Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘pandemia influenzale’

Linee guida Cdc per la prevenzione di una pandemia influenzale

Posted by fidest press agency su domenica, 14 Maggio 2017

vaccinazione-antinfluenzale-2012-2013I Centers for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti hanno aggiornato le linee guida del 2007 per i dipartimenti di salute pubblica sulla gestione di potenziali pandemie di influenza attraverso interventi non farmacologici, come il distanziamento sociale, la pulizia della superficie ambientale e l’igiene personale. «Quando emerge un nuovo virus influenzale con potenziale pandemico, gli interventi non farmaceutici, noti anche come misure di mitigazione di comunità, sono spesso quelli più facilmente disponibili per aiutare a rallentare la trasmissione del virus, cosa che è particolarmente importante prima che un vaccino diventi ampiamente disponibile» afferma Noreen Qualls, del National Center for Emerging and Zoonotic Infectious Diseases ai Cdc di Atlanta, a capo del gruppo di studio.Parecchi elementi rimangono invariati rispetto al documento del 2007, che descriveva le misure raccomandate e i concetti fondamentali per l’utilizzo delle stesse. Le categorie di interventi comprendono interventi di protezione individuale quotidiani come l’isolamento volontario di persone malate e l’igiene delle mani, misure di protezione personale riservate alle influenze pandemiche, come la quarantena volontaria dei membri della famiglia esposti, misure comunitarie volte ad aumentare il distanziamento sociale come le chiusure scolastiche e il rinvio o annullamento di riunioni di massa, e misure ambientali, come la pulizia di superfici spesso toccate. Nelle linee guida del 2017 fanno la loro comparsa diversi nuovi elementi. Vengono infatti inserite le più recenti prove scientifiche resesi disponibili dopo la pandemia di influenza A (H1N1) e, di seguito, viene messo in evidenza un riepilogo delle lezioni apprese dalla risposta alla pandemia del 2009 per sottolineare l’importanza di un’ampia e flessibile pianificazione pre-pandemica. Inoltre, è stata inclusa una nuova sezione dedicata alla comunità per sottolineare che l’uso tempestivo ed efficace degli interventi non farmacologici dipende dall’accettazione e dalla partecipazione attiva della comunità. Sono stati inoltre aggiunti la descrizione di vari strumenti di valutazione e pianificazione e un insieme di scenari pre-pandemici. Per rendere più facile l’attuazione delle linee guida sono presenti online anche sei guide supplementari per diverse ambientazioni comunitarie. (fonte doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gestione pandemia influenzale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 dicembre 2009

E’ stato presentato il corso formativo-informativo relativo alla gestione della pandemia influenzale del virus A-H1N1, promosso ed organizzato dalla FNOMCeO (Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri) in collaborazione con ASSIMeFaC (Associazione Società Scientifica Interdisciplinare e di Medicina di Famiglia e di Comunità) e le altre società scientifiche di medicina generale.  L’obiettivo dell’attività formativa è quello di fornire gli operatori sanitari degli strumenti necessari per gestire nel miglior modo possibile la campagna vaccinale contro l’influenza ‘A’, garantendo al tempo stesso ai cittadini un’assistenza sanitaria di qualità. “La Fnomceo in collaborazione con ASSIMeFaC, illustrerà, alla presenza del Ministro della salute, un nuovo e dettagliato piano di formazione-informazione, rivolto ai principali attori della sanità impegnati nella profilassi vaccinale – spiega Claudia Felici, dirigente nazionale di ASSIMeFaC  – riteniamo fondamentale l’intervento formativo al fine di tutelare i cittadini disorientati da una informazione sul virus A-H1N1 che, talvolta, i media hanno gestito in modo frammentario  e, spesso, contraddittorio. Si tratterà, pertanto, di corsi mirati ed aperti a tutte le figure professionali: dai medici di medicina generale (di famiglia, di continuità assistenziale, di medicina dei servizi), agli ospedalieri. Il momento formativo sarà diretto anche a tutti i professionisti del comparto sanitario che hanno ruolo attivo e primario nella vaccinazione e nell’informazione”.  Una iniziativa indispensabile anche secondo Paolo Marotta, sindacalista dello Smi-Lazio: “Diffondere un’informazione scientificamente corretta, è il primo passo per tranquillizzare i cittadini in relazione al virus A-H1N1. Purtroppo, finora, sono stati fatti inutili allarmismi o, al contrario, sono state date false rassicurazioni,  senza un reale fondamento scientifico. Per tale motivo lo Smi-Lazio darà il proprio contributo affinché i cittadini abbiano informazioni corrette e risposte adeguate in materia di pandemia influenzale”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lazio: influenza A-H1N1

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2009

Roma. Conclusa la riunione incentrata sul piano organizzativo per la pandemia influenzale A-H1N1 che si è svolta presso la Regione Lazio alla presenza di Esterino Montino, vice presidente della Regione Lazio, dello Smi-Lazio e dalle varie sigle sindacali. Durante l’incontro è stata fatta chiarezza, in primis, sull’attività delle Unità di Cure Primarie (UCP) attive su tutto il territorio regionale. “Il vice presidente Esterino Montino ha preso atto che, nel Lazio, sono funzionanti da quattro anni, circa 500 UCP – dichiara Cristina Patrizi, responsabile regionale area convenzionata  dello Smi-Lazio – Strutture sanitarie che, grazie all’abnegazione dei singoli medici, fronteggiando egregiamente la  pandemia influenzale. E’ stato inoltre concordato che, il prossimo 14 novembre, i medici di medicina generale addetti alle Unità di Cure Primarie avranno la possibilità di perfezionare l’accordo siglato lo scorso 20 ottobre e saranno riconfermati dalla Regione che dovrebbe garantire la copertura finanziaria per tutte le domande di adesione alle UCP da parte dei camici bianchi. E’ bene sottolineare che, attualmente, tali strutture coprono un bacino d’utenza di circa 4milioni di cittadini, ai quali potrebbero aggiungersi altri 500mila possibili pazienti grazie alla presentazione delle domande dei nuovi associati. Il vice presidente della Regione ha altresì espresso l’intenzione di implementare il numero verde dedicato al servizio anti-influenzale aumentando da 5 a 12 le linee telefoniche e rendendolo attivo anche nei giorni festivi e prefestivi. Iniziativa che, però, – aggiunge Pina Onotri, segretario organizzativo regionale dello Smi-Lazio – dovrà avvenire contestualmente al rinforzo dell’organico della continuità assistenziale (ex guardia medica) in periferia, con annesso potenziamento del succitato servizio sanitario in diurna, nei festivi e prefestivi: pianificazione indispensabile soprattutto in vista delle feste natalizie, onde evitare il collasso dei medesimo servizio che potrebbe costituire un forte disagio per pazienti e medici. Questa sarà la condicio sine qua non per poter continuare a colloquiare con la Regione Lazio in maniera fattiva”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »