Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Posts Tagged ‘orban’

Stati Uniti d’Europa. Orban, i nostrani e l’importanza delle regole

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2020

Siamo un po’ anarcoidi, noi italiani. Le regole ci stanno sempre strette ed è bene che siano applicate agli altri. Della serie: la legge si applica ai nemici e si interpreta per gli amici.Questa idiosincrasia per il rispetto delle regole, che tutti ci siamo dati, si riscontra anche in altri Paesi, per esempio, nell’Ungheria guidata dal premier ungherese, Viktor Orban. La Corte di giustizia europea, ha condannato l’Ungheria di Orban per violazione: a) degli obblighi sulla libera circolazione dei servizi; b)dell’accordo generale sul commercio dei servizi dell’Organizzazione mondiale del Commercio (WTO); c)delle disposizioni della Carta dei diritti fondamentali dell’Ue sulla libertà accademica.La vicenda si riferisce alla chiusura imposta alla Università centrale europea, che è una istituzione privata. Questa di voler fare a casa propria ciò che si vuole è convinzione diffusa, ma la casa è un condominio, dove ognuno deve rispettare le regole di convivenza, beneficiando di servizi comuni. Ebbene, Orban usufruisce dei contributi europei, ed è un beneficiario netto, cioè paga meno e riceve di più, ma non vuole rispettare le regole comuni che sono alla base dell’appartenenza dell’Ungheria alla Ue. Comodo, no?Anche in Italia ci sono i simpatizzanti di Orban: Salvini e Meloni. Il primo faceva riunioni ufficiali con Orban, la seconda lo ha invitato alla festa del suo partito. Tutti bravi a rivendicare solo la propria parte, pur facendo parte dell’insieme. Vorremmo ricordare che la furbizia non è sinonimo di intelligenza.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Recovery Fund: Urso stasera a Budapest: “Italia e Ungheria alleati contro i bucanieri del Nord”

Posted by fidest press agency su domenica, 19 luglio 2020

“Ora tutti scoprono che Orban e i paesi di Visegrad sono i migliori alleati dell’Italia nel fronteggiare la vergognosa arroganza dell’Olanda che pretende di dettare legge in casa nostra”. È quanto rileva, in un post su Facebook, il senatore Adolfo Urso, dell’Esecutivo di Fratelli d’Italia e presidente della Associazione parlamentare di amicizia Italia Ungheria, che stasera sarà a Budapest per incontri di alto livello politici e istituzionali. “Insieme Italia e Ungheria, con Polonia e Spagna possono guidare una alleanza tra Europa mediterranea e centrale al fine di salvare l’Unione dai ‘bucanieri’ del Nord, nello spirito solidale dei fondatori della Comunità”. n.r. altro che frugali vedasi: https://fidest.wordpress.com/2020/07/15/lipocrisia-piu-grande-e-leuropa-dei-frugali/

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ue: Rojc (Pd), chi sta con Orban è contro l’Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 31 maggio 2020

“Parole utili quelle del premier ungherese perché mostrano definitivamente che chi sta con Orban è contro l’Italia. I sovranisti sono nemici dell’Europa solidale e non credono in un futuro comune, per questo Meloni e Salvini hanno votato contro il Recovery Fund, e per questo sono amici di Orban”. Lo afferma la senatrice Tatjana Rojc (Pd) commentando la dichiarazione del premier ungherese Viktor Orban, secondo il quale il Recovery Fund è “assurdo e perverso”.
“L’Ungheria sta con un piede in Europa da dove – precisa Rojc – arrivano i trasferimenti dal bilancio Ue che finanziano il suo sviluppo, e dall’altra parte si tiene le mani libere con la Russia o la Cina. Adesso vuole pure mettersi di traverso agli aiuti all’Italia”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ungheria. Fazzolari (FdI): su Orban fake news della sinistra pro-Soros

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 marzo 2020

“Vergognoso diluvio di fake news da parte della sinistra contro la recente legge ungherese, che autorizza il governo Orban a misure straordinarie per affrontare l’emergenza Coronavirus. Se la sinistra nostrana si fosse premunita di leggere la Costituzione ungherese e di verificare quanto accaduto in Parlamento, invece di ripetere servilmente quanto viene riferito loro dal circuito di Soros e amici, avrebbe scoperto che quanto accaduto in Ungheria è totalmente lecito. Sorprende molto che sinistri e democratici à la carte reputino liberticidi i provvedimenti ungheresi quando in Italia, come più volte denunciato dal presidente di FdI Giorgia Meloni, il governo Conte ha limitato le libertà costituzionalmente garantire a colpi di decreti del presidente del Consiglio, interpretando in modo molto estensivo il mandato del Parlamento che consentiva al governo di porre specifiche limitazioni solamente in determinata aree e comuni d’Italia e non sull’intero territorio nazionale. Se in Italia si fosse seguita la strada ungherese di un chiaro mandato parlamentare al governo di gestire l’emergenza in corso, avremmo avuto molte più garanzie democratiche di quelle che abbiamo attualmente nel totale silenzio della sinistra e dei grandi media”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Coronavirus: Rojc, con Orban torna dittatura in Europa

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 marzo 2020

“Con il voto dei pieni poteri a Orban si può dire che in Europa è tornata la dittatura: a trent’anni dalla fine del regime comunista il popolo magiaro torna sotto lo stivale di un potere assoluto e concentrato nelle mani di uno solo. Con enorme tristezza assistiamo a un evento che è anche un colpo terribile all’Europa e ai suoi ideali di democrazia e libertà”. Lo afferma la senatrice Tatjana Rojc (Pd), commentando il voto del Parlamento ungherese che dà pieni poteri al premier Viktor Orban.Per Rojc “la portata di quanto sta accadendo nel cuore della Mitteleuropa e le ripercussioni che avrà il golpe bianco di Orban deve essere ancora valutata. Ma un fatto è certo: da oggi in poi le forze politiche italiane si misurano con più chiarezza, in base alla vicinanza e al sostegno che daranno al nuovo regime”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tutte le destre europee con Orban, Salvini e Le Pen?

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 settembre 2018

orban salviniBy Italo Balbo. ROBERTO JONGHI LAVARINI, coordinatore nazionale del MSE (MOVIMENTO SOCIALE EUROPEO – EURASIA) ha ufficialmente espresso a JUDITH VILMA TIMAFFY (diplomatica ungherese, già console generale dell’Ungheria a Milano) tutta la solidarietà ed il sostegno del suo movimento politico apartitico (alleato sia di Fratelli d’Italia che della Lega di Salvini), annunciando una serie di manifestazioni patriottiche a sostegno del popolo ungherese e della sua identità e sovranità nazionale. Jonghi, storico esponente della destra sociale italiana, con solidi contatti internazionali, ha anche annunciato un viaggio a Budapest per convincere sia il il partito Fidez del premier Viktor Orban che la potente estrema destra di Jobbik a unirsi nel fronte sovranista europeo (lega delle leghe) promosso da Matteo Salvini e Marine Le Pen, con il sostegno antimondialista sia dell’americano Steve Bannon che del russo Alexander Dugin. (foto: salvini orban copyright eurasia)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orban. Ciriani (FdI): voto Pe conferma che esiste un’Europa contro un’altra Europa

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 settembre 2018

“L’assurdo voto con cui il Parlamento europeo oggi ha condannato le politiche contro l’immigrazione clandestina del presidente ungherese Viktor Orban, conferma quanto l’Unione europea sia distante dalla gente e dai problemi che affliggono il nostro tempo. Un organismo autoreferenziale, chiuso in un nominalismo di regole e codici senza anima”. Così il presidente di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani, che questa mattina ha partecipato alla manifestazione di una delegazione dei parlamentari di Fratelli d’Italia per esprimere solidarietà al premier Orban e al popolo ungherese davanti all’Ambasciata a Roma, e che si è conclusa con l’incontro tra il presidente Giorgia Meloni e l’ambasciatore ungherese, Adam Zoltan Kovacs. “E’ evidente che ormai esistono due visioni di Europa: una dei burocrati e una dei popoli, e il voto di oggi risponde alla prima. Un’ Europa contro un’altra Europa, sempre più inconciliabili e di cui ne parleremo ad Atreju dal prossimo 21 settembre. Intanto come Fratelli d’Italia ribadiamo la nostra solidarietà ad Orban ed al popolo ungherese, a sostegno delle sue politiche, perché soltanto difendendo e controllando i confini esterni è possibile frenare l’immigrazione clandestina” conclude il senatore Ciriani.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Europa: Sanzioni contro Orban è un grave errore

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 settembre 2018

“Forza Italia è un movimento profondamente europeista, però noi siamo abbastanza sorpresi dagli errori che l’Europa in questo momento sta facendo, dimostrando di non capire il sentimento popolare, di non sapere affrontare il tema dell’immigrazione. Si possono non condividere i toni della politica di Orban, ma in un momento in cui l’Europa è sotto accusa, in un momento in cui risulta lontana dai cittadini, e forse ha anche un deficit di democrazia, pensare di esprimere sanzioni nei confronti della politica di un leader che è stato eletto sulla base di quelle promesse e di quel posizionamento, è un grave errore ed è la prova di un’Europa che va cambiata”.Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo ad “Omnibus”, su La7.“Noi vogliamo affrontare le prossime elezioni europee essendo profondamente europeisti, sapendo che non bisogna uscire dall’euro né dall’Europa, ma il tema dell’immigrazione è forse l’unico che questo governo riesce ad affrontare con un tono diverso rispetto a chi governava prima, rispetto al Pd. Diamo atto a Salvini di avere cambiato passo in materia di immigrazione e di avere cercato di parlare un linguaggio compreso dalla gente”. “Berlusconi non è che voglia seguire Salvini, ma essendo un democratico convinto sa bene che Orban nel suo Paese sta portando avanti una politica condivisa dalla sua gente. Se cominciamo a pensare di rompere il rapporto tra chi governa e gli elettori commettiamo un grave errore: non è così che si affronta il tema dell’immigrazione anche perché su questo punto l’Europa non ha ancora dato delle risposte”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »