Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Posts Tagged ‘pharmamar’

PharmaMar e Chugai Pharmaceutical stipulano un accordo di licenza e commercializzazione del PM1183 in Giappone

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 dicembre 2016

madridMADRID e TOKYO /PRNewswire/PharmaMar (MCE: PHM) ha annunciato oggi la firma di un accordo esclusivo di licenza, sviluppo e commercializzazione con Chugai Pharmaceutical Co. Ltd. (TSE: 4519) per il suo terzo farmaco antitumorale di origine marina PM1183 (lurbinectedina) in Giappone. In base all’accordo PharmaMar riceverà un pagamento anticipato di €30 milioni, oltre a fasce di royalty a due cifre. Avrà inoltre diritto a dei pagamenti in linea con i progressi dello sviluppo e con le fasi della commercializzazione, potenzialmente nell’ordine di oltre €100 milioni.PharmaMar continuerà a svolgere le attività di sviluppo clinico per le prime due indicazioni del PM1183 (il cancro dell’ovaio resistente al platino e il carcinoma polmonare a piccole cellule ) in Giappone, mentre Chugai effettuerà pagamenti scaglionati all’avvio dello studio e sarà responsabile della registrazione. Inoltre Chugai deterrà i diritti di sviluppo clinico in Giappone per determinare ulteriori indicazioni e potrà contribuire allo sviluppo globale. PharmaMar manterrà i diritti di produzione esclusiva della lurbinectedina e fornirà il principio attivo a Chugai.Il PM1183 è il terzo farmaco antitumorale di PharmaMar ed è attualmente in sviluppo per il trattamento di diversi tipi di tumori solidi. L’azienda ha di recente completato il reclutamento dei pazienti per uno studio di Fase III sul cancro dell’ovaio resistente al platino. Nel mese di agosto è stato invece avviato un trial cardine di Fase III sul carcinoma polmonare a cellule piccole.Luis Mora, Managing Director della Oncology Business Unit di PharmaMar, ha dichiarato: “Stiamo per stringere la nostra seconda alleanza strategica con Chugai per la commercializzazione di un composto antitumorale di origine marina. Con questo accordo contribuiremo alla vendita del PM1183 in Giappone. Nel frattempo continueremo lo sviluppo clinico della molecola e compieremo i passi previsti dalla legge per ottenerne l’approvazione negli anni a venire.” “Entrambe le aziende condividono l’obiettivo di portare il PM1183 – un innovativo farmaco di origine marina – ai pazienti giapponesi, in modo da poter contribuire al loro trattamento” afferma Tatsuro Kosaka, Representative Director, President e Chief Operating Officer di Chugai. “Chugai è impegnata nel mettere a disposizione dei pazienti sempre medicine innovative. Ci auguriamo di ottenere l’approvazione in base ai risultati clinici ottenuti finora e a quelli futuri.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PharmaMar annuncia il responso dell’IDMC relativo allo studio clinico CORAIL con PM1183

Posted by fidest press agency su domenica, 14 agosto 2016

PharmaMar Grupo Zeltia Logo

PharmaMar Grupo Zeltia Logo

MADRID, PRNewswire/ PharmaMar (MCE: PHM) ha annunciato di aver ricevuto dall’Independent Data Monitoring Committee (IDMC – Comitato indipendente per il monitoraggio dei dati) il via libera a proseguire lo studio cardine CORAIL di PM1183 (lurbinectedina) nelle pazienti con carcinoma ovarico platino-resistente, fino al reclutamento delle 420 pazienti stabilito nel protocollo.Questa decisione si basa su un’analisi di futilità condotta sulle prime 210 pazienti (pari al 50% delle 420 totali) che ha valutato i parametri di sicurezza ed efficacia di PM1183 in questa indicazione.
CORAIL è uno studio randomizzato di fase III svolto su 420 pazienti teso a valutare l’efficacia di PM1183 rispetto al topotecan o alla doxorubicina liposomiale pegilata come standard terapeutico in questa patologia. L’endpoint primario dello studio è valutare la sopravvivenza libera da progressione (PFS, Progression Free Survival). Gli obiettivi secondari riguardano l’analisi della sopravvivenza complessiva (OS, Overall Survival), il tasso di risposta obiettiva e i parametri di qualità di vita del paziente. (foto: PharmaMar)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

PharmaMar annuncia nuovi passi avanti in oncologia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 giugno 2015

AlzheimerPharmaMar ha reso noti  i dati di uno studio di Fase II condotto su pazienti con mesotelioma pleurico maligno di tipo sarcomatoide/bifasico, i quali dimostrano che il 41,2% (IC 95%: 18,4-67,1) dei pazienti trattati in seconda linea con il farmaco antitumorale trabectedina erano ancora vivi e liberi da progressione a 12 settimane di trattamento. La sopravvivenza libera da progressione (PFS) mediana nei 17 pazienti valutati era di 8,3 settimane. Cinque pazienti hanno continuato a ricevere la trabectedina oltre le 12 settimane.“Generalmente i pazienti con mesotelioma non rispondono ai trattamenti di seconda linea, perciò i dati osservati sono incoraggianti. Questo studio supporta anche il ridotto numero di evidenze disponibili per questa patologia, in quanto l’uso della trabectedina si basa sui suoi effetti diretti sui macrofagi associati al tumore e sulla sua efficacia in diversi tumori, inclusi i sarcomi dei tessuti molli”, ha dichiarato Diego Luigi Cortinovis, MD, specialista in Oncologia Medica presso l’ospedale San Gerardo di Monza. “Considerata l’aggressività di questa patologia e la scarsa risposta della popolazione affetta da mesotelioma, l’indicazione che questo trattamento possa essere attivo in questi pazienti è un grande passo in avanti e richiede ulteriori indagini in una popolazione più ampia”.L’autore principale dello studio, il Dott. Diego Luigi Cortinovis, dell’Ospedale San Gerardo di Monza, ha presentato i dati completi in occasione del 51° Incontro annuale dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »