Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘ordini’

Industria: settembre, su anno fatturato -1,6%, ordini +0,3%

Posted by fidest press agency su martedì, 19 novembre 2019

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, a settembre scende su base annua il fatturato dell’industria (-1,6%) mentre gli ordinativi salgono (+0,3%).”Industrie ferme, come il Paese. Il lieve incremento del fatturato e degli ordinativi su base mensile era scontato e ovvio, visto che nel mese di agosto le industrie sono chiuse per ferie. Un rialzo che comunque non basta nemmeno a risollevare le sorti del terzo trimestre 2019, che si chiude in territorio negativo per entrambi. Su base annua, invece, il fatturato precipita, mentre il +0,3% degli ordinativi, non fa presagire nulla di buono per il futuro, visto che quelli esteri sono crollati del 2,3%” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Se confrontiamo i dati di oggi con i picchi pre-crisi, si evidenzia che gli ordinativi interni, rispetto a settembre 2008, sono ancora inferiori del 18,8%, mentre quelli esteri sono abbondantemente positivi, +13,5%. Insomma, durante la recessione hanno salvato le nostre industrie dal fallimento. Ecco perché la caduta su base annua di oggi è preoccupante. Anche il fatturato totale è calato del 7,1% rispetto ad 11 anni fa, ma quello estero segna un +17,4% mentre quello interno è franato del 16,6%” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Industria: marzo, su anno fatturato +1,3%, ordini -3,6%

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 maggio 2019

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, a marzo sale su base mensile sia il fatturato dell’industria (+0,3%) che gli ordinativi (+2,2%).”Ancora luci ed ombre. Bene fatturato, male ordini. Se il dato del fatturato è certo positivo, con un rialzo sia su base mensile che annuale, gli ordini, purtroppo, scendono del 3,6% rispetto ad un anno fa e anche l’incremento su febbraio 2019, +2,2%, non basta a compensare l’andamento negativo del trimestre” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
“Rispetto ai valori pre-crisi, il quadro è desolante. Se confrontiamo i picchi precrisi, rispetto a marzo 2008 il fatturato totale è diminuito del 6,6%, quello interno è crollato addirittura del 16,3%. Gli ordinativi totali, rispetto a marzo 2007, sono calati in 12 anni del 12,5%, quelli interni sono franati del 24,6%” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assemblea degli Ordini e delle professioni infermieristiche (FNOPI)

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 febbraio 2019

Roma 23 febbraio 2019 ore 9 Teatro Argentina di Roma (Largo di Torre Argentina, 52) e sarà aperta anche alle società scientifiche e alle rappresentanze sindacali delle varie professionalità e ai giornalisti. i rappresentanti di tutti gli Ordini professionali provinciali di 30 professioni sanitarie si riuniranno per la prima volta nella storia per concordare una strategia di azione che sarà proposta con forza a Governo e Regioni.
I presidenti degli Ordini e delle Federazioni nazionali, che rappresentano circa 1,5 milioni di professionisti (più del 3% della popolazione italiana) che si occupano quotidianamente della salute dei cittadini, apriranno, con un manifesto condiviso e sottoscritto da tutti, una riflessione che guiderà il futuro dopo i primi 40 anni del Ssn e si concentrerà sui temi caldi della sanità, dalla spesa al regionalismo differenziato, dalla mobilità ai rischi per la salute che generano i “vuoti” di personale e servizi, per costruire, per la prima volta tutti insieme, un rapporto continuativo di confronto costruttivo e di proposte condivise. E ne parleranno e ne dibatteranno durante l’assemblea con i rappresentanti di Governo e Regioni, invitati a intervenire per promuovere un dialogo e confronto costruttivo e propositivo. Senza la massima condivisione e con la sola conflittualità che nasce da scelte e posizioni unilaterali, a farne le spese non è solo la professionalità, ma soprattutto la salute dei cittadini.
“Siamo i professionisti dell’assistenza – spiegano gli Ordini e le Federazioni -. Siamo i portatori di un bagaglio enorme di competenze, che possono e devono essere spese anche sul versante organizzativo e di una rinnovata governance che garantisca la sostenibilità del Ssn. Ma oggi tutto avviene senza interpellare chi, ogni giorno, produce la salute e vive la sanità. Questo non è giusto nei confronti dei professionisti e lo è ancor meno nei confronti dei cittadini. E non dovrà più essere così. Ora vogliamo fare rete, per mettere le nostre competenze a disposizione di tutti e per trovare, insieme, soluzioni alle diseguaglianze che affliggono il nostro Servizio sanitario Nazionale non solo tra una Regione e l’altra ma anche tra aree differenti all’interno delle stesse Regioni”. “La sanità si evolve e lo deve fare per tutti i cittadini in modo assolutamente universalistico e uguale per tutti. E non lo farà mai più senza di noi”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Deporvillage raggiunge il milione di ordini

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 marzo 2018

L’e-commerce spagnolo di attrezzatura sportiva Deporvillage.it ha raggiunto il suo milionesimo ordine durante il mese di febbraio, con l’acquisto di Philippe Liget, un triatleta francese residente a Parigi. Cliente abituale della piattaforma, apprezza soprattutto l’ampiezza dell’offerta e l’alto livello di specializzazione.
Creato 8 anni fa dagli amici Xavier Pladellorens e Angel Corcuera, Deporvillage ha registrato una crescita costante fino a consolidare il ruolo di leadership in Spagna e diventando uno dei più importanti negozi di abbigliamento sportivo nel Sud Europa. Con circa 500 mila clienti nei quattro paesi in cui opera – Italia, Spagna, Francia e Portogallo – è specializzato in ciclismo, running, triathlon, nuoto, fitness e sport outdoor.
Questa specializzazione, che guarda sia al principiante che al livello professionale, è una delle chiavi del successo, spiega Philippe Liget, triatleta francese che ha piazzato l’ordine numero 1 milione di Deporvillage: “il problema principale in altri siti web è che i migliori prodotti sono spesso esauriti; Deporvillage, d’altra parte, ha sempre una vasta gamma di prodotti disponibili. Inoltre, troviamo facilmente i migliori prodotti per ogni sport, diventando un’opzione ideale per atleti esperti come me che cercano di migliorare il proprio livello”. Con l’obiettivo di partecipare a tre gare Ironman 70.3 quest’anno, Liget ha acquistato una maglia Sportful BodyFit Pro Team Limited Edition, berretto Sportful Edge, costume Speedo Fit Panel Jammer e un gilet Sportful Hot Pack 5. Per questo importante traguardo, la piattaforma gli ha dato un buono regalo di 400 €, che può essere utilizzato per qualsiasi degli articoli disponibili nel catalogo. http://www.deporvillage.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

DdL di Riforma degli Ordini: la Federazione conferma il suo giudizio negativo

Posted by fidest press agency su sabato, 2 dicembre 2017

senatoLa Commissione Sanità del Senato ha audito le rappresentanze degli Ordini delle professioni sanitarie in merito al DdL “Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute”. La convocazione è giunta dopo la netta presa di posizione delle rappresentanze professionali di medici, farmacisti e veterinari sulle modifiche apportate al DdL dalla Camera. “Il provvedimento così come approvato al Senato, pur presentando alcuni elementi insoddisfacenti, era comunque un testo condiviso, al quale avevano collaborato tutte e tre le Federazioni” spiega il Segretario Maurizio Pace, che ha guidato la delegazione della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. “La Camera ha poi completamente stravolto il provvedimento, cancellando praticamente qualsiasi elemento di reale innovazione, aggravando il carico burocratico degli Ordini e limitandone l’autonomia e l’operatività a tutela della qualità della prestazione professionale e del cittadino”. Molti i rilievi rappresentati alla Commissione. In primo luogo, il testo ora all’esame del Senato rimanda a futuri regolamenti ministeriali la definizione di aspetti qualificanti della riforma, come quello elettorale, aprendo così una fase di transizione nella quale dovrebbero valere le disposizioni del DPR 221/1950 “per quanto compatibili”. “Mi sembra evidente che questo apre la strada al contenzioso, visto che non è chiaro chi dovrebbe decidere della compatibilità. Inoltre, l’attesa dei provvedimenti del Ministero, visto che molti Ordini provinciali hanno già rinnovato i loro consigli, creerebbe un disallineamento tra Ordini e Federazioni” spiega Pace. “Un disallineamento che si ripropone anche per i Regolamenti e gli Statuti, perché mentre le Federazioni sono autorizzate a mantenere quelli attuali fino al termine del mandato, nulla si dice per gli Ordini provinciali. Su questo piano si potrebbero fare anche altri esempi, ma pare evidente che tutta la materia è disciplinata in modo irrazionale”. Deontologia e procedimenti disciplinari sono un altro aspetto critico. “Nel testo è previsto che il Codice deontologico debba essere approvato a maggioranza dai Consigli nazionali e poi recepito attraverso una delibera dagli Ordini Provinciali. A parte il fatto che il Codice è sempre stato approvato all’unanimità nella nostra Federazione, la norma così come scritta apre a una situazione inconcepibile: l’Ordine che non recepisse il Codice deontologico votato dal Consiglio nazionale potrebbe votarne uno provinciale? L’agire del professionista, a tutela innanzitutto del cittadino, non può che essere normato in modo uniforme su tutto il territorio nazionale” prosegue Pace. “A questo proposito va anche segnalato che il ricorso alla Commissione Centrale per gli Esercenti le Professioni Sanitarie, finora consentito soltanto per i provvedimenti disciplinari, nel Ddl modificato dalla Camera appare possibile per tutti gli atti. Ma in questo modo l’iscritto potrebbe appellarsi anche contro una delibera che riguarda un corso ECM: in pratica si potrebbe paralizzare l’attività delle Federazioni”. Altrettanto paralizzante la previsione che, qualora più Ordini provinciali ritengano di dover dare vita a forme associative per lo svolgimento di funzioni di particolare importanza, debbano sottoporre la loro richiesta al Ministero della Salute, mentre tutte le altre professioni non sono sottoposte a questo regime di autorizzazione. Dal testo attuale è stata anche eliminata la modifica dell’articolo 102 del Testo Unico del Leggi sanitarie – provvedimento che risale al 1934 – volta a consentire la presenza in farmacia di altri professionisti sanitari, con l’esclusione di medici e veterinari, come peraltro già previsto dalla Legge sulla Farmacia dei servizi del 2009, così come la possibilità per il farmacista di esercitare anche altre professioni sanitarie, previa abilitazione, sempre con l’ovvia esclusione di quelle abilitate alla prescrizione di medicinali. “E’ un aspetto fondamentale per noi quanto per la collettività” spiega il segretario della FOFI. “Innanzitutto perché la farmacia dei servizi è un presidio fondamentale per la riorganizzazione dell’assistenza sul territorio in tutto il Paese, e poi perché consentire al farmacista abilitato di svolgere altre prestazioni sanitarie è fondamentale per i molti centri in cui la farmacia è l’unico presidio sanitario esistente. L’alternativa è che, come già detto, il paziente non possa farsi praticare un’iniezione intramuscolare in farmacia ma possa continuare a farsela praticare dal vicino di casa. Non è concepibile che quanto disposto da una legge del 2009 continui a essere negato da una norma del 1934, oltretutto in presenza di sentenze del Consiglio di Stato favorevoli alla nuova disciplina”. La FOFI, dunque, conferma il suo giudizio: il testo attuale del DdL è irricevibile: “Anche perché non è quella riforma, doverosa dopo settant’anni, che abbiamo sempre auspicato, ma una serie di interventi slegati sulla vecchia normativa, che mortifica la funzione degli Ordini delle professioni sanitarie quali organi ausiliari dello Stato a tutela della qualità delle prestazioni, capaci di promuovere l’evoluzione professionale e, di conseguenza, di tutelare nel senso più ampio il cittadino che si rivolge ai professionisti della salute” conclude Maurizio Pace.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Industria: maggio, su base annua, fatturato +7,6% e ordini +13,7%

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 luglio 2017

istatSecondo i dati resi noti oggi dall’Istat, a maggio il fatturato dell’industria, corretto per gli effetti di calendario, sale su base annua del 7,6%, mentre per gli ordinativi totali l’indice grezzo cresce del 13,7%.
“Ottimo. Non è solo un rimbalzo, dovuto al calo di aprile. A salire, infatti, non solo i dati congiunturali, ma anche quelli tendenziali e con rialzi significativi” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
“Essendo uguali i giorni lavorativi di maggio 2017 e di maggio 2016, il fatturato cresce non solo nei dati corretti per gli effetti di calendario (+7,6%), ma anche nei dati grezzi (+7,5%). Inoltre si registrano incrementi notevoli sia per il fatturato estero (+9,1%) che, finalmente, per quello interno (+6,8%). Anche gli ordinativi segnano un balzo tutt’altro che trascurabile, +13,7% annuo, +12,1% quelli interni” prosegue Dona.
“Insomma, dati ottimi. Speriamo che i prossimi mesi confermino questa ripresa, visto che la strada per tornare ai valori precrisi è ancora lunga” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Soddisfazione espressa dal Consiglio Nazionale Geologi e dalla Conferenza dei Presidenti degli ordini

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 agosto 2016

Il Consiglio Nazionale dei Geologi e la Conferenza dei Presidenti degli Ordini Regionali dei Geologi nell’incontro del 29 luglio 2016 hanno preso atto con estrema soddisfazione della delibera del CdA EPAP, Ente Previdenziale, con la quale EPAP non aderisce all’investimento proposto dal Governo e denominato “ATLANTE 2”, ritenendo che, in un momento di grave crisi del mercato del lavoro professionale, le casse di previdenza non possano essere, con il loro patrimonio fondato sui risparmi degli iscritti, un “salvagente” per il sistema bancario nazionale, anche in considerazione dell’elevato rischio di tale operazione. Il Consiglio Nazionale dei Geologi e la Conferenza dei Presidenti degli Ordini Regionali dei Geologi condividono appieno la scelta dell’Ente di “valutare autonomamente altre forme di investimento per la salvaguardia del sistema e del tessuto sociale e dell’economia reale del Paese, nel pieno rispetto della normativa generale, delle procedure in essere e dell’adeguatezza e della sostenibilità economico-finanziaria”.
Il Consiglio Nazionale dei Geologi e la Conferenza dei Presidenti degli Ordini Regionali dei Geologi ringraziano il Presidente Stefano Poeta e tutti i componenti degli organi amministrativi dell’EPAP per la loro attenzione a questo tema che in questi giorni non poche preoccupazioni ha destato negli iscritti.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riforma ordini professionali

Posted by fidest press agency su martedì, 28 settembre 2010

Via alla libera alla riforma degli ordini professionali di medici, odontoiatri, farmacisti e medici veterinari. Lo prevede l’articolo 8 del disegno di legge sulle Sperimentazioni cliniche, approvato venerdì mattina in Consiglio dei ministri. «Entro 12 mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge – si legge nel ddl – il Governo è delegato ad adottare uno o più decreti legislativi per il riordino della disciplina degli albi, degli ordini e delle relative federazioni nazionali dei medici chirurghi e degli odontoiatri, dei farmacisti e dei medici veterinari».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cosmofarma Exhibition 2010

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 aprile 2010

Roma 7 maggio 2010, ore 12,00N uova Fiera Padiglione SC4, Sala Fiordaliso conferenza stampa con Dottor Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, vicepresidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani Dottor Maurizio Pace, segretario della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani Professoressa Erika Mallarini, SDA Bocconi Professor Public Management & Policy Department

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esker firma due nuovi contratti a Singapore

Posted by fidest press agency su sabato, 12 dicembre 2009

Esker, uno dei maggiori protagonisti mondiali della dematerializzazione dei documenti aziendali, annuncia la firma di due nuovi contratti a Singapore. Il primo di questi contratti è stato siglato con uno dei leader mondiali dell’industria del petrolio e del gas per un progetto di dematerializzazione  delle fatture fornitori, il secondo con uno dei leader regionali del e-commerce per l’automatizzazione del processo ordini clienti.   Nel ambito del primo contratto, la soluzione Esker permetterà, a livello mondiale, di automatizzare la gestione e l’integrazione di circa 100.000 fatture fornitori all’anno in un sistema SAP. L’azienda guadagnerà in questo modo un tempo considerevole sulla gestione delle proprie fatture, sia che necessitino o no di una riconciliazione con un ordine o una bolla di consegna. In un primo momento, la soluzione sarà installata a Singapore per poi essere estesa alle filiali europee e americane della società.   Per quanto riguarda il secondo contratto, la società di e-commerce, specializzata nei regali destinati alle aziende e ai privati, automatizzerà la gestione e l’integrazione degli ordini clienti nel proprio sistema SAP, ossia oltre 20.000 ordini al mese durante i periodi di festa. Questa soluzione eviterà in questo modo la stampa di tutti i documenti relativi al processo ordini, ossia oltre 500.000 pagine ogni anno. In parallelo, la società utilizzerà il servizio Esker on Demand per esternalizzare l’invio delle proprie fatture automatizzando in questo modo l’insieme del processo, dall’inserimento degli ordini fino alla fatturazione clienti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria: compensazione debiti p.a.

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2009

“Se il governo e la sua maggioranza vogliono veramente aiutare le imprese, lascino perdere gli effetti annuncio come l’estinzione dell’Irap e accolgano gli emendamenti alla Finanziaria che, anche quest’anno, il Pd ha presentato. Si tratta della proposta di compensazione dei debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese fornitrici con le imposte dovute dalle stesse imprese agli enti locali”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che così continua: “Più volte il governo si è, a parole, impegnato in tal senso, accogliendo davanti alle Camere Ordini del giorno puntuali, ma poi, al di là dell’impegno orale, non ha mai dato seguito con provvedimenti ad hoc”.  “Gli imprenditori e gli industriali non vogliono essere presi in giro con la promessa di cancellare l’Irap chissà se e chissà quando. Vogliono fatti, azioni concrete che possano risollevare le aziende dalla terribile crisi che attraversa il Paese. Il Pd chiede quindi che il governo accolga gli emendamenti presentati per aiutare concretamente e sin da subito i piccoli e medi imprenditori. Aiutare un’impresa – conclude Ranucci – significa arginare la disoccupazione, sostenere il consumo e il reddito delle famiglie”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Energia Eolica: Diminuiscono gli Ordini nel 2009

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2009

Londra Il 2009 e’ stato un anno tutto sommato di crescita per i produttori di turbine eoliche e questo grazie all’incremento di ordini che si era registrato nel 2008. Tuttavia, a causa della crisi economica che ha colpito tutti i settori, quest’anno si e’ registrata una diminuzione delle commesse che si riflettera’, inevitabilmente, sui fatturati di queste aziende nel 2010. E’ per questa ragione che le imprese appartenenti a questo settore devono adottare nuove strategie tese al mantenimento degli stessi margini con misure urgenti e straordinarie. Alcune aziende hanno gia’ messo a punto questi piani, la qual cosa consentira’ loro di continuare ad accelerare la propria crescita nel 2010. L’analista di Frost & Sullivan, Gouri Kumar, conferma: “Per tenere i margini intatti il prossimo anno, e’ essenziale che le compagnie rivisitino priorita’ e strategie. Alcune societa’ hanno gia’ cominciato a lavorarci sopra e diventa sempre piu’ interessante capire quello che si e’ fatto per tenere la societa’ a galla, per crescere o per adattarsi strategicamente alla pesante situazione economica”. Un certo numero di fusioni e acquisizioni si sta materializzando nell’industria a livello globale.  Altre aziende si stanno concentrando sul miglioramento del messaggio di offerta a livello interno con una particolare attenzione alla gestione della qualita’ manageriale, la revisione dei fornitori, le gestione delle operazioni, la manutenzione e il training del personale tecnico. Questa strategia riduce la spesa capitale per megawatt e accelera uno sviluppo piu’ rapido dell’offerta.
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, lavora in stretta collaborazione con i propri clienti per aiutarli ad accelerare la loro crescita e a raggiungere risultati di rilievo in termini di  crescita, innovazione e leadership di mercato. Il Growth Partnership Service di Frost & Sullivan offre ai manager e ai loro team una serie di strumenti quali ricerche e modelli di best practice che permettono l’identificazione, la valutazione e l’implementazione di significative strategie di crescita. Frost & Sullivan ha oltre 45 anni di esperienza maturata lavorando per conto e in collaborazione con importanti societa’ a livello globale fra cui le prime 1000, aziende emergenti e investitori e vanta una rete di  piu’ di 35 uffici in cinque continenti. Per far parte della nostra Growth Partnership, si prega di visitare il sito http://www.frost.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le pietre miliari della storia

Posted by fidest press agency su domenica, 23 agosto 2009

Non è infrequente che si è portati a definire i processi storici per date precostituite partendo dall’idea che il tempo anagrafico della fine di un secolo sia automaticamente collegabile ad una svolta storica ben definita. Non è così, ovviamente. Siamo, ad esempio, entrati nel XX secolo solo nel 1918 con i problemi nuovi e vecchi che sono andati al pettine come altrettanti nodi ed ancora siamo entrati in un’era diversa dalla precedente per due ordini di motivi: la divisione bipolare nata a Yalta e le due bombe atomiche deflagrate ad Hiroshima e Nagasaki. Ed ancora nel 1989 abbiamo recitato il de profundis alle ideologie crollate contemporaneamente al muro di Berlino. Svolte ed ancora svolte che si sono maturate, ma altre che sono state accettate con ritardo o parzialmente, e alla fine hanno influito in modo diverso nella storia dell’umanità. Pensiamo al nostro modo nuovo d’intendere il ruolo dei partiti ed ancor più quello della politica intesa prima come ascolto, dialogo, meditazione ed ora in dosi sempre più massicce di efficientismo, di decisionismo e di esaltazione della figura del capo. Significati per lo più affini alla cultura d’impresa in senso capitalistico. Su questa lunghezza d’onda ci dobbiamo chiedere, guardando i partiti di casa nostra, cosa è mutato da ieri ad oggi e se l’adeguamento ai tempi nuovi degli uni e la stazionarietà degli altri non abbia finito con l’influire sui risultati elettorali che si sono susseguiti dagli anni novanta ad oggi. Ed ancora dovremmo chiederci se questa ricerca di equlibri politici più avanzati non fosse già in pectore nel 1974 allorché l’allora segretario del partito Socialista De Martino sull’Avanti aveva annunciato la scelta strategica del suo partito. In altri termini il partito socialista condizionava la sua partecipazione a governi di coalizione all’obiettivo politico di essere al tempo stesso garanti delle istituzioni di democrazia liberale ma di non voler governare senza il coinvolgimento del  Partito comunista, ovvero a quella conventio ad escludendum  che aveva caratterizzato tutta la storia politica dell’Italia repubblicana sino ad allora e nel “buon governo” della Dc e dei suoi alleati.  E’, a nostro avviso, il nesso che lega la crisi politico-istituzionale, nata dopo la decisione socialista, con le vicende politico-giudiziarie di “mani pulite”, la caduta del muro di Berlino e tutti gli effetti domino che sono derivati nelle più svariate parti del mondo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Frutta a domicilio

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2009

La lista della spesa si fa al telefono, poi, entro dodici ore, si riceve la merce direttamente a casa gratuitamente. Succede in Campania, dove da tre anni opera Primi Frutti, azienda che vende a domicilio frutta e verdura fresca.  Tutte le fasi, dalla vendita alla consegna, sono gestite da un sistema integrato di CRM, Gat.crm di Siseco, azienda specializzata in soluzione IT. «Quando abbiamo iniziato, nel 2007, utilizzavamo un software in commercio per la gestione dell’azienda, ma c’erano delle difficoltà in quanto non tutte le fasi di vendita erano informatizzate – prosegue Casalino -. Gli ordini si prendevano al telefono e venivano scritti a mano quindi venivano trasmessi nel magazzino: la telefonia non era integrata con il resto dell’organizzazione, e questo era un vero problema che rallentava il processo e rendeva difficile la gestione. La velocità e l’efficienza per noi sono tutto, quindi abbiamo deciso di optare per una soluzione di CRM su misura, in grado di seguire tutte le fasi della nostra attività. Questo ci ha permesso di aumentare l’efficienza del 40%». I risultati per Primi Frutti non hanno tardato ad arrivare, come dimostra il trend positivo che caratterizza l’azienda che sembra resistere a venti di crisi e recessione. Il parco clienti ha continuato a crescere, grazie al passaparola e ad azioni di marketing. «Facciamo offerte di telemarketing one to one, mirate in base alle esigenze del cliente e alle preferenze che ha dimostrato – spiega ancora Casalino -. Anche questi dati sono registrati dal CRM che divide i clienti in gruppi e rende più facile preparare proposte mirate». La nuova sfida adesso è internet: dall’anno scorso primi frutti è anche on-line con il sito http://www.primifrutti.it. Si possono consultare le offerte della settimana e contattare l’azienda per gli ordini, telefonicamente o via mail.
GAT.crm è il CRM (Customer Relationship Management) multicanale di Siseco (www.siseco.com) che consente di aumentare il proprio business, fornendo un servizio di qualità eccellente, gestendo le informazioni e migliorando l’intera connettività aziendale. Inoltre sul profilo funzionale ha sviluppato il sistema seguendo l’evoluzione “on demand” (cioè secondo le richieste del cliente) e l’evoluzione pianificata, mentre sul profilo tecnico sono disponibili tutte le funzionalità più evolute come Gat.Web, Georeferenziazione, Voice Over IP, IVR, Sms e integrazioni con il mondo ERP (es. SAP, Navision, Axapta…). GAT.crm si presenta estremamente affidabile e scalabile grazie ad oltre 10 anni di esperienza e oltre 20 mila utenti attivi. La soluzione è modulare e consente alle aziende di automatizzare i processi di CRM (contatti clienti, canali di vendita, ciclo attivo) e la gestione analitica dei dati (reportistiche, analisi, statistiche automatizzate) per una maggiore efficacia dei reparti Commerciale e marketing, essendo anche perfettamente integrato con IphoneBox, un centralino software che consente di avere una soluzione modulare per gestire tutte le esigenze telefoniche, fax, sms e VoIP. IphoneBox permette una gestione trasparente delle linee VoIP e della telefonia internet, espandibile senza limiti di interni e linee. Inoltre consente l’integrazione con Outlook, la registrazione delle chiamate e la gestione di tutte le sedi remote: la soluzione perfetta per la direzione di filiali e uffici distaccati. Nel corso degli anni sono molte le società diventate clienti di Siseco, fra loro anche Telecom Italia, Il Sole 24 ore, Fastweb, Wind, Editalia, L’Osservatore Romano, Michelin, Iperclub vacanze, Smart, B-service.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »