Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘panchine’

Che ne vogliamo fare dei pensionati?

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 settembre 2018

E’ evidente che tra i pensionati esiste un’area di povertà molto elevata: poveri, rassegnati, frustrati. Eppure cercano di stringere i denti e di vivere dignitosamente.
Lo fanno, sovente, togliendosi il pane di bocca per infilare qualche banconota di 50 euro nelle tasche dei nipoti, studenti, precari, disoccupati, con famiglia monoreddito.
I pensionati, in Italia, sono circa 18 milioni e diventeranno qualcosa di più tra qualche anno. Molti di loro riescono a star bene in salute ma con solo qualche acciacco alle ossa, per lo più. Altri sono meno fortunati in salute. Altri, ancora, risentono l’abbandono dei familiari o vivono soli perché non hanno figli e nipoti per via di fratelli e sorelle. Li troviamo seduti sulle panchine dei giardini pubblici, a discutere per strada con i loro coetanei a fare la spesa, a portare a spasso i nipotini, a frequentare la parrocchia, a cercarsi qualche hobby. Sono ancora una risorsa ma loro non sembrano rendersene conto. Lo Stato con le imposte, con le addizionali degli enti locali, con le tasse su tutto non fa altro che erodere le loro modeste rendite. Si sentono assediati, si sentono a volte inutili. Non sono più i nonni di un tempo che attiravano i loro nipoti raccontando storie di vita e si riscaldavano intorno al camino e i loro volti s’illuminavano alle fiammate che aggredivano il ciocco posto sulla brace. Oggi i loro nipoti sono diventati tecnologici. Poi si aggiunge la memoria che non è più la stessa. Restano solo i ricordi lontani, belli e tristi di giovani vogliosi di crescere, di lavorare, di trovare un posto nella vita, un amore che riscaldasse i loro cuori. Poi si cede il passo ai più giovani e gli anni l’età diventa un peso a volte insopportabile per sé e per gli altri. Possibile che si debba fare tanto per allungare la vita e poi con questa vita allungata si diventa superflui? Possibile che non vi è un’opportunità d’uscire da questo mondo con dignità? (Servizio Fidest)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Puliamo il mondo

Posted by fidest press agency su sabato, 25 settembre 2010

Roma 26 settembre 2010) L’appuntamento per la stampa è alle ore 9 In via dei Ruderi di Casa Calda angolo via Pietro Belon (Torre Maura) grande appuntamento finale a Roma al Parco dei Ruderi di Casa Calda e Parco Belon nel quartiere di Torre Maura, dove il Centro anziani, il Comitato di Quartiere e alcuni gruppi di residenti si occuperanno della pulizia della vasta area, risistemando panchine e arredi e tagliando l’erba. È prevista anche la diretta televisiva di “Ambiente Italia” di Rai3.  Partecipano: il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’Ambasciatore d’Australia in Italia, David Ritchie, e alcuni rappresentanti di altre Ambasciate, l’Assessore all’Ambiente, Fabio De Lillo, il Direttore del Dipartimento X, Tommaso Profeta, l’Amministratore delegato di AMA, Franco Panzironi. Saranno presenti anche il Presidente di Legambiente Lazio, Lorenzo Parlati, e la direttrice di Legambiente Lazio, Cristiana Avenali. Nella Capitale le iniziative si svolgono anche grazie al contributo dell’Assessorato all’Ambiente e del Dipartimento X del Comune di Roma e alla collaborazione di Ama Spa e del Tgr Lazio della Rai.
Quest’anno Puliamo il Mondo è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero della Pubblica Istruzione dell’Università e della Ricerca, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dall’UPI (Unione Provincie Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). In collaborazione con Fiseassoambiente e Anci (Associazione Comuni Italiani). Con il contributo di Snam Rete Gas, Unicredit Group.  Esselunga, Sperian, Ikea, Federambiente sono partner tecnici.  La Nuova Ecologia  e Radio Kiss Kiss sono media partner.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Sud sprecherebbe! E la Padania?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 agosto 2010

Il nostro beneamato Ministro on.le Bossi spesso e volentieri si scaglia contro “Roma ladrona” e contro gli sprechi che si verificherebbero nei Comuni del Sud. Naturalmente, si guarda bene dal citare i Comuni spreconi della sua Padania. Ecco alcuni esempi: – il Sindaco di Verona, Flavio Tosi, ha fatto cambiare le panchine della città, installandone delle nuove con al centro un bracciolo di ferro; il perchè? perchè non si potessero coricare durante la notte gli extra – comunitari; – a Como, il Sindaco Leonardo Carioni, ha stanziato 71 mila euro per il seguente progetto: “Rilevazione lessicale e studio etno – antropologico nell’area prospiciente la riva orientale del Lago di Como”; – la Provincia di Belluno, Presidente Giampaolo Bottacin ha destinato le seguenti somme per delle manifestazioni: 225 mila euro per il progetto “Sapori alpini” e 8 mila euro per “Sapori e saperi della tradizione veneta”; – con la “Legge Mancia” gli onorevoli leghisti hanno richiesto ed ottenuto dal Governo – pur trovandoci in un periodo di “vacche magre” – 800 mila euro per la ristrutturazione della scuola “Libera Scuola dei Popoli Padani” fondata a Varese dalla moglie dell’on. Bossi; nonchè 115 mila euro per la ristrutturazione di un asilo di Cazzago; – il Comune di Cuneo non si limita a bandire delle gare; ma, addirittura, di pre – bandirne una per la “formazione delle ditte da invitare per la manutenzione del sistema informatico comunale a partire dal 1911”. Cosa dire, poi, degli atteggiamenti dell’on.le Bossi? Quando era deputato europeo (dal 2004 in poi) nominò portaborse il figlio Riccardo ed il fratello Francesco. E, poi, una semplice impiegata della Regione Veneto, Stefania Villanova, pur non essendo munita di laurea, è stata destinata all’Assessorato alla Sanità, percependo lo stipendio di 70 mila euro, rispetto ai 25 di ieri. Ma chi è questa fortunata? Semplicemente la moglie del Sindaco leghista di Verona Flavio Tosi, il “castigatore” degli extra – comunitari! Cosa dire a tal punto? Quanto segue: forse, o senza forse, nessun partito è  privo dall’avere scheletri nell’armadio. (Rodolfo Bava)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »