Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘oculisti’

Abbandonati oltre 2,5 milioni di pazienti in ambito oculistico

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2020

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha comportato notevoli ritardi alle attività legate alle patologie croniche, tra cui quelle oftalmologiche. Sono state svolte 2.500.000 prestazioni ambulatoriali in meno e ciò ha determinato l’allungarsi delle liste d’attesa e disagi per l’utenza. Si è verificata una contrazione di più di 300.000 interventi chirurgici della cataratta, che in tempi pre-covid raggiungevano i 600.000 in un anno; una parte degli over 80, che non sono stati operati, ha subito una frattura del femore a causa dell’ipovisione e della conseguente difficoltà ad evitare gli ostacoli; tutto ciò ha causato un aggravio delle spese dell’SSN; si è verificata una riduzione delle iniezioni endovitreali (IVT) per la cura della maculopatia essudativa, che, talvolta, ha reso impossibile il recupero funzionale della vista.«La società AICCER (Associazione Italiana Chirurgia Cataratta e Refrattiva) plaude all’iniziativa di FederAnziani volta a mantenere alta l’attenzione sulle patologie invalidanti non Covid nell’interesse della popolazione. Il lockdown ha bloccato per mesi tutte le attività di elezione con grave danno per le tante persone in attesa di risolvere con cure mediche o chirurgiche il loro problema visivo. AICCER ha perciò deciso con entusiasmo di partecipare a questo Advisory Board per portare con sempre maggiore forza alle istituzioni le gravi problematiche causate dell’interruzione nell’erogazione dell’attività assistenziale in oftalmologia.», ha dichiarato Paolo Vinciguerra, Presidente AICCER – Associazione Italiana Chirurgia Cataratta e Refrattiva. «In Italia il numero delle iniezioni intravitreali per il trattamento delle maculopatie ha subito un calo compreso tra il 35% e il 93% rispetto allo stesso periodo del 2019. Gli effetti di tale riduzione si sono già manifestati con un numero sempre maggiore di pazienti che si presenta con un calo visivo severo per l’aggravamento, spesso irreversibile, della malattia» ha dichiarato Daniele Tognetto, Presidente GIVRE – Gruppo Italiano di Chirurgia Vitreo Retinica e presidente SOT – Società Oftalmologica Triveneta che ha aggiunto «la chirurgia della cataratta ha dimostrato di migliorare l’input cognitivo nella malattia di Alzheimer e in altre forme di demenza, di ridurre il rischio di cadute e fratture dell’anca e di aumentare l’aspettativa di vita in buona salute. Purtroppo in Triveneto l’emergenza COVID-19 ha determinato prima un blocco totale e, successivamente, un’importante riduzione del numero di interventi di cataratta i cui effetti saranno gravi in termini economici, sociali e psicologici». La strada scelta da Senior Italia FederAnziani è quella giusta. E’ corretto impegnarsi al massimo contro il COVID ma non possiamo trascurare altre patologie. L’utilizzo di strutture intermedie dove esistono aiuterebbe questo processo di reingegnerizzazione», ha dichiarato Pietro Procopio, Direttore Centro Studi SUMAI Assoprof – Sindacato Unico Medicina Ambulatoriale Italiana e Professionalità dell’Area Sanitaria.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Coinvolgere oculisti su linee guida telemedicina in oftalmologia

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2020

Coinvolgere i medici nella stesura del documento della commissione Salute della Conferenza delle Regioni in merito alle visite specialistiche in telemedicina, e in particolare l’Associazione italiana medici oculisti nella parte che riguarda l’Oftalmologia. E’ la richiesta che arriva dall’Aimo, che “desidera sottolineare, come e’ stato gia’ affermato dal presidente Filippo Anelli, che tale documento e’ stato creato senza la preventiva consultazione con i medici attraverso la Fnomceo. In particolare, senza tenere conto delle diverse problematiche per la valutazione diagnostica che si possono creare nelle varie specialita’ mediche”.
Per quanto riguarda l’Oftalmologia, in particolare, “partiamo dal presupposto, fondamentale per noi, che il paziente e la sua adeguata valutazione diagnostica e terapeutica sono il centro indiscutibile del nostro operato. Riteniamo – spiega il dottor Marco Gusmeroli, consigliere AIMO – che per la complessita’ diagnostica, anche solo della misura e della natura del difetto refrattivo, che, ribadiamo fortemente in questa occasione, e’ un atto medico, la visita non sia effettuabile con una valutazione a distanza. Inoltre, ogni ulteriore esame deve avere la possibilita’ di essere svolto in presenza del paziente, inserendo ogni valutazione nel suo percepito e vissuto. L’esecuzione e valutazione di esami diagnostici deve essere sempre sotto la responsabilita’ medica, siamo pero’ consapevoli che il teleconsulto possa essere un valido strumento di approfondimento tra figure mediche. Siamo fermi nell’idea che, se non ben delineati i ruoli e le modalita’, si possano creare pericolose ingerenze di figure non sanitarie, evento che purtroppo si sta gia’ verificando. Questa puo’ essere l’occasione per ricondurre ogni tipo di valutazione e responsabilita’ in forma esclusiva al medico, senza che possa essere delegata l’esecuzione di esami a distanza a figure non adeguate”. Per questi motivi AIMO “chiede di partecipare alla stesura delle linee guida riguardanti la telemedicina in Oftalmologia”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le buone pratiche degli oculisti per la sicurezza

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 maggio 2020

Le raccomandazioni degli oculisti di AIMO per la sicurezza in sanità sono state annoverate dall’Osservatorio nazionale di AGENAS tra le buone pratiche da adottare per fronteggiare la pandemia da Covid-19. È la prima volta che una società oftalmologica italiana riceve un riconoscimento del genere. “Per noi è un onore aver ottenuto un tale riconoscimento- commenta il presidente di AIMO, Luca Menabuoni- Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto a tutela dei medici oculisti in questo momento difficile, in cui è stato necessario prendere decisioni rapidamente, basandoci sulle esperienze riportate dai colleghi cinesi e pubblicate via via sulla letteratura internazionale”. Il macrotema affrontato da AIMO nelle sue linee guida, spiega Alessandra Balestrazzi, referente della società per il rapporto con le istituzioni, riguarda “la formazione e l’informazione degli operatori sanitari, oltre alla riorganizzazione dei percorsi clinici assistenziali“. Gli oculisti di AIMO, in particolare, hanno pubblicato le misure per ridurre al minimo le possibilità di esposizione al Virus Sars-Cov2, le misure precauzionali in un ambulatorio/pronto soccorso oculistico e le raccomandazioni per l’esecuzione delle iniezioni intravitreali in ambito ospedaliero durante l’epidemia di Covid-19.
La situazione emergenziale che il nostro Paese si è trovata ad affrontare ha imposto un’azione coordinata tesa ad individuare, condividere e diffondere le esperienze realizzate per fronteggiare l’epidemia di Covid-19. Per questo l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (AGENAS), per la sua funzione di supporto tecnico-scientifico all’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità, ha deciso di focalizzare la raccolta delle buone pratiche per l’anno 2020 proprio sulle soluzioni individuate in risposta a tale situazione emergenziale per condividere, diffondere e mettere a disposizione di tutte le Regioni e Province Autonome, delle organizzazioni sanitarie, dei professionisti, delle società scientifiche, delle associazioni tecnico-scientifiche e delle professioni sanitarie le esperienze potenzialmente replicabili, nonché le conoscenze e le soluzioni utili a fronteggiare l’epidemia. I contributi ricevuti sono stati raccolti e valutati da un gruppo di esperti e successivamente resi disponibili sul sito web dell’Osservatorio buonepratichesicurezzasanita.it tramite newsletter.dire.it

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »