Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘parlamento europeo’

Strasburgo: Parlamento europeo Anteprima della sessione del 7-10 giugno 2021

Posted by fidest press agency su domenica, 6 giugno 2021

Strasburgo. Certificato COVID-19 UE: viaggiare in sicurezza senza subire discriminazioni. I deputati dovrebbero approvare in via definitiva il certificato digitale COVID-19 dell’UE, per facilitare i viaggi in UE durante la pandemia e contribuire alla ripresa economica. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngBielorussia: il PE discute la reazione dell’UE alla diversione del volo Ryanair. Il Parlamento discuterà con il Capo della politica estera Borrell la risposta UE all’atterraggio forzato di un volo Ryanair a Minsk e all’arresto del giornalista bielorusso Pratasevich. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngVaccini COVID-19: il Parlamento vota la richiesta di revoca dei brevetti. I deputati voteranno una richiesta all’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) di revoca dei diritti di proprietà intellettuale per i vaccini COVID-19. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngPremio LUX del pubblico: il vincitore sarà annunciato a Strasburgo Il Presidente del Parlamento, David Sassoli, annuncerà il vincitore del Premio LUX del pubblico 2021 nel corso di una cerimonia che si terrà mercoledì a mezzogiorno in Plenaria. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngBiodiversità: obiettivi vincolanti per proteggere esseri umani e fauna selvatica. I deputati discuteranno lunedì e voteranno martedì la nuova strategia dell’UE per la biodiversità 2030, per chiedere una migliore protezione delle aree terrestri e marine dell’Unione. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngBrexit: riserva di adeguamento da 5 miliardi di euro La Plenaria adotterà il mandato per negoziare con il Consiglio la creazione di un fondo di riserva per aiutare i Paesi UE a contrastare le conseguenze negative dell’uscita del Regno Unito. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl PE chiede di rafforzare la difesa UE contro le minacce informatiche.Mercoledì, i deputati discuteranno i recenti attacchi informatici contro le istituzioni UE e le infrastrutture critiche, e adotteranno una risoluzione giovedì. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngI deputati chiederanno di eliminare l’uso delle gabbie negli allevamenti animali. In risposta all’Iniziativa dei cittadini europei “End the Cage Age”, il PE discuterà e voterà una risoluzione per porre gradualmente fine all’uso delle gabbie negli allevamenti animali. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngCechia: il Parlamento chiede un’indagine sulle violazioni dello Stato di diritto http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngEuropa globale: uno strumento unificato per la cooperazione esterna dell’UE http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngVotazione finale sul Fondo sociale europeo + da 88 miliardi di euro http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngUn miliardo di euro a supporto del controllo doganale http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngAffrontare la sotto-rappresentanza delle donne nella scienza e nell’ingegneria http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngG7: il Parlamento discute i preparativi per il G7 e il Summit UE-US

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Patrocinio del Parlamento Europeo per la commemorazione di Matteotti

Posted by fidest press agency su domenica, 6 giugno 2021

“Desidero esprimere il più vivo e sentito apprezzamento ed un sincero ringraziamento all’Ill.mo Presidente, On. David Sassoli, per aver concesso il Patrocinio gratuito del Parlamento Europeo alla commemorazione dell’On. Giacomo Matteotti che si terrà, come ogni anno, il 10 giugno a Lungotevere Arnaldo da Brescia in Roma, presso il monumento commemorativo a Lui dedicato ” -cosi Vincenzo Pirillo, Presidente del Circolo Culturale Saragat Matteotti di Roma-“Aver ricevuto il patrocinio del Parlamento Europeo è fonte di grande soddisfazione e ripaga di anni di duro e costante lavoro a livello sociale, civile ed istituzionale. Il Presidente Sassoli ha dimostrando grande sensibilità ed attenzione per questo evento, riconoscendo evidentemente la dimensione Europea della figura e del pensiero di Matteotti, Uomo libero, europeista ante litteram, esempio di coraggio e baluardo dell’antifascismo. Quest’ultimo – conclude il Presidente Pirillo – è stato valore fondante non solo della nostra Repubblica, che proprio ieri ha festeggiato il 75° anniversario, ma dell’Europa intera nata dalle macerie delle guerre mondiali e dalla lotta a tutti i totalitarismi, per l’unione ed il progresso dei Popoli. Anche per questo il Patrocinio del Parlamento Europeo assume, per noi, un particolare valore simbolico e ci spinge a continuare, anzi ad aumentare, il nostro impegno per la diffusione e la difesa dei valori antifascisti di Libertà e Giustizia”. Vincenzo Pirillo Presidente del circolo culturale “Saragat Matteotti” – Roma

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Parlamento europeo approva il rinnovato e più inclusivo Erasmus+

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 Maggio 2021

Il programma, il cui ruolo significativo nella promozione dell’identità europea è ormai comprovato, vedrà i suoi finanziamenti quasi raddoppiati nel periodo 2021-2027 (oltre 28 miliardi di euro da diverse fonti) rispetto ai sette anni precedenti (14,7 miliardi di euro).Nelle fasi conclusive dei negoziati con il Consiglio, i deputati sono riusciti a ottenere un importo aggiuntivo di 1,7 miliardi di euro.Il nuovo Erasmus+ offrirà più strumenti e risorse a sostegno dell’inclusione. La Commissione e i Paesi UE dovranno presentare piani d’azione per migliorare l’accesso all’apprendimento e alla mobilità per le persone che storicamente hanno avuto meno possibilità di parteciparvi (persone con una disabilità, in stato povertà, o che vivono in località remote, provenienti da un contesto migratorio, ecc.).Per chi non dovesse avere mezzi sufficienti a coprire i costi iniziali di partecipazione al programma (ad esempio per l’acquisto di un biglietto ferroviario o la prenotazione di un alloggio) sono previste sovvenzioni supplementari, compresi anticipi. Le domande con costi più elevati legati a misure a garanzia dell’inclusione non potranno essere respinte. Rispetto al precedente Erasmus+, il nuovo programma sarà esteso per permettere agli studenti dei programmi d’insegnamento per adulti di trascorrere fino a sei mesi in un altro paese dell’Unione. Ciò aiuterà le persone di ogni età e provenienza ad acquisire nuove competenze lavorative e di vita, affinché possano adattarsi meglio ai cambiamenti collegati alle imminenti transizioni verde e digitale e al post pandemia di COVID-19.Il nuovo Erasmus+ sarà più semplice e gestibile, con sistemi informatici più agevoli da usare e meno pratiche amministrative. Offrirà uno speciale sistema di finanziamento per “partenariati su scala ridotta”, destinato alle organizzazioni più piccole come le associazioni giovanili e i club sportivi.Verrà inoltre misurato il contributo del programma al raggiungimento degli obiettivi di spesa per il clima dell’UE e ne sarà ridotta l’impronta ambientale, per esempio incentivando mezzi di trasporto rispettosi del clima per i partecipanti.L’iniziativa DiscoverEU fa ormai parte di Erasmus+. Offre ai giovani l’opportunità di richiedere un pass gratuito per viaggiare in Europa a scopo didattico (ad esempio per frequentare un corso intensivo di lingua o partecipare a un laboratorio museale) e scoprire la diversità culturale e linguistica del continente.L’iniziativa “Università europee” consentirà agli studenti di laurearsi combinando gli studi in diversi paesi dell’UE. La terza iniziativa, “Centri di eccellenza professionale”, creerà ecosistemi di competenze locali, collegati a livello internazionale.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 26-29 aprile 2021

Posted by fidest press agency su domenica, 25 aprile 2021

Bruxelles. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl Parlamento vota l’accordo UE-Regno Unito. Martedì, i deputati voteranno per dare il loro consenso all’accordo che stabilisce le regole per le relazioni future tra l’UE e il Regno Unito. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngCertificato verde digitale: PE decide posizione per i negoziati con i Paesi UE. I deputati discuteranno e voteranno la propria posizione sulla proposta della Commissione per un Certificato verde digitale, per poi avviare rapidamente i negoziati con gli Stati membri. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngRussia: i deputati discutono gli ultimi sviluppi con Josep Borrell. Mercoledì, il Parlamento terrà un dibattito con Josep Borrell sul caso Alexei Navalny, sullo stanziamento militare russo ai confini con l’Ucraina e sul recente caso ceco-russo. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngConsiglio europeo e Turchia: dibattito con i Presidenti Michel e von der Leyen. In un dibattito congiunto, il PE valuterà i risultati del Consiglio europeo del 25-26 marzo e la recente riunione UE-Turchia ad Ankara con i Presidenti Michel e von der Leyen. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl Parlamento discute le sanzioni cinesi contro i deputati europei. Mercoledì, i deputati e l’Alto rappresentante per la politica estera Josep Borrell discuteranno le recenti sanzioni cinesi contro diverse entità e politici europei. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl Parlamento vota il programma di ricerca Horizon 2021-2027. Il programma di ricerca 2021-2027 avrà fra gli obiettivi quello di aiutare i sistemi sanitari nazionali a prepararsi a future pandemie e di decarbonizzare e innovare l’industria. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngDiritti dei passeggeri ferroviari: più sostegno ai viaggiatori bloccati. I deputati adotteranno nuove regole per proteggere e assistere meglio i viaggiatori che subiscono ritardi, cancellazioni o discriminazioni. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngContenuti terroristici online: nuova legge UE per la rimozione entro un’ora. Giovedì, la Plenaria dovrebbe dare il via libera definitivo alle nuove regole che mirano a impedire la diffusione di contenuti terroristici in rete. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl Parlamento voterà il nuovo Fondo europeo per la difesa http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngProgramma LIFE: 5,4 miliardi di euro in progetti climatici e ambientali http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngVotazione finale sul programma europeo per la trasformazione digitale http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngProtezione civile UE: nuove regole per rafforzare la risposta alle crisi http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl PE voterà le nuove regole per il registro di trasparenza per i lobbisti http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngPromuovere democrazia e diritti fondamentali: fondi UE per 1,86 miliardi di euro http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngI deputati approvano l’aggiornamento del programma spaziale UE

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Parlamento dà il via libera al nuovo programma EU4Health

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 marzo 2021

Il nuovo programma EU4Health, con un bilancio di 5,1 miliardi di euro, apporterà un contributo in quei settori in cui l’UE può chiaramente dare valore aggiunto, integrando così le politiche nazionali.Il programma mira, tra l’altro, a rafforzare i sistemi sanitari aiutando i paesi UE a coordinarsi e a condividere i dati nonché a incrementare la disponibilità e l’accessibilità, anche da un punto di vista economico, dei farmaci e dei dispositivi medici. Almeno il 20% dei fondi dovrà essere destinato alla prevenzione delle malattie e alla promozione della salute.EU4Health si pone l’obiettivo di rendere i sistemi sanitari più resilienti e di prepararli ad affrontare più efficacemente le gravi minacce sanitarie transfrontaliere. L’Unione dovrebbe così essere pronta ad affrontare non solo le future epidemie, ma anche le sfide a lungo termine quali l’invecchiamento della popolazione e le diseguaglianze nella salute.Il programma sosterrà anche le azioni collegate alla sanità elettronica e la creazione di uno spazio comune europeo dei dati sanitari. Verranno inoltre finanziate quelle attività, come l’assistenza sanitaria sessuale e riproduttiva, volte a promuovere l’accesso a un’assistenza sanitaria di qualità, a migliorare la salute mentale e a intensificare la lotta contro il cancro.Nel corso del dibattito in Plenaria di martedì, i deputati hanno sottolineato il ruolo chiave che il nuovo programma svolgerà nella lotta contro le disuguaglianze sanitarie, sia tra gli Stati membri che tra i diversi gruppi sociali. Hanno poi accolto con favore l’istituzione di una scorta di forniture e attrezzature mediche essenziali a livello UE, per integrare il lavoro svolto nell’ambito di rescEU, oltre a una disponibilità di personale medico e di supporto da mobilitare in caso di crisi sanitaria. Una volta che il Consiglio lo avrà approvato formalmente, il regolamento entrerà in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Sarà applicabile retroattivamente a partire dal 1° gennaio 2021.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 8-11 marzo 2021

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Bruxelles. La firma di mercoledì metterà in moto la Conferenza, che ha lo scopo di preparare l’UE a affrontare le nuove sfide e rafforzare la solidarietà europea.
Il Presidente David Sassoli e la Prima ministra neozelandese Jacinda Ardern interverranno in Plenaria in occasione della Giornata internazionale delle donne lunedì.
Il Parlamento è pronto ad adottare il nuovo programma InvestEU, che mobiliterà investimenti pubblici e privati e garantirà un accesso semplificato ai finanziamenti.
Il PE discuterà e voterà in via definitiva il programma EU4Health da 5,1 miliardi di euro per il periodo 2021-2027, per preparare efficacemente i sistemi sanitari UE alle minacce future.
Il Parlamento proporrà soluzioni per prevenire la delocalizzazione delle imprese attraverso un dazio su certe importazioni nell’UE da paesi meno ambiziosi sul piano climatico.
I deputati chiederanno norme vincolanti UE sugli standard per una condotta responsabile delle imprese, inclusa la responsabilità delle aziende per danni causati alle persone e al pianeta.
Mercoledì, I deputati discuteranno con il Consiglio e la Commissione i tentativi delle autorità polacche, ungheresi e slovene di controllare i media indipendenti.
In risposta alle ”zone esenti da LGBTIQ” in Polonia, i deputati chiederanno all’UE di diventare “zona di libertà LGBTIQ”. Il dibattito si terrà mercoledì e la votazione giovedì.
Dibattito e voto sull’assassinio dell’ambasciatore italiano in Congo

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento Europeo: Via libera al Recovery Resilience

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 febbraio 2021

Bruxelles. Dichiarazione del Presidente del Parlamento europeo a seguito della votazione sullo Strumento di Ripresa e Resilienza: “L’Unione europea non si ferma e il via libera oggi del Parlamento europeo al Recovery Resilience Facility (Rrf) – il regolamento sugli obiettivi, il finanziamento e le regole di accesso ai fondi europei – è un’altra decisione storica per guidare la ripresa. Questa è l’Europa che corre nella direzione giusta, con soluzioni in forte discontinuità col passato e capace di sostenere i cittadini e la loro vita consentendo agli Stati di avere risorse per programmare il loro futuro”. “Ora la parola passa agli Stati membri per far partire il Next Generation UE. Ci attendiamo che i parlamenti nazionali accelerino la ratifica dell’aumento delle risorse proprie dell’Unione, essenziale per emettere bond e finanziare la ripresa. Non c’è tempo da perdere e ogni ritardo sarebbe un danno enorme a cittadini e imprese”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Via libera del PE al dispositivo per la ripresa e la resilienza da 672,5 miliardi

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 febbraio 2021

Bruxelles. Martedì sera, il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva il dispositivo per la ripresa e la resilienza per aiutare i paesi UE a far fronte alle conseguenze della pandemia di COVID-19.Il regolamento sugli obiettivi, il finanziamento e le regole di accesso al dispositivo europeo per la ripresa e la resilienza (RRF, Recovery and Resilience Facility) è stato approvato con 582 voti favorevoli, 40 contrari e 69 astensioni, con i risultati della votazione annunciati mercoledì mattina. Si tratta della componente più cospicua del Piano di ripresa Next Generation EU da 750 miliardi di euro.672,5 miliardi di euro in sovvenzioni e prestiti saranno messi a disposizione per finanziare misure nazionali intese ad alleviare le conseguenze economiche e sociali della pandemia. Il dispositivo potrà finanziare anche dei progetti collegati, iniziati dal 1° febbraio 2020. I finanziamenti saranno disponibili per tre anni e i governi dell’UE possono richiedere fino al 13% di prefinanziamento per i loro piani di ripresa e resilienza.Per essere ammissibili al finanziamento, i piani nazionali si devono incentrare su politiche chiave dell’UE quali la transizione verde, compresa la biodiversità, la trasformazione digitale, la coesione economica e la competitività, nonché la coesione sociale e territoriale. Potranno essere finanziati anche i progetti che si concentrano sulla reazione delle istituzioni alle crisi e sulle modalità per aiutarle a prepararvisi, come anche le politiche a favore dei minori e dei giovani, compresa l’istruzione e lo sviluppo di competenze.Ciascun piano deve destinare almeno il 37% del proprio bilancio al clima e almeno il 20% alle azioni digitali. I piani dovranno avere un impatto duraturo sia in termini sociali che economici, includere riforme globali e un robusto pacchetto di investimenti e non danneggiare significativamente gli obiettivi ambientali.Il regolamento stabilisce anche che potranno ricevere fondi a titolo del dispositivo soltanto i paesi membri impegnati nel rispetto dello Stato di diritto e dei valori fondamentali dell’Unione europea.Per discutere dello stato della ripresa nell’UE e delle modalità di realizzazione di obiettivi e target da parte dei Paesi UE, la Commissione europea, che è responsabile del monitoraggio dell’attuazione del dispositivo, può essere invitata a comparire ogni due mesi dinanzi alle commissioni competenti del Parlamento. La Commissione metterà anche a disposizione degli Stati membri un sistema integrato di informazione e monitoraggio per poter fornire informazioni comparabili su come vengono utilizzati i fondi.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento Europeo: Lunedì 18 Sessione Plenaria

Posted by fidest press agency su martedì, 19 gennaio 2021

Bruxelles. Lunedì 18 Briefing sulla Plenaria 15.30-16.30 Programma (EN) Discussioni: 17.00-22.30 Tra i temi discussi: rafforzare il mercato comune, istituzione dello strumento di sostegno tecnico, applicazione e rispetto delle norme nell’ambito del commercio internazionale.
Martedì 19 Sessione Plenaria Discussioni 8.30-13.00 Tra i temi discussi: strategia globale dell’UE sulla vaccinazione COVID-19, situazione umanitaria dei migranti alle frontiere esterne dell’UE.
15.00-19.00 tra i temi discussi: politica estera, di sicurezza e di difesa comune, diritti umani, relazioni UE-Asia.
19.00 – Annuncio risultati votazioni finali su:
• Istituzione strumento di sostegno tecnico
• Diritti dell’UE per l’applicazione e il rispetto delle norme nell’ambito del commercio internazionale. Programma
Link alla diretta Briefing gruppo S&D con la Presidente Iratxe GARCÍA PÉREZ (ES). 09.45-10.15
Link alla diretta
Briefing gruppo The Left con i co-Presidenti, Manon AUBRY (FR) e Martin SCHIRDEWAN (DE).
11.15-11.45 Link alla diretta
Mercoledì 20 Sessione Plenaria Discussioni 08.30-13.00 Discussione sull’insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti e situazione politica attuale, con la partecipazione della Presidente della Comissione Ursula Von der Leyen e del Presidente del Consiglio Charles Michel; presentazione del programma della Presidenza portoghese, con la partecipazione della Presidente della Commissione e del primo ministro portoghese, António Costa.
15.00-19.00 Tra i temi discussi: crisi sociale e occupazionale durante la pandemia COVID-19, alloggi dignitosi a prezzi abbordabili, diritto alla disconnessione.
19.00 – Annuncio risultati votazioni finali su:
• Intelligenza artificiale
• Relazione annuale (2019) diritti umani e democrazia nel mondo
Programma Link alla diretta
09.30 – Incontro del Presidente Sassoli con il primo ministro portoghese, António Costa
Giovedì 21 Sessione Plenaria Discussioni 08.30-13.00 Tra i temi discussi: conseguenze dei terremoti in Croazia, parità di genere, casi di violazione dei diritti umani, della democrazia e dello Stato di diritto.
16.30 – Annuncio risultati votazioni finali su:
• Diritto alla disconnessione
• Alloggi dignitosi e a prezzi abbordabili
• Prospettiva di genere nella crisi COVID-19
• Strategia UE per la parità di genere
• Situazione dei diritti umani in Turchia e in Vietnam
Programma Link alla diretta
13.00 – Intervento del Presidente Sassoli alla conferenza online “B20 Italia”
Intervento del Presidente Sassoli alla sessione di apertura della conferenza organizzata da Confindustria per raccogliere le proposte del mondo imprenditoriale in occasione della prima presidenza dell’Italia al G20.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 18-21 gennaio 2021

Posted by fidest press agency su domenica, 17 gennaio 2021

Bruxelles. Anteprima della sessione del 18-21 gennaio 2021 I deputati dovrebbero ribadire la necessità di maggiore chiarezza e trasparenza sui contratti, l’autorizzazione, la disponibilità e l’impiego dei vaccini.
Mercoledì mattina, il Parlamento discuterà la recente irruzione violenta al Congresso degli Stati Uniti e l’insediamento di Joe Biden come nuovo Presidente.
Mercoledì mattina, i deputati e il Primo ministro portoghese António Costa discuteranno il programma del prossimo semestre di presidenza del Consiglio dell’UE.
Giovedì, i deputati terranno un dibattito congiunto e voteranno tre risoluzioni su una serie di misure volte a favorire la parità di genere e proteggere i diritti delle donne.
Il Parlamento chiederà una legge europea che garantisca il diritto alla disconnessione digitale e il rispetto degli orari di lavoro.
Il Parlamento discuterà lunedì e voterà martedì lo strumento di sostegno tecnico per aiutare i Paesi UE nell’accesso ai finanziamenti del Fondo per la ripresa e la resilienza.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 14-17 dicembre 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2020

Bruxelles. L’opposizione democratica bielorussa riceve il Premio Sacharov 2020 L’opposizione democratica in Bielorussia riceverà il Premio Sacharov per la libertà di pensiero nel corso di una cerimonia che si terrà mercoledì alle 12.00. Il PE è pronto a votare le misure di finanziamento UE e il bilancio 2021 Qualora il Consiglio riuscisse a sbloccare lo stallo sul pacchetto di misure per il bilancio a lungo termine e la ripresa, il PE sarebbe pronti a votare i relativi dossier legislativi. Clima, Turchia e vaccini: il PE discute i risultati del vertice UE di dicembre Mercoledì, i deputati valuteranno i risultati del Consiglio europeo di dicembre con i Presidenti della Commissione e del Consiglio europeo Ursula von der Leyen e Charles Michel. Vaccini COVID-19: una strategia per garantire la distribuzione equa Mercoledì, il PE discuterà con la Commissaria Kyriakides la strategia UE sulle vaccinazioni COVID-19 per affrontare le sfide all’interno e all’esterno dell’Unione. Voto finale su regole UE su qualità dell’acqua e riduzione i rifiuti in plastica Martedì, i deputati voteranno la nuova direttiva sull’acqua potabile, mentre giovedì inviteranno i Paesi UE a rispettare la legislazione vigente. REACT-EU: risorse aggiuntive per affrontare l’impatto del COVID-19 I deputati dovrebbero approvare in via definitiva un pacchetto di misure (REACT-EU) pari a 47,5 miliardi di euro, per mitigare gli effetti immediati della crisi COVID-19 nelle regioni UE. Cambiamento climatico: come può prepararsi e adattarsi l’UE I deputati, in una risoluzione che sarà votata giovedì, vogliono dare impulso alla costruzione di società resilienti al clima grazie alla prossima strategia di adattamento dell’UE. Regole transitorie per i finanziamenti agricoli e gli aiuti per i produttori alimentari Sicurezza: la strategia UE proteggere i cittadini da terrorismo e altre minacce Asilo e rimpatrio dei migranti: il PE rileva le lacune delle norme vigenti Ripresa post-COVID: i deputati presentano un piano di salvataggio per le PMI

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo al Salone del libro

Posted by fidest press agency su martedì, 8 dicembre 2020

Milano. Martedì 8 dicembre, si apre alle 17:30 il dialogo organizzato dal Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con il Parlamento europeo – Ufficio di Milano, tra Eva Cantarella e Petros Markarīs con la partecipazione di Helena Janeczek, a partire dal rapporto Stato-Comunità, tema centrale per il presente (e il futuro) dell’Unione europea. Eva Cantarella, storica del mondo antico, racconterà come si configuravano le contraddizioni fra stato e comunità all’interno della polis, Petros Markarīs porterà la sua testimonianza su ciò che accade nella Grecia odierna e oltre i suoi confini. L’incontro segna l’inizio di una collaborazione tra il Salone del libro e il Parlamento europeo – Ufficio di Milano, che proseguirà nei prossimi mesi con progetti che coinvolgeranno anche le scuole, per discutere al meglio di UE e democrazia.L’evento, parte del programma Vita Nova, sarà visibile sul sito salonelibro.it e sulla pagina facebook del Salone del libro. A evento concluso l’incontro sarà disponibile on demand sulla piattaforma SalTO+.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 23-26 novembre 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 22 novembre 2020

Bruxelles: Tutela dei consumatori: ricorso collettivo per difendere i propri diritti. I gruppi di consumatori danneggiati da pratiche illegali potranno presto avviare un’azione collettiva per chiedere un risarcimento. Libertà di stampa: preoccupazione per gli attacchi ai giornalisti I deputati temono che il pluralismo dei media sia a rischio in diversi Paesi UE e mettono in guardia contro la crescente pressione subita dai giornalisti. Il PE vuole un “diritto alla riparazione” per i consumatori dell’UE Il Parlamento si esprimerà su come promuovere la sostenibilità attraverso il riutilizzo e la riparazione dei prodotti e affrontando le pratiche che riducono la loro durata. Porre fine al fenomeno dei senzatetto entro il 2030 Il Parlamento voterà lunedì una risoluzione per affrontare il problema dei senzatetto ed eradicare l’esclusione abitativa nell’UE entro il 2030. COVID-19: Il Parlamento vuole uno spazio Schengen pienamente funzionale Secondo i deputati, le restrizioni alla libertà di movimento all’interno dell’UE nel corso della pandemia dovrebbero rimanere un’eccezione. Vertice UE di dicembre: vaccini, terrorismo e protezione del clima Mercoledì mattina, i deputati discuteranno i temi principali del prossimo Consiglio europeo con la Presidente della Commissione von der Leyen e la Presidenza tedesca. Il Parlamento presenta il suo progetto per una nuova strategia industriale I deputati dovrebbero affermare che un cambiamento nell’approccio alla politica industriale aiuterebbe le imprese a fronteggiare la crisi e a sostenere la transizione digitale e ambientale. Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne Dopo l’aumento della violenza domestica durante la pandemia, i deputati dovrebbero sollecitare i Paesi UE che non hanno ancora ratificato la Convenzione di Istanbul a farlo al più presto.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento Europeo: sessione del 11-13 novembre 2020

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2020

Bruxelles. Dibattito sull’esito delle elezioni negli Stati Uniti Mercoledì, i leader dei gruppi politici discuteranno l’impatto delle elezioni americane sulle relazioni tra UE e Stati Uniti e sulla politica globale. il PE vuole rafforzare il nuovo programma sanitario UE. I deputati dovrebbero chiedere un programma più ambizioso per colmare i divari fra i sistemi sanitari nazionali e garantire la capacità di fronteggiare le minacce alla salute pubblica. http://www.europarl.europa.eu/external/img/scribo_webmail_temp/scribo-webmail-arrow.pngIl Parlamento chiederà incentivi per gli investimenti per la transizione verde. In un voto che si terrà venerdì, i deputati proporranno i criteri per finanziare il Green Deal e il passaggio ad attività economiche sostenibili. Il dibattito si svolgerà mercoledì. Vaccini COVID-19: il PE vuole trasparenza sugli accordi UE di acquisto I criteri e le condizioni per l’acquisto dell’UE dei vaccini COVID-19 e il loro accesso saranno discussi giovedì con la Commissaria Kyriakides. COVID-19 e i valori europei: i principi democratici “devono prevalere” Giovedì, i deputati interrogheranno la Commissione sull’impatto delle misure nazionali sui valori UE, venerdì adotteranno una risoluzione per valutare la risposta alla “prima ondata”. Nuovo primo vicepresidente del Parlamento europeo. La Plenaria eleggerà giovedì un nuovo vicepresidente, in seguito alle dimissioni dal Parlamento europeo della deputata Mairead McGuinness che ha assunto l’incarico di Commissario europeo. Cina: protezione dei prodotti locali agroalimentari UE. Un accordo tra l’UE e la Cina per proteggere 200 specialità alimentari europee e cinesi dalla contraffazione sarà votato in Plenaria Dibattito con Josep Borrell sui crimini contro i giornalisti. Mercoledì, i deputati confermeranno il loro impegno a difendere il diritto alla libertà di espressione e le garanzie a tutela dei giornalisti.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Pac: Il Parlamento europeo delude le speranze di una svolta verde

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2020

Il voto finale sulla Pac del Parlamento europeo rischia di rendere irraggiungibili gli obiettivi per il Green Deal europeo stabiliti dalla Commissione – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. Al di là delle rassicurazioni di circostanza, siamo di fronte a un esito deludente che non cambia le dinamiche di fondo dell’agricoltura, ma si limita ad apportare modifiche più esteriori che sostanziali che non possono produrre il cambiamento necessario.Ad esprimere preoccupazione è stato lo stesso Commissario europeo per l’agricoltura Janusz Wojciechowski, affermando che alcuni degli emendamenti concordati non condividono l’ambizione per una Pac “più verde ed equa” – continua Tiso. Nella proposta votata dal Parlamento mancano elementi essenziali, quali l’introduzione di un limite di spesa per gli allevamenti intensivi e il rispetto di requisiti ambientali più stringenti per ricevere sussidi. Si prevede inoltre un tetto ai fondi nazionali per il sostegno di alcuni programmi ambientali.Stiamo assistendo al ripetersi dei meccanismi del passato: si parte con obiettivi ambiziosi, ma al momento di decidere resta solo l’involucro esterno della riforma, svuotato della vera sostanza. I bisogni più urgenti dell’agricoltura e dell’ambiente vengono messi da parte per favorire la grande agroindustria che continua, nonostante tutto, a dettare la legge. Spetta ora alla Commissione rispondere alla proposta del Parlamento. Per non vanificare il lavoro svolto finora, sono indispensabili decisione e coraggio, senza scartare la possibilità di rifiutare la proposta dell’assemblea e ricominciare tutto da capo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parlamento europeo e nuova Politica Agricola Comune

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2020

“Questa settimana abbiamo votato al Parlamento europeo la PAC – Politica Agricola Comune. La riforma così definita non mi piace – afferma Marco Zullo, eurodeputato M5S – propone dei timidi cambiamenti e contiene qualche elemento positivo, certamente ne avrei voluta una più ambiziosa, ma bocciarla, con questo contesto politico e con i ritardi accumulati, avrebbe potuto significare averne una anche peggiore.Lo scorso mandato ho lavorato molto in Commissione Agricoltura e l’ultimo tema su cui ci siamo concentrati è stata la definizione di quella che doveva essere la PAC per il settennato 2021-2027. La proposta di riforma della PAC per essere discussa in Parlamento Europeo in Commissione Agricoltura deve prima essere elaborata e presentata dalla Commissione Europea. Ciò è avvenuto con estremo ritardo, verso fine mandato. Con queste tempistiche era evidente che entro le successive elezioni europee non avremmo avuto il tempo materiale per elaborare delle proposte approfondite. Siamo dunque partiti col piede sbagliato. Personalmente – continua Zullo – avrei invece voluto investire il tempo a disposizione per fissare nero su bianco i principi cardine in termini di sostenibilità economica della filiera, attenzione all’ambiente e al benessere degli animali, flessibilità di applicazione delle regole e controlli, per citarne alcuni. Insomma, per una PAC capace di essere al passo coi tempi, capace di dare strumenti per affrontare il mercato globale e per sostenere le imprese (piccole e grandi) e l’ambiente. Invece no, si è preferito correre per cercare di approvare i testi normativi e poter dire che i politici lavorano e producono qualcosa.Come in tanti sapevano il tutto si è concluso in un nulla di fatto, e la discussione sulla PAC 2021-2027 è stata rimandata alla legislatura successiva, Il contesto di oggi ci dice che la PAC attualmente vigente (con tutti i suoi limiti) è stata derogata per i prossimi 2 anni e la successiva, quella ora in discussione, partirà nel 2023 e durerà solo 5 anni. È evidente che il settore agricolo europeo fatichi a stare al passo, e altri shock economici vanno evitati per scongiurare un effetto cascata che peggiori la situazione. Serve avviare quanto più velocemente possibile una conversione che metta al centro qualitá, sostenibilità economica e ambientale. C’è ancora molto da fare, ora bisogna lavorare affinché il confronto con il Consiglio europeo non giochi al ribasso e poi bisognerà arrivare preparati alla revisione della PAC di metà mandato, così da alzare l’asticella della qualità e sostenibilità della politica agricola europea”, conclude l’eurodeputato.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo e politica agricola comune

Posted by fidest press agency su sabato, 24 ottobre 2020

Roma. Ieri il Parlamento europeo ha approvato la proposta legislativa per la Politica agricola comune dell’Ue (PAC), in continuità con un accordo siglato all’inizio di questa settimana tra i tre maggiori gruppi parlamentari (PPE, S&D, Renew), e senza migliorie per la protezione di ambiente o clima. I deputati hanno ignorato la crescente pressione arrivata da associazioni e giovani attivisti per il clima (Fridays For Future) affinché votassero contro questo accordo, già descritto da Greenpeace come una condanna a morte per le piccole aziende agricole e l’ambiente.«Così com’è la proposta della PAC tutela solo gli interessi dei maggiori produttori industriali e dei proprietari terrieri più ricchi. Agricoltori, natura e ambiente sono stati messi da parte da una manciata di potenti deputati del Parlamento europeo, e gli obiettivi climatici dell’Ue sono ora a rischio» dichiara Federica Ferrario, responsabile campagna agricoltura di Greenpeace Italia. «Miliardi di euro di denaro pubblico spingeranno ulteriormente l’agricoltura verso la catastrofe climatica, a meno che la Commissione europea non cestini questa proposta e ricominci da zero».Secondo Greenpeace il piano approvato dal Parlamento europeo non è in linea con gli obiettivi del Green Deal europeo, né con la strategia “Farm to Fork” e neppure con la strategia per la biodiversità pubblicati all’inizio di quest’anno. Il Commissario europeo per l’agricoltura, Janusz Wojciechowski, ha affermato che alcuni degli emendamenti concordati “non condividono la nostra ambizione per una PAC più verde ed equa”.La proposta votata oggi non va a limitare la spesa per il sistema degli allevamenti intensivi e proibirebbe ai governi nazionali di introdurre standard ambientali più elevati da rispettare per ottenere sussidi pubblici. La proposta introdurrebbe anche limiti massimi di spesa nazionale per alcuni programmi ambientali. Greenpeace chiede alla Commissione europea di ritirare la proposta per la nuova PAC, e di ripartire da zero col processo legislativo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuove norme UE per le piattaforme di crowdfunding

Posted by fidest press agency su martedì, 6 ottobre 2020

Bruxelles.Lunedì sera, il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva l’accordo raggiunto con il Consiglio su regole UE per promuovere le piattaforme di crowdfunding e proteggere gli investitori.Le nuove regole mirano ad aiutare i servizi di crowdfunding a funzionare senza problemi nel mercato interno e a promuovere il finanziamento transfrontaliero delle imprese nell’UE. L’insieme di criteri si applicherà a tutti i fornitori europei di servizi di crowdfunding (ECSP) fino a offerte di 5 milioni di euro (invece del milione di euro proposto dalla Commissione), calcolati su un periodo di 12 mesi per ogni proprietario del progetto in finanziamento.La nuova legge prevede che un foglio informativo sugli investimenti (KIIS), redatto dal proprietario del progetto, sia distribuito a tutti gli investitori e finanziatori che partecipano per ogni offerta di crowdfunding o per ogni piattaforma. I fornitori di servizi di crowdfunding forniranno ai clienti informazioni chiare sui rischi e gli oneri finanziari che potrebbero incorrere, compresi i rischi di insolvenza e i criteri di selezione dei progetti.Ogni ECSP dovrà chiedere l’autorizzazione all’autorità nazionale competente (ANC) dello Stato membro in cui è stabilito. Attraverso una procedura di notifica in uno Stato membro, l’ECSP sarà poi in grado di fornire i propri servizi anche a livello transfrontaliero. La vigilanza sarà svolta anche dalle autorità nazionali della concorrenza, mentre l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) coordinerà la cooperazione tra i Paesi UE. In assenza di emendamenti, il testo è stato considerato adottato, secondo la procedura della seconda lettura legislativa. Le norme cominceranno ad essere applicate un anno dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’UE.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Riunioni di commissione

Posted by fidest press agency su domenica, 20 settembre 2020

Bruxelles Settimana 21 – 27 settembre 2020. Bielorussia. Gli eurodeputati della commissione per gli affari esteri si incontreranno con la leader esiliata dell’opposizione bielorussa Sviatlana Tsikhanouskaya, che sarà fisicamente presente, per discutere gli ultimi sviluppi nel Paese. Adotteranno anche raccomandazioni su come l’UE dovrebbe rivedere le proprie relazioni con la Bielorussia in seguito alle elezioni presidenziali fraudolente, alle rivolte popolari e alla brutale repressione da parte delle autorità (lunedì).
Democrazia, stato di diritto e diritti fondamentali. La commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni voterà un’iniziativa legislativa per un meccanismo permanente dell’UE che monitori e prevenga l’indebolimento dei valori fondanti dell’Unione in tutti gli Stati membri attraverso raccomandazioni specifiche per paese, con scadenze e obiettivi per l’attuazione (martedì).
Il nuovo patto su asilo e migrazione. Dopo la presentazione formale, mercoledì, delle proposte per una nuova politica europea in materia di asilo e migrazione, il vicepresidente della Commissione europea Margaritis Schinas e la commissaria per gli affari interni Ylva Johansson presenteranno ai deputati della commissione per le libertà civili le iniziative previste e terranno con loro un primo dibattito (giovedì).
Relazioni UE-Cina. I deputati della commissione Affari esteri e l’ambasciatore cinese presso l’UE Ming Zhang terranno una discussione sui negoziati in corso per un accordo sugli investimenti tra l’UE e la Cina, sulla disinformazione, la situazione a Hong Kong, i diritti umani, i cambiamenti climatici e la pandemia COVID-19 (lunedì).
Garanzia Giovani. A luglio 2020 il tasso di disoccupazione giovanile si è attestato al 17% (prima della crisi del COVID-19 era al 14,9%) e si prevede che aumenterà notevolmente. Alla luce di ciò, la commissione per l’occupazione e gli affari sociali voterà una risoluzione che chiede un rapido rafforzamento della Garanzia Giovani e un aumento sostanziale del suo finanziamento (lunedì).
Vaccini contro il COVID-19. Gli eurodeputati delle commissioni per la salute pubblica e di quelle all’industria terranno un’audizione pubblica con ricercatori, rappresentanti di aziende farmaceutiche e organizzazioni della società civile su come garantire a tutti l’accesso ai vaccini COVID-19, oltre a discutere le sfide legate alle sperimentazioni cliniche, alla produzione e alla distribuzione dei vaccini stessi (martedì).
Nuove commissioni. Le commissioni speciali sull’ingerenza straniera in tutti i processi democratici nell’UE, sull’intelligenza artificiale e la trasformazione digitale, sulla lotta contro il cancro, nonché la sottocommissione fiscale e la commissione d’inchiesta sul trasporto degli animali terranno le loro riunioni costitutive ed eleggeranno i loro presidenti e vicepresidenti (mercoledì).
Diario del presidente. Lunedì a mezzogiorno il presidente Sassoli incontrerà Sviatlana Tsikhanouskaya, leader dell’opposizione in Bielorussia. Nel pomeriggio, avrà un incontro in videoconferenza con la presidente della Commissione Ursula von der Leyen per discutere il bilancio a lungo termine dell’UE. Martedì incontrerà, sempre in videoconferenza, il viceministro greco dell’Immigrazione e dell’asilo Georgios Koumoutsakos. Mercoledì il presidente incontrerà il gruppo di contatto per il quadro finanziario pluriennale e le risorse proprie del Parlamento europeo prima di prendere parte al dibattito “Sarà l’Europa il motore della trasformazione verde e socialmente giusta?”, con Gunter Pauli e Beppe Grillo. Giovedì alle 15.00 il presidente Sassoli interverrà al Consiglio europeo e terrà una conferenza stampa alle 15.30.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 settembre 2020

Bruxelles Anteprima della sessione del 14-17 settembre 2020. Stato dell’Unione Europea: discorso della Presidente von der Leyen in Plenaria I deputati faranno un bilancio dei risultati ottenuti finora dalla Commissione von der Leyen, tenendo conto anche del contesto della pandemia COVID-19 e della crisi economica..
Voto sulle risorse proprie: i deputati accelerano sul piano di ripresa COVID-19
I deputati sono pronti ad accelerare la procedura che permetterà all’UE di prendere in prestito 750 miliardi di euro per il piano di ripresa “Next Generation EU”.
Protezione civile UE post 2020: voto per rafforzarne la capacità
I deputati dovrebbero chiedere il potenziamento del meccanismo di protezione civile dell’UE, in modo che l’Unione possa rispondere al meglio alle emergenze su larga scala come il COVID-19.
Transizione energetica: fondi UE a sostegno delle regioni più colpite
Il Parlamento adotterà la sua posizione per i negoziati con il Consiglio sulla creazione del Fondo per una transizione giusta, per mitigare l’impatto socioeconomico dell’economia più verde.
COVID-19: armonizzare procedure di test e di classificazione del rischio nell’UE
Il PE discuterà con il Consiglio e la Commissione la mancanza di coordinamento sulla valutazione sanitaria del COVID-19, la classificazione del rischio e le conseguenze per l’area Schengen.
Medicinali: come prevenire le future carenze.In una risoluzione che sarà votata giovedì, il Parlamento proporrà una serie di misure, tra cui una riserva farmaceutica europea di emergenza.
I deputati vogliono che le emissioni delle automobili rispettino i limiti dell’UE in condizioni di guida reali

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »