Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘parlamento europeo’

COVID-19: Il Parlamento europeo approva misure cruciali per il sostegno dell’UE

Posted by fidest press agency su martedì, 31 marzo 2020

Le misure urgenti per aiutare persone e imprese ad affrontare la crisi sono state votate in via definitiva in meno di due settimane, dalla presentazione delle proposte da parte della Commissione.Le proposte approvate sono:L’Iniziativa d’investimento in risposta al coronavirus. Questa iniziativa è destinata a canalizzare al più presto 37 miliardi di euro dai fondi UE per i cittadini, le regioni e i Paesi più colpiti dalla pandemia del coronavirus. I fondi saranno diretti ai sistemi sanitari, alle PMI, ai mercati del lavoro e alle altre parti vulnerabili delle economie degli Stati membri UE. La proposta è stata adottata con 683 voti favorevoli, 1 voto contrario e 4 astensioni.
L’estensione del Fondo di solidarietà dell’UE per le emergenze sanitarie pubbliche. Le misure renderanno disponibili fino a 800 milioni di euro per i Paesi europei nel 2020. Le operazioni ammissibili al Fondo saranno estese, per includere il sostegno in una grave emergenza sanitaria pubblica, e sostenere l’assistenza medica, oltre a misure per prevenire, monitorare o controllare la diffusione di malattie. La proposta è stata adottata con 671 voti favorevoli, 3 contrari e 14 astensioni.
La sospensione temporanea delle norme UE sulle bande orarie (slot) negli aeroporti. Ciò permetterà alle compagnie aeree di non effettuare voli a vuoto durante la pandemia. Con la sospensione temporanea, le compagnie non saranno obbligate a utilizzare gli slot di decollo e atterraggio previsti, così da poterli mantenere nella prossima stagione. La regola “use it or lose it” sarà quindi abolita per l’intera stagione estiva, dal 29 marzo al 24 ottobre 2020. La proposta è stata adottata con 686 voti favorevoli, 0 contrari e 2 astensioni.Il Consiglio dei Ministri deve approvare formalmente la posizione del Parlamento. Le misure adottate entreranno in vigore nei prossimi giorni, una volta pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Rinvio della prossima assemblea plenaria

Posted by fidest press agency su martedì, 24 marzo 2020

L’epidemia di coronavirus costringe il CdR a rimandare la sessione plenaria del 25 e 26 marzo a una data da stabilire, come pure tutte le altre riunioni e attività delle commissioni e degli altri organi del Comitato in programma fino al 4 maggio 2020 compreso.
Oltre tale data, le sessioni plenarie e le altre riunioni del CdR verranno confermate o rinviate quattro settimane prima delle date previste per il loro svolgimento. I locali del CdR non sono accessibili fino a nuovo ordine e sono annullati tutti gli eventi ospitati nella sede del Comitato, come convegni e visite, sia individuali che di gruppo, fino al 4 maggio compreso. Pressoché tutto il personale del CdR presta telelavoro da casa fino a nuovo ordine e la continuità operativa è assicurata soltanto per i servizi.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Sessione plenaria straordinaria il 26 marzo

Posted by fidest press agency su domenica, 22 marzo 2020

Il Presidente del PE e i leader dei gruppi politici hanno deciso, con procedura scritta, di tenere una sessione plenaria straordinaria giovedì 26 marzo a Bruxelles.Giovedì mattina, il Presidente e i leader dei gruppi politici (Conferenza dei Presidenti) hanno avuto uno scambio informale di opinioni e hanno approvato, con procedura scritta, la proposta del Presidente del PE Sassoli di tenere una sessione plenaria straordinaria giovedì 26 marzo a Bruxelles, per consentire al Parlamento di discutere e votare le prime tre proposte legislative della Commissione europea per affrontare gli effetti della pandemia COVID19 negli Stati membri dell’UE.
Il Presidente David Sassoli ha detto: “Il Parlamento europeo sta facendo e continuerà a fare il suo dovere. Ho voluto fortemente che il Parlamento resti aperto perché la democrazia non può farsi abbattere dal virus, perché siamo l’unica Istituzione europea votata dai cittadini e vogliamo rappresentarli e difenderli”.All’ordine del giorno:
• l’Iniziativa di investimento per la risposta al Coronavirus, che metterà a disposizione degli Stati membri 37 miliardi di euro dei fondi di coesione per affrontare le conseguenze della crisi,
• una proposta legislativa per estendere il campo di applicazione del Fondo di solidarietà dell’UE alle emergenze sanitarie,
• una proposta per fermare i cosiddetti ‘voli fantasma’ causati dall’epidemia di COVID-19.
In questa situazione senza precedenti, è fondamentale che il Parlamento europeo adotti rapidamente queste tre proposte, per fornire un sostegno concreto ai cittadini UE e agli Stati membri.
Per questa sessione, l’Ufficio di Presidenza del Parlamento europeo adotterà delle misure specifiche per garantire che il voto possa essere organizzato anche a distanza. Questa sessione plenaria sostituirà la sessione dell’1-2 aprile.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Modifiche al calendario dei lavori

Posted by fidest press agency su domenica, 15 marzo 2020

Bruxelles. A causa della diffusione del Coronavirus (COVID-19), la Conferenza dei presidenti (composta dal Presidente del PE e dai leader dei gruppi politici) ha cambiato il calendario delle attività del Parlamento europeo.Le riunioni delle commissioni parlamentari e le altre attività ufficiali originariamente previste per la prossima settimana vengono rinviate o annullate. Se dovesse essere necessario, il Presidente potrebbe autorizzare lo svolgimento di alcune riunioni durante questa settimana, per esempio triloghi tra Parlamento, Consiglio e Commissione per approvare provvedimenti ritenuti essenziali.Comunicato stampa – Il calendario del Parlamento europeo è stato rivisto per garantire l’esercizio delle sue funzioni essenziali. L’obiettivo è consentire al Parlamento di esercitare le sue funzioni essenziali (poteri legislativi e di bilancio, sessioni plenarie e riunioni degli organi direttivi), nel rispetto del dovere di diligenza dei suoi membri e del personale, e nell’ottica della salvaguardia della salute pubblica.I giornalisti possono continuare a entrare in Parlamento per lavorare se necessario. Ma, all’ingresso, dovranno firmare una dichiarazione in cui attestano di non essere stati in una delle aree interessate dall’epidemia negli ultimi 14 giorni. A causa della limitata attività del Parlamento e delle condizioni di accesso ristretto, sono aperti solo i due ingressi dell’edificio SPINELLI. L’ufficio per gli accrediti stampa si è temporaneamente spostato dall’ingresso stampa al centro di accreditamento principale, sull’Agorà Simone Veil.La settimana del 23 marzo rimane, per il momento, invariata.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento mobilitato per convogliare i fondi UE in favore delle persone colpite da Coronavirus

Posted by fidest press agency su domenica, 15 marzo 2020

Il Presidente della commissione per lo sviluppo regionale del PE, Younous Omarjee (GUE/NGL, FR) ha dichiarato: “L’Europa deve mostrare solidarietà in questo momento. La politica di coesione è intrinsecamente legata alla solidarietà e ora più che mai deve essere all’altezza della sfida, in modo che sia attuata nel modo più efficiente possibile. La commissione per lo sviluppo regionale farà tutto il possibile per garantire che i fondi siano a disposizione dove è più necessario”.La modifica delle regole di finanziamento dell’UE rientra nella procedura di codecisione, quindi sia il Parlamento che il Consiglio dovranno adottare l’atto. L’ufficio di presidenza e i coordinatori della commissione per lo sviluppo regionale discuteranno la procedura e annunceranno i prossimi passi da compiere il prima possibile. La commissione si adopererà per concludere l’esame della proposta il più rapidamente possibile.L’adozione della proposta consentirà di convogliare i finanziamenti verso le aree e i settori interessati.Il 10 marzo, la Commissione europea ha annunciato che avrebbe lanciato una “Corona Response Investment Initiative” diretta ai sistemi sanitari, alle PMI, ai mercati del lavoro e ad altre parti vulnerabili delle economie degli Stati membri dell’UE. Il 13 marzo è stata pubblicata una proposta legislativa per modificare il regolamento sulle disposizioni comuni, il Fondo europeo di sviluppo regionale e i regolamenti del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca.La Commissione ha proposto di destinare 37 miliardi di euro nell’ambito della politica di coesione alla lotta contro la crisi del Coronavirus, rinunciando quest’anno all’obbligo di chiedere la restituzione dei prefinanziamenti per i fondi strutturali. Si tratta di circa 8 miliardi di euro del bilancio dell’UE, che gli Stati membri potranno utilizzare per integrare 29 miliardi di euro di fondi strutturali, per tutta l’UE. Inoltre, la Commissione ha proposto di estendere il campo di applicazione del Fondo di solidarietà dell’UE includendo anche la crisi della sanità pubblica, in vista di una eventuale mobilitazione per gli Stati membri più duramente colpiti.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 9-12 marzo 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 8 marzo 2020

Strasburgo Coronavirus: l’epidemia e la reazione dell’UE. Il Parlamento discuterà martedì l’epidemia di Coronavirus COVID-19 con la Presidente della Commissione von der Leyen e la Presidenza croata. Una risoluzione sarà votata giovedì.
Bilancio UE: dibattito con il Presidente Michel sul mancato accordo. I deputati valuteranno mercoledì l’esito negativo della riunione di febbraio del Consiglio europeo sul bilancio a lungo termine dell’UE.
Il PE valuta la situazione dei rifugiati al confine greco-turco. Gli sviluppi recenti al confine greco con la Turchia, a seguito della decisione di Ankara di consentire l’ingresso di migranti e rifugiati nel territorio dell’UE, saranno discussi mercoledì.
Giornata internazionale della donna 2020: donne protagoniste del cambiamento. Lo stato dei diritti delle donne e dell’uguaglianza di genere nell’UE e nel mondo sarà discusso con la Presidente della Commissione, Ursula von der Leyen.
Legge sul clima: valutazione delle proposte per un’UE climaticamente neutra. La prima proposta legislativa cardine del Green Deal sarà discussa lunedì pomeriggio con il Vicepresidente esecutivo della Commissione, Frans Timmermans.
Economia circolare: dibattito sul nuovo piano d’azione. Il Parlamento discuterà mercoledì pomeriggio il nuovo piano d’azione per l’economia circolare con il Vicepresidente esecutivo della Commissione, Frans Timmermans (da confermare).
Semestre UE: includere obiettivi sociali e ambientali in strategia di crescita. I deputati discuteranno e voteranno le proprie proposte su occupazione e sociale nel quadro della Strategia annuale per la crescita sostenibile 2020 (il ‘Semestre europeo’).
Repubblica Ceca: i deputati chiedono una protezione più efficace del bilancio UE
Il Presidente del Ghana in Plenaria
Libia: dibattito sulla nuova missione militare dell’UE
Energia: allineare i progetti prioritari UE agli obiettivi climatici
Aggiornare e rafforzare la strategia UE sulla disabilità.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Settimana 2 – 8 marzo 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 1 marzo 2020

Bruxelles Riunioni delle commissioni e dei gruppi politici. Cambiamenti climatici / Greta Thunberg. Durante una riunione straordinaria della Commissione Ambiente e sanità pubblica, aperta a tutti i deputati, i membri discuteranno con l’attivista Greta Thunberg la normativa UE sul clima e gli obiettivi che dovrebbero essere annunciati lo stesso giorno dalla Commissione europea. Prima della riunione, alle 12:30, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli incontrerà Greta Thunberg (mercoledì).
Risposta dell’UE all’emergenza COVID-19. I membri della Commissione Ambiente e sanità pubblica discuteranno con la Commissione europea su come l’UE sta affrontando, insieme agli Stati membri, l’emergenza coronavirus (giovedì).
Meccanismo di protezione civile dell’UE. La Commissione Ambiente e sanità pubblica voterà sul finanziamento del Meccanismo UE di protezione civile (UCPM) per il periodo 2021-2027. L’UCPM, progettato per aiutare gli Stati membri ad affrontare le crisi, comprese quelle legate alla salute, è stato recentemente mobilitato per cofinanziare il rimpatrio di cittadini dell’UE dalla nave da crociera Diamond Princess attraccata a Yokohama, in Giappone, a seguito dello scoppio dell’emergenza coronavirus (giovedì).
Giornata internazionale della donna (IWD). In vista della Giornata internazionale della donna 2020, la Commissione per i Diritti della donna e l’uguaglianza di genere sta organizzando una riunione interparlamentare sul “25° anniversario della Dichiarazione di Pechino”. Il presidente del Parlamento europeo Sassoli e la vicepresidente della Commissione europea Jourová terranno i discorsi di apertura, seguiti da due tavole rotonde sulle donne nell’economia e sul ruolo delle donne nella lotta ai cambiamenti climatici. Un punto stampa con il presidente della Commissione per i Diritti della donna e l’uguaglianza di genere Evelyn Regner e la commissaria UE per l’uguaglianza Dalli si terrà alle 12.30, fuori dalla sala riunioni 2Q2 (edificio ANTALL) (giovedì).
Cambiamenti climatici / Patto dei sindaci del 2020. La Cerimonia 2020 del Patto dei Sindaci e l’Alleanza europeo per il clima si svolgerà in seno al Parlamento europeo per discutere le misure nei confronti delle città “climate-neutral”. Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli aprirà la sessione pomeridiana. Tra i relatori ospiti saranno presenti vari sindaci di diverse città dell’UE. I sindaci di tre città, vincitori dei Covenant 2020 Awards, saranno annunciati durante l’evento (mercoledì).
Agenda del Presidente.Martedì il presidente del Parlamento europeo David Sassoli incontrerà la prima ministra norvegese Erna Solberg.
Mercoledì Il Presidente incontrerà il vicepresidente del Sejm polacco, la Camera, Włodzimierz Czarzasty e il presidente del Comitato delle Regioni, Apostolos Tzitzikostas.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Settimana 24 febbraio – 1 marzo 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 23 febbraio 2020

Non sono previste riunioni parlamentari a Bruxelles, poiché la settimana è riservata alle missioni delle delegazioni delle Commissioni parlamentari.
Pratiche Sleali/Italia Una delegazione della Commissione Mercato interno e protezione dei consumatori (IMCO) sarà in visita a Roma per incontri con le istituzioni italiane e con i rappresentanti delle categorie produttive e dei consumatori con l’obiettivo di vagliare le possibili ulteriori azioni volte a garantire prodotti sicuri e a scongiurare pratiche sleali dai paesi terzi (da lunedì a mercoledì).
Innovazione/Italia. Una delegazione della Commissione Industria, ricerca ed energia (ITRE) sarà in Lombardia e Piemonte. I parlamentari visiteranno diverse realtà imprenditoriali delle due regioni che rappresentano un modello in settori come l’aerospazio, la difesa e l’innovazione ed incontreranno cariche istituzionali e della società civile (da lunedì a mercoledì).
Dazi statunitensi/USA. Una delegazione di eurodeputati della Commissione commercio internazionale si recherà a Washington D.C. per incontrare gli omologhi del Congresso, i funzionari del Dipartimento di Stato e del Tesoro, le ONG, i sindacati e le organizzazioni imprenditoriali per affrontare le questioni commerciali divergenti tra l’UE e il suo principale partner commerciale, gli Stati Uniti. Gli eurodeputati sono pronti a esaminare i progressi dei colloqui per eliminare i dazi sui beni industriali e a sostenere un commercio equo e basato su regole (da lunedì a giovedì).
Relazioni UE-Turchia. Una delegazione della Commissione Affari esteri si recherà ad Ankara e Mardin per incontrare i rappresentanti del governo turco, tra cui il Ministro degli Affari Esteri Mevlüt Çavuşoğlu, parlamentari, think tank, accademici e rappresentanti della società civile. Gli eurodeputati discuteranno gli ultimi sviluppi delle relazioni UE-Turchia, le sfide regionali come i conflitti in Siria e Libia, il conflitto curdo e la situazione dei rifugiati siriani (da lunedì a giovedì).
Bilancio UE/Repubblica Ceca. Una delegazione della Commissione Controllo dei bilanci si recherà a Praga per una missione di inchiesta, per incontrare agricoltori, ONG, membri della magistratura e del governo e porre domande su come vengono distribuiti e resi accessibili i fondi dell’UE. Allarmati dalle notizie di un possibile conflitto di interessi del Primo Ministro ceco, gli eurodeputati vogliono assicurarsi che il denaro dei contribuenti cechi vada a beneficio del bene pubblico e non solo di pochi privilegiati. I risultati della missione saranno comunicati in una conferenza stampa che si terrà venerdì alle 15.00 presso l’ufficio del PE di Praga (da mercoledì a venerdì).
Protezione dei dati, anti-terrorismo/USA. Una delegazione della Commissione Libertà civili si recherà a Washington D.C. e Boston per discutere della cooperazione UE-USA in materia di protezione dei dati. Gli eurodeputati, in particolare, parleranno del Privacy Shield UE-USA e della sua applicazione, con una particolare attenzione all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, e di anti-terrorismo. I membri del Parlamento europeo incontreranno, tra gli altri, i rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti, del Dipartimento di Stato e del Tesoro, la Internet Society (ISOC), esperti dell’FBI, rappresentanti del MIT e dell’Università di Harvard, organizzazioni di consumatori e start-up (da lunedì a venerdì).
Agenda del Presidente. Lunedì discorso del Presidente David Sassoli al simposio “L’Europa che vogliamo: una riflessione sul futuro che ci attende” all’Università di Torino. Mercoledì il Presidente interverrà alla presentazione, realizzata dall’Agenzia Europea dell’Ambiente, de “L’ambiente europeo: stato e prospettive 2020”, presso la Camera dei Deputati, a Roma. Domenica il Presidente Sassoli parteciperà alla cerimonia in memoria dei tipografi e giornalisti vittime del raid nel ghetto di Roma del 16 ottobre 1943.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sassoli: “Parlamento europeo unito sul QFP, non accetteremo un accordo qualsiasi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 febbraio 2020

Durante il suo discorso alla riunione straordinaria del Consiglio europeo sul nuovo bilancio a lungo termine dell’UE, il Presidente, David Sassoli, ha sottolineato che il Parlamento europeo è pronto a respingere qualsiasi accordo che non garantisca all’UE i mezzi necessari per affrontare le sfide che abbiamo davanti.In apertura del suo discorso, il Presidente ha espresso solidarietà alle vittime e alle famiglie delle vittime coinvolte nell’attacco razzista della scorsa notte ad Hanau, in Germania. Sul prossimo bilancio a lungo termine dell’UE, il Presidente Sassoli ha dichiarato:
“Abbiamo grande rispetto per il ruolo del Consiglio e attendiamo con interesse la proposta che formulerà per poter negoziare sulla base di un testo che tenga conto delle indicazioni del Parlamento europeo. A tal proposito sento il dovere di affermare davanti a voi che il Parlamento non accetterà un accordo qualsiasi. Esiste una larghissima maggioranza pronta a rigettare qualsiasi proposta che non tenga in debito conto delle sue posizioni.” “Si tratta di un calcolo fondato sulle esigenze dell’Unione, sugli impegni assunti dalla nuova Commissione e dall’agenda strategica del Consiglio. Senza budget aggiuntivo, il Green Deal, la transizione digitale e l’Europa geopolitica rimarranno una scatola vuota.”
“Dobbiamo dotare l’Unione di tutti i mezzi necessari per le sfide che abbiamo deciso di affrontare. La prima e la più urgente riguarda ovviamente i cambiamenti climatici. Il Green Deal offre un percorso ambizioso affinché l’Europa possa diventare nel 2050 il primo continente a zero emissioni di gas serra. Sarà ovviamente necessario un grande sforzo finanziario per raggiungere questo obiettivo. Servono risorse per la crescita e lo sviluppo, e per accompagnare paesi, imprese, e cittadini in questa transizione. Vogliamo risorse perché l’Europa sia sempre all’avanguardia, in materia di ricerca e non si riduca a importare nuove tecnologie al cui sviluppo non avrà contribuito.” “Per il Parlamento europeo, i tagli proposti su agricoltura e coesione sono inaccettabili. Come potremo accorciare le distanze tra centro e periferia, se riduciamo i fondi per la coesione, oppure come potremo sviluppare un’Europa verde se non investiamo nell’agricoltura?””È interesse di tutti rompere la dicotomia artificiale tra contribuenti e beneficiari: tutti gli Stati membri, senza eccezioni, traggono vantaggi dall’UE. Tutti hanno grandi benefici dal bilancio europeo e ancora di più dal mercato unico, di cui il bilancio è una componente fondamentale.””Il Parlamento richiama la necessità di porre in essere un nuovo meccanismo di condizionalità in grado di proteggere il bilancio dell’Unione quando le regole dello Stato di diritto non sono rispettate e si verifica una violazione sistematica del quadro dei valori europei”.”Ringrazio il Presidente Michel per l’attenzione al tema delle risorse proprie per il bilancio dell’UE. Per la prima volta in più di 40 anni potrebbero finalmente essere introdotte nuove categorie di entrate. Il paniere proposto deve essere ampliato ed è essenziale fissare un calendario ragionevole per la sua attuazione ma almeno vediamo un passo nella direzione che il Parlamento europeo ha sempre auspicato”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Parlamento europeo giudica inaccettabile la proposta di Michel sul prossimo bilancio pluriennale della UE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 febbraio 2020

Alla vigilia del vertice straordinario del 20 febbraio, la squadra negoziale del PE esprime la sua opposizione alla proposta del presidente Michel per il Quadro finanziario pluriennale (QFP) 2021-2027.“Pur apprezzando i contatti che abbiamo avuto con il Presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, nelle ultime settimane, la sua proposta per il prossimo Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 è molto al di sotto delle aspettative del Parlamento europeo e dei cittadini.Il Presidente Michel prende come punto di partenza la dannosa proposta preparata a livello tecnico dalla Presidenza finlandese del Consiglio nel dicembre 2019. Dove ci aspettavamo investimenti significativi per realizzare il Green Deal e la transizione digitale e rafforzare l’Europa, il Presidente Michel conferma, anzi, accentua, i tagli all’agricoltura, alla coesione, alla ricerca, agli investimenti in infrastrutture, digitalizzazione, PMI, Erasmus, occupazione giovanile, migrazione, difesa e in molti altri settori.Per quanto riguarda le entrate e le risorse proprie, il Parlamento europeo rileva un’apertura nella proposta, ma individua al tempo stesso due importanti carenze: in primo luogo, dobbiamo evitare un meccanismo di correzione del contributo legato alla plastica, che ne comprometterebbe l’effetto di incentivazione. Quindi, l’accordo definitivo deve includere un impegno chiaro e vincolante in merito all’introduzione di nuove risorse proprie aggiuntive durante il QFP 2021-2027.
La squadra negoziale del Parlamento europeo si oppone pertanto a questa proposta e si aspetta che il Consiglio europeo non adotti conclusioni da questa base”.L’analisi del team di negoziazione si basa sul seguente documento:
· Un’analisi preliminare delle cifre contenute nel progetto di conclusioni del Consiglio europeo, nonché una tabella comparativa delle cifre.
Il gruppo di negoziazione del QFP/risorse proprie del Parlamento europeo è composto da:Johan Van Overtveldt (ECR, BE), Presidente commissione Bilancio Jan Olbrycht (PPE, PL), correlatore QFP Margarida Marques (S&D, PT), correlatore QFP,
José Manuel Fernandes (PPE, PT), correlatore risorse proprie,Valérie Hayer (RENEW, FR), correlatore risorse proprie e Rasmus Andresen (Greens/EFA, DE)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Settimana 17 – 23 febbraio 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 16 febbraio 2020

Attività delle commissioni a Bruxelles.Consiglio Europeo sul QFP. Il Presidente del Parlamento europeo Sassoli si rivolgerà al Consiglio europeo straordinario, (giovedì ore 15.00) esponendo la posizione del Parlamento sui negoziati in corso sul bilancio dell’UE per il 2021-2027 (Quadro Finanziario Pluriennale), seguirà una conferenza stampa. Durante il dibattito in plenaria a Strasburgo, i deputati hanno sottolineato che il Parlamento darà il proprio consenso a un bilancio che corrisponda alle ambizioni dell’UE.
Governance economica dell’UE. martedì e mercoledì, si terrà la European Parliamentary Week 2020. Gli europarlamentari e i parlamentari nazionali di ogni Stato membro, così come quelli dei paesi candidati e osservatori, discuteranno della governance economica europea e del suo coordinamento. Interverranno il Presidente del Parlamento Sassoli, il Presidente dell’ECOFIN Zdravko Marić e il Presidente dell’Eurogruppo Mário Centeno. Le Commissioni per gli Affari economici e Monetari e dell’Occupazione e Affari Sociali adotteranno risoluzioni relative ai temi discussi martedì e giovedì.
Selezione di progetti energetici per l’UE. Gli eurodeputati della Commissione Industria, Ricerca e Energia forniranno discuteranno la revisione delle linee guida per la selezione dei progetti energetici di interesse europeo. La Commissione proporrà, entro quest’anno, una nuova legislazione per includere gli obiettivi del Green Deal nella scelta e finanziamento delle infrastrutture prioritarie europee (mercoledì).
Protezione degli interessi finanziari europei. La Commissione Controllo dei Bilanci completerà la procedura di discarico 2018, esprimendo il proprio verdetto su come è stato gestito il bilancio europeo. Le votazioni riguarderanno le spese della Commissione, Parlamento, fondi UE, delle altre Istituzioni, Agenzie e iniziative comuni (mercoledì e giovedì).
Iniziative Digitali. Le Commissioni Mercato interno e protezione dei consumatori e Industria discuteranno sulle nuove azioni della Commissione nel settore digitale con il commissario per il mercato interno Thierry Breton: Si tratta di: una “Strategia adeguata per preparare l’Europa all’era digitale”, un “Libro bianco sull’intelligenza artificiale” e Strategia europea sui dati” (mercoledì).
Intelligenza artificiale. La Commissione Cultura e istruzione terrà un’audizione pubblica con esperti sull’uso dell’IA, e sulle conseguenze legali nei settori dell’istruzione, cultura e audiovisivo. La Commissione Libertà civili sta organizzando un’audizione pubblica per discutere dell’uso dell’IA nel diritto penale e da parte delle autorità giudiziarie, compresi il riconoscimento facciale e la vigilanza predittiva (rispettivamente mercoledì e giovedì).
Lunedì Il presidente Sassoli incontrerà il primo ministro serbo Ana Brnabice il presidente della Camera dei deputati rumeno Marcel Ciolacu.
Martedì, il presidente incontrerà il presidente del parlamento norvegese Tone Wilhelmsen Trøen, il primo ministro della Macedonia del Nord Oliver Spasovski, il sindaco di Londra Sadiq Khan e i genitori del giornalista slovacco assassinato Ján Kuciak.
Mercoledì il presidente incontrerà il governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney e il presidente di Cipro Nicos Anastasiades.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Parlamento europeo e un bilancio di lungo termine

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 febbraio 2020

Il Parlamento darà il suo consenso solo a un bilancio di lungo termine che soddisfi le ambizioni dell’Unione Europea, poiché parlare di bilancio significa parlare del futuro dell’UE.Cosi ha affermato la maggioranza dei deputati, durante il dibattito di mercoledì mattina sul finanziamento dell’UE per il 2021-2027 con Nikolina Brnjac, Segretario di Stato croato per gli Affari Esteri ed Europei, in rappresentanza del Consiglio, e la Presidente della Commissione Ursula von der Leyen.Il dibattito precede il Consiglio europeo speciale UE del 20 febbraio, in cui gli Stati membri cercheranno di concordare una posizione comune appunto sul prossimo quadro finanziario pluriennale (QFP).La maggior parte dei deputati ha insistito sul fatto che un finanziamento sufficiente è fondamentale per realizzare le ambizioni comuni, come la lotta al cambiamento climatico, la trasformazione digitale ed ecologica, e affrontare le conseguenze sociali di quest’ultima, e continuare a sostenere le regioni, le città, gli agricoltori, i giovani, i ricercatori e gli imprenditori.Attuare il Green Deal con un budget ridotto, ad esempio, significherebbe tagliare i fondi ad altri programmi UE di successo. Alcuni deputati hanno poi affermato che alcune politiche dell’UE devono essere valutate in modo più approfondito, e che è necessaria una maggiore disciplina di spesa.
Infine, l’introduzione di nuove entrate (“Risorse proprie”) per l’UE e il collegamento del bilancio dell’UE al rispetto dello stato di diritto nei singoli paesi sono altri temi fondamentali sollevati durante il dibattito.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 10-13 febbraio 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 9 febbraio 2020

Strasburgo Consiglio europeo straordinario: dibattito sul bilancio pluriennale In vista del Consiglio europeo del 20 febbraio, i deputati discuteranno con il Consiglio e la Commissione le priorità per il prossimo bilancio a lungo termine dell’UE.
Votazione finale sull’accordo di libero scambio UE-Vietnam
Il via libera del Parlamento agli accordi di libero scambio e di investimento tra l’UE e il Vietnam sarà discusso martedì e votato mercoledì.
Post Brexit: il PE vota la sua posizione sui negoziati UE-Regno Unito
Il Parlamento discuterà martedì e voterà mercoledì una risoluzione che definisce le richieste dei deputati per il nuovo partenariato tra UE e Regno Unito.
Intelligenza artificiale: come garantirne un uso sicuro e imparziale
Lunedì, Il PE discuterà le sfide derivanti dall’uso dell’intelligenza artificiale e le misure che l’UE dovrebbe adottare per proteggere i consumatori. Una risoluzione sarà votata mercoledì.
Dibattito sulla Strategia per la parità di genere 2020-2024
Mercoledì, i deputati discuteranno con la Commissione le priorità da includere nella Strategia per la parità di genere 2020-2024.
Diritti delle donne: i deputati chiedono un impegno rinnovato
Il PE discuterà e voterà le proprie proposte per la 64° sessione della Commissione ONU sullo status delle donne (UNCSW64), che si terrà a New York a marzo.
BCE: i deputati discutono le politiche future con Christine Lagarde
La neoeletta Presidente della BCE, Christine Lagarde, si rivolgerà per la prima volta alla Plenaria per discutere della governance economica dell’Eurozona e delle attività della BCE.
Come combattere antisemitismo, razzismo e odio nell’UE
Come porre fine alle mutilazioni genitali femminili nel mondo
Stop al traffico illegale di cani e gatti
Progetti energetici prioritari: votazione sulla proposta di lista UE
Votazione sulla presenza di piombo nel PVC
Rilanciare il processo di allargamento dell’UE
Migrazione: chiarimenti sul trattamento dei rifugiati alle frontiere esterne UE

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ridistribuzione dei seggi del Parlamento europeo dopo la Brexit

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 gennaio 2020

A partire dal 1° febbraio, il numero e la distribuzione dei seggi in Parlamento cambia a seguito del ritiro del Regno Unito dall’UE.
Dal 1° febbraio, il Parlamento europeo avrà 705 seggi, rispetto ai 751 (il massimo consentito dai trattati UE) precedenti al ritiro del Regno Unito dall’UE, il 31 gennaio 2020.Dei 73 seggi del Regno Unito, 27 sono stati ridistribuiti ad altri Paesi, mentre i restanti 46 sono posti in riserva per eventuali futuri allargamenti.Chi sono i nuovi deputati?Tutti i nuovi deputati sono stati eletti alle elezioni europee del maggio 2019.A seconda delle procedure nazionali, alcuni nomi sono già stati confermati, mentre altri sono ancora in attesa di notifica. Tutti i nominativi dei deputati al Parlamento europeo potranno essere consultati sulla pagina web dedicata, che è costantemente aggiornata.Distribuzione dei seggiLa ridistribuzione dei seggi assicura che nessun paese dell’UE perda alcun deputato, mentre alcuni paesi guadagnano da uno a cinque seggi, per far fronte alla sotto-rappresentazione dovuta ai cambiamenti demografici.La nuova distribuzione tiene conto delle dimensioni della popolazione degli Stati membri e della necessità di un livello minimo di rappresentanza per quelli più piccoli.Il principio di “proporzionalità degressiva” significa che i paesi più piccoli hanno meno deputati rispetto ai paesi più grandi, ma anche che i deputati di un paese più grande rappresentano più elettori, rispetto ai loro omologhi dei paesi più piccoli.
Il Parlamento continuerà a influenzare i negoziati UE-Regno Unito per le future relazioni, mentre la Brexit avrà un impatto anche sulla composizione delle commissioni e delle delegazioni interparlamentari.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Parlamento commemora la liberazione di Auschwitz 75 anni fa

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 gennaio 2020

La senatrice italiana Liliana Segre ha condiviso la memoria del male inflitto ad Auschwitz e il dovere di testimoniare con i deputati europei, in una cerimonia per il Giorno della Memoria.Durante la cerimonia per commemorare il Giorno della Memoria, organizzata nella sala plenaria del Parlamento europeo, i musicisti Mischa e di Maxim Maisky hanno eseguito “From Jewish Life”: Prayer” di Ernest Bloch al violoncello e pianoforte, in presenza di Anita Lasker-Wallfisch, violoncellista di fama mondiale e membro superstite dell’Orchestra femminile di Auschwitz.Nel suo discorso di apertura della commemorazione, Liliana Segre, senatrice italiana a vita e sopravvissuta ad Auschwitz, ha ricordato l’assoluta disumanità dei campi e delle “marce della morte” organizzate dai nazisti nel 1945, alle quali sopravvisse da ragazza a differenza di molti altri. “La loro unica colpa era quella di essere nati”, ha detto. Il suo dovere è di testimoniare finché vive, ha poi aggiunto.Alle dichiarazioni del Presidente del Parlamento europeo David Sassoli e della Presidente della Commissione Ursula von der Leyen sull’inviolabilità della dignità di ogni persona e sul dovere degli europei di lottare contro l’antisemitismo, il razzismo e la discriminazione, è seguito un minuto di silenzio.Il “Kaddish” di Maurice Ravel è stato poi eseguito dal Quartetto Karski e da Naomi Couquet (Mezzo-Soprano) in chiusura della seduta solenne.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Agenda Parlamento europeo

Posted by fidest press agency su sabato, 25 gennaio 2020

Bruxelles Settimana 27 gennaio – 2 febbraio 2020 Sessione plenaria e riunioni delle commissioni parlamentari.
Brexit. Il Parlamento dovrà votare l’accordo di recesso del Regno Unito dall’UE mercoledì alle 18:00 in Aula. Per entrare in vigore, qualsiasi accordo di recesso tra l’UE e il Regno Unito deve essere approvato dagli eurodeputati a maggioranza semplice dei voti espressi.
Programma di lavoro della Commissione per il 2020. Il Presidente della Commissione Ursula von der Leyen, alla presenza del Collegio dei commissari, presenterà il programma di lavoro dell’esecutivo europeo per il prossimo anno. Seguirà un dibattito con i deputati. (Giovedi)
Giornata internazionale della Memoria. Il Parlamento organizzerà una cerimonia per commemorare la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta 75 anni fa. Liliana Segre, senatrice italiana a vita e sopravvissuta all’Olocausto, terrà un discorso durante la cerimonia. (Mercoledì)
Caricabatterie universali. Gli eurodeputati voteranno su una risoluzione che chiede un’azione per rendere i caricabatterie universali una realtà per i consumatori e ridurre i rifiuti elettronici. Si stima che i caricabatterie usati generino più di 51.000 tonnellate di rifiuti elettronici all’anno. (Giovedì)
Migrazione. L’urgente situazione umanitaria nelle isole greche, in particolare dei bambini, sarà discussa con il Consiglio e la Commissione. I deputati potrebbero chiedere misure urgenti per garantire la protezione, il reinsediamento e il ricongiungimento familiare delle persone colpite. (Mercoledì)
Divario retributivo tra donne e uomini. I deputati si esprimeranno sulla iniziativa annunciata dalla Commissione per colmare il divario retributivo tra donne e uomini, comprese misure giuridicamente vincolanti in materia di trasparenza salariale. La risoluzione riassumerà inoltre un dibattito svoltosi in sessione plenaria a gennaio. (Giovedì)
Balcani occidentali. I relatori dei parlamenti di Albania, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Macedonia del Nord e Serbia, nonché il Presidente del Parlamento croato, si incontreranno per discutere delle prospettive per i Balcani occidentali. Il vertice è organizzato con il patrocinio del presidente Sassoli, in collaborazione con la commissione per gli Affari esteri e la delegazione del Parlamento europeo per le Relazioni con i Balcani occidentali. (Martedì)
Ridistribuzione dei seggi nell’EP. A partire dal 1° febbraio, il numero di deputati e la distribuzione dei seggi in Parlamento cambieranno in seguito all’uscita del Regno Unito dall’UE. Dei 73 seggi del Regno Unito, 27 saranno ridistribuiti tra gli Stati membri, mentre i restanti 46 saranno riservati a possibili allargamenti.
Conferenza dei presidenti. Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli presiederà una Conferenza dei presidenti straordinaria alle 10 di martedì, durante la quale Ursula von der Leyen presenterà il programma di lavoro dell’esecutivo europeo ai leader dei gruppi politici.
Agenda del Presidente. Lunedì il Presidente Sassoli incontrerà il direttore esecutivo dell’UNICEF Henrietta Ford e l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati Filippo Grandi. Martedì terrà colloqui con il primo ministro maltese Robert Abela e il Presidente della Federalimentare Ivano Vacondio. Aprirà anche il vertice parlamentare con i Balcani occidentali e ospiterà un ricevimento di inizio anno. Mercoledì incontrerà il Presidente della Fondazione Anna Lindh, Elisabeth Guigou, prenderà parte alla cerimonia di commemorazione dell’Olocausto e alla cerimonia di saluto ai deputati britannici. Giovedì si terranno colloqui con il Presidente del Consiglio europeo, Charles Michel e il Presidente Ursula von der Leyen a Bazoches, per discutere i preparativi per la prossima conferenza sul futuro dell’UE.
Conferenza stampa. Il servizio stampa del Parlamento organizzerà un briefing sulle attività della settimana alle 11 di lunedì nella sala stampa Anna Politkovskaya a Bruxelles.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Plenary session, Strasbourg: The week ahead 13 – 19 January 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 12 gennaio 2020

Future of Europe. Parliament will set out its vision on the set-up and scope of the 2020-2022 “Conference on the Future of Europe”, following a debate with Council President Michel and Commission President von der Leyen on Wednesday morning. In an unprecedented bottom-up approach, MEPs want citizens to be at the core of EU reform. (debate and vote Wednesday)Green Deal/Transition Fund. MEPs will discuss with the Commission legislative proposals on the “Just Transition Mechanism and Fund”, which seek to help EU communities succeed in making the transition to low carbon in a debate on Tuesday. Parliament will also outline its views on the overall package of the Green Deal in a vote on a resolution on Wednesday.
Croatian Presidency. Croatian Prime Minister Andrej Plenković will present the priorities of the rotating Council presidency for the next six months, focussing on a Europe that is developing, a Europe that connects, a Europe that protects, and an influential Europe.
EP President Sassoli and Prime Minister Plenković will hold a press conference at 12.00. (Tuesday)
Brexit/Citizens’ rights. MEPs are set to express their concern over how the UK and EU27 governments will manage citizens’ rights after Brexit. The draft text highlights that the fair and balanced provisions to protect citizens’ rights during and after the transition period, contained in the Withdrawal Agreement, must be thoroughly implemented. (Wednesday)
Iran/Iraq. MEPs will debate the consequences of the latest confrontation between the US and Iran with EU Foreign Policy Chief Josep Borrell. (Tuesday)
Hungary/Poland. MEPs will assess the progress made by EU ministers in determining whether rule of law and European values are at risk in Hungary and Poland. A resolution will be put to the vote on Thursday.
Saving biodiversity. To stop the current trajectory of biodiversity loss, MEPs are set to call for legally binding targets to be adopted during the 2020 global biodiversity conference COP 15. (debate Wednesday, vote Thursday)
King Abdullah II of Jordan. The King of Jordan, His Majesty Abdullah II ibn Al-Hussein, will address MEPs during a formal sitting in Strasbourg on Wednesday at 12.00.
Investigations into Czech Prime Minister Babiš. MEPs expect the Commission to update Parliament on the ongoing EU investigations into the Czech Prime Minister Andrej Babiš’ conflict of interest and on future measures to protect the EU’s financial interests. (Wednesday)
President’s Diary. EP President David Sassoli will hold a bilateral meeting with the Croatian Prime Minister Andrej Plenković on Tuesday at 8:30. At 19.30, he will attend Parliament’s annual New Year’s reception for journalists.
Pre-session press briefing. The EP Press Service will hold a press briefing at 16.30 on Monday in the Daphne Caruana Galizia Press conference room, Strasbourg.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Emily O’Reilly eletta Mediatrice europea

Posted by fidest press agency su sabato, 21 dicembre 2019

Il Parlamento europeo ha eletto Emily O’Reilly (Irlanda) Mediatrice europea per la legislatura 2019-2024. È stata sostenuta da 320 deputati in una votazione a scrutinio segreto.La Mediatrice svolgerà indagini sui casi di cattiva amministrazione nelle istituzioni, organi, uffici o agenzie dell’UE, agendo di propria iniziativa o sulla base di denunce da parte dei cittadini UE.La signora O’Reilly è stata eletta al terzo turno di votazione. È una ex giornalista ed è stata la prima Ombudsman irlandese donna per dieci anni, prima di essere eletta Mediatrice europea, per la prima volta, nel 2013. Quattro candidati, Giuseppe Fortunato (Italia), Julia Laffranque (Estonia), Emily O’Reilly (Irlanda) e Cecilia Wikström (Svezia), hanno partecipato al secondo scrutinio, dopo il ritiro di Nils Muižnieks (Lettonia) in seguito al primo turno di votazione.Nel terzo scrutinio, i deputati hanno dovuto scegliere tra Julia Laffranque ed Emily O’Reilly, le due candidate con il maggior numero di voti al secondo turno, come previsto dal regolamento. Julia Laffranque ha ottenuto 280 voti, Emily O’Reilly 320.Durante l’audizione pubblica della commissione per le petizioni del 3 dicembre, Emily O’Reilly si è impegnata a continuare a lavorare per fare dell’amministrazione UE un modello per l’intera Unione, ponendo i cittadini e i loro diritti al centro delle sue azioni.
“L’amministrazione dell’UE ha bisogno di riacquistare la fiducia dei suoi cittadini. Credo che tale fiducia possa essere guadagnata aumentando la responsabilità democratica e la trasparenza delle istituzioni. Solo quando si potrà vedere come viene presa una decisione, si potrà cominciare a capire perché è stata presa e solo allora sarà possibile fidarsi”, ha detto ai deputati il 3 dicembre.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sessione plenaria e riunioni delle commissioni e dei gruppi politici

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

Bruxelles Settimana 9 – 15 dicembre 2019 Green Deal europeo/Sessione plenaria straordinaria. Il Parlamento terrà una sessione plenaria straordinaria mercoledì dalle 14 alle 16. Il Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il Vicepresidente esecutivo Frans Timmermans presenteranno il “Green Deal europeo”, con il calendario delle relative proposte legislative e ascolteranno le prime reazioni degli eurodeputati. Il piano dovrebbe consentire all’Europa di diventare il primo continente neutrale dal punto di vista dell’emissione di carbonio nell’atmosfera entro il 2050. (Mercoledì)
Cambiamenti climatici/COP25. Una delegazione del Parlamento Europeo visiterà la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP25) a Madrid. La scorsa settimana, durante la sessione plenaria, i deputati hanno dichiarato l’emergenza climatica e hanno invitato l’UE a ridurre le sue emissioni del 55% entro il 2030, per raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2050. (Da lunedì a sabato)
Conferenza sul futuro dell’Europa. La commissione per gli Affari costituzionali finalizzerà il suo contributo ai leader del PE (Conferenza dei presidenti) su come strutturare la prossima Conferenza sul futuro dell’Europa. Organizzata da Parlamento, Consiglio e Commissione, la Conferenza dovrebbe iniziare nel 2020 e durare due anni. L’obiettivo è coinvolgere nel processo un campione rappresentativo della società civile e offrire ai cittadini la possibilità di contribuire alla riforma dell’UE. (Lunedi)
Preparazione della sessione plenaria. I gruppi politici prepareranno l’ultima sessione plenaria del 2019 che si terrà dal 16 al 19 dicembre a Strasburgo. I deputati renderanno omaggio al vincitore del Premio Sacharov 2019, l’economista uiguro Ilham Tohti, attualmente in carcere in Cina e discuteranno della situazione della minoranza uigura nel paese. Inoltre, il Parlamento celebrerà il decimo anniversario del trattato di Lisbona, discuterà delle conclusioni del vertice del 12-13 dicembre, eleggerà il Mediatore europeo e deciderà su due provvedimenti per combattere l’evasione dell’Iva. I deputati esamineranno anche gli ultimi sviluppi a Malta e discuteranno delle soluzioni per colmare il divario retributivo di genere e il benessere degli animali.
Agenda del Presidente. Martedì il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, incontrerà il vincitore del Premio Sacharov 2017 Laurent Saleh e aprirà la cerimonia del “Sakharov Walk of Freedom”. Inoltre, terrà il discorso di apertura alla conferenza “The European Council ten years after Lisbon – institutional dynamics and impact to date”. Mercoledì incontrerà l’economista e attivista americano Jeremy Rifkin e il presidente della FIFA Gianni Infantino. Giovedì incontrerà il Presidente della Repubblica di Cipro, Níkos Anastasiádis e il Primo Ministro polacco Mateusz Morawiecki e terrà un discorso al Consiglio europeo, seguito da una conferenza stampa.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bruxelles: Riunioni delle commissioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 dicembre 2019

Settimana 2 – 8 dicembre 2019. BCE/Christine Lagarde. Il Presidente della Banca centrale europea parteciperà, per la prima volta dalla sua nomina, a un’audizione della commissione per i Problemi economici e monetari. I deputati dovrebbero discutere con lei le prospettive economiche per l’area euro e le prossime decisioni di politica monetaria della BCE, compresa la procedura decisionale sulla fissazione dei tassi d’interesse. (Lunedi)
Biodiversità/COP25. La commissione per l’Ambiente avanzerà le sue proposte per la convenzione COP25 sulla biodiversità (l’equivalente sulla biodiversità dell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici) che si terrà in Cina nel 2020. I deputati potrebbero chiedere che l’accordo includa obiettivi ambiziosi e giuridicamente vincolanti, un calendario dettagliato e chiari indicatori di prestazione. (Martedì)
Iniziativa europea per gli impollinatori. Un piano d’azione europeo per combattere lo spopolamento di api e altri impollinatori nell’Unione sarà messo ai voti in commissione Ambiente. Le proposte mirano ad affrontare le cause del declino e a far aumentare la consapevolezza circa le conseguenze di questo fenomeno. (Martedì)
Lotta contro l’evasione dell’IVA. Due proposte per combattere l’evasione dell’IVA nel commercio elettronico saranno messe ai voti dalla commissione per i Problemi economici e monetari. Le nuove norme prevedono l’obbligo per i prestatori di servizi di pagamento di tenere registri dettagliati delle transazioni, al fine di consentire alle autorità nazionali di effettuare controlli, e l’istituzione di un sistema elettronico centrale per lo scambio di informazioni relative ai pagamenti. (Martedì)
Rapporto 2018 sui diritti umani. La commissione per gli Affari esteri e la sottocommissione per i diritti umani faranno il punto sullo stato dei diritti umani e della democrazia nel mondo nel 2018, nonché sugli sforzi fatti dell’Unione per salvaguardare questi valori. (Mercoledì)
Mediatore europeo. Cinque candidati alla carica di Mediatore europeo provenienti da Irlanda, Italia, Lettonia, Estonia e Svezia presenteranno le loro priorità durante un’audizione pubblica organizzata dalla commissione per le Petizioni. Il Parlamento dovrebbe eleggere il nuovo mediatore con la procedura del voto segreto durante la sessione plenaria di dicembre. (Martedì)
Conferenza dei presidenti. Il presidente del Parlamento e i leader dei gruppi politici (Conferenza dei presidenti) saranno a Zagabria per discutere delle priorità della futura presidenza croata del Consiglio dell’Unione europea, che inizierà il 1° gennaio 2020. (Giovedì)
Agenda del Presidente. Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli sarà a Madrid lunedì per partecipare alla cerimonia di apertura della Conferenza delle Nazioni Unite sul clima (COP25). Mercoledì incontrerà il presidente del Senato polacco, Tomasz Grodzki, aprirà la sessione plenaria del Comitato delle regioni e incontrerà il vicepresidente della Banca europea per gli investimenti, Dario Scannapieco, prima di partecipare alla cerimonia dello European book prize. Venerdì aprirà i lavori degli “Stati generali dello spazio, sicurezza e difesa”, organizzati a Napoli dall’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione europea in Italia, l’Agenzia Spaziale europea, l’Agenzia Spaziale italiana e il Comune di Napoli.
Briefing stampa. Il servizio stampa del Parlamento terrà un briefing sulle attività della settimana lunedì alle 11 nella sala stampa Anna Politkovskaya a Bruxelles.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »