Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘parziale’

Parziale bocciatura legittimo impedimento

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Dopo la parziale bocciatura del legittimo impedimento, la poltrona di primo ministro di Berlusconi traballa ancora. I bookmaker d’oltremanica confermano: la possibilità che il premier lasci l’incarico entro la fine del 2011, informa Agipronews, sono a 3,75, ed è quello più a rischio dopo il “collega” irlandese Brian Cowen. Per Zapatero il fattore rischio è a 6,00, si sale a 11,00 per Putin, a 13,00 per David Cameron e a 15,00 per Sarkozy. Molto più salde le poltrone di Obama e Angela Merkel: un eventuale rinuncia alle loro cariche vale rispettivamente 21,00 e 34,00.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Epilessia parziale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 agosto 2010

Hatfield, (Inghilterra) Eisai ha annunciato oggi i risultati di una ricerca di fase III sul farmaco Perampanel (E2007), un antagonista capostipite, altamente selettivo e non competitivo dei recettori del glutammato di tipo AMPA, scoperto da Eisai e in corso di sviluppo come trattamento aggiuntivo per le crisi parziali in pazienti affetti da epilessia.  Lo studio in doppio cieco, controllato con placebo, con gruppi paralleli (Studio 306) ha dimostrato che Perampanel è ben tollerato ed efficace nel ridurre la frequenza di crisi di media entità nonché nell’aumentare la percentuale di risposta al placebo, principali indicatori di risultato rispettivamente negli Stati Uniti e nella UE. I risultati si sono rivelati statisticamente significativi per le dosi da 4 mg e 8 mg rispetto al placebo. Anche un trend lineare di dose-risposta si è dimostrato significativo dal punto di vista statistico.
Lo studio globale ha coinvolto 706 pazienti di 25 paesi che sono stati randomizzati al trattamento con placebo o con una delle tre dosi di Perampanel. I pazienti hanno iniziato con dosi da 2 mg di Perampanel, per poi proseguire il trattamento sempre con 2 mg o aumentando il dosaggio settimanale di 2 mg e aggiungendolo alle dosi randomizzate di 4 mg o 8 mg. Tra gli eventi avversi più comuni sono stati riscontrati vertigini, sonnolenza e cefalea.
Eisai è impegnata a offrire ulteriori contributi per rispondere alle diverse esigenze dei pazienti affetti da epilessia migliorando la qualità della loro vita.  Attualmente Eisai dispone di tre farmaci con commercializzazione approvata in Europa:  Zonegran(R) come terapia aggiuntiva nel trattamento di pazienti adulti con attacchi epilettici parziali, con o senza generalizzazione secondaria  – Zebinix(R) (eslicarbazepina acetato) (con licenza di Bial – Portela & Ca, S.A in Europa) come terapia aggiuntiva in pazienti adulti con attacchi epilettici parziali, con o senza generalizzazione secondaria  – Inovelon(R) per il trattamento di crisi epilettiche associate a sindrome di Lennox-Gastaut
Eisai è una delle principali aziende farmaceutiche mondiali per la ricerca e lo sviluppo. L’obiettivo aziendale è “dare priorità assoluta ai pazienti e alle rispettive famiglie e accrescere i benefici offerti dal settore sanitario”, che essa stessa definisce “assistenza sanitaria umana”.  Eisai concentra le proprie attività di ricerca e sviluppo in tre aree principali:  – Neuroscienze integrative, tra cui: morbo di Alzheimer, sclerosi multipla, dolore neuropatico, epilessia e depressione  – Oncologia integrativa, tra cui: terapie anticancro; regressione e soppressione del tumore, anticorpi, ecc. e terapie di supporto contro il cancro; sollievo dal dolore e nausea  – Reazione vascolare/immunologica, tra cui: sindrome coronarica acuta, malattie aterotrombotiche, sepsi gravi, artrite reumatoide, psoriasi, morbo di Crohn  Con attività negli Stati Uniti, in Asia, in Europa e nel mercato nazionale giapponese, abbiamo oltre 11.000 dipendenti in tutto il mondo.  http://www.eisai.co.jp

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »