Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘palazzo’

Visite guidate a Palazzo Dal Pozzo della Cisterna

Posted by fidest press agency su martedì, 26 marzo 2019

Torino sabato 30 marzo ore 10 sede aulica della Città metropolitana di Torino (via Maria Vittoria 12) Saranno gli stessi Maria Vittoria e Amedeo di Savoia, I° Duca d’Aosta, rappresentati dal gruppo storico “Principi dal Pozzo della Cisterna 1843-1870” di Reano, ad accogliere i visitatori e ad accompagnarli tra i magnifici ambienti aulici.
L’associazione Principi dal Pozzo trae spunto dal ramo di Torino dei Principi Dal Pozzo della Cisterna il cui capostipite, Giovanni Ludovico Dal Pozzo, visse intorno al 1578 nel feudo di Reano. Ludovico primo Presidente del Senato Subalpino trasformò il castello reanese in palazzo nobiliare ed ebbe dal Papa la facoltà di coniare monete. Ultima erede delle sostanze della famiglia Dal Pozzo della Cisterna fu la Principessa Maria Vittoria, nata nel 1847 e andata in sposa nel 1867 al Principe Amedeo Di Savoia, Duca D’Aosta e poi Re di Spagna.Durante la visita, il gruppo farà rivivere gli episodi salienti della breve vita di Maria Vittoria, che amava trascorrere periodi di villeggiatura nel maniero reanese.
Le prossime visite a Palazzo Cisterna, tutte gratuite, sono previste sabato 13 aprile, 18 maggio e 15 giugno.Il complesso è anche visitabile, sempre su prenotazione, dal lunedì al venerdì per scolaresche, associazioni e gruppi di cittadini. Le visite si effettuano con un minimo di 10 adesioni.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bilancio Camera e solennità del “Palazzo”

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 agosto 2018

“La Camera dei deputati non è solo il palazzo della politica ma è un monumento nazionale e come tale noi abbiamo il dovere di salvaguardarlo e valorizzarlo. Non m’interessa sapere quanti risparmi, ma non si può risparmiare sull’arte e la bellezza. I cittadini ci giudicano anche su questo è quindi dobbiamo tirare fuori i soldi per restaurare a regola d’arte, riqualificare questo edificio storico, modernizzare le strutture con l’immissione delle nuove tecnologie senza violentarlo, come troppo spesso avviene. I visitatori di Montecitorio sono 1/4 di coloro che accedono alla Casa Bianca e la metà di coloro che visitano il Quirinale. Alla faccia del ‘palazzo di vetro aperto ai cittadini’. Il numero dei visitatori deve moltiplicarsi”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia intervenendo in aula sulla discussione del Bilancio della Camera.
Sdoganando l’espressione “i risparmi di Maria Calzetta” per criticare le scelte di austerità che colpiscono il patrimonio monumentale. Per evocare la solennità dei luoghi, Rampelli ha letto il resoconto della prima seduta che si svolse nell’aula Basile, quella in uso ora, il 20 novembre del 1918, giorno nel quale si svolsero anche le comunicazioni del Governo sulla vittoria dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale. “Un doppio anniversario che – ha detto Rampelli – mi auguro la presidenza sappia degnamente valorizzare”.Invece, ha osservato il vicepresidente, “ci ritroviamo in una drammatica situazione di carenza di personale, di concorsi bloccati, di patrimonio artistico e culturale in via di dismissione. Dobbiamo registrare situazioni di incuria se non addirittura di evidente degrado che ci impongono un cambio di rotta, come per esempio il parcheggio destinato ai deputati, chiuso per futili motivi a causa della furia dell’antipolitica e oggi ridotto a una piazzola circondata da transenne inguardabili”. “Si chiamino a raccolta giovani architetti e si bandisca un concorso di idee e progetti per la riqualificazione e l’uso dell’area come accadde nel 1967. Se l’obiettivo unico resta quello del taglio lineare delle spese si vada fino in fondo e si trasformi il Parlamento in un Cda, organo ideale per trattare solo questioni amministrative”.
“Il Movimento 5 stelle che ha conquistato governo del Paese e la guida della Camera sull’onda dell’antipolitica, oggi si trova, con il presidente Fico, di fronte a questa scelta: come tutelare questo Palazzo di cui siamo custodi e promuovere la nostra attività parlamentare, coniugando efficienza, salvaguardia e risparmio. Se l’esempio non parte da qui, se le cose non funzionano a regola d’arte qui, perché i cittadini dovrebbero fidarsi delle nostre leggi e di come governiamo lo Stato?”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I Concerti a Palazzo

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 aprile 2017

nicola di BendettoSacile (Pordenone) venerdì 28 aprile, ore 20.45, Palazzo Ragazzoni Sarà Nicola Di Benedetto, giovanissimo violinista, talento ormai riconosciuto a livello internazionale, protagonista venerdì 28 aprile alle 20.45 a Palazzo Ragazzoni di Sacile della quarta serata della IX Rassegna Internazionale “I Concerti a Palazzo”, organizzata da Ensemble Serenissima, presentando un programma in un crescendo virtuosistico con musiche di Vieuxtemps, Brahms, De Sarasate, Grieg, Kreisler. Fresco vincitore del Primo Premio al prestigioso concorso “International Music Competition London Grand Prize”, con debutto alla Royal Albert Hall di Londra, sarà accompagnato al pianoforte dall’affermata pianista Stefania Mormone. Nicola Di Benedetto, nato a Pordenone il 1° luglio 2001, ha intrapreso lo studio del violino all’età di sette anni, per poi proseguire gli studi sotto la guida diMichele Toffoli all’Accademia Musicale di Sacile. Ha partecipato a numerose Masterclass tenute dai maestri: Maria Caterina Carlini, Lucio Degani, Emmanuele Baldini, B.Schmitt, Massimo Quarta e Sergej Krylov. Attualmente iscritto al Conservatorio Verdi di Milano, dove studia sotto la guida di Gabriele Baffero (Allievo di Borciani), si sta perfezionando con Pavel Berman al Conservatorio della Svizzera Italiana. Si è distinto in numerosi concorsi nazionali e internazionali. Dei riconoscimenti ottenuti sono da annoverare: il Primo premio assoluto e Premio Speciale Lodovico Agostini alla Migliore Interpretazione con il punteggio di 100/100 al X Concorso internazionale Lodovico Agostini Città di Ferrara (2014); il Secondo Premio Assoluto e primo fra gli italiani alla X edizione dell’Ars Nova International Music Competition 2014 a Trieste;il Primo Premio Assoluto Giovani Promesse al Concorso Nazionale Silver-Leonardo da Vinci di Firenze; il Primo Premio Assoluto con il punteggio di 100/100 e Premio come miglior violinista, risultando anche vincitore assoluto di tutte le categorie, al XXI Concorso Arisi di Cremona. Inoltre, il primo premio al VIII Concorso Nazionale Piove di Sacco, il primo premio al VII Concorso Internazionale Salieri di Verona e il primo premio assoluto al II Concorso Internazionale Diapason D’Oro 2016. Ha partecipato a numerose rassegne importanti in veste di solista, come l’FVG International Music Meeting e Perle Musicali in Villa. Recentemente si è esibito come solista in occasione dell’Altolivenza festival “Giovani Talenti”. È stato ospite su RAI 2, dove si è esibito per la Rubrica “Saremo Famosi”. Ha collaborato con Nello Salza, Luca Giovannini, Laura Bortolotto, Alberto Manzo.
nicola di Bendetto1Stefania Mormone, nata a Napoli, ha cominciato gli studi musicali alla scuola di Alberto Colombo e si è perfezionata in seguito con Aldo Ciccolini e Nikita Magaloff. Ha effettuato numerose tournée in Europa e oltreoceano, suonando sia in recital solistici che con orchestre, e ha registrato per radio e televisioni internazionali. Tra le orchestre più importanti con cui si è esibita si annoverano i Solisti Veneti, l’Orchestra Filarmonica di Città del Messico, l’Orchestra della RTV di Lubiana, l’Orchestra da Camera di Santa Cecilia, l’Orchestra Filarmonica di Buenos Aires, la Südwestdeutsches Kammerorchester, la Nouvel Orchestre de Montreux, la American Soviet Symphony Orchestra, gli Archi della Scala, la Stuttgarter Kammerorchester. Il suo interesse per la musica da camera l’ha portata a collaborare con solisti di fama internazionale, fra i quali Pierre Amoyal, Uto Ughi, Natalia Prischepenko, Leonidas Kavakos, David Geringas, Enrico Dindo, Stefano Maffizzoni, Francesco Manara e Stanislav Bunin. Con quest’ultimo ha eseguito al Concerto di Capodanno, nella prestigiosa Symphony Hall di Osaka. Ha suonato in duo con il violinista Sergej Krylov, col quale ha ottenuto ovunque trionfali consensi: dal debutto al Teatro alla Scala, nel 1994, per poi seguire con i concerti al Musikverein di Vienna, a Parigi, all’auditorium di Radio France, a Berlino, nella prestigiosa sala dei Philharmoniker, al Teatro Colon di Buenos Aires, in Giappone e negli Stati Uniti d’America. Sempre con Krylov, ha eseguito al Megaron di Atene tre opere di altrettanti autori contemporanei appositamente concepite per il Duo. (foto: nicola di Benedetto)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palazzo Quirinale: concerto e cambio della guardia

Posted by fidest press agency su sabato, 21 aprile 2012

Italiano: Roma - Palazzo del Quirinale

Italiano: Roma - Palazzo del Quirinale (Photo credit: Wikipedia)

Roma 22 aprile 2012, in occasione della XIV edizione della “Settimana della Cultura”, sarà consentito dalle ore 8.30 alle ore 12.00 l’accesso gratuito al Palazzo del Quirinale. Nella Cappella Paolina, alle ore 11.50, si svolgerà un concerto di Susanna Rigacci, soprano, Mario Ancillotti, flauto, Claude Hauri, violoncello e Simone Soldati, pianoforte, con il seguente programma:Claude Debussy: Six Épigraphes Antiques per flauto e pianoforte (1914);Claude Debussy: Trois poèmes de Stéphane Mallarmè per soprano e pianoforte (1913);Claude Debussy: Sonata per violoncello e pianoforte in re minore (1915);Maurice Ravel: Chansons Madécasses per voce, flauto, violoncello e pianoforte (1925-26).Il concerto sarà trasmesso in diretta da Rai Radio 3.Nel pomeriggio alle ore 16.00 si terrà il tradizionale cambio della Guardia d’Onore al Palazzo del Quirinale, al termine del quale la Banda dell’Aeronautica Militare eseguirà un concerto di cui si indica il programma:C. Walter: Neige d’avril;J. Fucik: Florentiner march;A. Ponchielli: Viva l’esposizione di Cremona;G. Rossini: Guglielmo Tell;A. Di Miniello: Ordinanza A. M.Roma, 20 aprile 2012elementi correlati Documento in formato PDF

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Governo: Evitare governicchi di palazzo

Posted by fidest press agency su martedì, 14 dicembre 2010

“Berlusconi ha rappresentato oggi in parlamento un’Italia che non c’è e che vede solo lui: tutto funziona, gente felice, festini e occupazione per tutti”. Lo dichiara Ignazio Messina, Responsabile IdV Enti Locali e Capogruppo in Commissione Finanze alla Camera dei Deputati, in merito all’intervento del Presidente del Consiglio in Senato. “L’Italia dei Valori – prosegue il deputato – vuole rappresentare quella parte del Paese che ha gli occhi bene aperti e vive sulla sua pelle gli effetti di un’evasione fiscale al 54,5%, la più alta d’Europa, istigata da questo governo con lo scudo fiscale al 5% per i grandi evasori, un Paese che vede la disoccupazione ai massimi storici e un ministro che ignora la ricerca e taglia la cultura e il futuro dei nostri giovani”.  “Questo governo è esploso, ha tradito la fiducia dei suoi elettori e deve andare a casa” afferma Messina che conclude: “A questo punto, la soluzione per il bene del Paese è evitare governicchi di palazzo e ridare la parola ai cittadini, gli unici che hanno il diritto di stabilire chi li deve governare”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palazzo Senatorio apre al pubblico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 dicembre 2010

Roma 8/12/2010 Palazzo Senatorio apre le sue porte a romani e turisti. Oltre al Colosseo e ai Musei civici gratuiti per i romani, anche il Campidoglio potrà essere visitato dai cittadini di Roma e non che potranno così vedere dal vivo l’aula Giulio Cesare rinnovata dopo i lavori per i 150 anni di Roma Capitale. Dalle 9 della mattina fino alle 20 i visitatori, in gruppi di 30 persone per volta, saranno accompagnati dalle guide che in italiano e inglese mostreranno le bellezze del Palazzo. All’entrata i visitatori verranno invitati a entrare nella Sala del Carroccio. Si salirà poi fino al primo piano dove c’è lo studio del sindaco e da dove i visitatori potranno affacciarsi dal famoso balconcino. Si passerà quindi a visitare la Sala dell’Arazzo, la Sala delle Bandiere e l’Aula Giulio Cesare. Nei giardini di Sisto IV saranno posizionati bagni chimici anche per portatori di handicap, mentre piazza del Campidoglio sarà animata da giocolieri, favolieri, clown e animatori che intratterranno i più piccoli con i giochi di un tempo quali la corda, la campana, i birilli e gli aquiloni.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cioccolato a palazzo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 novembre 2010

Genova 11 novembre, a Palazzo Imperiale in Piazza Campetto 8 presso la prestigiosa sede del centro regionale dedicato all’artigianato Liguriastyle.it, torna la seconda edizione di Cioccolato a Palazzo, l’appuntamento dedicato alla promozione del marchio Artigiani In Liguria ed ai 10 prodotti. Cioccolato a Palazzo, seppur partendo dal cioccolato, ha la finalità di promuovere tutti i 10 marchi: Ardesia della Val Fontanabuona, Damaschi e tessuti di Lorsica, Sedia di Chiavari, Filigrana di Campo Ligure, Velluto di Zoagli, Ceramica, Cioccolato, Composizione Floreale, Ferro battuto ed altri metalli ornamentali e Vetro. Il calendario della giornata è un inno al cioccolato:  Laboratorio sulla “pressata genovese” un tipo di lavorazione del cioccolato, un incontro dedicato al DOC-ITO un cioccolatino all’Ormeasco Passito, un incontro scuola-bottega dedicato alle tegole di cioccolato, una degustazione guidata di cioccolatini all’Olio di oliva taggiasca ed un chocohour con la linea di grissini e tavolette con cioccolato, sale, origano, pomodoro, capperi, acciughe, altro cioccolato e sfiziosità.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Invito a Palazzo: IX Edizione

Posted by fidest press agency su martedì, 28 settembre 2010

Sabato 2 ottobre dalle 10,00 alle 19,00 ingresso gratuito e visite guidate in 92 palazzi di 54 banche di tutta Italia. È la nona edizione della giornata nazionale d’apertura al pubblico dei palazzi storici delle banche. I palazzi storici delle banche italiane, normalmente chiusi al pubblico perché luoghi di lavoro, saranno aperti gratuitamente su tutto il territorio nazionale. È la nona edizione di Invito a Palazzo, la giornata nazionale di apertura al pubblico delle dimore storiche delle banche promossa dall’Abi. In 92 palazzi di 54 banche in 48 città cittadini, appassionati e turisti potranno ammirare uno straordinario patrimonio architettonico e artistico conservato e tutelato dalle banche italiane: arredi, opere d’arte di ogni epoca, giardini, cantine, archivi e biblioteche.
Nell’edizione di quest’anno saranno visitabili 92 palazzi di 54 banche in 48 città. Emilia Romagna e Lombardia le regioni col maggior numero di sedi messe a disposizione di cittadini e appassionati (rispettivamente 16 e 15), mentre Roma si conferma la città con più palazzi da visitare (10). Tra le novità di questa nona edizione, 12 nuovi palazzi aperti al pubblico per la prima volta.
Le precedenti edizioni di Invito a Palazzo hanno già attirato oltre 700 mila visitatori. Anche quest’anno la manifestazione offre la possibilità di ammirare numerose opere d’arte e capolavori nascosti: palazzi storici e ville, collezioni d’arte e giardini, antichi simboli di storia urbana e innovative opere architettoniche del Novecento. I 92 palazzi visitabili, infatti, rappresentano
un’antologia ricca e completa di stili, tendenze e gusti artistici ed architettonici italiani di ogni epoca. Dall’architettura rinascimentale alle forme del barocco, dalle eleganti dimore settecentesche immerse in parchi secolari alle atmosfere neoclassiche, fino ai palazzi recentemente commissionati dalle banche ai più affermati architetti contemporanei.
Oltre ad ambienti di grande suggestione, che in molti casi conservano ancora arredi originali e oggetti d’epoca, i visitatori potranno accedere anche a mostre appositamente allestite per l’occasione, dedicate al collezionismo d’arte, a nuove acquisizioni, alla storia delle singole banche o a momenti significativi di vita culturale e civile. Una corsia preferenziale nelle viste sarà dedicata alle scuole.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

All’ombra del palazzo

Posted by fidest press agency su sabato, 31 luglio 2010

Delitti, potere e misteri  di Ugo Cubeddu. Christa Wanninger, Emanuela Orlandi, Davide Cervia, Simonetta Cesaroni, Alberica Filo della Torre, Serena Mollicone. Vite spezzate e delitti dai risvolti inquietanti, anche per il coinvolgimento degli apparati dello Stato e dei Servizi Segreti, per l’intreccio tra politica ed economia, all’interno di veri e propri giochi di potere.Lo scontro tra il Vaticano e l’Unione Sovietica, le luci sfavillanti della Dolce Vita e la bufera di Mani Pulite fanno da sfondo a storie private e pubbliche ricostruite a partire dalle lunghe indagini degli inquirenti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nove artisti per Napoli milionaria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 luglio 2010

Martina Franca (TA) fino al 31/8/2010 Piazza Roma, 34 Palazzo Ducale Opere ispirate alle commedia di Eduardo De Filippoa cura di Lia De Venere e Fabrizio Vona. La mostra Nove artisti per -Napoli milionaria-, è stata promossa dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia e dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Puglia, e realizzata con un finanziamento erogato dalla Regione Puglia- Assessorato al Mediterraneo, alla Cultura e al Turismo. Alla manifestazione hanno dato la propria collaborazione il Comune e il Centro artistico musicale Paolo Grassi di Martina Franca (TA), la Banca Popolare di Bari e A.N.G.E.L.O. Vintage.
La mostra e’ allestita nelle sale del palazzo ducale, ornate da dipinti a tempera realizzati dal pittore martinese Domenico Carella nel 1776 e oggi restaurate. (mostra martina franca)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il palazzo patriarcale di Venezia

Posted by fidest press agency su martedì, 13 aprile 2010

“L’accurato ed intelligente lavoro di restauro del  Palazzo Patriarcale ha permesso di restituire alla fruizione, non solo dell’intero soggetto ecclesiale ma di tutta la città, molti spazi interni ed esterni, prima inutilizzabili, ”commenta il cardinale Angelo Scola, Patriarca di Venezia nel suo capitolo introduttivo del volume La dimora dei patriarchi, pubblicato nel 2009 per l’editore Marcianum Press. Il prezioso volume, corredato da un ricchissimo apparato iconografico (più di duecento illustrazioni a colori) racconta nel dettaglio le tappe che hanno portato al recupero del palazzo patriarcale con tutti i problemi e le difficoltà che sono sorte in corso d’opera.  Oggetto del restauro era, dunque, la residenza del patriarca, la sede dei suoi uffici, degli uffici degli organismi di curia, della procuratoria di San Marco, i quali sono al servizio della comunità di tutta la Diocesi di Venezia. Ciò rendeva ancora più attenta l’indagine preliminare sulle fasi di intervento dell’edificio ottocentesco e sulle sue eredità architettoniche passate.  Non è stata un’impresa facile mantenere l’impianto architettonico ottocentesco e, nello stesso tempo, aggiornare la struttura alle complesse funzioni ospitate nell’edificio, che si svolgono tutt’ora con esigenze d’uso diverse rispetto al passato.  I lavori si sono svolti in due fasi successive e affidati mediante una pubblica gara di appalto. Un primo intervento, realizzato dalla Impresa Ducale di Restauro di Venezia, ha interessato l’intero complesso edilizio ed è stato realizzato dall’Associazione Temporanea di Imprese Dottor Group S.p.A. di San Vendemiano (Tv) e dalla Eurogroup di Silea (TV). Iniziato nell’ottobre 2004, il restauro si è concluso nel settembre 2007, con una consegna dei lavori anticipata, in quanto inizialmente prevista per il 2009. Anche la spesa complessiva sostenuta è stata inferiore rispetto a quanto in precedenza preventivato. Il Palazzo patriarcale nella sua nuova veste restaurata racchiude ora il patrimonio culturale antico (la struttura architettonica, la statuaria, gli ornamenti lapidei, le decorazioni murali, le opere d’arte) e moderno (l’arredo liturgico della Cappella, il nuovo allestimento degli uffici di curia). Rappresenta, dunque, la testimonianza viva della storia religiosa di Venezia, dimora della Chiesa proiettata verso il futuro e guidata dal suo Patriarca. Inoltre, grazie all’apertura settimanale di alcune zone della dimora, tutti, veneziani e turisti hanno la possibilità di ammirare notevoli opere del Tintoretto, Giambattista Tiepolo, Palma il Giovane e altri autorevoli artisti, oltre che di visitare l’appartamento che fu del Patriarca Giuseppe Sarto e la Cappella Patriarcale. E Sono proprio le tavole del Tintoretto e di Palma il giovane che illustrano alcune opere del Ciclo di Santa Caterina presenti nella Quadreria del palazzo che chiudono il prezioso volume. (Martina Voghi) (Il palazzo patriarcale di Venezia dopo i restauri del 2004-2007  A cura di Santino Langè   Marcianum Press, 2009, pp. 236 200 fotografie a colori 8 tavole dedicate alle tele del Tintoretto € 52.00) In vendita nelle migliori librerie; per maggiori informazioni consultare il sito http://www.marcianum.it nella sezione dove trovare i nostri libri

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurazione Salone di Palazzo Marescotti Brazzetti

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 dicembre 2009

Bologna 21 dicembre 2009, ore 12 Via Barberia 4  il Direttore del Dipartimento di Musica e Spettacolo (DMS), prof.ssa Giuseppina La Face, presenta alla Città il Salone di rappresentanza – con arredi realizzati appositamente e con una dotazione tecnica di prim’ordine – allestito grazie al fondamentale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. Il salone è situato al primo piano del cinquecentesco Palazzo Marescotti Brazzetti (attualmente sede del Dipartimento di Musica e Spettacolo) che è stato oggetto di un ampio restauro degli stucchi e degli affreschi, come della struttura stessa, concluso nel dicembre 2007.  All’inaugurazione partecipano il Magnifico Rettore dell’Alma Mater, prof. Ivano Dionigi; il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna prof. Fabio A. Roversi Monaco; il prof. Ettore Verondini, Presidente della Società Irnerio (proprietaria del palazzo). Sono stati invitati i rappresentanti delle Istituzioni cittadine e degli Enti locali. Le nuove e articolate possibilità d’uso del salone – impiegato sia per la didattica dipartimentale che per eventi dell’Ateneo, ma disponibile anche in affitto per Enti esterni – saranno illustrate dal curatore per il DMS dell’allestimento tecnico, il dott. Fabio Regazzi.
Il Salone, di mq 144, interamente affrescato, dispone ora di 96 poltroncine fisse, più 2 posti riservati a persone in sedia a rotelle (che possono accedere al primo piano con ascensore interno), di ricchi tendaggi fonoassorbenti e di una particolare dotazione tecnica che consente la realizzazione di videoconferenze in IP, la registrazione audio-video dell’evento (a scopo archivio), ma anche la riproduzione di file audio da qualunque supporto con un resa particolarmente efficace dell’ascolto, grazie ad un ottimale sistema di diffusione sonora appositamente studiati. Uno schermo a scomparsa consente la proiezione video da diversi supporti (vhs, dvd, blue ray, miniDV, computer). Tutte le attrezzature sono collocate in modo da assicurare il minor impatto possibile sull’estetica dello splendido salone, e nel rispetto dei vincoli della Soprintendenza ai Beni Artistici e Architettonici, oltre che delle norme di sicurezza per i locali d’uso pubblico. (salone)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Invito a palazzo

Posted by fidest press agency su sabato, 3 ottobre 2009

3 ottobre 2009 ore 10.00 – 19.00 ingresso gratuito e visite guidate in 93 palazzi di 52 banche in tutta Italia. È l’ottava edizione della giornata nazionale d’apertura al pubblico dei palazzi storici delle banche. I palazzi storici delle banche italiane, solitamente chiusi al pubblico perché luogo di lavoro, saranno aperti gratuitamente su tutto il territorio nazionale. È Invito a Palazzo, la giornata nazionale d’apertura al pubblico dei palazzi storici delle banche, giunta alla sua ottava edizione. In 93 palazzi di 52 banche in 47 città cittadini, appassionati e turisti potranno ammirare uno straordinario scorcio di patrimonio architettonico, artistico e paesaggistico, oltre che arredi, opere d’arte di ogni epoca, giardini, cantine, archivi e biblioteche, che le banche italiane conservano e tutelano. Tra le novità di quest’anno 21 sedi “in mostra” per la prima volta. Nelle precedenti edizioni, Invito a Palazzo ha già attirato oltre 600 mila visitatori e anche quest’anno la manifestazione offre al pubblico la possibilità di ammirare un’ampia scelta di capolavori nascosti, le espressioni più variegate di oltre mille anni di civiltà, fino alla più recente creatività: palazzi storici e ville, collezioni d’arte e giardini, antichi simboli di storia urbana e innovative opere architettoniche del Novecento.  Oltre ad ambienti di grande suggestione, che in molti casi conservano ancora arredi originali e oggetti d’epoca, i visitatori potranno accedere anche a mostre appositamente allestite per l’occasione, dedicate al collezionismo d’arte, a nuove acquisizioni o alla storia delle singole banche o a momenti significativi di vita culturale e civile. Una corsia preferenziale nelle viste sarà dedicata alle scuole.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conversazione su: Palazzo Ferrero D’Ormea

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2009

Torino 1° ottobre 2009, alle ore 19,00 presso la Sala Principe Eugenio della Sede di “Immagine per il Piemonte”  in via Legnano 2/b, si terrà un incontro su: “Alla scoperta della Banca d’Italia” sede di Torino. Tre secoli di storia di una dimora poco conosciuta dai Torinesi  Introduce: Cristina MASSET, vicepresidente dell’Ass. Immagine per il Piemonte Intervengono: Giuseppe Bertolino (appassionato di storia del Piemonte) e Pietro Terzolo (presidente del Centro Studi Eugeniani), Villa San Secondo (Asti) autore del saggio Il Palazzo della Banca d’Italia, Palazzo Ferrero d’Ormea.
Il Palazzo della Banca d’Italia, altrimenti noto come Palazzo Ferrero d’Ormea, è uno dei più prestigiosi e meno conosciuti palazzi cittadini. Ignoto è l’architetto che lo progettò intorno alla metà del XVII secolo, così come ignoto ne è il committente. Alla luce delle attuali conoscenze si possono soltanto avanzare delle ipotesi fondate. Fu inizialmente dimora nobiliare, poi sede della Nunziatura Apostolica. A cavallo del 600-700 divenne Ambasciata di Francia sotto re Luigi XIV. Dopo l’assedio del 1706, la dimora fu acquistata dal marchese Carlo Vincenzo Ferrero d’Ormea, che ne fece residenza sua e dei suoi successori fino al 1810. Passata l’epoca napoleonica, il Palazzo ospitò il Senato del Regno di Sardegna infine, a metà 800, divenne la sede principale della “Banca Nazionale degli Stati Sardi”, poi “nel Regno d’Italia” dopo l’unità della nazione. Nel 1893 cambiò la denominazione in “Banca d’Italia” e nel 1894 assunse la gestione della Tesoreria Provinciale dello Stato. Durante il passaggio da residenza nobiliare a sede istituzionale e in seguito bancaria, palazzo Ferrero d’Ormea subì radicali trasformazioni edilizie ad opera degli architetti Talucchi e Chevalley, perciò oggidì è quanto mai arduo, a prima vista, individuare nell’attuale edificio della Banca d’Italia le linee originarie dell’antica dimora dei marchesi Ferrero d’Ormea.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

VIII Edizione di Invito a Palazzo

Posted by fidest press agency su domenica, 20 settembre 2009

Roma 22 settembre, ore 12.00 Palazzo Altieri, piazza del Gesù 49 Arte e storia nelle banche Interviene il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Sen. Sandro Bondi per la presentazione della giornata di apertura al pubblico dei palazzi storici delle banche del 3 ottobre 2009 dalle ore 10.00 alle ore 19.00,  93 palazzi di 52 banche, in 47 città italiane sveleranno i loro capolavori nascosti, il loro inestimabile patrimonio culturale non sempre accessibile. Porte aperte sulle sedi storiche delle banche, veri e propri scrigni di tesori preziosi; quest’anno Invito a Palazzo offre le espressioni più variegate di oltre mille anni di civiltà e della più recente creatività. Palazzi storici e ville, collezioni d’arte e giardini, antichi simboli di storia urbana e innovative opere architettoniche.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Regione Toscana apre i suoi palazzi storici

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2009

Da martedì 8 settembre e fino al successivo martedì 15 sarà possibile prenotare visite a tre “luoghi insoliti” di Firenze, di proprietà della Regione Toscana, che saranno straordinariamente aperti (dalle 9 alle 13) domenica 20 settembre su iniziativa della Regione e sotto la guida del Fai (Fondo ambientale italiano) e dell’associazione Amici dei musei fiorentini (Amf). I “luoghi insoliti” sono il Palazzo Sacrati Strozzi, in piazza Duomo, costruito agli esordi del XVII secolo sulle case medievali della Famiglia Bischeri, oggi sede della presidenza della Regione Toscana; la casa Rodolfo Siviero, in Lungarno Serristori, dov’è collocato l’omonimo museo con opere appartenute allo “007 dell’arte”; il Museo di storia della sanità toscana, in Borgognissanti, dov’è organizzato un singolare percorso con arredi, suppellettili, quadri, ferri chirurgici. Le prenotazioni si accettano per telefono (055 4385616)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orari del Museo Nazionale del Cinema

Posted by fidest press agency su domenica, 2 agosto 2009

Torino. Il Museo Nazionale del Cinema via Montebello 22 sarà regolarmente aperto per tutto il mese di agosto, compreso il giorno di Ferragosto (con orario 9-23) e con l’apertura straordinaria di lunedì 17 agosto (con orario 9-20).  Il Museo Nazionale del Cinema aderisce all’iniziativa Ferragosto a Porte Aperte, proponendo l’ingresso ridotto al solo museo a € 5.00 per il 15 agosto.  Fino al 30 agosto 2009 è possibile visitare 2 mostre in contemporanea, comprese nel biglietto d’ingresso del Museo.  La cancellata esterna della Mole Antonelliana ospita la mostra C’era una volta. Il museo nazionale del cinema a palazzo Chiablese (1958-1984), un omaggio alla prima sede espositiva del Museo del Cinema, comprendente 30 immagini di grande formato che ripercorrono i momenti più significativi della storia del museo fondato da Maria Adriana Prolo.  Con il completamento dei lavori di ristrutturazione di Palazzo Chiablese infatti, voluti dalla Sovrintendenza per i Beni Architettonici del Piemonte in vista dell’ostensione della Sindone del 2010, il Museo Nazionale del Cinema lascia definitivamente la sede storica che l’aveva ospitato per tanti anni (dal 1958 al 1984), mentre le collezioni che vi erano depositate sono state trasferite in un nuovo, adeguato locale.   L’Aula del Tempio, cuore del Museo, ospita invece la mostra Cannes cinéma. 50 anni di festival nella collezione Traverso, 90 foto di grande formato scattate dalla famiglia di fotografi più famosa sulla Croisette.  Originari di Tenda, la famiglia Traverso arriva a Cannes nel 1850 e dopo la prima guerra mondiale Auguste Traverso decide di trasformare la sua passione per la fotografia in un lavoro vero e proprio. Dal 1946 i Traverso – oltre a documentare la vita della città e i suoi eventi più importanti – diventano i principali testimoni del Festival di Cannes. Le quattro generazioni di fotografi che si sono succedute hanno saputo immortalare divi e divine di ieri e di oggi, in istanti irripetibili sia pubblici che privati.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »