Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘parlamento europeo’

Audizioni dei nuovi commissari designati il 14 novembre

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 novembre 2019

La Conferenza dei presidenti (Presidente del PE e leader dei gruppi politici) ha deciso venerdì che le audizioni dei tre nuovi commissari designati si svolgeranno il 14 novembre. Il calendario è il seguente:
Oliver Várhelyi (Ungheria), Vicinato e Allargamento, dalle 8.00 alle 11.00 nella sala JAN 4Q2
Adina-Ioana Vălean (Romania), Trasporto, dalle 13.00 – 16.00 nella sala JAN 4Q2
Thierry Breton (Francia), Mercato Interno, dalle 13.00 – 16.00 nella sala JAN 2Q2
Esame della dichiarazione di interessi finanziari da parte della commissione giuridica
La commissione giuridica del Parlamento (JURI) si riunirà il 12 novembre per valutare le dichiarazioni di interessi finanziari dei candidati.La conferma da parte della commissione giuridica dell’assenza di un conflitto di interessi è una pre-condizione essenziale per lo svolgimento dell’audizione da parte della commissione parlamentare competente.
Interrogazioni scritte e risposte. Il termine ultimo per rispondere alle interrogazioni scritte rivolte ai candidati dalle commissioni competenti è il 12 novembre. Le traduzioni saranno disponibili il giorno successivo a mezzogiorno.
Struttura delle audizioni: Ogni audizione durerà tre ore. Il Commissario designato farà una dichiarazione introduttiva di 15 minuti, a cui seguiranno le domande dei deputati, per un totale di 25 domande, un minuto per ogni domanda, seguita dalla risposta del Commissario designato e un’eventuale domanda di follow-up da parte del deputato europeo.
Valutazione: Le audizioni saranno seguite da riunioni in cui il presidente e i rappresentanti dei gruppi politici (coordinatori) delle commissioni parlamentari valuteranno le prestazioni dei commissari designati. Maggiori dettagli sul processo di valutazione sono disponibili qui e nel regolamento interno. La Conferenza dei presidenti di commissione valuterà i risultati delle audizioni nella serata del 14 novembre e trasmetterà le sue conclusioni alla Conferenza dei presidenti. Quest’ultima condurrà la valutazione finale e deciderà se chiudere le audizioni nella riunione del 21 novembre.
Votazione in plenaria del 27 novembre. La nuova Commissione deve ottenere l’approvazione del Parlamento (a maggioranza dei voti espressi). La votazione (per appello nominale) si svolgerà il 27 novembre a Strasburgo. Una volta eletta dal Parlamento, la Commissione è formalmente nominata dal Consiglio europeo, che delibera a maggioranza qualificata. Prima della votazione, il Presidente eletto della Commissione, Ursula von der Leyen, presenterà alla Plenaria il Collegio dei commissari al completo e il suo programma. Alla sua dichiarazione seguirà una discussione. Tutte le audizioni sono pubbliche e possono essere seguite in diretta su EP Live.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agenda della settimana del Parlamento Europeo

Posted by fidest press agency su domenica, 10 novembre 2019

Bruxelles. 11 – 17 novembre 2019. Audizioni dei commissari designati, sessione plenaria e riunioni delle commissioni. Diritti dei minori. Alla vigilia del trentesimo anniversario della firma della Convezione sui diritti dell’infanzia, il 20 novembre, i deputati discuteranno dei progressi fatti durante gli ultimi trent’anni e lanceranno una riflessione sulle nuove sfide che i minori e i giovani si trovano ad affrontare. Una risoluzione sarà posta in votazione nella sessione plenaria di fine novembre (mercoledì).
Plenaria:
Caduta del Muro di Berlino. Durante una seduta speciale della sessione plenaria, il Parlamento celebrerà il trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino, avvenuta il 9 novembre 1989. Interverranno il Presidente David Sassoli e il Presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble (mercoledì).
Educazione sessuale in Polonia. Il Parlamento sarà chiamato a votare una risoluzione sulla criminalizzazione dell’educazione sessuale in Polonia. Durante l’ultima sessione plenaria, molti deputati hanno sollevato dubbi sulla proposta di legge polacca, invitando il governo a cambiarla o a ritirarla (giovedì).
Migranti. I parlamentari discuteranno della situazione degli hotspot situati sulle isole greche e in Bosnia Erzegovina con la Commissione europea e con la presidenza Finlandese del Consiglio europeo (giovedì).
Aiuto agli ex dipendenti di Carrefour in Belgio. I deputati si preparano a varare un aiuto di 1,6 milioni di euro per 400 ex dipendenti di Carrefour Belgio che hanno perso il loro posto di lavoro a causa dell’aumento degli acquisti effettuati via internet. Il fondo li sosterrà nella ricerca di un nuovo lavoro attraverso percorsi di orientamento e di formazione (giovedì).
Diritti dei minori. Alla vigilia del trentesimo anniversario della firma della Convezione sui diritti dell’infanzia, il 20 novembre, i deputati discuteranno dei progressi fatti durante gli ultimi trent’anni e lanceranno una riflessione sulle nuove sfide che i minori e i giovani si trovano ad affrontare. Una risoluzione sarà posta in votazione nella sessione plenaria di fine novembre (mercoledì).
Attività di perforazione in Turchia. I parlamentari discuteranno gli sviluppi e della crisi in atto fra i paesi dell’area del Mediterraneo dell’est a seguito delle attività di perforazione avviate dalla Turchia nelle acque sottoposte all’uso economico esclusivo di Cipro (mercoledì).
Commissioni parlamentari
Bilancio europeo 2020. I parlamentari ed i governi nazionali continueranno le trattative sul bilancio europeo per il 2020. Il Parlamento chiede maggiori investimenti sul cambiamento climatico, lo Youth Employment Initiative e l’Erasmus+, oltre a misure di supporto alle PMI, alla ricerca e digitalizzazione, alle politiche migratorie ed alla politica estera, inclusa la cooperazione allo sviluppo e gli aiuti umanitari (tutta la settimana).
Agenda del Presidente. Giovedì il Presidente David Sassoli incontrerà i commissari designati Olivér Várhelyi e Thierry Breton. Mercoledì la commissaria Julia King, Wolfgang Schäuble, Presidente del Bundestag tedesco e Giuseppe Provenzano, Ministro italiano per il Mezzogiorno. Inoltre, parteciperà alla celebrazione del trentennale della Rivoluzione di Velluto. Giovedì, il Presidente incontrerà il commissario designato Janez Lenarcic.
Seminario stampa sulle priorità del Parlamento. Il servizio stampa del Parlamento europeo organizza un seminario per giornalisti degli Stati membri dal titolo “Una nuova agenda politica per l’Europa: le priorità per i capigruppo del Parlamento Europeo”, con la presenza del Presidente Sassoli e dei leader dei diversi gruppi politici (Mercoledì e Giovedì).
Briefing pre-sessione. Il servizio stampa del Parlamento europeo organizza, lunedì alle 10:00, un briefing sulle attività della settimana (sala Anna Politkovskaya, press centre Bruxelles).

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: agenda della settimana 4/10 novembre 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 3 novembre 2019

Bruxelles. Riunioni delle commissioni:
COP 25 / Cambiamento climatico. In vista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici prevista per dicembre, la commissione per l’ambiente e la sanità pubblica voterà sul progetto di obiettivi del Parlamento europeo per le prossime azioni globali per combattere i cambiamenti climatici (mercoledì).
Figli dei Foreign fighters. La commissione per le Libertà civili e le sottocommissioni per i Diritti umani e la Sicurezza e Difesa discuteranno giovedì la situazione dei figli dei combattenti stranieri detenuti in Siria e in Iraq e il loro possibile ritorno o rimpatrio nell’UE. Parteciperanno al dibattito esperti dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), dell’ufficio del coordinatore antiterrorismo dell’UE, dell’Unità di coordinamento belga per l’analisi delle minacce e di Save the Children.
Rifugiati siriani in Turchia. I membri delle commissioni Affari esteri, Sviluppo e Libertà civili discuteranno la situazione dei rifugiati siriani in Turchia e la gestione del fondo da 6 miliardi di euro assegnato dall’UE a questo paese per prendersi cura degli stessi rifugiati. Al dibattito parteciperanno i rappresentanti dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, della Commissione europea e del servizio europeo di azione esterna (mercoledì).
Libertà dei media. In un’audizione pubblica organizzata dalla Commissione per le Libertà civili, i deputati discuteranno della libertà dei media, della protezione dei giornalisti di inchiesta, di come contrastare i discorsi di odio (online e offline) e di disinformazione e fake news. Tra i relatori ospiti vi saranno giornalisti investigativi ed esperti di Reporters sans frontières, European Digital Rights (EDRi) e ILGA (International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association) (mercoledì).
Agenda del Presidente. Lunedì e martedì il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli sarà a Skopje, nella Macedonia del Nord, per incontrare il Presidente Stevo Pendarovski, il primo ministro Zoran Zaev, il Presidente dell’Assemblea parlamentare Talat Xhaferi e i leader dei partiti politici. Terrà anche un discorso all’Assemblea della Macedonia del Nord. Mercoledì, il presidente Sassoli incontrerà Gabriela Barón Cuevas, attuale presidente dell’Unione interparlamentare (UIP).

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Brexit senza accordo: mantenere i fondi UE 2020 per il Regno Unito

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 ottobre 2019

Il Parlamento europeo ha approvato una misura per garantire che i fondi UE per il 2020 restino disponibili nel caso in cui il Regno Unito lasci l’Unione europea senza un accordo. Il progetto di regolamento proroga al 2020 il piano di emergenza approvato dal Parlamento europeo il 17 aprile 2019, limitato al 2019.L’obiettivo è quello di ridurre al minimo l’impatto negativo che il ritiro del Regno Unito potrebbe avere sui beneficiari dei finanziamenti UE e sul bilancio dell’Unione europea in caso di “no deal”. La misura comprende programmi quali Orizzonte 2020, Erasmus+ e le politiche agricole e regionali.La proposta consentirebbe di prorogare i pagamenti ai beneficiari britannici per tutto il 2020, a condizione che il Regno Unito continui a versare i propri contributi e accetti i controlli e le verifiche necessarie.Il progetto di raccomandazione del relatore Johan Van Overtveldt (CRE, BE), Presidente della commissione bilanci, che ha sostenuto l’approvazione della proposta, è stato adottato con 543 voti favorevoli, 30 contrari e 46 astensioni.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento Europeo: Anteprima della sessione del 21-24 ottobre 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 20 ottobre 2019

Strasburgo. Nel corso di un dibattito in plenaria lunedì, il PE discuterà i rischi dell’estremismo violento di destra, in seguito al recente attacco terroristico fuori da una sinagoga in Germania.
Martedì mattina, i deputati faranno il punto sul lavoro svolto dalla Commissione Juncker.
Martedì mattina, i deputati discuteranno quanto emerso dal summit dei capi di Stato e di governo dell’UE del 17 e18 ottobre.
Il PE adotterà mercoledì la sua posizione sul bilancio UE del prossimo anno, concentrandosi su cambiamenti climatici, disoccupazione giovanile, Erasmus, migrazione e politica estera.
Mercoledì mattina, i deputati discuteranno le operazioni militari messe in atto dalla Turchia nel nord-est della Siria. Una risoluzione sarà votata giovedì.
In un dibattito mercoledì. i deputati dovrebbero affermare che UE e Stati membri devono garantire una gestione rapida delle operazioni di ricerca e salvataggio (SAR) nel Mediterraneo.
Con il voto di martedì, il PE dovrebbe modificare il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per includere il sostegno a lavoratori colpiti da una Brexit senza accordo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Riunioni delle commissioni e dei gruppi politici

Posted by fidest press agency su domenica, 13 ottobre 2019

Bruxelles. Settimana 14 – 20 ottobre 2019. Nuova Commissione Europea. Il presidente del Parlamento europeo e i leader dei gruppi politici (riuniti nella Conferenza dei presidenti) terranno uno scambio di opinioni con i tre vicepresidenti esecutivi designati della Commissione europea entrante: Valdis Dombrovskis (un’economia al servizio delle persone), Margrethe Vestager (un’Europa pronta per l’era digitale) e Frans Timmermans (il Green Deal europeo) (mercoledì).
Brexit / fondi UE. Per evitare che i finanziamenti dei programmi UE destinati ai beneficiari del Regno Unito – come università, comunità locali, agricoltori, studenti Erasmus – vengano immediatamente interrotti in caso di Brexit senza accordo, la commissione per i bilanci voterà in modo da garantire che, nel 2020, il Regno Unito continui a beneficiare di questi programmi, a condizione che il paese paghi la sua quota al bilancio dell’UE (lunedì).
Preparazioni plenaria. I gruppi politici si prepareranno per la sessione del 21-24 ottobre a Strasburgo, in cui i deputati dovranno eleggere la nuova Commissione europea, in seguito alla presentazione da parte di Ursula von der Leyen del Collegio dei commissari e del loro programma. Discuteranno anche i risultati del vertice del 17-18 ottobre, esamineranno con Jean-Claude Juncker il lavoro svolto dalla sua Commissione e voteranno sul bilancio dell’UE per il 2020.
Vertice UE. Il presidente David Sassoli si rivolgerà al Consiglio europeo, seguirà una conferenza stampa prevista alle 18.30 di giovedì. Il vertice si concentrerà sulla Brexit, sui negoziati per un bilancio dell’UE a lungo termine, sulle priorità strategiche per i prossimi cinque anni (compresa una presentazione del presidente eletto della Commissione von der Leyen) e sul cambiamento climatico.
Agenda del presidente. Martedì il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli incontrerà Sua Santità il Papa Tawadros II, Papa di Alessandria e patriarca della Sede di San Marco, nonché il presidente del parlamento albanese Gramoz Ruçi e Confartigianato, l’associazione italiana di artigiani e proprietari di piccole imprese. Il Presidente incontrerà il Primo Ministro della Macedonia del Nord, H.E. Zoran Zaev, mercoledì.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Europarlamento: Presidente Sassoli incontra Macron, Merkel, Johnson

Posted by fidest press agency su domenica, 6 ottobre 2019

Il Presidente Sassoli incontra Macron, Merkel, Johnson. Bilancio, Brexit e sfide globali al centro dei colloqui.Nel suo primo tour europeo, il presidente dell’Eurocamera, David Sassoli, incontrerà Lunedì 7 Ottobre all’Eliseo il Presidente della Repubblica Francese Emmanuel Macron. Il giorno 8 Ottobre il viaggio proseguirà per Berlino per incontrare la Cancelliera tedesca Angela Merkel e si concluderà con un incontro a Londra con il Primo Ministro Britannico Boris Johnson .
A Parigi, la mattina di lunedì il presidente Sassoli visiterà il Restos du cœur (organizzazione caritativa), a mezzogiorno si dirigerà all’Assemblea nazionale dove incontrerà il Presidente, Richard Ferrand. L’incontro con Emmanuel Macron si svolgerà all’Eliseo ed è previsto per le 15:30.
Martedì il Presidente Sassoli sarà a Berlino, dove incontrerà la Cancelliera Angela Merkel alle 11:00 e a seguire, al Bundestag, il Presidente Wolfang Schaubel.
Il pomeriggio di martedì alle 17:15 (ora UK) incontrerà il Primo Ministro Boris Johnson al numero 10 di Downing Street.
Al centro dei colloqui le questioni che riguardano l’apertura dei negoziati sul bilancio pluriennale dell’Unione europea, sul quale il Parlamento europeo ha un ruolo molto importante, la Brexit e le più importanti sfide che l’Europa deve affrontare in questo momento.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Audizioni dei commissari designati e riunioni delle Commissioni

Posted by fidest press agency su domenica, 6 ottobre 2019

Bruxelles 7 – 13 ottobre 2019. Audizioni dei commissari designati. Lunedì e martedì, i deputati continueranno le audizioni pubbliche dei commissari designati nelle commissioni parlamentari, per verificare se un candidato è qualificato sia per essere membro del Collegio dei commissari, sia per svolgere i compiti assegnati. Gli eurodeputati valuteranno inoltre la loro capacità e disponibilità a rispondere alle preoccupazioni dei cittadini e ad attuare il programma che il presidente eletto Ursula von der Leyen ha presentato Al Parlamento europeo a luglio. Tra quelli da ascoltare vi sono i tre vicepresidenti designati esecutivi e l’alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Il programma dettagliato delle audizioni è disponibile qui.
Vertice UE. Mercoledì i deputati discuteranno del vertice UE del 17/18 ottobre, il cui ordine del giorno comprende il bilancio a lungo termine dell’UE, la Brexit e il seguito del vertice dell’azione per il clima delle Nazioni Unite.
Quadro finanziario pluriennale (MFF). I deputati discuteranno e voteranno una risoluzione sul bilancio a lungo termine dell’UE per il 2021-2027 e la riforma delle risorse di bilancio dell’UE. Nel progetto di risoluzione, i deputati desiderano che il nuovo MFF preveda più risorse per l’azione per il clima, per riflettere il Green Deal europeo promesso dal presidente eletto della Commissione von der Leyen (mercoledì e giovedì).
Investimenti sostenibili. Le misure volte a rendere gli investimenti dell’UE più rispettosi dell’ambiente saranno discusse con Werner Hoyer, presidente della Banca europea per gli investimenti (giovedì).
Interferenza elettorale straniera in Europa. I deputati voteranno una risoluzione sull’interferenza elettorale e sulla disinformazione elettorale straniera nei processi democratici nazionali ed europei, poiché minacciano la stabilità dei sistemi politici negli Stati membri e la coesione dell’UE (giovedì).
Premio Sakharov 2019. Le Commissioni per gli Affari esteri (AFET) e Sviluppo (DEVE), insieme alla Sottocommissione per i Diritti umani (DROI), voteranno per selezionare i tre finalisti del Premio Sakharov 2019 per la libertà di pensiero. Il vincitore finale sarà scelto dalla Conferenza dei presidenti il ​​24 ottobre e annunciato in Aula dal presidente Sassoli immediatamente dopo.
Lunedì il presidente del Parlamento europeo David Sassoli sarà a Parigi per incontrare il presidente della Repubblica di Francia Emmanuel Macron e il presidente dell’Assemblea nazionale Richard Ferrand, oltre a visitare un “Resto du Coeur”.
Martedì il presidente Sassoli sarà prima a Berlino per incontrare il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble, e poi a Londra per incontrare il primo ministro britannico Boris Johnson.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Settimana 30 settembre – 6 ottobre 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 29 settembre 2019

Bruxelles. Audizioni dei commissari designati. Da lunedì pomeriggio a giovedì sera, i deputati terranno audizioni pubbliche dei commissari designati nelle commissioni parlamentari competenti, per esaminare se un candidato è qualificato sia per essere membro del Collegio dei commissari sia per svolgere le funzioni assegnate. Le audizioni dureranno fino all’8 ottobre.
Ciascun commissario designato dovrà affrontare un’audizione di tre ore in uno o più comitati relativi al portafoglio assegnato. I deputati valuteranno la loro capacità e disponibilità a rispondere alle preoccupazioni dei cittadini e ad attuare il programma che il presidente eletto, Ursula von der Leyen, ha presentato ai deputati a luglio. Il programma dettagliato delle audizioni è disponibile qui.
Bilancio EU 2020. Martedì, la commissione Bilanci adotterà la propria posizione sul bilancio annuale dell’anno prossimo, l’ultimo del quadro pluriennale attuale, che sarà confermato in seduta plenaria il 23 ottobre. Successivamente, il team negoziale del PE si adopererà per trovare un accordo con il Consiglio entro la fine del periodo di conciliazione il 18 novembre.
Ricerca e salvataggio nel Mediterraneo. Giovedì La Commissione Libertà civili terrà un’audizione pubblica sulle operazioni di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo con Carola Rackete, capitano della nave di soccorso Sea Watch, l’Ammiraglio Vittorio Alessandro della Guardia Costiera Italiana e rappresentanti della Commissione, di FRONTEX e dell’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali.
Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli parteciperà all’assemblea pubblica dell’Associazione dei datori di lavoro di Torino (Unione Industriale di Torino), a Torino lunedì. Martedì Sassoli aprirà la mostra “Mediterraneo” nello spazio Yehudi Menuhin al Parlamento europeo.Mercoledì incontrerà il segretario generale della Confederazione sindacale europea, Luca Visentini, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e il Mediatore europeo Emily O’Reilly. Incontrerà inoltre Sua Altezza Serenissima, la principessa Stéphanie di Monaco, e il primo ministro lettone Arturs Kariņš.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Settimana 23-29 settembre 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 22 settembre 2019

Attività delle commissioni a Bruxelles. Mario Draghi: Lunedì, il presidente della Banca Centrale europea Mario Draghi incontrerà per l’ultima volta la commissione Problemi economici e monetari per discutere della posizione della BCE sulle questioni legate alle politiche monetarie dell’area Euro. Sempre lunedì Draghi presiederà per l’ultima volta il meeting dello European Systemic Risk Board (ESRB).
Summit Onu sul clima: Da lunedì a mercoledì, gli eurodeputati delle commissioni Ambiente e Sviluppo parteciperanno al summit Onu sul clima e sugli obiettivi per lo sviluppo sostenibile. Due le direttrici principali: da un lato presentare un piano plausibile per la riduzione dei gas serra del 45% e arrivare a emissioni nette 0 entro il 2050, e dall’altro accelerare verso l’attuazione, entro il 2030, degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile (SDG).
Elezioni europee/Eurobarometro. Martedì il Parlamento europeo pubblicherà i risultati completi di un eurobarometro realizzato dopo le elezioni. Si tratta di uno dei sondaggi quantitativi più esaustivi pubblicati a oggi sull’ultima tornata elettorale europea.
Giornata del multilinguismo: Il Parlamento europeo terrà sabato 26 settembre la terza edizione della giornata dedicata al multilinguismo. Una serie di eventi organizzati sia in Parlamento che alla Casa della Storia europea metteranno in luce la diversità linguistica dell’UE e mostreranno il grande lavoro svolto da interpreti e traduttori.
Agenda del presidente: Lunedì il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, incontrerà il presidente della BCE Mario Draghi. Sassoli vedrà anche dodici rabbini provenienti da dodici Stati europei e il presidente della Camera austriaca Wolfgang Sobotka. Martedì, il presidente incontrerà il mediatore europeo Emilie O’Reilly. Mercoledì Sassoli parteciperà alla plenaria del Cese e incontrerà il presidente della SIAE Mogol. Giovedì incontrerà il Primo ministro croato Andrej Plenkovic. Martedì, mercoledì e giovedì il presidente Sassoli incontrerà diversi commissari designati.
Giovedì, alle ore 11, nella sala Anna Politkowskaya, il servizio stampa del Parlamento europeo terrà un briefing tecnico off the record sullo svolgimento delle audizioni dei commissari europei che sarà possibile seguire anche in streaming.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Parlamento europeo dà il via libera a Christine Lagarde nuova presidente BCE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 settembre 2019

Christine Lagarde ha ottenuto martedì l’approvazione del Parlamento per essere la prossima Presidente della BCE.Nella votazione a scrutinio segreto, 394 deputati hanno votato a favore, 206 contro e 49 si sono astenuti per raccomandare Lagarde a capo della Banca centrale europea.
Il Parlamento esprime un parere non vincolante sull’idoneità o meno di un candidato a ricoprire il ruolo di Presidente della BCE, mentre la decisione finale spetta dal Consiglio europeo. Sostituirà l’attuale titolare, Mario Draghi, dal 1° novembre.Martedì, la plenaria ha anche tenuto una discussione sulla sua idoneità. La candidatura di Christine Lagarde sarà ora iscritta all’ordine del giorno del Consiglio europeo di ottobre.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 16-19 settembre 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 15 settembre 2019

Strasburgo Brexit: dibattito con il capo negoziatore Michel Barnier. Mercoledì, i deputati discuteranno la situazione relativa al ritiro del Regno Unito dall’UE e voteranno una risoluzione sulla questione. A seguito dei risultati del Vertice speciale europeo del 10 aprile 2019, il Regno Unito dovrebbe lasciare l’UE il 31 ottobre (o prima). Per entrare in vigore, qualsiasi accordo di recesso tra l’Unione europea e il Regno Unito deve essere approvato dal Parlamento europeo a maggioranza semplice dei voti espressi (articolo 50, paragrafo 2, del trattato sull’Unione europea).
BCE: voto in Plenaria sulla candidatura di Christine Lagarde. Qualora dovesse ottenere il sostegno dalla Plenaria di martedì, Christine Lagarde si troverebbe a un passo dal diventare presidente della BCE. Christine Lagarde ha già ricevuto un parere favorevole dalla commissione per i problemi economici e monetari, in seguito all’audizione della scorsa settimana. Il Parlamento europeo esprime un parere sull’idoneità o meno di un candidato a ricoprire il ruolo di Presidente della BCE, mentre la decisione finale è presa dal Consiglio europeo. Christine Lagarde dovrebbe sostituire Mario Draghi. Votazione: martedì 17 settembre.
Ingerenza elettorale straniera e diffusione della disinformazione in Europa. Le fake news e le interferenze straniere nei processi democratici in Europa saranno discusse martedì alle 15.00.I deputati terranno un dibattito sulle interferenze elettorali straniere e sulla disinformazione nei processi democratici nazionali ed europei, che minacciano la stabilità dei sistemi politici degli Stati membri e la coesione europea. Una risoluzione sarà votata giovedì.L’UE sta valutando come contrastare gli attacchi informatici, le campagne di propaganda e la disinformazione da parte di paesi terzi. Nel dicembre 2018, la Commissione europea ha pubblicato un Piano d’azione contro la disinformazione e, nel marzo di quest’anno, il Parlamento ha adottato una risoluzione che indica Russia, Cina, Iran e Corea del Nord come le principali fonti di disinformazione in Europa.Dibattito: martedì 17 settembre Votazione: giovedì 19 settembre
Amazzonia: dibattito in Plenaria sugli incendi nelle foreste. La situazione e la distruzione delle foreste in tutto il pianeta, e quelle nell’UE, saranno discusse con il Consiglio e la Commissione lunedì e martedì pomeriggio. Nel luglio scorso, la Commissione europea ha adottato una comunicazione che definisce un nuovo quadro di riferimento per delineare le azioni da intraprendere per proteggere e ripristinare le foreste mondiali, che accolgono l’80% della biodiversità terrestre, forniscono sostentamento a circa un quarto della popolazione mondiale e sono essenziali per combattere i cambiamenti climatici.La situazione delle foreste nell’UE sarà discussa lunedì, dopo l’apertura della sessione.Dibattiti: lunedì 16 e martedì 17 settembre
Piante: no a brevetto di prodotti ottenuti naturalmente Lunedì, i deputati chiederanno alla Commissione come intende garantire che piante e semi ottenuti da processi essenzialmente biologici, come l’incrocio, non possano essere brevettati. Il dibattito precede la scadenza del 1° ottobre relativa alla presentazione di dichiarazioni sulla brevettabilità delle piante ottenute naturalmente, all’organo di appello finale dell’Ufficio europeo dei brevetti (UEB).In una risoluzione non legislativa che sarà posta in votazione giovedì, il Parlamento potrebbe ribadire le precedenti richieste per un accesso senza barriere al materiale di moltiplicazione delle piante, necessario per promuovere innovazione, variazione genetica delle colture e salute dei cittadini dell’UE.Nel marzo 2015, la commissione allargata di ricorso dell’Ufficio europeo dei brevetti (UEB) ha deciso che, nei casi riguardanti i pomodori (G0002/12) e i broccoli (G0002/13), i prodotti ottenuti da processi essenzialmente biologici, come l’incrocio, possono ottenere la tutela brevettuale. Il Parlamento europeo ha risposto nel dicembre 2015 con una risoluzione non vincolante, in cui si chiede di chiarire le norme UE e si ribadisce l’obiezione alla brevettabilità dei prodotti derivati dalla coltura convenzionale.In seguito all’intervento della Commissione Europea nel novembre 2016, l’UEB ha modificato la propria politica per non concedere brevetti ai prodotti ottenuti tramite processi essenzialmente biologici. Tuttavia, nel dicembre 2018 la commissione tecnica di ricorso dell’UEB ha respinto tale decisione, sostenendo che la Convenzione sul brevetto europeo abbia la precedenza giuridica sulle norme di attuazione dell’UEB (decise dalle Commissione europea).Dibattito: lunedì 16 settembre Votazione: giovedì 19 settembre
Ricerca e Erasmus: 100 milioni di euro in fondi aggiuntivi. Mercoledì, i deputati dovrebbero approvare un supplemento di 100 milioni di euro per i programmi di ricerca e mobilità dei giovani. Di questi 100 milioni di euro, 80 saranno destinati al programma Orizzonte 2020, i restanti 20 al programma Erasmus+. Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo in tal senso nel dicembre 2018. Inoltre, i deputati si esprimeranno sull’opportunità di restituire agli Stati membri dell’UE un rimborso di 1,8 miliardi di euro a partire dal 2018, attraverso una riduzione dei contributi dei paesi al bilancio UE. Si tratta di un esercizio di bilancio annuale, in cui i fondi derivano dagli interessi di mora e dalle ammende ricevute dalla Commissione, nonché dalla sotto-esecuzione dei programmi dell’UE. Votazione: mercoledì 18 settembre.
Inondazioni 2018: 277 milioni di euro in aiuti UE all’Italia Mercoledì, i deputati dovrebbero approvare la mobilitazione di 293,5 milioni di euro per sostenere l’Italia, l’Austria e la Romania in seguito agli eventi meteorologici estremi del 2018.I 293,5 milioni di euro del Fondo di solidarietà dell’Unione europea (FSUE) sono così ripartiti: 277,2 milioni di euro per l’Italia per le forti piogge, le inondazioni e le frane avvenute nell’autunno 2018; 8,1 milioni di euro per l’Austria, a seguito degli stessi eventi meteorologici, e 8,2 milioni di euro per la regione nordorientale della Romania, dopo le inondazioni avvenute nell’estate 2018.Maggiori informazioni sono disponibili nella proposta della Commissione e nel progetto di relazione del PE del relatore Siegfried Muresan, (PPE, RO), nel quale si raccomanda alla Plenaria di approvare l’assistenza del FSUE. Votazione: mercoledì 18 settembre.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agenda settimanale del Parlamento europeo

Posted by fidest press agency su domenica, 8 settembre 2019

Bruxelles. Settimana 9 – 15 settembre 2019. Riunioni delle commissioni e dei gruppi politici, Bruxelles
Brexit. Il presidente del Parlamento europeo ed i leader dei gruppi politici, riuniti nella Conferenza dei presidenti, discuteranno con il capo negoziatore europeo Michel Barnier lo stato di avanzamento del processo del Brexit (giovedì).
Sostituzione di due commissari. La Conferenza dei presidenti di commissione, composta dai presidenti delle commissioni del Parlamento europeo, terrà uno scambio di opinioni con i commissari designati rumeni ed estoni, che sono stati proposti per unirsi alla Commissione uscente Juncker per il resto del suo mandato (mercoledì).
Preparazione plenaria. I gruppi politici si prepareranno per la sessione del 16-19 settembre a Strasburgo, dove i deputati discuteranno la proposta del Consiglio per il bilancio dell’UE per il 2020 e voteranno sull’opportunità di raccomandare Christine Lagarde come nuovo Presidente della Banca centrale europea (BCE). Gli eurodeputati si esprimeranno anche sulla mobilitazione di 293,5 milioni di euro del Fondo di solidarietà dell’UE per le calamità naturali registrate in Italia, Romania e Austria. I gruppi politici elaboreranno anche le loro domande scritte ai commissari designati, in vista delle audizioni parlamentari.
Agenda del presidente. Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli incontrerà lunedì il ministro degli Esteri spagnolo Josep Borrell, martedì il segretario generale UEFA Theodore Theodoridis e Maurizio Landini, segretario generale della CGIL (Confederazione generale italiana del lavoro).
Briefing stampa pre-sessione. Il servizio stampa del Parlamento europeo terrà un briefing con i portavoce dei gruppi politici alle 11.00 di venerdì (sala Anna Politkovskaya, centro stampa, Bruxelles).

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda settimanale del Parlamento europeo

Posted by fidest press agency su domenica, 1 settembre 2019

Bruxelles 2 – 8 settembre 2019. Riunioni di commissioni. Nomina del presidente della BCE. I membri della commissione ECON, Problemi economici e monetari interrogheranno Christine Lagarde, candidata a Presidente della Banca centrale europea presentata dagli Stati membri dell’UE, in un’audizione pubblica. Lo stesso giorno, la commissione voterà anche la sua posizione in merito alla nomina. Il presidente della BCE è nominato per 8 anni (mercoledì).
Priorità della presidenza finlandese. La Conferenza dei presidenti (composta dal Presidente del Parlamento europeo e dai leader dei gruppi politici) incontrerà il governo finlandese a Helsinki, incluso il primo ministro Antti Rinne, per discutere delle priorità della presidenza finlandese del Consiglio dei ministri dell’UE. Prima di questo incontro, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli terrà una bilaterale con il primo ministro Rinne, seguita da una conferenza stampa congiunta, prevista intorno alle 10:45 (venerdì)
Commissioni del PE / Priorità della presidenza finlandese. I ministri continueranno a delineare le priorità della presidenza finlandese di fronte alle commissioni parlamentari, in una serie di riunioni, che si terranno in particolare nelle commissioni per gli affari esteri, il mercato interno e la protezione dei consumatori, gli affari costituzionali, gli affari giuridici, l’economia e gli affari monetari, le libertà civili, la cultura e Istruzione, pesca e agricoltura. La Finlandia detiene la presidenza del Consiglio fino alla fine del 2019 (dal lunedì al mercoledì).
Aiuti del Fondo di solidarietà dell’UE per Austria, Italia e Romania. La commissione per i Bilanci voterà la mobilitazione di 293,5 milioni di euro in aiuti del Fondo di solidarietà dell’UE a seguito di eventi meteorologici estremi registrati in Austria, Italia e Romania nel 2018 (martedì).
Bilancio UE 2020. Le commissioni discuteranno e voteranno il loro contributo alla posizione del Parlamento sul bilancio dell’UE per il 2020, che sarà approvato a Strasburgo durante la sessione plenaria del 21-24 ottobre (dal lunedì al giovedì).
Conferenza stampa. Il servizio stampa terrà un briefing sulle attività della settimana alle 11.00 di lunedì, nella sala conferenze stampa del Parlamento europeo “Anna Politkovskaya”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Parlamento elegge Ursula von der Leyen Presidente della Commissione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 luglio 2019

Il 16 luglio, con un voto a scrutinio segreto, il Parlamento europeo ha eletto Ursula von der Leyen nuovo Presidente della Commissione con 383 voti a favore.La carica inizierà il 1° novembre 2019 per un mandato di cinque anni. Nella votazione ci sono stati 733 voti espressi, con uno solo non valido. 383 deputati hanno votato a favore, 327 contro e 22 si sono astenuti.Subito dopo l’annuncio dei risultati, il Presidente del PE David Sassoli ha detto: “Adesso inizia una fase molto importante per le istituzioni europee, dovremo prepararci alle audizioni dei commissari designati, che, come saprà, saranno molto scrupolose da parte dei componenti di questo parlamento. Ci aspettiamo che i temi di cui oggi ha parlato davanti all’Aula saranno approfonditi e seguiti anche dai componenti del suo collegio, durante le audizioni preso le commissioni competenti”.“I prossimi anni saranno molto importanti per il futuro dell’Unione e possiamo affrontarli con successo solo se ci sarà una stretta cooperazione tra le istituzioni”, ha concluso.
Il Parlamento europeo è composto attualmente da 747 eurodeputati, in base alle notifiche ufficiali ricevute dalle autorità degli Stati membri, per cui la soglia necessaria per l’elezione era di 374 voti, ossia il 50% dei deputati più uno. Il Presidente Sassoli ha annunciato formalmente il numero necessario prima della votazione. La votazione è stata effettuata a scrutinio segreto.
Il nuovo Presidente della Commissione invierà una serie di lettere ai capi di stato e di governo dei Paesi UE per invitarli a proporre i loro candidati a commissari. Le audizioni dei commissari designati si svolgeranno nelle commissioni parlamentari competenti, dal 30 settembre all’8 ottobre. Il collegio completo dei commissari dovrà inoltre essere confermato da un voto di fiducia del Parlamento, probabilmente nel corso della sessione plenaria del 21-24 ottobre.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: La neo-commissaria Van der Leyen viene oggi eletta alla presidenza della Commissione europea

Posted by fidest press agency su martedì, 16 luglio 2019

Massimiliano Salini (FI/PPE) “È segno che in Europa bisogna andare oltre le vecchie alleanze e costruire una vera forza di centro-destra Europeo”. “Il risultato risicato con cui la neo-commissaria Van der Leyen viene oggi eletta è un segnale molto forte della necessità di un cambiamento della politica in Europa. Le vecchie alleanze non reggono, già oggi nel suo discorso c’è stata troppa ambiguità e poca attenzione a temi fondamentali per ricostruire l’ Europa come sono le politiche industriali e la difesa dell’agricoltura di eccellenza. Nei prossimi cinque anni abbiamo di fronte a noi una grande sfida che è quella di rispondere all’aggressione commerciale da parte della Cina e questo non possiamo farlo restando ambigui su temi fondamentali come l’ aiuto alle imprese Europee per ripartire e restare competitive sul mercato.”

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: sessione del 15-18 luglio 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 14 luglio 2019

Strasburgo Anteprima della sessione del 15-18 luglio 2019. Voto sulla candidatura di Ursula von der Leyen a Presidente della Commissione. Qualora venisse eletta dai deputati martedì alle 18.00, Ursula von der Leyen diventerebbe Presidente della Commissione europea per i prossimi cinque anni.
Dibattito sull’assistenza umanitaria nel Mediterraneo. Le operazioni delle ONG nel Mediterraneo e le posizioni divergenti degli Stati membri saranno discusse martedì in Plenaria con il Consiglio e la Commissione.
Audizioni e votazione di due nuovi commissari. La Conferenza dei presidenti di commissione terrà martedì un’audizione con i commissari designati Kadri Simson dall’Estonia e Ioan Mircea Paşcu dalla Romania.
Composizione delle delegazioni interparlamentari del PE Mercoledì alle 12.00, i deputati voteranno la composizione numerica delle delegazioni interparlamentari, mentre le nomine saranno annunciate alle 19.00 dello stesso giorno.
Dibattito sulle priorità della Presidenza finlandese dell’UE. Mercoledì, i deputati discuteranno le priorità della prossima Presidenza finlandese con il Primo Ministro Antti Rinne e la Commissione europea.
Dibattito con Mogherini su Venezuela e Golfo Persico. Martedì pomeriggio, i deputati discuteranno diversi temi di politica estera con il capo della politica estera dell’UE, Federica Mogherini.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Roberto Gualtieri ed Antonio Tajani eletti Presidenti di commissione

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 luglio 2019

Tajani è stato nominato alla guida della commissione Affari costituzionali e Gualtieri alla Commissione Problemi economici e monetari. Italiani anche i vicepresidenti di altre 5 commissioni: Bartolo a Libertà civili, giustizia e affari interni, Chinnici a Controllo dei bilanci, Ferrandino a Pesca, Toia a Industria, ricerca ed energia e Stancanelli alla Giuridica.Le 20 commissioni del Parlamento europeo hanno eletto oggi le loro cariche interne per i prossimi due anni e mezzo. Tra i prescelti per la presidenza e le vicepresidenze 5 eurodeputati italiani.“Sarà per me un onore guidare i lavori della commissione Affari Costituzionali del Parlamento europeo”, ha affermato oggi Antonio Tajani, PPE-Forza Italia, “lavorerò subito sulla Brexit e su un grande progetto di riforma dell’Europa. In questo proseguirò lo sforzo profuso da Presidente del Parlamento europeo per rendere le istituzioni sempre più vicine ai cittadini europei e continuerò il mio lavoro per dare finalmente al Parlamento europeo il potere di iniziativa legislativa”.
“È un onore e una grande responsabilità – il commento di Roberto Gualtieri, S&D-PD – essere stato riconfermato Presidente della Commissione per gli affari economici e monetari. Continuerò a battermi per un’Europa della crescita, del lavoro, dell’equità e della coesione. Servono più investimenti per l’innovazione e la sostenibilità ambientale e sociale, occorre riformare e completare l’Unione economica e monetaria, contrastare il dumping fiscale e attuare il pilastro sociale. Sono obiettivi ambiziosi, ma ce la metteremo tutta”.
All’Italia sono andate anche 5 vicepresidenze di commissioni parlamentari: Pietro Bartolo, Caterina Chinnici, Giuseppe Ferrandino e Patrizia Toia, S&D-PD, sono infatti da oggi, rispettivamente, vicepresidente della commissione Libertà civile, giustizia e affari interni, della commissione Controllo dei bilanci, della commissione Pesca e di quella Industria, ricerca ed energia. Raffaele Stancanelli, ECR-Fratelli d’Italia, è stato eletto alla vicepresidenza della commissione Giuridica.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: agenda settimanale

Posted by fidest press agency su domenica, 7 luglio 2019

Bruxelles. Agenda Settimana 8 – 14 luglio 2019. Riunioni delle commissioni e dei gruppi politici. Bruxelles.
Conferenza dei presidenti / Ursula von der Leyen. La Conferenza dei presidenti (che riunisce il presidente Sassoli e i leader dei gruppi politici) incontrerà mercoledì (orario da confermare) Ursula von der Leyen, candidato alla presidenza della Commissione europea.
Riunioni costitutive delle commissioni parlamentari. Le commissioni permanenti del Parlamento terranno le loro riunioni costitutive per eleggere i loro presidenti e vicepresidenti per i prossimi due anni e mezzo. Le commissioni lavorano sulle proposte legislative, nominano i membri dei gruppi che negoziano con i ministri dell’UE, adottano relazioni, organizzano audizioni e monitorano altri organi e istituzioni dell’UE. (Mercoledì pomeriggio)
Preparazione della sessione plenaria del 15-18 luglio. I gruppi politici si incontreranno per discutere della seconda sessione di luglio, in cui i deputati terranno un dibattito con il candidato alla presidenza della Commissione, Ursula von der Leyen, prima di votare sulla sua candidatura. Valuteranno inoltre il lavoro della presidenza rumena uscente del Consiglio e discuteranno le priorità della Presidenza finlandese, iniziata il 1 ° luglio. In questa sessione verrà inoltre definito il numero di eurodeputati che formeranno le delegazioni interparlamentari del Parlamento europeo.
Briefing pre-sessione per la stampa. Il servizio stampa del Parlamento terrà un briefing pre-sessione con i portavoce dei gruppi politici venerdì 12 luglio alle ore 11 (Sala stampa Anna Politkovskaya, Bruxelles).

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

David Sassoli alla presidenza del Parlamento Europeo

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 luglio 2019

Un italiano diventa il successore di un altro italiano alla presidenza del Parlamento europeo. In questo caso come si sono comportati i deputati europei italiani? Per il PD, il partito di appartenenza di Sassoli, non vi sono dubbi: al di là del “colore” politico bisognava votarlo unanimamente. E’ logico questo ragionamento? Non lo è per il Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo Carlo Fidanza che rispondendo alle critiche di parte così obietta: “Ci vuole una bella faccia tosta ad imputare a Giorgia Meloni e a Fratelli d’Italia di non aver votato David Sassoli alla presidenza del Parlamento Europeo. A maggior ragione se certe farneticanti accuse arrivano dal Pd che ci ha più volte dimostrato, l’ultima volta proprio in queste ore, che non basta avere un passaporto italiano per essere dei buoni patrioti. Per amor patrio e rispetto delle istituzioni nessuno di noi ha denigrato Sassoli, ma certo sul piano politico ci sentiamo molto più garantiti dal nostro candidato. Jan Zahradil sarà pure della Repubblica Ceca (non sarà mica la sinistra a fare discriminazioni al contrario?) ma come noi vuole fermare l’immigrazione incontrollata mentre Sassoli vuole aprire le porte alle Ong, vuole difendere la famiglia naturale mentre Sassoli sostiene le lobby lgbt, vuole riportare al centro le sovranità nazionali mentre Sassoli vuole rafforzare il super Stato burocratico europeo. Tutto ciò basta e avanza per spiegare perché da italiani abbiamo convintamente votato per un non italiano che ci da più garanzie del Pd. Il Pd si faccia delle domande e cominci a darsi qualche risposta”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »