Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘oscar’

Notte degli Oscar® 2020

Posted by fidest press agency su sabato, 8 febbraio 2020

Paderno Dugnano (MI) Via Oslavia 8 Domenica 9 febbraio dalle ore 22.45 all’alba di lunedì 10 febbraio, Sky Cinema e Fondazione Cineteca Italiana propongono presso Area Metropolis 2.0 la magica Notte degli Oscar® 2020 in diretta da Los Angeles.La cerimonia di premiazione verrà trasmessa su Sky Cinema Oscar®, il canale dedicato ai film più premiati nelle scorse edizioni che si accenderà alla posizione 303 di Sky da sabato 1 a venerdì 14 febbraio. La notte degli Academy Awards® è la notte più attesa nel mondo cinematografico: l’Oscar® è il premio cinematografico più noto e ambito e può vantare quasi un secolo di storia. Si tratta di un riconoscimento che ogni attore e regista sogna per coronare la sua carriera, il solo in grado di incidere nomi e titoli in maniera indelebile negli annali della storia del cinema.Con questo evento Fondazione Cineteca Italiana intende festeggiare con il pubblico le attrici, gli attori e i bellissimi film di qualità che ha proiettato nelle sue sale durante l’ultima intensa stagione cinematografica, e che hanno ottenuto svariate nomination agli Oscar® 2020.Chi farà man bassa di premi alla cerimonia stellare degli Oscar® il 9 febbraio? I papabili sono davvero tanti, dalle grandi produzioni ai film indipendenti. A spiccare, con ben undici nomination, è Joker di Todd Phillips, già vincitore del Leone d’Oro alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e di due Golden Globe a Miglior attore in un film drammatico e miglior colonna sonora. Lo seguono The Irishman di Martin Scorsese, C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino e 1917 di Sam Mendes, vincitore dei Golden Globe al miglior film drammatico e alla regia, con dieci nomination. In lizza per i premi più prestigiosi anche Jo Jo Rabbit di Taika Waititi e Parasite del regista sudcoreano Bong Joon-ho. Nove i film in gara per aggiudicarsi l’Oscar per il miglior film: oltre ai titoli già citati anche Le Mans ’66 – La grande sfida di James Mangold, Piccole Donne di Greta Gerwig e Storia di un matrimonio di Noah Baumbach.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

55esima edizione Oscar di Bilancio

Posted by fidest press agency su domenica, 27 ottobre 2019

E’ lo storico appuntamento organizzato da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), giunto con il 2019 alla sua 55esima edizione, ha toccato un picco di iscrizioni raggiungendo la quota di 216 imprese candidate con il proprio bilancio all’Oscar. La premiazione si svolgerà martedì 12 novembre 2019 presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana in Piazza Affari a Milano.
“Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto perché significa che nel mondo delle imprese sta emergendo con forza una nuova sensibilità. Una comunicazione corretta e trasparente è alla base della reputazione di un’azienda. Interessarsene significa prendere atto della propria responsabilità sociale” dice Rossella Sobrero, Presidente di FERPI. “Nella definizione della linea di comunicazione, un’impresa ha l’occasione di ridefinire il proprio ruolo, inquadrare le attività svolte, esplicitare gli obiettivi e diffondere la conoscenza delle performance conseguite in campo economico, sociale e ambientale”.Fin dal 1954 l’Oscar di Bilancio ha premiato le aziende più virtuose nell’attività di reporting e nella cura dei rapporti con gli stakeholders, con l’obiettivo di promuovere e divulgare una cultura d’impresa capace di legare strategia e performance finanziaria con il contesto sociale e ambientale in cui l’azienda opera. Il bilancio non è più solo uno strumento per rendicontare il passato, ma anche un mezzo per raccontare la missione, il progetto e il futuro dell’impresa: quindi, per contribuire a costruire la reputazione del brand.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oscar di Bilancio 2019

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 settembre 2019

Milano martedì 12 novembre presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana in Piazza Affari a Milano si terrà la 55esima edizione dello storico appuntamento organizzato da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana). Fin dal 1954 l’Oscar di Bilancio ha premiato le aziende più virtuose nell’attività di reporting e nella cura dei rapporti con gli stakeholders, con l’obiettivo di promuovere e divulgare una cultura d’impresa capace di legare strategia e performance finanziaria con il contesto sociale e ambientale in cui l’azienda opera. Il bilancio non è più solo uno strumento per rendicontare il passato, ma anche un mezzo per raccontare la missione, il progetto e il futuro dell’impresa: quindi, per contribuire a costruire la reputazione del brand. “Oggi il bilancio non è più solo materia di professionisti finanziari, ma coinvolge anche esperti delle pubbliche relazioni e della comunicazione. Partecipare all’Oscar di Bilancio significa, per un’impresa grande o piccola, quotata o non, saper cogliere un’occasione di confronto con altre realtà in uno scenario sempre più complesso e dinamico, di condivisione di know how e best practice e di spinta verso l’eccellenza” dice Rossella Sobrero, Presidente di FERPI. Categorie:
§ Grandi imprese nei segmenti FTSE MIB (escluse le imprese finanziarie): lo scenario attuale è complesso, in continua evoluzione e spesso internazionale. Una maggiore trasparenza nella comunicazione, anche degli aspetti non strettamente finanziari, può tradursi in una maggiore fiducia verso il brand e, dunque, in una più forte competitività sul mercato.
§ Medie e piccole imprese quotate (escluse le imprese finanziarie): il tessuto economico italiano è costituito soprattutto da pmi. Tra le loro sfide di oggi, quella di comunicare dati e informazioni strettamente tecniche a stakeholders non sempre specializzati ricorrendo ad uno storytelling che sappia raccontare i numeri e spiegare il valore aggiunto che l’azienda è in grado di fornire alla società.
§ Imprese finanziarie quotate: le modalità e le qualità della comunicazione, a maggior ragione se obbligatoria per legge, possono fare la differenza nella costruzione di un rapporto di fiducia e di fidelizzazione degli investitori.
§ Imprese ed enti finanziari non quotati: la chiarezza e l’efficacia della comunicazione sono alla base della costruzione di un rapporto forte e duraturo con i diversi stakeholders.
§ Imprese sociali e associazioni non-profit: la credibilità delle associazioni passa soprattutto attraverso l’immagine di sé che trasmettono, per questo la comunicazione acquista un’importanza strategica.
§ Fondazioni erogatrici: la promozione degli scopi delle fondazioni riguarda, innanzitutto, la comunicazione dei valori che trasmettono.
Premi Speciali:
§ Oscar di Bilancio per la comunicazione: raccontare i numeri e i dati, spiegare il valore aggiunto generato dalla propria attività e far passare in maniera efficace i propri messaggi in coerenza con la propria immagine è la nuova sfida delle aziende.
§ Oscar per l’integrated reporting: si può innovare in campi diversi, dalle tempistiche della narrazione aziendale, alla presentazione visuale e concettuale, all’approccio e all’utilizzo dei canali.
§ Oscar di Bilancio per la Dichiarazione non Finanziaria: comunicare non solo i dati finanziari, ma anche relativi alla sostenibilità in tutte le sue declinazioni, non rappresenta solo un obbligo per le aziende, ma una vera e propria opportunità per puntare all’eccellenza.
La partecipazione all’Oscar di Bilancio è semplice e gratuita: è necessario compilare il modulo scaricabile al link https://www.ferpi.it/oscar-di-bilancio/ e inviarlo via e-mail entro il 14 ottobre 2019.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Oscar del Teatro italiano a Volterra

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 agosto 2018

Volterra Sabato 4 Agosto 2018 alle ore 20,00 Cerimonia consegna dei Premi Ombra Della Sera a: Tato Russo, Daniela Schillaci, Amedeo Amodio, Angelo Longoni, Gianfranco Bartalotta, Pietro Benvenuti assegnati dalla Giuria presieduta dal prof. Giovanni Antonucci, e composta da: Vito Bruschini, Maura Catalan, Maria Letizia Compatangelo, Alma Daddario, Elena d’Elia, Natalia di Bartolo, Lia Gay, Floriana Mastandrea, Carmela Piccione, Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini, Giuseppe Liotta, Paola Dei, Rainero Schembri, Edoardo Siravo Presenta la serata Alida Mancini Regia di Vito Bruschini.
In seno al Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra, giunto alla XVI edizione con la presidenza di Simone Migliorini ideatore della prestigiosa kermesse, si svolge il Premio “Ombra della Sera”, che una giuria di autorevoli giornalisti, scrittori e artisti, presieduta dal Professor Giovanni Antonucci, riconosce a personaggi che si siano distinti per la loro arte e per la loro carriera.Nelle scorse edizioni hanno ricevuto il premio Ombra della Sera tra gli altri: Massimo Ranieri, Gabriele Lavia, Arnoldo Foà, Giuliana Lojodice, Franca Valeri, Alessandro Gassman, Giorgio Albertazzi, Antonio Calenda, Leo Gullotta, Edoardo Erba, Manlio Santanelli, Ugo Chiti, Nuccio Messina, Pino Strabioli, Paola Gassman, Maria Rosaria Omaggio, Paolo Ferrari, Maurizio Giammusso, Roberto Herlitzka, Glauco Mauri, Ivana Monti, Franco Cordelli, Masolino d’Amico, Eros Pagni, Alan Rickman, Fernando Arrabal, Isabel Russinova, Simone Cristicchi, Micha Van Hoecke, Giuseppe Pambieri, Fabio Armiliato. Ogni premio è intestato a un personaggio volterrano che nei secoli si è distinto nella disciplina che viene premiata (es. teatro, lirica, danza, drammaturgia).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oscar Ortofrutta Italiana conferito a Salvatore Secondulfo

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 gennaio 2018

Salvatore SecondulfoA Caserta, è stato conferito l’Oscar Ortofrutta Italiana 2018 a Salvatore Secondulfo, imprenditore agricolo con aziende a Battipaglia (Salerno), Trani (Bat) e socio di Confagricoltura.
Il riconoscimento – promosso dal Corriere Ortofrutticolo – è assegnato ogni anno da una giuria di altissimo livello che sceglie il nome da una rosa di 11 candidati, formata da coloro che hanno avuto l’onore della storia di copertina del periodico diretto da Lorenzo Frassoldati nel corso dell’anno precedente. Rosario Rago, presidente di Confagricoltura Campania e membro della giunta nazionale dell’organizzazione agricola, nell’apprendere la notizia ha commentato:“Esprimo la gioia mia personale e di tutti i colleghi di Salvatore Secondulfo, che si è sempre distinto per le sue scelte imprenditoriali nel segno dell’innovazione, della qualità del prodotto e della capacità di fare sistema, l’Oscar giunge quale meritato riconoscimento a fronte di una carriera esemplare.”
Salvatore Secondulfo, 62 anni, da Somma Vesuviana (Napoli) a soli 19 anni affianca il padre in un’azienda di commercializzazione di ortofrutta attiva sul mercato di Napoli. Oggi è al timone di un importante gruppo imprenditoriale, con 5 aziende in Campania a Battipaglia ed una in Puglia, a Trani, e che fanno capo alla Organizzazione di Produttori “Secondulfo” della quale fanno parte anche altre imprese agricole. Nelle cinque aziende di Battipaglia, estese su 200 ettari, si coltivano kiwi, fragole, nettarine, pesche e albicocche, in fase di conversione al biologico. Il gruppo commercializza mediamente in un anno: 8mila tonnellate di uva da tavola (prodotta a Trani sotto l’Igp Puglia), 3500 di kiwi, dal 2017 già certificati bio, 3500 di nettarine, 2500 di pesche, 2500 di fragole e altrettante di albicocche. La produzione diretta supera il 40%, mentre alla produzione sviluppata da terzi viene assicurata attraverso la OP assistenza tecnica e controllo qualità in ogni fase del ciclo produttivo. Il 70% della produzione va alla Gdo italiana, il 20% è la quota dell’export con kiwi, pesche e nettarine che raggiungono in particolare Francia e Germania. (foto: Salvatore Secondulfo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Oscar” internazionale delle eccellenze culinarie

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 giugno 2016

food trendsTornareccio (Ch). Ad Apicoltura Luca Finocchio il Sofi Award 2016, l'”oscar” internazionale delle eccellenze culinarie: il Cioccomiel, il goloso miele con pasta di nocciola e cacao, è risultato vincitore della categoria Marmellate, Conserve, Miele e Burro di Arachidi. Nella stessa categoria, finalista anche il miele di sulla di Apicoltura Luca Finocchio. Un doppio successo, per l’azienda di Tornareccio, ottenuto nell’ambito del prestigioso premio internazionale assegnato dalla Speciality Food Association nell’ambito del Summer Fancy Food Show di New York, la più importante rassegna di specialità gastronomiche del Nord America in programma dal 26 al 28 giugno prossimi al Javits Center di New York. In particolare, si tratta di un premio che dal 1972 fa entrare di diritto i vincitori nel meglio della gastronomia mondiale, rendendoli ambasciatori della produzione di eccellenza. Alla competizione sono stati iscritti ben 3.300 prodotti da tutto il mondo, un numero che rende ancora più significativo il risultato ottenuto dalle due specialità di Apicoltura Luca Finocchio, inviate al concorso da Marcelli Formaggi, partner dell’azienda apistica. E sarà proprio quest’ultima a ritirare il premio in apertura del prossimo Summer Fancy Food Show.
“È per noi una soddisfazione grandissima – dice con orgoglio Luca Finocchio -: finora, infatti, le nostre specialità sono state premiate dappertutto in Italia. Adesso iniziamo ad attrarre consensi anche in competizioni internazionali. Questo riconoscimento, in particolare, ci spalanca le porte su un mercato importante come quello del Nord America, dove peraltro siamo già presenti con il nostro miele. È giudizio unanime, infatti, che ricevere il Sofi Award significa ottenere una prestigiosa certificazione di qualità unanimanente riconosciuta a livello internazionale per la sua autorevolezza e indipendenza. Non a caso, questo premio viene definito l'”oscar” internazionale delle eccellenze culinarie. Grazie di cuore a quanti hanno creduto in noi e nei nostri prodotti che nascono da una lunga storia di famiglia, fatta di passione per le api e per i prodotti dell’alveare”.
Since 1972, the sofi Awards have helped the Specialty Food Association advance culinary excellence and creativity worldwide by recognizing the outstanding work of its members. These 2016 honorees were chosen from 3,200 entries by a national panel of culinary experts in a blind tasting. These sofi honorees serve as ambassadors for the industry and represent the best of what specialty food has to offer. (foto: food trends)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Come produrre un film da Oscar

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 ottobre 2015

marinelliRoma Venerdì 30 ottobre 2015, ore 9.00 aula C – dipartimento di Storia dell’arte e spettacolo via dei Volsci 122,Un laboratorio con Simone Isola produttore di “Non essere cattivo” film selezionato per rappresentare l’Italia agli Oscar 2015. E’ proprio affrontando in dettaglio il caso di studio di “Non essere cattivo” che il laboratorio si propone di fornire agli studenti le nozioni di base della professione di produttore cinematografico, dalla creazione del progetto alla costruzione del set, dal casting alla distribuzione e alla campagna di lancio. A integrare le lezioni frontali sono previste esercitazioni con gli studenti. Il laboratorio che si svilupperà in sei appuntamenti ciascuno della durata di due ore, è gratuito ed è rivolto prevalentemente agli studenti del Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo.Simone Isola è tra i fondatori della KimeraFilm, casa di produzione nata nel 2009 e rapidamente emersa come una delle realtà più interessanti del panorama italiano degli ultimi anni. Impegnata nella produzione di film di finzione e di documentari, KimeraFilm sta affrontando un percorso di crescita, caratterizzato dalla profonda marinelli1convinzione che l’approccio autoriale e quello commerciale al mezzo audiovisivo possano viaggiare di pari passo. Nel 2014 per KimeraFilm esce in sala “La mia classe” di Daniele Gaglianone con Valerio Mastandrea, candidato ai Nastri d’Argento 2014 nella categoria docu-fiction; per la stessa edizione della prestigiosa manifestazione vince una menzione speciale “Bertolucci on Bertolucci” di Luca Guadagnino e Walter Fasano. Alla Mostra del cinema di Venezia 2015 KimeraFilm presenta “Non essere cattivo”, selezionato per rappresentare l’Italia agli Oscar.
“Non essere cattivo” Opera postuma del regista cult Claudio Caligari, già autore di “Amore tossico” (1983) e “L’odore della notte” (1998), “Non essere cattivo” è il racconto di una periferia degradata e senza via d’uscita, segnando un ritorno a temi e atmosfere care al regista. In questa Ostia anni Novanta, sotto la lente d’ingrandimento c’è la fenomenologia della tossicodipendenza nei due “Accattoni in discoteca”, come li definiva Caligari nelle sue note di regia, Cesare e Vittorio, interpretati efficacemente da Luca Marinelli e Alessandro Borghi. Con la candidatura agli Oscar, l’eco del successo conseguito in patria è arrivato anche a Hollywood, dove il prossimo 14 gennaio si deciderà la cinquina in lizza per il premio al Miglior film straniero. (foto: marinelli)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un trattamento da Oscar

Posted by fidest press agency su martedì, 23 giugno 2015

Romantik Hotel“Il Viaggio dei profumi” del Romantik Hotel Santer di Dobbiaco (BZ) premiato da Health and Spa Award 2015.Come attori e registi sperano per tutta la loro carriera di vincere un Oscar che ne riconosca l’abilità e li affermi agli occhi del grande pubblico e della critica che conta, anche gli artisti del wellness possono ambire a un premio speciale che li ripaghi degli sforzi profusi nella missione di regalare benessere a clienti ed ospiti in cerca di relax.Ed è grazie al trattamento “Viaggio dei Profumi” che il Romantik Hotel Santer di Dobbiaco (BZ) – tra le Cime di Lavaredo e i comprensori di Plan de Corones, Cortina d’Ampezzo e Alta Pusteria – si è aggiudicato il terzo posto all’Health & Spa Award 2015, l’unico riconoscimento autorizzato a giudicare e qualificare l’innovazione delle aree wellness in Europa, sottolineandone la qualità e l’originalità della proposta.Questo “trattamento da Oscar” si Romantik Hotel1basa su una stimolazione sensoriale, corporea e cerebrale. Agisce, con i suoni musicali, su entrambi gli emisferi del cervello. Le spazzole effettuano un leggero scrub, favorendo la circolazione del sangue, mentre il massaggio con i tamponi alle erbe dona rilassamenti alla muscolatura e una piacevole sensazione psicofisica. Il peeling basico ripristina il naturale PH della pelle, riequilibrandola, mentre il massaggio miofasciale agisce in profondità decontraendo e tonificando la muscolatura. Infine l’oleazione attraverso i profumi delle quattro stagioni chiude il cerchio sensoriale donando un totale benessere psicofisico. Il rituale ha un costo di 99 euro per 85 minuti. Achi lo prova per la prima volta è riservato lo sconto del 10%.Profondamente radicata nella rispettiva regione e plasmata dalla tradizione e dalla consapevolezza della qualità – questo è il senso dell’accoglienza per i quasi 200 Romantik Hotels & Restaurants in 9 Paesi europei, che danno il benvenuto ai loro ospiti provenienti da vicino e da lontano. Individualità che sorprende, genuinità che delizia, genialità che cattura – in breve: un atteggiamento molto speciale verso la vita. (foto: Romantik Hotel)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Si avvicina la notte degli Oscar

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 febbraio 2015

computer_graphicEvolve il ruolo della tecnologia al servizio della grande narrazione e i film candidati all’Oscar 2015 riflettono l’imponente maestria del settore CG (computer graphics). I software Media & Entertainment di Autodesk, Inc. (NASDAQ:ADSK) hanno infatti avuto un ruolo fondamentale nella creazione della maggior parte dei film acclamati quest’anno e che concorrono agli Oscar nelle categorie Miglior Film, Migliori Effetti Speciali, Miglior Fotografia, Miglior Film d’Animazione e Miglior Cortometraggio. L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha inoltre premiato la tecnologia Autodesk con il prestigioso Sci-Tech Award (Scientific and Technical Achievement Award). “E’ un onore per noi contribuire al lavoro svolto da una comunità di artisti così creativa e nella quale, per 20 anni consecutivi, i vincitori della categoria Miglior Effetti Visivi hanno utilizzato i software Autodesk”, ha commentato Chris Bradshaw, senior vice president di Autodesk. “E siamo particolarmente orgogliosi che l’Academy abbia premiato Robert Bridson, parte integrante del nostro team di ricerca e sviluppo, per la sua innovativa tecnologia per la struttura di dati voxel”. Nella categoria Miglior Effetti Speciali, per realizzare tutti e cinque i film candidati – “Capitan America: The Winter Soldier,” “L’Alba del Pianeta delle Scimmie”,” “I Guardiani della Galassia,” “Interstellar” e “X-Men: Giorni di un Futuro Passato” – è stata utilizzata una sofisticata tecnologia. Lo straordinario lavoro svolto per la realizzazione di questi cinque film è stato condotto da migliaia di artisti di 25 studios specializzati negli effetti speciali sparsi in quattro continenti, e che si sono occupati di numerosi aspetti: dai processi di produzione, inclusa la pre-visualizzazione tramite la cinematografia virtuale, fino alla post-produzione e il color grading.I film che concorrono all’Oscar nella categoria il Miglior Film d’Animazione sono caratterizzati da diversi stili di animazione e di disegno a mano, stop-motion (animazione a passo uno) e CG (computer graphic). I software Autodesk sono stati fondamentali per quattro tra i cinque film candidati nella categoria Miglior Film di Animazione: “Big Hero 6,” “Boxtrolls – le scatole magiche”, “Dragon Trainer 2” e “La Storia della Principessa Splendente;” per i due contendenti nella categoria Miglior Cortometraggio d’Animazione: “Feast” e “The Dam Keeper;” e per i sette degli otto film candidati nella categoria Miglior Film: “American Sniper,” “Birdman,” “Boyhood,” “Grand Budapest Hotel,” “The Imitation Game,” “Selma” and “La Teoria del Tutto.”
Ogni anno, l’Academy ospita una cerimonia speciale per premiare le persone i cui risultati “dimostrano un contributo significativo al processo di creazione di immagini in movimento”. In un comunicato stampa, Richard Edlund, artista pluripremiato e Presidente del Comitato del Scientific and Technical Awards ha dichiarato: “Le persone che premiamo sono l’esempio dell’eccezionale creatività di professionisti nella comunità scientifica e tecnica, e il contributo di inestimabile valore che forniscono a quello che probabilmente è il settore più creativo del mondo”. Quest’anno, l’Academy ha assegnato il Technical Achievement Award a Robert Bridson, principal research scientist di Autodesk, premiando il “lavoro svolto sulle strutture di dati voxel e la successiva convalida di strumenti di simulazione dei fluidi che hanno avuto un impatto significativo sulla progettazione di strumenti volumetrici in tutto il settore degli effetti visivi. Questa tecnologia voxel (aka 3D pixel) è stata ampiamente adottata in tutto il settore, a partire da Weta Digital con sede in Nuova Zelanda, che l’ha utilizzata per il film “Avatar.” Gli scienziati, i progettisti e le tecnologie di Autodesk sono stati anch’essi premiati con il SciTech Award sette volte nelle passate cerimonie.
Autodesk aiuta le persone a immaginare, progettare e creare un mondo migliore. Tutti, dagli studenti agli hobbisti sino agli ingegneri, architetti, progettisti professionali e artisti digitali utilizzano le app, i software e i servizi Autodesk per liberare la propria creatività, realizzare prodotti migliori e risolvere importanti sfide.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: “Oscar e la dama rosa”

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 marzo 2011

Bologna Domenica 3 alle ore 16 Teatro Duse – Via Cartoleria, 42 Valeria Valeri in “Oscar e la dama rosa”. Regia di Giancarlo Zanetti. Prezzi:  Platea   €  15,00 1° Galleria €  10,00 2° Galleria   €  7,00Andy, i protagonisti, si scrivono per tutta la vita, rincorrendosi, amandosi, detestandosi,sfuggendosi, perdendosi di vista, ma per sempre e comunque avendo un fortissimo bisogno l’uno dell’altra. Un legame per tutta la vita e oltre la vita. Una commedia densa di emozioni, divertimento e grande umanità, che è stata rappresentata per la prima volta a Brodway nel 1990, riscuotendo grandi successi Il percorso di due vite, dall’infanzia alla vecchiaia, attraverso un toccante e ironico carteggio epistolare. Melissa e. Nel momento in cui il mondo vibra più che mai di fanatismo in ogni angolo, dove la religione abbraccia le armi, ecco uno spettacolo-progetto in forma di racconti, che riconciliano l’uomo con se stesso, con una semplicità e una umanità sorprendente. Oscar, un bambino al quale non si parla più, perche il suo stato di salute fa paura, il bambino che soffre del silenzio di chi gli sta accanto, del silenzio del cielo, delle domande lasciate senza risposta. Oscar scrive a Dio. Schmitt con semplicità e grande poesia ci regala questo piccolo gioiello d’amore, di tenerezza, commozione e divertimento. Un incontro ravvicinato con il mito vivente del teatro italiano. (valeria valeri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oscar Internazionale dell’Acqua

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2010

Chianciano Terme Museo Civico Archeologico.  Prestigioso riconoscimento per il Museo Civico Archeologico delle Acque di Chianciano Terme, insignito nei giorni scorsi con l’“Oscar Internazionale dell’Acqua, segno di vita”.  Il premio, reso possibile anche grazie alla proficua collaborazione con la Fondazione Musei Senesi che ha investito nel potenziamento delle attività e nella promozione dell’immagine del museo, è stato attribuito dal Comitato Festeggiamenti “Santa Maria della Vena” di Piedimonte Etneo per “aver saputo raccogliere, organizzare e valorizzare con grande vantaggio per la cultura e per il turismo, reperti archeologici di rilevanza mondiale che testimoniano la fama della Città di Chianciano Terme, fin dall’epoca degli Etruschi, per le sue sorgenti di acque termali particolarmente salutari”.
L’Oscar Internazionale dell’Acqua porta il Museo Civico Archeologico delle Acque di Chianciano Terme in primo piano sulla scena Internazionale: con l’istituzione chiancianese infatti sono stati premiati anche la NATO, rappresentata dal Comitato Atlantico Italiano, il Castello di Versailles, il Comitato Internazionale per il Contratto Mondiale sull’Acqua – Gruppi di Lisbona e Bruxelles- e alcuni enti, organismi e società di rilievo nel panorama europeo e non solo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sapphire: 9° Festival Internazionale di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2010

Roma 15 giugno ore 21.00 Basilica di Massenzio al Foro Romano Destino Forme di vita: la scelta e il caso con Massimo Cacciari – Jamaica Kincaid Valeria Solarino leggerà delle poesie inedite di Sapphire (Ramona Lofton) con l’accompagnamento musicale di Alessandra Celletti. L’attrice Valeria Solarino leggerà delle poesie inedite di Sapphire, pseudonimo della scrittrice e poetessa americana Ramona Lofton. La scrittrice, per motivi personali e imprevisti che le impediscono di venire in Italia, non potrà partecipare alla serata del festival. Dal suo primo romanzo Precious (Fandango Libri, 2010), che ha ottenuto un immediato successo di pubblico, è stato tratto un film vincitore di due Premi Oscar 2009 diretto da Lee Daniels.
Valeria Solarino è nata in Venezuela nel 1979. Si è diplomata alla scuola del Teatro Stabile di Torino, diretta da Mauro Avogadro, nel 2003. Ha esordito al cinema nel 2002 con La felicità non costa niente di Mimmo Calopresti, a cui sono seguiti Fame Chimica di Paolo Vari e Antonio Bacola (2003) e Che ne sarà di noi di Giovanni Veronesi (2004). Tra gli ultimi film ricordiamo La febbre di Alessandro D’Alatri (2005), Viaggio segreto di Roberto Andò (2006), Valzer di Salvatore Maira (2007), Signorina Effe di Wilma Labate (2007), per cui è stata candidata al David di Donatello come Migliore Attrice, Holy Money di Maxim Alexandre (2008), Viola di mare di Donatella di Maiorca (2009), per cui è stata candidata ai Nastri d’argento come Miglior Attrice. Ha appena terminato le riprese del film su Renato Vallanzasca di Michele Placido.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oscar di Bilancio 2009

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 luglio 2009

Il 31 luglio scadono le iscrizioni all’Oscar di Bilancio 2009. Un’edizione da non perdere, per dimostrare di coltivare i germogli della ripresa Quest’anno infatti, questa scadenza è stata anticipata per permettere alle Commissioni di segnalazione di avere più tempo per valutare i bilanci 2008, perché lo richiede la particolare congiuntura economica che stiamo vivendo. L’anno appena trascorso è stato segnato da una crisi finanziaria drammatica, ma è stato anche un anno che ha rivelato la capacità e la volontà da parte di associazioni e imprese di resistere, di fronteggiare con coraggio e costanza, in una parola di mantenersi fedeli alla propria “mission”. Partecipare all’Oscar di Bilancio 2009 significa quindi dimostrare di avere saputo affrontare il 2008 con decisione e lucidità, documentando in modo trasparente strategie ed obiettivi di business in vista della ripresa. Questa lucidità, svelata dalla trasparenza informativa, è il terreno sul quale attecchiranno i germogli di ripresa che già oggi si intravedono. Saranno assegnati nel 2009  8 Oscar: • Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d’Impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit  • Imprese di Assicurazioni (quotate e non quotate) • Maggiori e Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie (quotate e non quotate) • Medie e Piccole Imprese (non quotate)  • Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie (non quotate)  • Organizzazioni Non Erogative Nonprofit  • Società e Grandi Imprese Non Quotate  • Società e Grandi Imprese Quotate 1 Premio Speciale per la Governance Societaria, per sottolineare l’importanza dei meccanismi di governo e la necessità che questo tema sia parte integrante di ogni bilancio. L’Oscar di Bilancio, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promosso e organizzato da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e gode del patrocino e del contributo della CERVED BI; del contributo di Acri, Aiia, Ania, Assolombarda, Borsa Italiana, Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili; e della collaborazione di aiaf; aire; andaf; anima per il sociale nei valori d’impresa; Assirevi; Assogestioni; Feem, Fondazione Sodalitas, Il Sole 24 Ore, Nedcommunity.  Il Regolamento e la relativa scheda di adesione possono essere richiesti alla Segreteria Organizzativa del Premio, tel 02.4986697, o scaricati direttamente dal sito http://www.oscardibilancio.org

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prima partnership umanitaria con la formula 1

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 maggio 2009

Maria Grazia Cucinotta, attrice e produttrice, nonché Ambasciatrice contro la Fame del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP), ha fatto appello, oggi, ai milioni di appassionati della Formula 1 (F1) affinché sostengano “Fill the Cup”, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi del WFP per dare cibo ai 59 milioni di bambini che vanno a scuola affamati. “Questa è la corsa più importante che si possa correre nel mondo di oggi”, ha detto Maria Grazia Cucinotta che ha raggiunto fama internazionale nel film Il Postino, nominato agli Oscar nel 1994. A Monaco, dove si è incontrata con il team della Panasonic Toyota Racing, Maria Grazia Cucinotta ha annunciato la partnership tra Abdul Latif Jameel Co. Ltd (ALJ) e il WFP. “So che ci sono milioni di persone che hanno profondamente a cuore la lotta contro la fame. Voglio esortarli a unirsi a noi in questa lotta.” ha detto Cucinotta. Nihar Patel, Direttore Amministrativo della ALJ, che ha sede in Arabia Saudita ed è, al mondo, il più grande distributore indipendente di veicoli Toyota e Lexus, ha detto: “La ALJ è orgogliosa di aiutare il WFP nell’importante iniziativa di raccolta fondi a sostegno della campagna ‘Fill the Cup’ attraverso la sponsorizzazione della squadra della Panasonic Toyota Racing, nella stagione 2009 di F1”. Cucinotta e Patel hanno voluto mandare un messaggio di incoraggiamento a sostegno della campagna di sensibilizzazione “Fill the Cup”. La campagna vuole, attraverso l’immagine simbolo di una tazza rossa, coinvolgere quanti più possibile nella missione di porre fine alla fame infantile, oltre che far conoscere il lavoro del WFP nel combatterla. La campagna “Fill the Cup” ha l’obiettivo di, letteralmente, riempire una tazza di cibo per 59 milioni di bambini che vanno a scuola affamati nei paesi in via di sviluppo, aumentando le  possibilità di avere una salute e un’istruzione migliori e un futuro più promettente. Costa solo 20 centesimi al giorno dare un pasto nutriente a un bambino a scuola.
Il WFP/PAM è la più grande agenzia umanitaria del mondo e l’organizzazione delle Nazioni Unite in prima linea nel rispondere ai problemi della fame. Nel 2009, il WFP/PAM prevede di sfamare circa 100 milioni di persone in 77 paesi.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »