Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘natale’

Regali di Natale non funzionanti o indesiderati? Che fare

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 dicembre 2021

Abbiamo aperto i regali che erano sotto l’albero. Qualche delusione? Non funzionanti o indesiderati? Oltre che riciclarli come regali per qualcun altro, o cercare di venderli nei mercatini delle occasioni (molto attivi online dopo le feste), si può rimediare cambiandoli o facendoseli riparare o avendo indietro i soldi. Vediamo.Se l’oggetto è guasto o non corrisponde a quanto descritto in confezione e/o pubblicità, vale la Garanzia legale a carico del venditore. Il venditore deve riparare o sostituire il bene entro “tempi congrui”, da pattuire insieme al consumatore. Altrimenti si ha diritto alla restituzione dei soldi. Questa garanzia e’ valida 2 anni, il difetto deve essere segnalato al venditore entro 2 mesi dalla scoperta. Le spese di spedizione, sono a carico del venditore. (oltre a questa c’è anche la Garanzia del produttore: contrattuale, applicabile rispetto a quanto riportato sui fogli allegati all’acquisto) Si può esercitare il diritto di recesso: 1. Per gli acquisti in negozio fisico, la legge non lo prevede, a meno che non sia stato pattuito al momento dell’acquisto. 2. Per gli acquisti in negozio virtuale o fuori dai locali commerciali si può recedere entro 14 giorni dall’acquisto oppure dal giorno in cui si riceve il bene. E’ consigliabile farlo con una lettera raccomandata a/r o pec, rispedendo il bene tramite assicurata. Le spese di spedizione sono a carico di chi esercita il recesso. Qualora il enditore o produttore non è disponibile sarà necessario intimare il dovuto tramite una lettera raccomandata a/r di messa in mora o pec e fare una denuncia all’Antitrust per pratica commerciale scorretta. In mancanza di soddisfazione si può ricorrere al giudice di pace. E se non è italiano: Se è in un Paese dell’Unione Europea, è come se fosse in Italia: le regole sono uguali. In mancanza di disponibilità, dopo l’intimazione con raccomandata A/R (no pec, che vale solo per l’Italia), dovendo ricorrere al giudice, ci sono specifiche modalità, anche più semplici rispetto al ricorso al giudice italiano. Se è in un Paese extra-Ue, verificato che non abbiano un ufficio in Italia o in altro Paese Ue (per cui varrebbe quanto sopra), è più complicato. Vale sempre l’intimazione con raccomandata A/R (no pec, che vale solo per l’Italia), ma in mancanza di risposta, pur rivolgendosi al giudice italiano è difficile ottenere giustizia. COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC http://www.aduc.it

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Milano: Concerto di Natale

Posted by fidest press agency su martedì, 28 dicembre 2021

Milano Mercoledì 29 dicembre alle ore 17:00, nella chiesa milanese di San Giuseppe, annessa all’omonimo Ospedale in via San Vittore 12 (con ingresso da via Aristide De Togni 26), si terrà la replica del Concerto di Natale. Protagonisti dell’appuntamento musicale l’Ensemble Vocale “Soli Deo Gloria” e il Quartetto d’archi dell’Orchestra Cameristica Lombarda diretti dal Maestro Ennio Cominetti.L’evento, organizzato da A.Gi.Mus. Lombardia Milano e dall’Ospedale San Giuseppe – MultiMedica, col sostegno economico del Municipio 1 di Milano, vuole offrire alla popolazione milanese la possibilità di godere di un programma costituito, oltre che dalle tradizionali musiche natalizie, anche di alcune fra le pagine classiche più significative, come il Gloria dalla Messa in sol maggiore di Franz Schubert, il Salmo “Laudate Dominum omnes gentes” di Antonio Vivaldi e alcune pagine dell’Oratorio di Natale di Camille Sain-Saëns.Così come l’Orchestra Cameristica Lombarda, L’Ensemble Vocale “Soli Deo Gloria” è un quartetto professionale, fondato e diretto dal Maestro Cominetti. Entrambi i complessi fanno capo ad A.Gi.Mus. (Associazione Giovanile Musicale), una storica realtà artistica fondata a Roma nel 1949 e oggi molto presente su Milano e la Lombardia con diversi eventi di alto livello. Tra questi, la Rassegna “Percorsi Musicali in Lombardia”, un contenitore artistico in cui spicca, fra l’altro, il Circuito Organistico Internazionale in Lombardia, giunto alla sua XXXIII edizione, attivo grazie al sostegno economico di alcuni Enti, fra cui Regione Lombardia e il Comune di Milano. L’ingresso al concerto è gratuito, fino ad esaurimento posti. Per accedere è obbligatorio il Green Pass rafforzato.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tutti i colori del Natale

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 dicembre 2021

Assisi. Sarà questo il tema della nuova puntata di ColoRadio, il podcast radiofonico realizzato e condotto dai ragazzi dell’Istituto Serafico di Assisi. Un prezioso strumento educativo ideato per facilitare la conoscenza ed il confronto relazionale che, attraverso la formula coinvolgente e partecipativa del laboratorio radiofonico e la forza inclusiva della musica, intende promuovere il benessere psicofisico e sociale della persona. Una finestra sul mondo che dà voce alle emozioni e agli interessi dei ragazzi del Serafico, rendendoli ancora una volta protagonisti. Con il costante ausilio degli educatori Stefano Tufo e Fabrizio Benincampi e il supporto tecnico di Francesca Quaglietti, speaker professionista di Radio Subasio, i ragazzi del Serafico producono dei veri e propri prodotti di audio entertainment, che possono essere condivisi ed ascoltati ben al di là dei confini dell’Istituto. Una preziosa opportunità per ascoltare il mondo attraverso gli occhi e il cuore di chi lo sa amare fino in fondo.Nella speciale edizione natalizia di ColoRadio, si partirà col giallo: “Chi ha rubato la slitta di Babbo Natale?” Un nuovo mistero da risolvere per l’Ispettore Branchi, protagonista dell’omonima rubrica che racconta di sparizioni, complotti e tanto altro, in cui si alternano vari personaggi interpretati proprio dai ragazzi del Serafico e da ospiti d’eccezione. Il viaggio nel mondo di tutti i colori della radio continua poi con la rubrica “I suoni del cinema”, condotta da Salvatore Ragusa, ex ospite dell’Istituto. Molte ricerche sono state condotte dagli studiosi sull’associazione mentale tra musica e colore, un fenomeno affascinante e complesso, all’interno del quale sembrano avere un ruolo rilevante anche la percezione delle emozioni legate allo stimolo sonoro.Salvatore Ragusa, non vedente, accompagna gli ascoltatori in un entusiasmante racconto delle pellicole più famose attraverso le colonne sonore. Un mix di emozioni che passano proprio attraverso la narrazione cinematografica, simbolo di un passaggio epocale dal bianco e nero dei primi film al Technicolor dei primi Anni ’50, fino agli effetti speciali dei giorni nostri. E, in questo viaggio, è la musica la protagonista indiscussa, che sottolinea emozioni, stati d’animo e scene passate alla storia: Salvatore Ragusa racconterà attraverso di essa un film famoso, naturalmente natalizio. Il podcast natalizio si concluderà, infine, con “l’intervista impossibile” realizzata dai ragazzi all’ex frontman e bassista dei Pooh Riccardo Fogli.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pranzo di Natale più costoso nel 2021

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 dicembre 2021

Il pranzo di Natale costerà di più per gli italiani quest’anno. Le elaborazioni Unioncamere-BMTI sui dati rilevati dalle Camere di Commercio confermano una chiusura d’anno caratterizzata da diffusi rialzi dei prezzi all’ingrosso dei prodotti agroalimentari, con molti prodotti che mostrano una crescita a doppia cifra rispetto allo scorso anno.In aumento i prezzi delle carni sostenuti dal buon andamento della domanda. Nello specifico, i prezzi all’ingrosso delle carni bovine hanno registrato un prolungato aumento nella seconda parte dell’anno, conseguente anche alla ripartenza del canale Ho.re.ca., tornando al di sopra sia dei livelli del 2020 che del 2019. L’incremento annuo registrato a metà dicembre si attesta su un +15% sia per la carne di vitellone che per la carne di vitello. Confermati i rialzi anche per la carne di pollame, iniziati a inizio novembre. Nello specifico, si rileva un +13% per la carne di pollo e +17% per la carne di tacchino, rispetto al 2020 e +32,4% per il pollo e +6,7% per il tacchino, rispetto al 2019.Le festività natalizie e il conseguente aumento della richiesta hanno portato i prezzi delle uova ad un aumento del 10% rispetto ad un anno fa. I prezzi rilevati dalla CUN (Commissione Unica Nazionale) si sono attestati questa settimana su 1,40 €/Kg per le uova allevate in gabbie arricchite in natura e su 1,54 €/Kg per le uova allevate a terra in natura.Sostenuti dalla minore disponibilità di prodotto proveniente dalla Germania (principale produttore a livello comunitario) e dal buon andamento della domanda, i prezzi del latte hanno registrato una fase di aumento nell’ultimo trimestre dell’anno, con i prezzi del latte spot di origine nazionale attestati a metà dicembre a ridosso della soglia dei 0,50 €/kg, livello superato solo una volta nell’ultimo decennio e più alto di oltre il 30% rispetto ad un anno fa.Tra le materie grasse, raddoppia rispetto al 2020 (+122%) il prezzo del burro a causa della ridotta disponibilità di prodotto a livello comunitario.Nonostante i prezzi del grano abbiano assunto, a partire da novembre, un andamento maggiormente stabile, i prezzi all’ingrosso della semola e della farina rimangono estremamente elevati rispetto ad un anno fa (rispettivamente +89% e del +28%).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Palermo: Un Natale anni Novanta. Di dance anni Novanta per l’esattezza

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 dicembre 2021

Palermo 25 dicembre al Dorian, il locale, ma anche il brand, simbolo di musica a Palermo e provincia, sotto la guida artistica di Alessio Ciriminna, in via Rosario Gerbasi 6, di fronte al molo Santa Lucia del porto di Palermo. La serata avrà inizio alle 21,30 e con un titolo che è tutto un programma: “Vacanze di Natale 90”, Sui piatti del mixer si alterneranno: Chiarlie Maute, Giannu Guttuso e Fabio Flesca, che faranno ballare tutti fino a tarda notte. L’ingresso costa 10 euro. Per prenotare un tavolo telefonare al 3807980615.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

A Venezia non è Natale senza il presepe dei Frari

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 dicembre 2021

La stella cometa all’esterno che lampeggia, la melodia natalizia che risuona accostandosi al portone e ogni anno la sorpresa di ritrovarsi ad ammirare ogni singolo movimento. Nella Basilica dei Frari, da sempre, i frati francescani allestiscono nella cappella laterale di San Pietro, detta Emiliani, un presepe “artistico” che è una vera e propria attrazione per bambini e adulti. È una lunga tradizione, fatta di amore e pazienza, di cura e di spirito cristiano che aiuta a ritornare al senso vero del Natale in una città che quest’anno festeggia i 1600 anni dalla sua fondazione. Come racconta Padre Sergio Zanchin che, all’età di 89 anni, è ancora il pilastro della rappresentazione della Natività. “Siamo frati Francescani e San Francesco è stato primo che ha fatto il presepe a Grecio, nel 1223, dopodiché i frati hanno visto e capito che questo segno poteva essere significativo per quelli che vogliono celebrare il Natale e vedere con i propri occhi come e dove Gesù è nato e la storia della nostra salvezza, un segno che rimane impresso nel cuore – spiega Padre Sergio – quindi qui ai Frari, che è la grande casa dei frati minori conventuali, il presepe si è sempre fatto. Naturalmente lo abbiamo aggiornato, con statue sufficientemente grandi e in movimento”. La preparazione inizia già in estate, quando si controllano e si rivedono le statue e si pensa al materiale necessario. L’allestimento vero e proprio inizia a metà novembre per fare l’impalcato e la struttura, successivamente il paesaggio e le statue con i loro congegni meccanici.Mentre in tutta la cappella risuona il tradizionale canto “Tu scendi dalla stelle”, di giorno il presepe è un piccolo villaggio fatto di gente indaffarata nei propri compiti: una donna dà da mangiare alle galline, un’altra estrae l’acqua dal pozzo per lavare la biancheria nel mastello, i boscaioli tagliano la legna, il vasaio è intento a lavorare la creta, il fabbro batte sul ferro caldo, il cestaio sta realizzando una gerla, mentre il fuoco riscalda i pastori e le pecore si abbeverano alla cascata d’acqua. All’improvviso il sole cala e scende la notte, tra fulmini, nuvole e tempeste. Il villaggio si ferma, gli abitanti riposano e interrompono le proprie attività. E allora il fulcro diventa la Sacra Famiglia, dentro la grotta, con la Madonna che culla il Bambino e si alza per presentarlo a tutti e lanciare il messaggio che Gesù è nato per salvare l’umanità.In alto, a contornare il presepe, ci sono due immagini che rappresentano gli angeli in legno realizzati dall’intagliatore bellunese Andrea Brustolon e conservati in sacrestia. Il presepe ai Frari resterà aperto fino al 2 febbraio e si può visitare dalle 9 alle 18.30.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

San Francesco del Prato si prepara a celebrare il suo Natale

Posted by fidest press agency su martedì, 21 dicembre 2021

Parma Via del Prato, 4. Finalmente riaperta al pubblico, una delle chiese francescane più antiche dell’Italia settentrionale, nonché simbolo dell’eccellenza e della rinascita culturale e artistica di Parma, è teatro e protagonista di un programma festivo particolarmente ricco e sorprendente, con concerti, visite guidate e l’esposizione di un bellissimo presepe napoletano, allestito fino al 6 gennaio in una delle cappelle. Concepita su una superficie di 9 metri quadrati, l’installazione è composta da statuette finemente decorate e vestite con abiti in stoffa, in un contesto ambientale straordinario. Sarà possibile apprezzarlo tutti i giorni, negli orari di apertura della chiesa. A offerta libera, le visite guidate alla chiesa di sabato 18 (dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:00) e domenica 19 dicembre (dalle 15:00 alle 17:00), creano idealmente l’atmosfera per il Presepe vivente del 20 dicembre, a cura della Scuola “Agostino Chieppi”, in scena dalle 17:00.Sono in programma diverse celebrazioni religiose. In particolare, segnaliamo le Sante Messe di 24 dicembre alle ore 24:00; 25 e 26 dicembre, 1° e 6 gennaio, sempre alle ore 10:30. Sul sito http://www.sanfrancescodelprato.it si possono anhce leggere tutti gli altri appuntamenti religiosi, come i Vepri, l’Adorazione eucaristica, l’Ufficio e Lodi.Alle 16:00 di domenica 26 dicembre, il Concerto di Santo Stefano sarà l’occasione per lasciarsi incantare su un programma composto da musiche di Bach, Mozart, Beethoven, Verdi, F. e K. Doppler. Tchaikovskij, Rossini e Verdi, eseguite dall’Orchestra di Flauti Zephyrus, fondata nel 2011 da Marco Zoni, primo flauto dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano per proporre e divulgare personali trascrizioni di celebri brani del repertorio cameristico, sinfonico e lirico-sinfonico, in un gioco sottile di dinamiche e fraseggi. Le note scivolano con eleganza nel nuovo anno, per la rassegna “Il Suono nella Bellezza” con il Concerto dell’Epifania del 6 gennaio, quando, alle 16:00, a salire in cattedra saranno l’Orchestra “I Musici di Parma” e il Coro del Teatro Regio, diretti Maestro Martino Faggiani. Sarà possibile partecipare ad entrambi i concerti con prenotazione su App Parma 2020+21 e ingresso a offerta e nel rispetto delle nuove normative antiCovid.La chiusura degli eventi del periodo natalizio è affidata ancora alle visite guidate alla chiesa di sabato 8 (dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:00) e domenica 9 Gennaio 2022 (dalle 15:00 alle 17:00). È ancora possibile sostenere il restauro della chiesa con una donazione, seguendo le istruzioni riportate sul sito: https://www.sanfrancescodelprato.it/it/dona/Con un contributo di almeno 10 euro, sarà possibile scegliere un ricordo tra quelli proposti come testimonianza e ringraziamento per la partecipazione alla raccolta fondi collettiva. Promosso dal Comitato per San Francesco del Prato, il recupero della chiesa è realizzato grazie al contributo del main donor Fondazione Cariparma, con il patrocinio e il sostegno di Comune di Parma, Parma Capitale della Cultura 2020+2021, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna , Diocesi di Parma e Frati Minori Conventuali, la partnership istituzionale dell’Università di Parma e Teatro Regio, il patrocinio e il sostegno di Famiglia Alberto Chiesi, Crédit Agricole, Barilla, SCIC Italia, FAAC, XLite, e e gli sponsor tecnici: Areaitalia agenzia di comunicazione, Centro Grafico, DS De Simoni, LEN, Metalbox, MacroCoop, Mediagroup98 e Top Service. http://www.sanfrancescodelprato.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Concerto di Natale 2021

Posted by fidest press agency su martedì, 7 dicembre 2021

Terni Sabato 11 dicembre 2021 – ore 21:00 presso la Chiesa di San Francesco, il concerto è dedicato ai capolavori del virtuosismo violinistico tardo romantico e avrà per protagonisti una grande orchestra sinfonica, la Kharkiv Symphony Orchestra diretta da Yuriy Yanko, e un solista di assoluta eccellenza, il violinista Pavel Berman. Aprirà il programma Poème di Ernest Chausson (1855-1899): considerata uno dei capisaldi del repertorio violinistico è anche l’opera più celebrata ed eseguita del suo autore. Il carattere del brano musicale è malinconico e introspettivo: la sua natura è assimilabile alla rapsodia con il suo alternarsi di tensione crescente e calante.Quest’ultima caratteristica è tipica anche della Tzigane op. 76 di Maurice Ravel (1875-1937), composta originariamente per violino e pianoforte, tra il 1922 e il 1924, che costituisce il secondo pezzo in cartellone. Con tale brano, in un unico movimento e dall’esplicito sottotitolo rapsodie de concert, Ravel riproduce abilmente il virtuosismo incarnato dai compositori delle generazioni precedenti come Paganini e Liszt.Il pezzo intitolato Zigeunerweisen ー Zingaresca ー, op. 20 del compositore e violinista spagnolo Pablo de Sarasate (1844-1908), si inserisce in questo contesto come ennesimo esercizio di virtuosismo, costruito questa volta su temi musicali del folklore ungherese ー non propriamente gitani, dunque, ー con cui Sarasate era venuto a contatto durante un suo soggiorno a Budapest, per una tournée, nel 1877.La Suite ceca op. 39 di Antonin Dvorák (1841-1904) fu composta nel 1879 ed è una caleidoscopica rappresentazione della musica popolare boema: vi si riconoscono le melodie in ostinato che richiamano il suono delle cornamuse nel primo movimento, echi di canzoni popolari si fanno strada nel quarto; mentre negli altri movimenti vengono evocate danze popolari. La Sinfonia classica di Sergey Prokofiev (1891-1953) fu composta negli anni 1916-1917 con l’impiego di stilemi tipicamente classici ー da qui il suo titolo ー che vengono però modificati o ricombinanti dall’autore: proporzioni e strutture tradizionali sono alterate e vengono inserite asimmetrie ritmiche e arditezze armoniche.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio Natale Ucsi Verona

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2021

Verona sabato 11 dicembre 2021, ore 11 – Palazzo Barbieri cerimonia di premiazione. I vincitori della 27° edizione sono:Andrea Priante (Corriere Veneto) e Bianca Senatore (menzione – L’Espresso) per la stampa, Alessio Lasta (La7) per la tv, Lucas Duran (Radio Vaticana) per la radio, Gerolamo Fazzini (Famiglia Cristiana) per “Il genio della donna”, Marialaura Iazzetti (L’Espresso) per la targa “Giovani” e Maria Teresa Ferrari per “Giornalisti e società”. Il premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi”, intitolato al giornalista veronese Giuseppe Faccincani e promosso dall’Unione Cattolica Stampa Italiana-sezione di Verona, ha da sempre l’obiettivo di dare riconoscimento al giornalismo solidale, un giornalismo “di servizio”, che racconta e, nello stesso tempo, aiuta.I tre premi speciali sono stati assegnati a: Genio della donna (Fondazione Banca Popolare di Verona) Gerolamo Fazzini – Famiglia Cristiana, «Lancio un appello ai cristiani nel mondo: aiutateci» La fede di una donna, suor Ann Rose Nu Tawng, che, inginocchiata e disarmata, ha fatto tacere le armi in Myanmar, diventando simbolo di forza non violenta. Giovani Marialaura Iazzetti – L’Espresso L’anti-ghetto di Foggia che libera i braccianti dal racket dei caporali Una denuncia dura e partecipe del lavoro nero al Sud, tra la vicinanza di chi accoglie e la trascuratezza di chi potrebbe intervenire e non lo fa. Giornalisti e società (Conferenza Episcopale del Triveneto) Maria Teresa Ferrari per l’impegno professionale e personale nella lotta contro i tumori e la promozione della prevenzione. Comunicatrice al servizio della cultura e della salute, ha trasformato la malattia in un impegno a tempo pieno, per favorire la prevenzione e infondere speranza.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Come sta andando il mercato del libro di varia a 20 giorni dal Natale?

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

L’Associazione Italiana Editori (AIE), in una anteprima del programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria in programma a Roma dal 4 all’8 dicembre, presenterà il prossimo 2 dicembre la consueta analisi periodica del mercato realizzata in collaborazione con NielsenIQ.L’appuntamento sarà trasmesso sul sito di AIE (www.aie.it) e sulla pagina Facebook di Più libri più liberi a partire dalle 11.00: verranno presentati gli ultimi dati disponibili che saranno confrontati con quelli riferiti allo scorso ottobre, quando la previsione di chiusura per fine anno si attestava tra un +11% e un +16%.Interverranno il presidente di AIE Ricardo Franco Levi e il responsabile dell’Ufficio studi, Giovanni Peresson.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arezzo Città del Natale: si rinnova la magia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 ottobre 2021

Arezzo dal 20 novembre 2021 al 9 gennaio 2022, ogni fine settimana, vestirà a festa il meraviglioso centro storico della città toscana. Dai mercatini al villaggio tirolese al Christmas Village, tante le attrazioni per grandi e piccini nel cuore di una delle città più belle d’Italia Tantissime le attrazioni che scandiranno l’attesa del Natale e accompagneranno l’inizio del nuovo anno, a partire dall’originale percorso di istallazioni luminose che offrirà una lettura insolita e spettacolare di architetture e palazzi storici accompagnando il visitatore in un itinerario spettacolare e magico.Al “Prato”, grande area verde che domina la città, torna il “Christmas Village” con il “Mercato delle Meraviglie” ricco di prodotti gastronomici e tantissime curiosità, la grande area dedicata ai Christmas Brick e l’attesissima ruota panoramica.In Piazza Grande (fino al 26 dicembre) si rinnova l’appuntamento con i Mercatini di Natale organizzati da Confcommercio Arezzo e si respirano le atmosfere uniche del Villaggio Tirolese, il più grande in Italia fuori dai confini del Tirolo, mentre all’interno del Palazzo della Fraternita dei Laici la Casa di Babbo Natale offrirà ai bambini e la possibilità di scattarsi una foto con Santa Claus.Presepi originali saranno allestiti in Piazza San Francesco e Piazza della Badia mentre piazza San Jacopo e piazza Risorgimento ospiteranno un mercatino tradizionale organizzato da Confesercenti Arezzo caratterizzato da piccole casette in legno che offriranno l’atmosfera tipica del villaggio natalizio.Piazza Guido Monaco ospiterà invece il mercatino delle opere dell’ingegno.E poi saranno tanti gli eventi speciali e le iniziative collaterali che regaleranno atmosfere uniche e imperdibili fondendosi a meraviglia con il patrimonio artistico e culturale che la città offre.Arezzo Città del Natale è un progetto ideato e voluto dal Comune di Arezzo e oggi organizzato dalla Fondazione Arezzo Intour, con la collaborazione di molte associazioni culturali e di categoria, aziende locali e artisti. Tutte le informazioni sulle attività e gli orari del calendario Arezzo Città del Natale saranno presto disponibili su http://www.arezzocittadelnatale.it.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Levi (AIE): “Un buon Natale per il libro

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 gennaio 2021

“Le vendite a Natale sono andate bene e questo ci consente di sperare che il 2020 si chiuda sugli stessi livelli del 2019 per l’editoria di varia, ovvero romanzi, saggistica, libri per ragazzi nelle librerie, nei supermercati e negli store online – ha annunciato il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi –. Si tratta di un dato che conferma la ripresa del mercato del libro dopo il lockdown di marzo e aprile e che era già evidente nei numeri di luglio e settembre”. “Questi dati – continua Levi – dovranno essere analizzati in dettaglio. E lo faremo il 29 gennaio in occasione della Scuola per Librai Umberto ed Elisabetta Mauri. Fin da ora possiamo dire che a questo risultato positivo hanno contribuito, insieme all’impegno e al coraggio degli editori e delle librerie, che hanno continuato il loro lavoro anche quando non c’era visibilità sull’immediato futuro, le importanti misure a favore del libro assunte dal governo e dal parlamento e prontamente attuate dall’amministrazione del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo con grande efficienza”. “Ci riferiamo al sostegno alla domanda tramite il rinnovo della 18App, agli acquisti speciali delle biblioteche, ai ristori concessi alle librerie e agli editori più colpiti dalla crisi, che hanno consentito loro di continuare a investire, alla scelta di considerare il libro come bene essenziale così da tenere aperte le librerie anche nei momenti più difficili, alla maggiore attenzione al tema della lettura, che rimane ancora una grande emergenza italiana”.“Il panorama a cui assistiamo è complesso – anticipa Levi –. Innanzitutto il dato positivo nasconde al suo interno performance molto diverse: il boom delle vendite online e la buona tenuta delle librerie di quartiere, ad esempio, si accompagna a una difficoltà delle librerie nei centri cittadini e nei centri commerciali e a quelle di catena. L’assenza di manifestazioni fieristiche ha privato alcuni editori di un importante canale di vendita e promozione. Alcuni settori, come l’editoria di arte e di turismo ma non solo, hanno subito grandissime perdite e tutti gli editori si trovano di fronte a sfide molto difficili”.“Inoltre – conclude Levi – le soddisfacenti performance del libro si accompagnano alle perduranti difficoltà di altri settori culturali, a cui siamo naturalmente vicini. Come abbiamo sempre detto, i consumi culturali crescono assieme e quindi un impoverimento complessivo è, per noi, un dato di preoccupazione. In conclusione, questi dati incoraggiano gli editori ad affrontare un 2021 che si preannuncia comunque non facile e che, ci auguriamo, vedrà ancora il governo e il parlamento a sostegno della cultura e della lettura in Italia, perché non c’è ripresa economica che non passi attraverso la conoscenza. Quindi scuola, scuola e ancora scuola. Il grandissimo lavoro degli editori a sostegno dell’istruzione nella scuola e nella università in questa difficile stagione segnata dalla didattica a distanza e lo straordinario successo in un anno complicato di #ioleggoperché, il progetto di AIE a favore delle biblioteche scolastiche, sono la migliore conferma del nostro impegno”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Concerto di Natale in live streaming

Posted by fidest press agency su martedì, 5 gennaio 2021

Torino. Mercoledì 6 gennaio, ore 21. Il Quintetto di fiati della Filarmonica TRT è il gruppo composto da elementi della Filarmonica. Nella filosofia di programmazione mostrano un grande interesse per il variegato mondo musicale, con percorsi stilistici che esulano dal repertorio classico per quintetto di fiati, spingendosi nel mondo ricco delle trascrizioni operistiche e sinfoniche, con incursioni anche nell’ambito jazzistico.Il Quintetto di fiati della Filarmonica TRT svolge la sua attività da quasi un ventennio con un ottimo consenso di pubblico e di critica. I singoli componenti hanno maturato esperienza nelle collaborazioni con le massime istituzioni musicali italiane ed estere: Orchestra di Santa Cecilia, Teatro Regio di Torino, Orchestra Nazionale Rai, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro alla Scala, Teatro San Carlo, Teatro La Fenice, Mahler Chamber Orchestra, Orchestra Sinfonica di Cannes, Orchestra OSI, Opera di Nizza.Il Teatro Superga abbraccia la sfida di tenere accesa la cultura, reinventandola, attraverso l’ideazione di un nuovo format. “Nel Salotto Con” vuole infatti essere un nuovo modo per vivere la cultura in un periodo sospeso senza tenere spoglio il palcoscenico: un servizio di streaming fruibile dal salotto di casa che porta tra le mura domestiche gli spettacoli della stagione trasmessi in diretta su piattaforma dedicata direttamente dal palco del teatro di Nichelino. https://nelsalottocon.it WhatsApp 011.6279789

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli italiani non rinunciano al Natale ma scelgono prodotti a basso costo

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 dicembre 2020

Sarà un Natale di tavole imbandite ma con un occhio attento a far quadrare i conti di fine mese. A mostrarlo è l’indice mensile elaborato da Unioncamere e BMTI a partire dai prezzi rilevati dalle Camere di commercio e dai Mercati all’ingrosso.La tendenza al risparmio emerge con chiarezza dall’andamento dei prezzi all’ingrosso di alcuni prodotti molto diffusi durante le festività, come i vini e gli spumanti. Se infatti, nonostante l’avvicinarsi delle festività natalizie, a Novembre si mantiene stabile il mercato dei vini sfusi, che rispetto allo scorso anno, per effetto delle chiusure della ristorazione e la frenata delle vendite oltre confine, sconta un ribasso del 5%, non va così per i DOP-IGP bianchi di fascia bassa (in aumento del +1,6% rispetto a Ottobre) e per i vini spumanti e frizzanti (+0,7%) che, tuttavia, rimangono in calo del 2,9 rispetto al 2019.Tra le carni bovine, i tagli anteriori delle carni di vitellone, di minor pregio, hanno registrato un aumento del 2,8%, mentre i prezzi dei tagli posteriori, mediamente più costosi, continuano a rimanere stabili anche a causa delle chiusure nel canale Ho.re.ca. Difficoltà che hanno condizionato anche il mercato della carne di vitello i cui valori rimangono più bassi di quasi il 20% rispetto ad un anno fa.Parsimonia sì, quindi, ma ad alcune specialità del made in Italy gli italiani non rinunciano proprio. E’ il caso del Grana Padano e del Parmigiano Reggiano, che chiudono il 2020 in rialzo grazie al buon andamento della richiesta di prodotto avvenuta nell’autunno appena trascorso. Grazie agli ultimi rialzi, infatti, i prezzi dei formaggi stagionati DOP sono tornati ai livelli “pre-covid”, riducendo la distanza rispetto allo scorso anno al -2,2% (a ottobre era del -15,7%). I pochi scambi commerciali del mese di Novembre e la chiusura di molti esercizi commerciali hanno determinato, anche nei mercati ortofrutticoli all’ingrosso, un rallentamento delle vendite e un conseguente calo delle quotazioni. Tra gli agrumi, si sono registrati forti ribassi per i prezzi delle clementine (-36,9% rispetto a un mese fa) mentre tra gli ortaggi si è verificato un calo considerevole dei prezzi per zucchine (-37,7% rispetto a Ottobre), cavoli broccoli (-29,3%) e finocchi (-24,3%) determinato principalmente da un aumento della produzione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio, “Scuole Aperte” durante le vacanze di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 dicembre 2020

Roma. Al via anche quest’anno il progetto “Scuole Aperte” finanziato dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale, per aprire a bambini e adolescenti le porte degli istituti comprensivi della città, con attività e laboratori, durante il periodo di sospensione dell’attività didattica per le vacanze di Natale.“Un altro segnale positivo per i nostri bambini e ragazzi. Anche in questo periodo vogliamo offrire possibilità ulteriori di vivere in sicurezza le proposte educative, contribuendo ad aiutare i genitori che lavorano”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.L’obiettivo di centri invernali per i bambini e adolescenti nel periodo di chiusura delle scuole per le vacanze natalizie è sostenere i genitori che lavorano e offrire ai ragazzi del territorio progetti educativi e inclusivi. L’iscrizione si effettua presso le singole scuole e le attività si svolgono nel pieno rispetto delle procedure di sicurezza sanitaria previste.“Anche in queste festività così particolari vogliamo dare il nostro apporto alle famiglie e agli studenti. Le difficoltà organizzative non sono mancate, eppure il progetto è pronto a partire. Ringrazio il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici e gli istituti comprensivi che hanno aderito, offrendo a bambini e ragazzi una importante possibilità in più per trascorrere queste giornate con i propri coetanei, in sicurezza e con un ampio ventaglio di proposte educative” afferma l’assessora alla Scuola Veronica Mammì.Le scuole aderenti saranno aperte mercoledì 23, lunedì 28, martedì 29, mercoledì 30 dicembre e lunedì 4 gennaio. I prefestivi 24 e 31 dicembre, 5 gennaio, originariamente previsti, sono invece esclusi in ottemperanza del Decreto Legge Natale.L’elenco degli Istituti Comprensivi che hanno aderito, a cui ci si può rivolgere per le iscrizioni, è reperibile alla pagina del portale https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS697986

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Natale degli Uffizi con una mostra virtuale e due video speciali

Posted by fidest press agency su martedì, 22 dicembre 2020

Sul sito delle Gallerie degli Uffizi dal 23 dicembre una ipervisione dedicata al celebre Trittico Portinari con l’Adorazione dei Pastori del fiammingo Hugo van der Goes; il 24 su Facebook video della Vigilia sulla Natività di Gherardo delle Notti, e il 25 sempre su Facebook lo ‘Speciale Natale’ dedicato ai bambini. Il direttore Eike Schmidt: “Gli Uffizi offrono tre doni virtuali per trovarci insieme ai nostri cari anche a distanza, nel nome dell’arte” la mostra virtuale analizza lo spettacolare Trittico Portinari di Hugo van der Goes, il capolavoro del Rinascimento che è uno dei vanti delle Gallerie degli Uffizi. Sul sito web si offre ai visitatori l’opportunità di uno sguardo ravvicinatissimo su tutti i particolari che lo compongono e sulla raffinata tecnica pittorica con la quale fu realizzato. Costituito da una tavola centrale con l’Adorazione dei pastori e due sportelli laterali raffiguranti i committenti accompagnati dai loro santi protettori, il gigantesco trittico fu dipinto nelle Fiandre tra 1473 e 1478 da Hugo van der Goes su commissione di Tommaso di Folco Portinari (1428-1501), banchiere fiorentino agente del Banco Mediceo a Bruges e influente consigliere presso la corte borgognona. Il trittico venne poi spedito a Firenze dove giunse, dopo un avventuroso tragitto via mare e via fiume, il 28 maggio 1483 per essere esposto nella chiesa di Sant’Egidio annessa allo Spedale di Santa Maria Nuova. E fu un evento per l’arte fiorentina: l’opera d’arte fiamminga più imponente esposta in città, suscitò subito enorme curiosità ed ammirazione. Artisti come Filippino Lippi, Domenico Ghirlandaio, Luca Signorelli e Leonardo da Vinci restarono fortemente impressionati dagli effetti brillanti della tecnica ad olio e dal realismo rivoluzionario della raffigurazione. Coordinato e curato da Cristina Gnoni Mavarelli, storica dell’arte e curatrice delle Gallerie degli Uffizi, il percorso virtuale è strutturato in sezioni che illustrano con ampiezza di dettagli la storia, i protagonisti dell’opera e la sua complessa iconografia. Ma non solo: la moda e i costumi straordinari dei personaggi sono spiegati dalla conservatrice del Museo del Tessuto di Prato Daniela Degli Innocenti, e i sontuosi gioielli indossati dai membri della famiglia Portinari e dagli angeli, vengono interpretati dalla storica dell’arte Silvia Malaguzzi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Castelfranco Veneto: Concerto di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 dicembre 2020

Domenica 20 dicembre alle 18.00 Art Voice Christmas Songs 2020. L’evento, organizzato da Art Voice Academy in collaborazione con il Comune di Castelfranco Veneto (TV), il patrocinio della Regione del Veneto e i soci sostenitori dell’Accademia, al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, nel rispetto delle normative vigenti, verrà trasmesso in prima visione domenica 20 alle 18.00 sui profili Facebook e YouTube di Art Voice Academy e sul profilo Facebook del Teatro Accademico. Le voci di Art Voice Academy e l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, dirette dal Maestro Basso, dopo i saluti dell’Amministrazione Comunale, eseguiranno un repertorio che coniuga i brani pop rock della tradizione natalizia più amati in tutto il mondo. Le Voci di Art Voice Academy che sono amate e seguite anche dal grande pubblico, hanno partecipato alle produzioni televisive, Sanremo 2020, Sanremo Young Rai 1, Viva Mogol!, Rai 1, e Music, in onda su Canale 5, e si esibiscono in numerosi concerti live. Nelle loro performance condividono il palcoscenico con i più grandi musicisti e cantanti della scena nazionale e internazionale e dal 2012 partecipano al Concerto di Natale in Vaticano. Sono le voci di importanti progetti musicali, tra i quali: Chi fermerà la musica, Giusto per la Musica, Omaggio a Morricone, Due passi per Broadway, Swing italiano, I grandi film di Hollywood, Tu chiamale se vuoi… emozioni, Le dive del Pop e Christmas Pop. Art Voice Christmas Songs 2020 è organizzato da Art Voice Academy in collaborazione con il Comune di Castelfranco Veneto, il patrocinio della Regione del Veneto e i soci sostenitori dell’Accademia: Steelco, Graficart, Mar-Auto, Bluergo, Coorti Romane Srl, Ponte, Dotto Trains, Mox, Duegi Srl, insieme a Franco e Otto Casonato, Paola e Angelo Moresco, Graficart e Roberto Moretto, per l’edizione 2021 della borsa di studio “Young Pop Rock Music Award”. Produzione Ava Sound Live Music. http://www.diegobasso.com

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cala a €280 il budget medio di spesa per i regali di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 dicembre 2020

La pandemia ha influenzato la vita di tutti e anche il Natale sarà inevitabilmente diverso, più sobrio, per molti più triste e rivolto principalmente alla famiglia e alle persone più care (per il 60%). Ma nonostante questo non si rinuncia del tutto ai regali, dato che solo il 16% non ne acquisterà.Sarà comunque un Natale più parsimonioso, sia per il budget previsto, che si è ridotto rispetto allo scorso anno a una media di €280 (-13%), sia per il numero dei regali (2,3), in calo per un italiano su due.Come per il Black Friday, gli acquisti si effettueranno principalmente online, con quasi un terzo (32%) che utilizzerà esclusivamente questo canale.Pessimisti gli esercenti del settore elettronica ed elettrodomestici: il 61% prevede un calo delle vendite nel periodo di Natale rispetto allo stesso periodo del 2019, con la concorrenza del web che incide del 27% in mancate vendite.Il desiderio degli italiani per il 2021? In assoluto che finisca la pandemia (74%), che arrivi il vaccino (48%) e che si attenui la crisi economica.Questo è quanto emerge dall’Osservatorio Compass, la ricerca promossa dalla società del credito al consumo del Gruppo Mediobanca per indagare il comportamento di acquisto degli italiani in occasione del Natale. Cosa si regalerà a Natale e a chi? Al primo posto, il 42% indica l’abbigliamento, le calzature e gli accessori, seguiti dai libri e riviste (22%), giochi per bambini (20%), prodotti per la cura della persona (17%), alimentari (16%) e telefonia (13%). Ma se si guarda al budget dedicato per tipologia di regali, si spenderà di più per gli elettrodomestici e i prodotti di elettronica/informatica (32%) e per l’abbigliamento (31%). Il viaggio come regalo ha registrato ovviamente una flessione, ma resta sempre un desiderio importante per le famiglie: la metà di chi ha già pianificato nel 2021 almeno un progetto economico manifesta la voglia di evadere organizzando una vacanza.La persona più importante a cui dedicare i propri regali sono i figli (34%), e i partner (33%); in misura minore genitori (10%), altri parenti (11%) e amici (2%). A loro spetteranno in media oltre due terzi del budget (€187).Dove acquisteranno i consumatori? Il 32% degli intervistati dichiara che farà gli acquisti di Natale esclusivamente online e tra le categorie più comprate sul canale digitale troviamo smart speaker (86%), viaggi e biglietti aerei (83%), biglietti per concerti (74%), smartwatch (74%), musica e film (71%). In generale questo canale viene privilegiato per i prodotti elettronici più piccoli. Beni di lusso, prodotti alimentari, biciclette, gioielli e abbigliamento sono invece appannaggio dell’offline. Chi sceglie di acquistare in negozio lo fa principalmente per toccare con mano il prodotto (29% delle citazioni, che arrivano al 35% per gli over 55 anni) e per sostenere i negozianti e l’economia locale già molto provata dalla crisi economica in atto. Focus Elettronica ed elettrodomestici. Cosa ne pensano gli esercenti del settore? Sono piuttosto pessimisti, con il 61% che prevede per Natale un calo delle vendite rispetto al 2019. Solamente per il 4% andrà meglio. A incidere non solo la crisi economica del Paese, ma anche la concorrenza dell’online che si prevede impatterà sul giro d’affari per il 27%. Anche per il 2020 la telefonia si conferma il prodotto che traina le vendite del Natale (per il 55% degli intervistati). Seguono i televisori (34%) e i piccoli elettrodomestici (30%).Per quali acquisti si ricorre al credito al consumo nel settore dell’elettronica e degli elettrodomestici? In primis per i grandi elettrodomestici, caratterizzati da un prezzo di listino in genere più elevato: la metà degli esercenti cita infatti, tra i prodotti cui si ricorre maggiormente ad un finanziamento, i grandi elettrodomestici per la cottura (piani cottura, forni, ecc.), i grandi elettrodomestici del freddo (frigoriferi, congelatori e cantinette) e il 45% quelli per il lavaggio. La telefonia, che negli scorsi anni guidava la classifica, oggi conta solo il 27% delle citazioni degli intervistati, probabilmente per una diversa modalità d’offerta commerciale per il segmento.“Gli italiani hanno voglia di normalità e anche per questo non vogliono rinunciare a un momento emotivamente importante come il Natale – dichiara Luigi Pace, Direttore Centrale Marketing e Innovation di Compass – La famiglia rimane in cima ai pensieri per i regali a cui il credito al consumo darà un importante contributo, soprattutto per i prodotti di elettronica ed elettrodomestici, più costosi ma sempre molto desiderati. Siamo convinti che anche nel 2021 il nostro settore contribuirà a sostenere i consumi aiutando la ripresa economica del Paese: per questo siamo al lavoro per studiare sempre nuove forme di finanziamento in risposta ai bisogni crescenti e in continua evoluzione dei consumatori” Per il 2021 cosa si aspettano gli italiani? Interrogati sul futuro economico dell’Italia, gli italiani rispondono con un’accesa preoccupazione (41%). La maggior parte auspica una stabilità della propria condizione familiare nel 2021 mentre solo un terzo degli intervistati si aspetta una situazione più rosea. In generale, gli italiani desiderano che finisca la pandemia (74%), che si trovi un vaccino efficace contro il Covid-19 (48%) e che si attenui la crisi economica (46%). Più forte tra gli under 35 l’intenzione di trovare lavoro (26%) e di avere un figlio (14%).Nonostante il periodo di forte crisi, con il 52% degli intervistati che prevede un ulteriore calo del fatturato nel 2021, permane una decisa intenzione di progettualità imprenditoriale: il 72% dei convenzionati intervistati ha dichiarato di avere come obiettivo per il prossimo biennio di realizzare almeno un progetto per lo sviluppo del proprio business. In particolare, il 29% effettuerà investimenti di marketing e pubblicità, il 19% in nuove tecnologie rivolte alla clientela. Il 17% si dedicherà allo sviluppo di un canale digitale di vendita. Fabio Micali

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Sarà un Natale diverso ma con gli amici di sempre”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 dicembre 2020

L’iniziativa, sostenuta da una campagna sms attiva fino al 28 dicembre, consentirà alla Comunità di Sant’Egidio, che tutti i giorni sostiene chi è povero e solo, di offrire pasti caldi e regali a coloro che ne hanno più bisogno, perché non siano lasciati soli proprio in questa festività. Quest’anno più che mai, con lo scoppio della pandemia e la crisi economico-sociale che ha colpito in particolare i più poveri e creato nuove situazioni di bisogno, è fondamentale rafforzare la rete di solidarietà per dare aiuto, coraggio e speranza.Per far fronte alla nuova emergenza economica la Comunità di Sant’Egidio, da marzo a ottobre 2020, ha incrementato il lavoro delle mense per i poveri, distribuendo oltre 6.000 pasti a settimana. Nelle diverse città italiane in cui è presente, Sant’Egidio ha aperto oltre 50 nuovi centri di distribuzione e donato 150.000 pacchi alimentari per una media di ca. 18.750 pacchi ogni mese (oltre il doppio dello scorso anno durante il quale i pacchi distribuiti mensilmente erano ca. 7.500).Complessivamente la Comunità ha aiutato chi aveva bisogno oltre due volte e mezzo in più rispetto al 2019.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Aspettando il Natale: quattro incontri sul cinema “che fa star bene”

Posted by fidest press agency su sabato, 12 dicembre 2020

Continua la collaborazione tra Medicinema Italia Onlus e l’Ufficio Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma, che a partire dal mese di dicembre presenteranno insieme settimanalmente il programma “Aspettando il Natale con Medicinema”. Sarà trasmesso on line sulla web radio di Medicinema e su Radio Onda UER, la neonata web radio degli studenti dell’Università Europea di Roma. Saranno quattro incontri radiofonici in cui si parlerà di quel cinema “che fa stare bene”, proponendo di volta in volta un film che incarna lo spirito del Natale, la sua storia, i valori di speranza e di rinascita, trasmettendo positività. Lo spazio sarà curato da Marina Morra, responsabile di Medicinema Roma, esperta di comunicazione e di cinema, con l’attenta collaborazione dello scrittore Marco Bianchi, già autore del libro “Film R-Evolution – E se un film avesse il potere di cambiare il corso della tua vita?” Per ogni film si racconterà la storia, il cast, le curiosità, delineando perché stimolano in noi sentimenti positivi, offrendo ad ognuno lo spunto per una riflessione, soprattutto in vista dell’avvento del Natale. Lo spazio sarà seguito e arricchito da ”il film di Natale che ho nel cuore” testimonianze degli studenti dell’Università Europea di Roma che lo scorso anno hanno svolto attività di responsabilità sociale con Medicinema. Questo ateneo, infatti, non si limita a offrire ai giovani una preparazione accademica, ma anche una formazione umana, attraverso la collaborazione con associazioni che operano al servizio degli altriOgni studente dell’Università Europea di Roma racconterà il film di Natale che ricorda e che per questo ha un posto speciale nel cuore.Lo spazio si concluderà con un altro programma di Medicinema:“Appuntamenti Stellari”.Il giornalista Enrico Ercole, ufficio stampa di Medicinema, ufficio stampa del Museo del Fumetto di Milano e della Casa Editrice Astorina, appassionato della saga e PR della 501st Italica Garrison, il gruppo di costuming ufficiale riconosciuto da Lucasfilm, parlerà dell’evoluzione della saga stellare più popolare di sempre: “Guerre stellari”. Personaggi, costumi, le ragioni del successo, evoluzioni, collezionismo, curiosità di ogni genere e tutto ciò che riguarda il mito della galassia lontana, lontana.Medicinema usa il cinema come terapia, lavorando nel Grande Ospedale Metropolitano Niguarda a Milano e presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, in cui ha delle vere sale cinema, in tre case Ronald per l’infanzia, con l’Ospedale Gaslini di Genova, con la Fondazione Don Gnocchi e con altre strutture sanitarie di città in cui MediCinema è presente, proiettando film che possano portare sollievo ai pazienti.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »