Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 140

Posts Tagged ‘palermo’

Trio’clock, in concerto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 aprile 2016

Trio’clock

Palermo venerdì 29 aprile alle 22 nel locale di piazzetta del Fondaco La band, capitanata dalla cantante Claudia Tarantino, con Giacinto Gianfala alle percussioni e Antonio Caruso alla chitarra, proporrà una scaletta che spazia dal soul, all’R&B, al pop moderno. «Come riferimento – spiega Claudia Tarantino, che canterà come sempre con la bocca circondata dal rossetto rosso fuoco attaccata al microfono – prendiamo artisti come Amy Winehouse, Hozier, Bill Withers, Negramaro, Neffa Maroon 5 e Lenny Kravitz. Ci piace dare una nostra impronta ai brani. Quindi puntiamo molto sul riarrangiamento».L’ingresso è libero con tesseramento.
I Trio’clock sono artisti CAST Agency, agenzia di management, produzione e distribuzione musicale, a Palermo in via Maggiore Tommaso de Cristoforis 8. L’agenzia ha anche una sua pagina Facebook da oltre 5950 “mi piace”: http://www.facebook.com/gattusomusicaonline/?fref=ts.(foto: Trio’clock)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

VenerdiLIVE all’Officina Di Dio

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2016

Romina RolloPalermo venerdì 29 aprile alle 22 all’Officina Di Dio in via Bertolino Giuseppe Puglisi 25 rassegna che fa partire il weekend nel capoluogo siciliano.Peppe Greco (basso), Claudio Gizzi (chitarra elettrica), Michele Caltabellotta (piano e synth), Vincenzo Greco (batteria) e Romina Rollo (voce) daranno vita a uno show dove calore, partecipazione e voglia di fare del pubblico determineranno la scaletta.Si viaggerà così musicalmente dalla discodance alle canzoni cult dei film anni Ottanta – come “Rocky” o “Dirty dancing” – passando per un megamedley che copre canzoni di Lucio Battisti, Rita Pavone ed Heather Parisi. L’ingresso al locale è gratuito. (foto: Romina Rollo)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli eventi al Dorian a Palermo dal 28 al 30 aprile

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2016

ACDCAmy-WinehousePalermo Giovedì 28 aprile il tributo agli AC/DC con i Night prowlers. Venerdì 29 omaggio ad Amy Winehouse con i The Winehouse Show provenienti da Roma. Sabato 30 festa e musica anni Ottanta con gli 80 roba al Dorian in piazza Don Bosco 11. Giovedì 28 aprile serata rock che promette di essere “ad alto voltaggio”. Sono 43 anni di musica da riassumere in una sera quella che i Night prowlers porteranno nel loro tributo agli AC/DC. Stefano La Vela (Voice), Antonio “Antus” La Barbera (lead guitar), Giuseppe Cane (rhythm guitar), Federico “Fedz” Ciulla (bass guita) ed Ezio Di Girolamo (Drums) daranno vita a un concerco dove sembrerà di vivere davvero un live della band di Brian Johnson. In scaletta “Thunderstruck”, “Highway to hell”, “Back in black”, “Hells bells”.
Venerdì 29 aprile arriva al Dorian, direttamente da Roma, uno degli show più belli dell’anno, ovvero l’omaggio a ad Amy Winehouse con i The Winehouse Show. Riconosciuto come uno dei migliori tributi al mondo dagli stessi musicisti di Amy Winehouse, la band ha avviato con questi ultimi una collaborazione artistica, ospitando per diversi concerti in Italia ed all’estero il suo storico chitarrista, Robin Banerjee. Non mancheranno inoltre coreografie e cambi d’abito da urlo.
Sabato 30 c’è il concerto dedicato agli anni Ottanta. I più esagerati, colorati, gonfiati, ricchi e tremendamente belli. La cantante Magda Loriano, leader degli 80 Roba, con tutta la sua combriccola formata da Rosamaria Enea al piano, Giuseppe D’Angelo Andrea Chentrens al basso e Piero Compagno alla chitarra faranno entrare il pubblico in un mondo indietro nel tempo di almeno 30 anni. In scaletta brani che vanno dagli Europe a Madonna, da Michael Jackson a Heater Parisi, passando per i Ricchi e poveri. Dorian è aperto dalle 19,30. Ingresso dalle 20 con apericena e concerto. (foto: ACDC, Amy-Winehouse)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di Rosamaria Enea e Ornella Cerniglia

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 aprile 2016

Rosamaria e ornellaPalermo sabato 23 aprile All’Auditorium Rai di viale Strasburgo 19 concerto di Rosamaria Enea e Ornella Cerniglia. Quattro mani, un pianoforte, due artiste, due amiche vere. Insieme per una sera a suonare brani di musica classica, attraverso un percorso che si concentra sulla musica del Novecento. Sarà un viaggio piacevole quello proposto in “Twenty fingers – Piano duo”, il concerto che vedrà protagoniste Rosamaria Enea e Ornella Cerniglia sabato 23 aprile alle 21 all’Auditorium Rai di viale Strasburgo a Palermo.Una ricerca musicale tra i più grandi autori del Novecento, incentrata su un pianoforte e quattro mani. Un’operazione che richiede coordinazione, affinità e simbiosi. Caratteristiche che non mancano alle due artiste. In scaletta brani di: Francis Poulenc, Maurice Ravel, Samuel Barber. George Gershwin, Antonín Dvořák.
«Amiamo molto il repertorio per pianoforte a quattro mani – dicono le due artiste – perché, oltre ad essere composto da brani di grande valore, permette di esplorare lo strumento nella sua completezza e di compiere delle vere e proprie “acrobazie” sulla tastiera».
L’ingresso all’Auditorium Rai è gratuito e libero fino a esaurimento posti. (Rosamaria e ornella)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro ecumenico Chiesa Cattolica e Chiesa Anglicana

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2016

Palermo-Panorama-bjs-2Palerrmo. Domenica 10 aprile 2016, alle ore 10.30, la Chiesa anglicana della Santa Croce di Palermo (angolo via Roma e via Mariano Stabile) della Diocesi di Gibilterra, accoglierà l’Arcivescovo di Palermo mons. Corrado Lorefice che parteciperà alla messa domenicale e terrà una riflessione biblica durante il sermone. Alla celebrazione prenderà parte anche don Pietro Magro, direttore dell’Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo e per il Dialogo Interreligioso, alcuni rappresentati delle altre Chiese cristiane non cattoliche e un gruppo di Cavalieri Templari.“Nella nostra Arcidiocesi c’è una significativa presenza di altre Chiese cristiane, Ortodosse ed Evangeliche – spiega il direttore dell’Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo e per il Dialogo Interreligioso don Pietro Magro – ecco che insieme all’Arcivescovo si è avvertita l’esigenza di conoscere meglio le identità di queste realtà attraverso vari incontri culturali e celebrativi come quello di domenica prossima”. Il vicario della Chiesa Santa croce padre Russell G. Ruffino ha invitato la sua comunità a partecipare numerosa per questo che definisce un evento ecumenico storico per tutta la famiglia cristiana di Palermo per condividere questa esperienza di comunione fraterna. Al termine della celebrazione l’Arcivescovo si intratterrà a salutare i fedeli.
Il prossimo appuntamento ecumenico si svolgerà l’8 maggio, quando l’Arcivescovo si recherà nella chiesa Valdese di Palermo.

Posted in Cronaca, Spazio aperto | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spettacolo: “Manouche jam session”

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2016

stefano piazzairish quartetPalermo Mercoledì 6 aprile la “Manouche jam session” by “Sulle orma di Django”. Giovedì 7 lo show di intrattenimento di Stefano Piazza. Venerdì 8 aprile il concerto celtico degli Irish quartet presso il Sud’n fud, il locale di via Velasquez 27 a Palermo, nato con lo scopo di unire cibo e sperimentazioni artistiche di primo livello. Grande successo sta ottenendo l’appuntamento del mercoledì, con la “ManoucheJamSession”. Il 6 aprile alle 21 una superband – formata da Carlo Butera alla chitarra, Davide Rizzuto al violino, Davide Inguaggiato al contrabbasso, Roberto Gervasi alla fisarmonica, Jlenia Alessi alla voce e Gianpaolo Terranova alla batteria – accompagnerà chiunque vorrà suonare quei brani che hanno fatto la storia del jazz manoche e che sono ormai un cult della musica tra i nostalgici della Belle epoque. Alla musica si assocerà la danza della scuola di ballo Swing Cats. L’evento è organizzato dall’associazione culturale “Sulle orme di Django”. Per chi vuole arrivare a metà settimana col sorriso in bocca, giovedì 7 aprile, sempre alle 21, continua l’appuntamento con Stefano Piazza e il suo format totalmente improvvisato “Dov’è che si ride?”. Il comico più sopra le righe di Palermo alternerà canzoni, monologhi e quiz dove il pubblico sarà direttamente coinvolto. Ad jazz-manoucheaffiancarlo come ospite il collega Marco Manera.
Venerdì 8 aprile alle 21,30 è il giorno di Sud’nrock, con la musica degli Irish quartet. Antonio Putzu (whistle e flauti di canna), Raffaele Pullara (violino e mandolino), Lorenzo Profita (fisarmonica) e Sara Romano (chitarra e voce), faranno divertire il pubblico con i ritmi incalzanti della musica celtica. Il repertorio del gruppo è costituito da brani tradizionali irlandesi e scozzesi, arrangiati dai componenti stessi. Così si alterneranno reels, jigs, hornpipes, polkas, slides e slow airs, stratspheys, highland, vals, march. Un concerto intenso, ora da ballare su ritmi incalzanti, ora da ascoltare con le ballate lente, ma altrettanto coinvolgenti. Sud’n fud è aperto dal martedì alla domenica dalle 17,30. (foto: irish quartet, stefano piazza, jazz-manouche)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sound elettronico del compositore Vergo con i suoi friends

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2016

vergoPalermo martedì 5 aprile alle 21,30 nel locale al Cortile di San Giovanni degli Eremiti in via dei Benedettini – accanto Palazzo dei Normanni, raggiungibile da piazza della Pinta e via del Bastione l’appuntamento è con il compositore Vergo Piscitello, in arte Vergo, in una serata intitolata “Vergo and friends”.
Servendosi di un pc, di un microfono e del suo geniale estro, l’artista metterà in scena un concerto fatti di brani propri e standard dance. Con lui sul palco una serie di amici che lo accompagneranno vocalmente. Tra questi: la frontwoman dei WeMan Paola Russo, la leader dei Radio Sud Roberta Scacciaferro – che proprio con Vergo in queste settimane sta creando una formazione dance -, Chiara Minaldi e Fulvio CaruanaLa rassegna “MasterCast” da Spillo la Birroteca continuerà tutti i martedì. Il 12 aprile concerto piano e voce d’autore di Giulia Catuogno, il 19 aprile si viaggia tra musica e recitazione con Antonio e Nunzia Sposito, il 26 aprile il mese si conclude con il concerto piano e voce di Giorgia Meli. L’ingresso è libero
L’evento “Mastercast” è organizzato da CAST Agency, agenzia di management, produzione e distribuzione musicale, a Palermo in via Maggiore Tommaso de Cristoforis 8.

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata regionale delle persone con lesione al midollo spinale

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2016

Antonio IaconoPalermo Lunedì 4 aprile 2016, alle ore 10.30 presso Villa Magnisi, Via Rosario da Partanna n.2, (sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Palermo) si terrà la Conferenza stampa per due iniziative importanti:
· Lancio della “ 1a GIORNATA REGIONALE DELLE PERSONE CON LESIONE AL MIDOLLO SPINALE” prevista il 20 Maggio .
· Presentazione progetto “LESIONE AL MIDOLLO SPINALE: PERCORSO CLINICO RIABILITATIVO”.
Le mielolesioni rappresentano una fra le più importanti cause di mortalità e disabilità nel mondo, con elevati costi sia per i pazienti che per la società. Colpisce spesso persone in età giovanile (prevalentemente di sesso maschile). Le lesioni midollari sono per la maggior parte di origine traumatica, causate da incidenti stradali, cadute accidentali, incidenti sportivi e sono i giovani i più colpiti: l’80% di queste persone ha un’età compresa tra i 20 ed i 40 anni.
L’Azienda Ospedali Riuniti “Villa Sofia-Cervello” con il suo Trauma Center, Direttore dott. Antonio Iacono, intende
rispondere a tale urgenza con un piano strategico integrato di comunicazione, informazione ed educazione, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e attivare un percorso diagnostico terapeutico assistenziale dei pazienti politraumatizzati e non con mielolesioni.Partner istituzionali del progetto sono l’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana e l’Ufficio Scolastico Regionale. Le azioni saranno realizzate in collaborazione con la FAIP Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici e CittadinanzAttiva, con il supporto tecnico delle società di servizi aggiudicatarie del bando di progetto, la New Service s.r.l. e il Consorzio Unipa E-learning. Alla conferenza saranno presenti:
On. Baldassare Gucciardi – Assessore Regionale della Salute
On. Alice Anselmo – Deputato ARS [in collegamento Skype]
Dott. Salvatore Amato – Presidente Ordine dei Medici di Palermo
Dott. Maurizio Gentile -Dirigente USR Sicilia
Ing. Gervasio Venuti – Dirigente generale dell’Azienda ospedaliera “Ospedali riuniti Villa Sofia Cervello”
Dott. Antonio Iacono – Responsabile scientifico del progetto- Direttore Trauma Center dell’Azienda ospedaliera “Ospedali riuniti Villa Sofia Cervello”
Dott. Salvatore Scondotto -Dirigente Servizio 7 – Osservatorio epidemiologico Assessorato regionale della Salute
Dott. Antonino Candela – Direttore Generale Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo 6
Dott. Damiana Pepe -Assessorato regionale della Salute
Dott. Vincenzo Falabella -Presidente nazionale FAIP Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici [in collegamento Skype]
Dott. Giuseppe Greco – Presidente Regionale CittadinanzAttiva
Dott. Gaetano Calà – Vice Presidente Unipa e-learning”
Dott. ssa Maria Pia Onesta -Direttore unità spinali unipolare- Azienda Ospedaliera per l’Emergenza Cannizzaro di Catania
Dott. Massimo Darbisi – Direttore unità spinali ASP 6 Villa delle Ginestre Palermo (foto: Antonio Iacono)

Posted in Confronti, Medicina | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Primi interventi con collagenasi per il trattamento non chirurgico della Malattia di Dupuytren

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 aprile 2016

Palermo-Panorama-bjs-2Palermo. Sono partiti da poco più di due settimane, presso il Policlinico universitario Paolo Giaccone di Palermo, i primi interventi con collagenasi di Clostridium histolyticum, il trattamento non chirurgico per la Malattia di Dupuytren. Recentemente sono stati trattati otto pazienti, che si trovavano negli stadi 1 e 2 della malattia, due seguiti in ortopedia e traumatologia e sei in chirurgia plastica e ricostruttiva.
La Malattia di Dupuytren è una patologia a carico della mano, progressivamente invalidante, che colpisce soprattutto gli uomini dai 40 ai 60 anni. È favorita da svariati fattori tra cui il fumo, le malattie metaboliche e determinati lavori manuali, oltre che dalla familiarità genetica. Si manifesta con dei noduli sottocutanei nella fascia palmare ed evolve progressivamente con la comparsa di un cordone fibroso al di sopra dei tendini. La conseguenza è la flessione progressiva di una o più dita, che può portare a una limitazione completa o parziale dell’estensione della mano e, conseguentemente, a un deficit di molte delle più semplici attività quotidiane.
La collagenasi è un enzima che permette, conuna sola iniezione eseguita in ospedale dallo specialista, di rompere il cordone fibroso, ripristinando la normale funzionalità della mano in tempi brevi. Precedentemente, l’unica soluzione era rappresentata dall’intervento chirurgico tradizionale.«Il nostro ospedale è stato il centro di chirurgia della mano pilota in Sicilia per questo nuovo trattamento – spiega il professor Francesco Moschella, direttore dell’U.O. di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Policlinico P. Giaccone – sia nella fase di sperimentazione della collagenasi, sia in quella di formazione degli specialisti della regione. Siamo stati autorizzati ad utilizzarla circa tre anni fa ma, per problemi a livello regionale, siamo riusciti a partire con i primi trattamenti solo nel 2016. Ora, stiamo cercando di smaltire le liste d’attesa; in queste due settimane abbiamo trattato sei persone che presentavano tutte una corda fibrosa ben definita e una flessione della mano tra i 90 e i 140 gradi».
Presso il Policlinico di Palermo sono circa 180 le diagnosi di Dupuytren ogni anno, mentre sono 300 i pazienti che hanno deciso di recarsi fuori regione per essere trattati con la collagenasi quando ancora non era disponibile in Sicilia. «Tendenzialmente, sono poche le persone che arrivano dallo specialista nello stadio N (nodulare) della malattia, quando non si deve intervenire in alcun modo; solitamente si presentano subito dopo la comparsa del cordone (stadi 1 e 2) – spiega il professor Michele D’Arienzo, direttore della Clinica Ortopedica e Traumatologica del Policlinico P. Giaccone -. Nelle ultime settimane, in ortopedia, abbiamo trattato due pazienti con successo. L’iniezione ha sciolto il cordone e, dopo 24 ore, si è potuto procede all’estensione del dito, esercitando la necessaria moderata trazione sul cordone, che si è rotto definitivamente. Trattandosi di una patologia che può recidivare, non possiamo ancora dire se si ripresenterà ma, nel periodo di sperimentazione, abbiamo registrato ottimi risultati in quasi l’80 per cento dei casi».Il polo palermitano, infatti, è stato tra gli ospedali che hanno partecipato allo studio multicentrico internazionale di sperimentazione del farmaco. Un’analisi che, in Italia, ha interessato in totale 200 pazienti, circa 15/20 casi suddivisi in dieci centri di chirurgia della mano sul territorio nazionale. «Nel 2012 abbiamo pubblicato un manuale sulla chirurgia della mano in cui abbiamo dato ampio spazio anche alla malattia di Dupuytren e alla tecnica della collagenasi – afferma ancora il professor Moschella -. È un farmaco di cui sono entusiasta perché, trattandosi di una tecnica meno invasiva dell’intervento chirurgico, risponde alle nuove esigenze della popolazione. Inoltre, è un trattamento che ha rivoluzionato l’approccio degli specialisti e dei pazienti verso questa malattia. Certamente, anche se ha con un accettabile profilo beneficio-rischio, è importante che il suo impiego sia gestito dagli specialisti in chirurgia della mano che conoscono bene l’anatomia di questo organo».Un trattamento che, sul lungo periodo, potrebbe portare importanti risparmi per le strutture ospedaliere e per il Servizio sanitario regionale. «L’intervento chirurgico, infatti, ha un costo più elevato, basti pensare alla sala operatoria, al personale medico e infermieristico coinvolto e ai numerosi controlli ambulatoriali successivi: la rimozione dei punti, la fisioterapia, ecc. Con la collagenasi, invece, si procede in chirurgia ambulatoriale e, nella maggior parte dei casi, senza la necessità di un percorso di riabilitazione successivo» – conclude il professor D’Arienzo.

Posted in Cronaca, Medicina, Università | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sapore di suoni

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 febbraio 2016

Spandau BalletPalermo 4 febbraio alle 22 allo Shamrock di viale Campania 44 Miti per i ragazzi degli anni Ottanta. Miti ancora per i giovani di oggi. E il mito degli Spandau Ballett caratterizzerà l’esordio degli “Old but gold”, la prima e unica tribute band dedicata al gruppo musicale capitanato da Tony Hadley.Un gruppo di ragazzi, cresciuti sulle note dell’intramontabile band britannica, che hanno deciso di portare a Palermo alcune delle hit che hanno fatto la storia degli Spandau Ballet, quali “Gold”, “True” e “Through the Barricades”, ricreando l’atmosfera degli anni ’80 e avvicinando il pubblico agli storici Spandau.
Un progetto travagliato quello degli “Old But Gold”, che nasce da un desiderio di Fabiano Di Majo (voce) con lo scopo di rispolverare i grandi classici che hanno reso famosi gli intramontabili Spandau Ballet. Aderiscono al progetto i suoi compagni storici (con cui suona tutt’ora nel gruppo rock Sound Zero): Michelangelo Correnti alle tastiere, Angelo Cottone alla batteria e Manfredi D’Aleo alla chitarra. Subito dopo si sommano Antonino Cannizzaro e Sergio La Mattina per completare la sezione strumentale prendendo rispettivamente il ruolo di bassista e sassofonista. Infine l’ingresso della corista Martina Grotta, completa definitivamente la formazione. In scaletta “Through the Barricades”, “True” e l’intramontabile “Gold”. L’ingresso al locale è gratuito.
I concerti live allo Shamrock continuano il 10 febbraio con gli Unsleepers (Manfredi Tumminello, Emanuele Rinella e Massimo Calì), l’11 con gli Skruscio il 17 ci sono i Dach Panata con il loro tributo ai Foo fighters, il 18 l’esordio dei Blue Pie con Davide Molino e Dino Triassi, il 24 febbraio tornano a grande richiesta e in formazione intera i Radio Sud, il 25 febbraio con i SantaClara band. (Vassily Sortino) (foto: Spandau Ballet)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festa dei Morti con i suoi pupi di zucchero

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

giusiPalermo lunedì 2 novembre al Teatro Biondo (via Roma 258), sono previsti dalle 16 alle 23, laboratori per i bambini e performance teatrali con il coinvolgimento di attori, autori e musicisti, nell’ambito di Notte di Zucchero, festa di morti, pupi e grattugie, da un’idea dell’attrice palermitana Giusi Cataldo.
La Festa del 2 novembre in Sicilia è l’occasione per commemorare i propri cari, ma soprattutto per insegnare ai bambini a non aver paura della morte. “L’intento è quello di ritrovare lo spirito di una tradizione che si sta perdendo per far spazio a zucche e vampiri, quella della Festa dei Morti con i suoi pupi di zucchero, i regali per i bambini e la frutta di martorana, ma soprattutto un momento importante in cui rivive la memoria. Scegliamo di non impoverire la Festa, di non perderla”, spiega Giusi Cataldo che con Dora Argento cura l’evento.
Dalle 16 alle 19.30 Notte di Zucchero è dedicata proprio ai bambini, con laboratori a cura di Giuditta Pecoraino, Atelier d’Anais, Banda Baratta, cooperativa “Il canto di Los”, Giuseppe Cutino, Guerrilla Gardening Palermo, Leonora Cupane con il Laboratorio autobiografico del Centro Studi Narrazione delle Città Invisibili. Inoltre, è previsto uno speciale laboratorio di trucco e acconciature, a cura di Pino Ciacia. Per alcuni di questi laboratori è previsto un contributo per il materiale fornito, a partire da 2 euro.
Dalle 20 alle 23 con ingresso gratuito sono previste performance itineranti (non sul palcoscenico, ma in luoghi vari e inaspettati del Teatro) di numerosi attori, che reciteranno sulla base di testi, molti dei quali scritti appositamente per Notte di Zucchero.
I testi sono di Roberto Alajmo, Arturo Belluardo, Gigi Borruso, Antonio Calabrò, Giuseppe Di Piazza, Giampiero Finocchiaro, Beatrice Monroy, Sabrina Petyx, Lina Prosa, Francesco Randazzo, Evelina Santangelo, Gaetano Savatteri, Elvira Seminara, Angelica Termini, Nadia Terranova.
notti di zuccheroGli attori/performer sono Babel Baccanica, Gigi Borruso, Norino Buogo, Stefania Blandeburgo, Giovanni Carta, Ester Cucinotti, Maria Cucinotti, Sandro Dieli, Giuseppe Di Piazza, Sebastiana Eriu, Said Ben Moussa, Giuditta Perriera, Alessandra Pizzullo, Anna Raimondi, Giuliano Scarpinato, Angelica Termini, Emanuela Trovato, Alfonso Veneroso, Gli Allievi della Scuola del Teatro Biondo diretta da Emma Dante.
Sono previsti anche gli interventi musicali di La Banda di Palermo; Andrea Emanuele, Oksana Svekla, Francesca Adamo Sollima, con le musiche di Rossini, Bach,Verdi, Schubert, Berstein, Bart; Lady Laura Seragù e Riccardo Randisi con “Swing funerals”.
In programma anche la proiezione del documentario “Quando ero piccolo”, a cura di Giusi Cataldo, testimonianze e memorie dei palermitani sulla Festa dei Morti.
L’ideazione e la direzione artistica è a cura dell’associazione Notte di Zucchero, con la collaborazione artistica di Alessandra Perrone, il sostegno del Teatro Biondo e il Patrocinio gratuito da parte del Comune di Palermo. La produzione a cura di Blow Up. (foto: giusi, notti di zucchero)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un fiammingo a Palermo nel primo novecento

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 ottobre 2015

fiammingo a palermoPalermo 30 ottobre 2015 – 10 gennaio 2016 Galleria d’Arte Moderna. Le opere del pittore e scultore Jules Van Biesbroeck jr. (Portici 1873 – Bruxelles 1965), artista cosmopolita e raffinato, di origine belga ma a lungo attivo in Italia, rappresentano una testimonianza di notevole interesse, fin qui misconosciuta e poco indagata, dell’attività di questo artista e rivelano le sue matrici tardoromantiche e secessioniste unite agli accenti simbolisti che ne caratterizzano il linguaggio stilistico.
La sua presenza e quella del padre a Palermo (anch’egli scultore, che portava lo stesso nome) si deve all’ammirazione entusiasta di Edoardo Alfano, funzionario comunale, giornalista, letterato, collezionista d’arte e fotografo, uno dei personaggi più in vista nella vita pubblica palermitana tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. I due artisti, insieme alle rispettive mogli, esuli dal Belgio occupato dall’esercito tedesco, soggiornarono a lungo nella capitale dell’Isola tra la fine del 1908 e gli inizi del 1909, nel 1910 e nel 1918, ospiti di Alfano nella casa di via Isnello. Tra le opere esposte (dipinti e disegni, pastelli, sculture in marmo e in bronzo) vanno segnalate la serie di nove sanguigne su carta dal titolo Delenda Messana, accompagnate dai versi di Achille Leto in ricordo del terremoto di Messina del 1908, presentate alla LXXIX Esposizione della Società Amatori e Cultori di Roma del 1909 e acquistate dal Comune di Palermo per la Galleria; l’intenso elegantissimo Ritratto di Ennio Alfano in marmo e il grande gesso di gusto simbolista La Madre Terra, modellato da Van Biesbroeck jr. in collaborazione con il padre, a testimonianza di gratitudine per il suo ospite.
Oltre alle opere di Jules Van Biesbroeck jr. e di Jules Van Biesbroeck senior, verranno esposte per l’occasione tutte le altre opere della collezione Alfano che non sono comprese nell’allestimento museale della Galleria: dipinti e sculture di Natale Attanasio, Giuseppe Casciaro, Michele Catti, Ettore Cercone, Domenico Costantino, Giuseppe La Manna, Mario Mirabella, Giovanni Nicolini, Saverio Partinico, Salvatore Profeta, Giuseppe Rondini, Giuseppe Rosselli.
In una sezione documentaria verranno presentate alcune lettere autografe di Van Biesbroeck e una scelta di suggestive fotografie d’epoca tratte dall’archivio Alfano.La mostra, organizzata da Civita Cultura, è curata da Gioacchino Barbera, Direttore della Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis, specialista di pittura siciliana dell’Ottocento e del primo Novecento. In catalogo (Torri del Vento edizioni, Palermo) gli scritti del curatore, di Antonella Purpura, Antonio Di Lorenzo, Erminia Scaglia e le schede delle opere redatte da Cristina Costanzo.
Orari: martedì- domenica ore 9.30 – 18.30, lunedì chiuso; la biglietteria chiude alle ore 17.30 Ingressi: intero € 6,00 | ridotto € 4,00 | cumulativo mostra + museo € 9,00 Catalogo: Torri del Vento Edizioni (foto: fiammingo a Palermo)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo tre giorni tra black music, pop e un esordio a sorpresa

Posted by fidest press agency su martedì, 29 settembre 2015

alanAl Dorian in piazza Don Bosco 11 a Palermo tre giorni tra black music, pop e un esordio a sorpresa. Giovedì 1 ottobre Alan Scaffardi (X factor) e Zarcone band, venerdì 2 ottobre Hourglass, sabato 3 ottobre il duo Giusy Sciortino e Andrea Tripi. Concerti live alle 22, preceduti alle 20 dall’apericena
La possibilità di scegliere è ampia, gli artisti sono più che validi, l’apericena è di qualità. Non si fa mancare nulla per creare l’intrattenimento perfetto anche nel corso di questa settimana il Dorian in piazza Don Bosco 11. La formula è sempre la stessa: alle 20 l’apericena e alle 22 la musica con i concerti live.
Giovedì 1 ottobre arriverà direttamente da X Factor la voce black di Alan Scaffardi, che dopo avere incantato il Blue Note di Tokio, ha scelto Palermo per la sua unica tappa in Sicilia. Ad accompagnarlo in questo viaggio musicale nel mondo della musica nera sarà una band tutta palermitana formata da Antonio Zarcone alle tastiere, Manfredi the hourglassgiusyTumminello alle chitarre, Davide Femminino al basso, Giuseppe Sinforini alla batteria. Ingresso 12 euro con aperitivo e bicchiere di birra o vino.
Venerdì 2 ottobre sarà il momento di un viaggio nel tempo della musica con i The Hourglass. Simona Lo Piccolo alla voce e Giorgio Pollicita alla chitarra costruiranno un concerto dai toni folk, che attraverserà la storia della musica dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Potranno così essere ascoltati particolari versioni di brani noti, partendo dai Beatles e Cat Stevens e arrivando ai Of monsters and men. Il duo non mancherà di cantare anche le proprie canzoni inedite. In scaletta anche “The best of you” dei Foo fighters, “Creep” dei Radiohead, “Don’t stop me now” dei Queen, “Torn” di Natalie Imbruglia.
Sabato 3 ottobre sarà il giorno del debutto del duo formato da Giusy Sciortino e Andrea Tripi. I due “giovani e belli” della musica saranno protagonisti di un concerto che sarà tutta una sorpresa, dove si unirà l’anima cantautoriale con lo swing, il rock con l’improvvisazione. Insomma, a detta dei due «se ne vedranno delle belle». (foto: alan, the hourglass, giusy)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al Dorian un venerdì che trasforma il rock in jazz con i Mantropia

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2015

mantropiaPalermo venerdì 25 settembre alle 21,30 sul palco del Dorian in piazza Don Bosco 11 un venerdì che trasforma il rock in jazz con i Mantropia. ‘Euforia della chitarra di Giovanni Licata, l’esuberanza di Gabriele indelicato al basso, il ritmo di Giulio Scavuzzo alla batteria, il brio della voce di Andrea Tripi e il genio di Gabriele Fanale al sassofono porteranno i presenti in un viaggio fatto di musica per solleticare l’orecchio di chi ascolta ,con i riarrangiamenti di “Basket Case” o “Baby one More Time” in chiave Swing, ma non solo. Il gruppo infatti ama spaziare dallo swing al soul, passando per il reggae con una spolverata di jazz ed un pizzico di rockabilly.(foto mantropia)

Posted in Cronaca, Mostre - Spettacoli | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orlando Presidente del programma “Città sicure”

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2015

leoluca orlandoIl Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, è stato eletto a Bogotà in Colombia, Co-chairperson, responsabile per l’Europa e l’Africa del Programma delle Nazioni Unite “Città sicure” realizzato dall’Agenzia UN Habitat.Orlando sarà affiancato dai Sindaci di Bogotà Gustavo Petro (responsabile per le Americhe) e di San Fernando nelle Filippine, Mary Jane Ortega (responsabile per l’Asia e l’Oceania) e coordinerà un consiglio direttivo di cui fanno parte i sindaci di Joannesburg, Durban, Rosario, Quito, Guadalajara, Abidjan, Nairobi, Seoul e Quezon.Il Programma Safer Cities delle Nazioni Unite è stato lanciato nel 1996 su richiesta dei sindaci di alcuni grandi centri urbani impegnati a contrastare la criminalità urbana e la violenza nelle loro città. Ad oggi UN-Habitat ha sostenuto iniziative in 77 città in 24 paesi nel mondo.Il programma affronta il tema della sicurezza in chiave olistica, collegando i temi della pianificazione urbana, della vivibilità, dei servizi per i cittadini, del cambiamento climatico, della mobilità sostenibile.”La mia elezione alla carica di Co-Presidente di questo importante organismo internazionale – ha detto Orlando – è un riconoscimento non solo per l’attività svolta nella mia città, ma lo è anche per tutti quei sindaci che in Italia affrontano quotidianamente la sfida di uno sviluppo sostenibile delle proprie comunità, nelle quali è sempre più crescente la conflittualità dovuta alla crisi economica e al taglio delle risorse.
Le nostre città – conclude Orlando – e l’esperienza maturata in tantissimi anni di impegno trasversale contro il crimine e la corruzione ma anche e sopratutto per migliorare la qualità della vita dei cittadini, rappresentano un modello, in grado di dialogare con altre realtà del mondo in ottica di collaborazione e scambio di buone prassi.”

Posted in Cronaca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 48 follower