Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘notte ricercatori’

Notte Europea dei Ricercatori di Frascati Scienza

Posted by fidest press agency su sabato, 7 settembre 2019

Da oggi è online una prima parte del ricco programma di eventi della Settimana della Scienza (dal 21 al 28 settembre) che culminerà venerdì 27 settembre con la Notte Europea dei Ricercatori, il grande evento promosso dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Sklodowska-Curie che si svolgerà in contemporanea in tutta Europa con migliaia di eventi.Nei prossimi giorni il programma si arricchirà di nuovi eventi e delle attività relative all’area di Frascati.I temi delle numerose attività in programma quest’anno (la 14a edizione ad essere organizzata da Frascati Scienza) spaziano dalle biotecnologie alla cybersecurity, dalla fisica delle particelle alla chimica, dalle tecnologie per la conservazione dei beni culturali alla cosmologia e come sempre saranno sviluppate in format di ogni tipo e per ogni età, con mostre, esperimenti didattici, visite guidate, conferenze e molto altro. Ecco una sintesi delle varie iniziative regione per regione:
Si parte da Matera dove l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro aprirà le porte per mostrare gli spazi, i luoghi e le persone che tutti i giorni si occupano di ricerca applicata ai beni culturali, e per far conoscere da vicino le tecniche di indagine e conservazione per i beni culturali.
A Pompei (NA) saranno aperte a tutti le porte del laboratorio di ricerche applicate del Parco Archeologico dove archeologi ed esperti faranno da guida nelle camere climatizzate in cui si conservano oltre 3500 reperti antropologici, botanici, mineralogici, zoologici, tessuti e altri reperti eccezionali di un patrimonio unico al mondo.
Un anticipo di ciò che avverrà a Frascati è fornito dall’ESA: sessioni divulgative con scienziati, simulatori Apollo, laboratori scientifici per piccoli e visite al Centro interattivo dell’Osservazione della Terra e il planetario sono soltanto una parte delle attivitá proposte.
A Roma moltissime attività, a partire da quelle ideate dall’Istituto Superiore di Sanità dove la Notte Europea dei Ricercatori si aprirà con una conferenza per poi proseguire nel pomeriggio con decine di eventi aperti a un pubblico di ogni età.Decine di attività all’Istituto Nazionale Per Le Malattie Infettive L. Spallanzani dedicate ad esempio alla lotta ai super batteri, a scoprire come diventare microbiologi per un giorno oppure poter provare dal vivo una simulazione di trasporto e ricovero di pazienti ad altissimo rischio, come nel film Virus Letale. Mentre l’Università Campus Bio Medico propone un percorso esperienziale all’interno dei laboratori di ingegneria chimica per lo sviluppo sostenibile per avvicinare gli studenti alla ricerca.
Molte attività anche qui con Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, come L’arte a pezzi, un laboratorio didattico per scoprire come sia possibile ricostruire opere quasi completamente distrutte, oppure conoscere le nanotecnologie e le tecnologie 3D utilizzate per le attività di restauro dei beni culturali.
Andando in Sardegna incontriamo ad Alghero mostre e una summer school ideata dal Dipartimento di Architettura Design e Urbanistica dell’Università di Sassari per analizzare come le inedite relazioni tra territorio, scuola, ricerca scientifica e comunità definiscano il futuro dell’apprendimento e della convivenza civica.
In Toscana, a Piombino (LI), andrà in scena un tour di 100.000 anni luce che porterà i partecipanti ad affrontare un viaggio attraverso il tempo e lo spazio dai pianeti giganti del Sistema solare ai confini della Via Lattea, mentre a Sovicille (SI) si andrà alla ricerca della vita aliena, con proiezioni, racconti e osservazioni al telescopio di alcuni dei più interessanti oggetti del nostro Sistema Solare.
Più a nord, a Brisighella (RA) in Emilia Romagna, una fantastica notte in compagnia delle stelle con un viaggio dalla nostra stella fino agli estremi confini del Sistema Solare e tutti i trucchi per imparare a orientarsi con le stelle riconoscendo le costellazioni. Il progetto coordinato da Frascati Scienza è realizzato con il supporto della Regione Lazio, del Comune di Frascati e dell’Ente Parco Regionale Appia Antica. Come in ogni edizione, saranno coinvolti moltissimi partner tra enti istituzionali, associazioni e aziende. Sono già circa 60 le partnership attive. The European Researchers’ Night project is funded by the European Commission under the Marie Sklodowska-Curie actions.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma: La notte dei ricercatori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 settembre 2018

Torna a Parma venerdì 28 settembre l’appuntamento con gli oltre 100 eventi della “Notte dei Ricercatori”, ricco di tante novità, presentato questa mattina in conferenza stampa dal Rettore Paolo Andrei, dall’Assessore a Educazione e Inclusione del Comune di Parma Ines Seletti, dal neo Direttore di Imem – Cnr Massimo Mazzer, dal Pro Rettore per la Terza Missione Fabrizio Storti, dal Delegato per il Sistema Museale dell’Ateneo Luca Trentadue e dal Delegato per lo Sport Nelson Marmiroli.L’evento, la più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica, che coinvolge oltre 300 città europee, è promosso dall’Università di Parma con la co-organizzazione e il patrocinio del Comune di Parma e di Imem – Cnr e la collaborazione e il supporto di numerose realtà del territorio.Dal pomeriggio alla notte per bambini, giovani e adulti ci saranno giochi, sport, esperimenti, mostre e molto altro: a fare da guida docenti, ricercatori, personale tecnico amministrativo, dottorandi, assegnisti e studenti dei diversi Dipartimenti dell’Ateneo e dell’Imem-CNR, nonché studenti delle scuole superiori in alternanza scuola-lavoro. Le attività saranno distribuite in diverse sedi:
1. Campus Scienze e Tecnologie di via Langhirano (sarà presente un Infopoint davanti ai Plessi principali)
2. Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie in via del Taglio
3. centro storico
4. Abbazia di Valserena, sede dello CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Ateneo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piero Angela alla Notte Europea dei Ricercatori 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 agosto 2018

Piero Angela sarà insignito dell’Alta onorificenza del Civis Tusculanus venerdì 28 settembre, durante gli eventi della XIII edizione della Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza. Come spiega il sindaco di Frascati e presidente di Frascati Scienza Roberto Mastrosanti, l’onorificenza, che 20 anni fa fu consegnata a Rita Levi Montalcini, vuole sottolineare l’importanza e la centralità che la ricerca e la divulgazione scientifica ha per la città e l’Italia intera. Angela, giornalista, scrittore, divulgatore scientifico di fama nazionale e internazionale, rappresenta ‘la sintesi perfetta che in qualche modo racconta anche il nostro territorio’, spiega Mastrosanti. Un territorio, quello dell’area tuscolana, alle porte della capitale, che di fatto è la più vasta area italiana della ricerca e una delle più grandi d’Europa, che ‘in passato ha ospitato importanti personalità del mondo della ricerca, che vedrà ingrandire la propria comunità di scienziati, grazie all’insediamento del nuovo progetto del DTT, e che da anni con Frascati Scienza e la Notte Europea dei Ricercatori trova forme innovative e originali per divulgare la scienza’ coinvolgendo partner in tutta Italia. ‘Un ringraziamento va al presidente dell’Associazione Idee Nuove, Massimo Papini e al responsabile culturale Matteo Martini, per la fattiva collaborazione data all’Associazione Frascati Scienza e all’Amministrazione comunale’, conclude Mastrosanti.
A Roma, moltissimi i temi proposti dai ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità e gli appuntamenti negli spazi delle Università Tor Vergata e Roma Tre, il KETLab della Fondazione E. Amaldi (esperimenti sull’ultrasuono, il telerilevamento e tanto), il Museo dei Bambini di Roma Explora (con giochi e laboratori sugli sprechi alimentari), gli Istituti Fisioterapici Ospedalieri Regina Elena e San Gallicano (con una mostra sull’evoluzione della robotica in chirurgia e l’integrazione tra matematica, ingegneria, fisica, biologia…), l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive ‘L. Spallanzani’ (tra simulazioni di allarme ebola e viaggi a 10.000X dentro la cellula), l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù (visite ai laboratori di ricerca ma anche Ted talks, ‘apericerca’, banconi della Ricerca) e l’Università Campus Bio-Medico, oltre agli incontri ‘sotterranei’ tra scienza e archeologia con GEA S.C.a.r.l, le lanterne romane costruite insieme al pubblico al Museo di Archeologia di Roma, i laboratori di ‘innovazione frugale’, la caccia ai tranelli e trabocchetti di cyberbullismo e giochi di scienze sui proverbi e sugli emoticon, tra le proposte della Lumsa.
La Notte Europea dei Ricercatori sarà anche l’occasione di scoprire la bellezza del cielo stellato a Rocca di Papa e Gorga (RM) in compagnia degli appassionati dell’Unione Astrofili Italiani (tra stelle, pianeti e motori intergalattici) e del Gruppo Astrofili dei Monti Lepini, tra armonie musicali, armonie celesti ed esperimenti di materia esposta al superfreddo, mentre a Cave il pubblico di Matita Enterntainment sarà coinvolto nella produzione di un audiovisivo di divulgazione scientifica.
In Sardegna divertimento assicurato con Le avventure energetiche del dott. Burger negli spazi della Sotacarbo a Carbonia e la Scienza dei cittadini e innovazioni per il loro coinvolgimento, a Sassari con i ricercatori dell’Università degli Studi di Sassari, ad Alghero con il Dipartimento di Architettura Design e Urbanistica dell’Università di Sassari, e le stelle a Nuoro, con l’Associazione Astronomica Nuorese con UAI, mentre in Sicilia lo spettacolo è alla Fondazione GAL Hassin Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche, a Isnello (Palermo): appuntamento con i fantasmi dell’universo, la materia oscura, e con l’emozione di sperimentarsi scienziato per una notte, e nella sede Lumsa di Palermo, tra processi simulati e approfondimenti sul consenso informato ai vaccini. A Padova saranno di scena gli esoscheletri con Moveo Walks e Aget; a Ravenna, i misteriosi numeri di Dante e a Torino e San Donà di Piave saranno protagonisti i misteri del cervello raccontati tutti da esperti dell’Associazione Aget, mentre Verona si gioca a scoprire i segreti delle api (Scienza Divertente) e a Potenza la matematica scopre il suo lato divertente grazie ai ‘numeri’ dei ragazzi di Parimpari.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Milano la notte dei ricercatori conquista il week end

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 settembre 2015

notte ricercatoriMilano Alla tradizionale location dei Giardini “Indro Montanelli” di via Palestro (venerdì 25 e sabato 26 settembre dalle 11 alle 22) si affianca il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di via San Vittore (venerdì 25 dalle 18 alle 24) che, da questa edizione, entra a far parte della squadra degli organizzatori accanto a Politecnico, Statale, Bicocca e Comune di Milano sostenuti da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. Nelle stesse date MeetmeTonight sarà anche a Brescia, Como, Edolo, Pavia e Varese.
Fra le novità di quest’anno, anche l’adesione dell’Università Bocconi in qualità di main partner e di altri importanti istituti di ricerca nazionali, come Cnr e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, a dimostrare, sottolineano gli organizzatori, sia la volontà di far crescere l’evento per la città sia la capacità da parte di università e istituzioni di ricerca e divulgazione di fare sistema per Milano e per la Lombardia investendo risorse e entusiasmo sulla condivisione del patrimonio di ricerca e innovazione.
Il “cartellone” di MeetmeTonight 2015 è stato presentato nel corso di una conferenza stampa al 39° piano di Palazzo Lombardia alla quale sono intervenuti gli assessori Mario Melazzini (Regione Lombardia) e Cristina Tajani (Comune di Milano), i rettori Cristina Messa (Bicocca), Gianluca Vago (Statale), Giovanni Azzone (Politecnico), Andrea Sironi (Bocconi), il direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Fiorenzo Galli e Carlo Mango, direttore dell’area scientifica di Fondazione Cariplo. Moltissime le attività in programma e sono tutte a ingresso gratuito.
Ai Giardini “Indro Montanelli” (25 e 26 settembre, dalle 11 alle 22) i visitatori di tutte le età avranno a disposizione ben 112 laboratori interattivi, 14 talk sui temi dell’attualità scientifica moderati dal giornalista scientifico Luigi Bignami, 5 conferenze sul cosmo al Planetario “Ulrico Hoepli”. Oltre 520 i ricercatori impegnati nelle giornate del 25 e 26 settembre su un’area di 4000 metri quadrati. Spazio anche all’Europa con la mostra European Space Expo nel grande “dome” a forma di igloo che accoglierà anche i talk.
Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (25 settembre, dalle 18 alle 24) sono in programma 26 incontri con 40 ricercatori e 22 laboratori interattivi. I temi degli incontri spaziano dalle diete estreme al funzionamento della memoria, dalle particelle elementari alle serre tecnologiche, dalla zanzara tigre ai video game. I protagonisti provengono da università italiane e internazionali, aziende innovative e istituti di ricerca come Fondazione Umberto Veronesi, IEO, IFOM, Infn, Istituto Clinico Humanitas. Vivere con i robot è il tema dell’incontro fra Minoru Asada dell’Università di Osaka e Giulio Sandini dell’IIT di Genova. Tutte le esposizioni temporanee e permanenti del Museo saranno visitabili e si potrà salire a bordo del sottomarino Toti. Tra gli interventi d’eccezione quelli dell’economista Jeremy Rifkin, dell’oncologo Umberto Veronesi e del campione olimpico di marcia Maurizio Damilano. Durante la serata si inaugurerà il Maker Space, uno spazio permanente per attività con visitatori di diverse età e competenze. (foto notte ricercatori)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »