Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘nanni moretti’

Concerto Moretti

Posted by fidest press agency su domenica, 11 settembre 2011

Nanni Moretti Cannes

Image via Wikipedia

Parigi Théâtre de Bobigny Mc 93 – Bobigny Musiche diFranco Piersanti Nicola Piovani una produzione Musica per Roma Dopo lo straordinario successo del Concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma nel giugno di quest’anno, Nanni Moretti torna in palcoscenico. Questa volta in Francia. Il 10 settembre il regista che ha rappresentato l’Italia a Cannes ripercorrerà dal vivo i momenti salienti del suo cammino cinematografico. Dalla prima opera, Io sono un autarchico, fino ad Habemus Papam, il film che sarà presentato in quei giorni in Francia. Sul palco del Théâtre de Bobigny, la musica, le parole e le immagini delle pellicole che gli hanno regalato tanti premi, ma soprattutto un ruolo primario nella storia del cinema. E con lui sulla scena, a dirigere l’orchestra che suonerà dal vivo, ci sarà Franco Piersanti, il compositore con il quale ha lavorato nella maggior parte dei suoi film. L’Orchestra nazionale dei Conservatori comprende i migliori musicisti selezionati da una giuria di prestigiosi artisti, provenienti da Conservatori di tutta Italia. Il regista interpreterà monologhi delle sue opere, mentre le musiche eseguite dall’orchestra accompagneranno i testi scelti per l’occasione e sul grande schermo scorreranno alcune sequenze dei film di Moretti. Un evento unico, ideato dal regista con la Fondazione Musica per Roma, concepito appositamente per i tanti ammiratori di Nanni Moretti.
Concerto Moretti fa parte di SUONA ITALIANO, ambizioso progetto di diffusione e promozione della musica italiana in Francia e rappresenta un evento speciale di questa prima edizione. Nel corso di quattro mesi, 67 città parteciperanno a questo appuntamento senza precedenti che prevede una ricca programmazione (15 festival, 10 eventi speciali, 150 concerti di musica antica, classica, jazz, contemporanea, elettronica, 10 tavole rotonde) che vedrà la partecipazione di 50 Conservatori musicali italiani e francesi e di più di 500 artisti.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I vincitori del Taormina film fest

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 giugno 2011

A sbancare in questa 65a edizione dei Nastri d’argento è stato Nanni Moretti con Habemus Papam film che ha ottenuto ben sei Nastri su sette nomination: migliore regia e miglior film, assegnati a Nanni Moretti; miglior produttore (lo stesso Moretti e Domenico Procacci); miglior fotografia a Alessandro Pesci; miglior scenografia a Paola Bizzarri e miglior costumi a Lina Nerli Taviani. Il premio speciale “Lancia per il Cinema” è andato ad Alessandro Preziosi, il miglior attore protagonista è Kim Rossi Stuart, miglior attrice protagonista Alba Rohrwacher per il suo ruolo ne La solitudine dei numeri primi mentre come attrice non protagonista ottiene il nastro Carolina Crescentini per le sue interpretazioni in Boris il film e 20 sigarette; attore non protagonista Giuseppe Battiston per la sua interpretazione in tre lungometraggi, La Passione, Figli delle stelle e Senza nè arte nè parte, la miglior colonna sonora è andata al gruppo dei Negramaro. Per un servizio esclusivo di “courtesy car”, testimoniato dalle foto degli attori vincenti, Lancia mette a disposizione dell’evento una flotta composta dalla nuova Ypsilon, la “piccola ammiraglia” che in soli 3,84 metri concentra il meglio dello stile italiano, dell’innovazione e del rispetto ambientale e che, per la prima volta, viene proposta con 5 porte per accogliere con maggiore comodità gli amanti dello charme, dell’eccellenza tecnologica e dell’unicità stilistica Lancia. Con la sponsorizzazione dei Nastri d’Argento, Lancia conferma la scelta del cinema come espressione culturale nella quale identificare i valori espressi dalle sue automobili: Eleganza e Temperamento. Senza dimenticare che dal 2006 il Brand supporta i principali festival cinematografici, quelli che si distinguono per classe e stile, per importanza e internazionalità. (Roberto Peraboni)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nanni Moretti in palcoscenico

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2011

Roma 11 e 12 giugno 2011 ore 21 Auditorium Parco della Musica Sala Santa Cecilia Un omaggio alla sua città e al suo pubblico. Per due serate, il cineasta che ha rappresentato l’Italia a Cannes, ripercorrerà dal vivo i momenti salienti del suo cammino cinematografico. Sul grande palco dell’Auditorium di Roma, la musica, le parole e le immagini dei suoi film che gli hanno regalato tanti premi, ma soprattutto un ruolo primario nella storia del cinema e del nostro Paese. E con lui sulla scena, a dirigere l’orchestra che suonerà dal vivo, ci saranno Franco Piersanti e Nicola Piovani, i compositori con i quali ha lavorato da sempre. Il regista interpreterà monologhi dei suoi film, mentre le musiche eseguite dall’orchestra accompagneranno i testi scelti per l’occasione e sul grande schermo scorreranno alcune sequenze dei film di Moretti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Habemus Papam di Nanni Moretti

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2011

Habemus Papam, sconsigliato ai  minori CEI, è l’ultimo “capolavoro” cinematografico di Moretti, che esce, guarda caso, alla vigilia della beatificazione di Giovanni Paolo II, il Santo Wojtyla, che sembra, in parte, coincidere (a parere di chi scrive, abbastanza, maldestramente) con l’immagine del Papa  rinunciatario, protagonista del film morettiano (anche se, in realtà, Wojtyla ha fatto, in vita, esattamente, il contrario). Una figura, la sua, notevolmente confusa (probabilmente volutamente), che se da una parte ricorda il Pontefice polacco (vedi la passione per il teatro, la vaga somiglianza del personaggio, il suo accento e i modi) dall’altra sembra incarnare, in maniera molto sibillina, proprio i recenti dubbi, palesemente esternati, del suo successore sul soglio di Pietro (…forse troppo pericolosa una citazione più diretta?). Un tentativo, da parte del regista, quindi, di interpretare e di entrare nel mondo dello Spirito, senza sentirsene in realtà partecipe (questo è quello che si percepisce), evidenziando, prevalentemente, gli aspetti depressivi e degenerati (purtroppo, però, escludendo tutti gli altri), sicuramente presenti nel mondo contemporaneo, con particolare riferimento alla dimensione ecclesiastica e gerarchico-cardinalizia del Conclave. Una dimensione (si evince dall’opera) in cui il rimedio per la caduta e la decadenza umana non èla Divinità(con la sua Grazia discendente, il Verbo che si incarna e l’esperienza, attiva e creativa, della Fede) ma l’uomo con le sue “scienze esatte e positive”, psicanalisi, psichiatria, psicologia… (anche se nel film non si comprende, comunque, come agirle) che, come “ben sappiamo”, sono in grado di “porre rimedi certi a patologie e sconvolgimenti dell’essere”, come anche di compenetrare, esaustivamente, i misteri della vita e della morte… “Todo cambia” è il refrain della canzone, di Mercedes Sosa, più volte ripetuto nel film (che evoca un approccio ideologico e strizza, nel contempo, l’occhio alla martoriata Teologia della Liberazione), attraverso cui il regista sembra richiedere, all’attuale Chiesa di Roma, un cambiamento necessario di animo e costume ed un ritorno alla semplicità (praticamente una cronaca sotto gli occhi di tutti: ma dov’è l’Intuizione? E l’Arte con i suoi totali rimandi?): facile a dirsi. Un altro girotondo (sponsorizzato da noi) retorico, “purificatore” e morettizzatore (quella volta erala Sinistraadesso èla Chiesa?), senza un tondo e, soprattutto, senza un centro sostanziale e significativo che lo anima e sostiene, senza prospettive di metodo e reali proposte di campo: non sarebbe il primo, a cui assistiamo, e, forse,  neanche l’ultimo (caro Moretti)… verrebbe da pensare.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »