Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘novecento’

“Reggio Emilia: Un Novecento ritrovato – Inediti in mostra”

Posted by fidest press agency su sabato, 10 novembre 2018

Reggio emilia 17 novembre 2018 – 26 gennaio 2019 Galleria RezArte Contemporanea Via Emilia Santo Stefano 54, Inaugurazione: sabato 17 novembre 2018, ore 17.00. Cinque anni di ricerca hanno portato alla realizzazione del progetto espositivo “Reggio Emilia. Un Novecento ritrovato – Inediti in mostra”. In mostra, dipinti ad olio e tecniche miste su tela o su tavola, unitamente ad alcuni acquerelli, di Giuliano Borghi, Vittorio Cavicchioni, Ottorino Davoli, Rina Ferri, Gino Forti, Gino Gandini, Walter Iotti, Nello Leonardi, Alberto Manfredi, Bruno Olivi, Vivaldo Poli, Norberto Riccò e Gianni Ruspaggiari. Un racconto, aperto ad ulteriori approfondimenti, che si propone di mettere in luce il percorso dei singoli autori nel contesto storico del territorio, senza ripartizioni in gruppi e tendenze, ricerche iconiche e astratte.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Italia e Germania tra Ottocento e Novecento”

Posted by fidest press agency su domenica, 29 ottobre 2017

chiostro_insubriaComo Martedì 31 ottobre a partire dalle 10.00 nell’Aula Magna del Chiostro di Sant’Abbondio, in Via Sant’Abbondio 12 a Como, si terrà il convegno internazionale “Italia e Germania tra Ottocento e Novecento” organizzato dal Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria con il patrocinio del Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea “Villa Vigoni”.
Durante l’incontro, suddiviso in due parti, si approfondiranno l’evoluzione degli ordinamenti italiano e tedesco dalla prospettiva storica, giuridica e culturale. Nella prima sessione si parlerà nello specifico di giurisdizione superiore e fondazione interna dell’Impero tedesco (1879-1899), della codificazione italiana e tedesca, della circolazione del modello pandettistico, del linguaggio giuridico tedesco tra Ottocento e Novecento e dei riflessi del dibattito post-unitario sull’unicità della Corte di Cassazione nei lavori dell’Assemblea costituente. La seconda sessione sarà invece dedicata ad alcune riflessioni comparatistiche su religione e nazione in Germania e in Italia, ai problemi di unificazione amministrativa nei due paesi e alla questione degli orfani della Prima Guerra Mondiale e il giudice delle tutele.Al Convegno parteciperanno studiosi dell’Università degli Studi dell’Insubria e tedeschi, tra i quali il Prof. Martin Löhnig dell’Università di Regensburg, il Prof. Dian Schefold dell’Università di Brema e la Dott.ssa Christiane Liermann del Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea “Villa Vigoni” e Barbara Pozzo, Valentina Jacometti, Lino Panzeri, Paolo Bernardini e Cristina Danusso dell’Università degli Studi dell’Insubria. Le conclusioni saranno affidate a Dian Schefold dell’Università di Brema. Modera Gabriella Mangione dell’Università degli Studi dell’Insubria. Ingresso libero. (foto: chiostro_insubria)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La ricezione di San Bonaventura nel pensiero del novecento”

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 aprile 2017

Roma Ateneo Pontificio Regina Apostolorum il 26 e il 27 aprile 2017 (presso l’Aula Master) Via degli Aldobrandeschi 190 convegno “La ricezione di San Bonaventura nel pensiero del novecento”. ura nel pensieAteneo Pontificio Regina Apostolorumro del Novecento” per il 26 e il 27 aprile 2017 (presso l’Aula Master). Nel corso dell’evento diversi esperti approfondiranno come il pensiero di questo filosofo è stato recepito dal primo Novecento ad oggi in alcune aree linguistiche, come quella: tedesca, italiana e francese.
San Bonaventura, infatti, ha suggestioni “moderne” come hanno ben compreso Guardini, von Balthasar, Ratzinger, Moretti Costanzi, Gilson, Falque. Affascinati dalle indicazioni del Dottor Serafico, essi le interpretano comunque in maniera variegata. Il convegno vorrà vagliare anche tale complementarietà ermeneutica.
Mercoledì 26 aprile modereranno i lavori i Prof. Carmelo Pandolfi (APRA) e Alain Contat (APRA). Il convegno sarà preceduto dal saluto del Rettore Prof. P. Jesús Villagrasa LC e dalla introduzione a cura del Prof. P. Rafael Pascual LC, Direttore della Cattedra Marco Arosio dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. I relatori che daranno vita a questa giornata sono: Prof. P. Aleksander Horowski ofm cap Istituto Storico dei Cappuccini; Prof. P. Juan Gabriel Ascencio LC dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum; Prof. Alessandro Ghisalberti dell’Università Cattolica di Milano; Prof.ssa Antonella Fani della Pontificia Università Gregoriana ed il Prof. don Alain Contat dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Alle 17,00 si terrà la tavola rotonda dell’Associazione di Studi Medievistici e Metafisici.
Giovedì 27 aprile il Prof Pandolfi modererà la prima parte della giornata e relazioneranno: Prof. P. Amaury Begasse de Dhaem SJ della Pontificia Università Gregoriana; Prof. P. Pedro Barrajón LC dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Alle 11,00 ci sarà la presentazione dei lavori e premiazione dell’edizione speciale 2017 del Premio Marco Arosio.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ciclo di incontri dedicato a Morante e le scrittrici del Novecento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

Roma Venerdì 21 Aprile 2017, ore 16:00 Dipartimento di Studi umanistici, Scuola di Lettere, Filosofia, Lingue Aula 22 Via Ostiense 234. Quarto appuntamento del ciclo di incontri dedicato a Morante e le scrittrici del Novecento al crocevia della ricerca, dei saperi dell’insegnamento e dell’apprendimento nell’ambito del corso dedicato a Scrittrici, scrittori e opere della letteratura italiana in collaborazione con la Società Italiana delle Letterate, dedicato a Scrivere in relazione, con Floriana Coppola e Nadia Tarantini.
Intervengono studiose e critiche che da diversi posizionamenti hanno affrontato questioni come quella del canone letterario, l’insegnamento della letteratura ai vari livelli della formazione, il suo apprendimento. Agli incontri parteciperanno studenti del corso e insegnanti e il corso ha il riconoscimento del Miur come corso di formazione e aggiornamento.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Davide Alogna ambasciatore della musica italiana del Novecento nel mondo

Posted by fidest press agency su martedì, 11 aprile 2017

alognaIstanbul (Turchia) 24 aprile 2017 presso la Cemal Reşit Rey Concert Hall, Davide Alogna insieme ai Cameristi della Scala – diretti da Hakan Sensoy – eseguirà il Concerto in la minore “All’antica” P.75 per violino e orchestra di Ottorino Respighi.E si tratterà di un’occasione davvero particolare, considerando il mistero e l’oblio che per lungo tempo hanno circondato quest’opera: scritto nel 1905 da Respighi ed eseguito per la prima volta a Budapest da Remy Principe nel 1925, il Concerto “All’antica” è stato poi inspiegabilmente dimenticato per quasi 60 anni e riportato alla luce dal violinista Ingolf Turban solo nel 1990. Ad oggi però non esistono in commercio edizioni della partitura (solo le parti orchestrali per il noleggio, edite da Ricordi, mentre la parte solistica del violino è difficile da reperire), e anche tra i violinisti in genere è praticamente sconosciuta.“Dopo essere riuscito ad entrare in possesso del manoscritto originale in una libreria di Monaco – racconta Davide Alogna -, ho proseguito le mie ricerche recuperando la riduzione per violino e pianoforte originale dello stesso Respighi. Ho poi lavorato sulla revisione di quell’unica edizione esistente, sia per le parti di violino e pianoforte che di quelle dell’orchestra”.
Davide Alogna è l’unico violinista ad essersi interessato a questa opera dimenticata, facendo anche un importante lavoro di revisione personale delle parti che presto verrà pubblicato per il commercio.“E’ in atto un processo di riscoperta della musica del Novecento – aggiunge Davide Alogna -, che risveglia sempre maggiore attenzione nel pubblico ma che pochi musicisti hanno interesse a promuovere perché richiede un investimento di tempo e di energie che qualcun altro ha già impiegato per le composizioni del grande repertorio. Con la maturità mi sono appassionato a questo repertorio meno conosciuto e battuto, che non ha ancora ricevuto la giusta attenzione. E’ nato in me un amore per la produzione cameristica e solistica di Ottorino Respighi, noto soprattutto per il trittico romano dei Poemi Sinfonici, ma che vanta un’interessante produzione per violino: ho deciso di dedicare il mio impegno nel portare questa musica a platee sempre più vaste e internazionali”. Alogna ha infatti già eseguito l’opera con due concerti nella Prince Mahidol Hall di Bangkok, in Thailandia, in prima continentale, e ha già in programma altri concerti internazionali, come quelli a Cascais in Portogallo e a New York.Grazie alla sua passione, Alogna ha inoltre inciso un cd monografico per la rivista Amadeus nel 2014: oltre, appunto, al Concerto “All’antica” di Respighi, registrato dal vivo da Davide Alogna con la Sinfonica di Sanremo, contiene le splendide raccolte op.31 e op.62 per violino e pianoforte.Il programma del concerto a Instanbul prevede: prima mondiale di Munir Nurettin Beken; la Sinfonia n°5 in si bem magg D. 485 di Franz Schubert; La Scala di Seta, ouverture di Gioachino Rossini; il Concerto per violino e orchestra in La minore p.75 All’Antica di Ottorino Respighi. (foto: alogna)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le scrittrici e il canone

Posted by fidest press agency su martedì, 28 marzo 2017

Roma Venerdì 31 Marzo 2017, ore 16:00 Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue, Aula 22. Via Ostiense 234 Terzo appuntamento del ciclo di incontri promosso dall’insegnamento “Scrittrici, scrittori e opere della letteratura italiana” dedicato a Morante e le scrittrici del Novecento al crocevia della ricerca, dei saperi dell’insegnamento e dell’apprendimento, in collaborazione con la Società Italiana delle Letterate (http://www.societadelleletterate.it/), dedicato a Le scrittrici e il canone, con Adriana Chemello (università di Padova, SIL) e Anna Maria Crispino (direttore di Leggendaria e della collana Workshop Iacobelli Editore, SIL).

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teatro: Novecento

Posted by fidest press agency su martedì, 24 gennaio 2017

novecento.pngRoma dal 24 al 29 gennaio 2017 Dal martedì al sabato ore 20.30 domenica ore 17.00 Teatro Lo Spazio, Via Locri, 42 (San Giovanni, una traversa di Via Sannio) va in scena Novecento di Alessandro Baricco regia Pablo Maximo Taddei con Flavio De Paola. Dopo il grande successo delle precedenti rappresentazioni, per la terza stagione consecutiva Flavio De Paola fa rivivere il suo Novecento, questo affascinante personaggio uscito dalla scrittura di Alessandro Baricco ed entrato a far parte dei nostri ricordi grazie anche alla trasposizione cinematografica di Giuseppe Tornatore (“La leggenda del pianista sull’oceano”).
Danny Boodman T.D Lemon Novecento, orfano abbandonato sul piroscafo Virginian, viene trovato e cresciuto da un marinaio dell’equipaggio. La nave che lo ha accolto salvandogli la vita diventa la sua casa ed è tra queste insolite “mura domestiche” che diviene il più grande pianista al mondo. La terraferma continua a rimanere una misteriosa realtà per il protagonista che, sotto la regia di Pablo Maximo Taddei, assume caratteristiche che incantano, conquistano e rapiscono lo spettatore, portandolo in un viaggio sensoriale in cui i suoni provengono da vari punti della sala, come a volerla avvolgere totalmente. La voce di De Paola, unico attore in scena, viene modulata a seconda del personaggio, utilizzando la tecnica degli psicosuoni, introdotta dal regista.
É così che nel racconto fa incursione un caldo accento siciliano, che riporta alla mente tante vicende umane, storie di migranti partiti dall’Europa con pochi stracci e sbarcati con il vestito buono per l’America, storie di marinai, di musicisti e di amicizie indissolubili. Uno spettacolo che si trasforma in un one man show, un racconto che diventa un viaggio, un pubblico che dimentica di essere in platea e tutt’a un tratto, tutto insieme, si ritrova sul piroscafo Virginian. Un’esperienza teatrale da vivere.
Biglietto intero 13 euro Biglietto ridotto 10 euro Tessera semestrale 3 euro. (foto: novecento)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Novecento Storie del nostro tempo

Posted by fidest press agency su domenica, 21 agosto 2016

Novecento storia del nostro tempodi Riccardo Alfonso. La prima domanda che mi pongo, nel trattare la storia del XX secolo, è perché mi giunge naturale volgere lo sguardo al secolo che lo ha preceduto. La risposta, a ben considerare, mi pare ovvia. Prima di tutto perché nessuna storia di un secolo parte dal suo inizio.Lo è per il XX secolo ma anche per il ventunesimo, se si fa decollare la svolta storica con la caduta del muro di Berlino del 1988. Abbiamo voltato pagina, in maniera rilevante, con la fine della guerra fredda e l’inizio di una nuova storia sugli equilibri mondiali e i conflitti regionali e l’esplosione del terrorismo internazionale che seguì. Il Novecento, quindi, è in sintonia con lo stesso ragionamento.Fidest press agency; Saggi edizione Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l. (foto: Novecento storia del nostro tempo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Percorsi del Novecento

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

percorsi del novecentoRoma martedì 3 novembre alle ore 18.00, Via Cassia, 492 Museo Crocetti (3 novembre – 28 novembre 2015) – catalogo Palombi Editori a cura di Francesco Tetro. Espongono due maestri dell’Istituto d’Arte napoletano”: ALBERTO CHIANCONE e LELIO GELLI.
ALBERTO CHIANCONE (Porto Santostefano-GR, 1904-Napoli, 1988) Pittore, allievo a Napoli di Lionello Balestrieri e di Francesco Galante, insegnò discipline pittoriche nell’Istituto d’Arte napoletano dal 1933 al 1976, dove formò numerosi artisti tra cui Guido Tatafiore, Giuseppe De Siato, Alfonso De Siena. Partecipò alle Biennali di Venezia (1934-1948), alle Quadriennali di Roma (1931-1959), alle Mostre d’Arte Italiana all’estero (Birmingham, Praga, Varsavia, Cracovia, Poznan, Bucarest, Sofia, Budapest, Berna), alle Mostre Internazionali di Barcellona (1929), Parigi (1937), al II Premio Bergamo (1940), alle Sindacali campane e nazionali (1929-1941), alle edizioni del Premio “Maggio di Bari”, del “Premio Michetti”, etc. Aperto alle nuove problematiche artistiche fu del Gruppo degli “Ostinati” (1928-1930), firmò il “Manifesto di un gruppo di pittori napoletani” (1935) e nel secondo dopoguerra fu tra i fondatori del “Gruppo Vomerese”. A Napoli eseguì affreschi alla Stazione Marittima, encausti alla Mostra d’Oltremare, vetrate al Palazzo dei Mutilati (1939-’40) e i pannelli circolari del nuovo soffitto del Teatrino di Corte nel Palazzo Reale (1951). Sue opere sono presenti nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, nelle civiche Gallerie di Chieti, Latina, Maenza, Roma, Udine, presso il Museo del Novecento di Napoli, l’Accademia di Belle Arti di Firenze e la Collezione Salce di Treviso, etc. Sul tema della figura, i 32 dipinti esposti, testimoniano, dopo l’esperienza ‘900, il rinnovamento del ‘vero’ in chiave espressionista.
LELIO GELLI (Firenze, 1902-Napoli, 1975) Scultore, allievo a Firenze di Libero Andreotti e poi suo assistente dal 1927 al 1933. Ha insegnato nell’Istituto d’Arte fiorentino di Porta Romana fino al 1938 e poi in quello napoletano fino al 1973. Ha partecipato alle Biennali veneziane e alle Quadriennali romane degli anni Trenta e Quaranta e ad altre importanti esposizioni nazionali ed internazionali (Parigi, Bruxelles, Vienna, Berlino, Dusseldorf, Budapest). Sue opere sono presenti nelle collezioni della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, nelle civiche Gallerie di Bagheria, Latina, Maenza, Milano, Roma, Torino, al MUSMA di Matera, presso la Comunità ebraica romana, e in altre prestigiose istituzioni museali. Dal 1931 al 1933 fu tra i sodali del fiorentino Premio dell’Antico Fattore, riferimento di intellettuali che gravitavano intorno alla figura del fondatore, il suo Maestro Libero Andreotti, partecipando anche ai lavori della giuria. Suo è il grande bassorilievo in pietra serena collocato nel 1953 sull’altare della Cappella dedicata ai Caduti nella Chiesa di S. Chiara a Napoli. Vengono qui esposti 27 ritratti realizzati tra il 1928 e il 1971, accompagnati da alcuni disegni. La scelta monotematica della Mostra sottolinea un filone peculiare della ricerca plastica di Lelio Gelli, con soggetti spesso svincolati da una committenza e da preoccupazioni di verosimiglianza, modelli scelti tra allievi, famigliari o conoscenti che ne avevano stimolato l’ispirazione. (foto: percorsi del novecento)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival europeo di Storia del Novecento

Posted by fidest press agency su domenica, 4 ottobre 2015

forlìForlì 12 ottobre ore 17 nel Salone comunale si apre a Forlì la seconda edizione del 900fest – Festival europeo di Storia del Novecento. Dittature, totalitarismi, democrazia. Il tema quest’anno è “Donne nei totalitarismi” Ci saranno, tra gli altri, Ruth Ben Ghiat che parlerà del cinema fascista, Sarah Helm che presenterà in anteprima il suo libro sul campo di Ravensbruck, Marie-Anne Matard-Bonucci che parlerà di Margherita Sarfatti, Anne De Courcy di Diana Mitford, “l’angelo di Hitler”, e ancora Gian Enrico Rusconi che parlerà di Leni e Marlene, Anna Foa di Celeste di Porto, la spia del ghetto, e poi Mimmo Franzinelli, Michela Ponzani, Alessandra Tarquini, ecc. Si discuterà anche di “totalitarismo, rivoluzione e machismo”, con Sandro Bellassai, Gian Piero Piretto e Stefano Pivato.
Il sabato 17 ottobre, a Forlì e Predappio, si parlerà di Fascismo con Paul Ginsborg, Anna Vanzan, Elisabetta Vezzosi, Giovanni Gozzini, Marcello Flores, Alberto De Bernardi, Maddalena Carli, Giulia Albanese e Matteo Pasetti. Sabato pomeriggio Liliana Cavani introdurrà la proiezione del suo bel documentario “La donna nella Resistenza” e dialogherà con Valerio Caprara e Andrea Bruni, ospiti del 16corto. Il festival si concluderà domenica 18 alle 20.30 con il concerto Ta-pùm, canti di guerra, resistenza e amore con Paola Sabbatani, Daniele Santimone e Roberto Bartoli.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alfredo Bovio Di Giovanni Lo spazio del colore

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 marzo 2011

Napoli 15 – 29 aprile 2011 (Opening: venerdì 15 aprile 2011, ore 17) Castel Nuovo, Sala della Loggia piazza Municipio,  Nuovo, verrà ospitata la mostra dell’artista Alfredo Bovio Di Giovanni (1907-1995), napoletano di adozione, apprezzato dalla critica più autorevole e riconosciuto tra le più interessanti figure del Novecento. La mostra si compone di una selezione di opere, circa trenta, numero equamente diviso tra tele di grande formato e di dimensioni ridotte, che raccontano fasi del percorso artistico dell’autore, con particolare riferimento agli anni Ottanta/Novanta. In questi anni la sua pittura esalta le componenti materiche delle ampie pennellate generose di colore, attraverso le quali talvolta si lasciano intravedere sapienti brani crittografici, allusioni alla ricerca mai trascurata dall’autore di grafico con a cuore il disegno. Compaiono tra i segni, visibili all’occhio attento – perché l’artista vuole attenzione – alcune figure animate: uccelli, profili di donna, occhi montati su improbabili crani squadrati, più o meno celate al di là dello spazio composto da piani verticali che si sommano l’un l’altro in forte spinta ascensionale e discensionale.Curata da Mimma Sardella, la mostra è stata fortemente voluta dalla famiglia come omaggio all’uomo e soprattutto alla personalità dell’artista, per riaccendere l’attenzione sulla sua vasta, interessante e aggiornata opera esibendola in questi giorni alla pubblica fruizione.Il catalogo “Lo spazio del colore”, edito da Massa Editore, è a cura di Mimma Sardella, con la prefazione dell’Assessore alla cultura di Napoli Nicola Oddati e la partecipazione di Antonella Delli Paoli, Pierre Yves Le Duc e Barbara Nazzaro. Foto di Martin Devrient. Il catalogo è in italiano e in inglese. (bovio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le svolte politiche del Novecento italiano

Posted by fidest press agency su domenica, 11 luglio 2010

Torino 14 luglio 2010, alle ore 19,30 presso l’Unione Industriale, Ristorante “il Circolo” Torino (prenotazione obbligatoria) si tiene una conferenza in occasione dell’uscita del libro Tre giorni nella storia d’Italia (il Mulino), finalista Premio “Acqui Storia”. Modera la serata, Vittorio G. Cardinali, Presidente dell’Associazione Immagine per il Piemonte. Introduce, il conte Alessandro Cremonte Pastorello, Presidente del Premio di Cultura L’Arcangelo.
Tre giorni, tre punti di svolta in cui simbolicamente si compendia la vicenda politica italiana del Novecento: il 28 ottobre 1922 con la marcia su Roma; il 18 aprile 1948 con la vittoria della Democrazia Cristiana sul Fronte delle sinistre; il 27 marzo 1994 con la sorprendente affermazione elettorale di Silvio Berlusconi e della sua inedita alleanza col Msi e la Lega. Con l’intelligenza tagliente che gli è propria, Galli della Loggia rilegge questi tre momenti cruciali della nostra storia dimostrando quanto tormentato e difficile sia stato l’apprendistato dell’Italia alla democrazia liberale.
Ernesto Galli della Loggia vive a Roma, insegna storia contemporanea all’Istituto Italiano di Scienze Umane (SUM) di Firenze, ed è editorialista del “Corriere della Sera”. Con il Mulino ha pubblicato Il mondo moderno (1982) e L’identità italiana (1998) nella collana omonima da lui diretta.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Percorsi del Novecento romano

Posted by fidest press agency su martedì, 30 marzo 2010

Roma fino al 4/7/2010  via Nomentana, 70 (villa Torlonia) Casino dei Principi – Musei di Villa Torlonia Dalla Galleria Comunale d’Arte Moderna a cura di Maria Elisa Tittoni, Maria Catalano Federica Pirani, Cinzia Virno.  Percorsi del Novecento romano presenta una selezione di circa settanta dipinti e sculture, importanti testimonianze della cultura e dell’arte italiana della prima metà del Novecento.  Nell’ambito delle attività espositive del Casino dei Principi di Villa Torlonia, il Comitato Scientifico del Museo della Scuola Romana ha previsto un’esposizione di opere provenienti dalla collezione della Galleria Comunale d’Arte Moderna di Roma.  La mostra, promossa dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma e curata dalla Galleria Comunale d’Arte Moderna, presenta una selezione di sessantotto opere – sculture e dipinti – ritenute rappresentative, nella collezione storica della Galleria, della cultura e dell’arte italiana della prima metà del Novecento.  La mostra e’ una preziosa occasione per godere di alcune delle opere piu’ importanti della collezione che, a causa dei recenti lavori di ristrutturazione della attuale sede di Via Crispi, ancora una volta negli ultimi anni il pubblico romano non ha avuto occasione di fruire.  Catalogo: Gangemi Editore. Saggi di Giovanna Bonasegale, Maria Catalano, Federica Pirani, Cinzia Virno.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »