Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘musicale’

Nuova stagione musicale del Museo del Saxofono

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 novembre 2022

Maccarese, Fiumicino (RM) Dal 19 novembre 2022 al 30 aprile 2023 Museo del Saxofono via dei Molini snc (angolo via Reggiani) con cadenza quindicinale nel fine settimana, il Museo ospiterà nella sua sala interna le performance di prestigiosi artisti, con un ventaglio di proposte tra omaggi d’autore e nuove produzioni. La stagione partirà il 19 novembre con un viaggio nella musica latino americana degli America Trio, per proseguire il 27 novembre con il concerto gratuito del Sax Around Ensemble, il 3 dicembre con il progetto Jazz Rivisited 2.0 del Gianluca Galvani quintet e il 17 dicembre con la formazione capitanata dal batterista Alberto Botta. Il nuovo anno comincerà il 7 gennaio con lo swing della Ciribiribin Orchestra e il 21 gennaio con il Cinema Show quartet in Fugue to Heaven. Il 28 gennaio si renderà un doveroso tributo ad un mito del saxofono nel mondo, Fausto Papetti, attraverso una mostra, una conferenza e una serie di concerti, in occasione del centenario della nascita dell’artista. A febbraio sono in programma le performance del trio “Ancestral” di Renato Vecchio (4), del quintetto guidato da Venanzio Venditti (18), mentre a marzo si esibiranno il quartetto di Davide Richichi (4) e l’esperienza “Hammond” con il trio Destriere-Damato-Monaldi (18). A chiudere la stagione, nel mese di aprile saranno i concerti di Riccardo Fassi con l’ “Herbie Nichols project” (1), i Big Night Players con il loro repertorio anni Cinquanta (15) e, in occasione dell’International Jazz Day il 30 aprile, un progetto speciale in cui The Jazz Russell incontreranno il saxofonista statunitense Michael Rosen.Il costo del biglietto di ingresso ai concerti serali, in programma alle ore 21:00, è di €15,00 con apericena facoltativa su prenotazione, a partire dalle ore 20,00, a €15,00.I biglietti sono acquistabili direttamente al Museo (prenotazione caldamente suggerita) o sul circuito Liveticket.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luglio Musicale Trapanese: Tosca

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2022

Venerdì 15 luglio e domenica 17 luglio, alle ore 21.00, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano” andrà in scena Tosca di Giacomo Puccini. L’opera, su libretto di Illica e Giacosa, è frutto della più brillante e matura energia creativa di Giacomo Puccini. Dalla sua prima esaltante esecuzione nel gennaio del 1900 al Teatro Costanzi di Roma, per celebrare un’Italia libera e indipendente, l’opera ha riscosso sempre un gran successo di pubblico e consensi. Ambientata a Roma, la capitale d’Italia e della cristianità, la città eterna. Una Tosca che sarà una sorta di mediazione fra il passato e la contemporaneità, uno specchio che unisce suggestioni diverse, epoche e mondi. Personalismi, lotte di potere, sotterfugi celati dietro lo sfoggio di una spavalda ma alquanto fittizia religiosità, indicano che sopra ogni cosa, l’unica strada da percorrere sia quella del Bene. Diretta da Manuela Ranno, la regia è di Renato Bonajuto. Le scene sono firmate da Giovanni Gasparro e da Danilo Coppola. I costumi sono di Artemio Cabassi. Il cast è di assoluto pregio. Nel ruolo di Floria Tosca, Chiara Isotton. Mario Cavaradossi sarà interpretato da Denys Pivnitskyi. Il ruolo del Barone Scarpia è interpretato da Massimo Cavalletti, il Sagrestano e Sciarrone Matteo D’Apolito, Cesare Angelotti Christian Barone, un carceriere è Vincenzo Alaimo, Spoletta Rosolino Claudio Cardile, un pastorello Elena Anguzza (per la prova generale del 13 luglio), Giuseppa Candela (per la recita del 15 luglio), Letizia Monaco (per la recita del 17 luglio).Completano la compagine il coro istruito dal M° Fabio Modica e il coro delle voci bianche, con la maestra Anna Lisa Braschi. In buca l’Orchestra del Luglio Musicale Trapanese. Tosca è una coproduzione del Luglio Musicale Trapanese con il Teatro Coccia di Novara. Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro, alla Villa Margherita a Trapani e online su http://www.lugliomusicale.it. La 74ª stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese si fregia dei patrocini del Ministero della Cultura, della Regione Sicilia – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, del Comune di Trapani. L’Ente Luglio Musicale Trapanese si avvale anche della collaborazione di importanti fondazioni, in particolare la Fondazione Sicilia e la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I Rhomanife ritornano con il nuovo studio musicale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 dicembre 2021

I Rhomanife, dopo un periodo di stallo di quasi tre mesi, per la demolizione dello studio musicale, che è stato una casa di eventi, collaborazioni artistiche e registrazioni musicali per quasi 25 anni, ritornano sulla scena musicale realizzando un nuovo studio di registrazione. Subito al lavoro, i Rhomanife stanno organizzando il tour musicale che li vedrà impegnati in Italia ed all’estero, stanno realizzando un nuovo brano musicale con video annesso, dedicato alle sofferenze dei bambini e dei più deboli della società ed inoltre come fatto eccezionale stanno stampando la prima volta una maglietta, sempre che il Signore lo permetta per questo periodo di restrizioni. Per tanto i Rhomanife ringraziano tutta la gente, le redazioni, le organizzazioni, i club, i festival, i comitati e le associazioni che segue sui social la band e collabora per la diffusione del messaggio d’amore. Attualmente la band è composta da musicisti pugliesi della terra di Bari: Gianni Somma (voce e chitarra), Pino Di Taranto (basso), Filomena De Leo (voce), Antonella Lacasella (voce), Nicola Boccuzzi (chitarra), Cosimo Lagioia (tastiere) e Francesco Bartoli (batteria). I Rhomanife pertanto vi invitiamo ad iscrivervi a canali social Rhomanife band, mettere un like, commentare sotto il video e condividere quanto più, per diffondere il messaggio d’amore e di salvezza ai veri adoratori in spirito ed in verità. I Rhomanife sempre con amore per te.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Eugenio Montale e la critica musicale

Posted by fidest press agency su martedì, 9 novembre 2021

Genova Martedì 16 novembre 2021, ore 18.00 Teatro Carlo Felice, Primo Foyer. I critici musicali delle due principali testate giornalistiche nazionali, Enrico Girardi del Corriere della Sera e Angelo Foletto de La Repubblica, uno storico della letteratura, Luca Carlo Rossi (Università degli Studi di Bergamo) e un celebre direttore d’orchestra, Donato Renzetti conversano su Eugenio Montale nella sua veste di critico musicale, dapprima per il Corriere d’informazione e per il Corriere della Sera. Oltre a offrire un’analisi sull’originalità del contributo del grande poeta in tal ramo del giornalismo culturale, l’occasione è propizia per riflettere sull’evoluzione della critica musicale dai tempi di Montale ai tempi odierni, nei quali il panorama dell’informazione è mutato e continua rapidamente a mutare.«Il convegno, organizzato grazie alla collaborazione con la Fondazione Corriere della Sera, dichiara il Sovrintendente Claudio Orazi ci permette di riscoprire in tutta la sua complessità la figura di Eugenio Montale, uomo dall’indole pacata ma dalle forti passioni: in primo luogo la poesia, la letteratura ma anche il giornalismo e la musica. Tratteggiare il ruolo fondamentale da egli assunto, in veste di critico musicale in particolare, a sostegno di quanto di maggior valore l’Italia potesse genuinamente offrire negli anni del dopoguerra, il patrimonio musicale della lirica e dei suoi mestieri, permette di comprendere l’importanza della figura del critico, oggi come allora, nella definizione della nostra identità culturale, in un settore strategico. In questa prospettiva, il Teatro Carlo Felice desidera manifestare il suo pieno appoggio alla critica musicale, quale funzione di fondamentale importanza socio culturale».La Fondazione Corriere della Sera è nata 20 anni fa con lo scopo di custodire e valorizzare il vastissimo patrimonio storico del «Corriere», un giacimento che conserva carteggi e documentazione aziendale del 1876 ai nostri giorni. La Fondazione ha inteso questo compito anche come un impegno a promuovere e diffondere espressioni e manifestazioni culturali con l’obiettivo di stimolare il dibattito tra punti di vista differenti nel rispetto di una cultura della democrazia. Questo impegno si è articolato negli incontri (fino ad oggi ne sono stati realizzati 2.750 incontri, con 3.500 relatori, 600mila spettatori in presenza e da 10 milioni di visualizzazioni online); nell’attività editoriale (110 titoli in catalogo); nelle oltre 65 mostre realizzate in significativi centri culturali non solo milanesi ma anche di altre città italiane ed estere. Questa ventennale attività tesa a legare passato e presente ha proiettato la Fondazione Corriere della Sera nello scenario dei tempi a venire aprendo alle giovani generazioni il proprio bagaglio di esperienze e visioni per il futuro. La Fondazione Teatro Carlo Felice persegue la diffusione dell’arte musicale nonché la formazione dei quadri artistici e tecnici e l’educazione musicale della collettività. Organizza una Stagione d’Opera e di Balletto, una stagione di Concerti oltre ad alcune rassegne dedicate a temi specifici, festival, eventi culturali. Oltre ad assicurare la gestione del proprio Teatro, e di altre sedi teatrali e di locali che fossero ad essa affidati per la realizzazione di eventi musicali, lirici, sinfonici, corali, teatrali e di danza, la Fondazione tutela il patrimonio produttivo, musicale, storico artistico e professionale del Teatro, dei suoi organici e delle sue maestranze e la sua immagine. In particolare, la Fondazione promuove iniziative rivolte alla formazione del pubblico anche con riferimento alla incentivazione della presenza alle rappresentazioni dei giovani, degli studenti e dei lavoratori. L’ingresso è gratuito e libero, in accordo con la normativa anti Covid vigente.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hildegard De Stefano: Diario musicale

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 marzo 2021

Collana le Onde, pp. 122, 12 euro. Da una straordinaria violinista, formatasi tra Milano e Vienna, e protagonista della serie La Compagnia del cigno, una straordinaria testimonianza in prima persona del potere della musica e della sua capacità di cambiarci la vita. In contemporanea, un album musicale omonimo. “La Scuola Civica, qualche anno prima di venire ammessa in Conservatorio. Piccola, ero venuta a prendere mia sorella con nostra madre. Un Maestro era entrato nella stanza e aveva appoggiato con cura sul pianoforte un violino rosso scuro, segnato in più punti. Lui e l’altro insegnante lo guardavano con devozione. Uno strumento francese vecchio di più di due secoli. Un oggetto che guardavo con timore, simile a un animale morto, a un fossile. I riccioli parevano ora la testa di un serpente, ora una lingua srotolata dalla gola di una creatura mostruosa, ora degli occhi ciechi. Poi il Maestro lo aveva imbracciato e aveva suonato due lunghe note. Il fossile sapeva cantare! Il suono ti apriva qualcosa nel petto, poco sotto il cuore. La bambina si chiedeva se era l’uomo capace di produrre quella meraviglia o il violino. Forse l’arco, che tracciava l’aria con quel gesto? Avrei compreso solo molti anni dopo. Lo strumento contiene il canto, le mani del musicista sanno liberarlo.” – Hildegard De Stefano

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un nuovo decreto a sostegno del settore musicale

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 marzo 2021

I Coordinamenti StaGe! e Indies , coordinamenti della musica e dello spettacolo dal vivo indipendenti ed emergenti, che riuniscono tutta la filiera delle piccole imprese del settore, apprendono oggi con grande piacere della firma di un nuovo decreto da parte del Ministro per la Cultura Dario Franceschini a sostegno della musica, in particolare dei live club, degli organizzatori di concerti, festival e contest e di altri operatori della musica dal vivo. Questo atto dimostra la sensibilità del nuovo Governo nel sostenere con azioni concrete il nostro settore duramente colpito dalla crisi pandemica che ancora ad oggi non sembra arrestarsi dato che con tale atto ulteriore destina 15 milioni di euro al ristoro di live club e altri operatori nel settore della musica dal vivo, 10 milioni di euro agli organizzatori di concerti, per compensare le perdite dovute alle date annullate o alla mancata programmazione di date, e 25 milioni agli autori, artisti interpreti ed esecutori per i mancati incassi.In questo periodo di grande incertezza e di rischio chiusura di oltre meta’ delle piccole imprese di tutta la filiera del settore la notizia di un nuovo ulteriore decreto firmato oggi dal Ministro Franceschini è certamente un segnale di grande attenzione per il nostro settore messo duramente alla prova da questa crisi pandemica che merita di ricevere quei sostegni per tenere vivi quei palchi – live club, tour, festival, contest, rassegne – che fanno cresce e sviluppare la musica con particolare riferimento ai nuovi artisti della nuova scena musicale italiana.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Commissione Europea a sostegno delle piccole case editrici e dell’industria musicale

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 novembre 2020

La Commissione ha approvato due regimi italiani del valore complessivo di €20 milioni a sostegno rispettivamente delle piccole case editrici e dell’industria musicale, discografica e fonografica nel contesto della pandemia di coronavirus. I due regimi sono stati approvati ai sensi del quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato.Il sostegno assumerà la forma di sovvenzioni dirette alle piccole case editrici e alle imprese attive nei settori musicale, discografico e fonografico il cui reddito si è considerevolmente ridotto a causa della pandemia di coronavirus. Il contributo sarà distribuito come segue: i) €10 milioni alle piccole case editrici e ii) €10 milioni alle imprese attive nei settori musicale, discografico e fonografico. Entrambi i regimi mirano a soddisfare le esigenze di liquidità dei beneficiari e ad aiutarli a mandare avanti le loro attività durante e dopo la pandemia.La Commissione ha constatato che i regimi sono in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare: i) l’aiuto non supererà gli €800 000 per impresa; e ii) sarà erogato entro il 30 giugno 2021. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, opportuna e proporzionata a quanto necessario per porre rimedio al grave turbamento dell’economia di uno Stato membro in linea con l’articolo 107, paragrafo 3, lettera b) del TFUE. Su queste basi la Commissione ha approvato le misure in conformità alle norme UE sugli aiuti di Stato.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luglio Musicale Trapanese

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 settembre 2020

Trapani. Il nuovo cartellone si apre il 4 e il 5 settembre, alle ore 21.00, al Teatro “Giuseppe Di Stefano”, a Trapani, con la Compagnia di danza “Balletto del Sud” e lo spettacolo “Miti in scena” interamente dedicato al mito antico e alla mitologia. I personaggi dell’Olimpo, le leggende degli eroi, gli incantesimi e le metamorfosi, divengono quadri danzati e interpretazioni teatrali in uno spettacolo definito “accattivante e colto”, una composizione di danza, musica e teatro. La compagnia è diretta dal coreografo Fredy Franzutti.Il 6 e il 9 settembre, alle ore 21.00, al Chiostro di San Domenico, a Trapani, la “Compagnia Artistica Mediterranea” metterá in scena il monologo “Le lune nel piatto” di Fabrizia Sala interpretato e diretto da Nella Aiello. Direttore artistico della Compagnia è Elio D’Amico. Il monologo inedito interamente prodotto dalla Compagnia Artistica Mediterranea, abbandona per una volta la tradizione del musical per proporre un’opera di introspezione, scritta dalla psicologa Fabrizia Sala e basata su reali esperienze professionali.
Si continua lunedì 7 settembre, alle ore 21.00 con l’ Orchestra Sinfonica Siciliana. Una serata di grande fascino, nello scenario del Teatro “Giuseppe Di Stefano” con musiche di Vincenzo Bellini, Gioachino Rossini, Giuseppe Verdi.
L’Orchestra sarà diretta dal M° Nicola Marasco.
Ultimo appuntamento martedì 8 settembre, alle ore 21.00, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano” a Trapani con il concerto dal titolo “Giuseppe Milici quartet plays Ennio Morricone”. Giuseppe Milici, armonicista e compositore palermitano con i musicisti pugliesi Nicola Pannarale al pianoforte, Filippo De Salvo al basso e Saverio Petruzzellis alla batteria, rende omaggio al grande Ennio Morricone presentando alcune delle sue composizioni più rappresentative alternandole con i classici della musica internazionale. BIGLIETTI Intero € 10,00 |Ridotto [Under 18] € 7,00 [Settori a pianta libera ovvero senza file e posti numerati.]
• Botteghino del Luglio Musicale Trapanese, Trapani, Villa Comunale, Viale Regina Margherita,tel 0923 29290, dal lunedì al sabato ore 17.30 / 20.00 • Online sul sito http://www.lugliomusicale.it MITI IN SCENA – Intero € 15,00 | Ridotto [Under 18] € 12,00

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il settore musicale può andare avanti con regole chiare e concordate

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2020

Siamo nel pieno di un’estate diversa, di certo impegnativa, un’estate che abbiamo dovuto immaginare in un momento in cui quasi nessuno pensava fosse possibile. E invece ci siamo fatti trovare pronti a ripartire, non solo per garantire il diritto al lavoro di tantissime maestranze, ma anche per tornare a offrire momenti di socialità e di gioia, emozioni che insieme al pubblico abbiamo condiviso in sicurezza, rispettando le regole che ci erano state date. Non siamo stati gli unici e siamo felici di vedere che il mondo della musica sia riuscito a non fermarsi del tutto, a trovare soluzioni lì dove pochi mesi fa si intravedevano solo enormi e gravi problemi. Questa è senza dubbio la nostra forza. Siamo abituati a gestire i flussi di pubblico, fa parte del nostro lavoro, sappiamo come farlo. La sicurezza è uno dei tanti standard che ci vengono richiesti, non solo in tempi di pandemia. Il pubblico, al contrario di quello che è successo nelle discoteche, in questo ci ha aiutati, andando incontro a una serie di accortezze che però hanno consentito a tutti di riconquistare qualche spazio di normalità dopo i difficili mesi che abbiamo vissuto. I volti felici ed emozionati degli artisti sul palco, la gioia negli occhi del pubblico, la compostezza e l’impegno degli addetti ai lavori, il fatto che le distanze e le regole non abbiano intaccato la carica emotiva della partecipazione. Tutto questo è un capitale emotivo che ci ricorda che non siamo solo numeri, siamo una comunità che in questo momento difficile si è dimostrata solida, competente, attenta. Continueremo ad andare avanti nel rispetto delle regole, i palchi continueranno a suonare, il pubblico che ha dimostrato di essere perfettamente all’altezza dell’impegno che questo momento richiede potrà continuare a gioire e ad emozionarsi, e noi con loro. Perché questa estate è un piccolo miracolo e ne stiamo godendo tutti in egual misura, sopra e sotto il palco. Il settore potrà andare avanti se ci sarà concertazione tra le istituzioni e gli addetti ai lavori, solo questo scambio potrà garantire che di fronte a regole sostenibili gli operatori e il pubblico possano fare la loro parte e la musica non si fermi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torino: Edizione 2020 del circuito musicale Organalia

Posted by fidest press agency su domenica, 7 giugno 2020

E’ patrocinato e sostenuto dalla Città Metropolitana di Torino. Inizierà con quattro concerti a Nole, Romano Canavese, Strambino e Moncalieri, applicando il protocollo di prevenzione anti Covid-19 stabilito dalle autorità per l’accesso alle chiese. Sono previste la sanificazione dei luoghi di culto prima e dopo i concerti, la rilevazione della temperatura corporea all’ingresso, l’obbligatorietà della mascherina per tutta la durata del concerto.Nel caso in cui uno spettatore ne fosse sprovvisto, l’organizzazione di Organalia fornirà gratuitamente la mascherina. All’ingresso ogni spettatore sarà invitato ad utilizzare il gel igienizzante e ad occupare il posto segnalato, secondo i criteri del distanziamento sociale, così come previsto per le funzioni religiose. Al termine del concerto il pubblico sarà invitato ad uscire ordinatamente evitando gli assembramenti.Il primo concerto, in programma giovedì 18 giugno alle 21 all’esterno del santuario campestre di San Vito martire a Nole, è inserito nel programma delle manifestazioni in onore del patrono e segnerà il debutto nel circuito di Organalia dell’ensemble “Accademia degli Umoristi”, formato dai flautisti Susanne Geist e Giulio De Felice, dai trombonisti Stefano Cicerone e Alessandro Lione, dal tiorbista Francesco Olivero e dall’organista Matteo Cotti.Il nome del gruppo richiama l’Accademia seicentesca romana, di cui fecero parte letterati del calibro di Guarini, Tassoni e Marino. Il concerto sarà dedicato al compositore veneziano Dario Castello, vissuto tra il 1602 e il 1631, con una serie di Sonate concertate in stil moderno, in cui si potranno ascoltare i flauti dolci, i tromboni, la tiorba, il liuto e l’organo portativo che per l’edizione 2020 è fornito dall’organaro biellese Alessandro Rigola. Solo in caso di maltempo il concerto si terrà nella chiesa parrocchiale di San Vincenzo martire nel centro di Nole.
Il secondo concerto si terrà sabato 20 giugno alle 21 nella parrocchiale dei Santi Pietro e Solutore a Romano Canavese. L’Accademia del Ricercare, ensemble blasonato e ospite fisso del cartellone di Organalia, proporrà una serata dedicata alla Cantata Italiana del Seicento. Il maestro Pietro Busca dirigerà undici musicisti: Enrico Negro (tromba barocca), Silvia Colli e Francesco Bergamini (violini), Manuel Staropoli e Luisa Busca (flauti), Elena Saccomandi (viola), Antonio Fantinuoli (violoncello), Gualtiero Marangoni (violone), Marco Tempesta (trombone), Ugo Nastrucci (tiorba e chitarra barocca), Claudia Ferrero (organo e clavicembalo). Insieme ai cantanti Mauro Borgioni, Paola Valentina Molinari, Lucia Cortese, Enrico Bava, Gianluigi Ghiringhelli e Luca Ronzitti l’Accademia di Ricercare si cimenterà con le composizioni di Alessandro Stradella (1639-1682), tra le quali la Cantata per le anime del Purgatorio “Esule dalle sfere”, la Sinfonìa avanti il Barcheggio e la Cantata “Chi resiste al Dio bendato”. Per ulteriori informazioni si può consultare il portale Internet http://www.organalia.org

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il salotto musicale… dal divano di casa!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2020

Saint Louis Club House è il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19.Uno spazio virtuale per lanciare sguardo, mente e spirito oltre le pareti di casa, verso orizzonti più ampi. L’appuntamento è alla luce del tramonto, alle h 19:00, in diretta streaming sulla piattaforma Zoom e sulla pagina Facebook del Saint Louis College of Music, per ascoltare, scoprire, lasciarsi suggerire nuovi percorsi musicali.I musicisti si esibiranno live, in acustico, rigorosamente dal proprio salotto di casa (o dal tetto, condizioni atmosferiche permettendo), con la possibilità per il pubblico di interagire tramite chat e messaggi.Inaugura la Club House il percussionista Giovanni Imparato (9 aprile), da tanti anni al fianco di Renzo Arbore, per poi lasciare spazio a Diana Winter (10 aprile), vocalist di Noemi e Giorgia, alle grandi star del Jazz italiano e internazionale Cristina Zavalloni (16 aprile) e Gegè Telesforo (28 aprile), e tanti altri ospiti. Concluderà il programma del mese di aprile il giornalista e critico musicale Vincenzo Martorella (29 aprile) che presenterà le ultime uscite discografiche, incontrando gli artisti a tu per tu (ma sempre sul web): per il primo appuntamento, ospite d’eccezione lo stesso Gegè Telesforo che presenterà il suo ultimo album “Il mondo in testa”.
Per assistere ai concerti, è consigliato registrarsi, gratuitamente, all’evento tramite Zoom. Il link relativo a ogni evento è pubblicato sul sito http://www.slmc.it nella pagina dedicata alla Saint Louis Club House: https://www.slmc.it/news/saint-louis-club-house/
I concerti saranno trasmessi in contemporanea anche tramite video in diretta Facebook sulla pagina Saint Louis College of Music: https://www.facebook.com/saintlouiscollegeofmusic/

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival musicale “Da Firenze all’Europa”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 febbraio 2020

Firenze Dal 25 al 29 Febbraio Sala Bianca di Palazzo Pitti. Una nuova rassegna del Festival “Da Firenze all’Europa”, frutto della collaborazione tra l’Associazione Musica con le Ali e le Gallerie degli Uffizi.Protagonisti i giovani talenti sostenuti dall’Associazione Musica con le Ali insieme a celebri e affermati interpreti di fama internazionale, in una kermesse che di edizione in edizione promuove l’unione e la reciproca valorizzazione della grande musica classica, dei suoi talentuosi interpreti e del patrimonio culturale italiano.
Ecco il programma in dettaglio. Si parte martedì 25 febbraio alle ore 16 con il concerto di Ludovica Rana (violoncello) e di Maddalena Giacopuzzi (pianoforte) che eseguiranno musiche di Brahms, Debussy e Chopin. Mercoledì 26 febbraio alle ore 16 si svolgerà il concerto di Gaia Gaibazzi (clarinetto) e di Claudio Laureti (viola), che si esibiranno insieme al celebre pianista Giuseppe Andaloro con musiche di Lovreglio, Schumann, Bassi e Mozart. Giovedì 27 febbraio alle ore 11.30 la violoncellista Lorenza Baldo si esibirà con il pianista Filippo Gamba eseguendo brani di Brahms, Schumann e Janáček. Nella stessa giornata, alle ore 16, si terrà il concerto del cornista Martin Owen insieme a Fabiola Tedesco (violino) e Giovanni Bertolazzi: in programma musiche di Beethoven e Ligeti. Anche venerdì 28 febbraio gli appuntamenti saranno due, uno mattutino e uno pomeridiano. Ad iniziare alle ore 11.30 saranno il violinista Indro Borreani e la pianista Clarissa Carafa, che eseguiranno brani di Wieniawski, Grieg, Paganini e Brahms; seguirà, alle ore 16, il concerto del violoncellista Enrico Dindo e della pianista Martina Consonni, che suoneranno Beethoven e Chopin. Sabato 29 febbraio alle ore 11.30 si esibiranno la violinista Francesca Dego e le due musiciste Fabiola Tedesco (violino) e Martina Consonni (pianoforte), eseguendo un programma che spazia da Debussy a Prokofiev, a Poulenc, a Shostakovich. Arriviamo dunque al concerto conclusivo delle ore 16, che vedrà protagonista la pianista Ludovica De Bernardo, che eseguirà musiche di Dvořák e di Mozart accompagnata dall’Ensemble Musica con le Ali, composto da musicisti affermati che si esibiscono insieme ai giovani interpreti sostenuti dall’Associazione, intervenendo come sostegno sinfonico nella proposta di capolavori del repertorio per solista e orchestra. Si tratta di una formazione variabile che in questa rassegna del Festival è composta dai violinisti Leonardo Matucci e Alessia Pazzaglia, dalla violista Camilla Insom, dalla violoncellista Valeria Brunelli e dal contrabbassista Pietro Horvath.
L’Associazione Musica con le Ali, costituita a Milano nel 2016, rappresenta una realtà di Patronage Artistico unica nel suo genere in Italia e all’estero. Sostiene e promuove i migliori giovani talenti italiani della musica classica offrendo loro importanti opportunità di crescita professionale e di visibilità. Per raggiungere questo obiettivo, Musica con le Ali supporta il percorso formativo dei giovani interpreti aiutandoli ad affermarsi nella propria professione attraverso molteplici iniziative in collaborazione con le principali istituzioni culturali e musicali.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo spettacolo musicale di Luca Bonaffini

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 luglio 2019

Mantova Sabato 6 luglio alle 21.15, presso il Cortile di Palazzo d’Arco, si terrà il debutto del nuovo spettacolo musicale di Luca Bonaffini – cantautore e scrittore – che, giunto alla terza opera letteraria (2017) e al tredicesimo album (2018), torna alla regia teatrale.
“L’ITALIA AL TEMPO DEL VINILE” – questo il titolo esplicativo dello show concept dell’autore mantovano – è un concerto vero e proprio (affidato alle generose corde vocali di Francesca De Mori, milanese, e al pianoforte di Roberto Padovan, torinese) che riscopre Bonaffini nel ruolo che egli stesso ha confessato da sempre, pare piacergli di più: quello di “regista in scena” e “narra-attore con chitarra alla mano”.La nascita del vinile, dei 33 giri e dei 45, l’esplosione del fenomeno “disco” nell’industria italiana e mondiale nel secondo dopoguerra e soprattutto una cascata di canzoni che, definite “leggere” oppure popolari e d’autore, hanno abitato le case, le librerie, le piazze e gli stadi di diverse generazioni. Modugno, Paoli, Bindi, poi De Gregori, Dalla, Bennato e tanti altri.Ecco una traccia di quello che accadrà la sera del 6 luglio a Mantova: immaginiamoci di essere in un grande salotto, dopo cena, a casa di amici, e che due di loro suonino il pianoforte e la chitarra. In mezzo, al centro del dialogo musicale, una ragazza – ben più che intonata semplicemente ma piuttosto assai virtuosa – che inizia a seguirli con vocalizzi, gorgheggi e infine… “note”. Si ritorna là, negli anni Cinquanta e poi si sale verso di noi, tra boom economico e austerity, sognando l’America di Bob Dylan, l’Inghilterra dei Beatles e l’Europa dei chansonnier francesi e spagnoli. Nessuna base, nessuna cover, nessun tributo nostalgico.La parola, anzi le parole, d’ordine sono: no vintage. “La Storia – dice Bonaffini – è la colonna sociale delle arti e la musica leggera del Novecento è arte popular che, grazie ai cantautori, alle rock e beat band, al genere musical e alla cinematografia, ha riempito le emozioni di tutte le classi sociali del Secolo scorso”.L’evento è organizzato dal Comune di Mantova, in collaborazione con Accademia Teatrale Campogalliani e Long Digital Playing Srls Edizioni Musicali. Costo del biglietto: Euro 10

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MusicaInFormazione. “L’improvvisazione musicale: aspetti teorici, storici e psicopedagogici”

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 novembre 2017

Roma Venerdì 1 Dicembre 2017, ore 9:30 Dipartimento di Scienze della Formazione – Aula Magna Via Principe Amedeo 182 nell’ambito della rassegna di concerti e cultura musicale “MusicaInFormazione”, promossa dal Dipartimento di Scienze della Formazione e curata dal prof. Raffaele Pozzi, si terrà un convegno di studi internazionale sul tema “L’improvvisazione musicale: aspetti teorici, storici e psicopedagogici”.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuovo progetto musicale per Loredana D’Anghera

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Maggio 2016

Loredana D’AngheraLoredana D’Anghera, è il personaggio poliedrico che ha attraversato il panorama della musica italiana con un percorso molto originale. Direttore artistico del Premio Lunezia, Loredana D’Anghera è soprano e vocologa all’Università di Bologna, vanta importanti progetti ed esibizioni in ambito jazz, ha collaborato nel corso degli anni con grandi nomi della canzone d’autore italiana. Ed è proprio dall’amicizia con Gaetano Curreri degli Stadio – vincitori all’ultimo Festival di Sanremo – che nasce il brano Parole Senza Musica. “I miei studi classici e lirici trovano in questo brano – dichiara Loredana D’Anghera – il contraltare più nobile dei miei impegni nel pop. Gaetano ha scritto una canzone per ricordare il valore di tutte le canzoni del mondo, una fatica autorale affidata alla mia voce. Davvero una gradita e appassionata responsabilità.” Caratterizzato dall’inconfondibile tocco melodico del cantante degli Stadio, il brano è una delicata riflessione sullo quello spazio sospeso da cui nasce l’atto creativo, poetico, della composizione di una canzone. “Il colore vocale di Loredana – spiega Gaetano Curreri ben si sposa alla storia e alla filosofia del Premio Lunezia, elementi che mi hanno ispirato questo brano, una canzone dedicata alle canzoni, un piccolo tributo per ricordare il valore della poesia in musica, dei suoi autori e… una bella voce per sublimare il delicato intento”. (foto: Loredana D’Anghera)

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LuganoMusica: al via il Salotto Musicale

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 ottobre 2015

andrea lucchesinibeatrice ranaLugano lunedì 26 ottobre alle ore 20.30 nella sala Teatrostudio del LAC, al nuovo ciclo “Salotto Musicale”, dedicato alla musica da camera.
Il Salotto di questa prima stagione segue il tema “Nuovi territori”: autori che hanno esplorato aspetti innovativi del linguaggio musicale, dall’età barocca alla contemporaneità. Il concerto di apertura vede protagonista il clavicembalista Luca Guglielmi, che toccherà le scuole settecentesche di Francia, Italia e Germania con opere di Couperin, Rameau, Platti, Scarlatti e Bach. Dopo la serata di apertura il Salotto Musicale prevede altre quattro date: il 24 novembre, il Trio Weinmeister-Dähler-Grossenbacher presenterà la prima esecuzione assoluta di un brano commissionato da LuganoMusica a Nadir Vassena, accostato alle mirabili geometrie delle Invenzioni a tre voci di Bach e all’eleganza Raphaëlle Moreaupierre-yves holiqueclassica del Trio op. 9 n. 2 di Beethoven. Assai ricercato il programma che la pianista Beatrice Rana proporrà il 27 gennaio: partendo ancora una volta da Bach, con la Partita n. 2 e passando per il romanticismo della Seconda Sonata di Chopin, si approderà alle atmosfere simboliste della Valse di Ravel e di Pour le piano di Debussy. Andrea Lucchesini offrirà il 1° marzo una splendida scorribanda nel repertorio pianistico ispirato al mondo dell’infanzia, dalle Kinderszenen di Schumann alle Children’s Songs di Chick Corea, passando per quel giardino di delizie che è Children’s Corner di Debussy, per concludere con i Preludi di Rachmaninov. Tutto ispirato ai diversi volti del neoclassicismo novecentesco sarà invece il programma del 29 marzo con il trio Holique-Moreau. I tre musicisti si esibiranno in diverse formazioni: pianoforte e violoncello per la Suite italienne di Stravinskij e la Sonata di Debussy, violino e violoncello per la Sonata M 73 di Ravel e infine insieme per il Trio M 67 dello stesso Ravel. (andrea lucchesini, beatrice rana, Raphaëlle Moreau, pierre-yves holique)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riapre la stagione musicale al CORNER LIVE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 ottobre 2015

magnoliaRamera di Mareno di Piave (Treviso) Sabato 10 Ottobre 2015 – ore 22.00 Riapre la stagione musicale al CORNER LIVE. Inaugura la nuova stagione musicale 2015/2016 e sul palco del CORNER LIVE arrivano i MAGNOLIA. Giacomo Da Ros, bassista e Aldo Betto, chitarrista, suonano insieme da oltre 22 anni. Nel tempo hanno affinato un grande interplay, attraversato diversi generi musicali, scritto canzoni e formato band (Quartetto Desueto, Black Night, Jalum, …). Hanno suonato in tutta Italia nei principali festival e hanno fatto 5 tour negli Stati Uniti. Nel primo di questi, a Long Island nel 2004, fondano i Magnolia ispirandosi al nome del locale a cui erano più affezionati: lo Sweet Magnolia. Qualche anno dopo incontrano il batterista bolognese Bruno Farinelli, con il quale scatta immediatamente un’intesa straordinaria tanto che l’inserimento nella formazione risulta naturale. Farinelli ha all’attivo importanti collaborazioni come turnista: L. Dalla, C. Cremonini, Elisa, A. Mingardi etc.Il quartetto oggi composto da Giacomo Da Ros al basso e voce, Aldo Betto alle chitarre, Bruno Farinelli alla batteria e Christian Riganò alle tastiere propone un sound vibrante, caldo, ritmato, coinvolgente, ricco di sfumature. Tutto da ascoltare. (foto: magnolia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lugano: Nuova stagione musicale

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2015

lugano-vedutaLugano sabato 3 ottobre alle 20.30 alla Sala Grande del LAC con il primo appuntamento della stagione sinfonica: ospiti eccezionali, l’Orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo e il suo direttore principale, Valery Gergiev. In programma, pagine di Verdi, Wagner, Debussy e i Quadri di un’esposizione di Musorgskij: un omaggio alla natura multiforme del LAC, in cui le arti figurative giocano un ruolo di rilievo.
Lugano Musica, la nuova stagione firmata da Etienne Reymond – già direttore artistico delle ultime due edizioni di Lugano Festival – sceglie di compiere i suoi primi passi partendo dalla Sala più importante del LAC, la Sala Teatro, dotata di un grande palcoscenico che permette alle orchestre sinfoniche di dispiegare appieno il loro organico. Sul podio salirà un direttore già più volte applaudito dal pubblico ticinese, e considerato dalla critica internazionale uno dei più importanti interpreti viventi: il russo Valery Gergiev, direttore generale del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. L’orchestra del più famoso teatro russo seguirà il suo direttore al LAC, per un programma che rappresenta quattro sfaccettature della cultura musicale europea del secondo Ottocento. Da un lato, si affronteranno faccia a faccia due giganti dell’opera: Giuseppe Verdi, con la Sinfonia dalla Forza del destino (opera eseguita per la prima volta proprio a San Pietroburgo), e il suo ideale antagonista Richard Wagner, con il Preludio del primo atto del Lohengrin. Dall’altro lato, due grandissimi compositori il cui nome è soprattutto legato a lavori strumentali: il francese Debussy, con le atmosfere impressionistiche del Prélude à l’après-midi d’un Faune – la cui versione coreografica, ideata dall’angelo ribelle Nijinskij, scandalizzò il pubblico parigino benpensante – , e il russo Musorgskij, con i Quadri di un’esposizione trascritti per orchestra dalla penna elegantissima di Ravel. Musorgskij concepì i Quadri per pianoforte solo, ispirandosi alle tele dell’artista Viktor Aleksandrovič Hartmann, suo intimo amico scomparso improvvisamente.
(foto: gergiev)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Proposte per l’educazione musicale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Bologna venerdì 19 e sabato 20 novembre 2010 dalle ore 15 alle 18.30 Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65/a –  l’attività di musica prosegue, nell’ambito della rassegna CIMES progetti di cultura attiva organizzata dal CIMES, Centro del Dipartimento di Musica e Spettacolo – Università di Bologna, con due tavole rotonde dedicate a proposte didattiche di educazione musicale nell’infanzia e l’altra a come studiare una cantante: Maria Callas. I due eventi si realizzano in collaborazione con l’Associazione «Il Saggiatore musicale – SagGEM» nell’ambito del 14° Colloquio di Musicologia: Ingresso Euro 15 al giorno; gratuito per studenti Unibo.
Le due giornate saranno arricchite dall’esposizione di alcuni materiali frutto di donazioni o lasciti all’Archivio del canto: una sezione della biblioteca del Dipartimento di Musica e Spettacolo, per la raccolta e lo studio di documenti sui cantanti d’opera, curata dal prof. Marco Beghelli. In questa occasione saranno esposti carteggi, articoli dai giornali dell’epoca e oggetti di scena appartenuti alla Callas, oltre ad uno splendido costume gentilmente prestato dalla collezionista Cecilia Matteucci, e alla proiezione di filmati d’epoca.
Venerdì 19 novembre ore 15-18.30 ai Laboratori DMS: tavola rotonda nell’ambito del XIV Colloquio di Musicologia del «Saggiatore musicale»
L’Educazione musicale nell’infanzia: orientamenti pedagogici, proposte didattiche coordinano Giorgio Pagannone (Chieti-Pescara) e Raffaele Pozzi (Bologna); partecipano Isabella Abbonizio (Roma); Anna Rita Addessi (Bologna); Anna Bondioli (Pavia); Biancamaria Brumana (Perugia); Silvia Cancedda (Bologna); Alessandra Farro (Milano); Francesco Finocchiaro (Bologna); Anna Oliverio Ferraris (Roma); Anna Scalfaro (Bologna); Eva Verena Schmid (Stuttgart); Chiara Sintoni (Bologna); Gabriella Thész (Budapest).
Sabato 20 novembre ore 15-18.30 ai Laboratori DMS: tavola rotonda nell’ambito del XIV Colloquio di Musicologia del «Saggiatore musicale» Come studiare un cantante? proviamoci con la Callas Coordina Marco Beghelli (Bologna); Attorno al tavolo siederanno Carla Maria Casanova (giornalista), Giancarlo Landini (storico della vocalità operistica), Franco Fussi e Nico Paolillo (foniatri), Gerardo Guccini (teatrologo) e Sergio Durante, uno dei pochi universitari italiani che si siano occupati di voci e cantanti. Senza la pretesa di esaurire in tre ore l’universo Callas, verranno trattati aspetti diversi: l’analisi stilistica delle interpretazioni vocali e sceniche; lo studio spettrografico della voce; la storicizzazione della cronaca su basi documentarie; la decifrazione del fenomeno in chiave sociologica.
L’ingresso alle tavole rotonde, nell’ambito del XIV Colloquio di musicologia, è a pagamento: Euro 15 a giornata; gratuito per studenti Università di Bologna.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ morta zia Agata!?!

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 novembre 2010

Roma dal 25 al 28 novembre 2010 ore 21, domenica ore 18  Via Ostilia, 22 (Colosseo)  Teatro dei Contrari Millelire con Verbavolant ed Elios13 presenta E’ morta zia Agata!?! – una black comedy in musica –  scritto e diretto Lorenzo De Feo con (in ordine di apparizione) Alessandro Cassoni Deborah Fedrigucci Massimo Ceccovecchi Antonio Lupi Susanna Cantelmo  musiche originali Francesco Crispo  Dopo il successo di “Sono diventato Etero!”, Millelire con Verbavolant ed Elios13 torna con una inedita commedia musicale: E’ morta zia Agata!?! Un’esilarante black comedy in musica sopra le righe e totalmente amorale in cui l’eredità è l’obiettivo finale dei  protagonisti. L’humor nero e il cinismo insieme alle canzoni originali fanno di questa commedia un’opera sullo stile di Monty Python nonché degno della migliore tradizione dell’Off Broadway, l’unica differenza è che è un prodotto tutto italiano e lo rende godibile come le classiche commedie musicali. In È morta Zia Agata!?! la meschinità tra parenti la fa da padrona e induce a comportamenti poco ortodossi e a subdole alleanze, fino ad arrivare a estreme soluzioni: l’omicidio.   Il tutto è  condito da paradossali situazioni con inevitabili momenti di assurda comicità.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »