Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘operative’

I ministeri e le rappresentanze operative

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

“Le ‘rappresentanze operative’ dei ministeri sono una consapevole presa in giro, fin dalla scelta del nome”. Lo ha affermato l’europarlamentare del Pd Debora Serracchiani commentando l’ordine del giorno al decreto sviluppo presentato alla Camera da Pdl, Lega e Responsabili, che apre alla possibilità di istituire sedi operative decentrate dei ministeri. Secondo Serracchiani “i dirigenti della Lega, assieme agli altri della maggioranza, dovrebbero vergognarsi per l’ignobile giochetto delle tre carte con cui si vogliono imbrogliare i cittadini. Il voto-burla sulle ‘rappresentanze operative’ che va in scena al Parlamento è la logica conseguenza delle trombonate di Pontida, ma dovrebbero spiegarci – ha puntualizzato – che coerenza c’è a predicare il taglio dei costi della politica e poi pretendere la moltiplicazione delle sedi ministeriali. Bossi e i suoi sembrano convinti di poter tirare ancora a lungo la corda che trattiene l’elettorato leghista, eppure – ha concluso Serracchiani – il loro credito si esaurisce di giorno in giorno”. (Giancarlo Lancellotti)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Nuovo Laboratorio mobile di Autovie Venete

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Padova dal 24 al 26 novembre. Sarà presentato durante le giornate di Asphaltica, rassegna fieristica, il nuovo, supertecnologico Laboratorio Mobile di Autovie Venete, Concessionaria delle autostrade A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Udine Sud e A28 Portogruaro-Pordenone-Conegliano, A57 tangenziale di Mestre dal km 16-161 al km 26+661 e del raccordo RA 17 Villesse – Gorizia. Nello stand di Autovie, inoltre, i tecnici della società illustreranno agli ospiti gli interventi di manutenzione periodicamente effettuati sulla rete in concessione, le caratteristiche degli asfalti utilizzati e le modalità operative.  Il Laboratorio mobile, attrezzato per eseguire, direttamente sui cantieri, prove e controlli, consentirà di ridurre i tempi di risposta e costi. Allestito all’interno di un veicolo Mercedes Sprinter, dove hanno trovato posto le apparecchiature indispensabili per eseguire, in tempo reale, test sulla classificazione dei terreni e degli aggregati, il mezzo permetterà di effettuare anche prove sulla stabilità di rilevati e fondazioni stradali, verifiche di stabilità meccanica dei conglomerati bituminosi e verifiche specialistiche sui manti d’usura drenanti. Strutturato su tre moduli di lavoro, di cui uno dotato di cappa aspirante per poter eseguire prove che richiedono il riscaldamento del materiale, è perfettamente autonomo. Dispone, infatti, di un’adeguata illuminazione e climatizzazione grazie a un generatore da 6 chilowatt e di un impianto per la produzione e distribuzione dell’energia elettrica necessaria al funzionamento delle apparecchiature e dei servizi di bordo. Un serbatoio per l’acqua della capacità di 250 litri con pompa e prese idrauliche si affianca a un sistema di produzione e distribuzione di aria compressa. Il Laboratorio mobile,  assieme agli altri mezzi simili messi a disposizione dalle ditte specializzate appaltatrici di servizi di indagini e controlli per conto di Autovie Venete, rappresenterà una presenza capillare nei cantieri di costruzione e manutenzione della rete autostradale, indispensabile per eseguire prove e test  per conto delle diverse Direzioni lavori della Concessionaria,  impegnate nella realizzazione della Terza corsia della A4.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radiofarmaci per Medicina Nucleare

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2009

“Esprimiamo viva preoccupazione per lo slittamento dell’entrata in vigore delle Norme di Buona Preparazione dei Radiofarmaci per Medicina Nucleare (NBP-MN), volute dal legislatore già nel 2005, emanate ma mai applicate. Temiamo fortemente per le negative ripercussioni che scaturiscono dall’eccessivo protrarsi di tale situazione che rappresenta un grave rischio per la sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari”. La Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie (SIFO) si rivolge direttamente al Viceministro della Salute, Onorevole Ferruccio Fazio, per far sentire la propria voce dopo l’approvazione del Decreto di proroga delle NBP-MN che sarebbero dovute diventare operative dal 5 agosto u.s.. I radiofarmaci” spiega la dott.ssa Laura Fabrizio Presidente SIFO “sono medicinali utilizzati a scopo diagnostico e nella terapia di patologie importanti quali, ad esempio, varie forme di tumore e la loro particolare natura implica l’osservanza di specifiche procedure all’interno dell’ospedale. L’applicazione delle Norme costituisce l’unico strumento per garantire che tutte le operazioni di preparazione e manipolazione dei radiofarmaci avvengano nel rispetto di un sistema di Assicurazione della Qualità efficiente, controllato e documentato a garanzia della sicurezza del paziente e dell’efficacia e qualità del prodotto. “Vanno assolutamente considerate – spiega il dott. Pietro Finocchiaro, segretario nazionale SIFO – le criticità nell’ambito delle preparazioni dei radiofarmaci nelle unità di Medicina Nucleare del nostro Paese. Siamo consapevoli che lo slittamento è stato pianificato, probabilmente, per consentire il completamento del percorso istituzionale di approvazione degli appositi Manuali di Qualità necessari per l’adeguamento di molte strutture italiane di Medicina Nucleare. E’ anche vero, però, che proprio l’entrata in vigore delle Norme, implicando l’obbligatorietà di adeguare ad esse strutture e comportamenti, accelererà tale processo. In un Servizio Sanitario Nazionale sempre più impegnato a contenere il rischio clinico e che punta alla qualità dell’assistenza, chiediamo, quindi, che quest’ultimo slittamento rimanga circoscritto all’anno 2009 e che rappresenti solo un ulteriore stimolo al raggiungimento pieno degli obiettivi di qualità previsti dall’applicazione delle Norme”.  SIFO, SIFAP, SiNaFO, tramite le proprie reti di esperti e la collaborazione attiva con tutti gli attori coinvolti, si rendono ovviamente disponibili a risolvere gli aspetti tecnico-gestionali relativi ai radiofarmaci e ai dispositivi medici usati nell’ambito della Medicina Nucleare, al fine di agevolare l’immediata entrata in vigore delle Norme.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan e il mandato Onu

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 luglio 2009

“Il poderoso invio di nuovi armamenti e truppe per rafforzare lo schieramento del il contingente che opera in Afghanistan, appena annunciato dal Ministro La Russa, stride fortemente con la natura della missione in questione.”Lo afferma Luca Marco Comellini, segretario del Partito per la tutela dei diritti dei militari (PDM) – “E’ tuttavia apprezzabile l’impegno del ministro nel voler garantire la massima sicurezza ai militari del contingente italiano, – prosegue Comellini – e questo ci conferma l’attenzione che lo stesso ha prestato alle nostre interrogazioni e sollecitazioni sulla sicurezza dei nostri militari, ma – conclude Comellini – lo invitiamo a voler meglio valutare i suggerimenti tattici che gli vengono forniti dai vertici militari e, doverosamente, a verificare se vi siano delle oggettive responsabilità nell’autorizzazione all’uso di mezzi inadeguati di cui già erano noti i limiti e la carenza di protezione offerta agli equipaggi nelle mutate condizioni operative.”

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergenza sanitaria territoriale

Posted by fidest press agency su domenica, 5 luglio 2009

Sovigliana da Vinci 6 luglio scadono le domande di ammissione  al corso istituito dall’Agenzia per la formazione dell’Asl 11. La finalità del corso è quella di sviluppare le competenze cliniche nell’ambito dell’emergenza sanitaria territoriale, in particolare rispetto a interventi di assistenza e soccorso avanzato con mezzo attrezzato esterni al presidio ospedaliero, attività assistenziali e organizzative in occasione di maxiemergenze, gestione dei trasferimenti assistiti a bordo di autoambulanze attrezzate ed attività presso centrali operative. Il corso di formazione è rivolto a 100 partecipanti aventi diploma di laurea in medicina e chirurgia e iscritti all’ordine dei medici, senza condanne penali o procedimenti penali in corso e che non abbiano frequentato con esito negativo negli ultimi 12 mesi lo stesso tipo di corso organizzato da aziende sanitarie toscane. Sono ammessi al corso medici incaricati nel servizio di continuità assistenziale residenti nel territorio dell’Asl 11, in aziende limitrofe all’Asl 11 o nell’intera regione e vi possono accedere anche medici inclusi o non inclusi nella graduatoria regionale di medicina generale 2007 della Regione Toscana. Il corso di idoneità all’esercizio di attività di emergenza sanitaria territoriale avrà la durata di 318 ore articolate in lezioni teoriche ed attività di esercitazione che si svolgeranno presso la sede dell’Agenzia per la formazione, in via Oberdan a Sovigliana di Vinci e in un periodo di tirocinio da effettuarsi presso l’Asl 11 ed altre sedi convenzionate. http://www.usl11.toscana.it,

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »