Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

Posts Tagged ‘palermo’

C’era una volta la musica

Posted by fidest press agency su domenica, 9 dicembre 2018

Palermo 27 dicembre alle 21,30 al Real Teatro Santa Cecilia, nell’omonima via, accanto via Cantavespri C’era una volta la musica. Rock, psichedelica e anni Settanta che ha fatto la storia. Non solo inglese, ma mondiale. Un rock che ti vibra dentro, che colpisce il cervello e fa viaggiare quando chiudi gli occhi in un mondo fatto di immagini e colori indefiniti e allo stesso tempo ricchi di senso del desiderio.Atmosfere che saranno ricreate dagli Inside out, ovvero la tribute band siciliana per eccellenza dei Pink Floyd, protagonista di “Wish you were here”.
La band proporrà l’esecuzione integrale di uno degli album di “Wish You Were Here”. Pubblicato nel settembre 1975. l’album esplora i temi dell’assenza, dell’industria musicale e del declino mentale dell’ex membro della band Syd Barrett. Un disco elegante, malinconico e a tratti struggente, che può considerarsi, per tante ragioni, il punto di non ritorno del quartetto inglese. Si comincia dal ricordo del diamante pazzo e da quelle quattro note che compongono uno dei riff più iconici della storia del rock attraverso il rumore delle macchine dello showbusiness, che schiacciano i più deboli, dall’odore acre dei sigari dei produttori musicali senza scrupoli, alle atmosfere dolci e acustiche del brano che dà il nome all’album e che è ormai un’icona dell’assenza fisica e spirituale.Nella seconda parte dello show seguirà una selezione di brani tratti dalla discografia dei Pink Floyd per condurre lo spettatore in un viaggio al di là del lato oscuro della luna, al di là del muro, lungo il fiume infinito di una momentanea perdita della ragione al rintocco della campana divisoria. Il biglietto di ingresso costa da 20 a 25 euro.Il concerto è organizzato da In the Spot Light e la direzione artistica è di Gaetano Vicari.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Il tour del carretto siciliano”

Posted by fidest press agency su sabato, 8 dicembre 2018

Palermo 12 dicembre ore 11.00 convegno palazzo delle aquile sugli Studi Demo-etno Antropologici. Simbolo antropologico della cultura e della tradizione siciliana in tutto il mondo. Il Carretto Siciliano è il protagonista assoluto, l’attore principale del tour sul quale ha lavorato per lunghi anni Nina Giambona, siciliana doc, che crede fortemente nella cultura e nella tradizione della propria terra e nelle proprie radici. Proprio sul Carretto Siciliano, nell’ambito delle attività di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, Nina Giambona con il patrocinio della Confederazione Siciliani Nord America, organizza il convegno “Il Tour del Carretto Siciliano, Studi Demo-etno Antropologici”.
Tra i saluti previsti Roberto La Galla, Assessore regionale dell’Istruzione e Formazione, mentre tra gli interventi saranno presenti Francesco Bertolino, Presidente Commissione Cultura Comune di Palermo, Rita Cedrini, Antropologa, Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, Flavia Alaimo, Storica dell’arte, Michele Ducato, Pittore, Mariella Cutrona, Scrittrice e Nina Giambona ideatrice e curatrice del progetto “Il Tour del Carretto Siciliano”. Gli argomenti trattati variano dal tema “Il carretto siciliano, storia e metamorfosi di una tradizione” ai “Cenni storici e antropologici del carretto siciliano, alle “Forme e caratteri del carretto siciliano” così come “Unità ed eterogeneità, iconografie, pitture e significati dei motivi religiosi del carretto”, “Metamorfosi del carretto, morte e resurrezione; Parallelismi tra moda e folklore” ed infine “Glocalizzazione, fenomeno del nuovo millennio”.
Per Arcobelli, il cui credo principe è proprio quello di promuovere la sicilianità nel mondo, il convegno “è un’occasione di grande riflessione socio-culturale per la nostra Terra con la speranza di diffondere la tradizione siciliana all’estero”. “Lo scopo precipuo – precisa Arcobelli – è quello di essere un punto di riferimento e portavoce ufficiale delle nuove ed emergenti realtà, quella dei giovani e delle donne. In questa caso Nina Giammona ne è una testimonianza. Supportiamo dunque vivamente il progetto del Tour del Carretto Siciliano, affinchè possa percorrere altre tappe in giro per il mondo” I Siciliani in America anche di terza e quarta generazione, sono coloro i quali si emozionano davanti ad un pezzo di storia. Per questo il Tour del Carretto Siciliano presto diventerà anche un libro quale mezzo immediato di informazione e divulgazione della storia e della tradizione siciliana.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

X factor live al Palab

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Palermo giovedì 6 dicembre, alle 21, nel locale di piazzetta del Fondaco, vicino al mercato di Ballarò, accanto la questura è davvero una serata senza schemi e allo stesso tempo dentro e fuori dalla rete televisiva “X factor live al Palab”, l’esperimento di visione e commento in tempo reale del talent di Sky. Il pubblico e una giuria vip, formata da esperti del settore musicale e non solo, potranno vedere “X factor” e via via commentarlo al microfono, dando giudizi e raccontando il proprio parere.La Giuria vip della semifinale sarà formata da: la speaker e social media manager Sara Priolo, la cantautrice Simona Trentacoste, la social influencer appassionata di fotografia ed esperta di moda Grace Papotto, il compositore e pianista Ciccio Leo e l’opinionista e tuttologo Rosario Becchina.La serata, a ingresso gratuito, sarà presentata dal giornalista Vassily Sortino, che coinvolgerà il pubblico in discussioni intorno alla trasmissione televisiva.Sarà un modo per rievocare la tv, come la si vedeva un tempo, nei bar, nei locali pubblici e nei salotti tra amici, quando ci si riuniva per sapere come andava “Rischiatutto” o “Il musichiere”, dicendo la propria e creando coesione sociale.Insomma, si rifarà il Facebook degli anni Cinquanta del secolo scorso.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Doing business with Mait”

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

Palermo 6 dicembre alle 9 nell’aula Paolo Borsellino della facoltà di Scienze politiche in via Maqueda gli imprenditori italiani e alcuni professionisti del commercio internazionale incontrano gli studenti dell’università di Palermo per presentare le loro attività e proporre tirocini e opportunità lavorative.
Coinvolti saranno in particolare gli studenti del Master of Arts in International Trade (mait), l’unico corso di laurea magistrale dell’Università di Palermo completamente in inglese dedicato al commercio internazionale.E proprio in lingua inglese si rapporteranno con gli studenti gli imprenditori coinvolti, che presenteranno ilcompany profile della loro azienda, proponendo tirocini e opportunità lavorative. Gli studenti potranno così capire quale azienda è più loro affine, farsi conoscere e presentarsi direttamente nel corso del light lunch offerto dal Dipartimento Dems a tutti i presenti. Sono coinvolte nell’appuntamento: Confcommercio, Sicindustria, Sace Simsest, Artemis, Salerno Packaging, Dott. Pietro Calaciura & c, Tumminello, Premiati Oleifici Barbera, Terranova, Michele Inzerillo, La Vucciria, La vie en rose, Laros, Est, Associazione liberi artigiani artisti ALAB, Altamarea, Don Gelato, Adragna.
L’evento è organizzato dal professore Salvatore Casabona, docente di Diritto comparato e scambi internazionali dell’Università di Palermo, con l’obiettivo di favorire il dialogo tra mondo del lavoro e mondo universitario, fidelizzando il tessuto imprenditoriale rispetto al progetto formativo del Corso in International Trade.
«Questo incontro – dice il docente – e altre iniziative similari organizzate dal Dipartimento Dems hanno l’obiettivo di integrare la tradizionale formazione teorica con una dimensione esperienziale e pratica, al fine di aumentare la qualità della formazione e le occasioni di collocamento sul mercato del lavoro dei nostri ragazzi nel settore dell’import-export e degli investimenti diretti esteri».La partecipazione all’incontro è riservata esclusivamente agli studenti del primo e del secondo anno del Corso di Laurea Magistrale in International Relations – curriculum in International Trade.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giuseppe Urso trio al Tatum Art

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 novembre 2018

Palermo 29 novembre alle 21,30 Giuseppe Urso trio sarà al Tatum Artal Tatum Art di Palermo, in via dell’Università 38 (traversa di via Maqueda, a pochi passi dalla facoltà di Giurisprudenza), spazio per la musica di qualità creato e ideato da Toti Cannistraro e Francesco Costanzo.
Giuseppe Urso, batterista e docente di fama nazionale, suonerà con i giovani talentuosi Valerio Rizzo al piano e Stefano India al basso. La musica del trio è un caleidoscopio di emozioni e suggestioni che assume varie forme, dando sempre risalto alla ricerca armonica ed alle ispirate melodie, alcune originali, altre proposte con arrangiamenti inediti di materiali sonori provenienti dal passato o dal repertorio pop rock contemporaneo, con connotati stilistici che richiamano comunque alla tradizione nelle sonorità e nell’interplay tra i tre musicisti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ritorna a Palermo lo Sport Film Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 25 novembre 2018

Palermo 9 dicembre alle ore 21.30 al Real Teatro Santa Cecilia. Il Festival, nato da una felice intuizione del giornalista sportivo Vito Maggio, nasce nel dicembre del 1979 e dal 2005 è diretto da Roberto Oddo. La 39° edizione sarà presentata alla conferenza stampa del 5 dicembre alle ore 10.30 a Villa Niscemi. In questa edizione dei record, hanno aderito 104 nazioni, provenienti da cinque continenti, oltre 1700 Film iscritti, 44 nominations i film che hanno conquistato diritto a contendersi le ambite statuette. 4 le sezioni (Corti, lungometraggi, Paralympic e Football Film), 13 le nomination per ogni sezione (miglior attore protagonista) miglior fotografia, al miglior montaggio, alla miglior sceneggiatura, alla miglior regia e al miglior film straniero. 44 i film che saranno proiettati nell’Aula Magna della Cittadella Universitaria di Palermo, 5 giorni di mostra “ Cinema & Sport “, 1 Convegno Medico Sportivo. Quest’anno inoltre, in occasione dell’evento “Capitali della Cultura 2018”, saranno riconosciuti premi speciali alle nazioni protagoniste: Italia (Palermo), Malta (La Valletta) e Olanda (Leeuwarden).
Ricordiamo che la prima edizione del festival venne presentata nel 1979, nello storico cinema Fiamma di Palermo da Vito Maggio (ideatore) e Sandro Ciotti. Nel giro di pochi anni, e precisamente nel 1981, il Festival si trasforma in una vera competizione tra le migliori produzioni cinematografiche sportive dell’anno. Il “Paladino D’oro” (premio assegnato al cinema e allo sport) il simbolo della lotta, dei valori e degli ideali. Dal 1981 in poi, seguono anni di successi per la rassegna, il festival ospita grandi pellicole ed importanti registi, come Noel Nosseck, vincitore nel 1982, Luigi Comencini e Mario Monicelli, nel 1987, Nillsen nel 89, Laffont nel 94, ed ancora McGuckian nel 2003, Knektel nel 2008 e Carlo Paris nel 2009, anno in cui, per la prima volta, viene premiato anche il miglior film a tema paralimpico. Tra I tanti personaggi del mondo sportive sono stati assegnati i paladino d’oro a: Pietro Mennea, Sara Simeoni, Jury Chechi, Aldo Moser, Nino Benvenuti, Massimo Moratti, Giancarlo Abete, Marcello Lippi, ed ancora, Marco Tardelli, Arrigo Sacchi, Carlo Tavecchio e tantissimi altri.Lo Sport Film Festival, cresce, si innova, segue i cambiamenti del cinema, dello sport e della comunicazione, che copre con una piattaforma multimediale completa. Anche il Comune di Palermo nel 2014, grazie al sostegno del Sindaco Orlando, partecipa alla realizzazione della rassegna fino ad oggi, anno dei record.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Workshop con Rory Di Benedetto

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 novembre 2018

Palermo 1 e 2 dicembre all’accademia teatrale di Tony Colapinto in corso Calatafimi 382 l’autore delle canzoni di Marco Mengoni, Lorenzo Fragola e di Lele, vincitore dell’edizione 2017 di Sanremo giovani, per due giorni a Palermo. Rory Di Benedetto sarà il maestro di uno stage per interpreti e cantautori.
Si studierà: analisi struttura della canzone, analisi del linguaggio della canzone, scrivere una canzone dall’idea alla scrittura, tecniche metriche di una canzone, stesura di un brano, analisi degli stili delle canzoni, tecniche di composizione melodica.Verrà rilasciato attestato di partecipazione. Stage a numero chiuso, fino ad esaurimento posti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palermo chiama Etiopia. Ed Etiopia risponde

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 novembre 2018

Palermo 28 novembre 2018 ore 9,00 Università Palermo scienze politiche. In nome della collaborazione, della conoscenza reciproca e dello sviluppo degli scambi commerciali internazionali presenti e futuri. Ha il fine di lanciare un occhio verso l’Africa e la sua economia più sviluppata “Ethiopia at the crossroads between past and future challenges”, l’incontro che coinvolgerà gli studenti dell’Università degli studi di Palermo, con particolare riguardo a quelli iscritti alla laurea magistrale interamente in lingua inglese di International. L’evento, organizzato dal professore Salvatore Casabona, docente di Diritto comparato e scambi internazionali dell’Università di Palermo, vedrà intervenire numerose personalità che porteranno un tema legato al mondo economico etiope.
Così, il professore Yonas Birmeta Adinew dean of School of Law University of Addis Ababa parlerà di “Salient Features of Ethiopian Legal System”. Eyasu Gizaw Wolde, lecturer of Department of Political Science and International Relations University of Addis Ababa, porterà una relazione sul tema “Ethiopia: the challenges to political reform and stability”. Sisay Regassa, associate Dean for Graduate Programs of the College of Business and Economics University of Addis Ababa, tratterà di “Special economic zones (Industrial Parks), investment opportunities, and policies in Ethiopia”. Con loro anche Salvatore Mancuso, Honorary professor of African law, Xiangtan University, su “The new Ethiopian-Eritrean relations: perspectives and challenges in the legal field”. «Questo incontro – dice il professore Salvatore Casabona – avvia una importante stagione di mobilità internazionale e ricerca, grazie alla quale gli studenti del corso di laurea internazionale in “International Trade” avranno la possibilità di svolgere tirocini formativi in importanti player economici in Etiopia e di integrare il loro percorso di studi con conoscenze specialistiche relative al continente africano». La partecipazione all’incontro è aperto al pubblico.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

XXIX rassegna “Palermo Musica Antica”

Posted by fidest press agency su martedì, 6 novembre 2018

Palermo domenica 11 novembre, ore 21,15 Oratorio di S. Cita, via Valverde, 3 a cura dell’associazione “Orchestra Barocca Siciliana”, concerto della XXIX rassegna “Palermo Musica Antica” con musiche vocali concertate dedicate alla Madonna scritte da Charpentier (5 brani), Brossard (In Honorem B.M.V.), la Cantata “Eructavit cor meum” di Campra, estratti dal “Lauda Jerusalem” di Morel, “Mater nostra est” di Clerambault (dalla donazione parigina al Conservatorio di Palermo), alternati a Ouverture e Chaconne dalla “Deuxiéme Recreation de Musique” di Leclair. Tutte musiche di raro, interessante, talvolta sorprendente ascolto.
L’esecuzione è affidata alle voci di Paola Modicano (soprano), Salvatore Fresta (tenore) e all’ensemble “La Favola degli Elementi” (Piero Cartosio flauto traversiere, Marco Alderuccio violino, Luca Ambrosio clavicembalo, Sunha Cioi violoncello).Il concerto è dedicato alla memoria di Gianni Maniscalco Basile. Ingresso unico € 6,00

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Spettacolo: “Wish you were here”

Posted by fidest press agency su sabato, 3 novembre 2018

Palermo 27 dicembre alle 21,30 al Real Teatro Santa Cecilia, nell’omonima via, accanto via Cantavespri si terrà lo spettacolo “Wish you were here” (vorrei che tu fossi qui) che ricreerà “Wish you were here” Una serata di totale omaggio alla band di Roger Waters, David Gilmour, Richard Wright e Nick Mason. La prima capace di fare della psichedelia una tendenza culturale.La band proporrà l’esecuzione integrale di uno degli album di “Wish You Were Here”. Pubblicato nel settembre 1975. l’album esplora i temi dell’assenza, dell’industria musicale e del declino mentale dell’ex membro della band Syd Barrett. Un disco elegante, malinconico e a tratti struggente, che può considerarsi, per tante ragioni, il punto di non ritorno del quartetto inglese. Si comincia dal ricordo del diamante pazzo e da quelle quattro note che compongono uno dei riff più iconici della storia del rock attraverso il rumore delle macchine dello showbusiness, che schiacciano i più deboli, dall’odore acre dei sigari dei produttori musicali senza scrupoli, alle atmosfere dolci e acustiche del brano che dà il nome all’album e che è ormai un’icona dell’assenza fisica e spirituale.Nella seconda parte dello show seguirà una selezione di brani tratti dalla discografia dei Pink Floyd per condurre lo spettatore in un viaggio al di là del lato oscuro della luna, al di là del muro, lungo il fiume infinito di una momentanea perdita della ragione al rintocco della campana divisoria. Il biglietto di ingresso costa da 20 a 25 euro.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Palermo torna il “Vestino”

Posted by fidest press agency su martedì, 16 ottobre 2018

E’ il festival degli artisti del tessile, che animerà la città per cinque giorni, dal 18 al 22 ottobre. E, per l’occasione, in città arriva pure Matteo Wrad, amministratore delegato dell’omonimo marchio sostenibile famoso in tutto il mondo, che insieme a “Cittadellarte” affronterà il tema del reale costo ambientale e sociale dei vestiti che si indossano ogni giorno. Si tratta di una festa diffusa con mostre, installazioni, laboratori creativi, workshop organizzati in luoghi diversi di Palermo come i Cantieri Culturali alla Zisa, KaOZ, Cre.Zi plus, Atelier CoWork, Galleria Agorà, Arca Textile Lab, Sartoria Sociale, Gullo Filati e i laboratori artigianali della rete Alab. Questa è la seconda edizione del Vestino, nato con il progetto europeo Creative Wear, di cui il Consorzio Arca Palermo è partner, realizzato con il contributo finanziario dell’Unione Europea (Interreg Med Programme). L’obiettivo degli organizzatori è di ripeterlo ogni anno, facendolo diventare un appuntamento fisso a Palermo. Il progetto coinvolge direttamente i designer/produttori indipendenti, i punti vendita di tessuti e abbigliamento e diversi spazi della città rendendoli promotori/contenitori di eventi culturali. Il programma è ricco. I cittadini potranno incontrare operatori, artisti e artigiani del tessile e scoprirne le opere nei vari luoghi coinvolti. Contemporaneamente si svolgeranno gli incontri fra i partner del progetto Creative Wear arrivati in città per l’occasione. In questo caso si esploreranno nuovi modi di collaborazione tra i creativi e l’industria del tessile in otto città: Prato, Palermo, Bari, Salonicco, Iugualda, Ljubljana, Valencia e Atene. L’inaugurazione aperta a tutti giovedì 18, alle 19, al Ridotto del cinema de Seta ai Cantieri Culturali. Si continua poi il 19 con un seminario in lingua inglese guidato dagli artisti internazionali, dalle 9 alle 13, da CreZi. Plus- Cantieri Culturali della Zisa. Tutti gli eventi e le mostre sono gratuite e aperte al pubblico. “Vogliamo sensibilizzare le persone su un consumo etico della moda – dice Luca Leonardi, responsabile del progetto per conto di Arca Palermo – portare l’innovazione nel settore puntando su nuovi processi di produzione e materiali ecosostenibili, nel rispetto dell’ambiente, valorizzando l’artigianato locale per indirizzarlo sui mercati internazionali”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Misconception, a way to mis-understand reality”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 ottobre 2018

Palermo mercoledì 17 ottobre ore 12.00 Palazzo Branciforte via Bara all’Olivella, 2 Niccolò De Napoli e Michele Tiberio propongono una serie di lavori inediti, sculture, video, immagini fotografiche e istallazioni, si interrogano sul senso dell’identità, sul suo valore sociale, giuridico e culturale. Entrano volontariamente in stretto contatto con realtà differenti, lontane tra loro, indagano se stessi e gli altri, invitano a porsi delle domande, a conoscere culture altre con uno spirito di ricerca e apertura.
Niccolò De Napoli and Michele Tiberio will present a group of new works, sculptures, videos, photos and installation, questioning the meaning of identity, and its legal, social and cultural value. The two artists started a close relationship with different realities, far away from their experience, investigating themselves and others, and invite everybody to ask questions, to know other cultures with open mind free of preconceptions. durata / length: 18 Ottobre– 17 Novembre 2018

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra dedicata ad Antonio Leto

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 ottobre 2018

Palermo dal 13 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019 (Anteprima stampa 12 ottobre 2018 ore 11.00) Galleria d’Arte Moderna di Palermo via Sant’Anna 21. A oltre dieci anni dalla memorabile rassegna dedicata a Francesco Lojacono che ha rappresentato una svolta decisiva per la valorizzazione della pittura dell’Ottocento in Sicilia si intende restituire la statura europea che gli compete anche all’altro grande protagonista della pittura in Sicilia.
Appartenenti alla stessa generazione – Leto è sei anni più giovane di Lojacono – i due pittori hanno avuto una vicenda analoga, entrambi affermatisi come interpreti di una straordinaria visione mediterranea del paesaggio, declinato in uno stile che si è confrontato, dai Macchiaioli agli Impressionisti, con i grandi movimenti moderni europei.
Curata da Luisa Martorelli e Antonella Purpura, la mostra “Antonino Leto. Tra l’epopea dei Florio e la luce di Capri” è promossa dal Comune di Palermo – Assessorato alla Cultura, dalla Galleria d’Arte Moderna E. Restivo, in occasione di Palermo Capitale della Cultura 2018. L’organizzazione è affidata a Civita. Il Catalogo è edito da Silvana Editoriale.
Con circa 100 opere, la mostra sarà la grande occasione per riconsiderare Leto, nel suo articolato percorso artistico, che lo ha visto formarsi innanzitutto a Napoli, dove si recò nel 1864, attratto dalla pittura di Giuseppe De Nittis e dalle proposte della “Scuola di Resina” che, sulla scorta della lezione macchiaiola divulgata da Adriano Cecioni, sosteneva una resa naturalistica svincolata dal descrittivismo analitico di Filippo Palizzi. Vincendo il “Pensionato Artistico” Leto si trasferisce prima a Roma nel 1875 e poi a Firenze, tra il 1876 e il 1878, dove collabora con la Galleria Pisani che diventa il maggior acquirente della produzione di quegli anni.
Il soggiorno a Parigi è decisivo per l’affermazione sul mercato internazionale e, invitato dal mercante Goupil, vi si trasferisce nel 1879. Di questo periodo rimane la suggestione dei bellissimi dipinti con scene di vita parigina, espressioni accattivanti dei nuovi gusti della clientela borghese. Capri fu il luogo dove amò ritirarsi definitivamente a partire dal 1890 con una scelta artistica e di vita condivisa con altri protagonisti della pittura moderna tra Otto e Novecento.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

InVenti allo Shakespeare Theatre Academy di Palermo

Posted by fidest press agency su martedì, 2 ottobre 2018

Palermo 20 ottobre alle 21,15, nella Sala Albertazzi della Shakespeare Theatre Academy in corso Calatafimi 382 a Palermo, nell’accademia con rettore onorario Giancarlo Giannini andrà in scena un esperimento che incuriosisce “InVenti”, il nuovo format teatrale ideato da Tony Colapinto. Protagonista sarà il pubblico, o parte di questo, che sarà contemporaneamente spettatore e protagonista.In ogni scena, della durata di non oltre 20 minuti, all’interno dello spettacolo, 5 persone, che dalla platea saliranno sul palco e che avranno volontariamente preparato un monologo lungo non oltre i 4 minuti, avranno la possibilità di esibirsi, e di rielaborare davanti ai presenti il testo, supportati da un maestro di recitazione e regista della Shakespeare Theatre Academy, che li guiderà nel processo creativo del personaggio.
Ogni attore-spettatore avrà a disposizione così venti minuti per lavorare sulla scena con il maestro e regista e “montare” il proprio monologo pubblicamente. Sulla scena: l’attore-spettatore, il maestro di recitazione, e un musicista che accompagnerà l’evoluzione del processo creativo del personaggio.Per partecipare, basta scegliere un monologo e il personaggio e studiarlo a memoria. Avere memoria solida del testo sarà infatti condizione essenziale per lavorare sul processo creativo.Ingresso 5 euro. I partecipanti a inVenti, nei giorni successivi all’evento, avranno la possibilità di seguire una lezione dei corsi per attori.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova rassegna del Tatum art di Palermo

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 settembre 2018

Palermo. Lunedì 24 settembre al Tatum art di Palermo inizia – con un primo set alle 19,30 e un secondo alle 21,30 – “Jazz in fall”, la nuova rassegna del Tatum art di Palermo, in via dell’Università 38 (traversa di via Maqueda, a pochi passi dalla facoltà di Giurisprudenza), spazio per la musica di qualità creato e ideato da Toti Cannistraro e Francesco Costanzo.
A “sbagnare” musicalmente il palco sarà il Joy Garrison quartet. Joy Garrison, newyorchese e figlia d’arte, comincia a cantare sotto la guida di suo padre Jimmy Garrison, per anni contrabbassista dello storico quartetto di John Coltrane. Ha cantato nei più importanti locali di Manhattan al fianco di musicisti come Barney Kessel, Cameron Brown, Billy Heart, Ronnie Matthews, Hank Jones, Kevin Hubanks, Alberta Hunter solo per citarne alcuni. Il jazz, il gospel, il soul, il blues, il funk sono le sue passioni. Da molti anni in Europa, ha all’attivo sei album all’attivo. Fa concerti in tutta Europa, proponendo la sua musica che attraversa tutte le forme espressive che il suo talento le consente. Numerose le partecipazioni a trasmissioni televisive e radiofoniche come solista o al fianco di artisti come Zucchero, Carmen Mc Rae, Giovanni Tommaso, Tony Scott, Renzo Arbore, Romano Mussolini, Gloria Esteban e tanti altri.Con lei sul palco: Valerio Rizzo al piano, Stefano India al basso e Giuseppe Urso alla batteria.
La rassegna continuerà nei giorni a seguire. Il 7 ottobre c’è il Tittarelli Presti quintet, il 17 ottobre Ricky Margitza italian quartet, il 23 ottobre Joel Frahm trio, l’1 novembre Martin wind trio featuring Gary Versace e Matt Wilson, il 5 novembre Steve Kuhn trio, il 15 novembre Carlo Atti quartet, il 25 novembre Bill Carrothers, il 4 dicembre Alessandro Lanzoni quintet, il 13 dicembre The new messangers. Partecipare allo spettacolo di Joy Garrison costa 8 euro il set delle 19,30, 12 euro quello delle 21,30.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Serata Swing con Giada e i Sib al Vintage di Palermo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 settembre 2018

Palermo venerdì 21 settembre al Vintage club – nell’isola pedonale di via Piccola Teatro Santa Cecilia 9 – che inizia da oggi i suoi giorni di pre-reopening, in attesa della nuova stagione.
Il locale aprirà già alle 18 per chi vuole bere uno o più dei cento cocktail disponibili. Alle 20,30 inizia l’apericena classica, formata da un primo di pasta, un secondo di carne, insalata di riso, salumi, formaggi, fritti, crostini e pane. C’è anche l’aperisushi, ovvero onigiri, uramaki e tanto altro. Terza opzione, il menù alla carta, a base di sushi, con un’ampia gamma di scelta tra uramaki, tempura di gamberi, nigiri, usamaki e tanto altro.
Alle 22,30 saliranno sul palco Giada e i Sib, ovvero la cantante Giada La Manna con la sua band formata da Francesco Bega alla chitarra e banjo, Davide Femminino al basso e Maurizio Gula alla batteria. Insieme i Sib proporranno un repertorio fresco e coinvolgente dal gusto retrò, arrangiando i classici della musica italiana degli anni Cinquanta e Sessanta in chiave ska, reggae, beat e rock’n’roll con autoironia e voglia di divertirsi insieme al pubblico. In scaletta brani come “Perdono”, “Se bruciasse la città”, “Ritornerai”, “Messico e Nuvole” e tanti altri in versioni del tutto originali e frizzanti. L’ingresso è libero, con consumazione obbligatoria. Chi farà l’apericena classico pagherà 10 euro e avrà diritto a una consumazione alcolica. Chi sceglierà l’aperisushi, dovrà pagare 15 euro e avrà diritto alla consumazione alcolica e all’accesso anche all’apericena classico. Per chi sceglierà il menù alla carta, il prezzo varia in base al consumo. Idem per chi vorrà soltanto bere. Il sushi è anche take away e prevede la consegna a domicilio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Serata con Cesare Cremonini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 settembre 2018

Palermo venerdì 21 settembre al Dorian – il locale, ma anche il brand, simbolo di musica a Palermo e provincia, sotto la guida artistica di Alessio Ciriminna – in via Rosario Gerbasi 6, di fronte al molo Santa Lucia del porto di Palermo. La serata inizierà alle 20. I clienti del locale potranno scegliere l’aperigrill di carne o la pizza alla carta. Alle 22 parte il concerto. In scaletta brani ormai entrati nella memoria collettiva, da “50 special” all’attuale “Nessuno vuole essere Robin”. Seguirà dj set.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Serata in ricordo di Lucio Battisti

Posted by fidest press agency su sabato, 1 settembre 2018

Palermo 9 settembre al Vintage club – nell’isola pedonale di via Piccola Teatro Santa Cecilia 9 – che anticipa così il suo re-opening, in un appuntamento speciale intitolato “In ricordo di Lucio”. Padroni del palco saranno i Non dire no, ovvero la band tributo Battisti per eccellenza del capoluogo siciliano, con tanti amici musicisti al seguito.
Il locale aprirà già alle 18 per chi vuole bere uno o più dei cento cocktail disponibili. Alle 20,30 inizia l’apericena classica, formata da un primo di pasta, un secondo di carne, insalata di riso, salumi, formaggi, fritti, crostini e pane. C’è anche l’aperisushi, ovvero onigiri, uramaki e tanto altro. Terza opzione, il menù alla carta, a base di sushi, con un’ampia gamma di scelta tra uramaki, tempura di gamberi, nigiri, usamaki e tanto altro.
Alle 22,30 il concerto dei Non Dire no and friends, capitanati da Daniele Davì, che darà vita a una celebrazione totale del mito di Lucio Battisti, le cui canzoni resteranno sempre immortali. Andando oltre la musica, saranno raccontate storie e aneddoti sul mito di Battisti ieri e oggi.
L’ingresso è libero, con consumazione obbligatoria. Chi farà l’apericena classico pagherà 10 euro e avrà diritto a una consumazione alcolica. Chi sceglierà l’aperisushi, dovrà pagare 15 euro e avrà diritto alla consumazione alcolica e all’accesso anche all’apericena classico. Per chi sceglierà il menù alla carta, il prezzo varia in base al consumo. Idem per chi vorrà soltanto bere. Il sushi è anche take away e prevede la consegna a domicilio.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piazza porterà in scena “Ti pozzu offriri un cottel”

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 agosto 2018

Palermo ’8 settembre alle 21,30 a villa Filippina in piazza San Francesco Di Paola Piazza porterà in scena “Ti pozzu offriri un cottel”, frase diventata un tormentone sul web, figlia di “Piazza grande”, il format di interviste ironiche ideato dallo stesso Stefano Piazza. Piazza, nel suo monologo, accompagnato musicalmente da Corrado Nitto e Vincenzo Castello, racconterà tutto ciò che non si è mai visto nel format web-televisivo, raccontando aneddoti realmente vissuti con quelle persone poi diventate protagoniste di Piazza Grande e diventati anche visi conosciuti dagli utenti che li hanno visualizzati. Un live che porta sul palco l’esperienza di una avventura web già diventata un cult per la Sicilia e non solo. Sarà una grande festa per tutti i fan di Piazza Grande che incontreranno i vari personaggi raccontati dal Piazza.
«L’uomo libero – dice Piazza – oggi a Palermo è il tascio, ovvero colui che si esprime senza freni inibitori. Il tascio salverà il mondo, perché antiglobal, mantiene le tradizioni è memoria storica, preserva e conserva la lingua. Io vi aprirò gli occhi su questa gente, partendo da un tormentone che ha superato i confini italiana: “Hey bambola ti pozzu offriri un cottel?”».Un’analisi ironica della nostra società che spesso giudica, ma solo quando comprende e si immedesima ride, fugando lo stress che accompagna i nostri giorni.
L’ingresso costa 12 euro per il primo settore, 10 per il secondo. I biglietti si possono comprare o attraverso le sedi fisiche e online del circuito Boxoffice, TicketOne, e Tickettando oppure telefonando al 3930231153. I ticket si venederanno la stessa sera del concerto anche a Villa Filippina.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo: Imprese artigiane, in sei mesi 540 chiusure

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 agosto 2018

E’ un trend negativo quello che riguarda le imprese artigiane di Palermo e provincia: su 14.247 imprese, 540 hanno chiuso i battenti tra gennaio e giugno 2018. Durante il semestre, sono 324 quelle che si sono iscritte alla Camera di Commercio, contro le 554 iscrizioni e le 455 chiusure del 2017, nello stesso periodo. Il maggior numero di cessazioni lo registra il settore Costruzione specializzati: sono 95, ma lo stesso settore rileva 32 nuove iscrizioni sul totale di 2168. Altre 70 cessazioni nel settore Costruzione di edifici, 19 le iscrizioni su un totale di 1378 registrazioni. Hanno cessato la propria attività, inoltre, 118 industrie alimentari, ma si contano 73 nuove aperture. Nello stesso settore sono 1240 le imprese registrate in tutto. Differenza anche in questo caso negativa, tra i nuovi iscritti e le cessazioni del settore Commercio e riparazione autoveicoli: su 1273 registrazioni, nei sei mesi si contano 9 nuove imprese e 33 chiusure. Nell’ambito dei “Servizi per la persona”, si rilevano 40 nuove iscrizioni, 50 chiusure. Sono invece in lieve aumento le imprese nate nel settore Trasporti: 30 le new entry, 27 quelle che hanno cessato la propria attività. Nei primi sei mesi dell’anno, inoltre, sono 16 le cessazioni nel settore di chi lavora il legno, 9 le nuove iscrizioni, mentre tra le imprese metallurgiche, 12 hanno chiuso i battenti, 7 sono di nuova apertura. “I dati parlano da soli e ribadiscono la difficoltà ad andare avanti delle imprese artigiane – dice il presidente di Confartigianato Palermo, Giuseppe Pezzati -. La tendenza continua ad essere negativa e ad incidere inevitabilmente è la pressione fiscale, che blocca la nascita di nuove imprese e fa chiudere i battenti a chi conduce la propria attività da anni con fatica. E’ necessaria una politica in grado di alleggerire questo peso e, contemporaneamente, di incentivare i giovani. I dati delle imprese palermitane ci confermano le conseguenze di un cuneo fiscale sul costo del lavoro ormai quasi al 48 per cento in Italia, contro la media europea, notevolmente più bassa. Tra le conseguenze – conclude Pezzati – anche il lavoro nero, gli abusivi e il rischio di perdere gli antichi mestieri”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »