Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘philips’

Philips and Spencer Health Solutions expand partnership to Europe

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 ottobre 2019

Amsterdam, the Netherlands and Morrisville, NC, U.S. – Building on their successful partnership providing medication adherence solutions to high-acuity patients in the U.S. Royal Philips (NYSE:PHG, AEX:PHIA), a global leader in health technology, and Spencer Health Solutions announced today the expansion of their partnership to Europe. Technological solutions can help patients and their caregivers to improve medication plan compliance. Medication adherence reduces hospitalization, emergency department use and doctor’s visits of patients and thereby lessens this burden on healthcare systems leading to lower healthcare costs Estimates suggest that non-adherence contributes to nearly 200,000 premature deaths in Europe and costs of EUR 125 billion annually in excess healthcare services for European Governments.
Already in use by patients taking multiple medications in the United States and Canada, the Spencer® Smart Hub is launching in selected markets in Europe including Austria, Belgium, Germany, Luxembourg, Netherlands and Switzerland, beginning with the Netherlands in the fourth quarter of 2019. The Spencer medication adherence solution is part of a portfolio of Philips solutions to support and remotely manage elderly and patients in their homes and connect them with their care providers when needed.
The Spencer device offers a connected ecosystem: an in-home dispensing device providing pre-packaged unit dose medication, a connection to the pharmacy and an assist app for family and caregivers. Family and caregivers are notified and able to contact the patient, when the patient does not take medication. The platform has high rates of medication adherence and patient engagement in the U.S. A case study shows an average adherence rate for patients using Spencer greater than 95 percent, and an average patient response rate to health status questions presented with medication dispenses greater than 81 percent.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Philips provides update on its financial performance in Q3 2019

Posted by fidest press agency su sabato, 12 ottobre 2019

Amsterdam, the Netherlands – Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA), a global leader in health technology, today provided an update on the third quarter 2019 financial results for the Group, which will be reported on October 28, 2019.
Group sales for the quarter are expected to amount to approximately EUR 4.7 billion, reflecting a strong 6% comparable sales growth with all businesses contributing. Comparable order intake growth in the quarter is expected to be flat on the back of strong 11% growth in the third quarter of 2018.Group Adjusted EBITA for the quarter is expected to be around EUR 583 million, or 12.4% of sales, compared to 13.2% in Q3 2018. The continued Adjusted EBITA margin improvement of the Diagnosis & Treatment and Personal Health businesses was more than offset by a 4.5 percentage point decline in the Adjusted EBITA margin of the Connected Care businesses (to 11.3% of sales), and a shortfall of around EUR 20 million of license income in the segment Other.
Philips has delivered three consecutive years of at least 100 basis points annual Adjusted EBITA improvements. Given the overall significant headwinds and the underperformance of the Connected Care businesses, we expect that the full year 2019 Adjusted EBITA margin improvement for the Group will be 10 to 20 basis points. For 2020, we expect to deliver a 4-6% comparable sales growth and an Adjusted EBITA margin improvement of around 100 basis points.”
Net income from continuing operations is expected to amount to approximately EUR 210 million in the quarter, which will include a charge of EUR 78 million related to a goodwill impairment in Connected Care.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Philips issues inaugural Green Innovation Bond

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 Mag 2019

Amsterdam, the Netherlands – Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) (NYSE: PHG, AEX: PHIA), a global leader in health technology, today announced the successful pricing of its issuance of EUR 750 million 0.500% Green Innovation Bonds due 2026. This inaugural Green Innovation Bond was created by Philips in collaboration with Rabobank as Sustainability Structuring Advisor. The transaction was further supported by the Joint Lead Managers ABN AMRO, BNP Paribas, Deutsche Bank, HSBC, ING, Mizuho Securities, MUFG, Rabobank and UBS Investment Bank.As part of Philips’ commitment to make the world healthier and more sustainable through innovation, the company has a comprehensive sustainability strategy that includes its products, solutions and business models, energy consumption, supply chains and financial instruments.In 2017, Philips was one of the first companies to develop a Revolving Credit Facility with an interest rate linked to its sustainability performance. As a next step, together with Rabobank, the company has now developed the Philips Green & Sustainability Innovation Bond Framework, under which it can issue Green and/or Sustainability Innovation Bonds as a means to finance its sustainability activities. Today’s issuance is the first bond issued under this framework.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Indagine Philips: italiani e rapporto tra sonno e tecnologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 luglio 2018

Un sonno di qualità impatta positivamente sulla salute e la vita di tutti i giorni, dormire bene è il metodo migliore per riposarsi e recuperare le energie: questo è il pensiero del 91% degli intervistati nell’indagine commissionata da Philips, azienda leader nel settore dell’Health Technology, alla società di ricerca Strive Insight sul rapporto tra utilizzo della tecnologia e qualità del sonno.
In una società sempre più digitalizzata e connessa ovunque e in qualsiasi momento, la tecnologia è diventata sempre più “invasiva”: la media giornaliera di utilizzo di dispositivi digitali si attesta attorno alle 7 ore durante i giorni lavorativi e quasi 6 ore durante il weekend. Utilizzo che, per il 73% degli intervistati, risulta intenso anche nelle ore antecedenti il riposo notturno. La tecnologia connettiva, spesso “ipnotica”, che crea dipendenza sempre più spesso sostituisce oggi i rituali pre-sonno andando così ad impattare sul nostro riposo.In particolare, l’attività digitale degli italiani prima di cadere fra le braccia di Morfeo è caratterizzata da una componente sociale: i passatempi più diffusi sono infatti i social network e le chat seguiti dalla lettura delle email. Nonostante gli italiani riconoscano l’importanza del riposo notturno conservano cattive abitudini legate all’utilizzo dei dispositivi tecnologici: il 52% degli intervistati tiene regolarmente il proprio smartphone sul comodino accanto al letto e il 40% lascia il telefono sempre acceso anche durante la notte. Abitudini digitali scorrette possono rivelarsi dannose e favorire l’insorgere di disturbi del sonno: solo il 6% degli intervistati dichiara di non svegliarsi mai durante la notte. La maggior parte degli italiani intervistati da Philips non ha un sonno continuo e ha frequenti risvegli notturni. Il 18% degli italiani, inoltre, afferma che è capitato di essere svegliato perché disturbato da segnali sonori emessi dal device tecnologico. Inoltre, 1 italiano su 4 confessa di controllare il proprio smartphone durante i risvegli notturni.“L’indagine rivela una consapevolezza diffusa riguardo l’importanza del riposo notturno così come in merito alla correlazione tra disturbi del sonno e utilizzo di dispositivi tecnologici prima di andare a letto; nonostante ciò gli italiani faticano ad abbandonare certe cattive abitudini. Philips, leader mondiale nella ricerca di soluzioni dedicate alla terapia del sonno ha una lunga storia di innovazione proprio per aiutare le persone a dormire meglio e a curare alcune patologie del sonno come le apnee notturne ancora troppo sottovalutate dalla popolazione, ma che se trascurate possono portare a conseguenze anche gravi.” dichiara Gianluigi Redolfini, Health Systems Marketing Leader – Philips Italy, Israel & Greece.Tra i disturbi del sonno più diffusi il 31% afferma di avere un sonno irrequieto e risvegli frequenti, di questi il 66% dichiara di soffrire di apnee notturne e il 33% di conoscere questa patologia. Il 24% invece dichiara di avere difficoltà ad addormentarsi e il 15% di soffrire di insonnia.I sintomi più dichiarati legati ai disturbi del sonno sono: stanchezza durante il giorno (il 55%), stanchezza al risveglio (il 48%), occhi stanchi al risveglio (il 35%), difficoltà di concentrazione (il 28%) e irritabilità (il 27%). Meno di un terzo del campione (il 28%) che ha dichiarato di soffrire di disturbi del sonno si è rivolto ad un medico per avere un consulto. I consigli più diffusi tra coloro che hanno interpellato un camice bianco sono: alimentazione serale leggera (il 40%), attività fisica durante il giorno (39%) e la riduzione dell’utilizzo di dispositivi tecnologici prima di addormentarsi (il 37%).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Philips acquisisce Remote Diagnostic Technologies

Posted by fidest press agency su sabato, 16 giugno 2018

Amsterdam, Paesi Bassi – Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA), azienda leader globale nel settore dell’Health Technology, ha annunciato oggi di aver acquisito Remote Diagnostic Technologies (RDT), uno dei principali innovatori nel Regno Unito di soluzioni avanzate per il mercato pre-ospedaliero nel campo del monitoraggio, terapia cardiaca e gestione dei dati. Il portfolio completo di soluzioni connesse per l’assistenza in situazioni di emergenza di RDT è complementare all’offerta di Philips, rafforzandone così la posizione di leadership nel settore dell’emergenza e rianimazione che vale oggi 1,4 miliardi di Euro. Inoltre, RDT potenzierà le opportunità di Philips in termini di innovazione, con l’obiettivo di guidare sempre più la trasformazione digitale e penetrare nuovi mercati. I dettagli finanziari della transazione non sono stati divulgati. Philips offre già una gamma di prodotti per la terapia e il monitoraggio a supporto dei medici di pronto soccorso, delle strutture ospedaliere e degli operatori sanitari che intervengono direttamente nelle situazioni di emergenza. L’attuale offerta include defibrillatori automatici esterni (DAE), soluzioni di rianimazione avanzata che includono i monitor e soluzioni di gestione dei dati. RDT completerà tale offerta con una gamma di prodotti per le ambulanze e per gli operatori di primo soccorso, che comprende Tempus ALS, un monitor e defibrillatore modularizzato che offre eccezionali funzionalità in un formato più piccolo, più leggero e più flessibile. RDT produce anche monitor estremamente solidi, ma leggerissimi, dotati di sistemi di telecomunicazione che consentono agli operatori di comunicare tra loro.
I servizi medici di emergenza sono dedicati a fornire assistenza pre-ospedaliera immediata in casi gravi, compresa la stabilizzazione primaria del paziente sulla scena di intervento e trattamento medico e il trasporto all’ospedale. Di conseguenza sono parte essenziale del percorso dei pazienti e sono un punto cruciale per salvare loro la vita, evitando ulteriori complicazioni danni e facilitando il processo di guarigione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »