Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 87

Posts Tagged ‘musica’

ROCK! Mostra internazionale sulla Musica e i suoi linguaggi

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 marzo 2017

NafrythmNapoli VENERDÌ 10 MARZO 2017 [ore 17.00], in collaborazione con il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America per il Sud Italia, presenterà – per il secondo anno consecutivo – ‘MUSIC OF INTEGRATION’, un pomeriggio/evento per celebrare l’integrazione tra culture attraverso il linguaggio universale della musica.
L’Atrio del PAN – Palazzo delle Arti di Napoli farà da cornice a questo pomeriggio che vedrà la musica grande protagonista.
All’appuntamento – coordinato dai giornalisti Michelangelo Iossa e Carmine Aymone – prenderanno parte i rappresentanti del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America per il Sud Italia e il M° Vittorio Nicoletti Altimari.
Protagonista principale del pomeriggio sarà l’ensemble multietnico NAFrythm, che presenterà dal vivo – in anteprima assoluta – il suo primo progetto discografico, l’album “Ocean”. NAFrythm è un ensemble afro-napoletano che ha messo in musica l’incontro tra diverse culture. Tutto ha avuto inizio nel 2013, quando la Rete co’ Mar, un collettivo di musicisti napoletani, ha dato vita ad un laboratorio musicale gratuito per immigrati provenienti da differenti sponde del Mediterraneo. Da quel momento, ha preso forma un autentico gruppo di lavoro con un repertorio di brani inediti incentrati sul tema della solidarietà internazionale. Tra gli animatori di questo progetto merita un posto d’onore il bassista Vittorio Nicoletti Altimari, già nelle fila della storica band 666, protagonista della stagione della Vesuwave partenopea.
Inyang e Vittorio NicolettiAccanto al cantautore nigeriano Nyong Inyang e al bassista/chitarrista Vittorio Nicoletti Altimari, il collettivo è costituito da alcuni dei migliori musicisti della scena-live mediterranea: Christian Imalaweian (chitarra), Carlo Nicoletti Altimari (voce e chitarre), Carmine Brachi (batteria), Silvia Romano (tastiere), Gigi Brunetti (chitarra), Antonello Petrella (sassofono), Ousmane Sanou (percussioni) vede la featuring del coro polifonico Euphoria Gospel Choir.La mostra internazionale ROCK!, sin dalla sua prima edizione, è al fianco del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America per il Sud Italia e della programmazione culturale della Missione Diplomatica statunitense in Italia.Il pomeriggio/evento sarà una delle tappe-simbolo di “ASPETTANDO…ROCK!7”, il calendario di appuntamenti di avvicinamento alla settima edizione della mostra ROCK!, che nelle sue prime sei edizioni è stata visitata da oltre 76.000 persone e che si terrà dal 2 al 30 settembre 2017 negli spazi del PAN – Palazzo delle Arti Napoli, come di consueto. (foto: Nafrythm, Inyang e Vittorio Nicoletti)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musica, glamour e il Montecristo più esclusivo per la chiusura del XIX Festival del Habano

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 marzo 2017

avanaL’AVANA,/PRNewswire/ Durante la cena, è stata presentata la Línea 1935. La musica di Ara Malikian ha allietato la Notte di Gala In totale, sono stati raccolti 1.265.000 euro nella tradizionale Asta degli Humidores. Il piu’ grande incontro internazionale dedicato agli Habanos è giunto al termine. La Noche de Gala ha dato il tocco finale al Festival, con la presentazione della nuova Línea 1935, la proposta più esclusiva del marchio. Durante la cena, gli ospiti hanno potuto degustare le tre vitole della nuova Línea 1935: Maltés (53 x 153 mm), Dumas (49 x 130 mm) e Leyenda (55 x 165 mmm). Quest’ultima si presenta nel formato dell’edizione speciale Montecristo 80 Anniversario.
Gli Habanos di questa nuova linea sono stati elaborati Totalmente a mano con Tripa Larga, partendo da un’accurata selezione delle foglie di tabacco provenienti dalla piantagione di Vuelta Abajo* (Pinar del Río*). La Línea 1935 si presenta con un gusto e un sapore forte, per la prima volta per questo marchio. La serata ha visto la partecipazione di artisti come Haila, vincitore di un Grammy Latino, David Torrens, o Ballet de Litz Alfonso, una delle compagnie cubane di balletto più importanti a livello mondiale. Il violinista Ara Malikian ha chiuso la serata con il suo ensemble di musicisti.
La tradizionale Asta degli Humidores ha dato il tocco finale al Festival. Grazie all’asta sono stati raccolti 1.265.000 €, un importo che sarà devoluto interamente al sistema sanitario pubblico cubano Nella giornata di chiusura sono stati consegnati i premi Habanos 2016. Il premio per la Categoria Comunicazione è stato assegnato al giornalista, scrittore e collaboratore della rivista Cigar Aficionado, Gordon Mott; Edward Sahakian è stato premiato nella categoría Impresa, mentre Josefa Acosta Ramos è stata la vincitrice nella Categoria Produzione.
Puro Tabaco (Cile) con il suo rappresentante Felipe Rojas, è stato il vincitore all’unanimità del XVI Concorso Internazionale Habanosommelier. Mentre Slavomir Marek Bielicki (Regno Unito) e Krystian Hordejuk (Emirati Arabi Uniti) si sono aggiudicati il secondo e il terzo posto. L’appuntamento annuale con il miglior tabacco del mondo ha segnato una pietra miliare nella sua storia, in quanto questa diciannovesima edizione ha riunito più di 2.000 partecipanti provenienti da più di 50 paesi. (foto: avana)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 marzo 2017

silviamaggioreTrapani Venerdì 3 marzo 2017 ore 21.00 Teatro “Maestro Tonino Pardo” Via Francesco Sceusa Silvia Giuffrè e Carlomauro Maggiore danzeranno in “My Way Out”.
«Sulla scena una donna, al centro la sua vita, in un continuo interrogarsi sui perché e sui significati dell’esistenza. Quasi come un sogno dove tutto può succedere, dove ogni cosa si può azzerare, o al contrario amplificare. Il travaglio è lungo e complicato ma comunque viene affrontato, gli accadimenti e le situazioni sono molteplici. In alcuni momenti ripercorre quasi in un istante l’intera vita e rivela una costante che la attraversa tutta. Alla fine un senso di ricomposizione e di gratitudine alla vita. Musiche di Gustav Mahler, Georg Friedrich Händel, Benjamin Britten, Richard Strauss, Arvo Pärt, Ludwig van Beethoven» – spiega Betty Lo Sciuto, coreografa e regista dello spettacolo.
I biglietti potranno essere acquistati in prevendita presso il botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese presso Villa Margherita a partire da mercoledì 1 marzo, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
La vendita dei biglietti presso il botteghino del teatro “Maestro Nino Pardo” partirà dalle ore 20.00 del giorno dello spettacolo.
Costo: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00 (studenti fino a 24 anni, Soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2017, possessori Diamond Card, abbonati Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione, associazione 50&più). (foto: silvia, maggiore)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Musica pourparler” alla IUC

Posted by fidest press agency su martedì, 7 febbraio 2017

x-defaultRoma martedì 8 febbraio alle 11.00 nell’Aula Magna della Sapienza (Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5, Palazzo del Rettorato). L’Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia di Roma diretta dal Maestro Tonino Battista presenta un programma dal titolo “The Symponic Musical”, con musiche di Andrew Lloyd Webber, Leonard Bernstein e Claude-Michel Schoenberg. Le voci sono quelle del soprano Veronica Aracri, del mezzosoprano Lucrezia Venturiello e del tenore Marco Nardella.
Questa fortunatissima serie di lezioni-concerto si rivolge agli studenti, ma ha sollecitato l’attenzione di tutti gli appassionati, esperti o meno che siano. In questo incontro i giovani studenti del Conservatorio romano non solo suoneranno per i loro coetanei ma dialogheranno con loro, parlando dei loro strumenti e raccontando la musica da loro amata. In quest’occasione non proporranno i grandi classici, come Bach, Mozart e Beethoven, ma trasformeranno il palco dell’Aula Magna in una succursale di Broadway, cantando e suonando alcune delle musiche più belle scritte per il musical, dagli esordi di questo genere fino agli anni ’90. La parte del leone la farà Andrew Lloyd Webber con le musiche di Cats, Evita, Il fantasma dell’opera, Sunset Bouelvard e altri musical. Di Leonard Bernstein si ascolteranno alcuni brani di Westside Story. Chiuderà Claude-Michel Schoenberg con un celebre song di Les Miserables, che ha avuto un successo transoceanico, a Parigi e a Londra come a Broadway. (foto: tonino battista)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Cagli la grande musica di Rossini

Posted by fidest press agency su domenica, 25 dicembre 2016

filarmonica-rossiniCagli Giovedì 29 dicembre 2106, alle 21.00 al Teatro Comunale di Cagli (PU) la FGR Orchestra di Pesaro con la direzione del Maestro Donato Renzetti, dedica una serata alle sinfonie del grande Gioachino Rossini. La Prova Aperta conclude la quarta e ultima sessione di registrazione delle celebri sinfonie del “Cigno di Pesaro”. È un grande progetto discografico che ha tenuto impegnata l’Orchestra per un anno intero e che ha portato alla registrazione di circa 40 sinfonie, tra le più note e quelle meno conosciute.
La quarta registrazione vedrà impegnati i musicisti, il maestro e i tecnici per quattro giorni, dal 27 a l 30 dicembre, utilizzando al meglio la meravigliosa resa acustica del Teatro di Cagli e dell’ideale ambiente di lavoro.
La sera del 29 dicembre si potrà assistere ad un vero momento speciale, con tutta l’Orchestra sul palco che permetterà di rendersi conto direttamente di come si sviluppa il lavoro musicale, con spunti di grande interesse per tutto il pubblico.
Con la sapiente direzione del Maestro Donato Renzetti verrà proposto un programma di grande respiro. La parte principale sarà dedicata alle immortali Sinfonie di Rossini, spaziando da quelle più amate dal pubblico, come il Guglielmo Tell e la Semiramide, ad altre meno note ma ugualmente interessanti dal punto di vista musicale. La Prova Aperta sarà un momento speciale anche per incontrarsi e farsi gli auguri in musica.Altrettanto importante è il valore solidale della serata, infatti l’Orchestra, l’Istituzione Teatro e l’Amministrazione Comunale cagliese hanno deciso che l’incasso sarà devoluto alle popolazioni delle zone marchigiane colpite dal recente terremoto. Biglietti: Posto unico 10,00 € (foto: filarmonica rossini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stati Generali della Cultura

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 dicembre 2016

auditorium-parco-della-musicaRoma 20 dicembre 2016 a partire dalle ore 9.00 si terrà a Roma presso l’Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia una nuova edizione degli Stati Generali della Cultura, “La nuova economia dell’arte e della musica”, evento in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Poste Italiane.Focus di questa quinta edizione sarà l’Art Bonus, introdotto nel 2014 per incentivare il mecenatismo e le donazioni a sostegno della cultura e dello spettacolo beneficiando di un credito d’imposta. L’Art Bonus nel 2015 è stato esteso a sostegno anche dei Teatri di Tradizione e delle Fondazioni Lirico Sinfoniche.Ed è proprio il settore musicale a cui è dedicata questa quinta edizione, in cui si prenderanno in considerazione le iniziative a sostegno delle fondazioni lirico sinfoniche e dei teatri di tradizione, e i nuovi modelli di gestione di queste realtà culturali. Protagonista quindi la cultura musicale, la sua valorizzazione e la sua divulgazione, soprattutto verso i più giovani. A questo proposito si parlerà di Bonus Cultura 18 anni e delle potenzialità insite in queste leve di incentivazione alla autoformazione culturale.
Sono previsti interventi dei più importanti esponenti della politica, dell’arte e dell’economia della cultura. Interverrà il ministro Dario Franceschini (Mibact), il presidente del Gruppo 24 ORE Giorgio Fossa e il direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano.
Armando Massarenti, Responsabile della Domenica Il Sole 24 Ore e Pierluigi Sacco, Professore di Economia della Cultura allo IULM, riepilogheranno i risultati raggiunti in cinque anni di Manifesto della Cultura e l’impatto che questa iniziativa ha avuto sul sistema culturale-economico italiano.Di Art bonus, buon mecenatismo e di una nuova economia della cultura basata sempre di più sul concorso pubblico-privato se ne parlerà con Paolo Astaldi presidente Astaldi, Luca Bergamo Assessore alla Crescita culturale del Comune di Roma, Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tiziano Onesti, Presidente di Trenitalia.
Per il mondo dei teatri di tradizione e delle fondazioni lirico sinfoniche interverranno nella seconda parte della mattinata Cristiano Chiarot, Sovrintendente della Fondazione Teatro La Fenice e Presidente ANFOLS, Michele Dall’Ongaro, Presidente e Sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Carlo Fuortes, Sovrintendente Fondazione Teatro dell’Opera di Roma e Commissario Straordinario della Fondazione Arena di Verona, Alexander Pereira, Sovrintendente della Fondazione Teatro alla Scala e Rosanna Purchia, Sovrintendente della Fondazione di San Carlo. Concluderà la giornata la sessione dedicata al Bonus Cultura 18 anni, con l’intervento di Guido Guerzoni, Docente Ricercatore del Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico dell’Università Bocconi e l’intervento di Severino Salvemini, Professore di Organizzazione aziendale all’Università Bocconi di Milano. La moderazione dei lavori sarà a cura di Sebastiano Barisoni, Vice Direttore di Radio 24. Il convegno sarà preceduto da una introduzione musicale a cura di JuniOrchestra Kids dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal Dir. Simone Genuini. (foto: auditorium parco della musica)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Chivasso in Musica 2016-17”

Posted by fidest press agency su sabato, 3 dicembre 2016

coro-voci-biancheChivasso sabato 10 dicembre alle 21 nel Duomo, con il coro “Artemusica”, fondato nel 2002 a Valperga e diretto da Debora Bria. Il complesso corale è accompagnato al pianoforte da Carlo Beltramo ed è costituito da voci bianche e giovanili. Con il marchio discografico Elegia il coro Artemusica ha inciso nel 2013 un compact disc in occasione del centenario della nascita di Benjamin Britten (1913-1976), che annovera tra gli altri brani “A Ceremony of Carols”, e, di John Rutter (1945), “Personent Hodie”.Il programma del concerto a Chivasso è squisitamente natalizio, prevedendo un’apertura nel nome di Arvo Pärt, con tre composizioni: “Vater unser” (Padre nostro), “Christmas Lullaby” (Ninna nanna di Natale) e “Wiegenlied” n. 1 (Ninna nanna). A seguire saranno eseguiti due mottetti in latino di Felix Mendelssohn-Bartoldy (“Veni Domine” e “Laudate pueri”), un brano di Gabriel Faurè (“Maria Mater Gratiae”), uno Joseph Gabriel Rheinberger (“Puer natus in Bethlehem”) e la “Messe Brève” di Leo Delibes. La seconda parte della serata inizierà proprio con “A Ceremony of Carols” di Benjamin Britten, per proseguire con il più tradizionale “Stille nacht” e concludersi nel segno di John Rutter (“Star Carol” e “Personent Hodie”) e Leroy Anderson (“A Christmas festival”). L’ingresso al concerto è come di consueto a offerta libera.A conclusione del concerto, in piazza della Repubblica, la Confraternita Enogastronomica del Sambajôn e dij Nôaset, guidata dal Gran Maestro Roberto Cantamutto, distribuirà, gratuitamente il celebre zabaglione caldo con i Nocciolini di Chivasso, preparato dal mastro pasticcere Marino Fontana. Per saperne di più: http://www.chivassoinmusica.it (foto: coro voci bianche)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

100 milioni di views sul web Lucky Chops

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2016

lucky-chopsRoma 6 dicembre, ore 22.00 Quirinetta, Via Marco Minghetti 5 per un concerto che mostrerà al pubblico capitolino le incredibili capacità live del gruppo – forte di un approccio pieno di vita agli ottoni e più in generale alla musica – che dalle metropolitane della Grande Mela ha collezionato 100 milioni di views sul web, conquistando media e fan in tutto il mondo.In tempi rapidissimi i loro concerti sono stati visualizzati da più di 100 milioni di persone, così come le loro cover pop e rock e il materiale originale che hanno registrato nelle metropolitane di New York. Ma suonare dal vivo per i fan per i Lucky Chops è altra storia: come suggerisce il trombonista Josh Holcomb, un video non può trasmettere le emozioni e le energie di uno spettacolo live come quello che il 6 dicembre li vedrà protagonisti sul palco del Quirinetta.
I Lucky Chops – Josh Holcomb (trombone), Daro Behroozi (sax tenore), Leo P. (sax baritono), Kevin Congleton (batteria), Joshua Gawel (tromba) e Raphael Buyo (sousaphone) – sono un piccolo ensemble di fiati che ha iniziato a muovere i primi passi proprio nelle metropolitane di New York.La brass band è animata dalla convinzione che la positività della musica possa cambiare il mondo e ha il preciso intento di ispirare il proprio pubblico e trasmettergli l’intensità della sua energia. L’estetica musicale dei Lucky Chops è perfettamente racchiusa nella loro ultima pubblicazione, Best Things: un singolo eccitante che mette in mostra gli assoli di tutti i musicisti, le loro abilità tecniche e la loro attenzione al pop songwriting con una canzone che parla dei semplici piaceri e ricorda come le cose migliori nella vita siano quelle libere. Costo del biglietto 15 euro. (foto: Lucky Chops)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prodigi: La musica è vita

Posted by fidest press agency su domenica, 13 novembre 2016

unicefRoma Lunedì 14 novembre ore 12.00 UNICEF Via Palestro, 68 Conferenza stampa per la presentazione di“PRODIGI LA MUSICA E’ VITA” Conduce Vanessa Incontrada Regia di Sergio Colabona. Una serata UNICEF nel corso della quale 12 giovanissimi talenti, ballerini, strumentisti e cantanti lirici, si sfideranno esibendosi nelle loro specialità artistiche sulle note di brani di musica classica internazionale. Durante la serata si parlerà delle problematiche socioeconomiche mondiali di cui Unicef si occupa quotidianamente e
delle quali saranno portavoce i testimonial, personaggi famosi del mondo dello spettacolo presenti in trasmissione.Interverranno:
Giacomo Guerrera – Presidente UNICEF Italia, Andrea Fabiano – Direttore Rai1, Vanessa Incontrada – conduttrice e attrice, Paolo Bassetti – Presidente ed Amministratore Delegato EndemolShine Italy, Claudio Fasulo – Capostruttura Rai1, Lino Banfi – Ambasciatore UNICEF Italia. Saranno presenti in conferenza il Maestro Andrea Griminelli, Flautista, il Maestro Beppe Vessicchio Direttore d’orchestra,
Elisa di Francisca, Schermitrice e alcuni talenti, che parteciperanno alla trasmissione José André Montaño pianista, Nora e Aran Spignoli, arpiste In onda su Rai1, sabato 19 novembre ore 20.35

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Musica in Santa Cristina

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 ottobre 2016

musica-santa-cristinamariangela-vacatelloBologna Giovedì 27 ottobre alle ore 20.30 (ingresso libero) Chiesa di Santa Cristina della Fondazza (Piazzetta Morandi) riprende la IX edizione di Musica in Santa Cristina con un recital pianistico di Mariangela Vacatello. Durante il concerto, organizzato in collaborazione con l’Associazione Conoscere la Musica, saranno eseguite musiche di Beethoven, Chopin, Ravel e Ginastera.
L’introduzione al concerto sarà a cura del Prof. Piero Mioli. Vincitrice all’età di 17 anni del 2. Premio “Liszt” di Utrecht, Mariangela Vacatello annovera, tra gli altri, il 2. Premio al concorso “Busoni” di Bolzano, Finalista e Worldwide Audience Prize al “Van Cliburn” in Texas, 1. Premio al Top of the World in Norvegia, Laureate Prize al “Queen Elisabeth” di Bruxelles.
Nata a Napoli, ha vissuto a Milano e Londra, dove ha studiato e si è perfezionata sempre col massimo dei voti presso l’Accademia Pianistica di Imola, il Conservatorio di Milano e la Royal Academy of Music.
Si è esibita in alcune tra le più importanti stagioni concertistiche nel mondo come il Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia a Roma, Società dei Concerti di Milano, Orchestra Rai di Torino, Radio Svizzera Italiana di Lugano, Wigmore Hall di Londra, Carnegie Hall di New York, Konzerthaus Berlin, Beethoven Saal di Stoccarda, Bridgewater Hall di Manchester, Walt Disney Hall di Los Angeles e effettua tournée negli Usa, Sud Africa e Cina. Ha collaborato con direttori quali Krzysztof Penderecki, Andris Nelsons, Alain Lombard, Gabor Takacs-Nagy, Martin Haselboeck, Gustav Kuhn, Krystian Jarvi, Luigi Piovano e le sue esecuzioni sono trasmesse da Radio/Televisioni internazionali e sul web.Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. (foto: , musica in santa cristina)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si vuole creare un polo universitario musicale a Palermo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2016

polo-musicaleIl rinnovo di una conquista, con l’obiettivo di creare un polo universitario musicale a Palermo. Si conferma per il terzo anno consecutivo il rapporto tra il Cfm, Centro di formazione musicale, di via Montepellegrino 151 a Palermo e il Polisa-Umsi, Università della musica e dello spettacolo internazionale.L’obiettivo è formare i giovani aspiranti musicisti dal punto di vista artistico, ma anche organizzativo, per una visione a 360 gradi del mercato dell’entertaiment. Per questo Cfm è accreditata per il percorso accademico dal politecnico “Scientia et ars”, al fine del conseguimento della laurea triennale e biennale in Musica, spettacolo, scienza e tecnologia.
Ma questo non basta ancora. «Il nostro obiettivo – dicono i responsabili del Centro di Formazione musicale – è creare a Palermo il primo polo universitario di formazione universitaria legato al mondo della musica».
L’Umsi ha infatti stipulato nel febbraio 2013 una convenzione con il Polisa (Politecnico Internazionale Scientia et Ars) di Vibo Valentia, avente come attività principale l’Alta formazione Universitaria, attraverso la quale sono stati definiti percorsi formativi congiunti sugli insegnamenti per i quali il Polisa è abilitato a riconoscere crediti formativi e a rilasciare, congiuntamente con il Conservatorio di Vibo Valentia, i Diplomi accademici di primo e secondo livello (Laurea triennale e Laurea specialistica) in “Musica, Spettacolo, Scienza e Tecnologie del suono”: i primi con indirizzo scientifico-tecnologico e artistico musicale, i secondi con indirizzo scientifico-tecnologico e esecutivo-orchestrale.A differenza dei Conservatori, dove si possono studiare solo strumenti classici tradizionali, il percorso Umsi-Polisa permette agli studenti di specializzarsi anche in strumenti moderni (chitarra elettrica, batteria, basso elettrico, tastiere) e, unica laurea in Italia, canto moderno. Inoltre, alle materie artistico-musicali viene affiancato lo studio di discipline scientifico-tecnologiche: legislazione dello spettacolo, economia aziendale, inglese, pre e post produzione in 3D per il cinema e la televisione, olofonia, ingegneria del suono e lighting design. Il laureato Polisa sarà, pertanto, un musicista, tecnico del suono, tecnico video e impresario.Possono iscriversi ai corsi accademici di primo livello tutti gli studenti in possesso di un diploma di scuola superiore; sono ammessi ai corsi di secondo livello coloro che hanno già conseguito una laurea triennale, un diploma di primo livello o un diploma di conservatorio.
Tutto questo il Centro di Formazione musicale lo vorrebbe portare anche a Palermo, dando così possibilità a centinaia di famiglie con figli, che vorrebbero dedicare la vita alla musica come professione, di risparmiare migliaia di euro che andrebbero via in caso di trasferimento per motivi di studi in altre città. Il Cfm è aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Per iscriversi ai corsi basta telefonare allo 091 54 10 54 (foto: polo musicale)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra “C.A. Bixio – Musica e Cinema nel ‘900 italiano”

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 ottobre 2016

bixioPescara Dal 7 ottobre al 13 novembre 2016 la mostra verrà ospitata al MAM, il luogo certamente più idoneo a valorizzare i valori artistici sia visivi che sonori di C.A. Bixio.
Inaugurazione alle ore 12.00 del 7 ottobre con la partecipazione dell’Assessore alla Cultura del Comune di Pescara Giovanni Di Iacovo, Franco e Andrea Bixio curatori della mostra insieme a Giuseppe Pasquali, il giornalista Renato Marengo coordinatore della mostra, lo scrittore e regista Italo Moscati, Maria Letizia Bixio curatrice del libro/catalogo della mostra e Federico Giangrandi presidente dell’associazione curatrice degli eventi collaterali.
La mostra gode del patrocinio e della collaborazione di importanti enti istituzionali e privati come SIAE (Società Italiana Autori ed Editori), A.F.I. (Associazione dei Fonografici Italiani), Università “Sapienza” di Roma e RaiTeche.
Durante la permanenza della mostra verrà organizzata l’iniziativa Tactus Fugit OPEN MAT. Questa prevede una serie di eventi collaterali alla mostra stessa: incontri, workshop, concerti e dj-set, oltre a un’esposizione di vinili di case di produzione abruzzesi che operano nel settore delle colonne sonore.
Mio padre – dichiara Franco Bixio, figlio del compositore – è stato, tra l’altro, l’autore delle musiche del primo film sonoro italiano. Molti dei suoi successi nascevano come musiche da film. Il cinema, infatti, è stato motivo di incontro tra lui scrittori, registi e musicisti. Uno dei più grandi compositori dell’epoca fu proprio il “pescarese doc” Alessandro Cicognini, autore, tra l’altro, delle musiche della saga di Don Camillo e di un film, del giovane regista Vittorio De Sica, come “Umberto D”. In questa occasione però mi piace ricordare il Cicognini amico di mio padre. Veniva spesso da noi in campagna, a Rocca di Papa, a trovare mio padre che per lui aveva addirittura allestito un appartamento in un villino, che noi ragazzi chiamavamo la “casa di Cicognini”. Mio padre era molto orgoglioso di essere stato l’editore di tante sue composizioni.L’obiettivo della mostra è quello di presentare l’origine della canzone italiana e celebrare Cesare Andrea Bixio, uomo dalla spiccata sensibilità creativa e figura chiave del suo tempo: artista e innovatore della cultura e dello spettacolo e, al tempo stesso, uomo dalle grandi intuizioni commerciali e imprenditoriali in campo editoriale. Nel 1920 ha fondato la prima casa editrice musicale tenuta a battesimo nel luogo che diventerà il polo della musica leggera (Galleria del Corso a Milano). bixio1Ha collaborato con artisti del futurismo, ed è stato il primo autore italiano a produrre canzoni per alcune tra le maggiori interpreti francesi del varietà, così alimentando il legame tra le città di Napoli e Parigi, a quel tempo, capitali della cultura. Ha, inoltre, composto le musiche per il primo film sonoro italiano La Canzone dell’Amore (1930) e l’amore per il cinema lo ha portato negli anni ‘60 a fondare la Cinevox Record, prima casa discografica dedicata alle colonne sonore, che nel corso degli anni ha prodotto grandi artisti come Morricone, Piovani, Goblin e tanti altri.
Come recita il sottotitolo, la mostra racconta un bel pezzo di storia del cinema e della musica italiana del ‘900. Le note di Bixio accompagnano il visitatore in un viaggio fatto d’immagini storiche, focus su avvenimenti scientifici e contributi artistici da ogni campo, strizzando l’occhio a innovazioni particolari e curiosità del secolo scorso.
Il nucleo centrale è sviluppato intorno alle copertine degli spartiti dei primi cinquant’anni del ‘900, veri e propri capolavori di grafica che rappresentano le varie epoche e tendenze artistiche dell’arte visiva. Non mancano le immagini dei film musicati da Bixio e le sequenze delle canzoni interpretate sia da attori famosi come Vittorio De Sica, Totò, Anna Magnani, Elsa Merlini, Macario, sia dalle grandi voci dell’epoca come Beniamino Gigli.
Il progetto è frutto della collaborazione del Gruppo Editoriale Bixio e dell’Associazione Musikstrasse con il Master in “Allestimento e Progettazione di Componenti” della Facoltà di Architettura dell’Università “Sapienza” di Roma, ed è stato firmato dal giovane architetto Massimo Burlina.
Raccontare di Cesare Andrea Bixio, significa anche raccontare la Storia del Novecento, secolo controverso, caratterizzato da forti divergenze ideologiche e sociali e segnato da due guerre che hanno profondamente inciso sulla vita e sui comportamenti di un intero popolo. ORARI: 09,00 – 13,00 / 15,00 – 19,00Costo del biglietto: Intero € 5,00; Ridotto (residenti) € 3,00. Info: http://www.mostra.bixio.it (foto: bixio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La musica dei Nomadi per San Petronio

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 ottobre 2016

san-petronioBologna Lunedì 3 ottobre alle ore 20.15 partirà da piazza Maggiore la Bologna Bike Night 2016, passeggiata ciclo turistica notturna “intorno a San Petronio” organizzata dalla Associazione no profit Nuova Agimap. L’itinerario si snoderà nel centro storico per circa 15 km. Iscrizioni in loco a partire dalle ore 19.30. Sarà possibile noleggiare le biciclette. È previsto un ristoro all’arrivo.
Martedì 4 ottobre alle ore 13.00 si svolgerà nel cortile di Palazzo d’Accursio il tradizionale pranzo offerto ai meno abbienti cui seguirà alle ore 14,30 uno spettacolo teatrale incentrato sul tema della povertà.
Alle ore 16.00 in piazza Maggiore lo spettacolare atterraggio dei paracadutisti sul Crescentone, seguito alle ore 17.00 in San Petronio dalla celebrazione della Messa Solenne con S.E. Mons. Zuppi cui sarà imposto il pallio dal Nunzio Apostolico, Mons. Adriano Bernardini. Il pallio è una striscia di lana bianca che simboleggia la pecora sulle spalle di Gesù Buon Pastore. Il Papa lo concede agli Arcivescovi Metropoliti come simbolo non solo della giurisdizione papale, ma anche come segno esplicito e fraterno di condivisione di questa giurisdizione e della collegialità e sussidiarietà nell’esercizio del governo della Chiesa.
Dopo il concerto dal vivo dei Nomadi, in piazza Maggiore alle ore 23.00 i fuochi d’artificio concludono le celebrazioni per il Santo patrono.
I Nomadi sono la più longeva band italiana che ha contrassegnato la storia della nostra canzone: dai primi brani nati dalla collaborazione con Francesco Guccini contro la guerra e la pena di morte nella loro lunga carriera hanno continuano a trattare temi etici in musica. Inoltre è noto il loro impegno umanitario che li ha visti promuovere numerose iniziative di solidarietà come, tra le altre, il Concerto per l’Emilia a favore delle zone colpite dal terremoto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival di musica e arte d’avanguardia

Posted by fidest press agency su martedì, 23 agosto 2016

EvangeliaMartinaDonori (CA) enerdì 26 e sabato 27 agosto 2016 inaugurerà a Donori (CA) la IV Edizione di Contemporary_Festival di musica e arte d’avanguardia, un progetto promosso dall’Associazione Brebus, con la direzione artistica di Maurizio Coccia e Roberto Follesa, in collaborazione con l’Associazione Culturale Spazio Musica (CA) e con il patrocinio del Comune di Donori. Contemporary anche quest’anno presenterà un programma ricco di appuntamenti che animeranno il paese di Donori: live performance di musica d’avanguardia, momenti di incontro pubblico e dibattito, residenze artistiche e installazioni.Il festival, nelle precedenti edizioni, si è imposto sulla scena nazionale per l’originalità del format, che propone il superamento delle tradizionali barriere tra i linguaggi artistici: musica, arte visiva, dibattiti, letture pubbliche sono tutte attività che concorrono alla formazione di un’idea più ricca di realtà e non discipline divise da anacronistiche diffidenze. E la Sardegna, nonostante la posizione in apparenza periferica, si sta confermando come punto di riferimento per la musica e l’arte d’avanguardia: grazie a questa collocazione privilegiata riesce maggiormente ad assimilare le più diverse influenze, restituendole in modo autentico e indipendente dai meccanismi dell’omologazione culturale dettata dal mercato Fin dal suo inizio, Contemporary si è posto importanti e ambiziosi obiettivi che l’edizione attuale mira ad incrementare: evidenziare le realtà creative isolane più avanzate; proporsi quale piattaforma internazionale d’incontro fra le più aggiornate esperienze artistiche; rilanciare il territorio come patrimonio antropologico da offrire all’ispirazione degli artisti invitati; organizzare occasioni di collaborazione tra le diverse associazioni che agiscono nel medesimo ambito a livello locale; diventare attrattore turistico in alternativa alle spiagge. In entrambe le sezioni, Musica e Arti Visive, a seguito della permanenza dal 21 al 25 agosto nel paese, gli artisti creeranno opere che dialogano con gli Giovannimonikaspazi, la memoria e le suggestioni di Donori: manufatti effimeri o duraturi, oggetti o esperienze da vivere insieme agli abitanti, performance vere e proprie.Durante il festival altre due importanti occasioni contribuiranno a mettere in relazione il contesto locale con l’orizzonte più vasto della cultura internazionale. Il 26 agosto si svolgerà il Master Class: Franko B, il noto artista e performer italiano di stanza a Londra, illustrerà il suo lungo e ricco percorso artistico nel corso di un’appassionante lezione aperta al pubblico; mentre il 27 agosto gli artisti partecipanti e il curatore, discutendo della residenza a Donori nella Tavola rotonda “Le questioni dell’arte”, condivideranno con il pubblico i temi più attuali del dibattito artistico.
Per la Sezione Musica (musica, video, danza) interverranno gli artisti: Alessandro Cau, Marco Caredda Valter, Marco Cabras, Duo ReNoir, Franco Casu, Scott Arford, Trishira + Efedra, Marco Antagonista & Gianni Atzeni, Valter Alberton & Matteo Musio, Silvia Corda, Adriano Orrù, Mauro Medda, Giacomo Salis & Stefan Schmidt – ensemble, Federico Fenu, Silvia Corda & Giacomo Salis & Stefan Schmidt, Luciano Cireddu, Triac, Jakob, Marco Ferrazza, Mariana Millapan, Daniele Pasini, Raffaele Pilia & Michele Pusceddu, Massimo Olla & Mauro Medda, Parallel Coast.
Per la Sezione Residenze Artistiche e Installazioni Cittadine parteciperanno gli artisti: Evangelia Basdekis, Pierluigi Calignano, Giovanni Casu, Martina Corongiu, Gregor Eldarb, Aurelien Mauplot, Margherita Morgantin, Andrea Panarelli, Monika Zarzeczna, Italo Zuffi. Franko B: Master Class (foto: evangelia, martina, Giovanni, monika)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gran finale di Musica in Castello nelle terre verdiane tra Fontevivo e Polesine Parmense

Posted by fidest press agency su sabato, 20 agosto 2016

Amalia-RuoccoSabato 20 agosto, venerdì 26 agosto, martedì 30 agosto 2016, 3 eventi a ingresso libero Per l’occasione speciale del 30 agosto all’Antica Corte Pallavicina a partire dalle ore 19.
sabato sera (20 agosto, ore 21.30) a Fontevivo nell’incantevole Chiostro del Collegio dei Nobili, adiacente all’Abbazia Cistercense, arriva la performer Amalia Ruocco in Something about happiness – La magia della danza aerea e acrobatica. Arte, teatro fisico e di ricerca, magia circense e danza contemporanea, mimo corporeo astratto ed espressività:
Il 26 agosto ancora a Fontevivo nel parco dell’Ex Convento dei Frati Cappuccini attessissimo Enrico Ruggeri in Un viaggio incredibile – Unplugged accompagnato da Luigi Schiavone alla chitarra e Francesco Luppi alle tastiereri, percorrendo in chiave acustica quarant’anni di successi.
Gran finale da segnare in agenda il 30 agosto a Polesine-Zibello all’Antica Corte Pallavicina con Leo Nucci e Italian Chamber Opera Ensemble: Una vita per l’opera. Il più grande Rigoletto di sempre che ha cantato in tutti i più importanti teatri storici del mondo si racconta e dà corpo alla sua straordinaria voce. Chiude l’estate dunque tra “parole e musica” con un grandissimo big della lirica mondiale la rassegna estiva Musica in Castello, accompagnato appunto da una eccezionale Italian Chamber enrico ruggeriOpera Ensemble. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.Per l’occasione speciale del 30 agosto all’Antica Corte Pallavicina a partire dalle ore 19 sarà possibile cenare all’Hosteria del Maiale con un menu della tradizione in attesa che cominci “Una vita all’Opera”, la serata di lirica e musica: lo chef del Castello sul Po, Massimo Spigaroli, ha pensato ad un menu con tutti i salumi di produzione Spigaroli (Culatello in primis) sul tagliere, gli gnocchi aperti mantecati con pomodoro, grani di strolghino e Parmigiano secondo la tradizione di Polesine. Dessert: il dolce casereccio.Il costo del menu (bevande escluse) è di 30,00 €. Per coloro che ceneranno, l’Antica Corte Pallavicina riserva posti a sedere allo spettacolo. È gradita la prenotazione.
La rassegna “Musica in Castello” è firmata da Piccola Orchestra Italiana con la direzione artistica del Maestro Marco Gerboni e la collaborazione di tutti i Comuni inseriti in cartellone che ospitano i concerti, tra cui il Comuni di Fontevivo e Polesine-Zibello, dove si svolgono gli ultimi tre appuntamenti. (foto: Amalia-Ruocco, Enrico-Ruggeri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inaugurazione 34° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 agosto 2016

Bronzi_violoncelloPortogruaro. Il 19 agosto alle 21 al Teatro Luigi Russolo, con il Trio di Parma. È il Trio in mi bemolle maggiore op. 100 di Franz Schubert, celebre per essere stato utilizzato da Stanley Kubrick come colonna sonora del film Barry Lindon, il protagonista del concerto d’apertura della 34esima edizione del Festival di Portogruaro intitolato quest’anno “Della mente e dei sensi”, in programma venerdì 19 agosto alle 21 al Teatro Luigi Russolo della città veneta. A interpretarlo è chiamato il Trio di Parma, formato da Alberto Miodini, pianoforte, Ivan Rabaglia, violino, ed Enrico Bronzi, violoncello.
Pagina tra le più alte scritte da Schubert, vide la luce nel 1827, penultimo anno di vita del compositore austriaco, quando l’animo dell’artista pur martoriato dalla malattia scoprì una rinnovata passione per la musica da camera. Nello stesso anno infatti, nacque anche il Trio in si bemolle maggiore op. 99, anch’esso proposto dal Trio di Parma nel programma del concerto, intitolato “I colori delle tonalità”. Un’occasione unica, dunque, per ascoltare insieme i due capolavori.
“Nella musica di Schubert – dice Enrico Bronzi, Direttore artistico del Festival di Portogruaro – vi è un continuo trascolorare del materiale melodico, spesso mantenuto intatto nelle sue forme originali, tale da far apparire il canto in preda a una sorta di ‘sonnambulismo’. Un vagare ininterrotto nella luce cangiante dello spettro armonico”.
I biglietti del concerto, da 15 a 9 euro (ridotto under 30), sono disponibili anche il giorno del concerto presso la biglietteria del Teatro Russolo di Portogruaro.
Proprio per introdurre il pubblico all’ascolto dei due grandi capolavori, alle ore 18 nella Sala Consiliare del Municipio di Portogruaro è in programma un incontro con il Direttore artistico del Festival Enrico Bronzi. L’appuntamento, con ingresso libero, è il primo della serie delle “Penombre”, guide all’ascolto volte a suggerire suggestive chiavi di lettura dei più significativi appuntamenti del Festival.
La 34esima edizione del Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, che si svolge nella cittadina veneta dal 19 agosto all’8 settembre 2016, quest’anno è intitolata Della mente e dei sensi ed è basata sull’idea di “multisensorialità”. Il cartellone è quindi un vero e proprio percorso tra le diverse forme del “sentire”, che pone come comune denominatore di tutti gli eventi l’arte dei suoni.«Attraverso i sensi formiamo nel nostro cervello la rappresentazione del mondo – dice il Direttore artistico del festival Enrico Bronzi – ma attraverso i sensi si può anche veicolare il nostro piacere, fisico o estetico, epidermico o mentale. E tutto sommato credo non dovremmo classificare i sensi secondo parametri di maggiore o minore nobiltà, poiché materiale e spirituale, fisicità e astrazione convivono a pieno titolo nell’arte di tutti i tempi».
trio di parmaL’udito è presente in ogni momento della nostra vita ed è fondamentale per lo sviluppo delle capacità cognitive umane. Le orecchie sono una porta costantemente aperta sul mondo che ci circonda: come scrisse Aldous Huxley “le orecchie non hanno palpebre”. Ma è nel cervello che le percezioni sensoriali trovano la loro collocazione, non senza palesi o nascosti collegamenti tra diversi canali percettivi. A sovrintendere il tutto vi è infine la coscienza che, con una strada inversa, restituisce valenza all’impulso sensoriale, interpretandolo a livello razionale o emotivo. Vista, tatto, gusto e olfatto saranno quindi aspetti fondamentali del programma del Festival, ovviamente sempre legati alla materia musicale o quantomeno uditiva.
Il Festival sarà dunque un variegato viaggio nel “sentire”, alla ricerca degli universali che costituiscono le basi dell’arte, con un ricco calendario di concerti. Tra i protagonisti del Festival il soprano Donatienne Michel-Dansac, interprete dei Tourbillons di Georges Aperghis (21 agosto); l’Orchestra di Padova e del Veneto, diretta da Marco Angius e con il mezzosoprano Cristina Zavalloni, in un concerto con musiche di Verdi, Berio e Mahler (26 agosto); il Quartetto Prometeo che propone pagine che spaziano da Beethoven e Verdi fino a Fedele e Sciarrino (28 agosto); il violoncellista Francesco Dillon suonerà insieme alle percussioni degli Zari Duo in una serata dedicata al contemporaneo (29 agosto), mentre il jazz e l’improvvisazione scalderanno la piazza della Repubblica di Portogruaro con il Benjamin Schmid Jazz Quartet (30 agosto). E ancora due recital per pianoforte: quello della grande pianista canadese Angela Hewitt, nota interprete della musica di Bach che propone anche a Portogruaro (31 agosto), e del pianista Filippo Gamba, ospite frequente del Festival, che suonerà Schubert, Schumann e Debussy (3 settembre). È ancora dedicato a Schubert, ma ai Lieder per voce e pianoforte, il concerto che ha per protagonista il baritono Matthias Winckhler, accompagnato dal pianista Jan Philiph Schulze: in programma il celebre ciclo Die schöne Müllerin (1 settembre). Infine, gran galà di chiusura con l’Orchestra Regionale Toscana e con Enrico Bronzi, impegnato nella doppia veste di direttore e violoncellista, l’8 settembre alle ore 21 al Teatro Russolo di Portogruaro: in programma The unanswered question di Ives, il Concerto per violoncello e orchestra di Schumann e la Sinfonia n. 41 “Jupiter” di Mozart. (foto:Bronzi_violoncello, trio di parma)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Trapani Città Mediterranea della Musica o il deserto culturale?”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 luglio 2016

trapaniTrapani lunedì 11 luglio, alle ore 10.30, sul palco del Teatro Giuseppe Di Stefano, presso la Villa Comunale Regina Margherita a Trapani si terrà l’incontro dal titolo “Trapani Città Mediterranea della Musica o il deserto culturale?” per dare contezza alla cittadinanza di vicende, di atti ed omissioni che rischiano di determinare la liquidazione del teatro della tradizione della città di Trapani cancellando con esso 68 anni di storia e un vissillo del patrimonio identitario della sua comunità. (n.r. da qui le scarne notizie su un incontro che rischia di segnare la fine di una tradizione musicale e artistica che vede protagonista non solo la città di Trapani ma la stessa Sicilia. Non stiamo qui a decantare una iniziativa ma a constatare che pezzo dopo pezzo tutto ciò che rappresenta la cultura e le tradizioni di una comunità tende a perdere la sua forza propulsiva sia per la miopia di una classe politica più legata alle proprie egoistiche convenienze sia per l’indifferenza di quanti non si rendono consapevoli che un impegno come quello del Luglio musicale trapanese comporta uno sforzo organizzativo notevole con conseguente impiego di risorse economiche importanti ma che diventano il giusto prezzo per quanti da anni ne hanno fatto il loro punto di riferimento privilegiato e per aver inserito la città nella galassia della grande tradizione artistica di cui l’Italia ne trae vanto e attenzione da tutte le parti del mondo. Facciamo in modo che tutto questo non scompaia ma riesca invece a risorgere a nuova vita e a diventare un esempio di quanto una comunità riesca a vincere gli ostacoli che la cultura incontra tra gli agnostici perché essa, per quanto si possa dire, è e resta il sale della nostra vita.)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trapani Città Mediterranea della Musica presenta NOA & BAND “Love Medicine Tour”

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2016

noa

noa e la band

Trapani Domenica 17 luglio 2016 Ore 21:00 Teatro Giuseppe Di Stefano, (Villa Comunale Regina Margherita) E’ partita la prevendita al Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese e sul sito http://www.lugliomusicale.it
Trapani Città Mediterranea della Musica accoglie il «Love medicine tour» di Noa. La cantante e percussionista di origine yemenita, nata a Tel Aviv e cresciuta a New York, presenterà domenica 17 luglio a Trapani il suo album «Love medicine». L’appuntamento è alle 21.00, al Teatro Giuseppe Di Stefano di Villa Margherita a Trapani. Noa, da sempre impegnata per la pace e il dialogo tra i popoli, è celebre anche per essere la voce di «Beatiful that way», canzone principale della colonna sonora del film «La vita è bella» di Roberto Benigni. Sul palco sarà accompagnata da Gil Dor alla chitarra, Adam Ben Ezra al basso e Gadi Seri alla batteria e proporrà, oltre ai successi di vent’anni di carriera, i brani del suo ultimo lavoro.
Costo dei biglietti: Platinum € 40, 00, Gold € 30, 00, Silver € 18,00, Economy € 12,00, Promotional € 8,00. L’evento è organizzato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione. (foto: noa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musica e Cultura: i premi 2016 alla Comunità San Benedetto al Porto di Genova e al disegnatore satirico Vauro Senesi

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 maggio 2016

comunità san benedettoCinisi (PA) nell’ambito delle manifestazioni promosse in occasione del 38° anniversario dell’uccisione di Peppino Impastato, si è svolta nel cortile del monastero dei benedettini del Comune la cerimonia di premiazione della VI edizione del premio Musica e Cultura.
Il premio è un riconoscimento istituito nel 2011 dalle associazioni “Casa Memoria Felicia e Peppino impastato”, “Musica e Cultura” e “Centro Felicia e Peppino Impastato di Sanremo”, che è consegnato nella giornata del 9 maggio alla fine del corteo che ogni anno, dal 1979, si svolge tra la sede storica di radio aut e la casa di Peppino Impastato e della madre Felicia.
La consegna del premio vuole valorizzare gli artisti che caratterizzano le loro attività con un forte impegno di denuncia contro le mafie e per la promozione dell’uguaglianza, dell’internazionalismo, del pacifismo e della libertà come valori fondativi del rinnovamento sociale, politico e culturale. Il premio è già stato assegnato a Roy Paci, Pippo Pollina, Moffo Schimmenti, Tete de bois, Stefano “Cisco” Bellotti e Modena City Ramblers, Daniele Sepe, Francesco Impastato, Cassandra e Carmen Consoli.
” Quest’anno – spiegano i promotori dell’iniziativa- abbiamo scelto di attribuire il premio fuori dall’ambito strettamente musicale, riprendendo lo spirito originario del Circolo Musica e Cultura, che, ritenendo importante la capacità di aggregazione dell’arte e della cultura per la formazione di una diffusa coscienza antimafiosa, prestava attenzione a tutte le espressioni artistiche, dal cinema alla poesia, dalla musica al teatro, dalla pittura alla scultura. La cultura è intesa come strumento di promozione sociale e per trasmettere messaggi di libertà, di impegno e lotta alla subcultura mafiosa. La targa Musica e Cultura alla Comunità di San Benedetto rappresenta il nostro riconoscimento per l’importante lavoro di squadra svolto da oltre 40 anni nella città di Genova e in particolare nel quartiere della Maddalena con “In scià stradda”, una bottega solidale, che rappresenta un importante presidio per la legalità. Il premio per il suo significato e il suo valore s’intreccia perfettamente con le iniziative che sono state realizzate sui temi della sicurezza e della legalità a Cinisi anche in questi giorni. Ma non c’è solo questo, vogliamo anche ricordare il lavoro fatto insieme con la Comunità di San Benedetto e testimoniare la nostra vicinanza e gratitudine a Don Andrea Gallo, cui eravamo legati da profonda amicizia e affetto, impegnandoci a continuare a collaborare con la Comunità di San Benedetto perché la legalità prevalga sempre. Il premio a Vauro Senesi, conosciuto semplicemente come Vauro, è il riconoscimento per l’attività a difesa dei diritti utilizzando, come Peppino, la satira come strumento contro il potere e contro ogni forma di sopraffazione. Con la sua attività e impegno Vauro ha dimostrato che la cultura non è prerogativa di piccole elites, ma patrimonio di tutti in continua evoluzione e frutto del contributo quotidiano di tutte le donne e gli uomini in lotta per migliorare le proprie condizioni di vita”.
Durante la premiazione, che è stata conclusa da una straordinaria prova della bravissima artista Annalisa Insardà, c’è stato un ricordo emozionante di Don Andrea Gallo con la presenza di una delegazione della Comunità venuta da Genova e composta da Renata Barberis, Stefano Milano e Domenico Megu, portavoce della Comunità. (foto: comunità san benedetto)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musica in Santa Cristina

Posted by fidest press agency su sabato, 14 maggio 2016

santa cristina

 Chiesa di Santa Cristina. La veduta della chiesa durante un concerto.

Bologna Domenica 15 maggio, alle ore 20.30, Chiesa di Santa Cristina della Fondazza (Piazzetta Morandi) prosegue l’appuntamento con la rassegna Musica in Santa Cristina – IX edizione. Il concerto di questa settimana realizzato in collaborazione con il Collegium Musicum Almae Matris, vedrà protagonisti l’orchestra a fiati dell’University of North Carolina Greensboro Wind Ensemble insieme al coro femminile del Collegium Musicum. Il coro e i musicisti eseguiranno musiche di D. Shostakovick, J.P. Sousa, G. Holst, E. Whitacre e B. Smetana.
University of North Carolina Greensboro Wind University of North CarolinaEnsemble d. shostakovich Ouverture festiva (1906-1975) g. holst Prima suite in Mi bemolle maggiore (1874 – 1934) 1. Chaconne
2. Intermezzo 3. March e. whitacre Ghost Train (1970) b. smetana Marcia rivoluzionaria n.1 (1824-1884) p. graham The Red Machine
(1958)
Coro femminile del Collegium Musicum Almae Matris r. de cia Tre mottetti per coro femminile a cappella (1982) 1. Salve festa dies
2. In praesentatione Beatae Mariae Virginis
3. Lilium floruit
University of North Carolina Greensboro Wind Ensemble
b. balmages Fanfare Canzonique (1975)
r. hultgren Whirr, Whirr, Whirr (1953)
d. steigers The Red Machine (1899-1950)
f. ticheli Blue Shades (1958)
y. goto Finiculi-Finicula Rhapsody (1958) j. p. sousa Hands Across the Sea (1958)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. Non è consentito l’ingresso a concerto iniziato (foto: santa cristina, University of North Carolina)

Posted in Confronti/Your opinions, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »