Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Posts Tagged ‘palermo’

A Palermo 72% di No “Atto d’amore per la Costituzione”

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2016

Palermo-Panorama-bjs-2“La alta affluenza e i numeri della vittoria del NO confermano come gli italiani abbiano compreso l’importanza di difendere la Costituzione e la contrarietà del popolo a stravolgimenti a colpi di risicate maggioranze.La sconfitta del Pd e dei suoi cespugli, come quella di Renzi deriva da un tentativo goffo di mascherare uno stravolgimento di alcuni valori importanti della Costituzione, fra cui il rapporto fra lo Stato da un lato e Regioni e Comuni dall’altro, dietro slogan vuoti e mistificazioni.Da Palermo, con oltre il 72% di NO, viene il risultato più netto fra i capoluoghi: un vero atto di amore per la Costituzione.” Lo ha dichiarato il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando.
Nel resto dell’Italia il No ha raggiunto il 60% dei consensi. A caldo Renzi prende atto della sconfitta e preannuncia, in una conferenza stampa oltre a dichiarare di volersi assumere tutte le responsabilità per la sconfitta che dichiara sia “straordinariamente netta”, che si recherà in giornata per rassegnare le sue dimissioni. Il Sì vince solo in Emilia Romagna, Toscana, Alto Adige e all’estero. Ora si attente la risposta dei mercati.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palermo: “Casual Theatre Project”

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 novembre 2016

marcello-cariniPalermo. Al teatro di Palermo dal 16 dicembre una rassegna di spettacoli fatto dai giovani per i giovani. Sette spettacoli, oltre cento persone coinvolte – tra danzatori, attori e musicisti – un’intera stagione teatrale da dicembre 2016 a maggio 2017, nella prima rassegna fatta da ragazzi per il giovane pubblico di Palermo. Si intitola “Casual Theatre Project”, ed è il primo nuovo ciclo di spettacoli del teatro Lelio di via Antonio Furitano, 5 a Palermo.Una rassegna di arti sceniche che vede la direzione artistica di Marcello Carini e la coordinazione artistica di Renata Orlando, caratterizzata da una variopinta collana di spettacoli, proposta e rivolta ai giovani, fatta di tematiche e problematiche introspettive e culturali che indagano sull’universo dei ragazzi. Il nome, già nella sua essenza, ci proietta immediatamente nel suo significato tradizionale europeo, dove si enfatizza il comfort e l’originalità personale rispetto all’uniformità delle convenzioni. Un invito a riflettere in un momento storico in cui ci si dirige sempre più verso l’uniformazione delle masse e l’omologazione dello spessore culturale dell’individuo.
Si comincia il 16 dicembre alle 21,30 con “Biancaneve nella battaglia” con la neonata Ensemble Junior Company. L’ideazione, la regia e la coreografia è di Michele Pernice. Un percorso coreografico che abbraccia la fiaba dei fratelli Grimm, il film d’animazione dall’happy ending della Walt Disney e “Biancaneve e il Cacciatore” di Sanders.
Secondo appuntamento il 19 e il 20 gennaio 2017 con “Dorian” di Chiara Giacopelli, coreografie di Marcello Carini, ispirato a “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde.
Il 9 e il 10 febbraio 2017 c’è l’associazione PantArte con “Fimmina”, diretto e coreografato da Luigi Iemma, con la sua compagnia Shameless. Lo spettacolo avrà come tema l’eresia ed è interamente dedicato all’800 e alla stregoneria, terrore pagano dei popoli cristiani, dove anche gli innocenti vengono messi in discussione e dove, attraverso la protagonista, viene affrontato il tema del femminicidio.
Il 24 marzo 2017 l’Ensemble Junior Company porta “Casual”, lo spettacolo che ispira la rassegna, incentrato sell’influenza della moda nella nostra società, diretto e coreografato da Marcello Carini.
Il 7 aprile 2017 c’è “Social dance – Vintage show Retrò”. La filosofia e l’idea base sono quelle della divulgazione della cultura swing alle nuove generazioni. Regia di Daniele Savarino il quale, insieme a Claudia Funaro, cura anche le coreografie.
Il 21 aprile 2017 l’associazione Il Carrozzone porta in scena la grande commedia musicale di Garinei e Giovannini “A che servono gli uomini?”, diretto da Lamberto Cosenza.
Il 26 maggio 2017 è prevista una “serata d’autore”, firmata da due coreografi contemporanei, Marcello Carini e Alex Atzewi, che creeranno un ponte tra Palermo e Modena insieme alle proprie compagnie, l’Ensemble Dance Company, con “Le tre corde”, liberamente ispirato a “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello, e l’Atzewi Dance Company con “Le quattro stagioni di Vivaldi”.
La direzione artistica dell’intera manifestazione è di Marcello Carini e la coordinazione artistica è di Renata Orlando, che sostengono: «Forse, oggi, potrebbe essere “casual” spegnere il televisore, mettere il proprio telefono cellulare in modalità aerea, vestirsi con la prima cosa che capita sotto mano, allontanarsi per qualche ora dai social network, correre a teatro per riassaporare il gusto di una trasfigurata riflessione reale e non virtuale».
I biglietti per lo show del Lelio costano 13 euro a serata e si possono comprare al botteghino del teatro. Per info: 091 681 9122. I ticket si trovano anche online e nei punti vendita del circuito tickettando e ticketone, dove potrebbero subire una maggiorazione a discrezione dello stesso punto vendita. (foto: marcello carini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Female trouble band in concerto

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 ottobre 2016

female-trouble-bandfemale-trouble-band1Palermo 6 novembre per la prima volta a Palermo al Palab piazzetta del Fondaco (dietro la questura e a pochi metri da Ballarò) la band femminile per eccellenza in Italia con il loro “desperate rock and roll”
Una band fatta di donne, che suona per le donne, sbattendo in faccia a suon di rock tutti i piaceri e i dolori di essere una femmina totale a 360 gradi. E tutto questo da portatrici sane del loro nome. E’ il primo concerto della storia del capoluogo siciliano delle Female trouble band, ovvero il simbolo stesso della musica nazionale che “nell’essere donna oltre le gambe c’è di più”.Il Trouble delle Female è spinto al massimo. Quando iniziano c’è prima il rock, scolpito dalla Fender di una delle Elise del gruppo, poi si rotola giù con abiti femminili, acconciature e rossetti, lungo le strade di Chuck Berry, Elvis Presley, Nancy Sinatra, Little Walter, The Monks, Bo Diddley, The Shirelles, the Contours, Johnny Cash.Due voci femminili, la prima, quella di Eli Natali, arriva dal basso, suadente come quella di una vera rocker. Poi nei vortici della discesa irrompe l’energia dell’altra Elisa, Abela, quella che imbraccia la Fender e riempie di brillantina il giro semplice e costante del sotterraneo blues che si è acceso. Sullo sfondo Sarya, una percussione minimale che come polvere di stelle scandisce il tempo gerundio del rock’n roll. Forse per questo non ci si stanca mai di ascoltarlo.
A Palermo porteranno le atmosfere delle radici rock di “Pop-Up Rock’n’Roll”, il loro primo un disco che racconta di cuori rotti, di delusioni amare come il caffè solubile bevuto la mattina dopo una sbronza di vodka alla fragola (che manco ti piaceva), e di tentativi di ripresa. Due brani a facciata su un vinile 10 pollici che racchiude tutto l’incanto del rock’n’roll che s’innamora del soul.
La storia è percorsa a ritroso dalla fine, da quando nel primo brano “Iron Breaker” le due protagoniste vengono sorprese nel bel mezzo di una questione privata, mentre stanno per perdersi nel buco nero della gelosia. E’ un botta e risposta a due voci. A seguire “Wronged” ci mostra l’attimo prima, ovvero il momento in cui si è decretato: «Qui qualcuno ha esagerato. Non mi farai del male, non prima che io abbia dato a te una bella dose della mia capacità di analisi, e allora sì che potremo dire cosa è giusto e cosa non lo è». Nel lato B “Pop-Up Rock’n’Roll” si aggrappa al “manuale d’abbordaggio selvaggio” che ogni buona vecchia volpe tiene sul comodino insieme alla boccetta di acqua di Lourdes. Non è poco, a volte i fatti si susseguono molto più velocemente nella realtà che nella fantasia bacata. Per finire non poteva mancare “Lady You Steal My Heart”, lentone da ballare in caso di picchi altissimi di autostima.«Le Female trouble band – coì si autodefiniscono – sono Grace Kelly col trucco sfatto dopo una notte brava. Ampli al massimo e sguardi languidi investono e tramortiscono chiunque si trovi ad ascoltarle e i loro live sono glitter di napalm rosa che esplode in sequenza sotto i vostri piedi impedendovi di star fermi». (foto: Female Trouble Band)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sarah-Jane Morris & Antonio Forcione a Palermo

Posted by fidest press agency su martedì, 25 ottobre 2016

sarah j mirris e antonio forcione.pngPalermo 11 novembre – doppio spettacolo ore 20.35 e 22.35 Real Teatro Santa Cecilia di Palermo, in Piazza Santa Cecilia n.5, presentazione del nuovo e primo CD realizzato dalla straordinaria coppia artistica internazionale Sarah-Jane Morris e Antonio Forcione. Il sipario dello storico teatro, sede anche del Brass Group, si aprirà con un doppio set, il primo alle ore 20.35 ed il secondo alle ore 22.35, ed i biglietti da € 13,00 ad € 20,00, inclusi i diritti di prevendita, possono essere acquistati sul circuito http://www.ticksweb.com.
Sarah-Jane Morris e Antonio Forcione sono impegnati in un tour mondiale per promuovere il lancio del loro album “Compared to What” realizzato in collaborazione grazie alla loro annale amicizia.
Ognuno dei componenti di questo duo è stato paragonato a una notevole serie di geni musicali, tra cui Janis Joplin e Tom Waits (dal punto di vista vocale), ma anche Jimi Hendrix (dal punto di vista musicale) – un paragone di cui Antonio va molto orgoglioso. Viene in mente anche Django Reinhardt. In verità, Sarah-Jane e Antonio sono grandi artisti di per sé. Unendo infatti le loro energie, hanno un pubblico comune in Italia, Gran Bretagna e in tutto il resto del mondo. Insieme, ampliano l’ambito in cui ognuno di loro è apprezzato, dando ai loro fans di lunga data la possibilità di conoscerli in una dimensione nuova e attraendo contemporaneamente nuovo pubblico con l’intensità e il talento artistico della loro particolare unione artistica.
‘Compared to What’ è il risultato di una fruttuosa e variegata sinergia nella stesura dei brani che spaziano da attuali questioni sociali a canzoni dall’emotività travolgente, e include le hits più note del recente passato di Sarah-Jane e nuovi brani in cui Antonio aggiunge la sua risposta artistica. Arricchiscono l’album anche un tocco di ironia, canzoni d’amore ed alcune cover memorabili, in particolare quelle di Stevie Wonder e Bob Dylan.
Il sodalizio artistico raggiunge picchi di grande bellezza musicale grazie al particolare virtuosismo di Antonio con la chitarra e alla leggendaria voce di Sarah-Jane, ora più finemente persuasiva che mai, con immutata estensione e potenza. Si tratta di una collaborazione vincente tra due dei musicisti più originali e talentuosi della scena musicale internazionale.(foto: sarah j mirris e antonio forcione)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si vuole creare un polo universitario musicale a Palermo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2016

polo-musicaleIl rinnovo di una conquista, con l’obiettivo di creare un polo universitario musicale a Palermo. Si conferma per il terzo anno consecutivo il rapporto tra il Cfm, Centro di formazione musicale, di via Montepellegrino 151 a Palermo e il Polisa-Umsi, Università della musica e dello spettacolo internazionale.L’obiettivo è formare i giovani aspiranti musicisti dal punto di vista artistico, ma anche organizzativo, per una visione a 360 gradi del mercato dell’entertaiment. Per questo Cfm è accreditata per il percorso accademico dal politecnico “Scientia et ars”, al fine del conseguimento della laurea triennale e biennale in Musica, spettacolo, scienza e tecnologia.
Ma questo non basta ancora. «Il nostro obiettivo – dicono i responsabili del Centro di Formazione musicale – è creare a Palermo il primo polo universitario di formazione universitaria legato al mondo della musica».
L’Umsi ha infatti stipulato nel febbraio 2013 una convenzione con il Polisa (Politecnico Internazionale Scientia et Ars) di Vibo Valentia, avente come attività principale l’Alta formazione Universitaria, attraverso la quale sono stati definiti percorsi formativi congiunti sugli insegnamenti per i quali il Polisa è abilitato a riconoscere crediti formativi e a rilasciare, congiuntamente con il Conservatorio di Vibo Valentia, i Diplomi accademici di primo e secondo livello (Laurea triennale e Laurea specialistica) in “Musica, Spettacolo, Scienza e Tecnologie del suono”: i primi con indirizzo scientifico-tecnologico e artistico musicale, i secondi con indirizzo scientifico-tecnologico e esecutivo-orchestrale.A differenza dei Conservatori, dove si possono studiare solo strumenti classici tradizionali, il percorso Umsi-Polisa permette agli studenti di specializzarsi anche in strumenti moderni (chitarra elettrica, batteria, basso elettrico, tastiere) e, unica laurea in Italia, canto moderno. Inoltre, alle materie artistico-musicali viene affiancato lo studio di discipline scientifico-tecnologiche: legislazione dello spettacolo, economia aziendale, inglese, pre e post produzione in 3D per il cinema e la televisione, olofonia, ingegneria del suono e lighting design. Il laureato Polisa sarà, pertanto, un musicista, tecnico del suono, tecnico video e impresario.Possono iscriversi ai corsi accademici di primo livello tutti gli studenti in possesso di un diploma di scuola superiore; sono ammessi ai corsi di secondo livello coloro che hanno già conseguito una laurea triennale, un diploma di primo livello o un diploma di conservatorio.
Tutto questo il Centro di Formazione musicale lo vorrebbe portare anche a Palermo, dando così possibilità a centinaia di famiglie con figli, che vorrebbero dedicare la vita alla musica come professione, di risparmiare migliaia di euro che andrebbero via in caso di trasferimento per motivi di studi in altre città. Il Cfm è aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Per iscriversi ai corsi basta telefonare allo 091 54 10 54 (foto: polo musicale)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

B23 in concerto al Palab a Palermo

Posted by fidest press agency su domenica, 9 ottobre 2016

b23b23-1Palermo 9 ottobre alle 21,30 il Palab di Palermo in piazzetta del Fondaco (dietro la questura e a pochi metri da Ballarò) sarà allietato dal concerto doppia chitarra e doppia voce dei B23. Paola Consagra e Simone Di Rando, chitarre in mano e armonica in bocca, porteranno il pubblico in un viaggio nella musica dal pop al country, schiacciando un occhio particolare a Lucio Battisti e al genere folk di Bob Dylan, senza mancare un accenno ai Creedence Clearwater Revival e Johnny Cash.
Una domenica d’ottobre, per concludere un weekend in pieno autunno, con due artisti giovani, che cantano la storia della musica italiana e internazionale. Ingresso libero.
I B23 sono artisti CAST Agency, agenzia di management, produzione e distribuzione musicale, a Palermo in via Maggiore Tommaso de Cristoforis 8. (foto:b23)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nasce a Palermo una piccola città formativa

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 ottobre 2016

Online Banking ComputerPalermo “Il Polo formativo ANFE Palermo 1” di via Aquileia (ex sede della Facoltà di Psicologia) presenta la nuova sede con due appuntamenti Open Day Anfe Sicilia: sabato 8 e sabato 15 ottobre 2016, dalle ore 10.00 alle 13.00. 3.000 metri quadrati di aule e uffici, si appresta a diventare una piccola città formativa dotata delle più moderne e adeguate dotazioni, con laboratori d’avanguardia per ognuno dei settori di attività: dall’informatica a qualsiasi livello, alla grafica, fino alla ristorazione, passando per il settore turismo e tanto altro ancora.
Un’occasione per conoscere le opportunità offerte dal “sistema formazione”: 68 corsi per 38 figure professionali nella sola città di Palermo, destinati a inoccupati e disoccupati di età compresa tra diciotto e sessantacinque anni, con il rilascio di un’attestazione finale riconosciuta in tutta Europa.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festa del M5S a Palermo

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2016

rosita-celentano“Alla festa del M5S a Palermo ho passato due delle più belle giornate della mia vita. Quando ho presentato la Raggi sul palco, ho ricevuto un affetto e un applauso tale che sembrava fosse il sindaco di Palermo”. E’ una entusiasta Rosita Celentano, presentatrice della kermesse Cinquestelle a Palermo, quella che oggi è intervenuta al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. E’ vero che tra i vari leader del movimento c’è stata una certa rivalità a Palermo? “No, è assolutamente falso, c’è unita da parte di tutti. Da chi ricopre la pratica più alta a chi ricopre la più bassa, c’è voglia di condivisione e migliorare le cose, c’è davvero unità di tutti”. Da quanto tempo Rosita Celentano è ‘grillina’? “Da prima che Beppe Grillo fondasse il movimento, lui è uno di famiglia”. Amico di famiglia vuol dire amico di suo padre, Adriano? “Vuol dire amico di tutti, ora lo sto vedendo più io per motivi di lavoro. Appena posso lo sento per confrontarmi e sono felicissima di farlo”, ha detto a Un Giorno da Pecora la Celentano. Lei ha presentato l’evento per passione o per lavoro? “Per passione, non mi hanno pagato, nel modo più assoluto. Con Beppe, la Raggi, Davide Casaleggio ci siamo anche trovati a colazione insieme”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palermo: 5 stelle secondo giorno

Posted by fidest press agency su domenica, 25 settembre 2016

5stelle2Palermo. Saliranno sul palco a partire dalle 14 in qualità di portavoce M5S: Davide Bono, Max Bugani, Giancarlo Cancelleri, Nunzia Catalfo, Chimienti, Ignazio Corrao, Vito Crimi, Cettina Di Pietro, Manlio Di Stefano, Laura Ferrara, Riccardo Fraccaro, Giulia Grillo, Alvise Maniero, Maria Marzana, Nicola Morra, Filippo Nogarin, Riccardo Nuti, Federico Piccitto, Virginia Raggi, Alice Salvatore, Paola Taverna, Danilo Toninelli, Gianluca Vacca, Alessio Villarosa.
Ci saranno anche gli interventi di Martin Blake, Ursula Sladek e un collegamento in diretta da Londra con Julian Assange, il fondatore di Wikileaks.
Si esibiranno l’Orchestra Todrani, Giovanni Romano, Il nero con il cabo e Sulle orme di Django.
Per chi non potrà essere fisicamente presente (sigh) sul blog e sulla pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle sarà trasmesso l’evento in streaming fino alle 18.30 di stasera.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

5 Stelle a Palermo

Posted by fidest press agency su sabato, 24 settembre 2016

cinque-stelle-a-palermoAlle 11 è iniziata Italia5Stelle al foro italico di Palermo! Dalle 12 prosegue lo streaming. Dalla mattina sono iniziati subito le agorà con i portavoce M5S. A partire dalle 18 sul palco si alterneranno i portavoce M5S e artisti e cantanti.
Saliranno sul palco: Beppe Grillo, Davide Casaleggio, Airola, Appendino, Bonafede, Borrelli, Brescia, Castelli, Cioffi, Crippa, Di Battista, Di Maio, Fantinati, Ferraresi, Fico, Giannarelli, Giarrusso, Girotto, La Rocca, Mannino, Martelli, Nugnes, Puddu, Ruocco, Sibilia, Villarosa, Zolezzi. Ci saranno anche gli interventi di Petra Reski, Walter Stahel, Rob Hopkins e Dario Fo.
Si esibiranno l’Orchestra Todrani, i Merce Fresca e Gigi D’Agostino a partire dalle 22.00.
Per chi non potrà essere fisicamente presente (sigh) sul blog e sarà trasmesso l’evento a partire dalle 10 di oggi e fino alle 18.30 di domenica. Assente giustificata è il sindaco di Roma Virginia Raggi. Il crollo di una palazzina di quattro piani l’ha convinta che la sua presenza non può mancare nella Capitale.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Corsi della scuola di musica e canto di Palermo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 agosto 2016

gattuso luigiMario TarsillaPalermo. Un corpo docente che vanta le figure di maggiore spicco del panorama musicale palermitano. Decine di corsi: tra musica, canto e non solo. Un gran numero di progetti in cantiere. Un nuovo sito in fase di costruzione. Sono i numeri a rendere forte la stagione 2016-2017 del CAST, la scuola di canto, musica e non solo di via Maggiore Tommaso De Cristoforis 8 a Palermo, sotto la responsabilità di Luigi Gattuso e Mario Tarsilla.Tra i nomi nuovi nella squadra docenti spiccano Claudio Terzo e Ferdinando Moncada dei Tre Terzi, che si sommano così ad altri insegnanti come Chiara Minaldi, Giorgia Meli, Manfredi Tumminello, Umberto Porcaro, Davide Campione, Diego Tarantino, Fabrizio Francoforte e tanti altri.Altra forza è la sede, ispirata architettonicamente alle scuole anglosassoni, con aule dedicate allo studio della musica, alla danza e alla recitazione; con studio di produzione musicale, sale per la propedeutica, aree dedicate ai laboratori ludico-musicali. Così, ai corsi di canto e musica, si sommeranno quelli tecnici di audio tech e daw, per chi vorrà imparare il mestiere di chi sta dietro le quinte. Allo studio dello strumento musicale si accompagnano inoltre i corsi di solfeggio, armonia, composizione e analisi. Il tutto ha l’obiettivo di scoprire giovani talenti, guidarli inserirli nel variegato e multiforme mondo dello spettacolo, dove CAST è diventato un punto di riferimento internazionale al centro del Mediterraneo.
Accanto al lavoro di CAST si è inoltre sviluppata CAST Agency, agenzia di management e distribuzione musicale che si occupa dello sviluppo del lavoro degli allievi sui palchi di tutto il mondo, attraverso il supporto di professionisti del settore della musica e della comunicazione.
Le iscrizioni al CAST sono già in corso. La scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Il sabato dalle 9 alle 13. Per ulteriori informazioni il sito Internet è: http://castgattuso.jimdo.com/www.facebook.com/ castgattuso/?fref=ts. (foto: gattuso luigi, Mario Tarsilla)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CenèBio di San Lorenzo

Posted by fidest press agency su martedì, 9 agosto 2016

Voodoo-BrosPalermo mercoledì 10 agosto alle 20,30 in via Sciuti 83 area esterna, adiacente villa Giuseppe Russo, del supermercato-bistrot è Bio con il live dei Voodoo bros Umberto Porcaro e Federico Chisesi. arà servita una cena al tavolo con dolci a buffet, accompagnata dai vini dell’Abbazia Sant’Anastasia. Tra questi: lo Chardonnay mosso e il Grillo.E tra un piatto ricco di leccornie varie, un bicchiere di rosso e lo sguardo al cielo nell’attesa delle stelle cadenti, non mancherà la musica, guidata dai Voodoo brosUmberto Porcaro alla chitarra e Federico Chisesi alle percussioni porteranno per un paio d’ore nel locale più green le atmosfere di New Orleans, città che vive intorno al fiume Mississipi, con brani blues e pop riadattati al blues.In scaletta: “Giving it away”, “Forth Worth Bound Soul of the man” , “Two Time Fool”, “I’m on fire”. A caratterizzare la band, non solo il sound, ma anche la scelta del vestiario e della strumentazione. Così, a sorpresa, dalle mani di Chisesi una vecchia valigia o un washboard possono trasformarsi in uno strumento per fare grande musica. (foto: Voodoo-Bros)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palermo: Ridimensionamento delle poste

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2016

Palermo-Panorama-bjs-2Palermo. “Il drastico ridimensionamento delle Poste a Palermo non trova eguali in nessuna delle grandi città italiane. Non riesco a comprendere la ragione di una scelta così punitiva per la Sicilia e voglio sperare che il governo della Regione e tutte le istituzioni si attivino per impedire una misura che inevitabilmente comporterà una drastica riduzione dei posti di lavoro”. Lo ha dichiarato il presidente della Commissione Antimafia dell’Ars, Nello Musumeci.“La mia vicinanza a tutti i lavoratori del comparto non deve apparire come uno stanco rito di solidarietà con chi rischia il proprio posto di lavoro. Intendo impegnarmi direttamente e voglio poter contribuire alla causa certamente nei limiti delle mie competenze di un deputato dell’Ars, ma con il desiderio di vivere questa battaglia a fianco ai lavoratori della città di Palermo e della Provincia”.Secondo Musumeci, “periodicamente si affacciano disegni imprenditoriali che penalizzano la Sicilia e mortificano i suoi lavoratori. Anche l’incombente ulteriore tranche di privatizzazione rappresenta una scure che non fa certo ben sperare per il futuro della più grande azienda italiana. Quando ciò accade in un territorio già caratterizzato da una disoccupazione a livelli altissimi, la reazione delle istituzioni nazionali e locali deve essere dura: il capitale non può venire prima del diritto al lavoro!”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Palermo bandiera Onu su Palazzo Comunale

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2016

http://www.dreamstime.com/stock-photography-image34333242

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha disposto che da oggi, in maniera permanente, sia esposto a Palazzo delle Aquile (sede del Municipio cittadino) la bandiera delle Nazioni Unite, “per onorare e commemorare le vittime di tutti gli attacchi terroristici avvenuti in questi mesi. Oggi piangiamo e commemoriamo le vittime di Nizza, come ieri abbiamo pianto e commemorato quelle di Dacca, di Orlando, del Cairo, di Parigi, di Ankara. Il terrorismo è ormai una minaccia globale, figlio ed allo stesso tempo padre di culture dell’odio, dell’intolleranza e del mancato riconoscimento dell’altro come essere umano, espressione della ricchezza della civiltà umana. Da oggi esponiamo la bandiera delle Nazioni Unite come simbolo dell’intera umanità ferita, ma anche come richiamo a tutte leIstituzioni internazionali perché il tema delle violenze e degli estremismi sia affrontato per quello che è: un problema che riguarda tutti e travalica le frontiere e gli interessi dei singoli Stati”. (bandiera onu)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IX edizione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2016

pizza teatro del fuocoPalermo 29 e 30 luglio presso Villa Filippina a Palermo, avrà luogo la tanto attesa sezioneFood del festival, dedicata al cibo, alla dieta mediterranea, alla creatività degli chef e, più in generale, a quell’Italian style che tutto il mondo apprezza – specialmente a tavola – per convivialità, stile e gusto.
Lanciato nel 2008 a Stromboli, nelle Isole Eolie, per creare sistema ed esaltare i valori di una terra che convive quotidianamente con questo elemento naturale, il Teatro del Fuoco nel 2009 è stato riconosciuto ufficialmente dal Presidente della Repubblica Italiana come «strumento di marketing territoriale innovativo». Con questa stessa filosofia la sezione food, soprannominata Teatro del Fuoco & Food, accende ogni anno la curiosità e la golosità di turisti e foodlover, attraverso tour gastronomici dedicati e piatti creati ad hoc da rinomati chef del territorio.
Nelle precedenti edizioni si sono alternati: Gigi Mangia con le sue Tagliatelle Teatro del Fuoco, il ristorante Il Filippino di Lipari (ME) con il Risotto Vulcanico, Peppe Giuffrè, ideatore delle Busiate all’Aglio e Domenico Privitera, presidente dei cuochi siciliani e titolare del ristorante Pane Olio e Sale di Mascalucia (CT) con il Risotto Teatro del Fuoco. Quest’anno sarà l’estro creativo dello chef Salvatore Chiappara e del pizzaiolo Giovanni Lavandera del ristorante è cotta di Palermo a interpretare la pizza Teatro del Fuoco.
La pizza è, infatti, un piatto antico e moderno, locale e globale, che ben racconta l’Italia, il Sud, le isole e infinite storie senza rifugiarsi sterilmente nel passato, bensì reiventandosi costantemente attraverso ricette inaspettate che talvolta guardano perfino all’alta cucina. La pizza è anche identità: ognuno ha la sua preferita per ingredienti, lievitazione e cottura, ma ciò anzichè dividere, unisce nel piacere della tavola, commensali di tutte le epoche, latitudini e culture.
La Pizza Teatro del Fuoco è un omaggio alla combinazione creativa di ingredienti naturali, mediterranei, semplici:impasto senza lievito, pomodorini ciliegino, mozzarella; aggiunti a crudo ci sono carote, songino, zucchine genovesi marinate nel peperoncino, zenzero e pomodoro secco. Una creazione firmata é cotta con un sapore forte e riconoscibile, in equilibrio fra piccantezza e dolcezza, morbidezza e croccantezza, che ricorda la costante evoluzione del fuoco in nuove forme e infinite identità. La Pizza Teatro del Fuoco si può gustare da giovedì 14 luglio, mentre lo show, pluripremiato e unico al mondo, del Teatro del Fuoco è in programma il 29 e 30 luglio aVilla Filippina: i biglietti sono disponibili su http://www.circuitoboxofficesicilia.it (foto: pizza teatro del fuoco)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Consegnato all’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice il Pallio La striscia di lana bianca

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2016

Corrado LoreficeNella Solennità dei santi Pietro e Paolo, l’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice ha ricevuto nella basilica di San Pietro da Papa Francesco il Pallio, la striscia di lana bianca, simboleggiante la pecora sulle spalle di Gesù Buon Pastore, come da tradizione il 29 giugno, nella festa dei santi Pietro e Paolo. L’imposizione del pallio all’arcivescovo avverrà in diocesi per mano dei nunzio apostolico. Dallo scorso anno il Santo Padre ha deciso del apportare una piccola variazione al tradizionale rito di imposizione del pallio. Il pallio, generalmente, veniva imposto in occasione della solennità dei Santi Pietro e Paolo dal Santo Padre ai nuovi metropoliti. In occasione della solennità dei Santi Pietro e Paolo, gli arcivescovi, come consuetudine, saranno presenti a Roma, concelebreranno con il Santo Padre, parteciperanno al rito di benedizione dei palli, ma non avranno l’imposizione: semplicemente, riceveranno in forma più semplice e privata dal Santo Padre il pallio a loro destinato.
L’imposizione, poi, si effettuerà nelle loro diocesi di appartenenza, e dunque in un secondo momento, alla presenza della Chiesa locale e in particolare dei vescovi delle diocesi suffraganee accompagnati dai loro fedeli. Il significato di questo cambiamento è quello di mettere maggiormente in evidenza la relazione degli arcivescovi metropoliti, i nuovi nominati, con la loro Chiesa locale, quindi dare anche la possibilità a più fedeli di essere presenti a questo rito così significativo per loro, e anche particolarmente ai vescovi delle diocesi suffraganee, che in questo modo potranno partecipare al momento della imposizione. (foto: Corrado Lorefice)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una strage di stampo mafioso con finalità terroristiche

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2016

auto falconeEcco come viene definito nelle pronunce giudiziarie il tragico eccidio che a Capaci, il 23 maggio del 1992, spazzò via un tratto dell’autostrada siciliana A29 e con esso le vite dei Magistrati Giovanni Falcone e sua moglie Francesca Morvillo, e degli Agenti della Polizia di Stato Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo, Vito Schifani, sconvolgendo per sempre anche le vite dei superstiti scampati miracolosamente alla morte, l’autista giudiziario Giuseppe Costanza, e gli altri Agenti di scorta Angelo Corbo, Paolo Capuzza e Gaspare Cervello. Una strage che si inserì in un ampio progetto di vera e propria “guerra allo Stato”; una strage che nella sentenza del cosiddetto “Capaci-bis” (n°2006/2008 rgnr – n° 674/2014 r.g. gip stralcio 1220/2009) il Giudice ha ascritto “ad un disegno criminoso connotato anche da fini terroristici”, e che non a caso, dunque, ha portato ad attribuire ai morti lo status di Vittime di terrorismo sia pur a seguito di un’azione commessa dalla criminalità organizzata. Ma non tutte. Sono state così “inquadrate” le Vittime che facevano capo al Ministero della Giustizia, e quindi i due magistrati e conseguentemente le loro famiglie, nonché l’autista giudiziario dei coniugi Falcone, ma gli altri no. Non i Poliziotti sopravvissuti né i familiari di quelli deceduti. Quelle che facevano capo al Ministero dell’Interno sono state “inquadrate” come Vittime della Criminalità, così ottenendo un trattamento notevolmente meno favorevole perché, come è noto, le Vittime di terrorismo godono di maggiori benefici.
“Una faccenda che definire incresciosa è davvero un eufemismo – si infuria Mirko Schio, Presidente dell’Associazione Fervicredo (Feriti e Vittime della criminalità e del Dovere) -. Un’ingiustizia gravissima e inspiegabile che, da oggi, è stata risolta quantomeno nei confronti dell’amico Angelo Corbo, che proprio sulla base delle pronunce giudiziarie che hanno formalmente confermato la finalità terroristica, ha finalmente ottenuto dal Ministero dell’Interno il riconoscimento dello status di Vittima del terrorismo, con tutto quanto ne consegue”.“E’ una notizia che ci procura moltissima soddisfazione – aggiunge Schio -, e che giustamente Angelo definisce una ‘vittoria morale’, perché davvero troppo ha dovuto ‘combattere’ per avere ciò che gli spettava di diritto e che, ripeto, del tutto inspiegabilmente è stato fin qui negato a lui ed ai colleghi che portavano e portano la divisa. Per lui oggi si compie un cammino che è stato troppo lungo e troppo tortuoso verso un ristoro che comunque non potrà mai neppure avvicinarsi al risarcimento che lo Stato deve a questi uomini come anche a tutti gli altri che danno la vita o la salute per esso. E di questa sua fatica potranno adesso beneficiare anche gli altri sopravvissuti e le famiglie dei Poliziotti che a Capaci sono rimasti Vittime del Dovere, i quali, seguendo le orme di Angelo, potranno ottenere lo status più ‘favorevole’ se così di può dire parlando di certi argomenti…”.
“E però – insiste Schio – non possiamo evitare di rilevare come ancora una volta dobbiamo gioire per la conquista di ciò che in realtà era assolutamente dovuto. E’ sconcertante che all’interno del medesimo Stato esistano cittadini e Servitori di serie A e di serie B; che un Ministero garantisca un certo riconoscimento e un altro no; che le Istituzioni e le leggi di un Paese che si definisce civile ancora perpetuino una disparità di trattamento assurda fra Vittime della violenza altrui, che si chiami terrorismo o che si chiami criminalità ciò da cui essa promana. Questa vicenda non fa che riportare prepotentemente alla ribalta, infatti, l’assoluta necessità che a monte venga spazzata via l’assurda disparità di trattamento fra Vittime del terrorismo e Vittime della criminalità e del Dovere che davvero non ha alcun motivo di esistere come insistiamo a sostenere nella nostra interminabile e infaticabile battaglia, ma rappresenta un’onta intollerabile per lo stesso onore dello Stato di fronte ai suoi Servitori in divisa”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Le note del Brunch sotto le stelle”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 giugno 2016

pamelaPalermo domenica 19 giugno dalle 19,30 con Antonio Zarcone e Pamela Barone Ristorante Palazzo Branciforte in via bara all’Olivella 2, tutte le domeniche dalle 19,30. A dare il via alle operazioni sarà lo chef Gaetano Billeci, che con la sua brigata di cucina presenterà e servirà un menù fatto di insalate classiche, di cereali e di crostacei, salumi pregiati, grigliate di carne e pesce, primi di terra e di mare, torte salate e quiche. A chiudere il cerchio mangereccio, un variegato buffet di dolci che verrà arricchito dai sorbetti, prodotti direttamente dallo staff di cucina. All’accoglienza e a dirigere la sala sarà Teresa Dawidowska, volto storico della ristorazione palermitana. Non è tutto. Anche la musica farà la sua gaetanoparte, con artisti selezionati grazie alla direzione artistica della Cast agency di Palermo. Così, sotto il cielo stellato di Palazzo Branciforte, si potrà ascoltare il duo piano e voce format da Antonio Zarcone al piano, Pamela Barone alla voce e Gaspare Palazzolo al sax. Pop, funk, dance, bossa nova, jazz e cantautori italiani saranno reinterpretati con uno stile personale ed energico. Una scaletta ricca di bellezza e sentimento attraverso grandi successi di Amy Winehouse, Noa, Norah Jones, Daft Punk, De Gregori e molti altri.
“Le note del brunch sotto le stelle” continuerà anche nelle domeniche successive, con nuovi menù e nuovi cantanti. Il 26 giugno concerto di Marcello Mandreucci e Rosario Vella. Il 3 luglio tocca ai Radio Sud quartet. L’8 luglio, brunch eccezionalmente di venerdì sera con Chiara Minaldi e i suoi Chiaramente. Domenica 17 luglio tocca ai Trio’clock capitanati da Claudia Tarantino. Il 24 luglio sarà il turno dei Three under cover di Vito De Canzio. Il 31 luglio il mese si chiude con il Giorgia Meli trio. (foto: pamela, gaetano)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Immigrazione, a Palermo educatori sequestrati durante una protesta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 giugno 2016

Franco-Maccari-Coisp-300x213“Chi amministra il Paese deve trovare il coraggio e la forza di ammettere la propria assoluta incompetenza ed incapacità nella gestione del fenomeno dell’immigrazione di massa. Senza nulla togliere all’assoluto, fondamentale valore della solidarietà, è necessario ribadire che essa deve valere nei confronti di chiunque, anche dei nostri connazionali costretti a subire le conseguenze più pesanti di questo fenomeno epocale. Violenze e soprusi che si concretizzano in reati gravissimi, e che impongono alle Forze dell’Ordine di accorrere di qua e di là per arginarli, nonché di fare un lavoro assolutamente titanico nel disperato tentativo di tenere sotto controllo una bomba pronta ad esplodere in qualsiasi momento. Il dovere di solidarietà impone di fare quanto necessario perché chi opera nel settore dell’immigrazione, come anche tutti gli altri cittadini, non debba pagare il prezzo dell’approssimazione e del menefreghismo di chi governa un sistema fallimentare in cui la disperazione di molti è la moneta che alimenta il business di pochi, mentre intanto tutti gli altri ci perdono diritti, dignità e salute”.
Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, a proposito della notizia che a Palermo, ieri, 54 migranti (tutti minorenni) ospitati nella struttura di accoglienza “Araba Fenice” hanno dato il via ad una vera e propria rivolta lamentandosi per il mancato pagamento della diaria e per i servizi a loro dire non idonei. I rivoltosi, come raccontato dai media, si sono barricati all’interno della struttura, impendendo agli educatori di uscirne. Per risolvere la situazione è stato necessario l’intervento degli uomini della Polizia e dei Carabinieri in tenuta antisommossa. Pesantissime le dichiarazioni di uno dei volontari del Centro che ha detto alla stampa: “Si comportano così solo perché sanno di poterselo permettere. Arrivano qui fomentati dalle loro stesse famiglie, che gli fanno credere di potere avere di tutto, denaro e diritti. Per questo gli dicono di spaccare e bruciare tutto. E se oggi gli diamo un dito, per quello che possiamo, domani pretenderanno la mano. Mi sono sentito dire anche ‘sei un nostro schiavo’, e questa la considero una sconfitta del sistema”.
“Come dargli torto – gli fa eco adesso Maccari -? Un sistema ipocrita e bugiardo che vuol vantarsi di un’accoglienza che non sa, non può e quindi non dovrebbe fare. Non a queste condizioni. Un sistema che finge di non vedere i soprusi ed i reati perpetrati con sistematicità da molti immigrati, ma che osa continuare a mentire ai cittadini con un candore sconcertante, come quello del nostro Ministro che a proposito dell’emergenza sbarchi dice che ‘i numeri sono analoghi a quelli dello scorso anno ma la fatica dell’accoglienza sta nel fatto che sono arrivati così tanti in pochissimi giorni. Ce la faremo anche perché sono certo che finita la campagna elettorale troveremo nei sindaci una disponibilità ancora maggiore’. Che dovrebbe significare esattamente? Che gli arrivi aumenteranno sempre di più e con essi i problemi, i pericoli, i reati, il superlavoro di molti di noi che però continua a non risolvere le cose?”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“MusicArte School festival”

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 maggio 2016

Palermo-Panorama-bjs-2Palermo Teatro Biondo il 20 e 21 maggio, rassegna fra istituti di musica e danza da tutta la Sicilia organizzata da Sol Music, CAST e Arte in movimento. Quaranta scuole e più di 600 studenti da tutta la Sicilia, per essere protagonisti di quella che non è solo una rassegna, ma una nuova grande occasione per fare della musica e della danza strumenti di comunicazione e linguaggio universale, capaci di abbattere tutte le barriere, diventando simbolo di integrazione.Scuole e istituti pubblici e privati – con al loro interno laboratori o classi a indirizzo musicale e o coreutico – faranno conoscere al pubblico tutte le loro potenzialità in esibizioni di musica e danza, senza distinzione di genere o etichette: solo in nome dell’emozione e degli stimoli che un teatro come il Biondo può dare.Il Festival si terrà durante la “Settimana dedicata alla legalità”, evento istituito alla Memoria di Giovanni Falcone.
Le esibizioni e i progetti di danza saranno giudicati da una giuria di esperti. Tra questi, il 21 maggio saranno presenti la fondatrice di Kataklò Giulia Staccioli e alcuni danzatori della sua Compagnia. L’ensamble di danza acrobatica che rappresenta al meglio l’Italia nel mondo dal 1995 e la sua direttrice artistica, diranno la loro, dando un voto ai partecipanti di quella che non è solo una rassegna, ma una nuova grande occasione per fare della musica e della danza strumenti di comunicazione e linguaggio universale, capaci di abbattere tutte le barriere, diventando simbolo di integrazione.I più meritevoli, riceveranno primo “Trofeo MusicArte Città di Palermo”.
“MusicArte School festival” è organizzato da Comitato Sol Music, Cast e Arte in Movimento. L’evento è patrocinato dal Comune di Palermo e dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.«La scelta di avere organizzato un festival delle scuole nella settimana dedicata allea legalità – dicono Luigi Gattuso e Mariano Tarsilla del Cast, con Ezia e Rita Cumbo di Arte in movimento – non è un caso, ma nasce dalla convinzione che l’arte come la cultura contribuiscano a rendere più forte la legalità. E la legalità è qualcosa che si fa e non si impara sulla carta. Il tutto, coinvolgendo scuola pubblica e privata, in un unico complesso positivo».

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »