Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘peter turkson’

High-Level Dialogue on Diagnosis and Treatment of Paediatric HIV

Posted by fidest press agency su martedì, 11 dicembre 2018

Cardinal Peter Turkson, Prefect of the Dicastery for the Promotion of Integral Human Development, will convene a dialogue on Diagnosis and Treatment of Paediatric HIV at the Pontifical Academy of Sciences in the Vatican on 6-7 December 2018. He will address CEOs of pharmaceutical and diagnostic companies as part of the Holy See’s drive to assure optimal drugs formulations and testing tools for infants, children and adolescents living with HIV.
Building on consultations in April and May 2016 and November 2017, the meeting, fully titled High-Level Dialogue to Assess Progress on and Intensify Commitment to Scaling Up Diagnosis and Treatment of Paediatric HIV, will be organised by the co-chairs of the AIDS Free Working Group of the Start Free, Stay Free and AIDS Free Framework, PEPFAR, UNAIDS, in collaboration with partners of the AIDS Free Working Group, including Caritas Internationalis and the World Council of Churches-Ecumenical Advocacy Alliance.As well as leaders of major diagnostic and pharmaceutical companies, multilateral organisations, governments, regulators, faith-based and other organizations directly engaged in services to children living with HIV, and other key stakeholders, will participate in the consultation.The main aim of the meeting is to address bottlenecks that limit access to Early Infant Diagnostic products and programs and to scale up strategies that can help quickly identify HIV-exposed children and link them to testing and treatment services. In addition, the Dialogue will be an opportunity to assess progress on achieving the commitments made by participants in 2017.As the global community continues to make significant progress on scaling up access to adult HIV and AIDS testing and treatment services, more than 120,000 children continue to die each year from AIDS-related causes, and over 13,000 children are newly infected each month.
Participants in the Dialogue will agree to a plan of action to introduce and scale-up optimized diagnostics and case-finding strategies for HIV. Also, to intensify commitments in key challenging areas, including formulations development, and regulatory approval of optimal formulations and diagnostic products.Caritas Internationalis has taken strong responsibilities and commitments over mobilizing our network. We work with communities to help build treatment literacy and expand access to antitretroviral drugs among children. We also raise awareness in global fora about the unmet diagnostic and treatment needs of children with HIV.
Caritas members confirmed recently the need to continue to work at a global and national level for the wellbeing of children living with HIV. At the Dialogue, we will reaffirm our commitment and pledge to expand our efforts to help diagnose and treat those children.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera Enciclica “Laudato Si'” nel primo anniversario

Posted by fidest press agency su sabato, 18 giugno 2016

vaticanoRoma lunedì 20 giugno 2016, ore 18 Basilica di Santa Maria in Montesanto Piazza del Popolo. Intervengono:
Cardinale Peter Turkson Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace
Archimandrita Athenagoras Fasiolo Delegato del Patriarca Ecumenico Bartolomeo I presentando il suo libro Grazia Cosmica Umile Preghiera (Libreria Editrice Fiorentina)
Christiana Figueres Segretario Esecutivo dell’United Nations Framework Convention on Climate Change
Maria Cristina de Sanctis Ricercatrice presso l’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali dell’INAF
Daniela Poggi Attrice teatrale e conduttrice televisiva
Francesco Laureti Studente presso il Liceo Classico “G. D’Annunzio” di Pescara
MODERA: Don Walter Insero Rettore della Chiesa degli artisti a Roma (foto. vaticano)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Card. Turkson su immigrazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2010

«Le migrazioni non si possono fermare, non si possono evitare. E poi, diciamo una cosa: il confine tra alcune legislazioni restrittive recenti – che sembrano essere, non voglio dire “paranoiche” né “isteriche”, ma certamente “preoccupate” – e il razzismo, rischia di farsi sempre più sottile…». E utilizzare la fede come barriera identitaria più che come collante, «è un errore che tradisce l’essenza stessa del Cristianesimo». Il cardinale Peter Turkson, presidente del Pontificio consiglio per la Giustizia e la pace, si dice preoccupato per come è impostata, in Europa e in Italia, la discussione sull’immigrazione. Intervistato da Ffwebmagazine (www.ffwebmagazine.it), periodico online della Fondazione Farefuturo, presieduta da Gianfranco Fini, ricorda che «la preghiera, la religione, possono abbattere le divisioni. A livello etnico lo straniero è “straniero”, questo è un dato di fatto: io sono nato africano, non c’è nulla da fare! Ma c’è un livello superiore, che permette di superare questa differenza. Ed è il rapporto con Dio. Quindi la religione fornisce i mezzi per superare le divisioni. La Chiesa deve offrire la possibilità di scavalcare queste barriere naturali. Ma se la religione stessa diventa mezzo, o luogo, di separazione, questo sì che sarebbe un bel guaio. E a quel punto, cos’altro mai ci resterebbe?».
«L’immigrazione – spiega il Primate del Ghana – non è un fenomeno nuovo, nella storia dell’uomo. E’ un fenomeno che è sempre esistito, un fattore quasi “costitutivo” dell’esperienza umana. Il problema nasce quando si identifica “migrazione” con “minaccia”. E non è difficile farlo, perché i nuovi arrivati, si sa, sono quasi sempre “bisognosi”.  Così oggi in Europa si considera l’immigrazione soltanto come una minaccia: minaccia all’integrità europea, minaccia allo sviluppo, minaccia al benessere, minaccia alla sicurezza. Un pericolo, e non un potenziale aiuto allo sviluppo. Per secoli non si è discussa la presenza dei musulmani in Europa, e adesso si fanno i referendum sui minareti».  Con il rischio che poi «gli “stranieri” imparino a fare lo stesso: in questi anni, gli africani tornano troppo spesso in patria con qualche amarezza. E se poi diventano politici – si chiede Turkson – se diventano legislatori? Che leggi scriveranno? Su quali principi baseranno la regolamentazione della convivenza, del confronto con altre popolazioni?». E sul ruolo della Chiesa, Turkson aggiunge: «I principi che la ispirano sono fraternità e solidarietà. Ma come declinare questi valori nella situazione di cui parlavamo? Ecco la sfida. Una sfida anche “interna” alla Chiesa: se qui non ci fossero più sacerdoti sufficienti, verrebbero accettati quelli “stranieri”? Se la Chiesa si chiude, come si potrà mai realizzare quella “fraternità universale”? Insomma, il senso di unità e di fraternità della famiglia umana va riscoperto e sviluppato».

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »