Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘naturale’

Emissione naturale geologica di metano in atmosfera

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 marzo 2021

Uno studio innovativo recentemente pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” di Nature, ha determinato la quantità di metano emessa da una singola manifestazione di gas naturale, una delle più grandi del pianeta, denominata Lusi, in Indonesia. L’indagine, che si basa sull’integrazione dei dati acquisiti sul terreno con dati satellitari, suggerirebbe che alcune stime delle emissioni globali di metano geologico basate sul carbonio-14 (radiocarbonio) sono sottostimate.Le emissioni geologiche di gas dai bacini sedimentari petroliferi rappresentano una componente naturale del budget atmosferico di metano.Tuttavia, la quantità globale di metano geologico rilasciata in atmosfera è oggetto di vari studi, alcuni in contrasto tra loro. Infatti, mentre le stime di tipo statistico, basate sui flussi misurati sul terreno, suggeriscono una emissione globale di circa 50 milioni di tonnellate di metano all’anno, altre stime, basate su analisi del radiocarbonio (carbonio-14) in carote di ghiaccio dell’era preindustriale, suggeriscono valori molto più bassi, tra 0,1 e 5,4 milioni di tonnellate all’anno. Lo studio ora pubblicato è stato condotto dal Center for Earth Evolution and Dynamics (CEED) dell’Università di Oslo (Norvegia) in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), con il Netherlands Institute for Space Research di Utrecht (SRON) e con l’agenzia indonesiana Pusat Pengendalian Lumpur Sidoarjo (PPLS).I ricercatori hanno analizzato la spettacolare manifestazione di emissione di gas metano che si è sviluppata nel 2006 sull’isola di Giava, in Indonesia. L’area, soprannominata Lusi, ha continuato da allora ad emettere acqua, petrolio, gas e fango, con eruzioni in grado di espellere fino a 180.000 m3 di fango al giorno e pennacchi di vapore che raggiungono diverse decine di metri di altezza.
Lusi è un fenomeno geologico alimentato dalle elevate pressioni dei fluidi nelle rocce sedimentarie e dalle alte temperature derivanti dall’interazione con il vicino complesso vulcanico di Arjuno-Welirang. Si tratta, quindi, della manifestazione superficiale di un sistema ibrido sedimentario-idrotermale. Il gas che fuoriesce, ricco di anidride carbonica (CO2) e metano (CH4), viene espulso in atmosfera da due crateri centrali e da migliaia di punti di emissione minori (satellite seeps) che coprono un’area di 7,5 km2. Fino ad ora, la quantità di gas effettivamente rilasciata in atmosfera da questo sito era sconosciuta.
I risultati ottenuti dai ricercatori suggeriscono che la quantità di gas metano emessa da Lusi è proporzionalmente coerente con il livello di flusso di metano (il cosiddetto “fattore di emissione”) tipicamente rilasciato da altre manifestazioni simili di gas naturale terrestre come, ad esempio, i vulcani di fango. Ciò significa che se le misurazioni provenienti da questi siti venissero combinate a livello mondiale, le stime globali arriverebbero a indicare una emissione di metano geologico più vicina a quella definita con criteri statistici, basate sui flussi misurati sul terreno (dell’ordine di 50 milioni di tonnellate di metano all’anno), piuttosto che quella, praticamente irrisoria, basata sulle valutazioni effettuate con il radiocarbonio nelle carote di ghiaccio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Matrimonio, famiglia e legge naturale

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 settembre 2015

famiglia cristiana1“Matrimonio, famiglia e legge naturale. Uno sguardo ai diritti e ai doveri” è il titolo del terzo volume della collana “Questioni di famiglia”, che sarà in edicola giovedì 24 settembre 2015 con il settimanale Famiglia Cristiana.
La collana è composta da dodici libri che esplorano il pensiero della Chiesa su matrimonio e vita di coppia. E’ stata ideata dall’Ufficio Nazionale della Cei per la pastorale della famiglia, le Edizioni San Paolo e il Cisf.
L’autore del terzo volume è il prof. Alberto Gambino, ordinario di Diritto privato e docente di Filosofia del diritto, nonché Direttore del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università Europea di Roma (www.unier.it). Il saggio affronta, con chiarezza, diversi temi di grande attualità: il riconoscimento dei vari modelli “legali” di famiglia, la genitorialità biologica, la procreazione assistita.
“La definizione di famiglia nella Costituzione – ha spiegato il prof. Alberto Gambino nella presentazione del volume su Famiglia Cristiana – è molto chiara. E’ una società naturale fondata sul matrimonio. E’ tutelata giuridicamente per due aspetti. Per creare un vincolo tendenzialmente stabile e perché tale stabilità sia la piattaforma ideale per avere dei figli”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palamon investe nella società Il Bisonte

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2015

bisonte– Palamon Capital Partners, uno dei principali “growth investors” pan-europei, annuncia l’investimento nella società Il Bisonte, storico marchio toscano di accessori in pelle. I termini della transazione non sono stati resi noti. Fondato nel 1970 a Firenze da Wanny di Filippo, Il Bisonte resta uno dei pochi brand italiani indipendenti nel settore della pelletteria e degli accessori artigianali di alta qualità, un esempio di Made in Italy conosciuto in tutto il mondo per le sue lussuose creazioni in pelle naturale a concia vegetale realizzate a Sante Croce sull’Arno.Gli articoli di pelletteria de Il Bisonte, unici nel loro stile, vantano una distribuzione a livello mondiale, con oltre 50 punti vendita in Europa, Stati Uniti e Asia, presenti sia nei negozi mono-marca dei grandi centri commerciali sia nelle boutique a gestione diretta. La presenza della società è particolarmente forte in Asia, soprattutto in Giappone, dove la rete di vendita, in rapida espansione, è già costituita da oltre 30 negozi in partnership con Look Incorporated, azienda nipponica di abbigliamento quotata in Borsa.La decisione di Palamon d’investire nella nota azienda toscana è parte integrante dell’attività di ricerca condotta nel segmento specialty retail che ha consentito d’individuare alcuni marchi europei già ben posizionati sul mercato e la cui crescita potrebbe rapidamente accelerare in un contesto globale. Palamon è fermamente convinta che Il Bisonte, brand con un numero di consumatori sempre più ampio, presenti un’opportunità di crescita particolarmente interessante, tramite la continua espansione geografica sia sui mercati emergenti che sviluppati, rafforzando le capacità di distribuzione attraverso i canali retail, wholesale e online. In precedenza, gli investimenti di Palamon nel segmento dello specialty retail hanno incluso tra gli altri: Dress-for-Less, famoso outlet tedesco di moda online, e feelunique.com, uno dei più importanti portali inglesi per la vendita di prodotti cosmetici via web.Wanny di Filippo resterà Presidente, nonché membro del Consiglio e responsabile del design delle future collezioni. Giuseppe Bonfiglio, nuovo arrivato, assumerà la carica di Amministratore Delegato. Bonfiglio ha già maturato una solida esperienza alla guida di diversi marchi internazionali della moda e del lusso, prima in Bottega Veneta e più di recente nel ruolo di Ceo presso Harry’s of London, l’esclusiva maison britannica che confeziona calzature di pregio.Commentando l’investimento, Fabio Massimo Giuseppetti, partner di Palamon, ha dichiarato: “Siamo felici d’iniziare questa promettente collaborazione con Wanny di Filippo, in una società che poggia su antiche tradizioni, solide competenze artigianali e un marchio riconosciuto a livello internazionale”.Wanny di Filippo ha aggiunto: “Sono soddisfatto di avere trovato in Palamon un partner non solo finanziario ma anche strategico, con cui condividere la mia visione sul futuro del marchio. La comprensione dei punti di forza dell’attività, oltre alla capacità di estendere i nostri prodotti a un più ampio ventaglio di consumatori internazionali, pur rimanendo fedeli alle radici toscane della lavorazione artigianale della pelle, mi hanno convinto che Palamon potrà contribuire in misura determinante al nostro continuo successo”. Il Bisonte è il 35° investimento di Palamon dalla sua costituzione nel 1999. Fino a oggi la società ha investito quasi 1,1 miliardi di euro in società mid-market in 10 paesi europei, con focus sulla crescita quale driver principale di creazione del valore.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La pietra naturale italiana cresce negli Stati Uniti

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 gennaio 2015

marmiNegli Stati Uniti, continua la crescita del marmo Made in Italy: da gennaio ad ottobre 2014 le esportazioni italiane di materiale lavorato, grezzo e semilavorato verso gli USA sono passate da 298,1 a 303,2 milioni di euro di controvalore, aumentando dell’1,7% rispetto allo stesso periodo del 2013. Lo dicono i dati Istat rielaborati dall’Osservatorio Marmomacc, nella giornata inaugurale di TISE-StonExpo/Marmomacc Americas, la manifestazione di riferimento nel Nord America per il settore marmo-lapideo, pavimentazioni, superfici e ceramica industriale, in programma fino al 23 gennaio a Las Vegas.
Veronafiere, grazie alla partnership con l’organizzatore, Hanley Wood, acquisito di recente da Informa Group, e forte del brand internazionale di Marmomacc, il più importante salone mondiale dedicato alla filiera della pietra naturale (Verona, 30 settembre-3ottobre 2015), accompagna a Las Vegas una collettiva di 17 aziende da Italia, India, Portogallo, Turchia e Marocco.
«La Fiera di Verona – commenta Ettore Riello, presidente di Veronafiere –, attraverso la rete globale di appuntamenti di Marmomacc, che quest’anno taglia il traguardo delle 50 edizioni, si conferma il partner migliore per accompagnare all’estero il business dell’industria marmo-lapidea. Gli Stati Uniti restano una tappa fondamentale e strategica, in quanto seconda destinazione del prodotto italiano e porta di accesso a mercati emergenti per la pietra, come il Messico verso cui l’export tricolore è cresciuto del 24% nei primi dieci mesi del 2014». All’interno dei 600 metri quadrati del Veronafiere International Pavilion, realizzato in collaborazione con Confindustria Marmomacchine, sono esposti una selezione di marmi e graniti, macchine per la lavorazione della pietra, prodotti per la protezione e la cura delle superfici, utensili per il taglio, levigatura e lucidatura.
Oltre agli incontri business, parte integrante della tre giorni in Nevada restano la formazione e l’aggiornamento professionale di architetti e designer con il corso “Designing with Natural Stone” di Marmomacc Stone Academy, incentrato quest’anno sull’utilizzo sostenibile di pietre e marmi. In calendario domani, invece, la cerimonia di consegna del Grande Pinnacle Award, il concorso del Marble Institute of America, sponsorizzato da Marmomacc, che premia i progetti di architettura che meglio valorizzano la pietra naturale.
TISE-StonExpo/Marmomacc Americas raddoppia l’appuntamento con l’edizione dedicata alla East Coast, in calendario a Orlando, dal 3 al 5 novembre.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Verona:Fiera della pietra naturale

Posted by fidest press agency su sabato, 3 agosto 2013

In attesa della ripresa del mercato interno, la parola d’ordine resta svilupparsi all’estero. Per l’Osservatorio Marmomacc su dati Istat si conferma questa la ricetta anti crisi per l’industria italiana della pietra naturale che chiude il primo quadrimestre 2013 con 545 milioni di euro di export, tra materiali lavorati e grezzi, in crescita del 10,7% sullo stesso periodo del 2012. In parallelo, continua, la flessione dell’import di prodotti lapidei che, nei primi quattro mesi dell’anno, totalizza 118,9 milioni di euro, in calo del 9,2 per cento.
In questo quadro, la 48a edizione di Marmomacc, alla Fiera di Verona dal 25 al 28 settembre 2013, rappresenta sempre più uno strumento mirato per l’internazionalizzazione della filiera del marmo, del design e delle tecnologie di lavorazione made in Italy (www.marmomacc.com).
«Marmomacc – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –, è un vero e proprio hub a disposizione del business delle imprese, grazie a espositori attesi da oltre 50 Paesi e buyer in arrivo da più di 120 nazioni. Per questa edizione ci siamo concentrati su iniziative che favoriscano l’incoming di operatori specializzati e il matching con le aziende. Non dimentichiamo, inoltre, gli appuntamenti di Marmomacc in the World che presidiano, nel corso dell’anno, Stati Uniti, Arabia Saudita, Qatar, Brasile, India, Egitto e Marocco».
A spingere le esportazioni italiane è ancora una volta il comparto dei lavorati e semilavorati, con 435 milioni di euro (+11,4%), mentre quello dei blocchi grezzi, delle pietre ornamentali e da costruzione, contribuisce al totale con i restanti 110 milioni di euro (+8%).
Per quanto riguarda i prodotti finiti, nel primo quadrimestre del 2013, si assiste ad una forte crescita dell’export verso il continente americano con 129 milioni di euro (+35,9%), l’Asia con 102,8 milioni di euro (+9,8%) e l’Africa con 17,4 milioni di euro (+22,8), mentre l’Europa sconta ancora la coda degli effetti della recessione con 182,4 milioni di euro (-1,6%).Nel dettaglio, il principale mercato di sbocco resta quello degli Stati Uniti con 101,3 milioni di euro di controvalore (+43,6%); nel Centroamerica si consolida quello del Messico con 3,9 milioni di euro (+58,9%). Risultati positivi anche nell’Est Europa con 43,8 milioni di euro (+9,6%): a guidare la classifica dell’area, la Russia con 14,8 milioni di euro (+28%). Nella Vecchia Europa, invece, frena ancora la Germania con 41,1 milioni di euro (-11,1%), mentre recuperano Francia con 23,7 milioni di euro (+5,8%), Regno Unito con 14,3 milioni di euro (+2,8%) e Svizzera con 28,8 milioni di euro (+1,8%).
Continua, poi, costante la crescita dell’export verso il Medio Oriente che, tra Arabia Saudita, Kuwait, Bahrein, Qatar, Emirati Arabi, Libano e Israele, raggiunge i 63,6 milioni di euro (+8,1%). Nel Nord Africa, infine, primeggia il Marocco con 8,5 milioni di euro (+11,1%).
Discorso a parte sulle esportazioni di blocchi e materiali grezzi che vede l’Asia protagonista assoluta con 72,1 milioni di euro totali (+9,3%): nello specifico si distinguono Cina con 30,4 milioni di euro (+28,3%), Taiwan con 4,6 milioni di euro (+53,2%) e Indonesia con 4 milioni di euro (+37,1%).

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aiot: una giornata per stare bene in modo naturale

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 aprile 2012

Torna nella sua terza edizione, l’iniziativa promossa dall’Associazione medica italiana di omotossicologia (Aiot) in occasione della Giornata internazionale della medicina omeopatica, “Stiamo bene … naturalmente”. Lunedì 16 gli studi medici convenzionati saranno aperti per controlli gratuiti a favore della prevenzione delle malattie e dei corretti stili di vita. L’Aiot mette, così, a disposizione dei pazienti una rete di medici convenzionati disponibili a una visita gratuita per un check-up. «I pazienti» sottolinea Le onello Milani vicepresidente Aiot «avranno così modo di approfondire le loro conoscenze su soluzioni terapeutiche di origine biologica, efficaci e prive di effetti indesiderati, e accrescere la consapevolezza circa l’importanza di una corretta prevenzione delle malattie e di un salutare stile di vita. Caratteristica fondamentale di queste cure è infatti considerare l’uomo come un unicum corpo-mente, ristabilendo l’equilibrio delle naturali funzioni fisiologiche di difesa dell’organismo». Lo scorso anno i medici che hanno aperto i propri studi sono stati 364, e per la prima volta hanno partecipato anche i veterinari. La manifestazione, fa sapere l’associazione, ha interessato 86 province e «anche la partecipazione dei cittadini è stata significativa, a conferma dell’interesse crescente verso le medicine complementari, la cui efficacia trova sempre maggiori attestazioni anche sulle principali riviste scientifiche internazionali». L’iniziativa, afferma l’Aio t, «vuole anche essere un’occasione per stimolare le istituzioni al rispetto del principio di libertà di scelta terapeutica di medici e di pazienti, sancito dalla Costituzione Italiana».(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Australia: emozioni al naturale

Posted by fidest press agency su sabato, 27 novembre 2010

Australia, terra dai colori accesi, dalle varietà ambientali che suscitano stupore, dai vasti paesaggi in cui riscoprire il principio di tutto, nel silenzio della natura. Un viaggio giovane nella filosofia di un eco-turismo ambientale e sostenibile. Natura, avventura, emozione e sport, nel grande respiro australiano: dai camping in angoli ancestrali, ai lodge in riva al mare, ai percorsi in kayak e ai viaggi on the road in camper. Tutto su misura, per il viaggiatore zaino in spalle che vuole toccare le autentiche radici di un Paese. Un modo diverso per scoprire l’Australia, che permette ai giovani entro i 30 anni la possibilità di ottenere il Working Holiday Visa e di vivere nel Paese mantenendosi con piccoli lavoretti per un periodo di permanenza fino a due anni. Inoltre, grazie alle tante compagnie aeree che oggi collegano l’Italia all’Australia, è possibile volare verso il continente del Dreamtime a partire da poco più di 800 euro.
New South Wales Ad attendere il turista nel New South Wales, c’è Montague Island, una piccola e selvaggia isola, 350 Km a sud di Sydney. Un paradiso di tartarughe, delfini, foche e balene. A proporre week-end o tour più lunghi in Montague Island è l’organizzazione “Conservation Volunteers Australia”, con più di 2000 eco-progetti in tutto il Paese. Una vera tentazione vicina a Sydney è invece Cockatoo Island, la più grande isola a soli 10 minuti di traghetto dal centro della città. Un soggiorno alternativo e economico, ma pur sempre in stile “Robinson Crusoe”.
Queensland Per vivere un’emozionante avventura da naufrago, l’ideale è giungere a bordo di un veliero sulle rive di Lady Musgrave Island, nel Queensland, e campeggiare lì per qualche giorno. Ad attendere i visitatori c’è una barriera corallina dai colori sorprendenti, migliaia di uccelli e tartarughe marine, 1200 specie di pesci tropicali e il favoloso Capricornia Cays National Park. Hinchinbrook Island, nel nord Qeensland, è invece il luogo ideale per fare kayak. I venti che giungono dal sud, da maggio a ottobre, sono una benedizione per visitare zone inesplorate dove la foresta pluviale, le cascate e gli specchi d’acqua rendono tutto ancor più suggestivo.
Northern Territory Nel Northern Territory, tour operator specializzati in percorsi aborigeni conducono i turisti all’insegna della conoscenza della storia, della cultura e delle tradizioni che perdurano nel territorio da più di 50.000 anni. Tra i tanti, segnaliamo i tour nella regione di Uluru-Kata Tjuta National Park.
Western Australia Ammirare coloratissimi pesci tropicali, praticare snorkeling, osservare specie rare di tartarughe o nuotare con docili squali balena è possibile nel Ningaloo Marine Park, una delle barriere coralline più lunghe del mondo. Per soggiornare,l’ideale è la vivace Exmouth dove, oltre alsemplice pernottamento, vi è la possibilità di unirsi a safari ecologici condotti da guide esperte,snorkeling guidato e tour in kayak.
South Australia Un’idea avvincente è prender parte a uno dei diversi tour proposti a Kangaroo Island. Durante uno dei percorsi è addirittura possibile scoprire un mondo che prende vita quando tutto dorme, infatti l’escursione si svolge durante le ore notturne e permette di esplorare l’ambiente in un’ottica innovativa e di osservare la particolare fauna nel suo habitat naturale. E non è tutto: in South Australia, come nel resto del Paese, è possibile usufruire del servizio pensato appositamente per i giovani che viaggiano “zaino in spalla”. Alcune compagnie aeree offrono una sorta di Inter-rail by fly che permette di conoscere la vera Australia a tariffe vantaggiose. Un’occasione per scoprire il South Australia low cost, partendo da Adelaide, verso Kangaroo Island o Coober Pedy.
Tasmania Il rispetto per l’ambiente è onnipresente in Australia. La quintessenza delle destinazioni eco-friendly è il percorso disegnato dall’Overland Track, un itinerario di 65 chilometri, da Cradle Mountain al lago St Clair. Nel cuore della zona naturale della Tasmania, dichiarata Patrimonio dell’Umanità, questa lunga camminata consente di ritrovare un legame con la natura e di ammirare foreste, laghi, gole e magnifiche cascate. Risvegliarsi immersi nella natura e al fianco dei celebri diavoli della Tasmania è possibile sia se si sceglie di pernottare in tenda, in una delle numerose aree a disposizione lungo il tragitto, sia se, alla fine della giornata, si dovesse optare per un’ accogliente stanza in uno dei rifugi presenti in quest’area.
Victoria In materia di viaggi, “a tu per tu con la natura”, il Victoria si merita anch’esso una nota di favore. Per tutti coloro i quali sognano la salvaguardia della wildlife nella catena montuosa del Grampians e nel Grampians National Park, ecco una proposta avvincente: i partecipanti potranno lavorare fianco a fianco con i rangers, nel cuore della foresta pluviale più fitta e selvaggia. Tour di 4 o 7 giorni, con partenza da Melbourne e pernottamenti presso ostelli o budget hotel. (Federica Borio) http://www.australia.com, http://www.tourism.australia.com, http://www.media.australia.com

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riserva Naturale Monte Prinzera

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 ottobre 2010

Domenica 3 ottobre alle ore 15,30 al Centro Visite della Riserva lungo la S.S.62 della Cisa verso Berceto (V. Rocchetta, 1 – Loc. Belvedere di Piantonia – Fornovo Taro)  appuntamento con la Laboteca, la rassegna di teatro e creatività ideata per le famiglie. Il Centro visite della Riserva ospiterà “Storie di tritoni, pipistrelli e toporagni: curiosità e segreti di animali favolosi del mondo reale” che offrirà a grandi e bambini l’occasione per “scoprire e vedere con occhi diversi il meraviglioso mondo dei tanti piccoli, preziosi animali dall’aspetto curioso che con pazienza sopportano ogni giorno la nostra scarsa attenzione”.  La Laboteca, ideata e realizzata dalla società Esperta, che da anni si occupa di educazione e comunicazione ambientale, diventa così un mezzo coinvolgente e piacevole per trasmettere contenuti educativi rivolgendosi non solo ai bambini, ma all’intero nucleo famigliare, con l’intento di offrire loro un’occasione per trascorrere e condividere il tempo in un’atmosfera di collaborazione e divertimento costruttivo. Come sempre l’appuntamento sarà costituito da uno spettacolo teatrale  che si concluderà con un laboratorio di creatività…per cui i bambini stessi diventeranno protagonisti della storia in scena.  Iniziativa gratuita consigliata per bambini dai 5 ai 10 anni

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Polycom: Videoconferenza, audioconferenza

Posted by fidest press agency su martedì, 24 novembre 2009

Polycom è il leader mondiale della Unified Collaborative Communication (UCC). La UCC massimizza l’efficienza e la produttività aziendali offrendo una vasta gamma di soluzioni di videoconferenza, audioconferenza e infrastrutture di rete ( sistemi multipunto MCU e gateway IP / ISDN / V.35), e permette di lavorare, comunicare e collaborare a distanza in condizioni ottimali. Tutte le soluzioni di Polycom, sviluppate su architetture aperte, rispondono agli standard tecnologici del settore, sono facili da utilizzare e da gestire e si integrano in modo semplice con l’infrastruttura di telefonia e di rete aziendali esistenti, sia fissa che mobile. Con le sue tecnologie leader di mercato, i suoi ottimi prodotti, le forti partnership con i grandi attori del settore e una gamma completa di servizi, Polycom è la scelta più naturale per le aziende che vogliono migliorare il proprio modo di lavorare e di comunicare per ottenere dei vantaggi competitivi. Polycom è presente in Italia dal 1996 attraverso la propria rete di distribuzione e dal 2005 con un ufficio a Milano.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra itinerante sull’alimentazione naturale

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 marzo 2009

Vaprio d’Adda (MI) 6-7-8 Marzo 2009Villa Castelbarco Albani Mostra sull’alimentazione naturale ed ecologica  Alimentazione naturale, biologica ed equo–solidale, per scegliere con consapevolezza il nostro “carburante”. Casambiente 2009, nel week end di apertura della mostra e all’interno della terza edizione dell’evento Efficienza Energetica-l’abitare intelligente, ospiterà la Mostra itinerante sull’alimentazione naturale ed ecologica. Realizzata in collaborazione con PAEA, la Mostra è strutturata come un percorso e ha l’obiettivo di fornire ai visitatori gli strumenti necessari per scegliere un’alimentazione naturale, sana ed equilibrata: quindici pannelli di carattere informativo tratteranno diversi temi, come le possibili combinazioni alimentari, il biologico e le scelte consapevoli.  Una delle finalità della mostra è anche quella di diffondere la conoscenza di strumenti per creare una cucina genuina, alcuni dei quali alimentati esclusivamente dall’energia solare. Saranno disponibili alimenti e ingredienti poco conosciuti come alcuni tipi di cereali, germogli, seitan e tofu; tutti provenienti esclusivamente dalla filiera corta e biologica. E per i vegani convinti non mancheranno utili strumenti per  la preparazione di latte vegetale e tofu, oltre ad una dispensa equo-solidale e agli attrezzi della tradizione culinaria italiana.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »