Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘olanda’

Olanda ammette finanziamenti al terrorismo palestinese

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2020

Aveva 17 anni Rina Shnerb, quando l’infamia del terrorismo palestinese decise che il 23 agosto 2019 doveva essere il suo ultimo giorno di vita. E lo decise, servendosi di una bomba fatta esplodere lungo la strada percorsa dall’adolescente israeliana, nel corso di una in gita con familiari e amici a Dolev, in cui rimasero feriti anche il padre e il fratello.Nell’ottobre successivo, le indagini avevano ritenuto il responsabile dell’attentato Samer Arbid, 44 anni, e suo fiancheggiatore Abdul Razeq Farraj; rispettivamente membro di spicco del Fplp di Ramallah e contabile della ong Union of agricultural work committees (Uawc), e direttore delle finanze della stessa ong.Quelle stesse indagini avevano portato alla luce anche i finanziamenti ricevuti dall’organizzazione non governativa collegata al Fronte popolare per la Liberazione della Palestina, un gruppo definito “terrorista” dall’Unione Europea, essa stessa elargitrice dei fondi.Oggi, invece, è arrivata la notizia che ingenti finanziamenti sono stati erogati anche dall’Olanda. A rivelarlo sono stati due esponenti del governo, il ministro degli esteri olandese Stef Blok e la ministra per il commercio estero e la cooperazione allo sviluppo Sigrid Kaag, che hanno ammesso di aver pagato gli stipendi dei due assassini.Per la precisione i due attentatori hanno ricevuto soldi grazie ai fondi olandesi a copertura delle spese generali della UAWC e una lettera d’accredito identificandosi come “dipendenti di un’organizzazione partner della rappresentanza olandese a Ramallah”.Sulla vicenda è intervenuto il Centro olandese per Informazione e Documentazione su Israele (CIDI), che in una nota ha scritto: “La notizia che due terroristi del Fplp sono stati pagati con il denaro dei contribuenti olandesi, e che hanno persino ottenuto un pass dall’ufficio di rappresentanza olandese a Ramallah, è scioccante ma non è certo una sorpresa Che i ministri ora lo ammettano costituisce uno sviluppo positivo, ma dovranno essere prese misure concrete per impedire che in futuro altro terrorismo palestinese venga finanziato con fondi dei contribuenti olandesi”.Questo episodio conferma quello che scriviamo da anni: il terrorismo palestinese è finanziamento anche da membri dell’Unione Europea.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ue. Urso (FdI): alleanza Italia-Visegrad contro Olanda

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 luglio 2020

“Oggi tutti i principali giornali ungheresi danno grande rilevanza al ruolo di Fratelli d’Italia e all’alleanza tra Italia e Ungheria da noi prospettata. Orban e i Paesi di Visegrad si sono dimostrati in questa occasione i migliori amici dell’Italia. Ora è necessario fare fronte comune tra i Paesi Mediterranei, Italia, Spagna e Portogallo con quelli dell’Europa centrale, Ungheria, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca contro l’arroganza dell’Olanda che vuole decidere a casa nostra”. A dirlo il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, presidente della Associazione parlamentare di amicizia Italia Ungheria in vista degli incontri politici e istituzionali che avrà oggi e domani a Budapest, in un post su Facebook in cui riporta le testate ungheresi che evidenziano la posizione della destra italiana e il supporto di Orban all’Italia nella trattativa in sede europea. “Auspichiamo – ha aggiunto Urso – che la ritrovata intesa possa contribuire a riaffermare i valori della solidarietà dei padri fondatori della Comunità Europea”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stati virtuosi? Germania e Olanda arricchiti su nostre spalle

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 aprile 2020

“Oggi Germania e Olanda dicono che non vogliono condividere a livello europeo, attraverso gli eurobond, le misure per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Dicono che loro, Stati virtuosi, non devono farsi carico dei debiti degli Stati “cicala” come l’Italia. Peccato però che Germania e Olanda si siano arricchiti negli ultimi 20 anni sulle spalle degli altri Stati membri, soprattutto l’Italia, grazie alla moneta unica. E ad affermarlo non sono i pericolosi patrioti di Fratelli d’Italia, ma il Centre for European Politics, un think-tank tedesco che ha pubblicato uno studio sul tema”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI. “Da un lato ci sono Germania e Olanda, continua il senatore di FdI, che hanno tratto enormi benefici dall’euro, guadagnando complessivamente quasi 1.900 miliardi la prima, e 346 miliardi la seconda. Dall’altro, figurano quegli Stati che hanno perso ricchezza, in primo luogo l’Italia, la Nazione più danneggiata dall’euro, con una perdita di ricchezza di oltre 4.300 miliardi in 20 anni, più di 200 miliardi l’anno. ‘Grazie’ all’euro, ogni italiano ha perso in media circa 74mila euro, mentre ogni tedesco ne ha guadagnati 23mila e ogni olandese 21mila. Altro che Stati virtuosi e Stati cicala”.“È tempo di dire basta a questo drenaggio di ricchezza dall’Italia ai furbi Paesi del Nord. L’Italia faccia capire a questa gente che la pacchia è finita” conclude il senatore Fazzolari.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Olanda “adotta” le bellezze di Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 marzo 2017

olandaL’Olanda sostiene le bellezze della Capitale grazie ad un gruppo di mecenati che ha deciso di finanziare il restauro delle due fontane della città di Roma dopo i danni provocati dagli hooligans olandesi alla Barcaccia. La Fontana delle Api e di Viale Tiziano ritroveranno il loro splendore originario. Il cantiere è partito il 9 marzo, per lafamosa fontana a forma di conchiglia ideata da Gian Lorenzo Bernini, mentre il prossimo 13 marzo verrà avviato quello della Fontana di Viale Tiziano. Entrambi gli interventi di rispristino, sotto la direzione scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma, sono resi possibili dalla generosità di alcuni mecenati olandesi: le società Koninklijke Woudenberg e Meesters In del gruppo Janssen-de Jong e l’Associazione “Salviamo la Barcaccia”, che ha raccolto dei fondi da parte di persone private e giuridiche, il Celeanum Gymnasium di Zwolle ed il blog/piattaforma crowdfunding “Scusa Roma”. Koninklijke Woudenberg ha anche ricevuto dei fondi da un gruppo di imprenditori di Rotterdam, interamente destinati ai due progetti di restauro per Roma Capitale.Insieme hanno deciso di finanziare i lavori di ripristino come generoso gesto simbolico verso la città di Roma dopo gli atti vandalici compiuti il 19 febbraio 2015 da alcuni tifosi olandesi, in città per la partita di calcio tra Feyenoord e A.S. Roma, alla fontana della Barcaccia. L’importo complessivo dei due interventi è stimato in oltre 100.000,00 euro.I lavori saranno realizzati dalla società Meesters In, controllata dalla Società Reale Olandese Koninklijke Woudenberg. Tali società sono specializzate in restauro architettonico e sono altresì note per famosi lavori di restauro nei Paesi Bassi, come quelli del Rijksmuseum ad Amsterdam ed il Mauritshuis a l’Aja. Koninklijke Woudenberg collaborerà con la società romana CBC, una delle più esperte ditte italiane di restauro di beni culturali. Tutto ciò roma10.JPGcostituirà l’occasione per un proficuo scambio di competenze tecnico-scientifiche tra Italia e Olanda. Per la Fontana delle Api, il cui ultimo restauro risale al 2000, la durata dei lavori è stimata in circa 60 giorni e prevede la pulitura delle superfici, il consolidamento delle fessure, la realizzazione di nuove stuccature, il trattamento protettivo della pietra e la revisione dell’impianto idrico. Più complesso e di più lunga durata (stimate circa 240 giornate lavorative suddivise in più fasi) l’intervento di ripristino per la Fontana di Viale Tiziano. Pur essendo stata oggetto di diverse operazioni di manutenzione in tempi recenti, non ha mai subito un vero e proprio intervento di restauro dall’epoca della sua costruzione. Il monumento inoltre, nella notte tra il 6 e il 7 marzo 2015, in seguito a un violento temporale, è stato danneggiato dalla caduta di grande pino marittimo che ha investito in pieno l’area della fontana, demolendo porzione della seduta circolare e gran parte del balaustro centrale del manufatto. In particolare, il bacino intermedio della fontana si è staccato di netto dal fusto portante, frantumandosi in svariati pezzi non più ricomponibili; il fusto stesso si è gravemente deformato e lesionato. L’urto ha compromesso la stabilità dell’intero gruppo centrale della fontana, procurando lesioni anche al supporto del catino ovale superiore, sebbene quest’ultimo non sia stato direttamente danneggiato dal crollo del pino. Gli elementi maggiormente danneggiati dal crollo e non più recuperabili – catino centrale e parte del fusto – saranno ricostruiti in Olanda sulla base della documentazione esistente.
La Fontana delle Api è un originale fontanile a forma di conchiglia ideato da Gian Lorenzo Bernini nel 1644, su commissione del papa Urbano VIII Barberini. L’opera, realizzata interamente in travertino, è caratterizzata dalla presenza di tre api, animale araldico della famiglia del pontefice, dalle quali l’acqua sgorga e ricade nel catino costituito dalla valva inferiore della conchiglia. Collocata oggi su piazza Barberini all’angolo con via Vittorio Veneto, la Fontana delle Api era in origine posta dall’altro lato della piazza, ad angolo con via Sistina, addossata allo spigolo del palazzo Soderini. Da qui fu smontata nel 1867 per ragioni di viabilità e depositata nei magazzini comunali. Venne ricostruita nella posizione attuale tra il 1915 e il 1916, integrando con fedeltà e con lo stesso materiale dell’originale le numerose parti mancanti.
La fontana, collocata lungo l’asse mediano dei giardini posti tra via Flaminia e viale Tiziano, venne realizzata negli anni ’30 del Novecento, durante l’urbanizzazione a carattere residenziale del quartiere Flaminio.
Il disegno si deve all’architetto Raffaele de Vico (1881-1969), al tempo consulente artistico del Servizio Giardini del Comune di Roma, protagonista delle sistemazioni del verde nella capitale a partire dal secondo decennio del secolo scorso e fino al secondo dopoguerra.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rivoluzione ambientale in Olanda

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2016

olandaUna vera e propria “rivoluzione” ambientale quella decisa dal Governo olandese che ha avviato il cammino legislativo per arrivare a vietare, dal 2025, la vendita di automobili con alimentazione a benzina o a gasolio, ottenendo oggi una prima approvazione in Parlamento. Il provvedimento è stato approvato grazie al supporto di un ampio fronte politico del partito Laburista PvdA, a cui si sono affiancati anche i deputati dei Liberal Democratic D66, dei verdi GroenLinks e del partito ChristenUnie. La decisione conferma il forte impegno verso il sostegno, la promozione e l’adozione della green economy del governo olandese che già nel 2013 aveva siglato un “accordo sull’energia” con una quarantina di organizzazioni indipendenti, al fine di promuovere iniziative “verdi” nell’ambito dell’energia, dell’isolamento termico degli edifici e della riduzione della CO2. Lo scorso dicembre l’Olanda, con altre quattro nazioni e otto Stati del Nordamerica, aveva formato la Zero-Emission Vehicle Alliance per arrivare al 2050 alla sola vendita di modelli eco-compatibili. La notizia di oggi arrivata dall’Olanda evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è una di quelle destinate a lasciare il segno nella storia. Al contrario in Italia si fa un passo indietro ed anzichè parlare di economia verde se ne parla poco o niente il dibattito pubblico è monopolizzato dall’inchiesta sul pozzo petrolifero di Tempa Rossa in Basilicata e dal referendum sulle Trivelle del prossimo 17 aprile. I dati della green economy italiana sono spaventosi, basta pensare che sulla benzina, gli italiani pagano accise che risalgono a fatti accaduti 77 anni fa!

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Mondiali: si punta sull’Olanda

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 luglio 2010

Sono rimaste in quattro a giocarsi il Mondiale sudafricano. La prima semifinale è Uruguay-Olanda e si gioca domani a Città del Capo. L’Uruguay è un po’ l’intrusa, se si pensa che si è qualificata per il Sudafrica solo ai playoff, piegando la squadra del Costa Rica. L’Olanda è l’unica delle semifinaliste ad aver vinto tutte e cinque le gare fin qui disputate. Il c.t. Van Marwijk è stato spesso accusato di giocare un calcio troppo timido, ma in campo poi schiera la squadra con Kuyt, Sneijder e Robben a sostegno di Van Persie. Per gli scommettitori Better, l’Olanda ha i favori del pronostico, la vittoria degli “orange” è scelta dal 93% delle preferenze, il 3% è per il pareggio e solo il 4% è per la vittoria dell’Uruguay del Ct Tabarez.   Le quote sono soggette a variazioni  www.better.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sorpresa: l’Olanda Batte il Brasile

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 luglio 2010

Gli arancioni, questa volta, a dispetto del pronostico della vigilia che li dava per perdenti nello scontro con i titolati brasiliani, ha mostrato carattere recuperando lo svantaggio iniziale e battendoli 2 a 1. Il gol dei brasiliani con Felipe Melo non piega gli olandesi e al 53° sul cross di Sneijder i brasiliani si complicano da soli la vita con un’autorete. Il colpo mette Ko i brasiliani e Robben, sulla fascia, ha spazio di manovra e Kuyt sul corner mette la palla gol sul piede di Sneijder al 68°. Tutti si sarebbero aspettati una reazione dei brasiliani e la rimonta ma un fallaccio da espulsione di Felipe Melo che stende l’indemoniato Robben dà la misura del crollo psicologico dei brasiliani che finiscono la gara a testa bassa e fuori dalla finale. Brasile-Olanda 1-2 (1-0 al primo tempo). Buono l’arbitraggio di Nishimura (Giappone). Così i marcatori: 9′ pt Robinho (B), 8′ st aut. Felipe Melo (B), 23′ st Sneijder (O). Espulso Feli Melo del Brasile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »