Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 235

Posts Tagged ‘percorso’

Parte la seconda edizione di: “A SPASSO CON ABC”

Posted by fidest press agency su domenica, 8 aprile 2018

Il 9 aprile 2018 sarà Cassino (FR) la prima tappa di “A Spasso con ABC”, il Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale che vedrà per gli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio protagonisti di un percorso inedito attraverso le bellezze del nostro territorio, a partire da uno dei luoghi più simbolici e suggestivi che, tra natura e cammini, si fa crocevia di Memoria e Fede: Cassino con Montecassino. Conosciuta nel mondo per la splendida Abbazia di Montecassino, la città di Cassino,campo di battaglia durante la Seconda Guerra Mondiale e oggi sede dei suggestivi percorsi del ricordo che incontrano quelli archeologici, è diventata il simbolo della Memoria, Medaglia d’Oro al valor militare e contrassegna un territorio che si estende dal mare fino all’Appennino passando per la Valle di Comino. Colonia romana nel 309 a.C. e in seguito centro militare e commerciale di particolare importanza, Cassino fu distrutta nel periodo barbarico per rinascere ad opera dei monaci benedettini che abitavano nella sovrastante e splendida Abbazia di Montecassino, che fu poi teatro di una battaglia nevralgica durante la Seconda Guerra Mondiale. Un territorio segnato dalla Storia in cui percorsi archeologici s’alternano ai “percorsi del ricordo”.
Con un approccio inedito, il 9 aprile 2018, i ragazzi provenienti dall’intera regione scopriranno uno dei territori più rappresentativi del nostro paese attraverso un modo di guardare alle cose diverso, un “altro sguardo”, proposto da Dom Donato Oiari, Abate di Montecassino, insieme allo scrittore Lorenzo Pavolini e il giornalista Vittorio Macioce. Scrittore, già caporedattore della rivista Nuovi argomenti e finalista al Premio Strega nel 2010, Lorenzo Pavolini racconterà agli studenti la linea del fronte come spazio dove oggi si confrontano e si confondono il bene e il male, tra passato e presente anche attraverso le letture tratte da La ciociaradi Alberto Moravia,Le rondini di Montecassinodi Helena Janeczek e Un mondo a partedi Gustav Herling. Il percorso proseguirà poi alla volta di Atina e la Valle del Comino. La visita partirà dal centro storico di Atina, uno dei borghi più antichi e suggestivi della Valle di Comino, fondato secondo la leggenda dal re Saturno, che conserva ancora preziosi gioielli architettonici, come le possenti mura ciclopiche, e la cisterna romana, la Cattedrale di S. Maria Assunta in stile barocco, il Palazzo della Prepositura, del XVI secolo, il Palazzo Ducale, costruito dalla famiglia Cantelmo dopo il terremoto del 1349, al cui interno si trova la cappella di S. Onofrio, che conserva affreschi della seconda metà del XIV secolo. A Palazzo Ducale è presente la sala multimediale “Medioevie: Raccontare il Medioevo nel Frusinate”, un “museo virtuale” in cui si possono sfogliare le pagine di un codice miniato, apprendere i segreti dei monaci amanuensi e ascoltare la storia di un personaggio-guida tra castelli, abbazie ed eremi medievali.
Con il giornalista Vittorio Macioce, infine, gli studenti raggiungeranno il Lago della Riserva Naturale di Posta Fibreno dove potranno ammirare l’isola galleggiante di cui parlava già Plinio il Vecchionella sua Naturalis Historia.
“A Spasso con ABC” proseguirà nelle settimane successive facendo tappa a Roma, Rieti, Formia e Civita di Bagnoregio: luoghi che diventano il filo conduttore che consente agli studenti di visitare e partecipare a diverse attività, in un nuovo e inconsueto racconto di un’esperienza sul territorio, per riscoprire contesti conosciuti e cogliere cosi lo spirito profondo e nascosto di questi particolari territori.Una passeggiata tra i luoghi della storia, dell’arte e della bellezza accompagnati da figure guida – scrittori, storici, attori, registi, direttori della fotografia – narratori di suggestioni e poetiche per uno sguardo diverso, impressionistico e concettuale, per leggere il passato e la realtà in modo più acuto, profondo, intelligente.
A Spasso con ABC, iniziativa promossa dalla Regione Lazio con Roma Capitale nell’ambito del PORFSE Lazio 2014-2020/Asse III – Istruzione e Formazione/Obiettivo Specifico 10.1 e ideata e curata dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura, si rivolge agli istituti superiori di Roma e del Lazio.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Un altro “buco” della riforma Renzi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 marzo 2018

Dopo i concorsi riservati, le Ssis e i Tirocini formativi, cui potevano iscriversi anche i docenti di ruolo, la Legge 107/2015 ha in effetti previsto un percorso specifico: la possibilità è contenuta nel comma 3 dell’art. 4 del decreto legislativo 59/2017, del 13 aprile scorso; è previsto, in pratica, che vengano organizzate attività formative specifiche, basate su una collaborazione strutturata e paritetica fra scuola, università e istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, con una chiara distinzione dei rispettivi ruoli e corrispondenti competenze. Peccato che di questo percorso non vi sia traccia nei progetti ministeriale e non se ne parli nemmeno a livello politico-sindacale. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Mentre si stanno per avviare i corsi per gli abilitati, con un alto numero di categorie escluse in modo illegittimo, nel 2018 il Governo uscente ha promesso l’attivazione anche per coloro che devono frequentare due anni di Fit (con un numero minimo di anni di servizio) e il triennio completo (in possesso solo della laurea), ma di questi percorsi abilitanti ad oggi non c’è traccia. Per gli insegnanti di ruolo non può essere utile nemmeno la sentenza-chiave della Corte Costituzionale, del 6 dicembre 2017, che ha dichiarato illegittima l’esclusione dei docenti di ruolo dai concorsi. Partecipare, infatti, alla selezione pubblica nazionale comporterebbe l’impossibilità di accedere al percorso formativo, in particolare al secondo anno di Fit, non compatibile con lo status di chi è di ruolo. Allo stesso modo, però, non si può negare loro il diritto a fornirsi di un’abilitazione ulteriore o della specializzazione su sostegno, il cui conseguimento è fondamentale per evitare anche spostamenti coatti, oltre che finire negli sconvenienti ambiti territoriali, dovuti alla soprannumerarietà per via del dimensionamento, del calo demografico e della formazione di quelle classi ‘pollaio’ che tutti i Governi stigmatizzano senza però muovere un dito.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentato alla Stranieri il progetto OPEN LAB: il team che accoglie le diversità

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 dicembre 2017

progetto OPEN LABPerugia. Costruire un percorso di formazione sulla Lingua Italiana dei Segni; promuovere spazi accessibili all’interno dell’Ateneo, divulgare le attività della Commissione per la disabilità e DSA in tutte le scuole del territorio. Sono questi, in estrema sintesi, alcuni degli obiettivi che si prefigge il progetto “OpenLab”, illustrato nella Sala Goldoni di palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia alla presenza della prorettrice, Giuliana Grego Bolli, della delegata rettorale alla Disabilità e DSA, Monia Andreani, e della docente di Diritto Internazionale, Maura Marchegiani. All’incontro hanno preso parte anche i componenti della Commissione per la disabilità Lauretta Burini, Rita Stoppini, Matteo Palombaro e Valentina Severoni.
“Il compito di un’istituzione che si occupa di formazione – ha puntualizzato la prorettrice Giuliana Grego Bolli – è quello di garantire accesso non solo ai servizi, ma anche al percorso formativo a tutti gli studenti. Credo che, al di là della formazione scolastica, la civiltà di un Paese, o di un popolo, si misuri proprio attraverso l’attenzione che viene dedicata alla disabilità in un’ottica multiculturale e di condivisione”.
“Bisogna costruire una cittadinanza universitaria – ha sottolineato Monia Andreani – che sia inclusiva per tutti e per tutte le diversità e basata su percorsi d’interazione tra persone e processi che non siano standardizzati, ma che si costruiscano nel tempo. OpenLab – ha spiegato– è un progetto aperto e in continua evoluzione, orientato verso i bisogni degli studenti. Non si tratta di un ufficio, ma di un team che li accompagna in tutta la carriera universitaria – ha precisato – partendo dall’orientamento fino alla laurea, con l’obiettivo di fornire specifiche tipologie di sostegno, necessarie per svolgere con profitto il proprio corso di studi. Il team, attraverso i suoi servizi, e grazie alla collaborazione di tutte le Aree dell’Ateneo, permette agli studenti di avere un’organizzazione dello studio tale da metterli in condizioni di poter dimostrare al meglio le proprie competenze”.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’insegnante di domani: il nuovo percorso di formazione iniziale

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 novembre 2017

scuola-digitale-casnati-como-800x500_cMilano Venerdì 24 novembre Università Statale di Milano Sala di Rappresentanza, ore 9.45 L’incontro è l’occasione per riflettere sulle nuove norme di accesso alla carriera di insegnanti in Italia, alla luce del decreto ministeriale del 10 agosto sulle modalità di acquisizione dei 24 CFU nei settori disciplinari antropo-psico-pedagogico e nelle metodologie e tecnologie didattiche, per poter accedere al concorso d’ingresso al percorso Formazione Iniziale e Tirocinio (FIT).
FIT è il nuovo percorso triennale utile all’inserimento nella funzione docente nella scuola, superato il quale si viene assunti a tempo indeterminato. Partecipano all’incontro Manuela Ghizzoni della VII Commissione Cultura Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, e Marco Campione e Loredana Leoni, rispettivamente della segreteria tecnica e del dipartimento Istruzione del MIUR. Modera Giuseppe De Luca, prorettore alla didattica dell’Università Statale di Milano.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il senso della vita

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 settembre 2017

maternitaLa mia maggiore preoccupazione non è il modo come si viene al mondo ma come ci vivi. E’ un limite che è stato più volte rilevato dagli uomini di cultura, ma lasciato alla deriva del pensiero creativo umano come se si trattasse di un particolare insignificante.
L’atteggiamento ha impedito un doveroso approfondimento sulla condizione umana di quanti nati sono poi lasciati al loro destino come se l’ineffabilità abbia rappresentato una condizione ineludibile. Persino i credi religiosi, spesso tanto attenti al diritto della natività come valore assoluto, perdono di vista l’essere umano nella sua vita quotidiana e lasciano che milioni di bambini muoiono di fame, di stenti e senza assistenza sanitaria e i loro genitori con essi. E’ stato persino creato quel simulacro della sofferenza come anticamera per una felicità che per realizzarsi occorre attendere la morte degli interessati. Alla prova dei fatti ci accorgiamo che è un percorso che tende ad una selezione della specie dove da una parte una maggioranza della popolazione mondiale è relegata alla sofferenza, alla rinuncia, alle privazioni e una piccola parte di essa cattura il necessario e il superfluo senza porsi limiti. Questa doppia marcia è trasversale alle generazioni e ai luoghi se si pensa che la povertà e l’emarginazione diventa ancora più tragica e stridente nelle metropoli dell’opulenza poiché si marcia a gomito a gomito tra ciò che si è e ciò che si ha.
Se noi non cerchiamo d’uscire da questa condizione tragica dove chi nasce non sembra aver diritto a vivere, nella maggior parte dei casi, non avremo la possibilità di costruire una società nella quale l’identificazione del bene e del giusto abbia l’accesso che le compete e la saggezza dell’essere umano trovi un riscontro nel cammino che gli è stato assegnato e nel quale possa sentirsi avulso dalla sofferenza e dall’esclusione sociale. Tutti uguali perché uguali siamo per diritto di nascere e di vivere senza sospensione alcuna nella continuità di un diritto che ci appartiene in modo indivisibile. Se non sciogliamo questo nodo gordiano non vi sarà progresso che potrà sottrarci dalla logica dell’homo homini lupus. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parco di Centocelle: percorso di piena tutela

Posted by fidest press agency su sabato, 15 luglio 2017

parco centocelleRoma. “Il Parco Archeologico di Centocelle racchiude un patrimonio storico-archeologico unico al mondo e, in quanto tale, meritevole della massima tutela da parte di questa Amministrazione. A tal proposito, è nostra intenzione destinare oltre due milioni di euro all’esecuzione del progetto definitivo relativo alle operazioni di recupero e valorizzazione dell’intera area archeologica, da realizzarsi mediante l’apertura al pubblico della zona archeologica e l’istituzione di un museo ecologicamente compatibile dotato di una serie di servizi a beneficio degli utenti e di appositi spazi multimediali che agevolino la fruizione del bene. Inoltre, riteniamo sia importante affrontare in maniera organica e complessiva le problematiche emerse attraverso la costituzione di un tavolo tecnico interdisciplinare che coinvolga i dipartimenti competenti in materia di tutela ambientale, urbanistica, cultura e sovrintendenza capitolina, e che abbia il compito di adottare soluzioni definitive e una strategia condivisa finalizzata al recupero e alla valorizzazione dell’area nel suo complesso. Tale tavolo avrà anche il compito di individuare nuovi siti nei quali delocalizzare gli autodemolitori presenti nel Parco, sui quali l’attuale Amministrazione è intervenuta in maniera incisiva chiudendone 13 e chiedendo la messa in regola di altri 35. Infine, Roma Capitale si opporrà in tutti i modi alla realizzazione del ‘Pentagono Italiano’ all’interno del Parco, soprattutto in assenza di coinvolgimento di cittadini e comitati. Abbiamo le idee ben chiare su come far fronte alle varie criticità legate al Parco e profonderemo il massimo impegno al fine di arrivare a una loro celere risoluzione. Un esempio, in tal senso, è rappresentato dal caso delle fungaie, diventate vere e proprie discariche abusive per negligenza delle passate gestioni e per le quali l’attuale Amministrazione ha già stanziato 39 mila euro a fini di bonifica e di riqualificazione, individuando ulteriori risorse non derivanti dai fondi stanziati per l’attuazione del progetto del secondo stralcio. Una bonifica, quella relativa ai rifiuti interrati e abbandonati, che ci impegniamo a completare nella maniera più rapida possibile”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione capitolina Cultura Eleonora Guadagno.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Nuovo percorso 0-6 anni: si autocelebra la riforma ma il testo rimane ambiguo

Posted by fidest press agency su domenica, 14 maggio 2017

SCUOLA

Sono innumerevoli i punti dolenti contenuti nel rinnovato modello formativo precedente alla scuola primaria: nessun ritorno al maestro prevalente su moduli abolito dalla Legge 169/2008 o all’insegnante specialista di lingua inglese quando l’Italia era al quinto posto dei rapporti PIRLS per apprendimento studenti, nessun organico di potenziamento per gli insegnanti d’infanzia che sono esclusi dall’obbligo scolastico nonostante il DPR 89/2009, sezioni primavera ordinamentali ma solo per il 25% del Paese. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): per migliorare il sistema formativo di questa particolare fascia d’età avevamo chiesto l’anticipo dell’obbligo a 5 anni, con classi ‘ponte’ e docenti infanzia-primaria in copresenza, per poi licenziare gli studenti a 18 anni, ma anche in questo caso non siamo stati ascoltati. Contiamo poi a chiedere perché gli organici di questi docenti rimangono ancora ingessati per legge e come mai l’auspicio alla concorrenza stato-regioni è bocciato già dai buchi di bilancio delle amministrazioni nel territorio. Nel frattempo, continuano anche a essere dimenticati i precari della scuola dell’infanzia e primaria dal nuovo sistema di reclutamento e dalla fase transitoria. Ecco perché si prevede un nuovo fallimento.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il travagliato percorso della linea C della Metropolitana di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 1 aprile 2017

metropolitana-torinoRoma. “L’apertura della stazione San Giovanni sarà la penultima tappa del travagliato percorso della linea C della Metropolitana di Roma, un’opera che ha collezionato una serie di criticità senza precedenti nella storia delle infrastrutture europee. Un esorbitante costo di quasi quattro miliardi di euro, ritardi a ripetizione nella realizzazione delle varie tratte, un sistematico ricorso alla formula dei subappalti e, beffa delle beffe, problematiche al limite del risibile: dai binari che provocano un anomalo consumo del materiale rotabile all’eccessivo dislivello esistente tra vagoni e banchine, che costituisce una vera e propria barriera architettonica».Lo dichiara l’ing. Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’università Sapienza di Roma e presidente di Sogeea SpA.«L’approdo a San Giovanni – prosegue Simoncini – consentirà lo scambio con la linea A, mentre la successiva tratta fino ai Fori Imperiali, già interamente finanziata, permetterà l’aggancio con la Metro B: si tratta dei due snodi fondamentali senza i quali l’idea stessa dell’opera perderebbe di qualunque senso. A quel punto, però, la cosa più saggia sarebbe quella di fermarsi, evitando lo sbocco al di là del Tevere che fu ipotizzato addirittura dal Piano Regolatore del 1962. Non solo si scongiurerebbero investimenti finanziari insostenibili nell’attuale congiuntura economica, ma sarebbe anche l’occasione per smantellare una società partecipata inutile come Roma Metropolitane e, cosa più importante, per un ripensamento dell’idea stessa di mobilità nella Capitale.Magari puntando in modo deciso e massiccio sull’implementazione della rete tranviaria, così come sperimentato con successo da tante grandi città europee. Si tratta di mezzi ecologici, che consentono un buon carico medio di passeggeri e che, grazie alle corsie dedicate, assicurano tempi di viaggio certi. Tra l’altro, per Roma si tratterebbe di un ritorno al passato, visto che già agli inizi degli Anni 50, ad esempio, si contavano ben 30 linee di tram. Un’operazione, oltretutto, che potrebbe essere portata a termine con risorse finanziarie assai contenute e in un arco di tempo più che accettabile: in molti casi i binari sono stati solo ricoperti da un velo di asfalto e potrebbero tornare immediatamente operativi».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Campidoglio va avanti sul percorso di chiusura dei Centri di assistenza alloggiativa temporanea (Caat)

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 febbraio 2017

campidoglioLa Giunta Capitolina ha approvato oggi una delibera che stabilisce il nuovo piano operativo di chiusura dei cosiddetti residence prevedendo per il 2017, come obiettivo minimo, la dismissione di 250 alloggi che produrrà un risparmio per le casse capitoline stimato in oltre 3 milioni di euro l’anno. A tal fine vengono riaperti i termini per la presentazione delle richieste per il “Buono Casa”, erogato dal Campidoglio a favore degli aventi diritto che stipulino contratti di locazione per immobili privati. I nuclei familiari attualmente residenti nei Caat, che non abbiano già provveduto in passato, potranno avanzare le richieste entro il 20 marzo 2017 purché prima dello stesso termine abbiano anche proposto domanda per l’assegnazione di alloggio Erp.Successivamente si provvederà all’assegnazione degli alloggi Erp nei confronti di coloro che risultano utilmente collocati nelle graduatorie e alla concessione del “Buono Casa” per chi possiede i relativi requisiti. Tutti gli altri perderanno il diritto all’assistenza alloggiativa e la stessa decadenza è prevista anche nei confronti di tutti i nuclei familiari che risultino occupanti illegittimi di alloggio Erp o non abbiano presentato domanda per la sua assegnazione entro il nuovo termine fissato.Per facilitare il reperimento di abitazioni private, entro lo stesso 20 marzo verrà istituito un Elenco pubblico degli operatori del settore immobiliare, comprese le associazioni rappresentative dei piccoli proprietari immobiliari, che abbiano espresso una manifestazione d’interesse a mettere a disposizione immobili da destinare a contratti di locazione diretta assistita dall’istituto del c.d. “Buono casa”, restando comunque salva la possibilità del singolo cittadino proprietario di abitazioni di offrire la propria disponibilità locativa a prescindere dall’iscrizione nel predetto Elenco.La delibera prevede, infine, che entro il 30 giugno prossimo venga redatto e sottoposto all’approvazione della giuntaun Piano generale assistenziale alternativo ai residence per l’accoglienza di soggetti in condizioni di fragilità sociale (come minorenni, disabili e anziani). Fino ad allora, per i nuclei familiari valutati in condizioni di fragilità, da parte dei servizi sociali territoriali, verrà disposto il trasferimento dai Caat in dismissione verso quelli la cui chiusura è prevista nel 2018. “Con questa delibera – spiegano l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale, Laura Baldassarre, e l’assessore al Bilancio e Patrimonio, Andrea Mazzillo – l’amministrazione capitolina comincia a mettere ordine nel settore delle politiche abitative, per porre definitivamente fine alla lunga stagione dell’‘emergenza’ che ha prodotto fenomeni di illegalità diffusa. La nostra azione, anche con i provvedimenti che adotteremo in futuro, sarà dunque ispirata al ripristino della legalità, per rispondere alle esigenze di chi ha davvero diritto a un alloggio pubblico e per contrastare la pratica delle occupazioni abusive da parte di chi non possiede i requisiti previsti per l’assistenza alloggiativa. Allo stesso tempo, però, tale priorità non potrà ignorare le necessità di tutela dei soggetti più fragili, le cui condizioni vanno sempre valutate se si intende costruire una comunità più equa e solidale”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riforma elettorale: a chi la guida del percorso?

Posted by fidest press agency su sabato, 7 gennaio 2017

urne-vote“Sulla nuova legge elettorale ricordiamo a noi stessi e anche al bravo ministro Orlando le parole chiare, nette e inequivocabili del Presidente della Repubblica: ‘È augurabile che, sulle regole elettorali, si registri in Parlamento un consenso, auspicabilmente generale, comunque più ampio di quello della maggioranza di governo’. Chi ha mai detto, dunque, che il Pd debba guidare il processo di riforma, caro ministro Orlando?”. Lo afferma, in una nota, Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.
“Dopo i fallimenti del governo Renzi – continua –, il 60 a 40 del referendum costituzionale e le ripetute convulsioni e cambi di rotta del Pd in tema di legge elettorale è impensabile affidare a quest’ultimo la guida di un percorso così delicato. Realismo, caro ministro Orlando. A te che renziano non sei suggerisco: basta con la tipica arroganza renziana. Gli italiani hanno già bocciato Renzi e il renzismo. Basta – prosegue Brunetta – fughe in avanti da chi rappresenta solo una parte del Pd, partito che con il 25% alle ultime elezioni politiche, prendendo tra l’altro meno voti del Movimento 5 Stelle, non è maggioranza nel Paese. La nuova legge elettorale si faccia in Parlamento, con tutte le forze politiche rappresentate pariteticamente e dopo la sentenza della Corte Costituzionale. Che il buon ministro Orlando e tutti i renziani – conclude – si mettano l’anima in pace, per il bene loro e dell’Italia”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Zanetti da teorico del nuovo a campione della vecchia politica”

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2016

aula senato“Dopo avere perso l’intero gruppo parlamentare al Senato, dopo avere conseguito risultati elettorali da prefisso telefonico alle amministrative nel 2015 e nel 2016, ieri Zanetti ha perso 16 deputati su 21 e quindi neppure alla Camera dispone più di una rappresentanza Parlamentare. Rimane perciò con 3 deputati e un partito estinto. Lui che è stato teorico del nuovo, fustigatore della vecchia politica, capace di considerare l’esperienza politica alla stregua di un precedente penale, per sopravvivere si aggrappa ad un gioco di Palazzo con Denis Verdini, uomo di lungo corso, protagonista della stagione di Berlusconi, e prefigura un percorso con il gruppo Ala nato dalla scissione di Forza Italia” lo dichiara Andrea Causin, deputato di Area popolare.
“Mi auguro che Renzi si renda conto che il percorso di riforma del Paese, che passa per l’affermazione del referendum costituzionale, non ha bisogno di ambigue operazioni di palazzo con prospettive dello “zerovirgola” buone solo a mantenere la “cadrega” di chi le promuove. Piuttosto invece c’è la necessità di iniziare un lavoro comune nel Paese per costruire un progetto di cambiamento dell’Italia che abbia come obiettivo la crescita, lo sviluppo economico, l’occupazione giovanile e la modernizzazione. Un rilancio dell’iniziativa politica che è tutto l’opposto delle misere operazioni di palazzo che gli Italiani non tollerano più.
Se Zanetti infine avesse un po’ di coerenza lascerebbe immediatamente il suo posto di governo visto che al suo incarico non corrisponde più una rappresentanza parlamentare” conclude.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dreaming Siena

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2016

dreaming sienaDuomo di Siena, Piazza Jacopo della Quercia 4 luglio – 30 settembre 2016 Divina Bellezza. Dal 4 luglio al 30 settembre, ogni sera, il triplice imponente schermo architettonico del Duomo Nuovo si animerà attraverso un nuovo spettacolo culturale ed immersivo, di videomapping in 3D: un viaggio nella storia, un percorso attraverso l’alto senso civico che ha reso la città una delle più rappresentative d’Europa.Il pubblico, seduto in platea e dotato di un dispositivo audio 3D in cuffia multilingua, sarà testimone della Divina Bellezza grazie ai 400.000 ansi lumen di potenza e una risoluzione di 7.000 pixel di alta tecnologia.Protagonisti dello spettacolo sono i senesi che hanno contribuito alla realizzazione di un paradigma che si fonda sul buon governo e i valori dell’etica.
Una corda-strumento e una corda-ideale uniscono i cittadini invitandoli alla Con-cordia, all’unione dei cuori. Dalla Concordia politica scaturiscono gli effetti benefici sul governo della città che si riflettono sulle grandi opere.La corda lega metaforicamente la Cattedrale, simbolo del sentimento devozionale, al fulcro del Palazzo Pubblico, la sala dei Nove dipinta da Ambrogio Lorenzetti con le sue allegorie, “political ideas”.Il Buono e il Cattivo Governo, la Pace e la Guerra, la Concordia con la pialla che livella i cittadini e la Discordia con l’attributo della sega che li divide. Il sogno parte dal Medioevo, ma si estende ai nostri giorni: la speranza è quella di una rinascita attraverso Sapienza che ispira Giustizia e conduce alla Concordia, fil rouge dello spettacolo. L’operosità dei cittadini in questo “welfare state” si manifesta nelle botteghe artigiane di ieri e di oggi. Un mosaico di mestieri, dal fornaio al pizzicagnolo, dal calzolaio all’orafo, dal ceramista al maestro vetraio, dal pittore allo scultore, dallo speziale al fabbro fino all’intagliatore, dalla tradizione all’innovazione. Mani, gesti, i manufatti prendono forma.Le danzatrici degli Effetti del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti si trasformano in moderne ballerine. I personaggi del passato continuano a parlare nel presente. La musica e la voce “senese” accompagnano le immagini del tempo che scorre scandito da orologi e campane in un abbraccio al pubblico seduto in platea all’interno Duomo Nuovo.La Divina Bellezza è uno spettacolo promosso dall’Opera della Metropolitana di Siena e dal Comune di Siena, prodotto da Civita-Opera e realizzato da Unità C1 in collaborazione con Moviement HD.
Tutti i giorni dal 4 luglio al 30 settembre 2016 ad eccezione della domenica e del periodo dal 13 al 16 agosto. Una rappresentazione al giorno alle ore 21:30, con degustazione di prodotti tipici a partire dalle ore 21:00 Biglietti€ 15,00 intero € 12,00 ridotto: residenti nel comune di Siena Gratuito: bambini fino a 6 anni, portatori di handicap e un accompagnatore € 27,00 combinato con Opa si Pass all inclusive ticket. (foto: divina bellezza)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Imparare un lavoro a scuola: ecco come gli studenti sperimentano il fare impresa

Posted by fidest press agency su martedì, 26 aprile 2016

scuolaCatanzaro. L’Istituto “Costanzo” di Decollatura (Cz) ha inventato per i suoi studenti della classe III del Tecnico informatico di Soveria Mannelli un nuovo modo di fare alternanza scuola/lavoro: simulare un’impresa che ripara le aule informatiche delle scuole del primo ciclo. Il Dirigente scolastico Antonio Caligiuri, molto impegnato nella riorganizzazione generale dell’Istituto, spiega che “in quest’ultimo mese gli studenti hanno già visitato e sistemato a puntino le aule informatiche degli Istituti comprensivi di Soveria Mannelli, della “Gatti” di Lamezia terme, di Bianchi-Scigliano e in questa settimana sono intervenuti nell’Istituto Manzoni-Augruso di Lamezia Terme e proseguiranno il loro lavoro nel prossimo mese vistando altre cinque scuole del Lametino e del Reventino”. “Si tratta di una modalità di alternanza – sottolinea il Dirigente scolastico – prevista dalle Linee guida adottate dal Ministro Giannini in applicazione della legge “La buona scuola” e che il “Costanzo” ha colto al volo intravedendovi un doppio vantaggio: l’esperienza dei ragazzi di esplorare il mercato del lavoro dal punto di vista di una piccola società che opera nel settore informatico e la soddisfazione dei dirigenti delle scuole del primo ciclo di vedere rimesse a nuovo le loro aule informatiche”. L’Istituto Costanzo di Decollatura, di cui fa parte il tecnico informatico, è molto attivo nel campo dell’Alternanza Scuola/Lavoro. “Nel corso del presente anno scolastico – continua entusiasta Caligiuri – gli studenti del triennio che vivono la loro prima esperienza con il mondo del lavoro sono ben 235. Per tutti è stato pensato un solido percorso che prevede, oltre ad interessanti esperienze in aziende, due importanti moduli base: il primo di almeno 15 ore sulla Sicurezza nei posti di lavoro per la diffusione della cultura della sicurezza; il secondo di almeno 30 ore di Impresa Formativa Simulata utilizzando il simulatore web CONFAO, nonché il sostegno di un’esperta di start-up, la dott.ssa Colosimo Donatella”. Il Reventino e in generale la Calabria hanno bisogno di lavoratori altamente qualificati, ma anche e soprattutto di imprenditori con idee innovative, capaci di creare ricchezza con prodotti e soluzioni in grado di oltrepassare le dimensioni delle piccole attività artigiane e l’orizzonte del mercato locale. Caligiuri, con orgoglio, cita tutti i suoi studenti impegnati in questo progetto, così simile a un’impresa reale: Carà Danilo, Cerra Francesco, De Cello Davide, Gentile Symon, Guzzzo Bruno, Mazza Alessandro, Mazza Jonathan, Masr Agami, Lucia Roberto, guidati dal tutor scolastico prof. Nicola Torchia, costituiti in una impresa formativa che sfrutta le “attività in conto terzi” che la legge consente a tutti gli istituti tecnici. Si tratta di vere e proprie attività economico-produttive che i Tecnici possono svolgere verso terzi e i cui guadagni vengono acquisiti nel bilancio della scuola. In questo caso l’attività in conto terzi è stata solo simulata con la creazione di listini di prestazioni e costi, la compilazione di schede di intervento, il rilascio di fattura (simulata). Gli studenti, infine, si dichiarano contenti e orgogliosi di poter operare da soli nell’analisi dei guasti e nella ricerca della soluzione migliore e di fornire all’Istituto cliente un servizio che è da loro particolarmente apprezzato dal momento che è gratuito e risolve uno dei grandi problemi delle scuole del primo ciclo, la mancanza di tecnici addetti alla manutenzione delle strutture e infrastrutture software, e nello stesso tempo sono convinti di sviluppare capacità di gestione nei vari ambiti, rendendosi così autonomi e preparati a un lavoro futuro. (foto: scuola)

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cancro del colon retto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2015

colon-retto tumoreParma 30 ottobre Parma, nella Sala Congressi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, un importante convegno internazionale sul Cancro del colon retto. la giornata, che si aprirà alle ore 8.30 con i saluti delle autorità. Alle 9, poi, è prevista la lettura magistrale “Microbiota e cancro del colon-retto” di Iradj Sobhani (Parigi). A seguire la prima sessione, dedicata a “Epidemiologia e screening” e moderata da Antonio Balestrino (Parma), Francesco Di Mario (Parma) e Fabio Fornari (Piacenza). Sono previsti interventi di Rita Melotti (Bologna) su “Epidemiologia e dati della Regione Emilia Romagna”, di Gian Luigi de’ Angelis (Parma) su “Il razionale del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale” e di Romano Sassatelli (Reggio Emilia) su “Lo screening: utilità e limiti”.
Alle 10.50 la seconda sessione, su “Diagnosi e stadiazione”, moderata da Rita Conigliaro (Modena), Girolamo Crisi (Parma) e Luciano Fugazza (Lodi). Interverranno Giorgio Nervi (Parma) su “Le tecniche endoscopiche”, Fabiola Fornaroli e Francesca Vincenzi (Parma) su “La sorveglianza oncologica del colon nelle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali”, Barbara Bizzarri (Parma) su “L’ecoendoscopia”, Francesco Ferrozzi (Cremona) su “La risonanza magnetica”, Cristina Rossi (Parma) su “Diagnostica per immagini dei tumori del colon-retto”, Pellegrino Crafa (Parma) su “Lo studio anatomo-patologico”. Al termine è prevista lalettura magistrale “Complicanze della chirurgia colon rettale” di Didier Mutter (Strasburgo).Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14.30, le altre due sessioni. Nella terza, dedicata a “La terapia chirurgica”e moderatadaGilberto Poggioli (Bologna), Andrea Renda (Napoli) e Luigi Roncoroni (Parma), interverranno Francesco Brunetti (Parigi) su “Chirurgia del colon-retto”,Nicola de’ Angelis (Parigi) sulla “Chirurgia robotica”, Luca Ansaloni(Bergamo) sulla “Chirurgia d’urgenza”, Andrea Mancini (Milano) e Federico Marchesi (Parma) su “Endoscopic sub-mucosal dissection (ESD) vsTransanal endoscopic microsurgery (TEM)”.
La quarta e ultima sessione (dalle ore 16.10) sarà su “La terapia della malattia avanzata”, e sarà moderata da Guido Biasco (Bologna), Paolo Delrio (Napoli) e Giorgio Ercolani (Bologna), con interventi di Riccardo Memeo (Strasburgo) su “La chirurgia delle metastasi epatiche”, Fausto Catena (Parma) su “Il problema della carcinosi peritoneale”, Maria Chiara Banzi (Reggio Emilia) su “Chemioterapia”, Nunziata D’Abbiero (Parma) su“Radioterapia” e Guido Fanelli (Parma) su “L’importanza delle cure palliative”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sabato e domenica la quarta tappa del primo tour nazionale WALCE con test della spirometria gratuiti

Posted by fidest press agency su sabato, 3 ottobre 2015

sigaretteUna sigaretta gigante campeggerà per tutto il weekend in via VIII febbraio 1848: una struttura alta 3 metri e lunga 14, con all’interno un vero e proprio percorso multimediale di prevenzione e informazione sui danni arrecati dal fumo e test spirometrico gratuito. “Esci dal tunnel. Non bruciarti il futuro” approda domani nel centro storico di Padova, quarta tappa (dopo Torino, Bari e Milano) del tour nazionale di sensibilizzazione sul tumore al polmone organizzato da WALCE Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe), l’associazione europea dedita ai pazienti affetti dalla neoplasia e ai loro familiari. “Abbiamo lanciato il progetto in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco e dopo aver incontrato i cittadini, i media e le istituzioni di Torino, Bari e Milano, siamo qui a Padova, a fianco delle Istituzioni, per ribadire con forza quanto sia importante la prevenzione e quali sono i gravi danni causati dal fumo, attivo e passivo – spiega la prof.ssa Silvia Novello, presidente di WALCE Onlus e docente nel Dipartimento di Oncologia Polmonare presso l’Università di Torino. L’iniziativa sarà inaugurata sabato mattina alle 10.00 con il taglio del nastro, e proseguirà fino a domenica pomeriggio. Tutte le attività sono gratuite e aperte al pubblico dalle 10 alle 19 nelle due giornate: si parte dal totem posacenere in ingresso, si passa al desk per l’esame spirometrico, si può parlare con lo pneumologo e con l’oncologo e ricevere opuscoli informativi e gadget. “Le malattie respiratorie correlate al tabacco sono in sensibile aumento in tutte le fasce d’età, anche tra i non tabagisti: – spiega il prof. Pierfranco Conte, coordinatore tecnico scientifico della Rete Oncologica Veneta – irritazione a occhi e naso, mal di testa, secchezza della gola, vertigini, nausea, tosse e malattie respiratorie più gravi come la bronchite cronica o la bronco-pneumopatia ostruttiva. Inoltre, respirare sigarette, proprie e altrui, determina il 90% del totale dei decessi per tumore del polmone, che nel 2014 ha colpito 40mila persone”. La campagna ha il patrocinio di AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), Fondazione Insieme Contro il Cancro, Healthy Foundation, AIPO (Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri), dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Bari, della Società Italiana di Chirurgia Toracica (SICT), della Rete Oncologica Veneta, dell’Istituto Oncologico Veneto IRCCS di Padova e del Comune di Padova – Città Sane. “Il fumo fa male è una verità dimostrata e l’assunzione costante e prolungata nel tempo di tabacco incide sulla durata della vita media – sottolinea il vicesindaco di Padova, Eleonora Mosco – E’ necessario sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi connessi al tabagismo. L’invito pertanto che rivolgo a tutti coloro che sono ostaggio di questo brutto e deleterio vizio, è di smettere di fumare, per se stessi e per gli altri. Mi rivolgo in particolare ai tantissimi giovani che negli ultimi anni, secondo i sondaggi, sono accaniti consumatori di tabacco sfuso, più economico delle sigarette. Il compito di tutti noi è dunque quello di tenere alta l’attenzione su questo tema di vitale importanza per la salute, puntando sulla prevenzione universalmente riconosciuta come l’arma più efficace nella lotta a tante patologie. Come Amministrazione sosteniamo con orgoglio il progetto Esci dal tunnel, non bruciarti il futuro, che farà tappa a Padova questo week-end ringraziando gli oncologi e pneumologi che scenderanno in piazza contro i danni del fumo”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ercolano di notte

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2015

ercolano di notteercolano di notte1ercolano di notte2Venerdì e domenica a partire dalle ore 20,30 si prevedono 8 repliche previste divise in 4 gruppi di visita a sera da 25 persone ciascuno. Un affascinante percorso tra luci, realtà virtuale e archeologia che ripercorre metaforicamente le ore precedenti l’eruzione del 79 d. C., la notte in cui il Vesuvio eruttò ricoprendo interamente di cenere e fango l’antica città di Ercolano, insieme a Pompei e Stabia. Tra le curiosità del tour la visita alle Terme Suburbane, normalmente chiuse al pubblico, un complesso termale costruito tra il I e il II secolo a.C. che restituisce testimonianze preziose della civiltà romana e della sua ricchezza e che ospita la performance teatrale finale.
Plinio il Giovane (interpretato dall’attore Luca Iervolino, diretto da Rosario Sparno e accompagnato dalla musica di Massimiliano Sacchi) farà rivivere gli ultimi istanti di quella drammatica notte. Scenografia naturale dello spettacolo sarà la porta di accesso all’apodyterium che conserva al suo interno una parte di colata di magma, un drammatico fermo immagine di un momento che di lì a poco avrebbe distrutto un’intera civiltà.Tariffe 16 €, 10 € per gruppi , gratuito under 14 Prenotazione obbligatoria. (foto. ercolano di notte)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale nella malattia del motoneurone

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2015

EmpoliEmpoli 14 marzo 2015 nell’aula magna “Elisabetta Chiarugi” del centro direzionale dell’Asl 11, in via dei Cappuccini a Empoli convegno “Il percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale nella malattia del motoneurone: dalla ricerca scientifica alle realtà territoriali”. Il convegno getterà le basi per la creazione di un percorso specifico dedicato alle persone affette da queste patologie neurologiche, che coinvolge tutte le figure professionali sia a livello ospedaliero sia a livello territoriale, al fine di garantire la continuità assistenziale e l’integrazione socio-sanitaria per il miglioramento della qualità di vita dei pazienti.
Ad aprire l’evento saranno Leonello Guidi, direttore dell’unità operativa complessa neurologia dell’Asl 11, con Stefano Mugnaini e Michele Delena di Mc Multicons onlus, l’Associazione partner dell’Asl 11 nel progetto Leonardo, grazie al quale medici e operatori delle professioni sanitarie possono formarsi sulla Sla e sulle altre patologie neurologiche presso prestigiosi ospedali esteri
Medici, medici di medicina generale, tecnici di neurofisiopatologia, infermieri, logopedisti e fisioterapisti possono partecipare al convegno, fino ad un massimo di 150 iscritti. (foto fonte Wikipedia)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: politiche sociali

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 agosto 2013

“Per me l’assistenza agli anziani è una priorità. Nella mia esperienza di studio e di ‘esperta’ del sociale mi sono occupata in modo particolare di questo tema che considero centrale. Vorrei una città ‘amica degli anziani’ che diventi un modello per il panorama nazionale. Una città che ama i suoi anziani è una città migliore per tutti”. Così Rita Cutini, assessore al sostegno sociale e alla sussidiarietà, che oggi ha iniziato il percorso di visite ai servizi erogati da Roma Capitale visitando, accompagnata da alcuni dirigenti del Dipartimento, al Centro di Torre Spaccata del Comune di Roma, dove ha visitato il Centro Risvegli IRIDE. Qui ha salutato gli ospiti, i familiari e gli operatori cogliendo l’occasione per ascoltare le esigenze degli anziani residenti. La visita è proseguita nelle altre aree della medesima struttura, il Centro Anziani e la casa di riposo Hansel & Gretel.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I talenti del futuro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 luglio 2013

I collegi di merito sono una realtà sempre più importante nelle città universitarie italiane. Anche Como, per la prima volta, ospiterà un collegio di merito, La Scuola di Como, un luogo nuovo e unico per la formazione dei talenti e dei futuri dirigenti di domani. La Scuola di Como è promossa da Univercomo ed è aperta agli studenti del Politecnico di Milano – polo territoriale di Como, dell’Università dell’Insubria – sede di Como, del Conservatorio di Como e dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli. Il progetto è frutto della collaborazione tra Univercomo, il Comune di Como, gli atenei e gli istituti di altra formazione comaschi.
La scuola è il luogo d’elezione per chi ha meriti eccellenti e talento ed è disposto a mettersi in gioco per esplorare i “nuovi orizzonti per il futuro”. A studenti motivati e meritevoli offre la possibilità di crescere intellettualmente e umanamente in un clima di partecipazione e collaborazione per molti aspetti unico, proponendo una serie di attività formative e di attività extra-curriculari e avvalendosi della sinergia con il Collegio di Milano: conferenze, dibattiti e incontri con personalità del mondo culturale, scientifico e produttivo, project work, lavori su progetti di gruppo.
Nell’ambito de La Scuola di Como gli studenti potranno confrontarsi con un ambiente multiculturale ricco e stimolante, operando su progetti comuni e sviluppando la capacità di lavorare insieme. Lo scopo principale del collegio è la creazione di uno “spirito” comune che favorisca la crescita personale degli studenti e che getti le basi per il loro futuro lavorativo in ambito locale e internazionale contribuendo a formare la classe dirigente del futuro.
La Scuola di Como è aperta agli studenti delle università e degli istituti comaschi di alta formazione che hanno il desiderio e la capacità di valorizzare il proprio percorso di studi per scrivere la loro storia: un trampolino di lancio per poter cambiare il proprio futuro. “Nuovi orizzonti per il futuro” è, infatti, il motto scelto per rappresentare la Scuola, un motto che riflette lo spirito del collegio, un luogo adatto a giovani capaci, con una visione aperta sul futuro e che non temono di affrontare nuove sfide. Le diverse attività proposte dalla Scuola seguiranno un tema diverso ogni anno. Il tema scelto per questo primo anno è “Sulle spalle dei giganti: a lezione di scienza e cultura”. Un tema che sottolinea gli obiettivi della Scuola: permettere a giovani talenti di formarsi a 360 gradi mettendosi in gioco, confrontandosi con i “giganti” per imparare da loro e guardare oltre, per riuscire a spingere lo sguardo ancora più lontano sull’orizzonte. Le attività proposte all’interno del progetto formativo, volto a riconoscere e promuovere il merito, potenziare i talenti e valorizzare le aspirazioni personali, saranno dedicate non solo agli studenti della Scuola ma aperte anche a tutti gli studenti comaschi e alla cittadinanza, nell’ottica di una crescita comune. Gli studenti saranno ammessi al collegio su base meritocratica e motivazionale a seguito di un concorso. La domanda di ammissione va presentata dal 25 luglio fino alle ore 12 del 6 settembre. Una parte dei posti disponibili sarà coperta da borsa di studio.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Finanza, Etica ed Europa: un percorso comune”

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 maggio 2012

Roma 31 maggio 2012 h 17:00 Villa Celimontana, Via della Navicella 12 Organizzato dalla Fondazione Atlante, in collaborazione con l’Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito e la Rivista Giuridica Notarilia, l’incontro intende rappresentare un momento di confronto sull’attuale situazione europea, ponendo l’attenzione sul tema dell’etica economica collegato alla finanza.Non pura retorica, ma concrete prospettive e spunti per costruire un sistema più efficiente ed equo, che tenga conto delle differenti istanze della società civile.L’Italia deve essere in grado di convogliare l’enorme risparmio privato su imprese e canali d’investimento.Per ottenere ciò, il risparmio non va falcidiato e la domanda non va mortificata, con un eccesso di imposizione fiscale, sull’altare del contenimento del debito.Il risparmio va sostenuto ed alimentato attraverso efficaci politiche che tengano da conto:
il cuneo fiscale, che deve essere ridotto;
le opportunità occupazionali, promuovendo investimenti in infrastrutture ed edilizia;
il flusso di capitali da mettere immediatamente in circolazione con il tempestivo pagamento da parte della Pubblica Amministrazione. Altresì, in un tale processo virtuoso, la possibilità di battere il credit crunch mediante “l’umanizzazione” del rating d’impresa, la cultura del venture capital, del private equity, la quotazione nei mercati AIM e MAC, nonché il private placement di obbligazioni corporate all’estero, rappresentano passaggi utili, se non indispensabili, per la crescita.
Programma dell’evento ed i relatori presenti.
Prof. Franco Salvatori – Presidente Società Geografica Italiana
Prof. Notaio Antonio Gazzanti Pugliese di Cotrone- Presidente Fondazione Atlante
Cav. Lav. Prof. Ercole P. Pellicanò- Presidente ANSPC
Avv. Nunzio Bevilacqua – Direttore Rivista Giuridica Notarilia
Interventi
Prof. Antonio Baldassarre – Pres. Emerito della Corte Costituzionale
Prof. Luigi Cappugi – Economista
Dott. Divo Gronchi – A. D. Cassa di Risparmio di San Miniato
Prof.ssa Maria Giuseppina Lucia – Ordinario Geografia Economico-Politica Univ. Torino
Cav. Lav. Dott. Giampietro Nattino – Pres. Banca Finnat
Prof. Vincenzo Scotti – Pres. Link Campus University
Mons. Dom. Pietro Vittorelli – Abbate di Monte Cassino
Moderatore
Dott. Paolo Brocato – Giornalista dell’Osservatore Romano

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »