Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘piano rifiuti’

Piano rifiuti speciali veneto

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 luglio 2011

rifiuti

Image by mac_xill via Flickr

È atteso da oltre dieci anni, ma il Piano Rifiuti Speciali della Regione Veneto è ancora lontano. Questo l’esito della riunione indetta dall’assessore regionale all’Ambiente Maurizio Conte affiancato dal dirigente dr. Luigi Masia, e tenuta con l’Arpav, l’Associazione Gestori Rifiuti rappresentata dal presidente avv. Salvo Renato Cerruto e dal vicepresidente ing. Antonio Casotto, e l’Associazione Tecnamb (che riunisce sei ordini professionali tecnici, tra cui ingegneri, chimici e biologi). L’Associazione Gestori Rifiuti, AGR, tiene a sottolineare un dato: nei primi cinque mesi del 2011 l’esportazione di rifiuti è stata pari a quella di tutti i dodici mesi del 2010. Il ricorso all’estero è in vertiginoso aumento, a causa della pressoché assenza di impianti per il trattamento di specifiche tipologie di rifiuti, soprattutto pericolosi. Il danno è doppio perché importanti risorse si spostano all’estero con una perdita per il sistema nazionale, e non si incentiva la ricerca di nuove tecnologie e la crescita di nuove competenze nel settore che, invece, avrebbe bisogno di figure professionali qualificate. In tutto questo l’assenza del Piano Regionale non aiuta ma semmai aggrava la situazione, in quanto l’attuale Legge finanziaria regionale non consente il nulla-osta a nuovi impianti in assenza del Piano. Ma anche su questo punto l’assessore Conte preferisce puntare sulla formulazione del Piano, senza rivedere la Legge in attesa che il Piano stesso venga realizzato. Riguardo al problema dell’aggiornamento dei dati è intervenuto il vicepresidente AGR Ing. Casotto: “Per risolvere questo problema, cioè per disporre in tempo reale di dati affidabili circa la produzione, la movimentazione e il trattamento dei rifiuti, abbiamo sottoposto all’assessore Conte la proposta di un portale nel quale, sotto lo stretto controllo delle Province, gli operatori siano tenuti a tenere aggiornate le proprie posizioni. Il portale garantirebbe massima trasparenza e tempestività statistica circa i quantitativi e le tipologie di rifiuti, la ricettività e la mappatura degli impianti, le aree servite. A questo punto la redazione di un Piano rifiuti diverrebbe semplice e tempestiva.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma Rifiuti: Iervolino e il caso Malagrotta

Posted by fidest press agency su domenica, 24 ottobre 2010

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino membro di giunta di Radicali Italiani Dalle dichiarazioni della Polverini si evince che la discarica di Malagrotta non entrerà nel piano rifiuti, non perché questa verrà chiusa, ma semplicemente perché non rispetta nessun parametro europeo ed italiano. Bella scoperta! Se le parole del Presidente della Regione Lazio venissero confermate con atti legislativi, ci troveremo di fronte ad una situazione paradossale e pericolosa per due motivi. Il primo: non è pensabile fare un piano rifiuti senza inserirci la discarica più grande d’Europa, questo vorrebbe dire nascondere il problema sotto il tappeto con l’aggravante che Bruxelles non lo permetterà e continuerà con la procedura di infrazione. Il secondo: in questi anni sono stati fatti piccoli, piccolissimi, passi in avanti, nel documento regionale di programmazione per l’anno 2010 c’è un limite quantitativo al conferimento di tal quale in discarica, con l’estromissione di Malagrotta dal piano rifiuti si rischia di annullare anche questa soglia per tornare all’anarchia più totale ed illegale! Per questo si spera che alle parole della Polverini non seguano i fatti.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »