Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘persia’

Splendida Persia: visioni nel Gioiello

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 ottobre 2017

BijouCasalmaggiore (CR) Via Porzio 9, dal 25 novembre 2017 al 28 gennaio 2018 Inaugurazione Splendida Persia, visioni nel Gioiello Mostra curata di Bianca Cappello e Sogand Nobahar il 25 novembre ore 16.00 Conferenza stampa 18 novembre ore 11.00 al Municipio di Casalmaggiore. Iran e Italia, tradizioni millenarie e linguaggi contemporanei che si fondono nell’emozione di un viaggio nel gioiello, nel tempo e nello spazio. Splendida Persia, visioni nel Gioiello mette in mostra, in prima visione in Italia, un’esclusiva selezione di gioielli che appartengono alla storia della Persia e all’influenza del suo magico fascino nell’oreficeria e nel gioiello di ricerca iraniano contemporaneo, rilevandone l’eco che ha avuto nella grande bigiotteria italiana dagli Anni Sessanta a oggi. Il percorso della mostra si snoda tra un prezioso nucleo di gioielli e perle antichi provenienti dalla regione dell’antica Mesopotamia che mostra gli antipodi della cultura con i suoi simboli e i suoi materiali, espressione della variegata e millenaria tradizione persiana. La produzione di gioielli contemporanei di alcuni tra i principali designer iraniani che reinterpreta temi e simboli della tradizione persiana arabo-islamica, ma anche zoroastrica e apotropaica popolare. Un’inedita selezione di gioielli fantasia Made in Italy dagli anni ’60 agli anni Bijou1Duemila, creati da grandi firme della bigiotteria italiana e ispirati all’iconografia, ai colori e alla poesia persiana. Inoltre i gioielli concettuali di un gruppo di giovani studenti talentuosi del corso di Design del Gioiello dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano che hanno realizzato opere di grande suggestione e forza vitale. Il tour espositivo si arricchisce infine di una serie di scatti inediti tratti dal reportage documentario in Iran del fotografo Federico Wilhelm che analizza il paesaggio naturale, artistico e sociale dell’Iran contemporaneo, nel particolare e delicato passaggio dalla radicata e millenaria tradizione alla contemporaneità. La mostra è inserita nel calendario di iniziative del progetto Stupor Mundi – Iran. Catalogo: Bianca Cappello e Sogand Nobahar, Splendida Persia, Visioni nel Gioiello, edizioni Universitas Studiorum, 2017
Orario: da martedì a sabato: 10.00-12.00 / 15.00 – 18.00; domenica e festivi: 15.00- 19.00. Chiuso Natale e Capodanno. Ingresso: intero € 3,00; ridotto € 2,50. Gratuito per le scolaresche, per i possessori dell’Abbonamento Musei Lombardia e, per tutti, la prima domenica del mese.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ritmi e danze: La Persia incontra la Grecia

Posted by fidest press agency su martedì, 8 febbraio 2011

Milano  20 febbraio 2011, ore 18.30 Teatro San Fedele – via Hoepli 3/b,  in concerto Zarbang Ensemble & Banafsheh Sayyad  “Into the Vastness/Nell’immensità” Ritmi e danze: La Persia incontra la Grecia  Dopo il tutto esaurito del 2010, con la performance di musica e danza persiana dedicata allo “Shahnameh”, Il Libro dei Re, capolavoro del grande poeta persiano Ferdousi, domenica 20 febbraio 2011 al Teatro San Fedele (via Hoepli 3/b) è in scena un nuovo spettacolo di ritmi e danze persiane, “Into the Vastness/Nell’Immensità”, a cura della Casa della Cultura Iraniana di Venezia, in collaborazione con l’associazione Eclettica&Media.
In palcoscenico la musica dialoga con l’arte della danzatrice iraniana Banafsheh Sayyad anche coreografa e precorritrice della danza contemporanea mistico persiana.
Zarbang è stato fondato nel 1996 dai virtuosi delle percussioni Behnam Samani, Morteza Ayan e Siavash Yazdanifar con il doppio fine di presentare a livello internazionale i ritmi persiani e al tempo stesso combinarli con gli strumenti percussivi e melodici di altre culture. Il gruppo si è  esibito in tutto il mondo spesso collaborando con jazzisti e solisti provenienti da tradizioni sia orientali sia occidentali.
Banafsheh Sayyad nata in Iran, vive attualmente negli Stati Uniti dove si è laureata in danza presso l’Università della California (UCLA). E’ una danzatrice di fama internazionale, coreografa, insegnante e precorritrice della danza contemporanea mistico persiana. (Zarbang Ensemble)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un Italiano in Persia

Posted by fidest press agency su sabato, 21 agosto 2010

Venezia dal 4 al 30 settembre 2010 Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, Mostra fotografica Luigi Montabone e la fotografia dell’Ottocento” L’inaugurazione avverrà il 3 settembre, alle ore 17.00, nell’Antisala della Libreria Sansoviniana (ingresso da Piazzetta San Marco 13/a). La mostra, a cura di Alberto Prandi e Mirella Canzian, ospita una selezione di 33 tavole tratte dall’album marciano di fotografie di Luigi Montabone – fotografo al seguito della prima missione ufficiale del Regno d’Italia in Iran, intitolato Ricordo del viaggio in Persia della missione italiana 1862, segn. marc. 138.C.88, ed è parte dell’esposizione prodotta e organizzata dall’Istituto Nazionale per la Grafica, La Persia Qajar. Fotografi italiani in Iran 1848-1864, a cura di Maria Francesca Bonetti e Alberto Prandi tenuta a Roma (11 febbraio – 5 aprile 2010) dove l’album marciano è stato presentato integralmente per la prima volta al pubblico, per poi essere esibito in una prossima edizione al Fotomuseo Panini di Modena (27 novembre 2010 – 27 febbraio 2011). Introduzione di Maria Letizia Sebastiani (direttore della Biblioteca Nazionale Marciana). Interventi di Alberto Prandi (Università Ca’ Foscari, Venezia) e Mirella Canzian (Biblioteca Nazionale Marciana).
L’album, ed in particolare l’esemplare Marciano, è opera estremamente significativa, vuoi per la rara testimonianza visiva che offre, vuoi per il ruolo che ha avuto nello sviluppo degli studi storiografici relativi alla fotografia d’epoca Qajar. La missione italiana in Persia fu progettata sin dal 1860 da Camillo Benso di Cavour, ma solamente nell’aprile del 1862, con la partenza del folto gruppo di componenti, poté prendere l’avvio. Marcello Cerruti, genovese, già ministro in Costantinopoli, guidava l’ambasciata straordinaria, ricca di ben 19 membri che erano distinti in quattro sezioni, diplomatica, militare, commerciale e scientifica. La missione così composta mirava a rappresentare il prestigio politico e culturale della nuova Italia e a compiere una ricognizione generale del paese visitato. (montalbone)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »