Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘oculari’

Lo iodopovidone a basso dosaggio al posto degli antibiotici nella profilassi preoperatoria delle infezioni oculari

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 giugno 2021

La resistenza agli antibiotici è un problema di grande rilevanza per la salute degli uomini, per questo è necessario riservare il loro utilizzo alle situazioni di reale necessità e ridurre drasticamente il loro impiego nel periodo preoperatorio come profilassi delle infezioni. Una valida alternativa agli antibiotici nella profilassi preoperatoria dell’infezione interna dell’occhio (endoftalmite), senza creare alcun fenomeno di resistenza, è l’uso di collirio a base di iodopovidone allo 0,66%. E’ quanto emerge da uno studio multicentrico nazionale a cui ha partecipato anche l’Ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli di Erba. “Lo studio è nato dall’esigenza di trovare un’alternativa agli antibiotici nella profilassi dell’endoftalmite postoperatoria. Questa esigenza è particolarmente sentita soprattutto nei soggetti che devono sottoporsi a procedure chirurgiche ripetute come le iniezioni intravitreali. Il collirio di iodopovidone allo 0,66% riduce drasticamente la carica batterica della superficie oculare e la predispone all’intervento chirurgico in massima sicurezza “ spiega il Prof. Pasquale Troiano, Direttore dell’Unità Operativa di Oculistica all’IRCCS Fatebenefratelli di Erba.Lo iodopovidone è da anni la molecola antisettica di riferimento per la preparazione del campo operatorio in chirurgia oftalmica e ha dimostrato in anni di utilizzo diffuso ottime caratteristiche d’efficacia e di sicurezza. “I risultati del nostro studio evidenziano l’efficacia dello iodopovidone a basso dosaggio anche nei confronti di specie batteriche meticillino-resistenti che sono resistenti a quasi tutte le categorie di antibiotici. La loro rimozione dalla superficie oculare grazie allo iodopovidone ci fa ritenere che possa contribuire alla riduzione dell’incidenza dell’endoftalmite postoperatoria” conclude il Prof. Troiano.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I tumori oculari sono patologie rare

Posted by fidest press agency su domenica, 7 febbraio 2021

“Ma, in un buon numero di casi, con alta incidenza di metastasi. Le più frequenti neoplasie degli occhi sono il melanoma uveale e le neoplasie della congiuntiva”. Lo fa sapere l’Associazione italiana Medici Oculisti (AIMO), in occasione del World Cancer Day che si celebra oggi e che quest’anno è dedicato al coraggio delle persone che convivono con il cancro e alle loro famiglie, ma anche agli infermieri, ai medici, ai ricercatori e ai volontari che si prendono cura dei pazienti e che lavorano per loro. Il melanoma uveale è il tumore intraoculare più frequente nell’adulto- fa sapere AIMO- e presenta un’incidenza pari a 6-7 nuovi casi per milione di popolazione ogni anno, con un’alta incidenza di metastasi”. Per quanto riguarda i carcinomi e i linfomi congiuntivali, si è evidenziato un “incremento della loro incidenza” e le nuove terapie per questi tumori si avvalgono di “farmaci biologici, quali l’interferone alfa e il rituximab, oltre agli antimitotici per via topica, la mitomicina C e il 5-fluorouracile”.Anche le metastasi intraoculari sono piuttosto frequenti. “I tumori che più frequentemente danno metastasi all’occhio- prosegue ancora AIMO- sono i carcinomi (soprattutto gli adenocarcinomi), meno frequenti sono i melanomi. Le metastasi possono essere uniche o multiple, comparire in uno solo dei due occhi (monolaterali) oppure in tutte e due gli occhi (bilaterali ), coinvolgono principalmente la parte interna e posteriore dell’occhio (coroide ), ma possono anche interessare il segmento anteriore dell’occhio.
Possono anche manifestarsi come primo segno della malattia generale (il paziente scopre di avere un tumore in un altro organo perché il primo segnale di malattia è nell’occhio, con una riduzione e/o fastidio alla vista o altri sintomi)”.Tra i tumori che danno “più frequentemente metastasi all’occhio c’è anche quello alla mammella- aggiunge ancora AIMO- mentre nell’uomo è il carcinoma bronco-polmonare”. Sono intanto disponibili terapie combinate che prevedono “chirurgia, terapia radiante e farmaci biologici che permettono in molti casi il controllo di queste patologie”, dunque secondo gli esperti è “decisiva la diagnosi precoce e l’individuazione dei pochi centri italiani in grado di affrontare con le competenze adeguate queste gravi patologie”. In conclusione l’Associazione italiana dei Medici Oculisti vuole sensibilizzare la popolazione “sull’importanza delle visite oculistiche periodiche, fondamentali anche per la diagnosi precoce delle patologie oncologiche oculari”, conclude AIMO.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli antibiotici sono uno strumento essenziale per contrastare diverse infezioni oculari

Posted by fidest press agency su martedì, 28 gennaio 2020

Roma. Si parlerà di questo mercoledì 29 gennaio nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, in occasione del convegno dal titolo ‘Occhio agli antibiotici! Focus in Oftalmologia sulle evidenze, laprofilassi e la terapia antibiotica’, organizzato dall’Associazione Italiana Medici Oculisti e dall’Associazione ‘G. Dossetti: i Valori – Tutela e Sviluppo dei Diritti’. Coordinatore scientifico dell’incontro, la dottoressa Alessandra Balestrazzi, referente di AIMO per i rapporti con le istituzioni. Sono stati invitati a partecipare tutti i componenti della 12° Commissione Igiene e Sanità del Senato e della XII Commissione Affari Sociali della Camera.
Hanno dato conferma di partecipazione le senatrici Paola Binetti, Elisa Pirro e Laura Stabile (della 12a Commissione Igiene e Sanità del Senato) e i deputati Roberto Bagnasco, Fabiola Bologna e Paolo Russo (della XII Commissione Affari Sociali della Camera). Tra i relatori: Stefano Baiocchi, dell’azienda ospedaliera universitaria Senese; Alessandra Balestrazzi, dell’ospedale Oftalmico di Roma; Romina Fasciani, dell’Unità operativa complessa (Uoc) di Oculistica Fondazione del Policlinico Universitario Gemelli Irccs di Roma; Marilena Galdiero, dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli; Silvio Gherardi, presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione ‘G. Dossetti’; Luca Menabuoni, presidente di Aimo; Renato Marroncelli, dell’ospedale Santo Spirito di Pescara; Corrado Stillo, responsabile dell’Osservatorio Tutela Civica dell’Associazione ‘G. Dossetti: i Valori – Tutela e Sviluppo dei Diritti’.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nicox amplia la linea di prodotti oculari Xailin

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 gennaio 2015

Nicox-banner-990x358-adenoNicox SA (NYSE Euronext Paris: COX), azienda oftalmica internazionale, oggi ha annunciato il lancio di nuovi prodotti appartenenti alla linea Xailin™. Ora comprende un totale di sei prodotti classificati come dispositivi medici: cinque lubrificanti oculari per i sintomi di secchezza oculare e un lavaggio oculare. Xailin™ è un brand commercializzato direttamente da Nicox nei principali mercati europei e attraverso distributori negli altri mercati internazionali al di fuori del Nord America. Tutti i prodotti della linea Xailin™ sono senza conservanti, o senza conservanti sulla superficie oculare grazie all’utilizzo del perborato, un conservante a ‘scomparsa’, che viene convertito in acqua e ossigeno da enzimi oculari una volta a contatto con la superficie oculare.
“Nicox offre ora una linea completa di prodotti oculari con il brand Xailin che sono stati progettati per rispondere ai bisogni dei pazienti”. Il Dr. Benito Guerra, Direttore Generale Italia di Nicox Farma SRL, ha affermato: “La linea di prodotti oculari Xailin è stata sviluppata considerando il feedback di oculisti e pazienti di tutta Europa. Tutti i prodotti della linea Xailin sono senza conservanti o ‘senza conservanti sulla superficie oculare’ e la maggior parte sono disponibili in una comoda confezione multidose. Siamo impegnati nella ricerca continua per espandere nei prossimi anni il nostro brand Xailin con ulteriori lanci di nuovi prodotti.”
La linea Xailin™ oggi comprende i seguenti dispositivi:
· Xailin Wash: lavaggio oculare sterile monodose, senza conservanti.
· Xailin Night: unguento oculare multidose per la protezione corneale notturna, senza conservanti.
· Xailin Fresh: collirio monodose contenente carmellosa per il sollievo dalla sensazione di secchezza oculare in pazienti con occhio secco occasionale o persistente, senza conservanti.
· Xailin HA: collirio multidose contenente acido ialuronico per il sollievo dai sintomi della secchezza oculare da moderata a grave, senza conservanti.
· Xailin Hydrate: collirio multidose contenente ipromellosa per il sollievo immediato dai sintomi della secchezza oculare, senza conservanti.
· Xailin Gel: gel oculare multidose contenente carbomer per un prolungato sollievo dai sintomi della secchezza oculare, senza conservanti.
Nicox ha costruito una rete commerciale attraverso la creazione di una forza vendite specialistica nei cinque principali mercati europei: Regno Unito, Spagna, Germania, Italia attraverso l’acquisizione di Eupharmed e Francia attraverso l’acquisizione di Doliage. Inoltre, sono state stabilite relazioni di partnership con altre aziende per la distribuzione dei prodotti Nicox in molti mercati internazionali al di fuori del Nord America.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quando intervenire nel glaucoma

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 marzo 2010

Alcuni pazienti con ipertensione oculare sono a basso rischio di progredire a glaucoma ad angolo aperto e non hanno bisogno di trattamento. Ma per i pazienti ad alto rischio di glaucoma, una cura precoce aiuta a proteggere contro il deterioramento della vista. È quanto rivela l’estensione a braccio aperto dell’Ocular hypertension treatment study (Ohts), volto a paragonare la sicurezza e l’efficacia di un trattamento anticipato o ritardato preventivo di un glaucoma ad angolo aperto. «La fase 1 dell’Ohts ha offerto una dimostrazione che il trattamento precoce è efficace nel prevenire l’insorgenza del glaucoma ad angolo aperto» ha detto Michael A. Kass, principal investigator. «Comunque, non ci dice quando le persone dovrebbero essere trattate o se tutti i soggetti oculari ipertensivi andrebbero curati». Nella fase iniziale randomizzata condotta tra il 1994 e il 2002, 812 soggetti sono stati sottoposti a osservazione e 806 avevano usato gocce oculari antipertensive scelte dal loro oculista. I pazienti nel gruppo dell’osservazione avevano iniziato il trattamento solo se il glaucoma era stato diagnosticato. La pressione intraoculare iniziale era tra 24 e 32 mmHg in almeno un occhio, ma la visione periferica e i dischi ottici (la porzione di nervo ottico nell’occhio) erano normali all’inizio dello studio. Il target del trattamento era una riduzione del 20% fino a una pressione di 24 mmHg o meno. In un’estensione a braccio aperto, durata fino al marzo 2009, a tutti i soggetti era stato offerto un trattamento. Il periodo mediano è stato di 5,5 anni per paziente prima assegnati all’osservazione e 13 anni a quello del gruppo intervento. A 13 anni le proporzioni cumulative di soggetti con glaucoma era 22% nel gruppo osservazione e 16% in quello medicato. Il tempo mediano per lo sviluppo di glaucoma era di 6,0 e 8,7 anni, rispettivamente. Ma il dato sorprendente, secondo Kass, era nel gruppo con trattamento ritardato, dove l’effetto protettivo del trattamento è apparso molto rapidamente. (fonte doctor news)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »