Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘personale’

La sfida del personale per mettere a terra il PNRR

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 settembre 2022

Il PNRR stanzia 20 miliardi di euro per il rilancio della sanità pubblica, con interventi che puntano a rinnovare le strutture del servizio sanitario, ma soprattutto a sviluppare l’assistenza di prossimità e la digitalizzazione attraverso la realizzazione di case e ospedali di comunità, l’ammodernamento tecnologico e digitale ospedaliero, l’assistenza domiciliare, la telemedicina. Una riforma che potrebbe ridisegnare l’assetto del servizio sanitario, ma che lascia fuori una componente decisiva: il personale sanitario, già oggi oggetto di una forte carenza, che rischia di essere ulteriormente aggravata dalle nuove esigenze derivanti dalla riforma. Carenza, formazione, riorganizzazione del personale del servizio sanitaria alla luce delle riforme previste dal PNRR sono state al centro della seconda giornata della SUMMER SCHOOL 2022 – Il PNRR tra economia di guerra ed innovazione dirompente”, organizzata da Motore Sanità.Decisivo è anche l’aspetto della formazione dei professionisti, sottolinea la presidente Fnopi. “Oggi gli infermieri hanno una formazione 3+2. Il titolo abilitante è la formazione triennale. Conseguito questo titolo, gli infermieri sono tutti uguali. Abbiamo bisogno di lavorare affinché la formazione diventi più articolata, andando verso specializzazioni a orientamento clinico-assistenziale per dare una prospettiva di sviluppo della professione”, ha aggiunto Mangiacavalli, ricordando le nuove strutture territoriali, per esempio le case di comunità “non saranno una panacea: è decisivo lavorare sulla costruzione della rete, formale e informale, coinvolgendo studi dei medici di medicina generale, le farmacie – specie quelle rurali -, la specialistica ambulatoriale, il privato accreditato, il sistema socia-assistenziale”. In questo processo, anche le farmacie potranno giocare un ruolo importante, come visto già durante la pandemia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le ferie non godute dal personale precario della scuola vanno pagate

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2022

Punto. Lo ha ribadito ieri il Tribunale di Arezzo che ha valutato il ricorso di una docente, assistita dai legali Anief, che ha svolto per cinque anni scolastici consecutivi, tra il 2013 e il 2019, delle supplenze annuali con scadenza a giugno vedendosi sempre negare l’assegnazione dell’indennità relativa ai periodi di ferie non fruiti. Per rispondere al quesito, il giudice ha realizzato un’ampia “ricognizione del quadro normativo nazionale di riferimento in tema di condizioni della fruizione del diritto alle ferie nell’ambito dei rapporti di lavoro dei docenti a tempo determinato della scuola pubblica”, partendo dalla sentenza n. 3021/10 della Corte di cassazione, secondo cui “la natura mista dell’indennità delle ferie non godute può considerarsi un dato acquisito nella prevalente (e più recente) giurisprudenza”, fino ad arrivare alla recente legge 135/2012 che “ha introdotto una deroga per il personale scolastico assunto a tempo determinato, ammettendo la possibilità di sostituire con il corrispondente trattamento economico le ferie di cui questi lavoratori, proprio in ragione della durata limitata del loro rapporto di lavoro, non abbiano potuto usufruire”. Nella sentenza, il giudice reputa, quindi, “che anche i docenti a tempo determinato abbiano diritto a godere delle ferie maturate nei giorni di sospensione delle attività didattiche, e che possano ottenere la corresponsione dell’indennità sostitutiva alla cessazione del rapporto nei soli limiti della differenza a loro favore tra i giorni di ferie maturati e quelli in cui è loro consentito di fruirne (ovvero quelli in cui sono sospese le lezioni e i docenti non sono impegnati in altro tipo di attività)”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Modulare lo spazio: personale di Enrica Borghi

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 settembre 2022

Ravenna. dal 1 ottobre al 17 dicembre Via Giovanni Pascoli 31 (sabato 1 ottobre 2022, ore 11 Orari giovedì, venerdì e sabato ore 16-19 ingresso libero) la Fondazione Sabe per l’arte presenta la mostra personale di Enrica Borghi dal titolo Modulare lo spazio, a cura di Pasquale Fameli, realizzata nell’ambito di Ravenna Mosaico – VII Biennale di Mosaico Contemporaneo con il patrocinio del Comune di Ravenna e del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna e la collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Ravenna. La mostra vuole evidenziare il dialogo che Enrica Borghi intrattiene da anni con la tecnica del mosaico, aggiornata tanto nei materiali quanto nei significati attraverso una ricerca artistica che si caratterizza per il riuso di frammenti ed elementi di scarto. una selezione di installazioni parietali e pavimentali. La Fondazione Sabe per l’arte, inaugurata nel novembre 2021 a pochi passi dal MAR – Museo d’Arte di Ravenna, intende porsi quale punto di riferimento per la promozione e la diffusione dell’arte contemporanea, con una particolare attenzione alla scultura.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: I 250mila Ata dimenticati da tutti i progetti di rilancio dell’Istruzione

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 settembre 2022

Nella scuola lavorano quasi un milione di insegnanti, ma anche 250mila Ata: sono assistenti amministrativi, tecnici, collaboratori scolastici e Dsga che ogni giorno permettono agli istituti scolastici, tra le altre cose, di organizzare le lezioni, reperire e gestire il personale, garantire sorveglianza e pulizia. Questi lavoratori sono sistematicamente elusi dai progetti di rilancio e valorizzazione della scuola: ciò non è possibile, perché svolgono un lavoro di estrema responsabilità, con carichi triplicati rispetto a qualche anno fa, in cambio degli stipendi più bassi della pubblica amministrazione italiana. A dirlo è Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, presentando il Manifesto politico dedicato proprio al personale Ata, in vista delle elezioni politiche del 25 settembre e dei progetti di attuazione del Pnrr. Pacifico ribadisce che “in questo momento in cui l’anno scolastico è ormai iniziato senza l’organico Covid – un organico aggiuntivo che serve comunque alle scuole, composto da molti amministrativi e ausiliari – vogliamo sottolineare la necessità di valorizzare il personale Ata a partire dagli organici, dalla lotta alla precarietà e da chi, sul fronte della scuola, – ha concluso il leader dell’Anief – è fondamentale anche nella sfida del Pnrr”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ANCODIS: il CCNL del personale docente negli Enti locali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 agosto 2022

Ancodis evidenzia un’importante novità per il personale della scuola dell’infanzia comunale. Si tratta dell’introduzione – nella funzione docente – del coordinatore pedagogico che assume un ruolo strategico nell’azione didattica della scuola. Si infrange così il tabù dell’unicità della funzione docente e si prevede una differenziazione stipendiale che riconosce competenze, ruolo e funzioni specifiche.Ancodis allora propone di seguire le orme anche nel rinnovo del prossimo CCNL scuola evidenziando la necessità che anche nella scuola pubblica statale si proceda all’individuazione di una nuova area professionale aperta ai collaboratori del dirigente scolastico e alle figure di sistema – oggi strutturate in ciascuna scuola – impegnate nel funzionamento organizzativo e didattico.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla sanità pubblica italiana mancano 4 miliardi e personale

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2022

E le regioni che hanno più sanità pubblica rischiano di pagare di più. Inoltre, la mancanza di personale sanitario rischia di diventare un problema molto grosso a breve termine”. Sono gli allarmi che arrivano dalla convention “Donne protagoniste in sanità”, in corso oggi e domani a Bologna. E’ il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, a far presente questi temi nel suo intervento davanti a una folta platea di professioniste e professionisti della sanità. Il governatore aggiunge poi che “se queste risorse arrivano, devono essere distribuite sulle reali spese sostenute, dato che ci sono regioni che sono state colpite di più. Si è curato, ricoverato e vaccinato tutto il possibile, e non vorrei che la contraddizione di un governo che io applaudo perché ha messo risorse come mai prima nella sanità, poi portasse le Regioni con più sanità pubblica ad andare in difficoltà. Al Governo abbiamo chiesto una parte di risorse straordinarie subito, poi per la parte rimanente chiediamo di spalmarla in una pluralità di anni, 10 o 20, e a quel punto potremmo farcene carico noi, ma con un carico ragionevole”. Al governatore risponde in diretta il sottosegretario per la Salute, Pierpaolo Sileri: “Quelle risorse devono arrivare e devono arrivare prontamente. Io sono tra quelli che preme perché quelle risorse arrivino sia per il personale, sia per le spese, dato che i tetti di spesa vanno eliminati”. Quanto alla questione della carenza dei professionisti, il sottosegretario sottolinea come, per esempio in medicina, il problema sia “evitare che i medici di 35-40 anni se ne vadano, magari all’estero, perché il nostro sistema è poco attrattivo. Dunque la maggioranza delle risorse deve andare per il personale, perché è ben formato e va trattenuto”.Durante la convention, che si svolge oggi e domani all’Hotel Savoia Regency, la nutrita comunità delle donne che si occupano di sanità, coordinate dalla dottoressa Monica Calamai, si confronta su una serie di questioni strategiche, dalla salute di genere alla governance in sanità, fino all’innovazione e il gender gap. Ai temi sono dedicati 14 tavoli di lavoro ai quali siedono professioniste di ogni settore della sanità i cui esiti serviranno per costruire una serie di proposte per il futuro.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Senza personale la Sanità pubblica muore

Posted by fidest press agency su sabato, 11 giugno 2022

Il cortocircuito che si sta abbattendo sulla sanità pubblica attraverso il combinato disposto di assenza di medici e infermier grazie ad una programmazione della formazione universitaria miope e politicamente colpevole, di carenza di posti letto, di bassi stipendi, di tetto alle spese del personale, di acuirsi delle disuguaglianze dovute alla regionalizzazione del sistema, rischia di rendere irreversibile il processo di smantellamento del Servizio Sanitario Nazionale. Il personale, in particolare medici e infermieri, è ridotto all’osso, tanto che le ferie – dopo oltre due anni di lavori forzati a causa della pandemia, possono essere garantite solo attraverso la chiusura di interi reparti e a ulteriore discapito dei cittadini. E non va meglio alle altre professioni sanitarie. Le regioni del Nord, che hanno possibilità di spesa, non trovano personale da assumere e i reparti si svuotano; le regioni del Centrosud hanno migliaia di precari che non possono assumere perché non hanno i soldi per farlo.Inoltre i pochi, insufficienti, neolaureati scelgono spesso di andare a lavorare all’estero, nel Nord Europa, dove gli stipendi sono di gran lunga più dignitosi e la funzione sociale non squalificata come in Italia, dove “gli eroi” subiscono migliaia di infortuni l’anno a causa di violenze, aggressioni e minacce da parte di una cittadinanza esasperata da tempi d’attesa biblici. Sono più di 12 mila gli infortuni denunciati all’Inail tra il 2016 e il 2020, ma parliamo ovviamente solo della punta dell’iceberg, perché il grosso resta sommerso.Il taglio dei posti letto e la chiusura di interi ospedali, rispettivamente quasi 50 mila posti letto e circa 200 ospedali solo nel periodo 2007/2017, secondo l’annuario statistico del SSN, completa il quadro di una sanità pubblica in coma irreversibile.È facile in fondo: basterebbe avere la volontà di investire subito nella Sanità pubblica almeno l’equivalente di quanto il governo Draghi ha deciso di concedere, nonostante la contrarietà popolare, per l’invio delle armi da guerra in Ucraina. Più ospedali pubblici, più posti letto, abolizione del numero chiuso nelle Università, investimenti in prevenzione e cure territoriali, ripubblicizzazione delle cure riabilitative, alzare i salari. Non esistono altre ricette!

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Trasferimenti personale Ata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2022

È di pochissimi giorni fa la pubblicazione da parte del ministero dell’Istruzione degli oltre 23.000 trasferimenti del personale Ata che avranno effetto pratico a partire dal prossimo 1° settembre 2020. I numeri sono i seguenti: 20.163 i trasferimenti in ambito provinciale; 2.701 i trasferimenti interprovinciali; 229 i passaggi di profilo in ambito provinciale; 65 i passaggi di profilo interprovinciali. Nel mese di agosto sono previste le immissioni in ruolo, per la quali il sindacato chiede di prevedere un contingente pari al numero totale di posti vacanti e disponibili: il numero complessivo nazionale ha subito anche un leggero decremento. “Come sindacato Anief – dice il suo presidente nazionale Marcello Pacifico – stiamo ribadendo in tutte le sedi che anche per il personale Ata le assunzioni in ruolo devono avvenire sul 100% dei posti vacanti in organico di diritto. Non è proponibile che il Governo italiano continui a discriminare il personale amministrativo, tecnico e ausiliario assumendo a tempo indeterminato solo sul 50% dei posti vacanti. Le graduatorie ci sono e il personale ha il pieno diritto ad ottenere l’aspirata stabilizzazione: la Corte di Giustizia europea ha appena ribadito che i precari con almeno 36 mesi di supplenze svolte non sono figli di un dio minore, ma vanno trattati alla stregua dei colleghi di ruolo. E anche sui mancati scatti stipendiali sempre più tribunali nazionali stanno sostenendo che non vi sono differenze”. “Il principio sull’equiparazione dei diritti vale per i docenti come per il personale Ata, che ha aderito in buon numero allo sciopero del 30 maggio a con una folta delegazione presente anche a Roma a manifestare contro il Decreto Legge n. 36 che li ha ignorati del tutto. Un punto importante da non sottovalutare – conclude Pacifico – è l’istituzione anche per il personale Ata di un organico dell’autonomia che tenga conto delle reali necessità delle istituzioni scolastiche”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Personale scolastico: Le norme che regolano l’accesso alla pensione vanno cambiate

Posted by fidest press agency su domenica, 5 giugno 2022

Su questo tema, ANIEF afferma che “da quota 96 in vigore fino a qualche anno fa si sta andando verso quota 120 e forse più. È inammissibile, ancora oggi in Germania si ha diritto all’assegno di quiescenza con soli 27 anni di contributi e senza riduzioni”. Nella maggior parte dei Paesi europei i requisiti richiesti sono decisamente più bassi: in Francia, ad esempio, l’età minima di pensionamento pur essendo stata innalzata è comunque stata fissata a 62 anni, mentre ci sono altri Paesi – come Polonia e Cipro – dove l’età minima per lasciare il lavoro in cambio di una pensione piena al completamento del numero di anni di servizio svolti, senza decurtazione, è fissata a 55 anni. In molti altri paesi, come Belgio, Danimarca, Irlanda, Grecia, Spagna e Lussemburgo, allo stesso modo, è possibile ottenere una pensione piena al completamento del numero di anni di servizio richiesti.Sul fronte degli organici abbiamo assistito alla riduzione di 15 posti a seguito della previsione di collocamento a riposo, a decorrere dal 1° settembre 2022, di un pari numero di assistenti amministrativi facenti parte della dotazione organica aggiuntiva di 110 posti ed al decremento di 31 posti registrato nel profilo di Dsga.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Recruiting day dedicato alla selezione del personale nel settore della ristorazione

Posted by fidest press agency su domenica, 29 Maggio 2022

Milano. Lunedì 30 maggio 2022 e martedì 31 maggio 2022 presso la Filiale di via Benigno Crespi, 57 di Milano un Recruiting Day dedicato alla ricerca di personale per il settore della ristorazione.La selezione si focalizza sulla ricerca di addetti alla cucina, come Chef, Chef de partie, commis di cucina e lavapiatti, e personale di sala, come commis di sala, Chef de rang e Restaurant manager.Gli interessati possono presentarsi portando il proprio curriculum vitae presso la filiale di Milano di via Benigno Crespi 57, nelle giornate di lunedì 30 maggio dalle 14.00 alle 18.00 e di martedì 31 maggio dalle 09.00 alle 13.00. Per maggiori informazioni sulla giornata è possibile scrivere all’indirizzo e-mail: info.milano@etjca.it oppure visionare la pagina dedicata al seguente link: https://bit.ly/3L57CvN. Non è richiesta la pre-iscrizione. ETJCA, attraverso queste iniziative è vicina a chi è alla ricerca di una posizione lavorativa, consentendogli di entrare in contatto con nuove opportunità professionali.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra personale di Serj dal titolo “Pochi Riti Utili Salvano”

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 Maggio 2022

Torre Pallavicina (BG) Sabato 28 maggio 2022 alle ore 17.00, nelle sale di Palazzo Oldofredi Tadini Botti inaugura la mostra personale di Serj dal titolo Pochi Riti Utili Salvano a cura di Roberto Lacarbonara.Con una serie di ambienti installativi inediti, concepiti in stretta relazione con l’architettura e gli affreschi del palazzo quattrocentesco e della coeva Chiesa di San Rocco, Serj definisce una struttura simbolico-rituale in grado di tradurre lo spazio fisico concreto in un sistema complesso, empirico e immersivo.A partire dall’indagine sulla storia e sulla funzione dell’edificio, progettato come punto strategico fortificato a ridosso dell’Oglio, linea di confine con la Serenissima e teatro di innumerevoli scontri per la definizione dei confini territoriali in epoca sforzesca, e lungamente utilizzato per le feste bucoliche e le battute di caccia, Serj ripensa l’esplorazione del luogo come sviluppo di una strategia di occupazione – militare? venatoria? – che vede l’osservatore muoversi tra le sale in un percorso di progressiva presa di controllo e conoscenza.Partendo da una grande scultura in cera nera di fonderia, distesa a pavimento a circoscrivere un territorio delimitato, visibile dall’alto nei suoi frazionamenti che obbligano ad un percorso periferico e costrittivo, l’azione nel paesaggio si compie passando alle sale successive, dove le grottesche e il ciclo pittorico di ispirazione raffaellesca, dedicato al mito di Apuleio su Amore e Psiche, si alterna agli affreschi di paesaggi e insediamenti militari concepiti per orientarsi nel territorio. Qui Serj appone un segno, un grande scettro-vessillo, prezioso e sinistro nella sua imponenza, agìto attraverso una performance evocativa che vediamo immortalata nello scatto fotografico di uno sbandieramento da parte dell’artista. Questa azione, intesa come rievocazione e potenziamento simbolico del rito, produce il successivo salto evolutivo nello spazio, l’accesso ad una struttura iperbolica, attraversabile, connotata dalle sue volute plastiche che piegano lo spazio cartesiano in spazio quadridimensionale.La mostra, realizzata con il patrocinio del Comune di Torre Pallavicina e il contributo di Cava di Barco, Farcoderma, Metal Carp, è visitabile fino al 24 luglio 2022, di sabato e domenica con orario 16.00-19.00, su appuntamento durante la settimana. Ingresso gratuito, accessi regolati nel rispetto della normativa vigente. L’esposizione è accompagnata da un catalogo edito da Compagnia della Stampa (Roccafranca, BS), con le immagini della mostra e i testi dell’artista e del curatore.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Forze armate, personale in ferma prefissata

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 Maggio 2022

“Il Governo, con il voto contrario anche di Forza Italia e Lega, ha irragionevolmente respinto ogni mia iniziativa, emendamenti e ordine del giorno, volta a prevedere misure in grado di aumentare le riserve di posti in favore del personale in ferma prefissata per garantire un maggiore accesso ai concorsi, di favorire la stabilizzazione e il ricollocamento lavorativo del personale congedato senza demerito e di prevedere l’estensione ai VFP1 e VFP4 dell’indennità di disoccupazione, la cosiddetta Naspi, già prevista per i lavoratori privati e pubblici”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Nessuna riforma – aggiunge l’on. Cirielli – potrà mai essere veramente tale se disattende le legittime aspettative di coloro i quali scelgono di sacrificare la propria vita per la Patria, ritrovandosi dopo anni di servizio, a volte anche dieci anni, privi di un’occupazione stabile in assoluto precariato sociale, economico e lavorativo”. “Si afferma ancora una volta una disparità di trattamento tra lavoratori privati e pubblici, in particolare per quelli a servizio dell’amministrazione della Difesa, già posta in essere con il decreto di dignità del 2018”, conclude Cirielli.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Selezione del personale scolastico di ruolo da destinare a prestare servizio all’estero

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2022

Pubblicato il 15 aprile 2022 sulla Gazzetta Ufficiale (Concorsi ed Esami n. 30) e sul sito MAECI il bando per la selezione di docenti e personale Ata da inviare all’estero, aree linguistica francese, inglese, spagnola e tedesca.Il 26 aprile 2022, ore 17, segui il webinar Anief “BANDO DI SELEZIONE DEL PERSONALE DA DESTINARE ALL’ESTERO. COME COMPILARE LA DOMANDA?”Eurosofia in collaborazione con Anief, ha creato un percorso ad hoc “Competenze interculturali a scuola e strategie di apprendimento cooperativo” che è requisito di accesso per partecipare alla selezione per insegnare all’estero. Tra i requisiti previsti è infatti necessario aver svolto un’attività formativa di almeno 25 ore, organizzata da soggetti accreditati al MIUR ai sensi della direttiva 170 del 21 Marzo 2016, su tematiche afferenti a: – intercultura, internazionalizzazione o management per dirigenti scolastici; – intercultura, internazionalizzazione per docenti e ATA http://www.eurosofia.it

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aziende: Crisi del personale

Posted by fidest press agency su sabato, 26 marzo 2022

Dagli aspiranti camerieri che chiedono “di poter lavorare in nero per non perdere il reddito di cittadinanza” ai candidati che, dopo un primo colloquio, spariscono letteralmente nel nulla. Da quelli che si rifiutano di lavorare nel fine settimana a cuochi e baristi con famiglia e mutuo a carico che, a causa della pandemia, hanno abbandonato la professione in favore di occupazioni più stabili. Senza dimenticare gli ‘scippi’ di collaboratori tra locali concorrenti (“50 euro in più e ti salutano”). Sono queste alcune delle facce della crisi del personale che da diversi anni a questa parte attanaglia hotel, ristoranti e bar di tutta Italia. I nodi del mercato del lavoro saranno al centro dell’edizione 2022 di “Camerieri Venditori”, il corso dal vivo dedicato alla vendita professionale di sala, in programma martedì 29 marzo al Palazzo dei Congressi di Riccione (Rimini). In arrivo 1.350 persone da tutta Italia.”Non è più pensabile che basti uno stipendio a tenere stretto un dipendente di valore – afferma Giuliano Lanzetti – Sono d’accordo con chi afferma che non si può continuare con politiche retributive al ribasso. Nella mia attività siamo arrivati a garantire vitto e alloggio per essere più competitivi pagando cifre importanti a portarli di ricerca personale. Occorrono poi formazione continua e anche un sistema di incentivi progressivi, basato non solo sui numeri, che porti il cameriere a crescere professionalmente ma anche a vedere ricompensati i propri sforzi. Per le aziende serie il personale è un valore aggiuntivo, su cui investire, da formare, e retribuire degnamente. Non dobbiamo dimenticare che i collaboratori di talento sono come delle mosche bianche: non sono le aziende a sceglierli, ma loro a scegliere le aziende”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Personale scolastico da destinare all’estero: al via i bandi per docenti, personale ATA e DS

Posted by fidest press agency su sabato, 19 marzo 2022

L’amministrazione ha informato che il bando di selezione per i DS, che riguarderà le aree linguistiche inglese e tedesco, verrà pubblicato in gazzetta il 25 marzo. Le domande per il concorso dei DS dovranno essere spedite via PEC, il modulo di domanda e gli allegati utili, si potranno scaricare da un apposito link che verrà pubblicato sul sito del MAEC, dopo la pubblicazione del bando in gazzetta.Per quanto riguarda i bandi di selezione docenti e ATA, qualora non fosse ancora pronta la piattaforma online per la presentazione delle domande, si procederà alla stessa maniera prevista per la selezione dei DS. I bandi di selezione dei docenti, del personale ATA e dei DS, presentano alcune novità importanti: il punteggio minimo di accesso alla prova orale è stato abbassato a 15 punti per docenti e DS e a 10 punti per il personale ATA; la prova orale si concluderà con l’attribuzione di un punteggio che va da un minimo 24 a un massimo di 40 punti. I candidati che non conseguiranno il punteggio minimo di 24 punti verranno considerati non idonei. Verranno modificati alcuni titoli valutabili. Il MAECI ha infine comunicato che verranno pubblicati i bandi per selezionare due docenti da distaccare fuori ruolo a prestare servizio presso l’ufficio V del MAECI ai sensi dell’articolo 13 del D.lvo n° 64 del 13 aprile 2017. Le selezioni dei due docenti riguarderanno le classi di concorso A041 e A045.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra personale di Oto Hudec

Posted by fidest press agency su martedì, 22 febbraio 2022

Roma AlbumArte, Via Flaminia,122 inaugurazione 16 marzo 2022, dalle 18.00 alle 21.00. Visitabile fino al 22 aprile 2022 dal martedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00 Ingresso libero secondo norme vigenti e Super Green Pass. A cura di Lýdia Pribišová. In mostra, Oto Hudec presenta un modello di vita autosufficiente (o piuttosto di sopravvivenza) in una visione distopica del futuro prossimo, dopo che le conseguenze fatali della crisi climatica, avranno colpito la vita sulla Terra. Il cuore del progetto è una replica in scala ridotta del cottage reale dell’artista nel suo giardino nella Slovacchia orientale, collegato a una serra per creare un sistema chiuso. Le piante nella serra producono ossigeno per gli abitanti della casa e forniscono anche una fonte di nutrimento, mentre l’anidride carbonica che esalano mantiene le piante in vita. Le persone nel cottage sono inestricabilmente legate al giardino nella serra, ne fanno parte. L’uno dipende dall’altro. Affronta il tema del cambiamento climatico, l’ecosistema e i danni dell’antopocentrismo sulla terra.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Vincoli mobilità personale

Posted by fidest press agency su domenica, 2 gennaio 2022

“Che senso ha continuare a mantenere i vincoli sulla mobilità del personale scolastico in piena pandemia e con 250mila posti vacanti di docenti e personale Ata, sopprimendo anche il diritto del personale di ruolo dalla scuola a ricongiungersi alla propria famiglia laddove vi sono le condizioni?”. A chiederlo è Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, mentre i deputati della Commissione Bilancio della Camera stanno valutando il testo della manovra di bilancio approvata prima di Natale al Senato con il maxiemendamento: con una richiesta, contenuta tra gli 11 emendamenti alla Legge di Bilancio 2022, lo stesso sindacato ha chiesto, “facendo seguito alle modifiche introdotte dal decreto cosiddetto Sostegni bis” di “garantire, a invarianza finanziaria, il diritto alle esigenze di famiglia di tutto il personale scolastico coniugando il diritto alla famiglia al diritto al lavoro”. I vincoli da cancellare, secondo il sindacato, riguardano i neo-assunti in ruolo, tutti coloro che fanno domanda di assegnazione provvisoria o di utilizzazione in altre scuole, a prescindere dalle proprie condizioni professionali o di carriera, oltre a chi chiede di essere collocato “in altro ruolo o classe di concorso”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presidio del personale della ricerca

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 dicembre 2021

Qualche giorno fa, 20 dicembre 2021, a seguito del partecipato presidio del personale della ricerca dell’ANPAL presso il Ministero del Lavoro, indetto per denunciare la grave situazione in cui versa l’Agenzia, si è tenuto un incontro tra il Capo di Gabinetto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed una delegazione di ANIEF EPR E USB PI. Nel corso del confronto, le organizzazioni sindacali hanno nuovamente rappresentato tutte le attuali criticità dell’ANPAL, con particolare riferimento alle estreme difficoltà sul versante organizzativo e funzionale, alla persistente condizione di sotto organico, all’assenza di chiarezza sul ruolo dell’ANPAL nel quadro della ridefinizione delle politiche attive del lavoro e alla perdurante mancanza di interventi di valorizzazione del personale della ricerca (a partire dalla situazione di stallo di tutte le progressioni di carriera previste dal CCNL). Su questi aspetti, le Organizzazioni Sindacali, hanno rinnovato la richiesta di azioni forti da parte del Ministero e del Governo tutto, a partire da interventi di rilancio dell’Agenzia nella prossima Legge di Bilancio per il 2022, in assenza dei quali è impensabile che l’ANPAL possa svolgere efficacemente i nuovi compiti e funzioni relativi ad esempio alla gestione delle misure previste dal PNRR e dalla nuova programmazione dei Fondi europei (Programma GOL e Fondo nuove competenze).Per le organizzazioni sindacali lo stesso prolungamento, ben oltre i termini previsti dalla legge, del commissariamento dell’ANPAL e quindi il ritardo nell’approvazione del nuovo Statuto, costituiscono ulteriori elementi di forte criticità. Si è inoltre rappresentata la preoccupazione del personale tutto rispetto al ruolo ‘subordinato’ dell’ANPAL nei rapporti con la costituenda Direzione Generale Politiche attive del Ministero del Lavoro. Tale situazione ha ormai determinato uno stato di malessere nello stesso personale, che chiede da tempo attenzione alla salvaguardia delle professionalità della ricerca e interventi risolutivi nella gestione del personale, a partire dalla costituzione del CUG ANPAL. A questo proposito le O.O.S.S. hanno informato il Capo di Gabinetto che il CUG MLPS/ANPAL/INL nel quadro delle sue competenze intende rappresentare la grave situazione dell’Agenzia presso le opportune sedi istituzionali.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Mobilità personale, basta blocchi

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 dicembre 2021

Superare gli inopportuni e anacronistici vincoli alla mobilità del personale che chiede di spostarsi di sede, su posti vacanti, a seguito di comprovate esigenze: lo chiede il sindacato Anief con un emendamento alla Legge di Bilancio 2022 in questi giorni all’esame del Senato. Partendo dalle modifiche già introdotte quest’anno dal decreto Sostegni bis, che ha ridotto da 5 a 3 anni la permanenza del neo-assunto sulla provincia di immissione in ruolo, il sindacato spiega nella motivazione della richiesta di volere “garantire, ad invarianza finanziaria, la mobilità del personale scolastico”, oltre che “ripristinare la derogabilità delle disposizioni normative per quanto concertato in sede di contrattazione” superando quindi anche il vincolo che antepone in tutti i casi la norma di legge al Ccnl. Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, reputa che “i tempi sono più che maturi per l’eliminazione del residuale vincolo quinquennale nella mobilità e triennale nelle assegnazioni provvisorie: sia perché non possiamo fare finta che la pandemia sia superata, sia perché non si può calpestare il diritto alla famiglia per fare prevalere la continuità didattica che alla prova dei fatti non si garantisce neanche costringendo il docente a rimanere nella stessa provincia o scuola per tre o cinque anni. Quello che deve prevalere – conclude il presidente del giovane sindacato – è quindi il diritto del lavoratore a spostarsi laddove vi siano le condizioni e siamo soddisfatti del fatto che diversi politici comincino a pensarla come noi: ora, però, servono i fatti con l’approvazione del nostro emendamento alla Manovra di fine anno”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Personale di Roselena Ramistella

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2021

Napoli Venerdì 10 dicembre 2021 presso lo Studio Trisorio, in via Riviera di Chiaia 215, dalle ore 18 alle ore 21. La fotografa siciliana, che indaga temi sociali, ritrattistica, e la relazione tra uomo e natura, espone per la prima volta a Napoli una selezione delle sue immagini più iconiche tratte dai suoi progetti Deepland, Le guaritrici, Men of Troubled Waters, I giochi di Sophia, Be Twins.Gli scatti di Roselena Ramistella sono frutto di una ricerca di taglio socio-antropologico e raccontano storie di donne, uomini, animali e dell’armonia invisibile che li unisce. I suoi ritratti intensi mettono a nudo l’anima di eroi quotidiani e sono assimilabili ai paesaggi che la fotografa attraversa nel corso dei suoi viaggi, perché, come lei stessa ha dichiarato: «Anche i volti sono dei paesaggi, sono un paesaggio dell’esperienza umana, testimoniano quei luoghi. In alcuni casi sono volti segnati dalle rughe come una zolla di terra arida, in altri sono morbidi come la giovinezza che vive in simbiosi con la natura e con gli animali».Dal 2016 per il progetto Deepland Roselena Ramistella viaggia a dorso di un mulo lungo antichi sentieri montani e, ripercorrendo le antiche mulattiere siciliane, ritrae la vita delle comunità dedite all’agricoltura e i paesaggi rurali di cui evidenzia i cambiamenti determinati dalle mutate condizioni socio-economiche.Protagonisti della serie Men of Troubled Waters sono i pescatori di Mazara del Vallo in Sicilia che, oltre a lavorare quotidianamente in condizioni difficili, si trovano spesso a dover soccorrere con le loro navi i migranti che cercano di compiere la pericolosa traversata dall’Africa all’Europa, a volte agendo anche contro le restrizioni della loro stessa Marina e del governo.Le guaritrici sono chiamate in dialetto siciliano “majare”. Secondo la tradizione popolare queste donne sarebbero in grado di guarire dai mali fisici e dalle “fatture” (ovvero da incantesimi maligni capaci di indurre nelle vittime tristezza e depressione), utilizzando formule magiche e scongiuri. Tuttavia esistono pochissime testimonianze fotografiche della loro esistenza poiché in passato sono state assimilate alle streghe ed emarginate socialmente e sono state perciò sempre restie a mostrare la loro identità per paura di essere giudicate ma anche perché pensavano che lo scatto fotografico potesse rubare loro il dono.Le fotografie delle serie Be Twins e I giochi di Sophia sono invece più intimiste perché viene raccontato il percorso di crescita di due bambine gemelle che l’artista segue da molto tempo scattando una foto ogni anno, e il mondo di una bambina che si rifugia nei suoi giochi per sfuggire ai momenti più difficili della vita come il divorzio dei genitori. La mostra si potrà visitare fino al 12 febbraio 2022. orari galleria Lunedì – Sabato ore 10 – 13.30 / 15.30 – 19

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »