Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘napoli’

“Gianni Rodari francese” alla F.ne Premio Napoli

Posted by fidest press agency su martedì, 22 ottobre 2019

Napoli mercoledì 23 ottobre 2019 ore 17.30 Fondazione Premio Napoli Palazzo Reale, Piazza del Plebiscito 1 primo appuntamento con Il mio primo libro di poesie d’amore (edizioni Il Castoro), illustrato da Desideria Guicciardini. La mattina dopo, lo scrittore Bernard Friot incontrerà i suoi giovani lettori nelle scuole Poerio e Tito Livio, coinvolte nel progetto con l’IC Ferrajolo-Siani di Acerra, l’IC Giovanni XXIII-Aliotta di Chiaiano, l’IC Capraro di Procida, l’IC Filippo Caulino di Vico Equense, la SS I grado Pirandello-Svevo di Soccavo-Pianura, l’IC Ristori-Durante di Forcella, l’IC Foscolo-Oberdan del centro storico e l’IC Nevio del Vomero-Posillipo e la partecipazione della libreria napoletana L’Ibrido.
La Fondazione Premio Napoli adotta il progetto procidano “Il mondo salvato dai ragazzini”, ideato dall’Associazione culturale Kolibrì Napoli, e apre le porte alla Civiltà dell’Infanzia con quattro appuntamenti autunnali nel segno della Children’s Literature e un evento finale a dicembre, rivolto a oltre 600 giovani giudici-lettori delle scuole medie di Napoli e provincia, in attesa del Bando Ragazzi per l’edizione 2020.
Gli appuntamenti proseguiranno – alternando sempre presentazione pomeridiana aperta alla città nella sede della Fondazione Premio Napoli, e incontri nelle scuole il mattino dopo – lunedì 11 novembre con Vichi De Marchi, autrice del romanzo I maestri di strada (Einaudi Ragazzi); martedì 19 novembre con Emanuela Bussolati ed Elisabetta Garilli, autrici dell’albo illustrato Tinotino Tinotina tin tin tin (Carthusia edizioni); e martedì 26 novembre con Luigi D’Elia e Simone Cortesi, autori con Francesco Niccolini del graphic novel Aspettando il vento (Beccogiallo edizioni), per concludersi il 27 novembre con gli ultimi incontri ravvicinati nelle scuole, prima della votazione dei giovanissimi giudici-lettori, entro il 30 novembre.
Bernard Friot (Saint-Piat, 1951): scrittore, poeta, traduttore (dal tedesco e dall’italiano), già docente e poi responsabile del Bureau du livre du jeunesse a Francoforte, è considerato il “Gianni Rodari” di Francia.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Congresso degli iscritti italiani al Partito Radicale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 settembre 2019

Napoli dal 31 ottobre al 2 novembre prossimi nella Basilica di San Giovani Maggiore, con inizio dei lavori alle ore 15. In questa occasione saranno eletti altri 25 membri del consiglio generale, che si aggiungeranno ai 25 eletti nel congresso di luglio e che si riuniranno a Napoli il 4 novembre per eleggere il presidente del Consiglio generale. All’ordine del giorno del Congresso c’è la centralità del Caso Italia a partire dalla questione giustizia e informazione. Questione Giustizia che trova in alcune delle 8 proposte di legge del Partito, sulle quali si è lavorato negli scorsi anni, centralità della nostra azione: amnistia e indulto; revisione del sistema delle misure di prevenzione e delle informazioni interdittive antimafia e delle procedure di scioglimento dei comuni per mafia; riforma del sistema di ergastolo ostativo e del regime del 41 bis e abolizione dell’isolamento diurno; abolizione degli incarichi extragiudiziari dei magistrati. Senza dimenticare la responsabilità civile dei magistrati, l’abolizione dell’obbligatorietà dell’azione penale, la separazione delle carriere dei magistrati. Mentre sul fronte informazione rilanciamo la nostra proposta sulla riforma della RAI “fuori i partiti dalla RAI” e la campagna per la vita del servizio pubblico Radio Radicale. Dal Congresso partirà la campagna per la chiusura delle carceri minorili coordinata da Don Ettore Cannavera e Irene Testa. Mentre la Professoressa Carla Rossi illustrerà la proposta di distribuzione controllata di eroina quale misura sanitaria per il trattamento dei tossicodipendenti refrattari a qualsiasi altro trattamento. Infine, è stato costituito il “Comitato promotore del referendum contro la riduzione dei parlamentari”. Appena sarà votata per la quarta e ultima volta la riforma costituzionale, vi restano tre mesi di tempo per raccogliere 500mila firme: un impegno molto gravoso, oggi anche molto impopolare, ma dovuto, alla ulteriore degenerazione e putrefazione della democrazia italiana. La richiesta di referendum sarà accompagnata da una proposta per l’elezione diretta del presidente della Repubblica, e per l’elezione del parlamento in collegi uninominali.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Settembre al Castello 2019

Posted by fidest press agency su martedì, 3 settembre 2019

Napoli Giovedì 5 settembre 2019, Maschio Angioino Quattro giorni di teatro ed emozioni all’ombra di un castello, quattro titoli e un unico filo rosso, il destino, che, da giovedì 5 a domenica 8 settembre 2019, regaleranno al pubblico, attraverso le pagine dei libri amati, tutte le suggestioni del tempo.
A inaugurare la programmazione della rassegna, giovedì 5 settembre, sarà Il senso del dolore di Maurizio de Giovanni, con Nico Ciliberti e le voci di Andrea Canova, Gabriele Carraturo, Rosalba di Girolamo, Marcello Magri, Isabella Martino, Marco Palumbo, Fabio Todisco, Ramona Tripodi, nell’adattamento e la regia di Annamaria Russo.È una cartolina della Napoli del 1931, un acquerello rifinito da mani sapienti, a fare da sfondo alla vita del commissario Luigi Alfredo Ricciardi, nella sua prima avventura.
Luigi Alfredo Ricciardi vede i morti che gli parlano ripetendo all’infinito l’ultimo pensiero che li ha tormentati nell’istante del trapasso. Uno straziante grido d’aiuto che solo lui può raccogliere e di cui si fa carico con coscienza e umanità.
Al teatro S. Carlo, durante la rappresentazione della Cavalleria Rusticana, viene trovato il cadavere del tenore Arnaldo Vezzi. Il suo spirito affranto accoglie il commissario Ricciardi con un canto addolorato, un solo verso, sempre lo stesso che guiderà il giovane poliziotto verso una verità dolorosa quanto amara.
Venerdì 6 settembre la scena sarà per Cronaca di una morte annunciata di Gabriel Garcia Marquèz, con Paolo Cresta, Nico Ciliberti, Rosalba di Girolamo, Peppe Romano, nell’adattamento di Annamaria Russo e la regia di Paolo Cresta.
La scrittura caleidoscopica di Marquèz, le suggestioni calde, speziate, feroci e sensuali di un Sud America immaginifico, una storia in bilico tra la cronaca giornalistica e il racconto surreale: Cronaca di una morte annunciata è tutto questo e molto di più. Il realismo fantastico del maestro colombiano guida con rigore cronachistico la telecamera della letteratura al centro di un ideale tribunale. Sul banco degli imputati esiste un solo possibile colpevole: il caso, o meglio il dolente rosario di tragiche fatalità sgranato con pazienza dal destino. E’ un disegno di morte annunciato, sbandierato con la sfacciata protervia che solo la paura può dettare, eppure ineluttabile. Un progetto di vendetta che chiede solo di essere demolito e giunge invece inesorabile a compimento…
La rassegna proseguirà, sabato 7 settembre, con lo spettacolo A te, Masaniello, drammaturgia e regia di Annamaria Russo, interpretato da Nico Ciliberti, Marianita Carfora, Salvatore Catanese, Cristiano Di Maio, Laura Pagliara, Alfredo Mundo, Riccardo Maio, Rita Ingegno, Paolo Rivera, Maya Grasso, Diego Guglielmelli, e la partecipazione dei piccoli Flora, Giulia, Gianluca e Gaia.
Il 7 luglio del 1647 il popolo napoletano, ridotto alla fame dalla pressione fiscale del viceregno spagnolo, scatena una rivolta violentissima, capeggiata da un pescatore, Tommaso Aniello d’Amalfi detto Masaniello. Napoli lo nomina Generalissimo della popolazione, e lo segue con cieca fede per sette giorni, mettendo a ferro e fuoco la città e costringendo i nobili e il viceré a riparare a Castel Sant’Elmo, per sfuggire all’assalto. Sette giorni dura rivoluzione dei “pezzenti”, durante i quali, il governo si arrende al popolo, accogliendo, senza condizioni, tutte le richieste del generalissimo. Sette giorni durante i quali il popolo è sovrano e l’impossibile. Tra i vicoli, le strade, le piazze riecheggia un solo grido: libertà. Poi, di colpo, tutto finisce. Qualcuno tira giù il sipario, e si fa buio. Si fa buio nella mente di Masaniello che improvvisamente impazzisce, e il popolo non inneggia più al suo comandante, ma a bassa voce ne decreta la morte.
A chiudere la programmazione di Settembre al Castello 2019, domenica 8 settembre, sarà Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello con Paolo Cresta, che firma anche l’adattamento e la regia dell’allestimento. In scena un uomo, solo, si rivolge direttamente al pubblico, proprio come il romanzo si rivolge direttamente al lettore. Racconta la sua storia, e nel farlo si confida, si confessa, rivive il suo lancinante viaggio interiore, inducendolo ad affermare che, oltre a tutto il resto, non ha più bisogno di un nome, perché i nomi convengono ai morti, a chi ha concluso. Lui è vivo, e non conclude. La vita non conclude, e non sa di nomi. E’ così che, da un semplice specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato, provocando in lui una profonda crisi, fino all’agghiacciante consapevolezza che la sua immagine negli occhi degli altri è lontana anni luce da quella che ha di se stesso.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ morto De Crescenzo: “Se ne va un grande personaggio amato nella sua Napoli e in tutta l’Italia”

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 luglio 2019

“È morto Luciano De Crescenzo: attore, regista, scrittore e conduttore italiano. Sempre attuale questa sua interpretazione – tratta dal film ‘Così Parlò Bellavista’ – in cui denuncia e ridicolizza la camorra. Se ne va un grande personaggio amato nella sua Napoli e in tutta Italia. Riposa in pace Luciano”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra a cura di Anna Imponente:Vesuvio quotidiano_Vesuvio universale

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 luglio 2019

Napoli Venerdì 5 luglio 2019, alle ore 10.30, si terrà a Napoli, presso la Certosa e Museo di San Martino la conferenza e anteprima stampa della mostra Vesuvio quotidiano_Vesuvio universale, Ne parleranno: Anna Imponente, direttore del Polo Museale della Campania e curatrice della mostra Rita Pastorelli, direttore della Certosa e Museo di San Martino e co-curatrice della mostra per la parte storica Patrizia Boldoni, Regione Campania Bruno Corà, storico dell’arte, Presidente Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri Città di Castello Saranno presenti alcuni degli artisti in mostra.
Il Vesuvio sarà protagonista anche della degustazione in programma al termine dell’inaugurazione. Tutti gli invitati potranno assaporare il famoso Babà Vesuvio “disegnato” dall’architetto Fabrizio Mangoni, esclusivamente per l’Antica Pasticceria Giovanni Scaturchio, che da oltre cent’anni rappresenta l’eccellenza della pasticceria artigianale napoletana. La degustazione sarà accompagnata da prodotti tipici campani, offerti da Amico Bio e dai vini dell’Azienda agricolo Di Meo.
La mostra, aperta al pubblico dal 6 luglio al 29 settembre, presenta circa 100 opere, dal Cinquecento ad oggi, tra le più significative delle raccolte del museo che affiancano quelle provenienti da collezioni pubbliche e private: dipinti emblematici di Micco Spadaro, Paolo de Matteis, Pierre Jacques Volaire, Antonio Joli, Giuseppe de Nittis e molti altri, saranno messi a confronto con opere di grandi artisti del Novecento, quali Alberto Burri, Leoncillo Leonardi, Andy Warhol, Jannis Kounellis, Anselm Kiefer e di artisti contemporanei quali Bizhan Bassiri, Antonio Biasiucci, Giovanni De Angelis, Stefano Di Stasio, Maurizio Esposito, Sophie Ko, Adele Lotito, Anna Maria Maiolino, Claudio Palmieri, Riccarda Rodinò di Miglione, Roberto Sironi, Caragh Thuring, oltre all’installazione di art sound di Piero Mottola.
Napoli Venerdì 5 luglio 2019, alle ore 10.30, si terrà a Napoli, presso la Certosa e Museo di San Martino la conferenza e anteprima stampa della mostra Vesuvio quotidiano_Vesuvio universale, Ne parleranno: Anna Imponente, direttore del Polo Museale della Campania e curatrice della mostra Rita Pastorelli, direttore della Certosa e Museo di San Martino e co-curatrice della mostra per la parte storica Patrizia Boldoni, Regione Campania Bruno Corà, storico dell’arte, Presidente Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri Città di Castello Saranno presenti alcuni degli artisti in mostra.
Il Vesuvio sarà protagonista anche della degustazione in programma al termine dell’inaugurazione. Tutti gli invitati potranno assaporare il famoso Babà Vesuvio “disegnato” dall’architetto Fabrizio Mangoni, esclusivamente per l’Antica Pasticceria Giovanni Scaturchio, che da oltre cent’anni rappresenta l’eccellenza della pasticceria artigianale napoletana. La degustazione sarà accompagnata da prodotti tipici campani, offerti da Amico Bio e dai vini dell’Azienda agricolo Di Meo.
La mostra, aperta al pubblico dal 6 luglio al 29 settembre, presenta circa 100 opere, dal Cinquecento ad oggi, tra le più significative delle raccolte del museo che affiancano quelle provenienti da collezioni pubbliche e private: dipinti emblematici di Micco Spadaro, Paolo de Matteis, Pierre Jacques Volaire, Antonio Joli, Giuseppe de Nittis e molti altri, saranno messi a confronto con opere di grandi artisti del Novecento, quali Alberto Burri, Leoncillo Leonardi, Andy Warhol, Jannis Kounellis, Anselm Kiefer e di artisti contemporanei quali Bizhan Bassiri, Antonio Biasiucci, Giovanni De Angelis, Stefano Di Stasio, Maurizio Esposito, Sophie Ko, Adele Lotito, Anna Maria Maiolino, Claudio Palmieri, Riccarda Rodinò di Miglione, Roberto Sironi, Caragh Thuring, oltre all’installazione di art sound di Piero Mottola.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rassegna Brividi d’Estate 2019

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 giugno 2019

Napoli sabato 29 giugno 2019 alle ore 21.00, tornerà ad animare, con le sue storie, l’affascinante cornice del Real Orto Botanico di Napoli, per continuare a regalare brividi e grandi emozioni, in piena estate. Nata da un’idea di Annamaria Russo, la rassegna, fra le più longeve della città, giunge alla sua diciannovesima edizione, sostenuta dalla sensibilità e la preziosa collaborazione dell’Università Federico II di Napoli, che gestisce il parco, e con il patrocinio del Comune di Napoli. Divenuta per i napoletani un classico e atteso appuntamento estivo, la rassegna proporrà, quest’anno, quattordici spettacoli con cinque novità assolute, ma non mancheranno Le cene con delitto, le classiche serate targate Il Pozzo e il Pendolo, che si “trasferiranno”, anche loro, nella splendida cornice del Real Orto Botanico.
A inaugurare la programmazione di Brividi d’Estate 2019, sabato 29 giugno (in replica fino a lunedì 1 luglio), sarà, a grande richiesta di pubblico, Vipera di Maurizio de Giovanni, con Rosaria De Cicco, Marianita Carfora, Nico Ciliberti, Sonia De Rosa, Paolo Rivera, Salvatore Catanese, Alfredo Mundo, Gennaro Monti, Marco Palumbo, Zack Aldermann, adattamento e regia di Annamaria Russo.
Giovedì 4 luglio andrà in scena la prima novità di questa edizione, Stanotte ho saputo che c’eri con Rosalba Di Girolamo, liberamente tratto da “Lettera a un bambino mai nato” di Oriana Fallaci. E’ la storia di una madre capace di difendere il suo bambino da tutto e tutti, ma forse non da se stessa. E’ sul terreno scivoloso del dubbio in cui forse ogni donna è destinata ad inciampare, che tocca inoltrarsi avventurandosi nelle pagine di questo testo che ha segnato un’epoca e continua a graffiare la coscienza.
La programmazione proseguirà, venerdì 5 luglio con Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcìa Màrquez, con Paolo Cresta e i Ringe Ringe Raja, adattamento e regia: Annamaria Russo e Ciro Sabatino. I libri amati sono la valigia di suggestioni, di emozioni, che ci portiamo dietro, per un giorno o per una vita.
Sabato 6 luglio la rassegna proseguirà con il primo appuntamento de La cena con delitto, il Murder Party nello scenario del Real Orto Botanico di Napoli, per giungere a domenica 7 luglio per la rappresentazione di L’amico ritrovato di Fred Uhlman, con Paolo Cresta. E’ la storia di un’amicizia, grande come può esserlo solo a 16 anni.
Lunedì 8 luglio, Nico Ciliberti, Francesco Desiato e Giacinto Piracci saranno gli interpreti di Tu Mio di Erri De Luca, per la regia di Annamaria Russo. Tu mio è una storia d’amore straniante, sullo sfondo dell’isola d’Ischia. Il mare, la musica, le voci dei pescatori e quelle più lontane di una guerra finita da poco: l’affresco di un’epoca e un’età difficili. E’ una corsa a perdifiato verso la fine di un amore senza fine. E’ dolore stretto dentro i pugni di una vita che non lascia alternative. E’ la voglia di riscrivere una storia con l’incoscienza della giovinezza. E’ il desiderio disperato di riscattare la morte con l’amore.
Giovedì 11 luglio, Rosaria De Cicco sarà protagonista de L’ultima eclissi di Stephen King, per la regia di Annamaria Russo. Dolores Claiborne, in una notte uguale ad altre mille, seduta alla scrivania di una stazione di polizia, ripercorre la sua vita, tutta d’un fiato. Ha di fronte un commissario di polizia, un agente, una stenografa e la prospettiva di un giudizio sommario.
Il secondo weekend di programmazione avrà inizio, venerdì 12 luglio, con il secondo appuntamento de La Cena con Delitto, per proseguire sabato 13 luglio (in replica domenica 14) con la seconda novità della rassegna, Una pura formalità di Pascal Quignard, interpretata da Marco Palumbo e Peppe Romano, per la regia di Annamaria Russo, non solo un thriller, ma un viaggio profondo nell’essere umano.
Lunedì 15 luglio sarà la volta di Luiz torna a casa di Maurizio de Giovanni, che vedrà in scena Paolo Cresta.
La rassegna proseguirà, venerdì 19 luglio, con il terzo appuntamento de La cena con delitto, cui farà seguito, sabato 20 luglio (in replica fino a lunedì 22) il debutto in prima assoluta di A te, Masaniello drammaturgia e regia di Annamaria Russo, con Nico Ciliberti, Marianita Carfora, Salvatore Catanese, Cristiano Di Maio, Alfredo Mundo, Rita Ingegno, Diego Guglielmelli, Massimo Corvino.
Ancora una novità in scena, giovedì 25 e venerdì 26 luglio, con Rosalba De Girolamo ne L’amante di Marguerite Duras, una storia “d’amore” ambientata nell’Indocina degli anni 30 tra una ragazzina “bianca” poco più che quindicenne, e un ricco uomo cinese che ha il doppio della sua età. L’ultima novità programmata in questa edizione, sabato 27 luglio (repliche fino a lunedì 29) vedrà Paolo Cresta protagonista di Uno nessuno e centomila di Luigi Pirandello. Da uno specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge un giorno per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato: un naso in pendenza verso destra.
Giovedì 1 agosto la scena sarà per L’ultima notte del Principe di Sansevero di Annamaria Russo e Ciro Sabatino, con Marco Palumbo e Andrea De Rosa. E’ la notte del 22 marzo 1771, la notte in cui il più grande studioso, filosofo e alchimista di Napoli morrà. E’ la notte delle rivelazioni, dei segreti.
L’ultimo weekend di Brividi d’Estate 2019 inizierà, venerdì 2 agosto, con il quarto appuntamento de La Cena con Delitto, cui seguirà, sabato 3 agosto (in replica domenica 4), Il giorno dei morti di Maurizio de Giovanni, con Paolo Cresta e Ramona Tripodi, per la regia di Annamaria Russo. Napoli, autunno 1931, il commissario Luigi Alfredo Ricciardi avvia un’indagine non autorizzata sulla morte, apparentemente accidentale, di un orfano.
Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00, ingresso euro 16Le cene con delitto avranno un costo di euro 30, inizio ore 21.0 0Informazioni ai numeri 0815422088, mob 3473607913 Prenotazioni sul sito http://www.ilpozzoeilpendolo.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«A Napoli è necessario passare ad una strategia di attacco contro la camorra”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 Mag 2019

“Napoli ha bisogno di misure straordinarie. Se gli investimenti fossero adeguati, questi fatti non si verificherebbero». Vibra di preoccupazione e di allarme la voce del Procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero de Raho, mentre commenta a Radio 24 i fatti di Napoli, il susseguirsi di agguati, anche tra la folla. (Venerdì pomeriggio l’ultimo, in piazza Nazionale, quando anche una bimba di 4 anni è rimasta ferita e lotta tra la vita e la morte, ndr). «Sono cose che in uno Stato di diritto non possono succedere, lo Stato deve riappropriarsi del controllo del territorio», scandisce a Radio 24 l’alto magistrato, napoletano, per anni impegnato nella lotta soprattutto contro la ferocia del clan dei casalesi. Parole dirette a Roma, a Palazzo Chigi e al Ministro dell’interno, Matteo Salvini, che ieri era in visita proprio in Campania e ha fatto visita alla bambina ricoverata in ospedale in gravi condizioni. (fonte: Redazione Radio 24)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Napoli: Servono misure straordinarie per la sicurezza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 marzo 2019

“Per la tipologia della criminalità che l’assedia, per le stesse condizioni esistenziali che caratterizzano Napoli, per le difficoltà legate alla vastità, complessità e densità del territorio, oltre che alle caratteristiche specifiche di una sottocultura camorrista che va al di là dei gruppi armati e che domina in molte zone della città, il capoluogo partenopeo rappresenta una realtà unica in Italia sul piano della sicurezza, e per questo richiede misure straordinarie e interventi massicci a sostegno dell’operato delle Forze dell’ordine. Devono subito arrivare le 600 unità in più di cui ha parlato il ministro Salvini e ancora molto altro”.E’ quanto afferma Stella Cappelli, Segretario Generale Vicario dell’Fsp Polizia di Stato, che proprio da Napoli lancia un grido d’allarme all’indirizzo del Governo, a pochi giorni dall’ultima visita del vice premier, Matteo Salvini, e dal grave episodio avvenuto in pieno centro, con l’ultima “stesa” con cui malviventi hanno sparato contro due bar in piazza Trieste e Trento, sotto gli occhi dei titolari terrorizzati e impotenti.“Apprezziamo l’attenzione dimostrata dal ministro dell’Interno verso Napoli e la sua provincia, ma è evidente che bisogna fare di più, e bisogna farlo presto. Bisogna sforzarsi di pensare cosa significhi aggirarsi in una città dove in mezzo alla strada volano i proiettili fra gente innocente e indifesa – insiste Cappelli -, che si vede negare il più ovvio diritto a muoversi, lavorare, vivere in sicurezza e tranquillità. Stese, bombe, aggressioni, fino agli omicidi, sono letteralmente all’ordine del giorno, in ogni rione di Napoli. Nessuna zona è esente dalla brutalità di una criminalità sempre più sfrontata, e da un’illegalità diffusa che fa il paio con una mentalità completamente distorta in cui per la gente è quasi normale aspettarsi che le sparino addosso anche senza motivo, figurarsi poi se qualcuno osasse alzare la testa. I cittadini onesti sono schiacciati da una prepotenza imperante a ogni passo, in ogni momento della giornata. La vera libertà qui non esiste. E le nuove generazioni sono destinate a crescere nello stesso inquietante contesto se lo Stato e le Istituzioni a tutti i livelli non si imporranno con forza e determinazione, offrendo chances e opportunità di crescita, lavoro, sviluppo ed educazione, ma anche e soprattutto mettendo le Forze dell’ordine in condizione di vincere una lotta che appare al momento impari. I poliziotti che operano a Napoli devono essere molti di più, devono avere molti più mezzi e condizioni operative che consentano di ottimizzare ed esaltare la loro grande professionalità. Non è una questione di privilegio – conclude -, è una necessità dettata dall’unicità di questa città e risponde al dovere che abbiamo di soddisfare il bisogno di sicurezza della gente”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Teatro: Ecce virgo

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 febbraio 2019

Napoli Venerdì 1 marzo 2019, Teatro La giostra Via Speranzella, 81, da venerdì 1 a domenica 3 marzo 2019 Inizio delle rappresentazioni ore 20.30 (venerdì e sabato), ore 18.00 (domenica) spettacolo Ecce virgo storia di una monaca di clausura, scritto e diretto da Angela Di Maso, che vedrà protagonisti in scena Gianni Lamagna e Francesca Rondinella.
Presentato da Antego Produzione, Ecce Virgo, testo vincitore del premio nazionale di drammaturgia “Fabrizio Romano”, narra di una monaca di clausura che ha una grave colpa da confessare e sente il bisogno di essere assolta.Assoluzione che per lei non significa remissione o liberazione dal peccato commesso, come da precetto cristiano, ma comprensione, condivisione dello stesso, accettazione. Sa che un prete qualsiasi non la assolverebbe mai per la gravità delle sue azioni, che vanno ben oltre l’impudicizia, ma l’allontanerebbe immediatamente dall’Ordine di appartenenza: da fuori dal mondo, per chi vive protetto dalle mura conventuali, ritornerebbe così fuori nel mondo.Paradossalmente, la libertà è proprio la condizione che più spaventa la donna, e l’unico modo per ottenere la remissione dei suoi peccati è l’essere ascoltata da chi è come lei. Se non lei stessa. Se non lui stesso.
Il disvelamento mette a nudo le coscienze e il loro peso, insopportabile da reggere nella solitudine di vite deprivate del necessario amore.
Lo spettacolo si avvale dei costumi a cura di Francesca Loreto, il disegno luci di Cinzia Annunziata, gli elementi scenici di Armando Aloisi, la musica di Angela Di Maso e Arvo Pärt, il trucco di Silvia Manco.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Moby Dick: la bestia dentro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 dicembre 2018

Napoli giovedì 13 dicembre 2018 alle ore 21.00 (repliche fino a domenica 16 Inizio spettacoli ore 21.00 (venerdì e sabato), ore 18.00 domenica) al Teatro Elicantropo Vico Gerolomini, 3. Si apre e si chiude navigando i mari dell’anima e dell’inconscio Moby Dick, la bestia dentro originale riscrittura dell’opera di Herman Melville ad opera di Davide Sacco, che firma anche la regia.
Presentato da Compagnia del Loto di Teatrimolisani, l’allestimento vede interpreti in scena
Stefano Sabelli, Achab, e Gianmarco Saurino, Ismaele, con le musiche originali composte ed eseguite dal vivo da Giuseppe Spedino Moffa e le scene dello stesso Sabelli, che ha ricostruito l’intera tolda del Peaquod, in navigazione su un oceano di libri.Come i grandi monologhi di Shakespeare, Moliere e i saggi di Artaud che ne compongono le onde, in un mare che si fa oceano infinito, Achab si trasforma nei protagonisti della Storia del Teatro e della Letteratura, solcando i flutti della conoscenza, sfidando tutto e tutti per sete di sapere ed esperienza. Il pubblico è fatto accomodare tutt’intorno alla nave, a ridosso dell’azione scenica, così da diventare equipaggio del Peaquod, oppure onde fluttuanti di questa appassionata riscrittura scenica di uno dei capolavori assoluti della letteratura contemporanea.Figlio naturale della cultura occidentale, il vecchio capitano del Pequod, nella Balena bianca vede i limiti dell’uomo e si getta nel suo iperbolico inseguimento con l’unica fiocina per lui possibile, l’ostinazione alla Ragione, al Sapere, all’Arte: “L’uomo non è mai padrone del suo destino se non insegue un sogno e se non ha l’ostinazione per realizzarlo, quel sogno.Ad accompagnarlo per questi mari è Ismaele, giovane, forte, bello, ancora inesperto, forse, ma non ingenuo, piuttosto simile ad Achab. Re del dolore nella tenacia e nella sfrontatezza di sfidare Natura, Fato, Divino, con capacità di saper improvvisare e stare sempre sull’onda nel momento di maggior necessità. Sono così simili da essere, forse, padre e figlio o, se diversi, pur uniti dalla forza di sfidare ognuno il suo mostro dentro il mare del sé.Le musiche dal vivo evocano anche gli aspetti più mediterranei della messa in scena, incedendo come una suite e dando voce al terzo interprete, sempre evocato, di quest’allestimento: la Balena bianca. Con l’uso di strumenti acustici e loop machine, si miscelano voci, suoni naturali e strumenti della tradizione popolare che preparano l’urlo finale, dove lo sbuffo della Balena bianca si manifesta attraverso il suono, straziante e lancinante, della zampogna.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Napoli assenze e presenze, 1978 – 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Napoli Giovedì 13 Dicembre alle ore 18:30 i Private Banker Fideuram Vomero ospitano l’opening della mostra Napoli assenze e presenze, 1978 – 2018, a cura di Franco Riccardo.
Dopo vomerovivo, primo progetto espositivo del programma Complicità&Conflitti dedicato al mezzo fotografico, l’indagine sulla città contemporanea ed i suoi abitanti continua con gli scatti di Peppe Esposito.
Napoletano classe 1960, Esposito è protagonista di una personale ricerca artistica che investe da sempre vari linguaggi, dalla fotografia al visual design, dalla pittura alle installazioni, fino alle nuove tecnologie digitali e multimediali.
In mostra negli spazi Fideuram Vomero fino al 21 Febbraio 2019 quaranta immagini in bianco e nero e dieci ritratti a colori che insieme compongono un racconto visivo di Napoli, metropoli ideale immortalata dall’occhio fotografico di Esposito che conquista corpi e spazi rivelando le molteplici identità della città e le sue trasformazioni, dal 1978 ad oggi, in un gioco di conflitti tra presenze e assenze, artificio e realtà.
Il catalogo, pubblicato dalla EffeErre Edizioni, sarà disponibile a Marzo 2019.
Peppe Esposito vive e lavora a Napoli. Ha studiato Arte della Stampa all’Istituto d’Arte F. Palizzi e Pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove ha seguito i corsi di Graphic Design di Renato Barisani e di Fotografia di Mimmo Jodice. E’ docente di Design dell’Arte del Libro e della Stampa al Liceo Artistico F. Palizzi di Napoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

“Edoardo per i nuovi”: inaugurazione del teatro Nuovo di Napoli

Posted by fidest press agency su martedì, 9 ottobre 2018

Napoli mercoledì 10 ottobre, alle ore 11.30 nello storico Palazzo Scarpetta di Via Vittoria Colonna, presso la sede della Fondazione Eduardo De Filippo, struttura che insieme al Teatro Pubblico Campano collabora alla realizzazione del debutto napoletano, si inaugurerà la stagione del Teatro Nuovo di Napoli, con il titolo, emblematico, di un articolato progetto di formazione e messa in scena dedicato al grande Maestro promosso dalla Fondazione Teatro della Toscana e realizzato, con la Elledieffe, dal regista Gianfelice Imparato insieme ai giovani attori de iNuovi.
Alla presentazione, insieme a Gianfelice Imparato, interverranno Pier Paolo Pacini direttore della Scuola di Teatro Orazio Costa di Firenze, Alfredo Balsamo direttore del Teatro Pubblico Campano, Francesco Somma direttore della Fondazione Eduardo De Filippo. Con loro anche i componenti della compagnia iNuovi, gli stessi che oggi, grazie ad una scelta coraggiosa e senza precedenti nel nostro Paese, hanno ricevuto dalla Fondazione Teatro della Toscana l’incarico di gestire tutte le attività dello storico Teatro Niccolini di Firenze.
“Eduardo per I Nuovi”, che di fatto costituisce la prima tappa di questo articolato progetto, arriva alla “prova del pubblico” napoletano, attraverso il debutto annunciato giovedì 11 ottobre (repliche fino a domenica 14) al Teatro Nuovo di Via Montecalvario a Napoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sicurezza: “Grazie Salvini per visita a Napoli”

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

“La presenza del ministro dell’Interno Matteo Salvini a Napoli per presiedere domani in Prefettura il comitato di Ordine e sicurezza pubblica è sicuramente un segnale di attenzione del Governo verso Napoli e la Campania”: lo afferma in una nota Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati.“Dal ministro Salvini attendiamo ora risposte certe sui tempi di espulsione degli immigrati irregolari che si trovano nella città di Napoli e che occupano il quartiere Vasto” – spiega Cirielli, “E soprattutto dal titolare del Viminale domani ci attendiamo parole chiare sull’espulsione degli immigrati che commettono reati. Perché, come chiede da tempo Fratelli di Italia, è giusto che gli stranieri che delinquono scontino la pena nella propria Nazione e non a spese degli italiani” – conclude il parlamentare di Fdi.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convention del Mezzogiorno alla Camera di Commercio di Napoli

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 settembre 2018

Napoli Venerdì 14 settembre, ore 14.30 Camera di Commercio di Napoli Piazza Bovio 32. Sempre accanto a chi è in prima linea, in difesa del lavoro, dell’Ambiente e della legalità. Istanze al centro dell’operato di Confartigianato Imprese che fanno da filo rosso del convegno “La legalità, la normalità e il buon senso.” vedrà la partecipazione del Presidente Nazionale, Giorgio Merletti e del Vice Presidente con delega al Mezzogiorno, Filippo Ribisi. Terza tappa, dopo L’Aquila e Bari della Convention del Mezzogiorno che si concluderà il 4 e il 5 ottobre a Palermo; un appuntamento biennale ormai tradizionale, durante il quale l’intero sistema federale si confronta sulle politiche di sviluppo nelle aree meridionali del Paese, con focus specifici; dopo la fragilità del patrimonio immobiliare e le infrastrutture materiali e digitali, a Napoli si svilupperà il tema della legalità, come valore fondamentale sul quale innestare le attività imprenditoriali e costruire la sicurezza di un territorio. Dopo i saluti istituzionali di Girolamo Pettrone, Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Napoli, di Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli, di Enrico Inferrera Presidente di Confartigianato Imprese Napoli e di Giampaolo Palazzi, Presidente dell’Associazione Nazionale Anziani e Pensionati (ANAP) di Confartigianato, i lavori entreranno nel vivo con interventi di molto diversificati tra loro. Dal rispetto delle regole attraverso la Matematica, con Giorgio Bolondi, docente di Didattica della Matematica alla Libera Università di Bolzano, al Decalogo del Buon Senso per le piccole e medie imprese, con il Vicepresidente Ribisi; dai racconti dell’esperienza sul territorio di Giuseppe Lombardo, Procuratore Aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, alla costruzione della legalità a partire dalle nuove generazioni con Alessandra Clemente, Assessore ai Giovani e alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli. Roberto Montà, Presidente dell’Associazione “Avviso Pubblico”, la rete nazionale degli enti antimafia, che parlerà del Territorio come Bene Comune e Fabio Menicacci, Segretario ANAP Confartigianato, il quale approfondirà la questione delle PMI quali presidi di legalità, introdurranno il capitolo delle testimonianze dai territori, alle quali si uniranno le voci di Ciro Corona, operatore sociale e mediatore per i beni confiscati e la sociologa della Cooperativa ERA Virginia Capuano, che affronteranno, rispettivamente, la gestione di un bene confiscato alla Camorra e Il recupero delle persone nell’area del disagio. Temi sui quali Confartigianato Imprese Napoli è impegnata da tempo, come dimostrano il progetto MIB-Match Innovation Business, realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Napoli Federico II, che vede coinvolti gli studenti nella realizzazione di servizi e prodotti innovativi per le imprese, e il supporto alla Energy Total Capital società napoletana attiva nel settore delle energie rinnovabili, che propone a privati, imprese e pubbliche amministrazioni, soluzioni tecnologiche e finanziarie, in collaborazione con alcuni dei più importanti fondi d’investimento europei. Le conclusioni saranno affidate al Presidente Merletti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Universiadi 2019 a Napoli a rischio

Posted by fidest press agency su martedì, 17 luglio 2018

“Le Universiadi 2019 sono una straordinaria occasione, ma a meno di un anno l’organizzazione è in alto mare e gli scontri istituzionali tra il Governatore della Campania De Luca e il Sindaco di Napoli De Magistris sono all’ordine del giorno. Non poteva essere altrimenti con questi due profili caratteriali che si distinguono per gli stessi difetti istituzionali. Si rischia così di scrivere la storia di un flop annunciato, che ci esporrebbe tutti al racconto di un un Sud incapace di produrre soluzioni organizzative valide attraverso la collaborazione istituzionale. Un evento di ampia portata mediatica diventerebbe una vetrina negativa se non conoscesse una sua piena e decorosa realizzazione. Il Governo Nazionale deve prendere in maniera decisa il comando delle operazioni perché i ritardi e i pessimi rapporti tra Regione e Comune Capoluogo pesano come un macigno sulla riuscita. Tanto chiederò al Sottosegretario alla Presidenza con delega allo sport, On. Giancarlo Giorgetti, in occasione della sua prossima audizione con la settima commissione Pubblica Istruzione, Ricerca Scientifica, Beni Cultuali, Spettacolo e Sport di cui faccio parte al Senato. Non si può più indugiare se non si vuole essere compartecipi del fallimento”. E’ quanto dichiara il Senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Progetto “Remote Educational Gaming: imparare giocando insieme tra paesi diversi

Posted by fidest press agency su domenica, 20 Mag 2018

Napoli 30 maggio presso Città della Scienza di Napoli sarà presentato il progetto “Remote Educational Gaming: imparare giocando insieme tra paesi diversi. EvoQuest: avventure digitali d’aula”, estensione di un progetto sviluppato nell’ambito del percorso di dottorato di ricerca Unicam sulla didattica delle Scienze denominato “UnicamEarth”, da Sabina Maraffi sotto la supervisione della professoressa Eleonora Paris, docente della sezione di Geologia della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam. Gli alunni di un liceo napoletano giocheranno ad un gioco didattico digitale insieme agli alunni di una scuola islandese e agli alunni di Passo di Treia (MC)… restando ognuno nel proprio Paese!
Ogni scuola ha realizzato un’avventura ideata e scritta interamente dai ragazzi, creando il soggetto, lo storytelling, la sceneggiatura, i materiali illustrativi di vario genere, le musiche ad altro.
Ognuna di queste “avventure” verrà condivisa con studenti di altre scuole, di altre città, di altre nazioni, senza che si muovano dal loro banco: potranno sfidarsi giocando allo stesso gioco, collegati via web! “EvoQuest nasce dopo la positiva esperienza di GeoQuest, un gioco di ruolo d’aula al computer per la Science Education – ha sottolineato la prof.ssa Paris. Il percorso del gioco, creato dai ragazzi stessi, ne aumenta il valore didattico: i gruppi di paesi diversi interagiscono da remoto, conoscono realtà diverse, collaborano; l’uso degli smartphone e del gioco via web costituisce un’attrattiva insuperabile; l’esperienza è facilmente ripetibile ovunque e in qualsiasi momento”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Moda all’Ombra del Vesuvio

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 Mag 2018

Napoli 18 maggio 2018 ore 11 Camera di Commercio di Napoli, Sala del Consiglio Piazza Borsa conferenza stampa e sfilata e premiazione ad Ercolano (Napoli) 25 maggio 2018 ore 20 MAV – Museo Archeologico Virtuale Via IV Novembre 44. La Conferenza Stampa di presentazione della 17° edizione del concorso riservato ai giovani delle Scuole e delle Accademie d’Italia ideato da Annabella Esposito, Presidente dell’Associazione Piazza di Spagna e organizzato in collaborazione con Confartigianato Imprese Napoli rileverà i vincitori della seconda edizione del ‘Premio Ulisse 2018 per Arte e Ingegno’ riservato a chi ha saputo dare rilevanti contributi al territorio, attraverso la propria attività professionale. L’iniziativa vede il patrocinio istituzionale di Regione Campania, Camera di Commercio di Napoli e Comune di Ercolano e il sostegno di Artigiancassa Gruppo BNP Paribas, Centrale Garanzia Fidi, della società di comunicazione digitale Webidoo, dell’agenzia di viaggi Erima Flying e della maison di gioielli in resina Bellabrì.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra personale dell’artista Luca Coser

Posted by fidest press agency su domenica, 13 Mag 2018

Napoli. Apre sabato 19 maggio 2018 alle ore 17.30 al PAN | Palazzo delle Arti di Napoli,Via dei Mille 60, la grande mostra personale dell’artista Luca Coser, concepita appositamente per questa occasione espositiva, dal titolo “SMANIA”, a cura di Marina Guida. Il progetto realizzato nell’ambito della manifestazione culturale Maggio dei Monumenti, è organizzato da Derwatt Studio di Trento, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, si compone di circa 15 tele di medie e grandi dimensioni, un corpus di lavori di piccole dimensioni su tavola, ed un gruppo di lavori di medie e piccole dimensioni su carta. Introduce il percorso espositivo un componimento inedito del poeta Silvestro Sentiero.Esposta fino al 4 giugno 2018, la mostra accoglie i visitatori in un’atmosfera visionaria.Il gruppo di opere pensate per gli spazi del PAN di Napoli sono nate, come spesso succede nella prassi pittorica dell’artista trentino, come frutto di un gioco serio, di un “ordine” che recupera un “abbandono”. Nelle tele di lino belga, grazie alla pittura, vengono rimescolati con attenzione visioni, umori, tasselli imprecisi e quasi perduti della sua memoria, che intercetta ed incrocia la memoria collettiva. Frammenti che si svelano attraverso le dinamiche della citazione, così che l’idea di un libro, oppure di un film, o di una fotografia, diviene una sorta di maschera dietro la quale la sua poetica si dipana. Il supporto si trasforma così, in una sorta di luogo, una geografia dentro alla quale convivono soggetti provenienti da diverse direzioni: prima sconosciuti uni agli altri, ora protagonisti di una storia inedita, sospesa, indefinita, spesso inconsapevole. Quella di SMANIA è ancora una volta, dentro la sua ricerca artistica, una storia fatta di storie, frammenti, di immagini che riluttanti al mostrarsi, a tratti si celano e si svelano, nell’atto di indietreggiare e negarsi.
La mostra sarà visitabile gratuitamente fino al 4 giugno 2018, secondo gli orari di apertura previsti (aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 – la domenica dalle 9.30 alle 14.30. Martedì chiuso.)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione di Scanzonissima

Posted by fidest press agency su sabato, 12 Mag 2018

Napoli Lunedì 14 maggio Ore 11.30 Centro di Produzione Tv Rai Via Marconi, 9 Conferenza stampa per la presentazione di Scanzonissima Conducono Gigi e Ross Regia di Sergio Colabona. Il nuovo musical game show targato Rai2. Sfide impossibili a suon di musica Interverranno: Francesco Pinto – Direttore Centro di Produzione Rai di Napoli, Fabio di Iorio – Vice Direttore Rai2, Filippo Cipriano – Amministratore Delegato Nonpanic Gigi e Ross In onda dal 16 maggio su Rai2 tutti i mercoledì alle 21.20.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Napoli Venerdì 11 maggio 2018 alle ore 19.00 si inaugura presso lo Studio

Posted by fidest press agency su martedì, 8 Mag 2018

Trisorio in via Riviera di Chiaia 215, una mostra personale di Rebecca Horn dal titolo Passing the Moon of Evidence. Saranno esposte sei nuove sculture meccaniche di grandi e medie dimensioni e disegni di vario formato in cui la Horn continua a indagare i temi profondi dell’esistenza umana, l’agire del tempo, l’energia del cosmo. Nelle vetrine che danno il titolo alla mostra, Passing the Moon of Evidence, farfalle meccaniche aprono e chiudono le ali in un’atmosfera onirica, sospese sopra rocce vulcaniche o tra rami dalle estremità d’oro; due specchi di forma circolare, simbolo del dualismo ricorrente nella poetica dell’artista, evocano il movimento del sole e della luna e la relazione tra il principio maschile e quello femminile nell’equilibrio cosmico.
Nell’opera Aus dem Mittelalter entwurzelt due aste in ottone di diverse altezze, fissate in un paio di scarpe di bronzo di foggia medievale, ondeggiano avanti e indietro, avvicinandosi senza mai toccarsi, come metafore del passaggio cadenzato del tempo.Uno specchio rotante e un vetro di forma circolare affiancano una pietra lavica e animano, con riflessi di luce, l’opera Im Kreis sich drehen: movimenti ritmici che si trasmettono nello spazio da una scultura all’altra, sviluppando tra di esse un dialogo continuo e incessante.Artista versatile e poliedrica, Rebecca Horn ha sperimentato, nel corso della sua lunga carriera, i molteplici linguaggi dell’arte. La scultura, la pittura, il disegno, l’installazione, la fotografia, il cinema, la performance sono i mezzi espressivi con cui conduce da sempre le sue ricerche in modo innovativo.La mostra si potrà visitare fino al 10 settembre.
Rebecca Horn è nata a Michelstadt, Germania, nel 1944. Ha esposto nei principali musei internazionali e ha preso parte ad alcune delle più importanti esposizioni dell’ultimo decennio, da Documenta a Kassel (1972, 1977, 1982 e 1992) alla Biennale di Venezia (1980, 1986 e 1997). I suoi lavori sono nelle collezioni dei maggiori musei quali il Solomon R. Guggenheim di New York, la Tate Gallery di Londra, il Centre Pompidou di Parigi e la Nationalgalerie di Berlino.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »