Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘negozio’

Il negozio diventa 4.0. Fisico e digitale si uniscono nell’hybrid shop progettato da KFI

Posted by fidest press agency su martedì, 29 giugno 2021

L‘azienda di Binasco, leader nell’implementazione di soluzioni integrate per la tracciabilità e la gestione di tutte le fasi della supply chain, ha infatti sviluppato una soluzione nativa Android in grado di trasformare il negozio tradizionale in uno spazio, dove il concetto di retail si unisce alla logistica, gestendo processi relativi all’e-commerce. «La gestione dei processi del punto vendita, su un’unica piattaforma nativa Android. La soluzione applicativa Lorikeet permette di incrociare aspetti prettamente logistici con quelli tipici del punto vendita, semplificando le mansioni dell’addetto alle vendite e agevolando le operazioni di backoffice del negozio: dall’entrata della merce alla messa in stock, dalla ricerca di un articolo fino alla preparazione fino sua uscita. Inoltre, grazie all’utilizzo della realtà aumentata, con la lettura del barcode, ma anche con l’utilizzo della fotocamera del device che permette di leggere più codice prodotti contemporaneamente, avere tutte le informazioni necessarie su un determinato articolo: taglie, colori, materiali e disponibilità in magazzino o in altri negozi affiliati», spiega Conte.Una volta individuato il prodotto da comprare, l’applicazione di KFI permette al retailer di rispondere all’esigenza di acquisto in diverse modalità. «Il retailer può inviare il prodotto direttamente a casa del cliente, oppure prepararlo per il suo ritiro in negozio». La distanza tra fisico e digitale viene così azzerata. Innanzitutto, prosegue il Business Development Manager di KFI, «la gestione di un ordine e-commerce non è più centralizzata nei magazzini centrali, ma localizzata: il negozio è infatti in grado di preparare e organizzare la spedizione, ottimizzando i costi di logistica e velocizzando i tempi di consegna. Il punto vendita diventa un vero e proprio centro di distribuzione a livello locale». Non certo secondo, garantisce l’esperienza di vendita al consumatore che vuole toccare, provare, sentire un prodotto. «Questa soluzione risponde ai comportamenti emergenti dei consumatori. Mette al centro il cliente lungo tutto il suo processo di acquisto, indipendentemente da dove esso si origini e si concluda: in negozio, sul computer o sullo smartphone. Tutto si muove attorno alla user experience del consumatore, nella convinzione che per quanto il digitale sia importante, non riuscirà mai a scalfire alcuni aspetti che solamente un punto vendita è in grado di garantire».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Vicini e Connessi” sarà presentato il 15 dicembre

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 dicembre 2020

Il 15 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, si terrà l’evento in streaming di Netcomm, “Porta il tuo Negozio Online”, un’iniziativa per stimolare e aiutare i commercianti ad avvicinarsi ai canali digitali di vendita, non solo per far fronte al difficile contesto economico e sociale, ma anche per creare nuove opportunità di business.Durante la mattinata sarà presentato il nuovo canale di Netcomm, nato per aiutare gli esercenti a cogliere le opportunità offerte dal digitale e creato all’interno del progetto di Solidarietà Digitale “Vicini e Connessi” del Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione che incoraggia a ricorrere a strumenti digitali per sostenere l’economia locale. Ad aprire l’evento sarà il Presidente di Netcomm, Roberto Liscia, che parlerà delle sfide e delle opportunità di vendita online per i negozi di prossimità. Saranno presentate inoltre diverse storie di commercianti e artigiani che, grazie ai canali digitali, hanno potuto far fronte al difficile contesto economico e sociale di quest’anno. Interverrà anche Davide Falasconi, Chief Innovation Officer del Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Digitalizzazione.“In un anno in cui i comportamenti e le esigenze dei consumatori sono cambiati radicalmente, attivare canali digitali è ormai un imperativo per tutte le aziende, anche per i commercianti locali; basti pensare che da una recente indagine di Netcomm è emerso che il 51% degli italiani che hanno sperimentato gli acquisti online ritiene che i negozi tradizionali debbano utilizzare questo momento di emergenza per cambiare fisionomia in maniera radicale e permanente – Commenta Roberto Liscia, Presidente di Netcomm, che prosegue: I negozi di prossimità hanno oggi a disposizione molti canali, piattaforme e strumenti per poter comunicare con i propri clienti, vendere e consegnare le merci, ma non tutti sanno come utilizzarli in maniera funzionale ed efficace. Grazie al nostro nuovo canale “Porta il tuo negozio online”, nato all’interno del progetto “Vicini e Connessi” di Solidarietà Digitale, offriamo gratuitamente agli esercenti semplici pillole formative e chiare linee guida su come aprire e gestire un negozio online. In un periodo così importante per il commercio come quello natalizio, Netcomm mette a disposizione un supporto concreto e immediato per i commercianti e gli artigiani italiani affinché, grazie ai canali digitali, possano raggiungere i loro clienti vicini e lontani”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PANGO sempre più internazionale apre il suo primo negozio all’estero a Sofia

Posted by fidest press agency su domenica, 23 febbraio 2020

Bassano Bresciano (Bs) PANGO punta sempre più sull’internazionalizzazione con la partecipazione alla 34esima edizione di CPM fiera internazionale del settore fashion a Mosca e con l’apertura del suo primo negozio monomarca all’estero nella capitale bulgara Sofia. A distanza di pochi mesi dall’ingresso dell’export manager Carlo Secca, prima in Luisa Spagnoli, l’azienda bresciana di abbigliamento femminile porta quindi il suo stile sempre più verso l’Est Europa.L’azienda presenta 250 capi delle collezioni AI 2020/21 GAIA Life e TEN WAYS TO BE a CPM, Collection Première Moscow, fiera punto di riferimento per il mercato fashion della Russia e dell’Europa dell’Est, con oltre 23.000 visitatori business, in programma dal 24 al 27 febbraio 2020 all’Expocentre di Mosca.“Il mercato russo dimostra un grande apprezzamento per lo stile, la qualità e la creatività del Made in Italy, come sottolinea anche l’EMI-Ente Moda Italia che organizza la partecipazione dei marchi italiani in fiera” – spiega l’amministratore unico di PANGO Gianfranco Scotuzzi – “e risulta quindi particolarmente strategico per i nostri progetti di sviluppo internazionale, su cui stiamo investendo da anni sempre più risorse”.È prevista poi a marzo l’apertura di una concept boutique con i brand GAIA Life e TEN WAYS TO BE nella capitale Bulgara Sofia, in Vitosha Boulevard, cuore dello shopping di questa cosmopolita e multiculturale città. “La scelta della Bulgaria come primo paese estero per l’apertura di un nostro negozio” – continua Scotuzzi – “è frutto anche di una valutazione della situazione economica della Bulgaria che dal 2018 è in crescita, con turismo in aumento nella capitale e nei vicini luoghi di villeggiatura sul Mar Nero e Bansko, località montana teatro di gare di coppa del mondo di sci”.“L’obiettivo è quello di aprire a breve altri negozi monomarca in Europa e in particolare in Russia – sottolinea l’export manager Carlo Secca -. La partecipazione alla Fiera di Mosca ci permetterà infatti anche di studiare gli interventi stilistici da realizzare per nuove future collezioni capaci di soddisfare le specifiche esigenze del mercato russo”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decimo negozio dedicato al mondo del biologico

Posted by fidest press agency su sabato, 2 settembre 2017

thieneThiene. La famiglia Biosapori si allarga. L’11 settembre al via l’apertura al pubblico del decimo negozio specializzato in prodotti biologici e biodinamici a Thiene, in Via delle Arti, 3, in provincia di Vicenza, mentre il taglio del nastro sarà per sabato 23. Uno spazio di circa 1000 mq, con ampio parcheggio, si unisce ai precedenti punti vendita di Vicenza, Bassano del Grappa, San Giuseppe di Cassola, Treviso, Castelfranco Veneto, Villorba, Castagnole di Paese e Noventa Padovana.
Dal 21 al 23 settembre, in occasione dell’inaugurazione, ci sarà uno sconto del 15% sulla spesa.
Il mondo Biosapori soddisfa le esigenze di chi ricerca uno stile di vita sano e naturale ed offre una ricca selezione di oltre 20.000 referenze tra alimenti biologici, biodinamici, rimedi fitoterapici e cosmetici bio. La mission del marchio Biosapori è quella di garantire prezzi di vendita equi, sostenibili per i consumatori e per i produttori, instaurando con questi ultimi relazioni dirette e sinergie di collaborazione. Un impegno quotidiano portato avanti con passione al fine di contribuire alla diffusione di una conoscenza e di una cultura del biologico, che tutela l’ambiente e il naturale ciclo di produzione e promuove la biodiversità e il benessere.
“Il nostro obiettivo è quello di fare cultura nel mondo del biologico attraverso un percorso quotidiano di selezione verso ciascun prodotto che proponiamo, supportando allo stesso tempo i piccoli agricoltori e le economie locali – afferma Adriana Cazzin – Rendiamo i nostri clienti consapevoli del valore dell’agricoltura biologica e biodinamica e del ruolo chiave della sana alimentazione per un corretto stile di vita.”
Il negozio di Thiene offrirà un percorso quotidiano verso un modo di vivere sano, sostenibile ed etico, che si arricchisce di cultura e conoscenza oltre che di ambienti studiati per accompagnare il consumatore in un’esperienza completa.
Grande attenzione viene posta al banco del fresco e al settore Frutta e Verdura, dove la selezione dei prodotti viene fatta direttamente sul campo, rispettandone il ciclo di vita per garantire la migliore qualità, secondo modelli di produzione etici e sostenibili.
Nel settore Erboristeria, la famiglia Biosapori propone una ricca selezione di prodotti biologici per la cosmesi, il benessere e la cura della persona. Qui erboristi, nutrizionisti, naturopati e chinesiologi offrono quotidianamente una consulenza completa che va dall’ascolto di esigenze specifiche, alla scelta di rimedi più adatti, secondo un approccio olistico e naturale.
Anche il Ristorante Biosapori, in un ambiente accogliente, offre quotidianamente modelli alimentari all’insegna della sostenibilità, con un’ampia varietà di ricette in grado di soddisfare i più moderni canoni di alimentazione. Prodotti del territorio e cibi poco conosciuti, ma ottimi dal punto di vista nutrizionale, si arricchiscono di antichi cereali come il teff o grano saraceno, amaranto e miglio per combattere le intolleranze alimentari. Il ristorante diviene così un percorso per conoscere meglio i prodotti e trovare spunti creativi e nuovi stili di alimentazione.
Nella Caffetteria Biosapori proposte di dolci di produzione propria, torte crudiste e vegane, oltre a una selezione di caffè di cultivar biologiche selezionate; a completare l’offerta, la Gastronomia da asporto, che propone una cucina varia e salutistica, disponibile anche al servizio catering.
In programma un ricco calendario di eventi e iniziative speciali, Cene a tema che propongono le cucine del mondo con ricchi buffet e Corsi di cucina per diffondere la cultura di sani stili di vita. Tra i momenti più rilevanti, la Festa di Primavera e la Festa d’Autunno offrono degustazioni specifiche di prodotti e sconti speciali.
Il progetto Biosapori è un’idea di Adriana Cazzin, imprenditrice lungimirante, che ha creduto nel valore del biologico tanto da creare una realtà dalla forte identità e oggi stimata tra le migliori del settore. Un’intuizione che le permise di creare, trentadue anni fa, il piccolo pastificio artigianale L’Origine, cui è seguita, circa dieci anni dopo, una gastronomia specializzata nella proposta di nuove referenze: sofficini di miglio, quinoa e farro, tortelli vegan, torte salate di verdure, seitan, oltre alla produzione di pane e pizze con lievito madre, con sede a Pove del Grappa. Tutti i prodotti sono disponibili nei dieci punti vendita.
Biosapori oggi rappresenta una realtà imprenditoriale di grande valore economico per tutto il territorio. Oltre 130 dipendenti, con una media d’età di soli 28 anni, concorrono a definire il sistema di un’azienda moderna e innovativa. La passione, la costante proiezione verso le nuove esigenze di consumo, unite al valore umano, fanno della famiglia Biosapori il pioniere e il portavoce del mondo del biologico certificato.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I piccoli rifiuti elettronici si portano in negozio

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2016

rifiuti elettroniciL’Uno contro Zero è legge. Dal 22 luglio si potranno portare in negozio i propri rifiuti elettronici di piccole dimensioni. È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto 121 del 31 maggio 2016 che impone ai negozi con una superficie di vendita di almeno 400 mq il ritiro gratuito dei RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) con dimensioni fino a 25 cm, senza alcun obbligo di acquisto. «Già previsto nella normativa generale sui RAEE entrata in vigore due anni fa, con questo decreto l’Uno contro Zero diventa a tutti gli effetti operativo. Lo scopo è incrementare la raccolta di questi rifiuti in vista degli obiettivi europei: entro la fine di quest’anno dovremo arrivare a raccogliere il 45% di quanto immesso. Scopo è anche aumentare la sensibilità ambientale verso questo i rifiuti elettronici», osserva Giancarlo Dezio direttore generale di Ecolight, tra i principali consorzi nazionali no profit per la gestione dei RAEE. Cellulari, tablet, piccoli elettrodomestici ed elettroutensili di ridotte dimensioni che non funzionano più sono i rifiuti elettronici più difficili da intercettare: «Solamente il 14% segue un corretto iter di raccolta differenziata, trattamento e recupero; la parte restante viene spesso dimenticata in fondo a qualche cassetto o armadio, oppure nella peggiore delle ipotesi viene messa nel sacco dell’indifferenziata – aggiunge il direttore di Ecolight -. Questi rifiuti rappresentano anche una vera risorsa di materie prime seconde: il 95% può essere riciclato».Ad una maggiore facilità di conferimento per i piccoli RAEE corrisponde anche un maggiore impegno dei negozi. Ecolight ha anticipato i tempi mettendo a disposizione della Distribuzione una serie di strumenti per raccogliere i piccoli rifiuti elettronici. «Attraverso un progetto europeo sperimentale abbiamo sviluppato l’EcoIsola RAEE, un cassonetto intelligente dove conferire i RAEE di piccole dimensioni e lampadine a risparmio energetico che rientrano nella famiglia dei rifiuti elettronici. Si tratta di soluzioni studiate per essere posizionate nei centri commerciali e in prossimità dei grandi punti vendita», prosegue Dezio. Ad oggi, sono 42 le EcoIsole già attive che si trovano prevalentemente in Emilia Romagna – dove è stata fatta la sperimentazione del progetto europeo -, in Lombardia, in Veneto e nel Lazio. «Sono al vaglio altri posizionamenti», anticipa il direttore di Ecolight. «I dati di raccolta sono decisamente confortanti: nei soli primi sei mesi di quest’anno sono circa 15 le tonnellate raccolte; un valore significativo se consideriamo che 14 EcoIsole sono state posizionate tra gennaio e giugno 2016».
Ecolight ha sviluppato anche dei cassonetti specifici per la raccolta dei micro RAEE e delle lampadine a risparmio energetico appositamente da collocare all’interno dei centri commerciali. «Abbiamo ribaltato l’approccio: non sono più i cittadini che devono andare negli ecocentri comunali per conferire i rifiuti elettronici, ma sono le ecoisole che vanno dove si trova la gente. Inoltre queste soluzioni sollevano i negozi dalla compilazione di moduli, permettendo loro di rispondere agli obblighi di legge». (foto: rifiuti elettronici)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »