Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘pastorale’

Pastorale della Salute, convegno nazionale Aipas dal 5 all’8 ottobre ad Assisi

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2015

assisi1La malattia interroga la Chiesa nella sua interezza. Laici e consacrati insieme per servire, ma anche per comprendere il proprio ruolo ecclesiale, per vivere profondamente il Vangelo. La malattia è dunque un terreno di prova per la Chiesa postconciliare ed è in vista del Convegno ecclesiale di Firenze l’Aipas (Associazione Italiana di Pastorale Sanitaria) si confronterà sul tema “Sapienza del cuore – Laici e consacrati insieme per servire” dal 5 all’8 ottobre alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, in Assisi. Parteciperanno tra gli altri don Maurizio Patriciello, Lucia Miglionico, don Carmine Arice, mons. Domenico Dal Molin, padre Gianfranco Lunardon, Suor Maria Cappelletto, don Giuseppe Scalvini, la professoressa MariaPia Garavaglia, il professor Raffaele della Torre, Suor Emma Dal Maso, Suor Riccarda Lazzari, fra Marco Fabello, suor Alessandra Smerilli e monsignor Domenico Sorrentino. «E’ il nostro appuntamento annuale – spiega il presidente dell’Aipas, Giovanni Cervellera – e ogni anno cresce perché c’è una grande domanda di formazione nel campo della pastorale sanitaria. Assisi è il momento in cui si condividono le esperienze e si tracciano le nuove rotte»

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Economia al servizio della famiglia umana

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 Mag 2011

Roma 17 maggio 2011 ore 15.00 aula magna Tarantelli – Facoltà di Economia via del Castro Laurenziano 9, mercoledì 18 maggio 2011 ore 12.00 aula magna – edificio Rettorato piazzale Aldo Moro 5, Roma Imprese, banche, authority pubbliche e mondo universitario parteciperanno alla Settimana culturale dell’economia, organizzata dall’Ufficio pastorale universitaria del Vicariato di Roma e della Facoltà di Economia della Sapienza per discutere del tema Per un’economia al servizio della famiglia umana. In occasione dell’evento, promosso nel cinquantesimo anniversario dell’enciclica sociale Mater et magistra di Papa Giovanni XXIII, la Sapienza ospiterà martedì 17 e mercoledì 18 maggio tre importanti eventi del programma che vedranno la presenza, tra gli altri, di Jean Paul Fitoussi, Elsa Fornero, Ettore Gotti Tedeschi e Giuseppe Vegas e del rettore Luigi Frati.
Martedì 17 maggio alle ore 15, presso l’aula magna Tarantelli a Economia, si terrà la conferenza inaugurale, alla quale prenderanno parteLuigi Frati, rettore della Sapienza, Ettore Gotti Tedeschi, presidente dello Ior, Jean Paul Fitoussi, SciencePo Paris e università Luiss Guido Carli, Elsa Fornero, vice presidente del Consiglio di sorveglianza Intesa Sanpaolo e Università di Torino, Rita El Khayat, psichiatra, scrittrice e antropologa e Marina Brogi, Ordinario di Economia dei mercati finanziari presso la Sapienza.
Mercoledì 18 maggio il calendario proseguirà alle ore 12, presso l’aula magna del Rettorato, con la lectio magistralis dal titolo La crisi e il futuro del mercato dei capitali di Giuseppe Vegas, presidente Consob. Infine, dalle ore 15, sempre nell’aula magna del Rettorato, si terrà la conferenza Piccole banche e piccole imprese. Quale contributo allo sviluppo dell’economia italiana?Sono previsti gli interventi di Attilio Celant, preside della Facoltà di Economia, Andrea Montanino, dirigente generale al dipartimento del Tesoro del Ministero dell’economia e delle finanze, Claudia Bugno, presidente del Comitato di gestione del Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese, Paola Leone, professore di Analisi e Gestione dei Rischi degli Intermediari, Gianfranco Bonacina, presidente della Cassa rurale e artigiana di Treviglio, Antonella Sacco, Direttore generale BCC San Calogero (Vv) e le testimonianze di imprenditori cooperativi.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Card. Romeo presiede la liturgia dell’Epifania

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 gennaio 2011

Palermo Oggi, Solennità dell’Epifania del Signore, ricorre il 27° anniversario dell’ordinazione Episcopale dell’Arcivescovo. Sua Eminenza il Cardinale Paolo Romeo presiederà la Messa Pontificale nella chiesa Cattedrale alle ore 11. Per l’occasione l’Ufficio per la Pastorale delle Migrazioni animerà la celebrazione. La corale interculturale “Arcobaleno di Popoli” animerà con canti in lingue diverse, i vari momenti della celebrazione Eucaristica. “Il solenne Pontificale di quest’anno – spiega il direttore dell’Ufficio Migrantes Mario Affronti – sarà caratterizzato dalla presenza di giovani e ragazzi figli dei circa 25.000 migranti che vivono nella nostra città. I giovani e le ragazze oltre a rappresentare le numerose comunità etniche arricchiranno la liturgia con le loro tipiche espressioni culturali”. Gli stessi giovani offriranno una grande bandiera dell’Italia a Gesù Bambino per porre ai piedi del principe della Pace il desiderio di essere riconosciuti cittadini italiani (attualmente i figli di immigrati nati Italia non sono riconosciuti cittadini italiani, lo possono richiedere solo con la maggiore età). La solennità dell’Epifania così vissuta è segno visibile dell’unico popolo di Dio che attorno al suo Pastore esprime la cattolicità della Chiesa. Alla fine della Messa il Cardinale premierà la squadra vincitrice del V° torneo di calcetto interetnico “Arcobaleno di popoli”. “Segnalo un’altra iniziativa che si svolgerà sempre nella mattinata al Castello Utveggio – aggiunge Affronti – il presidente del Cerisdi, Adelfio Elio Cardinale, offrirà un pranzo agli animatori della Santa Messa del Gruppo degli immigrati della Pastorale delle Migrazioni e ad alcuni volontari ed ospiti della Missione Speranza e Carità di Biagio Conte”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A margine del convegno pastorale di Forlì

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 ottobre 2010

Il Convegno ha voluto radunare i parroci e gli operatori pastorali (un centinaio i presenti in rappresentanza di comunità parrocchiali che complessivamente contano 50.000 abitanti) che da anni sono impegnati nel dare una nuova immagine alla realtà parrocchiale. La dinamica dell’incontro si è svolta con un forte tono narrativo e di condivisione delle testimonianze circa i segni di gioia come anche l’ansia per le difficoltà che si riscontrano nell’animare una comunità cristiana. Non si è parlato dei problemi della pastorale, né del progetto conosciuto col nome di “Nuova Immagine di Parrocchia”. Si è parlato di loro, i protagonisti… quelli che portano la croce e la gioia di essere impegnati nel servizio all’evangelizzazione dentro la parrocchia. Si è dato spazio alla comunicazione del cuore, agli stati d’animo, alle domande profonde che spesso si nascondono sotto la fitta coltre di lamentele e di frustrazioni per le cose che non vanno… per quelli che non ci sono, operando una vigorosa svolta dall’oggetto della pastorale, cioè “gli altri”, al soggetto, cioè gli operatori, che, allo stesso tempo, sono anche quegli “altri” da raggiungere con un messaggio di speranza e con un rinnovato annuncio del vangelo. Questo perché non vi è operatore pastorale che non sia allo stesso tempo madre o padre impegnato nell’affrontare i drammi familiari al pari di coloro che si vogliono raggiungere, oppure persone che lavorano e che portano nel cuore stanchezze provenienti dalla propria vita, prima ancora che per le fatiche pastorali.
Il convegno ha aperto una nuova prospettiva di animazione, dopo più di venti anni di attuazione in oltre cento parrocchie italiane e tre diocesi, ponendo la questione del soggetto umano, con le sue domande, prima di ogni azione o parola orientate a ottenere un “ritorno” o una “conversione”. I presenti hanno sperimentato come un progetto, promosso dal Movimento per un Mondo Migliore, portato avanti per anni, dentro le coordinate socioculturali del tempo in cui nacque (anni ’70/’80), ora può essere riproposto, usando gli stessi strumenti e cercandone di nuovi, dentro le nuove coordinate di un tempo di forte instabilità e che sta vivendo una transizione epocale tale da aver scosso tutte le certezze della vita di qualche decennio fa. A chiudere i lavori del convegno è stata la relazione di don Enzo Caruso, direttore per l’Italia del Movimento, dal titolo: Essere cristiani e fare parrocchia nel mondo globale – nuove risposte a nuove sfide”. (Raffaele Iaria in sintesi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Papa Benedetto XVI in Gran Bretagna

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2010

Benedetto XVI è il secondo Papa che mette piede sul suolo del Regno Unito, dopo lo scisma anglicano del secolo XVI. Il primo fu Giovanni Paolo II nel 1982. Ma questa è la prima visita di Stato ufficiale di un pontefice in Gran Bretagna, perché quella di Papa Wojtyla aveva il carattere di visita pastorale.  La divisione tra cattolici e anglicani conta ormai cinque secoli. E’ una  divisione provocata da vicende personali di re Enrico VIII. Da un punto di vista dottrinale, il  “Credo” anglicano non si discosta molto da quello cattolico.   Per cui, cattolici e anglicani sono molto vicini, parenti stretti se non addirittura fratelli, e ci si chiede come mai, in tempi come i nostri, dove ovunque ormai le persone civili si stringono la mano senza guardare il colore della pelle o le ideologie personali, ci siano ancora divisioni tra persone che, in fondo, professano la stessa fede religiosa. Il tema dell’ecumenismo  è un tema caldo e urgente nel mondo religioso del nostro tempo. Coinvolge aperture tra  le religioni monoteistiche, ma riguarda soprattutto quelli che si professano seguaci di Cristo.  Questo sarà certamente il tema delle conversazioni di Benedetto XVI soprattutto con Sua Grazia  Rowan  Williams, attuale Arcivescovo di  Canterbury e da sette anni Primate della Comunione Anglicana.
L’arcivescovo Williams non è un personaggio molto conosciuto al di fuori dell’Inghilterra.   Gallese, 60 anni, è ritenuto uno degli uomini più colti del nostro tempo. Conosce e parla otto lingue. Laureato in filosofia e in teologia, ha trascorso gran parte della sua vita come docente nelle due più importanti università inglesi, quella di Cambridge e quella di Oxford. Dal 1981 è sposato con Jane  Paul, anche lei teologa e docente universitaria, dalla quale ha avuto due figli.
Una caratteristica assai sorprendente di questo personaggio è costituita dal fatto che egli è, anche, uno dei grandi poeti del nostro tempo. E’ annoverato tra i classici moderni, come Thomas Steams Eliot,  per esempio.
Un vero poeta, quindi.  E questo artista si troverà a confronto con un altro grande intellettuale, Joseph Ratzinger, che già al tempo del Concilio Vaticano II, quando era poco più che trentacinquenne, veniva considerato uno degli uomini più colti d’Europa. Grande teologo, ma anche grande umanista. Appassionato di musica classica, profondo conoscitore e cultore degli immortali capolavori sinfonici  dei compositori europei, e  pianista egli stesso. Due teologi, che sono anche due artisti, discuteranno dei problemi che riguardano l’uomo e Dio. E lo faranno da teologi, ma certamente anche da artisti. Con uno stile, quindi, inedito, come suggerisce il motto scelto da Benedetto XVI per questa sua visita in  Gran Bretagna:  “Il cuore parla al cuore”.Quale il risultato? Forse non lo sapremo dalle cronache degli eventi di questi giorni. Ma potrebbe essere  sorprendente e assai superiore ad ogni aspettativa. Di Renzo Allegri in sintesi)
l’unico libro di poesie tradotto in italiano dell’arcivescovo Williams. Il libro si intitola “La dodicesima notte” ed è stato pubblicato dall’Editrice Ancora, con una lunga nota introduttiva del gesuita Padre Antonio Spadaro, responsabile del settore Letteratura della “Civiltà Cattolica”. <<Quella di Williams non è una poesia religiosa o teologica in senso stretto>>, dice Spadaro <<Semmai,  la teologia raccoglie l’ esperienza del mondo dell’autore e la compenetra di significati e di risonanze profonde>>. (Ratzinger e R. Williams)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XVI° Convegno per gli animatori di pastorale giovanile

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 settembre 2010

Roma 25 settembre p.v. dalle ore 9,30 alle ore 12,30. avrà luogo il XVI° Convegno per gli animatori di pastorale giovanile che si svolgerà presso l’Aula Tiberiade del Pontificio Seminario Romano Maggiore (Piazza S. Giovanni in Laterano, 4) Tema del Convegno sarà: “Verso la GMG di Madrid”. Lo scopo sarà quello di prepararsi sia dal punto di vista spirituale che organizzativo alla prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Madrid dal 16 al 21 agosto 2011. Sarà l’occasione per fornire le indicazioni pratiche di iscrizione, oltre che quelle relative al pellegrinaggio diocesano dei giovani di Roma previsto dal 10 al 23 agosto 2011, comprendente anche il gemellaggio con i giovani della Diocesi di Valencia, e per iniziare ad acquistare i gadgets ufficiali della GMG (t-shirt, polo e felpe). In allegato troverete il programma e la scheda di iscrizione.  Vi alleghiamo anche il messaggio appena pubblicato che il Papa ha scritto in vista di Madrid.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno pastorale diocesano

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 agosto 2010

Pontenure e Piacenza dal 10 all’11 settembre prossimi si terrà l’abituale convegno  con il quale inizia il nuovo anno pastorale.  I lavori si svolgeranno venerdì 10 settembre al Centro Pastorale della Bellotta di Pontenure dalle ore 17,30 e sabato 11 settembre, nella Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni, Piacenza, dalle 9,30 alle 16,30.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pastorale giovanile

Posted by fidest press agency su domenica, 11 luglio 2010

Roma 25 settembre 2010 dalle ore 9,30 alle ore 12,30 presso l’Aula Tiberiade del Pontificio Seminario Romano Maggiore (Piazza S. Giovanni in Laterano, 4). avrà luogo il XVI° Convegno per gli animatori di pastorale giovanile. Tema del Convegno sarà: “Verso la GMG di Madrid”. Lo scopo sarà quello di prepararsi sia dal punto di vista spirituale che organizzativo alla prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Madrid dal 16 al 21 agosto 2011. Sarà l’occasione per fornire le indicazioni pratiche di iscrizione, oltre che quelle relative al pellegrinaggio diocesano dei giovani di Roma previsto dal 10 al 23 agosto 2011, comprendente anche il gemellaggio con i giovani della Diocesi di Valencia.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Enciclica Caritas in Veritate”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 febbraio 2010

Roma 24 febbraio 2010 alle ore 18.00 presso l’Università Europea di Roma, Via degli Aldobrandeschi 190, si svolgerà la presentazione del volume di Lorenzo Leuzzi “Eucarestia e carità intellettuale. Prospettive teologico-pastorali dell’Enciclica Caritas in Veritate” (LEV). Dopo il saluto del Rettore, Padre Paolo Scarafoni, L.C., interverranno S.Em.za il Card. Antonio Cañizares Llovera, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e Disciplina dei Sacramenti, il prof. Guzman Carriquiry, Sotto-Segretario del Pontificio Consiglio per i Laici, il Prof. Franco Miano, Presidente Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, il Prof. Alberto Gambino, Professore Ordinario di Diritto Privato dell’Università Europea di Roma, e Mons. Matteo Zuppi. Assistente Ecclesiastico della Comunità di Sant’Egidio. Sarà presente l’Autore.
La nuova Enciclica di Benedetto XVI Caritas in veritate, di grande valore antropologico e culturale, è l’annuncio di una nuova responsabilità storica del cristianesimo: quella cioè di servire la realtà storica che va assumendo una definitiva condizione di dinamicità a livello planetario.  Tale responsabilità può essere accolta e vissuta dalla comunità cristiana nella celebrazione eucaristica, fonte e culmine della vita cristiana, nella quale il Risorto dona ai credenti quella forma specifica di carità, che è quella intellettuale, che costituisce l’anima della caritas in veritate. Infatti non si tratta di promuovere una rinnovata presenza etica del cristianesimo nella storia, ma di servire la nuova realtà storica con la sua vera legge progettuale, che è la caritas in veritate. Nel rapporto tra Eucarestia e carità intellettuale i credenti e gli uomini di buona volontà possono trovare la soluzione alle attese dell’Enciclica, cioè elaborare una nuova sintesi umanistica e una nuova capacità progettuale. È la prima e decisiva sfida per l’umanità del terzo millennio.
Lorenzo Leuzzi, sacerdote della Diocesi di Roma, ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia e la Specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni, la Licenza e il Dottorato in Teologia Morale, la licenza in Diritto Canonico. Dal 1984 ha svolto il ministero di Assistente ecclesiastico presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Dal 1991 è direttore dell’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma. Dal 2005 è segretario della Sezione Università del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (CCEE). Con la Libreria Editrice Vaticana ha pubblicato numerosi volumi tra cui “Atene e Gerusalemme di nuovo insieme” (2007) e “La Parola nelle parole. Dal Biblicismo al realismo della fede” (2009)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo: lettera pastorale per l’Avvento

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

E’ stata divulgata nel corso della Veglia di Avvento in Cattedrale a Palermo la lettera pastorale dell’Arcivescovo mons. Paolo Romeo, dal titolo: “Vi annuncio una grande gioia che sarà di tutto il popolo”. Il Presule nella lettera ha tratteggiato il valore e l’importanza dell’annuncio, in sintonia con il tema dell’anno pastorale “Tutto faccio per il Vangelo per diventarne compartecipe” in una sorta di continuum con quello dello scorso anno: “Guai a me se non evangelizzo”. Monsignor Romeo precisa che questa Lettera si propone soltanto di fare il punto sul cammino percorso insieme e di rilanciarne le prospettive per il futuro. “Essa vorrebbe, però, soprattutto – continua – parlare al cuore di tutti e di ciascuno, per chiedere una profonda revisione non solo dello stile pastorale, ma della propria stessa vita. Solo così la comunione non sarà un semplice slogan pronunciato con le labbra, ma un progetto di cui tutti ci sentiremo responsabili. E solo così potremo svolgere un servizio missionario adeguato alle esigenze di questa Arcidiocesi. Si tratta di rinnovare il nostro modo di vivere la Chiesa, di risvegliare le coscienze sopite, di seguire il soffio dello Spirito Santo, perché tutti gli uomini possano incontrare Dio che si è fatto uomo per vivere con noi l’esperienza del nostro quotidiano, perché davvero la gioia del Dio-con-noi possa essere davvero «di tutto il popolo».  “In questo speciale Anno Sacerdotale – conclude Romeo – che il Santo Padre Benedetto XVI ha voluto donare a tutta la Chiesa, parlando della luce della santità non possiamo non fare riferimento al Curato d’Ars, figura esemplare non soltanto per l’identità e la missione dei presbiteri, ma anche per lo slancio apostolico di tutto il popolo santo di Dio, che si impegna, con la testimonianza di vita e con l’apostolato concreto, a incarnare l’amore di Dio nei cammini degli uomini e delle donne del nostro tempo. Dal sacerdozio ministeriale del Curato d’Ars, il sacerdozio regale di tutta la Comunità diocesana deve lasciarsi interpellare, come ad intercettare – nella sua docilità al Vangelo – il desiderio di Dio «che tutti gli uomini siano salvati e giungano alla conoscenza della verità». La lettera pastorale sarà inviata a tutte le 178 Parrocchie dell’Arcidiocesi, alle aggregazioni laicali e sarà pubblicata sul sito http://www.diocesipa.it (in sintesi)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Benedetto XVI a casa di Paolo VI

Posted by fidest press agency su domenica, 8 novembre 2009

Paolo VI di Dina BellottiLa visita di Papa Ratzinger a Brescia è indicata con il termine di “pastorale”, che ha vari significati religiosi, ma è impossibile dissociarla da ciò che la città lombarda richiama subito alla mente e cioè Papa Montini, Papa Paolo VI, bresciano e che alla sua città  fu sempre molto legato.  Papa Montini ha governato la Chiesa dal 1963 al 1978: quindici anni, molto tormentati per  l’Italia e nel mondo, ma anche molto significativi. Sul soglio di Pietro, è succeduto a Giovanni XXIII ed ha preceduto Giovanni Paolo II: due giganti nella storia del Papato. E lui, in mezzo, non è stato da meno. E’ difficile dare un giudizio sintetico ed emblematico di questo Papa. Molti, ingannati   dalla sua riservatezza, lo hanno descritto come una persona  timida, riservata, chiusa in se stessa, restia a comunicare con gli altri e qualcuno lo chiamava ironicamente “Paolo mesto”.  Ma attraverso le testimonianze delle persone che lo conobbero a fondo e che vissero accanto a lui si ricava un ritratto del tutto diverso. Apparteneva a un’antica famiglia lombarda: i Montini.  Nacque a Concesio, in provincia di Brescia, nel 1897 e gli venne imposto il nome di Giovanni Battista.  Suo padre, Giorgio, era avvocato e giornalista, e diresse per  anni il battagliero giornale cattolico “Il cittadino di Brescia”. La madre,  Giuditta Alghisi, si dedicò esclusivamente all’educazione dei tre figli. Montini venne ordinato sacerdote nella cattedrale di Brescia il 29 maggio del 1920. A novembre si trasferì a Roma per studiare al “Seminario Lombardo” e alla “Pontificia Accademia dei Nobili Ecclesiastici” per prepararsi alla carriera diplomatica. Tra il 1922 e il 1924 conseguì tre lauree:  in Filosofia, in Diritto Canonico e in Diritto Civile. Nel 1925 venne nominato Assistente ecclesiastico nazionale della FUCI, Federazione Universitaria Cattolica Italiana. (Renzo Allegri in sintesi) (ritratto paolo VI)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiesa e Stato

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2009

Parigi (Francia), 1-4 ottobre 2009 assemblea plenaria del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (CCEE)  Il tema “Chiesa e Stato, venti anni dopo il crollo del muro di Berlino” ne sarà il filo conduttore. In vista di definire i vari modelli e soluzioni giuridiche adottate dai singoli Stati europei per inquadrare giuridicamente la Chiesa cattolica nel proprio paese e regolare i rapporti con essa e le sue strutture, in particolare pastorali, sociali e educative, il CCEE ha promosso un’inchiesta. Questa deve permettere di rispondere a diverse questioni: qual è l’inquadramento giuridico della Chiesa cattolica negli Stati europei? Quali sono le leggi e i concordati finora abrogati? Come vengono sovvenzionati le istituzioni ecclesiali (scuole, ospedali…) di pubblica utilità? Come influiscono i vari atti, trattati e accordi adottati presso le istituzioni europee nel contesto locale? E quali sono gli aspetti comunitari della religione? Parte dei lavori sarà dedicata al tema della collaborazione tra il CCEE ed altri organismi continentali quali il  SECAM (Symposium of Episcopal Conferences of Africa and Madagascar) e il CELAM (Consejo Episcopal Latinoamericano). Le giornate saranno scandite da momenti di preghiera e dalle celebrazioni eucaristiche. In particolare i presuli europei celebreranno l’eucaristia insieme alla comunità locale: sabato 3 ottobre – ore 8.00 presso la Chapelle Notre Dame de la médaille miraculeuse, 140 rue du Bac – Paris VII e domenica 4 ottobre presso la cattedrale di Nôtre-Dame de Paris alle ore 10.00. All’incontro dei Presidenti delle Conferenze episcopali d’Europa prenderanno parte anche, per la Santa Sede, il cardinale Giovanni Battista Re, Prefetto della Congregazione per i Vescovi, Mons. Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, Mons. André Dupuy, Nunzio Apostolico presso l’Unione Europea e Mons. Aldo Giordano, Osservatore Permanente presso il Consiglio d’Europa.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conduzione aziende agricole

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2009

Le aziende agricole, un tempo spina dorsale del mondo rurale, sono oggi frequentemente a conduzione individuale e non più familiare. Sempre più spesso appaiono non come un terreno con l’abitazione dell’agricoltore e della sua famiglia, ma come una realtà differenziata, multifunzionale, sede di varie attività. La loro gestione coinvolge sempre meno la famiglia ed è affidata per lo più a uno solo dei suoi componenti, con ampio uso di mezzi meccanici e con saltuarie collaborazioni di familiari o esterni. Tra questi cresce il numero di persone provenienti da Paesi non appartenenti all’Unione Europea, soprattutto durante la stagione della raccolta dei prodotti. Questa trasformazione del mondo agricolo esige che le varie aziende si colleghino tra loro, siano ben inserite nel territorio e vengano difese e valorizzate. A sostenere ulteriormente questa integrazione è la catena agro-alimentare, che permette di seguire in tutte le fasi i singoli prodotti, creando così un legame più vasto con il territorio e insieme una più sicura certificazione dei prodotti stessi. Ciò favorisce nuove realtà di collegamento all’interno del mondo agricolo e tra mondo agricolo e territorio, anche con inedite opportunità pastorali.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chi è il leviatano?

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 agosto 2009

Dietro il profilo di un paesaggio sereno sulle cui vallette si distendono i villaggi di una terra pacificata e retta dal “buon governo”, si erge il torso di una creatura gigantesca dal capo incoronato, che impugna con la destra la spada e con la sinistra un pastorale, mentre l’immenso corpo figura composto di una miriade di omini con lo sguardo rivolto a lui. E’ il simbolo del leviatano quale è rappresentato nel famoso frontespizio dell’omonima opera di Hobbes, pubblicata nel 1651. Quello che per lo più di duemila anni, attraverso le scritture, la tradizione ebraico-cabalistica è l’immaginario medievale, è stato il drago marino, il serpente dalle mille spire, l’essere mostruoso, l’apocalittica potenza messa da Dio in terra per umiliare gli uomini, divenne con Hobbes, l’emblema ed il nome del Dio mortale, incarnò il corpo dello Stato sovrano, del “contratto” fra gli uomini. La sterminata eredità di pensiero e di idee che la riflessione sul potere e sul governo degli uomini ci ha trasmesso attraverso i tempi, dalla “politikè tèkne” della “polis” greca allo “Stato machiavelliano”, dal sovrano hobbesiano che non è un “defensor pacis” (Marsilio da Padova), ma “creator pacis”, alle concezioni razionalistiche e moderne di Stato e Nazione: questa eredità oggi si dice che è il simbolo del Leviatano, dopo tre secoli in cui ha segnato il destino della modernità, ha oggi irrevocabilmente esaurito la sua efficacia. Con l’avanzare del dominio della tecnica, la mega-macchina statuale appare sempre più. Come aveva intuito Nietzsche, un gelido mostro. Pervicacemente menzognero e totalmente incapace di percepire la vita nel suo divenire. Aveva ragione Nietzsche? Il problema non è lo Stato, la sua assolutizzazione, cioè la sua pretesa di essere fonte suprema del diritto

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comunicare la fede ai bambini

Posted by fidest press agency su martedì, 9 giugno 2009

Roma 10 giugno ore 19,00 – semimario romano maggiore piazza san Giovanni in Laterano presentazione del libro. Dal 1998 al 2007 la percentuale dei battezzati in Italia è passata dal 93,8 al 77,6%. Numeri che mostrano un sensibile calo. E di fronte ai quali ci si interroga. Un ruolo di primo piano è giocato dall’immigrazione. Ma non solo. Da qui l’esigenza di un forte rinnovamento della pastorale battesimale, anche rispetto agli anni che seguono la celebrazione del sacramento. Il libro Comunicare la fede ai bambini (Paoline) parte da questi dati per formulare delle risposte e raccontare l’esperienza di una parrocchia romana, quella della Trasfigurazione, che da oltre dodici anni sperimenta il percorso di accompagnamento delle famiglie dal battesimo agli altri sacramenti dell’iniziazione cristiana. Il volume verrà presentato mercoledì 10 giugno alle ore 19.00 presso la Sala Conferenze del Seminario Romano Maggiore, in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma. A presiedere l’incontro Mons. Luigi Moretti, Vice-gerente della Diocesi di Roma. Alla presentazione, oltre all’autore, Fabio Narcisi, interverrà Mons. Giuseppe Lorizio, preside dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater della Pontificia Università Lateranense e Mons. Battista Angelo Pansa, parroco della Trasfigurazione in Roma. A moderare la tavola rotonda Mons. Andrea Lonardo, direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano. Il volume fa parte di una nuova iniziativa editoriale, Catechesi, voluta dalle Paoline, per rispondere in modo concreto alle nuove esigenze del nostro tempo. La collana, suddivisa in due sezioni, intende offrire, nella prima sezione, testi di approfondimento sul mondo della catechesi; e, nella seconda sezione, sussidi operativi per la formazione dei catechisti e di tutti coloro che si occupano di pastorale a vari livelli. Infatti, le trasformazioni culturali che hanno segnato la società occidentale, hanno cancellato alcuni punti di riferimento che avevano da sempre accompagnato la trasmissione della fede e questo conduce a trovare nuove strade, ma soprattutto a creare una relazione più forte con le famiglie. Le catechesi battesimali costituiscono, dunque, un’occasione per entrare in contatto con le famiglie giovani, per coglierne problemi, interessi, vissuti e anche aspettative sul versante religioso. Una volta celebrato il battesimo, continua il rapporto con le famiglie, che, invece, di solito scompaiono dall’orizzonte della parrocchia per proseguire una relazione, che può mostrare aspetti significativa.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno Regionale A.Ge. Liguria

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 Mag 2009

Genova 16 maggio 2009  a partire dalle ore 9.30  presso lo Starhotel – Corte Lambruschini Convegno Regionale A.Ge. Liguria Saranno presenti, oltre alla presidente regionale professoressa Annamaria Sassoli, che farà gli onori di casa illustrando le attività in corso nelle A.Ge. locali, anche rappresentanti della Regione Liguria, delle Istituzioni scolastiche, degli Enti locali, della Pastorale Scuola e Famiglia e delle associazioni degli insegnanti. Riflettere insieme sui principi che, in 40 anni, hanno ispirato l’Associazione e che ancora la guidano in un presente movimentato e difficoltoso: sarà questo, prima di tutto, lo scopo dell’incontro del Presidente Nazionale Davide Guarneri con l’A.Ge. di Genova e le associazioni A.Ge. della Liguria (Sarzana; Arenzano; Valle Scrivia; Spotorno; Ventimiglia)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »