Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘perugia’

Oscar Farinetti ad Initaly Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 19 maggio 2019

Perugia Con l’incontro in aula magna del fondatore di Eataly si conclude questa prima edizione 2019 di Initaly Festival, organizzato dall’Università per Stranieri, da sempre impegnata a promuovere gli elementi identitari della italianità, l’evento dedicato alle culture del cibo e dell’ospitalità che ha visto in tre intensi giorni numerosi appuntamenti tra convegni, degustazioni, laboratori, workshop con studiosi, chef, scrittori, sociologhi e antropologi italiani e stranieri.
L’iniziativa ha visto il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio Perugia in collaborazione con Confcommercio Umbria, Università dei Sapori, Coldiretti Umbria e tutti i partner del corso di laurea “Made in Italy, cibo e ospitalità”.
Dalla preistoria fino ai giorni nostri, dividendo il tempo per grandi periodi, Oscar Farinetti, ospite della I edizione di “In Italy festival” a palazzo Gallenga, racconta come piccoli quadretti la storia dell’umanità. Per ogni epoca storica individua i principali sentimenti positivi e i principali sentimenti negativi, che colloca su un asse cartesiano. Dal Rinascimento che guarda con speranza al futuro ed è impregnato di ottimismo ai giorni nostri intrisi di paura. Dal Medioevo buio e spirituale al Romanticismo caratterizzato dalla rivoluzione industriale, dal carbone e dalla scoperta del vapore. Un grande viaggio sintetizzato in circa un’ora, una carrellata di storie che racconta di noi e del nostro paese che scopriremo essere il più bello e il più grande del mondo. Perché per capire e leggere la realtà in cui viviamo, secondo Farinetti bisogna innanzitutto distinguere le priorità, i concetti fondamentali e avere fiducia in noi stessi.
“La storia dei sentimenti umani – ha spiegato Farinetti – ci può aiutare a capire che l’economia, la politica e le altre forme di organizzazione umana che paiono vivere di leggi, algoritmi e regole, in realtà sono figlie dei nostri sentimenti. Ve ne sono stati di meravigliosi nel corso della storia. Studiamoli, copiamoli e vivremo più felici. Dalla scoperta del fuoco alla rivoluzione industriale, dalla democrazia ateniese all’intelligenza artificiale, lo spirito di ogni grande salto della storia dell’uomo si può racchiudere in un sentimento prevalente, in un’emozione collettiva che ha mosso i nostri antenati verso nuove invenzioni”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“In Italy Festival 2019. Culture del cibo e dell’ospitalità”

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 maggio 2019

Perugia Dal 15 al 17 maggio a palazzo Gallenga. Si chiama “In Italy Festival 2019. Culture del cibo e dell’ospitalità”, l’evento presentato alla stampa a palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia, dalla prof.ssa Giuliana Grego Bolli, rettrice dell’Ateneo internazionale insieme al prof. Giovanni Capecchi, presidente del corso di laurea in Made in Italy, cibo e ospitalità (MICO), Mauro Cesaretti della Fondazione Cassa di Risparmio Perugia; Maurizio Beccafichi, nella doppia veste di rappresentante di Confcommercio Umbria e dell’Università dei Sapori; e Diego Furia, direttore regionale della Coldiretti Umbria. Si tratta della prima edizione di una tre giorni, a palazzo Gallenga dal 15 al 17 maggio, dedicata alle culture del cibo e dell’ospitalità. Una kermesse ricca e variegata di appuntamenti, tra lezioni, tavole rotonde, cooking show, presentazioni di libri, proiezioni di film, laboratori, workshop. “Questo festival – ha detto la rettrice Giuliana Grego Bolli – rappresenta una sinergia importante fra istituzioni che si occupano di formazione e il territorio con un obiettivo di una promozione reciproca. L’Umbria ha la fortuna di avere molte realtà vocate all’alta promozione che deve trovare con queste istituzioni, uno strumento di sviluppo che non è solo culturale, ma anche sociale ed economico. Credo che la Stranieri – ha aggiunto la rettrice – abbia da sempre svolto una funzione importante in questo cento anni di nostra storia che festeggeremo nel 2021. Questo palazzo per due giorni intensi sarà un luogo di incontro e di confronto, che conferma il ruolo che la Stranieri ha sempre avuto e vuole continuare ad avere: un Ateneo internazionale aperto all’approfondimento culturale e al dialogo”.Per Mauro Cesaretti della Fondazione della Fondazione Cassa di Risparmio Perugia si tratta “di un progetto condiviso da molte realtà non solo umbre ma anche su scala nazionale. La Fondazione non ha voluto far mancare il proprio sostegno a questo nuovo progetto della Stranieri. Siamo di fronte ad un esempio di sperimentazione e innovazione didattica che coniugando innovazione e tradizione cultura scientifica e cultura umanistica avesse tutte le caratteristiche per offrire il bagaglio formativo trasversale necessario per formare professionisti in grado di promuovere e valorizzare uno dei settori trainanti dell’economia italiana”.
Un progetto dalla duplice valenza secondo Diego Furia, direttore regionale della Coldiretti Umbria: “perché da una parte può formare professionisti che possono portare il vero Made in Italy nel mondo – ha affermato – e dall’altra formare e promuovere figure per diffonderlo nel nostro territorio. La nostra presenza in questo festival è significativa perché porta alla ribalta quello il made in Italy rappresenta come vetrina da diffondere e custodire”.
Maurizio Beccafichi, in veste di rappresentante di Confcommercio Umbria e dell’Università dei Sapori, ha ribadito l’importanza della condivisione fra realtà culturali innovative che promuovono idee brillanti e che le trasformano in concrete opportunità per gli studenti.
Il festival, in partnership con Coldiretti Umbria, Confcommercio Umbria e Università dei Sapori, è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.
L’Università per Stranieri di Perugia ha istituito un nuovo corso di laurea triennale su “Made in Italy, cibo e ospitalità” (MICO). Il corso, che è iniziato il 1° ottobre 2018, unisce due classi di laurea (Scienze del turismo e Scienze culture e politiche della gastronomia) ed è incentrato sul Made in Italy, con particolare attenzione a cibo, turismo e ospitalità. L’Università per Stranieri, che è nata per diffondere la lingua e la cultura italiana nel mondo, ha così aggiunto un nuovo tassello alla sua missione: quello di conoscere e raccontare l’Italia attraverso i suoi prodotti, il suo paesaggio, le sue eccellenze enogastronomiche. Strettamente collegato al corso MICO, nato in partnership con Coldiretti Umbria, Confcommercio per l’Italia e Università dei Sapori, è il progetto IN-ITALY: un festival dedicato alle culture del Made in Italy, del cibo e dell’ospitalità, con cadenza annuale, aperto a tutti e gratuito, realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Tra gli eventi da non perdere si segnala quello di giovedì 16 maggio, alle 21.30, alla Sala Raffaello delll’ hotel Brufani, sul cibo e altre storie, un incontro con Simonetta Agnello Hornby; e quelli di Palazzo Gallenga di venerdi 17 maggio, (sala Goldoni, ore 16.30) con Allen J. Grieco, professore emerito dell’Harvard University Center of Italian Renaissance Studies – Villa I Tatti, (aula magna, ore 17.30); la “Storia dei sentimenti umani”, un incontro con Oscar Farinetti, fondatore di Eataly.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni universitarie

Posted by fidest press agency su domenica, 12 maggio 2019

Perugia. Il 14 e 15 maggio si terranno le elezioni degli organi di rappresentanza studentesca nazionale (CNSU), in questo importante momento democratico per il mondo universitario, Omphalos ha deciso di riconfermare il sostegno alla Sinistra Universitaria-UDU, da sempre impegnata in prima linea nella promozione di una società libera e antifascista. «L’UDU – dichiara Lorenzo Ermenegildi Zurlo, Segretario di Omphalos LGBTI – continua ad essere negli anni nostra alleata nella battaglia per i diritti civili delle persone LGBTI (gay, lesbiche, bisessuali, trans, intersex) sia all’interno degli organi di rappresentanza, dove si è attivamente impegnata per l’approvazione della carriera alias per studenti in transizione di genere, sia nella società civile e nelle piazze.»
UDU negli ultimi anni ha infatti supportato la comunità LGBTI locale nelle mobilitazioni per l’approvazione della legge sulle unioni civili, nel tortuoso percorso che ha portato all’adozione della legge regionale contro l’omo-transfobia, nel favorire politiche di parità di genere e partecipando ai Pride cittadini. «Per queste ragioni – conclude Ermenegildi – invitiamo la comunità studentesca a recarsi alle urne in tutti i dipartimenti degli atenei pubblici del centro Italia scegliendo Sinistra Universitaria-UDU ed esprimendo la preferenza di voto per Luigi Leone Chiapparino detto “Gigio”.»

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Prima edizione di “Initaly Festival 2019”

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 maggio 2019

Perugia Venerdì 10 maggio 2019, ore 11 [Palazzo Gallenga, Aula accanto alla sala Goldoni – II piano]. Università per Stranieri di Perugia, conferenza stampa per illustrare i dettagli della prima edizione di “Initaly Festival 2019”, una tre giorni, a palazzo Gallenga dal 15 al 17 maggio, dedicata alle culture del cibo e dell’ospitalità. Il festival, in partnership con Coldiretti Umbria, Confcommercio Umbria e Università dei Sapori, è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.All’incontro con i giornalisti interverranno Giuliana Grego Bolli, Rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia; Giampiero Bianconi, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Perugia; Giorgio Mencaroni, Presidente di Confcommercio Umbria; Stefano Lupi, Vicepresidente dell’Università dei Sapori. Saranno presenti inoltre esponenti e rappresentanti della Coldiretti Umbria.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Università al centro di un nuovo Servizio Sanitario Regionale

Posted by fidest press agency su sabato, 4 maggio 2019

Perugia. Più che mai, in questo momento il servizio sanitario regionale è al centro dell’attenzione degli operatori medico-sanitari e dell’opinione pubblica.
Nonostante le affermazioni autoreferenziali sulla sua efficienza ed efficacia, si avverte l’impellente necessità di individuare nuovi modelli organizzativi in linea con le aspettative e i desideri della comunità.La nuova governance dell’Ateneo e, in particolare, il prossimo Rettore dell’Università degli Studi di Perugia saranno tenuti a sviluppare proposte operative, chiare e dettagliate, destinate a migliorare il servizio sanitario pubblico e che valorizzino un ruolo centrale dell’Università attraverso attività compenetrate di didattica, ricerca e assistenza sanitaria di elevata qualità.A tal fine saranno necessarie:
Una revisione dello Statuto con la costituzione delle Aziende Ospedaliero-Universitarie di Perugia e Terni al fine di una corretta distribuzione delle competenze e degli ambiti di attività ai sensi del Dlgs. 517/1993 e dei successivi interventi legislativi.
Una collaborazione con la Regione Umbria per l’acquisizione e l’utilizzazione dei Fondi Europei.
Una programmazione trasparente e pluriennale delle risorse necessarie a garantire i Corsi di Laurea e le Scuole di Specializzazione attualmente esistenti e di nuova istituzione.
Una revisione delle modalità di selezione del personale nella direzione della correttezza procedurale e della valorizzazione delle competenze.
La costituzione di strutture semplici dipartimentali ad elevata specializzazione.
Un rafforzamento delle interconnessioni con le altre discipline scientifiche e una spinta verso la medicina traslazionale che valorizzi sia la ricerca biomedica di base che quella clinica.Un coinvolgimento attivo della componente universitaria ad attività specifiche (ad esempio, comitato etico, counselling farmaceutico, reti cliniche).Occorre valorizzare le numerose competenze già presenti e favorire l’accesso di quelle che mancano.Il Rettore si troverà ad affrontare le numerose problematiche consapevole che gli ultimi anni l’area medico-sanitaria è stata abbandonata a se stessa e si è via via disgregata. Occorrerà perciò impostare una nuova gestione condivisa di tutta l’area che veda il Rettore stesso impegnato in prima persona.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione della 45 edizione della Stagione concertistica dell’A.Gi.Mus

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 gennaio 2019

Perugia Venerdì 1 febbraio, ore 11, Palazzo Gallenga, Saletta del Rettorato Palazzo Gallenga è convocata la conferenza stampa di presentazione della 45a edizione della Stagione concertistica dell’A.Gi.Mus di Perugia. All’incontro interverranno la rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia, prof.ssa Giuliana Grego Bolli; Salvatore Silivestro, presidente e direttore artistico dell’A.Gi.Mus; il Vicepresidente di Agimus Giuseppe Pelli, e Stefano Ragni, docente di Musica all’Università per Stranieri di Perugia.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto “Consultancy Lab”

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 novembre 2018

Perugia Martedì, 27 Novembre, ore 10.30 aula magna di Palazzo Gallenga Lo sviluppo delle competenze trasversali, le piattaforme e-learning, il mondo del lavoro, e le aziende che investono sugli studenti sono stati al centro di una serie di progetti realizzati da docenti e studenti di palazzo Gallenga. Si tratta di un esperimento concreto che ha testato l’attitudine all’apprendimento pratico degli studenti mettendoli in contatto con il mondo del lavoro, con i suoi interlocutori e le sue problematiche. Proprio per questi aspetti le imprese e gli enti privati, selezionati per questo progetto, hanno offerto agli studenti la possibilità di lavorare su casi e progetti specifici riguardanti tematiche o “problematiche” d’interesse. Gli studenti selezionati sono stati a sua volta suddivisi in squadre. E ad ogni squadra è stata assegnata un’azienda “cliente” in base al proprio percorso di studio.
La mattinata vedrà oltre i saluti della rettrice, prof.ssa Giuliana Grego Bolli, la presentazione dei lavori dei team degli studenti che hanno partecipato al progetto, a cura della giornalista Sonia Brugnone; a seguire una tavola rotonda con le aziende umbre e nazionali che hanno fatto da laboratorio alle idee degli studenti. A concludere la prima parte sarà la premiazione dei team che si sono distinti per il raggiungimento degli obiettivi.
Nella seconda parte della giornata, con inizio alle 14.30, sempre alla presenza della rettrice Giuliana Grego Bolli, insieme alle prof.sse Stefania Spina, Chiara Biscarini, e il ricercatore Valentino Santucci sarà illustrata la piattaforma LOL, il nuovo portale unico di accesso agli insegnamenti e ai contenuti elearning dell’Ateneo. È raggiungibile da https://lol.unistrapg.it e permette l’accesso sia all’ambiente di supporto alla didattica in presenza (Webclass) che ai vari corsi e insegnamenti a distanza (in modalità elearning).
Fra questi ultimi: i corsi di lingua italiana, i corsi di formazione e, soprattutto, i quattro nuovi insegnamenti online sviluppati tramite metodologie didattiche innovative e che tengono conto dello sviluppo delle competenze trasversali degli studenti.
Questi insegnamenti sono stati sviluppati all’interno del progetto d’Ateneo PRO3 2016-2018, di cui rappresentano il prodotto principale, e rispettano gli standard e le linee guida internazionali sia per l’aspetto didattico che per quello tecnologico. A seguire un focus sull’ esperienza e-learning dell’Università degli Studi di Perugia con Floriana Falcinelli – delegato del Rettore per l’e-learning Università degli Studi di Perugia eil prof. Alfredo Milani, responsabile scientifico della piattaforma Unistudium Università degli Studi di Perugia.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri il “IX Leonardo Sciascia Colloquium”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 novembre 2018

Perugia Venerdì 23 novembre, ore 11.15 Sabato 24 novembre ore 9.30 l’Università per Stranieri di Perugia Piazza Fortebraccio, 4 nella sala Goldoni di palazzo, si trasforma in un crocevia di autorevoli studiosi internazionali dello scrittore siciliano Leonardo Sciascia. Si tratta del IX Colloquium di studio e di ricerca, su un tema mai affrontato in maniera approfondita: il rapporto tra lo scrittore di Racalmuto e il versante sud-orientale del bacino del Mediterraneo, tra mondo arabo, Turchia e Iran. L’evento, che apre il programma di iniziative per i 30 anni dalla scomparsa di Sciascia e si concluderanno con il Colloquium 2019 a Parigi, è diretto dal prof. Giovanni Capecchi dell’Università per Stranieri di Perugia e dalla prof.ssa Francesca Maria Corrao dell’Università Luiss-Guido Carli di Roma.
In questa nona edizione dal titolo “un lungo elogio della palma” il Colloquium cercherà prima di tutto di riflettere sull’importanza della cultura araba per Sciascia, partendo dai numerosi riferimenti che le pagine dello scrittore presentano e senza dimenticare i profondi legami tra Sicilia e mondo arabo, testimoniati anche dall’origine araba che Sciascia attribuisce al suo cognome e dal nome del suo paese natale (Rahl al-Mudd).
L’incontro intende anche far luce sulla diffusione dei libri di Sciascia nel mondo arabo, in Turchia e in Iran, occupandosi delle traduzioni che sono state effettuate (attraverso le testimonianze di Nacdet Adabağ e di Reza Gheisarieh, che hanno tradotto in turco e in persiano Il giorno della civetta) e di quelle in corso di realizzazione (a partire dalla versione in arabo de Il Consiglio d’Egitto che Zakariya Jumaah sta approntando).
L’incontro letterario ha inoltre lo scopo di ascoltare la voce di scrittori provenienti dalle diverse culture che costituiscono il centro della riflessione proposta: scrittori che si sono misurati con i libri di Sciascia, che hanno aperto un dialogo tra le loro pagine e quelle sciasciane e che condividono un’idea di scrittura come azione morale, come impegno civile.
Parteciperanno alla due giorni di Pal. Gallenga l’algerino Amara Lakhous, l’autrice italo-somala Igiaba Scego, il turco Suphi Varim, l’iraniano Mohammad Tolouei. L’immagine icona del Colloquium è la rielaborazione di un’opera di Bruno Caruso, artista amato da Sciascia. La manifestazione è dedicata alla memoria dell’amico Fabrizio Leonelli.
In un testo poetico del 1960, Sciascia citava il poeta Abu-Hâtem, che scrisse un lungo elogio della palma, «albero / foggiato dalle mani di Dio / a immagine dell’uomo: albero eccelso / che segue la marcia dell’Islam / (…) e in paradiso / darà ombra dolcissima a fanciulle / dagli occhi neri e casti». L’iniziativa è promossa dall’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, dall’Università per Stranieri di Perugia e dall’Università Luis-Guido Carli di Roma.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quale Europa di fronte al Mediterraneo che cambia?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 ottobre 2018

Perugia venerdì 12 ottobre, ore 9.30 palazzo Gallenga, [aula magna] A questo interrogativo risponderanno i numerosi studiosi che si sono dati appuntmento a Perugia. Il Mediterraneo come spazio di rapporti tra Europa ed Africa sarà il tema di un convegno internazionale promosso dall’Università per Stranieri di Perugia in collaborazione con ODIMED, il prestigioso osservatorio internazionale, fondato dal prof. Guido Alpa, che si occupa di tutela di diritti umani in area mediterranea. Giuristi ed economisti, provenienti da varie realtà accademiche ed autorevoli membri di organizzazioni internazionali, affronteranno un’impegnativa agenda di lavoro, con particolare riferimento alle politiche europee dirette a valorizzare la centralità del Mediterraneo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra “LOGOS ANGELI”

Posted by fidest press agency su sabato, 22 settembre 2018

Perugia Sabato 29 settembre 2018, alle ore 17.30, presso la trecentesca Chiesa di Sant’Agata, si inaugurerà la mostra “LOGOS ANGELI. Gli angeli si rivelano attraverso immagini e musica” con i disegni di Fabiola Mengoni e le musiche di Fabio Imbergamo.L’esposizione, con ingresso gratuito, è visitabile fino a domenica 14 ottobre 2018 nei seguenti orari: 9–12 e 16–18.La pittrice Fabiola Mengoni e il violinista e compositore Fabio Imbergamo, affrontano le tematiche artistiche relative alle figure angeliche in rapporto alle loro ispirazioni personali e coerenti con la tradizione culturale e religiosa.In mostra, 24 disegni inseriti in supporti trasparenti e collocati sul presbiterio, ai lati dell’altare e lungo i fianchi della navata; le musiche contribuiscono alla creazione di un’atmosfera spirituale e audio/visuale.
Da segnalare due concerti in programma: il primo, per l’inaugurazione di sabato 29 settembre, ore 17.30; il secondo, per la chiusura della mostra che si terrà domenica 14 ottobre prossimo, sempre alle ore 17.30: saranno concerti di violino e live-electronics con esecuzione di musiche di compositori del ‘700 e dello stesso Fabio Imbergamo, tutte su tematiche attinenti gli angeli.
La mostra, con il patrocinio della Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia e Istituto Diocesano di Musica Sacra “G. Frescobaldi” di Perugia, è resa possibile grazie al Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo di Perugia e l’Associazione Culturale “Sansalù al Borgo” e agli sponsor Light to Light – Il Giardino di Francesca – Aquilon Vivere la Danza.
L’angelo, in greco ággelos, in latino angelus, è un inviato di Dio che assiste gli esseri umani.
In tutte le tradizioni religiose e nella filosofia classica sono presenti entità e presenze che, in specifiche forme, si pongono al servizio prima del Creatore e poi degli uomini, facendo da tramite e da messaggeri.Esse proteggono, intervengono, stanno accanto alle persone che custodiscono, rispondono alle domande, mettono in contatto con il sovrannaturale: saperli “vedere” e percepirne la presenza è da sempre uno dei maggiori desideri di chiunque.
Nell’Arte, gli angeli sono stati rappresentati in modi diversi a seconda dell’epoca storica e del contesto culturale e religioso. La mostra Logos Angeli rappresenta il tentativo di dare forma e voce agli angeli, facendoli calare nella dimensione terrena senza dimenticare le loro origini sovrannaturali. Ciò viene fatto tramite il disegno grafico e la musica, ben consapevoli che l’arte arriva là dove la razionalità non può accedere.Gli angeli disegnati da Fabiola Mengoni e descritti dalle note di Fabio Imbergamo, sono esseri materiali e immateriali allo stesso tempo, che si manifestano con sembianze umane e operano a fianco delle persone.
Fabiola Mengoni trae ispirazione dalle proprie emozioni, attingendo dalla profondità del proprio essere. Gli angeli rappresentano stati d’animo ben precisi: gioia, serenità, stupore, rabbia, inquietudine, dolore e comprensione; tutte quelle sfumature di emozioni che sono nel sentire quotidiano di ogni persona.
Fabio Imbergamo si è inizialmente lasciato ispirare dai disegni della Mengoni; poi si è riallacciato alla tradizione musicale di brani dedicati alle figure angeliche per trovare una propria ispirazione in forma di musiche originali da lui stesso composte ed eseguite al violino e live-electronics. Le musiche sono in parte tratte dal repertorio violinistico classico e in parte appositamente composte.I titoli di ciascuna opera in mostra sono pensati come delle parole, delle frasi che gli angeli pronunciano. Talvolta uno sguardo, una semplice parola, è la giusta risposta ai nostri dubbi, alle nostre incertezze. Le istallazioni su cui si collocano le opere grafiche sono studiate per far apparire le figure degli angeli come sospesi in aria, sottolineando la natura eterea di queste creature.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri la presentazione de “Il mago delle lingue”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 settembre 2018

Perugia martedì 25 settembre – ore 15 Sala Goldoni, Palazzo Gallenga. Si tratta di un progetto, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma Erasmus, che vede l’Università per Stranieri di Perugia nel ruolo di partner con la supervisione scientifica della prof.ssa Giuliana Grego Bolli, e realizzato da un consorzio di 10 Istituzioni di 4 paesi europei (Germania, Italia, Regno Unito, Spagna) con il coordinamento del Goethe-Institut.
A Palazzo Gallenga saranno presentate le attività progettuali realizzate e il computer game sviluppato, “The Language Magician”, quale strumento che può essere utilizzato nelle scuole primarie europee per la valutazione dei progressi nell’apprendimento delle lingue straniere (inglese, tedesco, spagnolo, francese, italiano) da parte degli alunni. Il gioco “Il mago delle lingue”, (https://www.thelanguagemagician.net/it/) grazie alla narrazione e alla grafica coinvolgente, presenta agli alunni task linguistici da risolvere, in modo divertente e senza timore di essere valutati. Al tempo stesso il docente, in una singola lezione, può raccogliere dati sulle capacità e conoscenze acquisite da un’intera classe nella lingua straniera testata, senza dover correggere nessuna verifica. I risultati, facilmente scaricabili alla fine di ogni sessione di gioco, possono essere utilizzati per valutare le abilità di lettura, scrittura e ascolto.All’evento, rivolto principalmente ai docenti delle scuole primarie umbre e ai dirigenti scolastici, con l’obiettivo di consentire la sperimentazione diretta del gioco online, interverranno la prof.ssa Giuliana Grego Bolli, responsabile scientifico del progetto per l’Ateneo, Anna Cicogna, componente del Team di ricerca, Steven Fawkes, esperto esterno del partner di progetto “Association for Language Learning” (UK), e un rappresentante dell’ufficio scolastico regionale dell’Umbria. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Corte d’appello di Perugia conferma: Joan avrà due madri anche per lo Stato Italiano

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 agosto 2018

La Corte d’Appello di Perugia con un decreto emesso il 22 agosto 2018 ha confermato la decisione del marzo scorso del Tribunale: il Sindaco di Perugia deve trascrivere l’atto di nascita del piccolo Joan, nato in Spagna da due mamme. Il caso è stato seguito dai soci di Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford, Martina Colomasi, Vincenzo Miri, con l’aiuto di Alessandra Commendatore.Secondo la Corte d’Appello, in base alle norme vigenti devono essere trascritti integralmente gli atti di nascita stranieri che indicano due genitori dello stesso sesso. Inoltre, nel caso di figli di coppie di donne, nati in Italia, vanno indicati da subito i nomi di entrambe sugli atti di nascita senza aspettare un ordine del tribunale. Ispirandosi alle ultime decisioni della Corte di Cassazione e della Corte Costituzionale, i giudici di Perugia hanno chiarito l’attuale significato della parola “genitorialità”, esprimendo un principio molto chiaro: «l’amore di due genitori omosessuali è equivalente a quello di due genitori eterosessuali nella misura in cui consente al figlio di crescere in un ambiente coeso quale quello familiare».
La Presidente di Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford, avv. ta Miryam Camilleri, dichiara: “La soddisfazione per questa vittoria si unisce al rammarico di vedere i cittadini costretti a varcare le soglie di un tribunale perché il legislatore ha scelto di rimanere silente e la politica ha ignorato ancora una volta i diritti fondamentali delle persone, in particolare quelli di un bambino. Per citare l’antropologa Margaret Mead – conclude la Presidente Camilleri – non bisogna mai dubitare che un piccolo gruppo di cittadini attenti e impegnati sia capace di cambiare il mondo. E’ questa convinzione che sorregge da dieci anni le azioni della nostra Associazione”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giuliana Grego Bolli è il nuovo Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 giugno 2018

BolliPerugia. La professoressa Giuliana Grego Bolli è il nuovo Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, l’undicesimo di palazzo Gallenga. È iniziato nel tardo pomeriggio, poco dopo le 18, nel seggio della sala del Consiglio di palazzo Gallenga, il terzo e ultimo spoglio delle schede per il ballottaggio tra i candidati a rettore dell’Università per Stranieri di Perugia: la professoressa Giuliana Grego Bolli, docente di Glottodidattica e Linguistica e il prof. Enrico Terrinoni, docente di Letteratura inglese. A contendersi la carica erano rimasti appunto Grego Bolli e Terrinoni che sono riusciti a passare il secondo turno. Il nuovo rettore Giuliana Grego Bolli entrerà in carica dal primo novembre prossimo, succedendo così a Giovanni Paciullo, e guiderà l’ateneo fino al 2021. Hanno votato in 76 su 77 componenti aventi diritto e il quorum previsto era di 38 voti, cioè il 50% +1 dell’elettorato attivo. Con 45 voti il ballottaggio ha premiato la professoressa Grego Bolli, mentre Terrinoni ne ha ottenuti 31. L’elezione ha registrato un’affluenza record: ha votato il 98,7% tra professori, studenti e amministrativi.
(foto bolli copyright università per stranieri perugia)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La festa della rete si trasferisce a Perugia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 maggio 2018

Perugia dal 9 all’11 novembre 2018, batterà il cuore digitale italiano in occasione della nuova edizione della Festa della Rete e dei Macchianera Internet Awards 2018. Il claim della manifestazione – “Il web che ti meriti” – è forte e richiama l’attenzione che ciascuno, come utente, deve dedicare al costruire una rete web che gli sia utile e sia in grado di migliorare la sua vita e quella degli altri. L’unico modo per farlo è “digitalizzare l’Italia”, altro tema importante della manifestazione, ricorrendo alle parole, alle esperienze e agli insegnamenti dei nomi più importanti del mondo dei media, dell’economia e dell’industria digitale.
“La prima volta che sono arrivato a Perugia, per un convegno, me ne sono innamorato – afferma Gianluca Neri, creatore della manifestazione – La nostra manifestazione aveva girato l’Italia alla ricerca di un luogo che coniugasse la partecipazione della gente del posto a l’attenzione dei giovani: qui, magicamente, c’era: Perugia era una città viva e pulsante che calzava a pennello con la nostra festa”.Durante la tre giorni si parlerà, tra i diversi argomenti, dei temi di stretta attualità legati alla rete, come il diritto alla privacy, la consapevolezza di quali dati personali abbiamo reso pubblici – e vendibili – in rete, le fake news, il bullismo, l’identità digitale, l’intelligenza artificiale e quali siano i punti di forza su cui investire per una rivoluzione digitale veramente efficace in tutto il territorio italiano. Una rivoluzione che vede proprio Perugia come esempio virtuoso e di successo.
La Festa della Rete vedrà protagonisti personaggi della cultura, dello spettacolo, del cibo e dei viaggi, che racconteranno le loro storie nel corso di una serie di appuntamenti che si svolgeranno nelle cornici dalla Sala dei Notari e del Teatro Pavone. Un ricco calendario di eventi ed incontri che ruoteranno intorno ai temi della manifestazione. In piazza Matteotti sarà invece allestita la “Food Arena”, uno spazio nel quale gustare le specialità della gastronomia umbra esposte su originali truck e dove saranno allestite delle innovative installazioni.
Alla sua 12ª edizione (mentre i Macchianera Awards – il più prestigioso premio italiano dedicato alla rete – sono già alla 14ª), la Festa della Rete nasce a Milano per una scommessa tra blogger (e in fatti in quel momento si chiama BlogFest), poi si trasferisce per tre anni a Riva del Garda, per tre anni a Rimini, poi di nuovo Milano. Ora arriva arriva in Umbria, il cui capoluogo è stato protagonista di un progetto di pianificazione, per oltre l’80% del territorio, della linea in fibra e che nei prossimi mesi vedrà l’installazione della tecnologia di ultima generazione LTE Advanced e LTE+, raggiungendo così le abitazioni che ancora non beneficiano della fibra ottica. Un primato che porta Perugia in cima alle classifiche più digital d’Italia e che ne fanno scenario ideale per le due importanti manifestazioni che vedono il patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Perugia, istituzioni che credono fortemente nel progresso digitale e nella loro più completa estensione in tutti gli ambiti della società.
Il finale sarà la sera del 10 novembre, con la consegna dei “Macchianera Internet Awards” all’Auditorium San Francesco, seguita dal Party FDR18 con DJset di Fabio De Luca. Considerati gli “Oscar della Rete”, i MIA sono stati negli anni consegnati ad importanti personaggi come Fiorello, Fedez, Enrico Mentana, Linus, Gianni Morandi, lo chef Massimo Bottura e persino Papa Francesco, che – eletto dagli utenti “Personaggio dell’anno” – ha voluto che il premio gli venisse consegnato in Vaticano. Anche quest’anno saranno 32 le categorie in gara tra siti e blog e a votare sarà il pubblico: per farlo basterà andare sul sito http://www.macchianera.net e compilare l’apposito modulo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A palazzo Gallenga la presentazione del libro di Gino Roncaglia

Posted by fidest press agency su domenica, 29 aprile 2018

Perugia Mercoledì 2 maggio 2018, ore 15 Sala Goldoni di Palazzo Gallenga “L’età della frammentazione. Cultura del libro e scuola digitale” è il titolo del nuovo saggio di Gino Roncaglia, professore di informatica umanistica all’Università della Tuscia, che sarà presentato mercoledì 2 maggio nella sala Goldoni di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. All’incontro, insieme all’autore, interverrà la professoressa Giovanna Zaganelli, direttore del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali della Stranieri di Perugia.
Nel volume si analizza il legame tra il libro, la scuola e le risorse digitali, con tutte le problematiche e le potenzialità che questo comporta. L’autore cercherà di analizzare una prospettiva articolata sull’importanza di un’istruzione digitale all’interno del sistema formativo proponendo strategie e strumenti per favorire una maggiore attenzione di come costruire contenuti strutturati e complessi.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Perugia: Si tinge di rosso la Fontana Maggiore

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 aprile 2018

Il 20 ed il 21 aprile il sangue dei martiri cristiani tornerà a “tingere” idealmente un monumento per denunciare il dramma dei tanti fedeli uccisi ancora oggi in odio alla fede. Dopo il Colosseo, sarà la volta della Fontana Maggiore, simbolo della città di Perugia. Un’iniziativa, patrocinata da Aiuto alla Chiesa che Soffre, che vede l’impegno congiunto dell’amministrazione comunale e dell’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve e che intende in special modo richiamare l’attenzione della cittadinanza sul dramma delle popolazioni sofferenti in Medio Oriente e soprattutto in Siria.Il 20 sera alle 21, l’appuntamento è in Piazza IV Novembre – dove è sita la Fontana Maggiore – per un momento di preghiera organizzato, come ogni 20 del mese, dal Comitato Nazarat di Perugia.
Il dramma dei Cristiani in Medio Oriente, questo il titolo della conferenza che si terrà sabato 21 aprile alle ore 17, presso la Sala del Rettorato, adiacente al Chiostro della Cattedrale di Perugia. L’evento è promosso da ACS in collaborazione con l’Arcidiocesi e il Comune di Perugia, il Comitato Nazarat e l’Associazione culturale Esserci.L’incontro sarà moderato da padre Giuseppe Battistelli, Commissario di Terra Santa per l’Umbria, e sarà aperto dall’intervento del Cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale italiana. La presenza del cardinale è espressione della vicinanza della Chiesa perugina e italiana alle popolazioni colpite dai conflitti.Interverrà poi Alessandro Monteduro, direttore di Aiuto alla Chiesa che Soffre, per una panoramica sulla persecuzione anticristiana nel mondo e in particolar modo in Medio Oriente. Monteduro parlerà inoltre del vitale sostegno offerto dalla Fondazione pontificia alle locali comunità cristiane che oggi rischiano di scomparire a causa di guerre e fondamentalismo.Seguirà l’intervento del giornalista Gian Micalessin, inviato di guerra, per una descrizione della situazione dei cristiani in Siria, una realtà che il giornalista, più volte in questi anni di conflitto nel martoriato Paese mediorientale, conosce da vicino.Concluderà l’incontro Ayman Haddad, italo-siriano, docente di lingua e cultura araba a Perugia.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il rettore Giovanni Paciullo riceve una delegazione cinese della Heilongjiang International University

Posted by fidest press agency su domenica, 11 marzo 2018

Il rettore dell’Università per stranieri di Perugia, prof. Giovanni Paciullo, assieme al capo area Internazionale e studenti stranieri, Fabrizio Focolari, ha ricevuto a Palazzo Gallenga, la visita di una delegazione cinese, guidata dal rettore della Heilongjiang International University (HIU), Ying Liu. La visita è stata anche l’occasione per siglare un accordo di collaborazione tra le due università per sviluppare programmi comuni in tema di didattica ricerca, e mobilità tra docenti. L’università, con sede ad Harbin, capoluogo dell’Heilongjiang, la provincia più a nord della Cina, vanta un bacino di oltre 10mila studenti, ed è organizzata in 12 scuole accademiche (centro linguistico internazionale, scuola d’inglese, di turismo, di studi italiani, delle arti, delle scienze informatiche e dell’ economia).“Con questo incontro – ha detto il rettore Giovanni Paciullo – si rafforzano ulteriormente i rapporti già solidi che l’Università per stranieri di Perugia intrattiene con la Cina e si sancisce un importante accordo di programma di cooperazione interuniversitaria orientato a favorire una serie di opportunità concrete di collaborazione e di scambio per il nostro Ateneo”. “Questo accordo di collaborazione rappresenta un importante punto di partenza per iniziare a confrontarci sia nel campo della ricerca scientifica e sia sul piano della didattica” ha dichiarato il rettore della Heilongjiang International University, Liu ying.
La delegazione cinese dell’Università Internazionale di Heilongjiang (HIU) era composta dal direttore dell’Istituto di studi italiani e senior research fellow dell’Accademia cinese delle scienze sociali, Luo Hongbo; dal consigliere per l’internazionalizzazione (HIU), Liu Min; e da Wang Qi dello staff della cooperazione (HIU).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Stranieri di Perugia festeggia il Capodanno cinese con gli studenti dei programmi Marco Polo e Turandot

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 febbraio 2018

All’Università per Stranieri di Perugia l’anno del Cane è iniziato, secondo lo zodiaco cinese, in coincidenza con la cerimonia di benvenuto per gli studenti cinesi dei programmi Marco Polo e Turandot e per festeggiare il capodanno cinese 2018 dedicato al cane che è l’undicesimo segno animale nello zodiaco cinese in cui ogni anno è correlato ad un segno animale che segue un ciclo di 12 anni. All’Aula Magna di Palazzo Gallenga si è data appuntamento una folta rappresentanza degli studenti provenienti dalla Cina che, presso la Stranieri, frequenteranno un corso propedeutico di lingua e cultura italiana della durata di almeno dieci mesi. Il corso è finalizzato ad acquisire le competenze linguistiche necessarie per frequentare corsi di laurea o Laurea magistrale presso le Università italiane e le Istituzioni Accademiche Italiane di Alta Formazione Artistica e Musicale. Alla cerimonia erano presenti Wang Fuguo, Console generale del Consolato della Repubblica Popolare Cinese di Firenze, Antonio Bartolini, assessore della Regione Umbria; Maria Teresa Severini, assessore alla cultura e all’Università del Comune di Perugia; Cristiano Nicoletti, Direttore Generale dell’Università per Stranieri di Perugia, Fabrizio Focolari, capo area Internazionale e studenti stranieri; Zhuang Yaoyao, docente per la promozione della lingua e cultura cinese all’Istituto Confucio” dell’Università di Milano e Maria Trani, commissario straordinario dell’agenzia per il diritto allo studio universitario (A.Di.S.U).
A dare inizio alla cerimonia di benvenuto per gli studenti cinesi è stato il rettore Giovanni Paciullo, che, rivolgendosi agli studenti, ha sottolineato l’importanza di questo evento rilevante per promuovere sia la cultura cinese sia la formazione italiana.
“È una tradizione quella di festeggiare insieme il Capodanno lunare, che noi chiamiamo capodanno cinese, la vostra festa di primavera. Ed è importante perché insieme a noi la festeggiano le più importanti istituzioni, regionali e cittadine. È la festa della città. Perugia è una città multietnica che in questo rapporto con la presenza degli studenti stranieri vive questo contributo alla pace; è la città che da sempre ha vissuto quest’esperienza non solo dagli anni nei quali l’università per Stranieri è nata. Il primo giorno del capodanno cinese è dedicato all’accoglienza, e noi oggi facciamo coincidere il festeggiamento del capodanno con la giornata dell’accoglienza degli studenti cinesi del programma Marco Polo e Turandot”. Il rettore ha poi consegnato agli ospiti le tradizionali buste cinesi di carta rossa, le “hóngbao”, con all’interno i bracciali colorati realizzati dagli studenti cinesi.“Oggi – ha detto Wang Fuguo, console generale del Consolato della Repubblica Popolare Cinese di Firenze – è il quinto giorno del capodanno cinese ed è il giorno dell’accoglienza, molto fortunato. Mi auguro, rivolgendosi agli studenti cinesi, che questo vostro soggiorno di studio a Perugia possa diventare un ponte importante per costruire solide relazioni con la Cina”. Il console Fuguo si è poi soffermato sul tema della sicurezza degli studenti cinesi suggerendo una sorta di decalogo in difesa della tradizione cinese.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Università per stranieri si prepara a festeggiare il capodanno cinese

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 febbraio 2018

Perugia martedì, 20 febbraio 2018, ore 10.00 aula magna di palazzo Gallenga. Tutto pronto all’Università per Stranieri di Perugia per festeggiare il capodanno cinese 2018 e l’inizio dell’anno del cane insieme agli studenti cinesi dei progetti Marco Polo e Turandot che, presso la Stranieri, frequenteranno un corso propedeutico di lingua e cultura italiana della durata di almeno dieci mesi. Il corso, finalizzato ad acquisire le competenze linguistiche necessarie per frequentare corsi di laurea o Laurea magistrale presso le università italiane e le Istituzioni accademiche di alta formazione artistica e musicale.
I festeggiamenti prenderanno il via martedì 20 febbraio nell’aula magna di palazzo Gallenga, a partire dalle ore 10.00 con l’apertura della cerimonia di benvenuto degli studenti cinesi. Ad aprire la cerimonia di benvenuto degli studenti cinesi sarà il rettore, prof. Giovanni Paciullo alla presenza di alte cariche istituzionali, militari e culturali. Dopo la cerimonia sono in programma una serie di esibizioni artistiche e teatrali a cura degli studenti del programma “Marco Polo” e “Turandot”.Interverranno alla cerimonia Wang Fuguo, Console generale del Consolato della Repubblica Popolare Cinese di Firenze, il col. Giovanni Fabi, comandante provinciale dei carabinieri di Perugia, Giuseppe Bisogno, questore di Perugia; Antonio Bartolini, assessore della Regione Umbria; Maria Teresa Severini, assessore alla cultura e all’Università del Comune di Perugia; Zhuang Yaoyao, docente per la promozione della lingua e cultura cinese all’Istituto Confucio” dell’Università di Milano.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Palazzo Gallenga sarà la sede di un Centro Internazionale di Studi per la conservazione e gestione del patrimonio culturale tangibile

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 gennaio 2018

palazzo gallengaPerugia. “Palazzo Gallenga in Piazza Fortebraccio 4 è sede di una riunione di tutte le cattedre Unesco italiane ed è destinataria di un’autorevole sollecitazione da parte della segreteria generale dell’Unesco di promuovere nell’ambito delle risorse del territorio, della tutela dei beni culturali, una iniziativa stabile. La conseguenza della riunione di oggi sarà la probabile creazione di un Centro che raccoglie tutte le cattedre Unesco e che verrà localizzato a Palazzo Gallenga”. Lo ha detto il rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, prof. Giovanni Paciullo, a margine della riunione con i componenti delle 10 cattedre UNESCO italiane che fanno parte del gruppo TEST “Assetto del Territorio, Sostenibilità Urbana, Turismo”, formato dalla Commissione nazionale Italiana per l’UNESCO che ha proposto Perugia come sede di questa rilevante iniziativa.
All’importante incontro, organizzato e promosso in collaborazione con la cattedra Unesco in “Water resources management and culture“, hanno partecipato la professoressa Giovanna Zaganelli, direttore del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, il prof. Lucio Ubertini della cattedra Unesco “Water resources management and culture” della Stranieri di Perugia, il prof. Paolo Ceccarelli, docente di “Pianificazione urbana e regionale per lo sviluppo sostenibile locale all’Università di Ferrara, Angela Colonna dell’Università della Basilicata, Fiorella Dallari dell’Università di Bologna, Paolo Canuti dell’Università di Firenze, Lucio Valerio Barbera dell’Università “La Sapienza” di Roma, Paolo Orefice dell’Università di Firenze, Chiara Biscarini e Maria Giovanna Pagnotta dell’Università per Stranieri di Perugia, Giuliano Cerulli dell’Università di Perugia, Luigia Melillo del Centro EroMediterraneo di Napoli, Luisa F. Cabeza dell’Università di Lleida.
palazzo gallenga1Delle ragioni che hanno spinto l’Unesco a proporre questo centro ha parlato il prof. Paolo Ceccarelli nella sua relazione introduttiva: “Con il progredire dello sviluppo economico e tecnologico è cresciuta da parte di ciascuna società l’attenzione per il proprio patrimonio culturale e l’impegno di proteggerlo e di valorizzarne il ruolo. Non va però sottovalutato – ha aggiunto – che i rischi della distruzione di queste risorse aumentano e diventano oggetto di particolare attenzione proprio nel momento in cui i beni culturali diventano una componente importante della vita culturale, sociale ed economica e il processo di “patrimonializzazione” della natura, del paesaggio e delle opere create dall’uomo si estende sempre di più, spingendo ad accrescere costantemente il patrimonio fruibile”.
Le aree di interesse del Centro, grazie alle competenze delle Cattedre UNESCO in questa fase iniziale, riguarderanno la protezione del Patrimonio dalle calamità naturali, dal dissesto idrogeologico, dall’inquinamento e dal cambiamento climatico. Tra gli obiettivi del Polo scientifico Unesco ci sarà anche il monitoraggio sismico finalizzato alla conservazione preventiva del costruito storico. E precisamente quello di sviluppare metodologie e sistemi per la diagnosi tempestiva degli edifici storici a seguito di eventi sismici, ma anche prospettare tecnologie innovative per la documentazione, l’analisi e il monitoraggio comprese le tecnologie di comunicazione e i patrimoni virtuali. (foto: palazzo gallenga)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »