Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘percorso artistico’

Mostra del molisano Guerrino Palomba

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 maggio 2011

Roma 6 giugno, alle ore 18, presso la Facoltà di Architettura dell’università “La Sapienza” di Roma, nello spazio polifunzionale gestito dagli studenti (sede di Valle Giulia, via Gramsci 53), retrospettiva di Guerino Palomba, artista nato in Molise (a Poggio Sannita) e cresciuto nella Capitale, dove ha vissuto i fermenti culturali degli ambienti artistici più significativi negli anni Settanta. La retrospettiva raccoglie opere indicative del lungo e articolato percorso artistico di Palomba. Abbracciano i primi interventi degli anni Settanta, dove il tema dominante è il paesaggio, caratterizzati da colori limpidi e vibranti che raffigurano soprattutto l’avvenenza della campagna molisana nelle declinazioni stagionali. Seguono le nature morte, le composizioni, i nudi di donna, contraddistinti da segni marcati che esprimono forti intensità emotive. Con il nuovo millennio Palomba abbandona l’effetto cromatico tipicamente impressionistico, maturando un nuovo linguaggio figurativo che sfiora i confini dell’astratto. Qualificano questo periodo le figure scarne, i volti senza occhi, privi della bocca, del naso e delle orecchie, contornati da linee ispessite, fino a condurre l’immagine alla massima esasperazione. Esprimono di volta in volta angoscia e nostalgia, orrore e bellezza, pene e gioie, facendo emergere la complessità e la solitudine del mondo contemporaneo. Un percorso strutturato ma flessibile, incentrato su una costante ricerca, dove la sperimentazione si esprime nell’utilizzo di svariate tecniche nell’ambito del figurativo, dall’olio alla tempera, dai pastelli alle chine colorate, mentre in scultura dominano la terra cotta e il gesso.
L’iniziativa è promossa in collaborazione con l’associazione “Forche Caudine”, il circolo dei molisani a Roma, e con l’associazione culturale “Acca” di Roma. Nella retrospettiva di Valle Giulia l’artista molisano ha voluto ricordare, attraverso la poesia “Il pianeta azzurro”, l’intellettuale pugliese Nerio Tebano, scomparso nel 2000, suo docente al liceo artistico di Roma, assistente presso la cattedra di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Roma, nonché critico cinematografico del Corriere della Sera e dell’Unità. (fonte forche caudine)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Franca Buscaglia: Quadri ad olio e Sculture

Posted by fidest press agency su sabato, 14 maggio 2011

Roma (Trastevere) fino al 21 maggio 2011, dalle 17.00 alle 22.00 Spaziottagoni Via Goffredo Mameli 9 Ingresso libero La mostra, ospitata nella galleria Spaziottagoni dal 7 al 21 maggio 2011, rappresenta una tappa di grande rilievo nel percorso artistico di Franca Buscaglia. “Itinerari e Sogni” è la testimonianza di come l’artista, sin dagli anni settanta, si sia espressa in maniere solo in apparenza contrastanti. Scrive Angela Noya, curatrice: Figure in movimento in eventi di massa o individui tesi verso l’azione, cui fanno da controcampo altre opere, dove l’artista si fa catturare da composizioni astratte in una sorta di omaggio alla natura e al creato. Emerge, come vero Leit Motiv, l’uso persistente dei toni di blu, che caratterizza e imprime alle opere atmosfere cariche di tensioni e di sospensioni temporali. Un’unica grande passione per il colore e la materia è la base motrice dell’oscillazione espressiva che tra formale e informale, tra pittura e scultura, domina le sue composizioni fin dagli esordi. Pittura d’impegno politico e sociale, espressa da opere, come la grande tela, che racconta una folla di manifestanti in marcia, composta da poche figure in primo piano, evocazione della celeberrima composizione del Quarto Stato di Pellizza da Volpedo.
Pittura di liberazione informale dove tutto è affidato allo sfaldarsi e al ricomporsi di colori solari di grande tensione plastica, dove il prevalere e l’accentuato uso del blu sembra voler sottolineare ed esaltare il “pathos” delle materie spurie. Due strade che Franca Buscaglia percorre parallelamente senza che l’una penalizzi l’altra, sono la testimonianza di una personalità complessa che non teme la contaminazione tra generi e rifugge dal formalismo delle etichette. La mostra è completata da alcune sculture che offrono, qualora servisse, un ulteriore saggio della sua capacità artistica e da una piccola, ma rappresentava galleria di ritratti: le amiche, le compagne, con cui condividere sogni e fantasticherie. E’ un itinerario stimolante e affascinante, quello che ci si presenta davanti, un invito a seguire il racconto del sogno di un’artista.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alfredo Bovio Di Giovanni:Lo spazio del colore

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2011

Napoli  15 – 29 aprile 2011 piazza Municipio, Castel Nuovo, Sala della Loggia Opening: venerdì 15 aprile 2011, ore 17 verrà ospitata la mostra dell’artista Alfredo Bovio Di Giovanni (1907-1995), napoletano di adozione, apprezzato dalla critica più autorevole e riconosciuto tra le più interessanti figure del Novecento.  La mostra si compone di una selezione di opere, circa trenta, numero equamente diviso tra tele di grande formato e di dimensioni ridotte, che raccontano fasi del percorso artistico dell’autore, con particolare riferimento agli anni Ottanta/Novanta. In questi anni la sua pittura esalta le componenti materiche delle ampie pennellate generose di colore, attraverso le quali talvolta si lasciano intravedere sapienti brani crittografici, allusioni alla ricerca mai trascurata dall’autore di grafico con a cuore il disegno.Compaiono tra i segni, visibili all’occhio attento – perché l’artista vuole attenzione – alcune figure animate: uccelli, profili di donna, occhi montati su improbabili crani squadrati, più o meno celate al di là dello spazio composto da piani verticali che si sommano l’un l’altro in forte spinta ascensionale e discensionale.  Curata da Mimma Sardella, la mostra è stata fortemente voluta dalla famiglia come omaggio all’uomo e soprattutto alla personalità dell’artista, per riaccendere l’attenzione sulla sua vasta, interessante e aggiornata opera esibendola in questi giorni alla pubblica fruizione.  Il catalogo “Lo spazio del colore”, edito da Massa Editore, è a cura di Mimma Sardella, con la prefazione dell’Assessore alla cultura di Napoli Nicola Oddati e la partecipazione di Antonella Delli Paoli, Pierre Yves Le Duc e Barbara Nazzaro. Foto di Martin Devrient. Il catalogo è in italiano e in inglese.  Da lunedì a sabato, dalle 9 alle 19; domenica 17 e 24, lunedì 25 dalle 9 alle 14. La biglietteria chiude un’ora prima.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Modigliani a Catania

Posted by fidest press agency su martedì, 11 gennaio 2011

Catania. A un mese esatto dall’apertura al pubblico, avvenuta l’11 dicembre scorso, sono già stati 13.500 i visitatori di “Modigliani, ritratti dell’anima”, la mostra voluta dall’Assessore alla cultura e ai grandi eventi del Comune di Catania, Marella Ferrera, che ha portato in Sicilia, per la prima volta, un progetto espositivo dedicato al percorso artistico e umano del grande genio toscano: un itinerario, quello della sfera affettiva e delle sue ripercussioni sull’opera di Modigliani, mai indagato sinora.
Organizzata dagli Archivi Modigliani di Roma e Parigi, dal Comune di Catania e dalla Galleria Side A di Giovanni Gibiino, coordinatore delle collezioni siciliane dell’artista toscano, la mostra ha avuto nelle ultime settimane dei visitatori eccellenti. A cominciare dall’attore hollywoodiano Danny Glover, in viaggio in incognito in Sicilia eppure riconosciuto da staff e visitatori del Castello Ursino. E poi il sindaco Raffaele Stancanelli e lo storico dell’arte e critico militante Enrico Crispolti che, a Catania per la presentazione di una mostra a Palazzo Platamone, ha voluto visitare l’esposizione di Modigliani. Autore dell’unico catalogo generale ragionato delle opere di Guttuso, di cui era amico, e accademico dell’Università di Siena dove ha insegnato a lungo, Crispolti ha avuto parole di elogio per l’impostazione della mostra e per il catalogo cui è ispirata, un pregevole volume omonimo alla mostra di Catania, in 300 pagine e con oltre 380 foto stampato per i tipi della Domenico Sanfilippo Editore e ricco di interessanti interventi critici fra cui spicca quello dell’ex soprintendente del Polo Museale di Roma, Claudio Strinati, presidente del Comitato Scientifico dell’Archivio Modigliani. “Per la prima volta – ha detto Crispolti al termine del suo giro – una mostra che finalmente parla e documenta la vera storia di Modigliani, dei suoi amici artisti e della Parigi di inizio secolo. Ha fatto bene Catania ad ospitare questo evento, perché per conoscere e contemplare i capolavori di un grande artista è sempre bene documentarsi sul percorso della sua vita. Solo così ogni dipinto potrà dirci dello stato d’animo del suo autore”.
Fra gli eventi collaterali in programma per le prossime settimane anche laboratori creativi per i bambini (sabato e domenica) e una straordinaria estemporanea di pittura en plein air in Piazza Federico di Svevia dedicata a dilettanti, professionisti e studenti che avrà per tema proprio il tratto sensuale e malinconico di Modì.
Grande curiosità, infine, intorno al “Ritratto di Agatae”, l’inedito di Modigliani schizzato sul retro di un documento antico e mai esposto sinora. Al “viaggio virtuale” di Modigliani a Catania – dove non giunse mai sebbene lo desiderasse – è dedicato il testo fantastico dell’artista e docente di pittura all’Accademia di Belle Arti e all’Università di Catania Salvo Russo all’interno del volume celebrativo. Si ricorda che la biglietteria chiude sempre un’ora prima. Informazioni presso la Segreteria Organizzativa del Castello Ursino (tel. 095 345830 e 392.24.411.84)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Flavio Favelli: La Rotonda

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 marzo 2010

Pesaro fino al 16/5/2010 corso XI settembre, 186, Centro Arti Visive Pescheria a cura di Simona Brunetti  Nell’ex Chiesa dodecagonale del Suffragio l’artista ha ricostruito questa sua personale visione dello storico monumento patrimonio UNESCO dell’umanità. Dando corpo a una visione del passato che ha rappresentato un punto di partenza fondamentale per il suo percorso artistico, Favelli tenterà di realizzare un’idea del Mausoleo, utilizzando tavole per casseforme usate e pali da cantiere.  Con la mostra di Favelli, il Centro Arti Visive Pescheria prosegue la sua attività di promozione degli artisti italiani delle ultime generazioni, avviata nel 2002 con Francesco Gennari e proseguita con Cristiano Pintaldi, vedovamazzei, Gianni Caravaggio e Pietro Ruffo.  Il catalogo, edito da Silvana Editoriale, contiene i testi critici di Simona Brunetti e Caroline Corbetta, oltre ad un’intervista con l’artista di Ludovico Pratesi.
Flavio Favelli e’ nato a Firenze nel 1967. Vive e lavora a Savigno (Bologna). Ha realizzato installazioni permanenti in spazi pubblici e privati, ha esposto in importanti sedi espositive.  (Immagine: Flavio Favelli – Ravenna – Mausoleo di Teodorico, 2009)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Niki De Saint Phalle

Posted by fidest press agency su sabato, 17 ottobre 2009

inserzione.aiRoma, 4 novembre 2009 – 17 gennaio 2010 Museo Fondazione Roma Per la prima volta in Italia una mostra presenta oltre 100 opere di Niki de Saint-Phalle, (Neuilly-sur-Seine, 1930 – San Diego, 2002), pittrice, scrittrice, performer che ha legato il suo nome a un percorso artistico straordinario che va oltre le classificazioni e le mode, e si mescola con una vita tumultuosa e affascinante: un’energia che ritroviamo in tutte le sue opere, dalle policrome sculture (Nanas) al famosissimo giardino dei Tarocchi di Capalbio.  Dopo il grande successo della mostra “Hiroshige. Il maestro della natura”, la Fondazione Roma si distingue ancora una volta per una scelta culturale coraggiosa e innovativa.  La mostra, a cura di Stefano Cecchetto, è co-prodotta e organizzata da Arthemisia Group, in collaborazione con The Niki Charitable Art Foundation (California). Il percorso individuato dal curatore segue il percorso interiore dell’artista e permette lo sviluppo parallelo di un’esposizione che allinea numerosi dipinti del primo periodo dell’artista, degli anni cinquanta e sessanta, insieme alle celebri sculture policrome (Nana) per le quali Niki de Saint-Phalle è famosa in tutto il mondo.   Femminismo, mitologia, violenza, le inquietudini private e quelle sociali, sono i temi che permeano le opere di Niki de Saint Phalle. Opere mai disgiunte dalla sua vita e attraverso la mostra, che presenta anche una serie di fotografie, sarà possibile percepire il fil-rouge che collega le diverse e intersecate esperienze della sua tormentata vicenda artistica. Catalogo Skira

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Expo:Giuseppe Flangini 1898-1961

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 aprile 2009

flanginiNice fino al 20/5 Consolato Generale d’Italia  72, Bd. Gambetta –  Entre l’Europe et l’Italie a Nizza la seconda tappa, dopo Marsiglia, delle mostre francesi del pittore Giuseppe Flangini.  Il Ministero degli Affari Esteri, il Consolato Generale d’Italia a Nizza e l’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia, in collaborazione con l’Associazione Flangini, dedicano queste mostre a Giuseppe Flangini (Verona 1898-1961), importante pittore veneto del secolo scorso, noto in Europa sia per gli esiti artistici della sua arte sia per i soggetti che rimandano alla cultura, alla tradizione, al paesaggio italiano.  Si propongono una selezione di 40 opere circa, tra olî e disegni, con la finalità di ricostruire il percorso artistico, dalle esperienze formative e artistiche nella città di origine, agli anni di permanenza nell’amata Venezia dove spesso espose, ad esempio dal 1934 al 1936 presso la Bevilacqua la Masa, fino alle esperienze europee.  Flangini, pur avendo soggiornato a lungo all’estero dove venne in contatto- assimilandole- con l’arte e la cultura del centro-nord Europa, non dimentico’ mai la lezione dei Maestri veneti ne’ la luminosità della terra d’origine. In mostra saranno infatti visibili opere che ben testimoniano questa tendenza: Pianura veneta, Venezia, Il Ponte del Rialto, Il lago di Garda, Piazza delle Erbe, L’Adige, I sabbionai. (immagine flangini)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra personale di Thomas Berra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 aprile 2009

Milano dal 22 al 25 aprile presso lo Spazio IEAC Associazione d’Arte e d’Artisti  Corso Sempione, 9  “Ci metto la faccia” Mostra personale di Thomas Berra, dal titolo “Ci metto la faccia”, promossa e organizzata dall’Associazione d’Arte e d’Artisti.  Il volto è la porta della nostra anima, tramite esso riusciamo a far trapelare ciò che il  nostro io percepisce: esso include i capelli, la fronte, le sopracciglia, gli occhi, il naso, le  guance, la bocca, le labbra, i denti, la pelle e il mento. Il viso è il mezzo attraverso il quale  si esprimono le espressioni facciali, apparenza e identità, nonché fonte di attrazione. Esso è il veicolo principale che ci caratterizza che ci fa ricordare alle persone, veniamo  identificati tramite esso, veniamo spiati e osservati ogni giorno, poiché esso è la nostra  maschera naturale. C’è chi lo decora, chi lo camuffa, chi lo ricostruisce, chi lo distrugge,  chi lo vende o chi lo compra. C’è chi non può più vedere il suo volto e chi non si stancherebbe mai di vederlo. Insomma, è una parte fondamentale della vita. In questa mostra l’artista vuole “metterci la faccia”, presentando una serie di ritratti  in un percorso che vuole suggerire un insieme di emozioni trasmesse appunto dal volto, inteso come forma di espressione e riflessione. Tra i ritratti vi sono anche personaggi che  influenzano il percorso di questo giovane artista conferendo, alla propria pittura, un segno deciso e incisivo.
Thomas Berra, nato a Desio (Milano) nel 1986, studente all’Accademia delle Belle Arti di  Brera di Milano, inizia il suo percorso artistico a soli 6 anni sotto la guida del prof. Aldo Cancheri. Dopo la sua prima personale a Milano nel 2005 sono seguite innumerevoli  mostre a Milano, Bologna, Napoli, Roma e Parigi. Ha pubblicato cataloghi personali e  figura anche su libri d’arte con citazioni di illustri critici http://www.dartedartisti.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »