Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘nuove’

Mali: il paese sconvolto da nuove violenze

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 settembre 2018

Non trova pace il Mali, dove negli scorsi giorni sono stati uccisi da un gruppo di assalitori non identificati almeno 19 nomadi Tuareg disarmati. Martedì 25 settembre un gruppo di motociclisti ha attaccato due accampamenti di nomadi Tuareg del gruppo degli Ibogholitane a 45 km dalla città di Menaka nel nordest del paese. Gli aggressori hanno ucciso a colpi di arma da fuoco 17 civili, tra cui diversi adolescenti. Solo pochi giorni prima, sabato 22 settembre, nella città di Kidal due capi clan dei Tuareg sono stati uccisi in strada da esponenti di un gruppo radical-islamico. Anche in questo caso i due capi clan, Saida Ould Cheik Cheick e Mohamed Ag Eljamet, sono stati circondati e bloccati da motociclisti armati e poi uccisi. Questi ultimi avvenimenti rischiano di deteriorare ulteriormente il clima nella regione settentrionale del paese africano, dove comuni banditi e seguaci radical-islamici continuano a seminare violenza e tensione. Solamente lo scorso 22 settembre il neo-eletto presidente del Mali Ibrahim Boubacar Keita aveva annunciato che il ripristino della sicurezza nel paese costituisce il primo e più importante punto del suo programma. Sembra però che né le truppe di pace ONU della missione Minusma né le truppe anti-terrorismo francesi stazionate nella regione
né tanto meno l’esercito del Mali siano in grado di garantire la sicurezza della popolazione civile. Per interrompere la escalation di violenza ed evitare che questi ultimi assassinii vadano ad alimentare ulteriormente la pericolosa spirale di aggressioni mortali, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) chiede l’immediato avvio di un’indagine indipendente in grado di far incriminare i responsabili degli assassinii. L’APM chiede inoltre che le autorità competenti, nazionali ed internazionali, sviluppino delle strategie per una reale tutela della popolazione civile. Il primo passo in tal senso dovrebbe essere l’effettiva attuazione dell’accordo di pace con la popolazione Tuareg da parte del governo maliano. Il governo
finora ha attuato solo parzialmente e in modo molto lento l’accordo di pace, dando l’impressione di non volersene in realtà occupare. Secondo l’APM, in questo modo il governo diventa uno dei principali responsabili del clima di insicurezza, ma soprattutto del vuoto legislativo che si è creato nella regione, e che a sua volta lascia liberi comuni criminali ed estremisti di agire impunemente. Fintanto che il governo non si assume le proprie responsabilità, attua finalmente l’accordo di pace in tutti i suoi punti e ristabilisce la legalità nella regione, la spirale di violenza in Mali rischia di aggravarsi ulteriormente.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: Le Nuove Professioni Digitali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2015

svolta digitale“Nonostante la trasformazione digitale stia investendo il mercato del lavoro portando numerose professioni a rischio estinzione, altrettante stanno nascendo. Diversi studi mostrano come il rapporto sia a segno positivo. Per cogliere le opportunità dell’innovazione online però, bisogna innanzitutto sviluppare attitudini e qualità inedite: le cosiddette digital soft skills”. Questo il pensiero di Giulio Xhaet, co-fondatore di Made in Digital, docente e coordinatore didattico per la Business School del Sole24Ore. Ne Le Nuove Professioni Digitali, si affrontano di petto alcune domande decisive per gli aspiranti esperti di digitale: su quali abilità dovremmo investire per un percorso di formazione e di carriera?
Il libro fa chiarezza sugli aspetti distintivi e le peculiarità di ogni professione, individuando per ogni figura gli obiettivi da presidiare, l’operato di una giornata tipo, consigliando i migliori percorsi di formazione con cui sviluppare il proprio talento, in Italia o all’estero.Si procede così alla scoperta di alcuni tra i lavori più richiesti dal mercato: dai creatori e curatori di contenuto, ai gestori di Social Media e Community online, dai Digital PR ai Digital Advertiser, dai Web Analyst e gli specialisti di Social Reputation, per chiudere con gli esperti di visibilità sui motori di ricerca (SEO) e i Data Scientist, in grado di guidare le scelte strategiche attraverso l’interpretazione dei dati Ginevra Fidora, social media strategist per La Fabbrica, consulente digital communication e co-autrice del libro, spiega: “Questo lavoro segna anche una rivincita per gli umanisti e le cosiddette lauree deboli. Non troverete righe di codice da studiare in questo libro, bensì strategie e strumenti adatti a comunicatori, creativi, marketer. Insomma, insieme al codice informatico, anche il codice umanistico della rete gode di ottima salute”.Infatti, anche se in tutto il mondo si rileva la necessità di irrobustire l’insegnamento sulle materie cosiddette S.T.E.M., le aziende dimostrano un bisogno crescente di storyteller, scienziati sociali, addirittura psicologi e filosofi.Peculiarità de Le Nuove Professioni Digitali è di essere un lavoro collaborativo.
Ideato e curato da Giulio Xhaet e Ginevra Fidora, è stato sviluppato con il contributo di alcuni tra i più promettenti professionisti italiani.
Giulio Xhaet. Si occupa di strategie digitali e progetti di formazione innovativi da diversi anni. Co-fondatore di Made in Digital e autore de Le Nuove Professioni del Web. È coordinatore e docente per la Business School del Sole24Ore, consulente strategico in Adecco Training, e ha svolto il ruolo di coordinatore didattico per la Ninja Academy. La sua missione è quella di aiutare aziende e professionisti nel trovare la propria “Digital Way”.
Ginevra Fidora. Consulente digital communication & social media strategist per La Fabbrica. È coordinatrice di diversi corsi e docente di community management, digital advertising e strategie di marketing digitale presso istituti di alta formazione in tutta Italia, tra cui IED, Formaper, Sole24Ore Business School.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tante nuove opportunità per le imprese nella missione Usa

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 ottobre 2015

eatalySono molto promettenti le occasioni per le imprese friulane alla missione regionale, istituzionale ed economica, negli Stati Uniti, in questi giorni concentrata su New York e quindi a Washington, prima del rientro in Fvg. La Camera di Commercio di Udine, con la collaborazione del sistema camerale, oltre che dei partner di missione e l’Ice, sta coordinando le attività per le aziende. Nello specifico, quelle della delegazione del comparto food&wine, che a Eataly Ny è stata impegnata in incontri di business e si è presentata all’amplissimo pubblico della Grande mela, e quella delle aziende dell’arredo-meccanica, che in contemporanea e fino a domani (mercoledì 7) stanno portando avanti B2b con controparti locali preselezionate. «Presentarci come sistema, istituzioni e imprese insieme – commenta il presidente camerale Giovanni Da Pozzo – è importantissimo per assicurare alla nostra economia il contesto migliore per avviare o consolidare gli affari sul mercato statunitense, lo ricordiamo, il terzo mercato di riferimento per l’export del Fvg, con una crescita del 47% tra 1° semestre 2014 e 2015. Tra i prodotti più esportati Fvg-Usa, navi e imbarcazioni, prodotti della siderurgia e macchinari, quindi mobili, articoli da coltelleria, strumenti per le telecomunicazioni e il nostro agroalimentare d’eccellenza». E proprio da questa missione regionale, si aprono nuove opportunità per i prossimi mesi. Per quelle del food&wine, per esempio, la tappa newyorkese della Borsa vini, il prossimo febbraio, evento internazionale tra i più prestigiosi, cui il sistema camerale sta già progettando la presenza imprenditoriale friulana, così come una nuova collaborazione promozionale con Eataly, emersa proprio nel corso dell’attuale missione. Per le imprese dell’Ict, un ritorno, nel 2016, nella costa est la prossima primavera, dopo le tappe della Florida e della Silicon Valley, per stringere alleanze con le realtà più dinamiche al mondo del comparto. E per tutti gli altri settori, sono già impostati approfondimenti, orientamento e missioni negli States, anche in zone menomainstream, ma proprio per questo ancor più ricche di nuove occasioni perché in grande crescita, come per esempio l’area Seattle e lo stato di Washington e il Texas. (foto: eataly)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scarpe nuove per il Papa

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 agosto 2010

Nel 2007, le comode ed eleganti calzature confezionate su misura per gli valsero il titolo di “Accesorizer of the Year”, l’uomo meglio vestito dell’anno in virtù del suo accessorio. Fu la rivista americana Esquire a dedicare un ampio articolo al look del Santo Padre, che dal giorno della sua investitura calza scarpe made in Novara. A distanza di oltre 5 anni dal primo paio, Benedetto XVI di strada ne ha fatta davvero tanta: è stato in America, in Australia, in Africa. Insomma non c’è angolo del mondo che le pregiate calzature non abbiano calpestato. In altre parole scarpe vissute, consumate, segno di reale apprezzamento. “Dall’inizio del pontificato – spiega Adriano Stefanelli, il calzolaio che realizza le comode scarpe rosse, famose in tutto il mondo – ne ho realizzate cinque paia, alle quali si aggiungono le pantofole da casa e le scarpe da montagna. Il primo ordine arrivò il 30 maggio del 2005, mentre le ultime scarpe le ho consegnate personalmente nei giorni scorsi, a Castel Gandolfo”. Il modello consegnato mercoledì è simile a quelli già realizzati in passato. “Ho chiesto al Papa se il lavoro andava bene, se vi erano esigenze particolari e se dovevo apportare eventuali modifiche – conclude il calzolaio novarese – ma, sa come si dice, scarpa che vince non si cambia”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Le nuove frontiere della “energy management”

Posted by fidest press agency su sabato, 19 giugno 2010

Torino 21 giugno 2010 nella Sala dei 300 del Centro congressi della Regione Piemonte (corso Stati Uniti 23), dalle ore 14 alle 18, convegno dal titolo “Le nuove frontiere dell’energy management”, organizzato dalla Provincia di Torino con la collaborazione di Intesa San Paolo, Comau, Isnova, Fire, Consip, Secem e Forte Chance Piemonte.   In particolare, il confronto si incentrerà su quelle figure che oggi la legge prevede per la gestione delle risorse energetiche: il certificatore energetico che attesta la prestazione o il rendimento energetico di un edificio, cioè il fabbisogno annuo di energia dell’edificio stesso; l’energy manager, tecnico di cui devono obbligatoriamente dotarsi enti e aziende con determinate caratteristiche e che gestiscono elevati consumi energetici; esperti in gestione dell’energia, previsti da una normativa Cee, che hanno competenze di tipo tecnico, economico-finanziario, normativo e anche in tema di comunicazione, tali da poter offrire proficue consulenze in termini di diagnosi, degli studi di fattibilità, dei contratti sulle forniture e sui servizi energetici, della certificazione energetica degli edifici e degli impianti, dell’accesso agli incentivi e della definizione di strumenti procedurali e normativi. Il programma è su http://www.provincia.torino.it/ambiente/energia/progetti/convegnoEGE

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vecchie e nuove epidemie

Posted by fidest press agency su sabato, 24 aprile 2010

Le epidemie hanno sempre attraversato il cammino dell’uomo seminando lutti e sofferenze. Peste, vaiolo, sifilide, colera, tubercolosi, influenza hanno cambiato la storia dell’umanità per i loro effetti sulla vita e la salute degli uomini e per gli effetti demografici, economici, sociali. Le grandi epidemie creavano panico ed angoscia perchè falcidiavano intere popolazioni. Se la malattia e la morte di una singola persona rappresenta una tragedia per i familiari, la morte collettiva  aggiunge il sentimento di impotenza e di paura per il destino degli uomini.  Le epidemie non sono solo un terrribile ricordo del passato, ma rappresentano ancor oggi un rischio per l’umanità. Negli ultimi 30 anni oltre 30 nuove malattie infettive a carattere epidemico (chiamate “malattie infettive emergenti”) hanno fatto la loro comparsa. Tra queste l’AIDS, la SARS, l’infezione da virus Ebola, l’influenza aviaria da virus H5N1, la nuova influenza da virus H1N1.  La gestione della pandemia influenzale ha mostrato ampie carenze sulm piano scientifico, tecnologico, organizzativo e comunicativo.  Per riuscire a gestire le sfide del presente e del futuro occorre partire dalla lezione del passato, dalla conoscenza della storia. La mostra didattica su Vecchie e Nuove epidemie, patrocinata dalla Presidenza della Repubblica, dalla Presidenza del Conisglio e da tutti i Ministeri competenti,   sarà esibita a Bologna presso l’Archiginnasio di Bologna, Piazza Galvani dal 24 aprile a fine maggio 2010.  All’incontro parteciperanno: Luigi Bolondi- Presidente Società Medico-Chirurgica di Bologna Francesco Chiodo, già Ordinario di Malattie Infettive. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna Stefano Arieti, storico della medicina, Università di Bologna Giorgio Cantelli-Forti, presidente polo didattico di Rimini, Università di Bologna Walter Pasini, direttore Centro Travel Medicine & Global Health

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli italiani preferiscono nuove costruzioni

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 aprile 2010

Cresce l’interesse degli italiani per le nuove costruzioni, secondo i dati resi noti oggi da Immobiliare.it, sito leader dell’immobiliare online, nel 2009 la richiesta di immobili nuovi è aumentata del 18%. Secondo i dati dello studio, raccolti tramite il sito dedicato del Gruppo, NuoveCostruzioni.it, gli italiani scelgono sempre più di acquistare la loro prima casa in uno stabile appena costruito o addirittura su progetti ancora su carta. Le ragioni principale si ritrova in una maggiore facilità ad ottenere il mutuo Per l’acquirente di un immobile di nuova costruzione, l’accessibilità ad un mutuo di valore importante si semplifica; se su un immobile usato gli Istituti di credito sono disposti a finanziare mediamente fino ad un massimo del 53% del valore, negli immobili di nuova costruzione si arriva al 61%. (in costruzione)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola e nuove tecnologie

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 gennaio 2010

Informatica e nuove tecnologie (computer, internet, e-book, libri misti ecc.) stanno rapidamente cambiando il modo di studiare. Comprendere il rapporto che gli insegnanti, gli studenti e le famiglie di quest’ultimi hanno con esse, se queste siano realtà presenti e utilizzate all’interno delle scuole e della didattica, è lo scopo della ricerca lanciata da Adiconsum, con la collaborazione delle Case editrici G. D’Anna, Loescher Editore e ANARPE (Associazione Nazionale Agenti Rappresentanti Promotori Editoriali). L’indagine si svolgerà da gennaio ad aprile 2010, attraverso la compilazione di questionari. Per avere un quadro il più possibile completo, la ricerca coinvolge i tre target di riferimento, docenti, studenti e loro genitori, con tre questionari specifici, così da capire non solo che dotazione tecnologica abbiano scuole e famiglie e quanto la utilizzino, ma anche quanto le nuove tecnologie (computer, internet, e-book, libri misti ecc.) siano effettivamente ritenute vantaggiose ai fini della didattica sia da parte delle famiglie che del personale docente. La ricerca interesserà tutto il territorio nazionale: i questionari saranno disponibili in formato cartaceo nelle scuole, e in formato digitale.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »