Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘operato’

Scuola: Pacifico (Anief): “Valorizzare l’operato dei precari per la giusta stabilizzazione”

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 gennaio 2021

Si è tenuto un incontro online organizzato da Orizzonte Scuola Tv con i rappresentati dei sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Gilda, Snals e Anief: si è discusso di ritorno in classe, contagi e vaccini, didattica a distanza, stipendi, reclutamento e precariato.Marcello Pacifico, presidente nazionale del sindacato Anief, è tornato a parlare dei temi, facendo il punto della situazione. Alla domanda se la scuola sia pronta per la riapertura il 7 gennaio, il leader dell’Anief ha affermato che non lo è, “perché non si è fatta un’indagine sulla diffusione del virus tra gli studenti e tra il personale come si era previsto quest’estate quando i casi di contagio erano il 3% di quelli registrati in questi giorni”. Continuando, Pacifico ha affermato che “bisogna intervenire e subito su autonomie scolastiche, plessi, classi e organici. Deve essere innalzato il rapporto alunni-personale scolastico e rendere prioritaria la vaccinazione volontaria di insegnanti, Ata, educatori”. Per quanto concerne gli organici, il sindacalista ha detto che è necessario “approfittare di questa emergenza per ripensare all’attribuzione degli organici in base alle esigenze del territorio, senza più ricorrere alla supplentite, per sbloccare i trasferimenti e non utilizzare più posti in deroga sul sostegno”.Sulla questione dei trasporti, Pacifico ha affermato che “bisogna intervenire con una cabina di regia tra forze produttive, enti locali, scuole autonome e parti sociali per rivedere il sistema. Non si possono decidere doppi turni senza coinvolgere tutti gli attori, a partire dai lavoratori”. Sulla scia di quest’ottica, il sindacalista autonomo ha detto che i test rapidi sono “fondamentali ma per tutti gli alunni come per tutto il personale. Lo avevamo chiesto il 17 dicembre scorso, tamponi obbligatori per tutti tra il 10 e il 20 gennaio per poter programmare istituto per istituto e non regione per regione le riaperture in sicurezza come sta avvenendo”.Per quanto riguarda poi il prolungamento del calendario scolastico al 30 giugno, il presidente Anief non si è detto d’accordo, poiché “un milione di insegnanti non sta scherzando ma facendo lezioni ogni giorno”.Pacifico ha poi affermato che “la didattica digitale deve integrare e non può sostituire la didattica in presenza, fermo restando la possibilità di tutti gli studenti e di tutto il personale scolastico di poter utilizzare gratuitamente e liberamente i mezzi informativi per non amplificare le divergenze sociali”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli imprenditori italiani bocciano l’operato del Governo

Posted by fidest press agency su sabato, 6 aprile 2019

Nell’ultima sessione del Workshop “Lo scenario dell’economia e della finanza” è stata approfondito il tema dell’Agenda italiana, con particolare riferimento al Governo italiano e a quel che succederà dopo le elezioni Europee.Netto il giudizio dei 200 imprenditori presenti sull’operato del Governo italiano: l’80,2% lo valuta negativamente. Un cambio di rotta deciso se si considera che nel 2018 il sentiment degli imprenditori era positivo per il 66,3%.Per quanto riguarda gli effetti sul Governo italiano delle elezioni europee, il 37,9% del campione sondato ritiene il quadro politico sarà modificato e si renderà necessario un rimpasto, mentre il 35,9% pensa che tali cambiamenti porteranno a elezioni anticipate.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da Roma fa schifo: “Pretestuoso, menzognero e infamante

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 giugno 2017

rifiutiNon trovo parole più consone per giudicare il post pubblicato dalla pagina Facebook “Roma fa schifo” contro il sottoscritto e l’operato di Ama in via Giolitti, via Mamiano e via Cairoli. Pretestuoso in quanto non fondato su argomenti tangibili e attinenti, menzognero perché basato su supposizioni non corrispondenti alla realtà e infamante perché finalizzato unicamente a mettere in cattiva luce l’attuale gestione amministrativa della Capitale. Ma procediamo con ordine. Nel mio post ho parlato di ‘pulizia delle strade e degli spazi urbani’.  Nessuno ha mai fatto cenno alle scritte sui muri che richiedono un altro tipo di intervento e per le cui rimozione, tra l’altro, ci stiamo già attivando come per altre zone. Pulizia, tra l’altro, frutto della fantasia dell’inquisitore autore del post, dato che gli addetti Ama non avevano pennelli tra le mani, bensì guanti con i quali stavano procedendo alla pulizia ordinata loro. Nel post in questione, inoltre, mi si accusa di ‘passare il mio tempo a fotografare il nulla’.  Al sottoscritto piace rispondere con i fatti. Quelli che puoi tranquillamente riscontrare nella mia bacheca e quelli che i vari attori istituzionali del luogo producono, ogni giorno, a beneficio di tutta la popolazione, te e me compresi. Avventurarsi in siffatte accuse inquisitorie, peraltro non rispondenti al vero, è segno di puro protagonismo e di una volontà mirante semplicemente alla visibilità che, una critica meramente distruttiva, può facilmente procacciare. Perché criticare e distruggere è molto semplice, proporsi e costruire qualcosa di buono è, invece, tremendamente difficile e non da tutti”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Ambiente Daniele Diaco. (n.r. abbiamo riprodotto questo post in abstract con il solo motivo d’indicare ai nostri lettori il clima avvelenato che si aggira in certi ambienti romani e che ci fa dimenticare il nostro fine comune: offrire un’immagine della capitale sempre più accettabile per chi ci vive e chi la visita. Se le cose non vanno segnaliamole ma non trasformiamole in una polemica continua creando il sospetto di partigianeria. Non dimentichiamo che tra le altre cose ci capita di notare che ci sono cassonetti vuoti e sacchetti d’immondizia sparsi attorno, ma anche cassonetti maleodoranti per ricordarci che è scarsa la pulizia degli stessi. Avevamo suggerito, in proposito, che i romani potessero trovare un modo pratico per segnalare tali disfunzioni e dall’altra parte trovare chi li ascolta e intervenga con sollecitudine.) 

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rimpasto giunta Roma non convince

Posted by fidest press agency su sabato, 15 gennaio 2011

«In merito al rinnovamento della Giunta presentata dal sindaco Alemanno, riteniamo che rispetto alle premesse di un azzeramento generalmente condiviso basato sulle verifiche dell’operato dei primi due anni e mezzo dei singoli assessori, sia mancata realmente l’accertamento e il controllo di questi stessi criteri”. È quanto dichiarano in una nota congiunta i consiglieri Pdl di Roma Capitale, Federico Mollicone e Andrea De Priamo.  «Paradossalmente – continuano Mollicone e De Priamo – lo scioglimento della Giunta ha prodotto un azzeramento del grande lavoro svolto da alcuni assessori che hanno lavorato con profitto e in maniera infaticabile nella prima giunta Alemanno».  «Ci chiediamo – sottolineano – che senso possa aver avuto raccogliere le schede degli obiettivi raggiunti dai singoli componenti di Giunta se poi nessuno, sindaco compreso, le abbia valutate e utilizzate per andare a costruire la nuova Giunta facendo prevalere logiche partitiche e di padronati».  «Riteniamo pertanto inspiegabile e speriamo momentanea, l’estromissione di Fabio De Lillo e Laura Marsilio che, come assessore, ha ottenuto risultati talmente evidenti che lo stesso sindaco Alemanno ne ha presentato persino alcuni questa mattina davanti a papa Benedetto XVI, come il quoziente familiare.  Al contrario,  in questa che doveva essere una giunta di alto livello, restano alcuni assessori che certo non hanno brillato per intraprendenza, operatività e dedizione. Per quanto riguarda la stabilità del quadro politico, riteniamo che questo rimpasto lo abbia reso sicuramente molto più instabile e incerto e che dia la stura a risentimenti e sofferenze di cui nessuno sentiva il bisogno», concludono i consiglieri capitolini del Pdl.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Decreto intercettazioni

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 aprile 2010

La Federazione Nazionale RdB sostiene la battaglia della Federazione Nazionale della Stampa contro il Ddl Intercettazioni, provvedimento che avrebbe come sicuro effetto quello di erodere ulteriormente il diritto dei cittadini ad essere informati, sottraendo strumenti indispensabili al pieno esercizio della democrazia nel nostro Paese. La pesante limitazione dell’operato della magistratura, il carcere per chi rende noto il contenuto delle intercettazioni e le onerose pene pecuniarie per gli editori che le pubblicano appaiono misure gravemente censorie e spropositate, di certo non prioritarie in una fase di grave crisi economica: per migliaia di lavoratori, disoccupati, precari, cassaintegrati e pensionati sono ben altre le urgenze a cui andrebbe data risposta.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Spezia-Sanità

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2010

La Segreteria Provinciale Italia Dei Valori ha emesso il seguente comunicato: “Non poteva essere che l’IDV, candidatasi a rappresentare i cittadini nei loro diritti anche in Val di Magra, potesse rimanere alla finestra dopo aver denunciato la scellerata gestione dell’Asl n° 5. Tutti hanno ragione. La regione ha ragione perché è stata costretta a svendere le strutture,l’ASL ha ragione perché ha subito lo sfratto dei servizi e ha dovuto provvedere estemporaneamente e nel giro di 24 ore a smobilitare. Allora, ha torto a lamentarsi il cittadino che, ancora una volta, si vede privare di un altro pezzo di sanità ed è costretto a subire vere e proprie angherie. Qui qualcosa non quadra, perché tutto si potrà dire meno che si è operato nell’interesse dei cittadini. Cittadini che peraltro avevano lanciato l’allarme già alcuni mesi fa attraverso comunicati di associazioni e comitati che da tempo si battono, inascoltati, per la tutela dei servizi sanitari della Val di Magra e della Provincia. Cittadini che hanno dimostrato più volte di essere ben più lungimiranti dei megadirigenti e funzionari di ASL e Regione. Cittadini che non sono ascoltati nelle loro rimostranze e nelle loro richieste, specchio onestissimo di necessità basilari soprattutto per gli anziani e i più deboli. Qualcuno o qualcosa crea il problema, qualcuno tappa il buco con geniali interventi… col risultato di peggiorare i servizi, mettere a disagio gli utenti, aumentare i costi e, non ultimo, disaffezionare e demoralizzare gli operatori. Pertanto l’IDV si schiera al fianco dei cittadini, delle associazioni e dei Comitati, gli unici a cui sembra stia a cuore la difesa dei diritti degli stessi operatori della Sanità, proponendosi come loro strumento nelle sedi istituzionali di controllo, nel tentativo di poter riportare i diritti e i bisogni dei cittadini al centro degli interventi e degli indirizzi che la politica deve dare. A noi non basta che il primario del Servizio di Salute Mentale, che pure sarà ben informato e degno di stima, dica che fra 5 anni avremo a Sarzana uno dei migliori centri d’Italia.  Le certezze, progetti e finanziamenti alla mano, la devono fornire Sindaci, Dirigenti ASL e Regione. La sanità è stata trasformata nel più grosso business del momento. Non può e non deve essere che a pagare, questo grosso business del momento, siano sempre i cittadini che, per bocca del Censis che nel suo ultimo documento sulla sanità pubblica lo denuncia apertamente, cominciano già a privarsi di prestazioni sanitarie perché “non ce la fanno” mentre altri soggetti ne traggono gran profitto.Vogliamo entrarci dentro. Perché pretendiamo che la sanità fornisca i giusti servizi ai cittadini”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autotrasporto

Posted by fidest press agency su sabato, 20 giugno 2009

“L’UNCI esprime apprezzamento per l’operato del Governo e su quanto contenuto nello schema di Protocollo, presentato dal Sottosegretario al Ministero dei Trasporti Bartolomeo Giachino alle Associazioni di Categoria, e dichiara, peraltro, tutta la sua disponibilità a portare avanti la trattativa”. E’ quanto rileva l’Associazione a seguito del Tavolo di confronto di ieri tra il Governo e le Associazioni di categoria, che si è svolto presso il Parlamentino del Consiglio Superiore del Lavori Pubblici. All’incontro oltre al Ministero dei Trasporti erano presenti rappresentanti del Consiglio dei Ministri, dei Ministeri degli Interni, dell’Economia e delle Finanze, dello Sviluppo Economico e delle Politiche Europee. “L’Unci, inoltre, auspica che quanto contenuto nel protocollo sia approvato e realizzato entro i termini stabiliti, esprimendo particolare soddisfazione per la realizzazione del fondo per il credito alle PMI del settore (con dotazione di 50 mln di euro). Iniziativa voluta in primis dall’Associazione e fortemente sostenuta, soprattutto in questo periodo di crisi, per quanto riguarda i rapporti con il sistema bancario. Confida, infatti, nella piena e tempestiva operatività del fondo, nel monitoraggio degli accessi delle imprese a tale strumento e negli opportuni rifinanziamenti del medesimo qualora necessiti di nuove risorse”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Annuncio elettorale dell’Idv

Posted by fidest press agency su martedì, 2 giugno 2009

Il 6 e 7 giugno hai nelle mani una grande opportunità e responsabilità: votare per le elezioni europee e amministrative. Il voto è importante e rappresenta il tuo contributo per cambiare il Paese e guardare al futuro. Il tuo apporto sarà determinante per resistere ad un governo xenofobo, fascista e piduista che, ignorando le priorità del Paese quali l’occupazione e la grave crisi economica che stiamo attraversando, pensa solo a risolvere i problemi personali e di giustizia del Presidente del Consiglio. Le elezioni del 6 e 7 giugno sono un’occasione da non perdere per scendere in campo, sul territorio con le amministrative e in Europa con le elezioni europee. L’Italia dei Valori vuole portare in Europa la società civile:cittadini onesti che abbiano una professionalità alle spalle, per avviare con loro un processo di cambiamento che segni una svolta rispetto all’operato devastante di questo governo. Per farlo, oltre allle facce, serve un programma, un’idea, una visione del futuro. Concetti che non hai ancora sentito in questa campagna elettorale, perché i partiti chiedono un voto “a prescindere” per eleggere i soliti politicanti condannati, pregiudicati e raccomandati, da mandare a Strasburgo con il solo compito di garantire gli interessi del proprio partito. L’Italia dei Valori vuole un futuro diverso: TORNARE IN EUROPA.  Quell’Europa dalla quale ci siamo così tanto allontanati a causa dell’operato di questo governo. TORNARE IN EUROPA per resistere, per voltare pagina e recuperare le libertà che lentamente ci sono state sottratte in questi mesi. Ma per farlo devi metterti in gioco in prima persona. Inoltra questa lettera ad amici e familiari, aiutaci ad informare, a destare le coscienze, a cambiare il Paese. Possiamo farlo solo con il tuo voto. (Antonio Di Pietro)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Candidatura Saitta alla provincia di Torino

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 Maggio 2009

Una candidatura nettamente solida e il Presidente Antonio Saitta prevale rispetto agli altri candidati sia in termini di notorietà sia di gradimento: questo quanto emerge dalle anticipazioni della seconda indagine politica commissionata dal Partito Democratico e in fase di realizzazione da parte di SWG in vista delle elezioni provinciali del 2009. Dal sondaggio, condotto sulla base di interviste realizzate nel periodo che va dal 29 aprile al 3 maggio, emerge che rispetto a quello realizzato sei mesi addietro (novembre 2008) è aumentata la soddisfazione per l’operato dell’amministrazione provinciale mentre il grado di fiducia nei confronti del Presidente Saitta è cresciuto non solo nel centro sinistra ma in tutte le aree politiche.  In particolare il giudizio positivo sull’operato del Presidente Antonio Saitta è passato dal 49% al 60%; mentre il giudizio positivo sull’operato dell’Amministrazione Provinciale passa dal 46% al 57%.  La notorietà complessiva (spontanea e sollecitata) del Presidente Saitta cresce dal 71% all’80% mentre quella spontanea dal 52% al 59%.  Il Segretario regionale del PD Gianfranco MORGANDO esprime soddisfazione per tali risultati “che confermano l’ottimo lavoro svolto dalla Provincia di Torino in questi anni sotto la guida di Antonio Saitta, la cui serietà e competenza viene ampiamente riconosciuta anche al di fuori degli elettori tradizionali del centro sinistra. Siamo fiduciosi sul fatto che la coalizione che sostiene la candidatura di Saitta possa conseguire un grande risultato alle elezioni di giugno”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »