Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘no tav’

No Tav: un Giano bifronte

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2011

Picture from "I promessi sposi" of R...

Image via Wikipedia

Chi rifletta con animo scevro da pregiudizi su quanto è avvenuto ieri in Val di Susa non può che andare con la memoria ad un famoso brano di Alessandro Manzoni che, ne “I Promessi Sposi” nel Capitolo VII, scrive: “In mezzo a questo serra serra, non possiam lasciar di fermarci un momento a fare una riflessione. Renzo, che strepitava di notte in casa altrui, che vi s’era introdotto di soppiatto, e teneva il padrone stesso assediato in una stanza, ha tutta l’apparenza d’un oppressore; eppure, alla fin de’ fatti, era l’oppresso. Don Abbondio, sorpreso, messo in fuga, spaventato, mentre attendeva tranquillamente a’ fatti suoi, parrebbe la vittima; eppure, in realtà, era lui che faceva un sopruso. Così va spesso il mondo… voglio dire, così andava nel secolo decimo settimo.” Dunque, migliaia di uomini in armi, pagati con pubblico denaro, si istallano in una valle pacifica al fine di imporre la costruzione di una “grande opera” costosissima, inutile, nociva per il territorio. Quest’opera è voluta da un ceto politico sulla cui corruzione non vale la pena di insistere e da speculatori che ne traggono immensi profitti. Non c’è uno straccio di studio scientifico serio che sostenga l’opportunità dell’opera in questione, al contrario i suoi caratteri nocivi e la sua natura di saccheggio di pubblico denaro mentre mancano risorse per trasporti, sanità, scuola, salari e pensioni sono evidenti. Ebbene, i “colpevoli” di ogni nefandezza sarebbero i NO TAV e dei mitologici Black Bloc mentre le “vittime” sarebbero coloro che hanno assaltato la Libera Repubblica della Maddalena, lanciato lacrimogeni in quantità industriale, manganellato i manifestanti. La Confederazione Unitaria di Base, di fronte a questo scempio della verità, ribadisce il suo pieno sostegno al movimento NO TAV ed alla mobilitazione per la difesa dei beni comuni e della libertà. (Cosimo Scarinzi Per la Confederazione Unitaria di Base)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No Tav: La ribalta ai contestatori violenti

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

“Chi è un pubblico amministratore deve distinguere tra il legittimo dissenso e le iniziative che hanno il merito di continuare ad offrire la ribalta ai professionisti della contestazione e della violenza”: il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta interviene dopo la marcia di oggi che definisce “l’ennesima occasione regalata a chi ha ben poco da spartire con la Valle di Susa e si raduna solo per creare pericolose tensioni sociali”. “Invito i sindaci che hanno marciato oggi a far sentire forte la loro condanna per l’aggressione alle forze dell’ordine e soprattutto a svegliarsi: credono di essere condottieri, ma in realtà sono loro ad essere manovrati”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’anima violenta del movimento no tav

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

Dichiarazione di Federico FORNARO (Vice Segretario PD Piemonte) “Il gravissimo episodio di attacco premeditato e violento contro le forze dell’ordine messo in atto oggi in valle di Susa rappresenta una delle pagine più nere della storia del movimento No Tav e della democrazia italiana. E’ finito anche il tempo delle ambiguità: i sindaci e gli amministratori e la componente non violenta dei No Tav, sicuramente maggioritaria, deve trarre le conseguenze da quanto è accaduto, troncando ogni tipo di rapporto con gli esponenti dell’area antagonista, il cui unico interesse è contrapporsi con la violenza allo Stato e alle istituzioni. Non è più possibile, infatti, non comprendere i rischi (purtroppo drammaticamente trasformatisi in vergognosa realtà) di accettare di essere parte di una manifestazione che aveva come obiettivo dichiarato – più volte ribadito dal leader No Tav, Alberto Perino- di portare l’assedio all’area del cantiere della Maddalena di Chiomonte. Dal canto suo Grillo non ha perso occasione per dimostrare quanto siano dannosi e pericolosi i “cattivi maestri”: seminatori di odio per meri interessi propagandistici e elettorali, incuranti che a volte le parole possono produrre più danni delle pietre e delle bombe carta. Solidarietà piena, infine, alle forze dell’ordine e agli operai (loro sì lavoratori inermi), oggetto di una vergognosa aggressione militare.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli scontri in Val di Susa

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

“Stanno riportando alla memoria di molti il G8 di Genova: probabilmente, come allora, qualcuno sta aspettando che ci scappi il morto, magari tra le Forze dell’Ordine”. Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, commentando gli scontri in Val di Susa tra manifestanti No-Tav e Forze di Polizia. “Se la situazione continua a degenerare – continua Maccari – grosse responsabilità sono da attribuire a quei politicanti che continuano a gettare benzina sul fuoco, mettendo a rischio soprattutto l’incolumità di quegli appartenenti alle Forze dell’Ordine chiamati ad affrontare una vera e propria guerriglia, oltre a deliberati tentativi di omicidio. Allo stato, ci sono oltre 100 Agenti feriti, ma il bilancio sembra destinato ad aggravarsi di minuto in minuto. Eppure qualcuno, come l’ex comico Bebbe Grillo, si ostina a definire eroi quei black block che si stanno scagliando con feroce violenza contro i nostri colleghi, lanciando bombe carta, corpi contundenti, ammoniaca (!!). Si tratta di dichiarazioni criminali, così come quelle di chi diffonde notizie false su proiettili di gomma e lacrimogeni sparati ad altezza d’uomo. In realtà accanto alle legittime manifestazioni di dissenso, è tornata in piazza una violenza scientifica ed organizzata, rivolta principalmente contro le Forze dell’Ordine. Il Governo e la nostra Amministrazione devono rendersi conto della particolare delicatezza della situazione, che viene affrontata in maniera superficiale e improvvisata, nonostante fosse prevedibile da tempo: molti poliziotti sono in servizio ininterrotto da 18 ore, e mancano gli strumenti adeguati per fronteggiare i manifestanti”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No Tav: Scontri a Chiomonte

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 giugno 2011

Alta Val di Susa - Piemonte - Italia

Image via Wikipedia

Ingenti forze di polizia hanno attaccato in queste ore il presidio NO TAV di Chiomonte a difesa del quale ieri sera si era svolta una grande fiaccolata di sostegno che ha visto la partecipazione di molte migliaia di manifestanti decisi a sostenere sino in fondo la mobilitazione.
“I molti NO TAV presenti stanno, opponendo resistenza civile e pacifica nei confronti di chi vuole imporre un opera devastante per il territorio e per la finanza pubblica e a tutto vantaggio di una precisa lobby di speculatori”. “La CUB Piemonte – prosegue in un comunicato la Cub Piemonte da parte del suo incaricato Stefano Capello – ha immediatamente indetto lo sciopero generale provinciale ad oltranza di tutti i lavoratori e le lavoratrici del settore privato al fine di permettere a tutti e tutte di essere in Val di Susa sin da oggi. Manterremo la mobilitazione sino al ritiro della polizia dalla valle”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »