Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Posts Tagged ‘piattaforma’

L’UE deve regolamentare le piattaforme online

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2020

Parlamento europeo. I deputati hanno approvato ieri due relazioni d’iniziativa legislativa distinte, in cui si chiede alla Commissione di risolvere le attuali lacune normative relative all’ambiente online, nel suo pacchetto di legge sui servizi digitali (DSA, Digital Services Act) che sarà presentato a dicembre. Le attuali norme UE sui servizi digitali sono rimaste sostanzialmente invariate dall’adozione della direttiva e-commerce adottata venti anni fa. Grazie al DSA, l’Unione europea intende plasmare l’economia digitale europea e definire le norme a livello mondiale, come successo con la protezione dei dati. Tutti i fornitori di servizi digitali operanti da paesi terzi saranno tenuti a rispettare le norme sui servizi digitali, allorché i loro servizi si rivolgono anche a consumatori o utenti all’interno dell’UE.I deputati chiedono di istituire un meccanismo di “notifica e azione” vincolante, affinché gli utenti possano notificare agli intermediari contenuti o attività potenzialmente illeciti. Ciò aiuterà gli intermediari a reagire rapidamente ed essere più trasparenti in relazione alle azioni adottate nei confronti di contenuti potenzialmente illeciti. Gli utenti devono poter presentare ricorso tramite un organismo nazionale di risoluzione delle controversie, si legge nel testo. Il Parlamento chiede che venga fatta una precisa distinzione tra contenuto illecito e contenuto nocivo (il regime di responsabilità giuridica dovrebbe riguardare il “contenuto illecito”, solo secondo quanto definito dal diritto comunitario o nazionale). Le piattaforme dovrebbero evitare di introdurre filtri sui contenuti caricati o alcuna forma di controllo dei contenuti ex ante, per i contenuti nocivi o illeciti. La decisione finale sulla natura lecita o meno dei contenuti dovrebbe essere presa da un organo giuridico indipendente e non da aziende private. I contenuti nocivi, l’incitamento all’odio e la disinformazione dovrebbero essere contrastati attraverso un obbligo di maggiore trasparenza e grazie all’alfabetizzazione mediatica e digitale.Il Parlamento afferma che il principio che “ciò che è illegale offline lo è anche online”, così come la protezione dei consumatori e la sicurezza degli utenti, dovrebbero diventare i principi guida della normativa sui servizi digitali.I servizi e le piattaforme di intermediazione online devono migliorare la loro capacità di individuare e rimuovere le dichiarazioni false e contrastare gli operatori commerciali disonesti, ad esempio chi vende falsi dispositivi medici o prodotti pericolosi, come accaduto durante la pandemia di COVID-19.I deputati chiedono anche l’introduzione di un nuovo principio “conosci il tuo cliente” (Know Your Business Customer), che prevede che le piattaforme controllino e blocchino le società fraudolente che utilizzano i loro servizi per vendere prodotti e contenuti illegali e non sicuri.Inoltre, devono essere presentate delle norme specifiche per prevenire i fallimenti del mercato (anziché limitarsi a porvi rimedio) causati dalle grandi piattaforme, al fine di aprire i mercati a nuovi attori, tra cui PMI e start-up.Maggiori informazioni sulle richieste presentate dalla commissione per il mercato interno, e sostenute in Aula con 571 voti favorevoli, 26 contrari e 94 astensioni, sono disponibili qui e qui.I deputati vogliono garantire agli utenti un maggiore controllo sul contenuto cui sono esposti online, consentendo loro di disattivare la selezione automatica dei contenuti, e renderli meno dipendenti dagli algoritmi. La pubblicità mirata deve essere regolamentata in modo più severo a favore di forme di pubblicità meno invasive e contestualizzate che richiedono quantità minori di dati e non dipendono da una precedente interazione degli utenti con i contenuti. Si invita inotre la Commissione a valutare le opzioni per regolamentare la pubblicità mirata, compresa un’eliminazione graduale che sfoci in un divieto. La legge DSA dovrebbe prevedere, ove possibile, il diritto di usare i servizi digitali in modo anonimo. Infine, al fine di garantire il rispetto delle nuove regole, la Commissione dovrebbe valutare la possibilità di istituire un’entità europea incaricata del monitoraggio e di irrogare sanzioni.Maggiori dettagli sulla richiesta della commissione giuridica, approvata dalla Plenaria con 637 voti favorevoli, 26 contrari e 28 astensioni, sono disponibili qui e qui. In una terza risoluzione non legislativa, presentata dalla commissione per le libertà civili, e incentrata sulle questioni relative ai diritti fondamentali, si invitano i fornitori di servizi digitali a ritirare i contenuti dalla rete in modo “diligente, proporzionato e non discriminatorio” al fine di salvaguardare la libertà di espressione e di informazione, nonché la privacy e la protezione dei dati personali.I deputati sottolineano inoltre la natura problematica del “micro-targeting” basato su caratteristiche che espongono vulnerabilità fisiche o psicologiche, in quanto diffonde incitamento all’odio e disinformazione, e chiedono trasparenza in merito alle politiche di monetizzazione delle piattaforme online. La risoluzione è stata adottata con 566 voti favorevoli, 45 contrari e 80 astensioni.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’aggiunta della piattaforma di customer engagement Emarsys alla nostra tecnologia leader

Posted by fidest press agency su domenica, 11 ottobre 2020

SAP S/4HANA®, alle nostre soluzioni per l’Experience Management e a Qualtrics apre nuove possibilità per i nostri clienti che sono uniche nel mercato”, ha affermato Christian Klein, CEO di SAP. “Il successo delle aziende in tutto il mondo dipende oggi dalla loro capacità di offrire un viaggio avvincente ai clienti e di soddisfare le loro specifiche aspettative. Per fare questo, i dati del front-office devono essere integrati con le funzionalità di back-office e con il feedback dei singoli clienti. Una volta conclusa l’acquisizione, SAP consentirà alle aziende di collegare ogni parte delle loro attività al cliente, inclusi i dati sull’esperienza. Forniremo un portafoglio per una strategia di “commerce anywhere” che renderà possibili esperienze di commercio digitale iper personalizzate su tutti i canali e in qualsiasi momento”.Emarsys è una piattaforma innovativa di marketing basata sul cloud e di semplice utilizzo, completamente integrata. Permette alle aziende di offrire interazioni con i clienti veramente personali attraverso e-mail, dispositivi mobili, social, SMS e web su larga scala. Emarsys è stata fondata da Josef Ahorner, presidente del consiglio di sorveglianza, Hagai Hartman e Daniel Harari a Vienna, Austria. Oggi Emarsys ha oltre 1.500 clienti in tutto il mondo e più di 800 dipendenti in 13 uffici tra cui Londra, Berlino, Sydney e Budapest, oltre a una sede negli Stati Uniti a Indianapolis. Le operazioni della società entreranno a far parte della business unit SAP Customer Experience. La transazione dovrebbe concludersi nel quarto trimestre del 2020, previa approvazione normativa. Il prezzo di acquisto e altri termini della transazione non sono divulgati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giunti Scuola lancia la nuova piattaforma digitale giuntiscuola.it IO+

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 ottobre 2020

Nel complesso tema della didattica digitale e delle nuove sfide poste alla scuola negli ultimi anni, e ancora di più dopo la pandemia, Giunti Scuola, società del gruppo Giunti da sempre in prima fila sul fronte dell’innovazione nell’editoria scolastica, ha risposto con un profondo rinnovamento della propria offerta digitale. Durante il convegno “Star bene a scuola”, che si è tenuto online sabato 3 ottobre, ha presentato il nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it IO+: una piattaforma completamente ridisegnata che offre a docenti, educatori e formatori contenuti di qualità e mette a disposizione dei docenti il patrimonio di letteratura su didattica e pedagogia delle storiche riviste e un numero importante di nuovi “oggetti digitali”.Sono circa 35mila gli strumenti per la didattica – lezioni, articoli, file multimediali – a disposizione sul nuovo ambiente digitale, una repository innovativa e unica nel panorama dell’editoria scolastica. Il progetto nasce dalla volontà di far fronte alle esigenze dei docenti di oggi, ma anche dei genitori e degli alunni, incoraggiando l’interazione e la personalizzazione dei contenuti perché ciascun appartenente alla “comunità educante” possa costruire un’esperienza digitale del tutto aderente alle proprie necessità. Il nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it IO+ va in questa direzione, capace di intercettare e sviluppare le esigenze di cambiamento tecnologico già in atto da anni nella scuola e sempre più evidenti e urgenti con i recenti avvenimenti. In forma di fruizione libera o in forma di abbonamento con il servizio IO+ l’ambiente digitale offre un supporto valido per la Didattica Digitale Integrata, prevista di recente nel Piano scolastico del MIUR, che chiede ai docenti l’utilizzo di strumenti digitali per una didattica più flessibile e integrata. Giuntiscuola.it IO+ mette a disposizione questi strumenti con un format intuitivo, personalizzabile, inedito per affiancare i docenti in quella che si configura come una sfida epocale a livello pedagogico e tecnologico. Cuore del nuovo ambiente digitale sono le lezioni, un pacchetto con tutto l’occorrente per spiegare in maniera esaustiva e varia un argomento, e gli articoli, contributi degli autori di Giunti, con la novità per gli utenti di poter proporre un contenuto originale e diventare essi stessi autori. Gli strumenti sono schede didattiche, testi e risorse multimediali e interattive da fruire o, anche scaricare. La vera innovazione di giuntiscuola.it IO+ sono le raccolte, materiali diversificati collezionabili in un’unica playlist di contenuti, navigabile e condivisibile con tutti gli utenti Giunti Scuola. Una risposta questa al bisogno dei docenti di sviluppare relazioni, di trovare uno spazio adatto, anche fuori dalla scuola, per confrontarsi su buone pratiche ed esperienze e sentirsi parte di una community.www.giuntiscuola.it

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piattaforma ottimizzata per l’origination di credito retail

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2020

Bucarest (Romania) e Bologna. Gruppo Société Générale, uno dei leader sul mercato bancario rumeno, parte di Société Générale, uno dei principali Gruppi nei servizi finanziari in Europa, ha lanciato insieme a CRIF una piattaforma ottimizzata per l’origination di credito retail al fine di migliorare la customer experience dei propri clienti e ridurre le tempistiche di erogazione. L’obiettivo principale di BRD è aumentare le erogazioni, implementando un processo semplificato e mirando a diventare un punto di riferimento riconosciuto nel settore bancario e centrato sul cliente. CRIF è stata selezionata come partner strategico per l’implementazione di un’applicazione end-to-end per privati e piccole imprese, dall’engagement fino all’erogazione. La piattaforma, sviluppata e personalizzata da CRIF, consente a BRD di gestire il proprio processo di origination del prestito, supportando gli obiettivi di business attraverso un approccio flessibile e scalabile grazie all’utilizzo di una suite di soluzioni a supporto delle decisioni, strategie di rischio e processi facilmente configurabili dagli utenti aziendali. L’applicazione end-to-end di CRIF è rivolta all’intero portafoglio di clienti e prodotti di BRD, sia secured sia unsecured, e supporta tutte le tipologie di credito (nuovi, rinnovi, rifinanziamenti, ristrutturazioni, ecc). Tre i fattori principali che hanno sancito il successo della soluzione di CRIF. Innanzitutto l’integrazione online con tutti i principali fornitori di informazioni nel mercato rumeno (Credit Bureau, ANAF, ecc). In secondo luogo le funzionalità multilingua, scalabili in più Paesi, con oltre 30 punti di integrazione online all’interno dei diversi processi di lavoro. Infine, la possibilità per tutti gli operatori di BRD di avere il pieno controllo di tutte le strategie decisionali del credito senza fare ricorso all’IT: authorization path, controllo di affidabilità – DTI, decisioning, cross-selling e upselling, Risk-Based Pricing, ecc. Grazie alla partnership con CRIF, BRD ha raggiunto un elevato standard di servizio, migliorando le performance di vendita e la soddisfazione dei propri clienti, riducendo anche i tempi di approvazione. L’efficienza e la performance dei processi di credito consentirà l’ottimizzazione delle risorse e dei rischi operativi e determinerà lo sviluppo di un processo di credito unico e centralizzato per supportare la crescita dei finanziamenti erogati. Nello specifico, BRD ha migliorato la gestione del rischio affidandosi ad un’architettura e a una piattaforma solide (SOA) integrata con una piattaforma di sottoscrizione all’avanguardia, beneficiando di una maggiore efficienza dei costi IT e riducendo il time to market per la creazione di nuovi prodotti, la modifica delle strategie di credito e i cambiamenti nei processi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prima edizione del Forum delle Frontiere e decima riunione della piattaforma dei GECT

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 luglio 2020

Il 9 e 10 novembre 2020 la Missione operativa transfrontaliera (MOT) ospiterà a Parigi la prima edizione di un evento dedicato alle frontiere, il Borders Forum, e la decima riunione annuale della piattaforma dei GECT, in collaborazione con il Comitato europeo delle regioni e la Commissione europea. Il forum, a cui parteciperanno rappresentanti di spicco di istituzioni a livello locale, regionale, nazionale ed europeo, tra i quali la commissaria europea Elisa Ferreira, il Presidente del CdR Apostolos Tzitzikostas e ministri di Francia, Germania, Italia, Ungheria, Lussemburgo e Polonia, è organizzato sotto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron.La crisi della Covid-19 ha riproposto la questione delle frontiere all’attenzione del dibattito politico nel momento in cui le frontiere interne europee sono state bruscamente chiuse a causa della pandemia. Le ripercussioni sulle regioni frontaliere sono state enormi, visto che i territori transfrontalieri rappresentano il 40% circa dell’Europa e oltre 2 milioni di europei attraversano ogni giorno una frontiera per recarsi al lavoro.Il forum punta a creare un luogo di discussione che funga da forte cassa di risonanza a livello politico per dar voce alle esigenze dei territori transfrontalieri. Il forum riunirà attori locali, nazionali ed europei coinvolti nella cooperazione transfrontaliera e riaffermerà la loro ambizione comune e il loro ruolo all’interno del dibattito politico, oltre a consolidare un’alleanza transfrontaliera europea dei cittadini. L’evento si svolge in un momento in cui l’Europa celebra il 30º anniversario dei suoi programmi di cooperazione Interreg, i 10 anni della piattaforma dei GECT e l’attuazione del trattato di Aquisgrana, un accordo bilaterale tra Francia e Germania per una più stretta cooperazione e integrazione.www.bordersforum.eu

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parmalat: una nuova piattaforma e-commerce B2C per la spesa online progettata da Deliverti

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2020

Parmalat, azienda leader in Italia nel mercato del latte, apre al mondo dell’e-commerce e sceglie Deliverti per il lancio del suo shop online ufficiale.Deliverti, società del gruppo Ad Maiora, attiva nella gestione in full outsourcing di progetti di ecommerce, fondata da Fabio Scalet e Giulio Cupini nel 2016, si è occupata della realizzazione dell’infrastruttura digitale di http://shop.parmalat.itDeliverti ha supportato Parmalat in tutte le fasi di realizzazione del progetto: dall’implementazione dei processi logistici e distributivi alla gestione degli aspetti post-vendita con il proprio customer care dedicato, all’integrazione del front end in partnership con Diennea.Questa scelta strategica trova riscontro nel particolare momento positivo per il settore degli acquisti online nell’era Coronavirus e in vista di un cambiamento generalizzato delle abitudini di acquisto degli utenti.La situazione attuale in materia di commercio digitale del settore dell’alimentare ha subìto un’impennata senza precedenti. Le statistiche Netcomm affermano che il settore food & beverage ha incrementato la richiesta di acquisti digital del 130% tra gennaio e maggio 2020.Questo particolare scenario con cui il settore del commercio si deve confrontare ha consolidato di più le certezze per la realizzazione di un progetto di e-commerce, con obiettivi di incremento ambiziosi nel breve periodo.Oggetto della collaborazione tra le due realtà è un portale user friendly, attento alle esigenze e all’esperienza di navigazione, per offrire uno shop dove poter acquistare i prodotti a marchio Parmalat in modo veloce e sicuro. Per ricreare il negozio virtuale “perfetto” sono state effettuate analisi sul mercato per valutare le preferenze dei consumatori: da qui l’idea di progettare sezioni dedicate a special box dei prodotti più richiesti e suggerimenti di acquisto sulla base delle referenze più vendute.A rendere ancora più fluido e affidabile il processo d’acquisto sono stati previsti dei sistemi di pagamento certificati. Proprio sul tema dei pagamenti Parmalat ha richiesto un focus di attenzione maggiore per garantire a tutti i suoi clienti online un percorso di acquisto sicuro e in linea con le policy di mercato.Parmalat, in accordo con Deliverti, ha deciso di incrementare le possibilità di contatto con i consumatori aprendosi alle vendite digitali e ampliando le nuove prospettive di fatturato offerte dall’online.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piattaforma informatica per offrire servizi online anche agli italiani all’estero

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 giugno 2020

“Continua l’impegno di Forza Italia, già portato avanti nella scorsa legislatura, per dare servizi online ai connazionali all’estero. Infatti, ieri, e’ iniziato, con la relazione illustrativa dell’on. Osvaldo Napoli (FI), l’iter della risoluzione, a prima firma Nissoli, in Commissione Esteri che punta a implementare la dotazione di strumenti infornatici che il Maeci dispone per assistere i connazionali.Uno strumento importante anche alla luce delle necessità emerse con la pandemia da coronavirus. Tale risoluzione, tra i vari punti, invita il Maeci a costruire una sua piattaforma informatica che permetta di erogare anche alcuni servizi anagrafici online ai connazionali all’estero, snellendo le procedure e abbattendo la mole di lavoro dei consolati. Inoltre, come ha fatto notare l’on. Napoli, sarebbe importante che tale piattaforma prevedesse delle apposite stanze virtuali per le riunioni istituzionali dell’Amministrazione degli esteri, garantendo maggiormente gli aspetti legati alla riservatezza e privacy nelle comunicazioni.Un aspetto importante per garantire la sicurezza in un contesto dove la cybersecurity sta diventando un aspetto fondamentale dei capitoli di gestione della governance della Pubblica Amministrazione! Ora l’esame della risoluzione continuerà la settimana prossima, sempre in Commissione esteri ed auspichiamo che si arrivi ad una rapida approvazione del testo in modo che il Governo possa lavorare il prima possibile per implementare tale piattaforma.”.Questa la dichiarazione dei deputati di Forza Italia, Fucsia Nissoli Fitzgerald e Osvaldo Napoli.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il COVID-19 non ferma Beyond the Box

Posted by fidest press agency su martedì, 5 maggio 2020

Utilizza l’intelligenza artificiale per permettere a manager e imprenditori di accedere in modo semplice, veloce e confidenziale alle competenze di esperti, attraverso video call di 20 o 40 minuti direttamente sulla piattaforma. È la startup Beyond the Box, creatrice del primo servizio aiuta gli utenti ad ottenere aiuto per le loro attività di impresa e ottenere formazione nella modalità innovativa della condivisione di competenze.Una startup innovativa fondata a Milano da Aleksandra Maravic e Massimo Ciccarone, entrambi con pluriennale esperienza da manager nelle PMI, che ha lanciato il crowdfunding a fine febbraio 2020 sulla piattaforma BackToWork con un obiettivo di raccolta minima di 50.000 euro (pari al 3,14% del capitale con sovrapprezzo), sulla base della valutazione pre-money della società di 1,54 milioni. Un’operazione che si è conclusa in overfunding, raccogliendo 120 mila euro da 43 investitori.
“Eravamo in crowdfunding proprio nel bel mezzo dell’emergenza COVID-19, e non è stato facile. Gli investitori abituali hanno subìto grosse perdite dall’andamento delle borse e i piccoli risparmiatori non se la sentivano di rischiare in un momento così incerto. Ma noi non ci siamo dati per vinti, abbiamo continuato a fare i meeting in video conferenza e abbiamo cercato di trasmettere agli investitori la nostra passione, trasparenza e tenacia”, racconta Aleksandra Maravic, co-founder e CEO di Beyond the Box.”Sarebbero diventati soci di un progetto innovativo che guarda al futuro e volevamo ne capissero il potenziale. Questo ci ha permesso di portare a bordo investitori davvero qualificati che credono in noi e nel progetto e siamo certi porteranno grande valore alla società”, continua Aleksandra.Ma come Beyond The Box (www.beyondthebox.it) sta cambiando il mercato dell’e-Learning professionale?“La nostra innovazione sta nel fatto che solleviamo l’utente nel dover cercare e scegliere il contenuto formativo adatto alla sua specifica esigenza,” spiega Massimo Ciccarone co-founder della giovane startup.“È sufficiente che l’imprenditore indichi l’attività che deve svolgere e per la quale ha bisogno di aiuto. Ad esempio implementare la fatturazione elettronica, fare un business plan per un nuovo progetto o capire se il suo packaging è adatto per l’esportazione. Inserita la richiesta ci pensa Boxy, la nostra intelligenza artificiale a fare il resto e dopo solo 24 ore ci si ritroverà a parlare in video call con un esperto che lo supporta concretamente”, continua Ciccarone.Questo seed round consentirà alla startup di potenziare il team e investire in marketing per far conoscere e apprezzare a sempre più imprese e manager i benefici dello “sharingcompetencies”. L’azienda mira a diventare entro il 2030 lo “Spotify delle competenze”, raggiungendo i 50 milioni di fatturato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piattaforma City Forecast per monitoraggio dati su traffico e spostamenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 aprile 2020

Roma Capitale utilizzerà il supporto tecnologico fornito da TIM e Olivetti con la loro piattaforma City Forecast e il supporto dei Data Angels. Grazie a un accordo con il Campidoglio, le società si occuperanno del monitoraggio dei dati, in forma anonima e aggregata, legati al traffico e agli spostamenti all’interno e all’esterno del territorio comunale.La raccolta di questi dati, ricavati dal segnale generato dalle utenze telefoniche mobili, consentirà una costante analisi dei flussi e degli spostamenti, in modo sicuro e nel pieno rispetto della normativa vigente. La piattaforma sarà utile a monitorare le misure di contenimento della mobilità messe in atto per contrastare la diffusione del coronavirus e, successivamente, a supportare le decisioni che l’Amministrazione capitolina dovrà assumere per garantire il ritorno alle normali attività e la tutela della salute dei cittadini.“In questo periodo, in cui c’è più necessità di limitare gli spostamenti e rimanere in casa per far fronte all’emergenza che stiamo vivendo, la tecnologia può offrirci un valido aiuto per verificare puntualmente il rispetto delle regole. In una seconda fase, tale strumento potrà essere utilizzato per individuare i principali flussi di spostamento e agire di conseguenza: per esempio con un rafforzamento mirato del trasporto pubblico o dei presidi di sicurezza in alcune zone”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lancio della nuova piattaforma StayCurious

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2020

Abu Dhabi. Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) ha annunciato il lancio della nuova piattaforma StayCurious, che offre a tutti gli utenti contenuti originali educativi e di entertainment disponibili all’interno di un unico hub digitale. La piattaforma regala un assaggio dell’atmosfera e dell’ospitalità caratteristiche dell’Emirato, attraverso un’esperienza interattiva a 360 gradi che trasporta tutti i visitatori in un mondo virtuale fatto di spiagge soleggiate, paesaggi mozzafiato e intrattenimento senza sosta, da sperimentare comodamente da casa. In un momento in cui restrizioni e lockdown impediscono i viaggi in tutto il mondo, #StayCurious invita gli esploratori a riconnettersi con la passione per la conoscenza e la scoperta attraverso cinque sezioni tematiche, che verranno in seguito ampliate con un maggior numero esperienze:Stay Adventurous: un hub che include tour ed esperienze virtuali che guidano i visitatori nel cuore di Abu Dhabi, incantandoli con panorami mozzafiato e con racconti emozionanti sulla storia e sul patrimonio dell’Emirato.Stay Indulgent: una sezione che porta alcune delle più deliziose offerte culinarie di Abu Dhabi sulla tavola di ciascun utente, attraverso una serie di cooking workshop e masterclass con i migliori chef dell’Emirato.Stay Enlightened: un invito esteso a tutti i viaggiatori virtuali ad ampliare le proprie conoscenze attraverso una serie di corsi online gratuiti dedicati e contenuti educativi proposti dalle più note istituzioni, tra cui: Grow with Google, Coursera, History of the Emirates, e Maktaba Digital Library.Stay Creative: attraverso le esperienze virtuali “CulturAll” lanciate da DCT Abu Dhabi, la piattaforma accompagna i visitatori in un viaggio alla scoperta della ricca offerta culturale di Abu Dhabi.
Stay Entertained: un hub comprendente una serie di eventi e iniziative virtuali, che verrà lanciato da DCT Abu Dhabi in collaborazione con diversi partner nelle prossime settimane per coinvolgere ed intrattenere il pubblico anche da casa.SE Saood Al Hosani, Acting Undersecretary DCT Abu Dhabi, ha dichiarato: “Durante questo periodo critico, DCT Abu Dhabi ha cercato di coinvolgere ed unire persone in tutto il mondo offrendo un’esperienza che non solo arricchirà la loro vita, ma le divertirà e le intratterrà allo stesso tempo. #StayCurious è un’opportunità per sognare, immaginare, mantenere viva la curiosità e rinnova il nostro amore per la scoperta e per la profonda conoscenza reciproca”.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UGO mette gratuitamente a disposizione la sua piattaforma tecnologica

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2020

E’ la sua rete di oltre 300 operatori per gestire la quotidianità dei cittadini over 65. Attività semplici, ma irrinunciabili, come: fare la spesa, andare in farmacia, ritirare una ricetta medica, pagare le bollette, portare fuori il cane saranno svolte dal personale di UGO. Ciò consentirà a uomini e donne con patologie croniche pregresse, socialmente isolate ed economicamente in difficoltà di stare a casa ed evitare così altri contagi da Coronavirus. Il team UGO raccoglierà le richieste e attraverso la piattaforma le smisterà agli operatori che le gestiranno sui vari territori. “Vogliamo dare un contributo concreto alla campagna #iorestoacasa – afferma Michela Conti, co-founder di UGO -. Non è possibile in questo momento avere fra le mani una risorsa preziosa come decine e decine di operatori e non metterla a servizio della comunità. Ognuno fa la sua parte, noi la nostra. Come fanno le persone a restare a casa se non gli diamo i servizi che gli servono? I nostri UGO sono persone in carne ossa: sanno ascoltare, osservare, capire e mettere loro stessi a disposizione del prossimo. Con la gratuità del servizio vogliamo imprimere un messaggio forte: solo facendo rete, comunicando, si può resistere e andare oltre. Siamo una piccola azienda ma con impegno e sacrificio possiamo dare anche noi un aiuto. E desideriamo rendere i nostri utenti sicuri e orgogliosi di poter contare su UGO.” Gli operatori sono stati formati per erogare i servizi in linea con le direttive sanitarie. Questo comprende mascherina, guanti e sanificazione dell’auto. Manterranno il metro di distanza, eviteranno strette di mano, non erogheranno servizi in presenza di sintomi influenzali anche minimi. Tutti faranno del loro meglio per garantire sicurezza a sé stessi e al prossimo. Ogni servizio inoltre è tracciato e monitorato, per la totale sicurezza dell’utente. Il servizio è disponibile a Milano e provincia, Monza e Brianza, Varese, Genova, Torino, Roma e Lecce.
Si può richiedere il servizio sulla pagina dedicata del sito: https://hellougo.com/emergenza-covid19/.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma: Una nuova piattaforma

Posted by fidest press agency su domenica, 1 marzo 2020

Parma. E’ online il sito https://attrezzature.unipr.it/, una nuova piattaforma predisposta dall’Università che permette a chiunque di visionare le numerose attrezzature scientifiche dell’Ateneo, sia navigando fra le strutture dipartimentali e i Centri, sia facendo una ricerca libera partendo dal nome dell’apparecchiatura.Per ogni attrezzatura è visualizzabile una scheda che riporta il responsabile scientifico, i referenti per eventuali informazioni tecniche, la struttura universitaria di riferimento, il tipo di strumento e il suo campo di utilizzo, le modalità di utilizzo da parte di esterni.Conoscere le dotazioni esistenti, il loro campo d’azione e i loro referenti costituisce un grande passo verso l’ottimizzazione dell’uso delle risorse strumentali universitarie.«La necessità di censire il vasto patrimonio strumentale esistente nel nostro Ateneo era da tempo sentita per evitare di duplicare attrezzature esistenti e per stimolare nuove collaborazioni fra i gruppi di ricerca di diversi Dipartimenti e Centri. Oltre a costituire un grandissimo supporto alla ricerca sperimentale, questo database potrà contribuire ad intensificare i rapporti con le imprese, in special modo quelle del nostro territorio, producendo anche positive ricadute in termini di servizi conto terzi», spiega il Pro Rettore per la Ricerca Roberto Fornari.É la prima volta che l’Ateneo si dota di un tale database, uno strumento prezioso la cui realizzazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione di alcuni uffici dell’Ateneo: l’Area Servizi Informativi, la UO Ricerca e Trasferimento Tecnologico e l’Area Economico-Finanziaria.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piattaforma globale per la gestione dei viaggi basata su open API per la Cina

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 gennaio 2020

Shanghai. CWT, lo specialista globale nella gestione dei viaggi B2B4E, annuncia il lancio della piattaforma di punta myCWT in Cina, ponendo così l’ennesima pietra miliare nel suo percorso di semplificazione del business travel per le aziende e i loro dipendenti in tutto il mondo. L’operazione rende CWT il primo travel management provider globale a implementare una piattaforma omni-channel basata su open API realizzata su misura per il mercato cinese e le sue specifiche esigenze. “Su scala mondiale, il nostro obiettivo è offrire la migliore esperienza professionale nei viaggi d’affari e abbiamo fatto significativi investimenti sulla nostra piattaforma myCWT per creare una proposta di prim’ordine”, ha dichiarato Kurt Ekert, President e CEO di CWT. “Considerando lo stile di vita cinese, decisamente high-tech e orientato all’uso dei dispositivi mobili, siamo entusiasti di lanciare una customer experience digitale che aiuta clienti e dipendenti a sviluppare tutto il loro potenziale in questo scenario dinamico”.In collaborazione con numerosi partner cinesi specializzati nel travel, nella tecnologia e nell’e-commerce, CWT ha adattato accuratamente myCWT per l’impiego nel Paese asiatico. La piattaforma è in grado di valutare le esigenze e le sfumature uniche di questo mercato – dai contenuti, ai pagamenti e alle capacità di integrazione – mantenendo al contempo l’esperienza dell’utente coerente con l’offerta globale di CWT. La sua architettura open API consente una facile integrazione con applicazioni di terze parti e con i sistemi interni dei clienti, consentendo a CWT di fornire un’ampia selezione di prodotti, servizi e contenuti. “In Cina, myCWT è stata strutturata espressamente per aderire alla realtà locale, tenendo conto delle priorità e delle aspettative dei nostri clienti e dei loro dipendenti”, ha affermato Albert Zhong, General Manager China di CWT. “Vogliamo essere certi di offrire un’esperienza digitale che non sia seconda a nessuno. Combinata con la nostra profonda competenza e la capacità di offrire assistenza in tutto il mondo, questa piattaforma fa di noi il partner perfetto tanto per le aziende cinesi in rapida crescita e in espansione verso l’estero, quanto per le multinazionali globali che necessitano di aiuto per gestire i loro viaggi in Cina”.“Nel 1996, CAS e CWT hanno lavorato insieme per introdurre nel Paese il concetto di managed corporate travel”, ha aggiunto Qu Li, Board Chairman di China Air Service (CAS), partner della joint venture CWT in Cina. “Da allora, abbiamo continuato fianco a fianco il nostro percorso pionieristico, offrendo al settore diverse novità assolute. Il lancio della piattaforma myCWT rafforza ulteriormente la nostra partnership e l’impegno per elevare l’esperienza di viaggio in questo mercato”.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Locare casa: tutti i servizi in un’unica piattaforma

Posted by fidest press agency su martedì, 17 dicembre 2019

Creare con pochi clic e a un costo estremamente contenuto un contratto di affitto precompilato, registrarlo e tutelarlo. Un servizio pratico e innovativo, che punta a rivoluzionare il mercato della gestione delle locazioni: a fornirlo è Locare, una giovane startup innovativa che per continuare il suo percorso di sviluppo ha lanciato oggi una campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe, unico portale quotato in Borsa. Locare è nata da un’intuizione dell’imprenditore padovano Andrea Napoli, Ceo e fondatore della società. Il servizio, online o su smartphone grazie a una app presente su Google Play e App Store, si rivolge sia al mercato b2b – i professionisti del settore – sia a quello b2c – i proprietari di appartamenti e altri immobili. Locare, nata nel maggio del 2018 a Vigonza nel Padovano e accelerata da Seed Money e Aquarium Ventures, sta facendo passi da gigante e in poco più di un anno ha già raccolto 58 soci investitori, raggiungendo un valore di 2,2 milioni di euro. Con la campagna su CrowdFundMe, la startup innovativa punta a un primo obiettivo di raccolta pari a 100.000 euro e un massimo di 500.000 in 60 giorni. Due gli obiettivi dell’investimento: perfezionare e lanciare un innovativo algoritmo predittivo, che la società sta già definendo, in grado di supportare i proprietari di immobili nell’identificare per tempo possibili situazioni di rischio nella locazione, sulla base dell’analisi di Big Data; rendere più capillare la diffusione del servizio, già presente in tutte le regioni italiane. «Grazie al lavoro svolto dal nostro team e alla solidità dei piani di crescita, siamo stati capaci fin qui di attirare un grande interesse tra gli investitori italiani – afferma Andrea Napoli, Ceo e fondatore di Locare -. Ora siamo pronti e determinati a compiere un ulteriore passo in avanti per affrontare la sfida che ci attende nell’immediato futuro: quella di diventare i leader di un mercato che mostra ogni giorno enormi potenzialità di sviluppo». Per maggiori info sulla campagna di equity crowdfunding: https://www.crowdfundme.it/projects/locare/

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza stampa dal titolo ‘Generazione Pubblica’

Posted by fidest press agency su sabato, 23 novembre 2019

Roma 26 novembre alle ore 11.30 in Corso d’Italia 25 conferenza stampa alla presenza del segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. Sarà presentato progetto unico e innovativo per informare e formare candidati ai concorsi pubblici con una piattaforma costruita dalla Funzione Pubblica Cgil, in collaborazione FPA, la società di servizi e consulenza leader sulla formazione nella Pa.
Parte infatti, dopo anni di blocco della assunzioni, la nuova stagione di concorsi pubblici, con circa mezzo milione di persone che potranno entrare a far parte della Pa nel prossimo triennio. La Fp Cgil, dopo aver rivendicato un piano straordinario di occupazione nel lavoro pubblico, risponde allo sblocco del turn over con concorsipubblici.fpcgil.it. Non una semplice piattaforma, ma un modo per intercettare, informare e formare tutti coloro che si candideranno ad entrare nella Pa, attraverso concorsi nazionali e territoriali, proponendo una offerta formativa unica costruita con FPA. Il sito, oltre ad aggregare in maniera capillare i concorsi, offrirà per larga parte un accesso gratuito all’offerta formativa, come ad esempio video lezioni di preparazione, sia ai test preselettivi che per i concorsi, guide e, da subito, moduli sui saperi di base, ovvero quelle conoscenze necessarie e trasversali adatte ai programmi di tutti i concorsi pubblici. Una copertura totale dell’aspetto formativo, insieme a notizie, approfondimenti e altro ancora sul mondo del lavoro pubblico per non perdere nulla di questa nuova stagione di concorsi alle porte. Per non lasciare nessuno solo, per infondere un cambiamento nella Pa formando una nuova generazione di lavoratori che contribuisca a migliorare non solo l’offerta dei servizi ma anche la vita dei cittadini. Da martedì sarà on line il sito, con la presentazione in corso d’Italia 25 alla presenza, oltre Ladini, del segretario generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, e del presidente di FPA, Carlo Mochi Sismondi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Adyen e The Next Web ampliano la nuova edizione di Tech5

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 novembre 2019

Adyen, la piattaforma di pagamento preferita da molte aziende leader a livello mondiale, e The Next Web (TNW) hanno aperto le candidature per la settima edizione di TECH5, il concorso che ogni anno premia le migliori startup e scale-up europee.
Vetrina fra le più importanti a livello europeo, Tech5 offre alle scale-up in più rapida crescita la possibilità di entrare a far parte di un network che riunisce le migliori aziende, i più importanti investitori e i maggiori esperti provenienti da tutto il continente.La selezione si basa su criteri quali i round di investimenti, la crescita del team, la presenza sui media e l’impatto social. Tra i candidati delle scorse edizioni figurano realtà di spicco come la danese Too Good To Go (vincitrice dell’ultima edizione), la società olandese Tiqets, la britannica Transferwise e la estone Bolt. Solo queste 4 società insieme hanno raccolto oltre 1 miliardo di euro di finanziamenti.
La community di Tech5, incluse le scale-up che partecipano al concorso, nel corso dell’anno si ritrova ai più grandi eventi di tecnologia in Europa. La finale di quest’anno si svolgerà il 17 giugno ad Amsterdam, dove le cinque migliori aziende di ogni paese celebreranno i loro successi nel corso del Founders Day e della TNW Conference. Nella scorsa edizione, per l’Italia furono selezionate Musement, Oval Money, Satispay, Soundreef e Supermercato24.Roelant Prins, CCO di Adyen, ha commentato: “Adyen è stata fondata nel 2006 e da allora abbiamo fatto un percorso straordinario fino alla IPO dello scorso anno. Per noi è importante condividere il nostro successo con la community di scale-up, mettendo a loro disposizione le nostre conoscenze e il nostro network. Lo facciamo dal 2012 con Tech5 di cui oggi celebriamo la straordinaria crescita”.
Patrick de Laive, co-founder di TNW, ha aggiunto: “Si tratta di un gruppo di persone e Aziende unico. Riunirle e dare loro visibilità, significa contribuire a sviluppare nuovi business, a stimolare nuove idee, nuove collaborazioni e innovazioni, che possono far crescere sempre di più la scena tech europea”.Le iscrizioni a Tech5 sono aperte da ieri 18 novembre 2019 e termineranno il 12 dicembre 2019. Le Aziende possono candidarsi condividendo i dati sulla loro crescita e i tre risultati più importanti conseguiti negli ultimi due anni, come premi, round di investimenti e sviluppo di prodotti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pentastellati: Il progetto di governo sarà votato sulla piattaforma Rousseau

Posted by fidest press agency su sabato, 31 agosto 2019

Si sono concluse le consultazioni avviate dal Presidente della Repubblica, che ha dato a Giuseppe Conte l’incarico di formare un nuovo Governo. Nel suo discorso, Luigi Di Maio, ha ribadito quali devono essere le priorità per il nostro Paese. Il MoVimento 5 Stelle non si sottrarrà agli impegni presi con gli italiani. “Siamo sempre stati un MoVimento post-ideologico, non esistono soluzioni di destra o di sinistra, bensì semplicemente soluzioni. Sono i programmi, i temi, le scelte, i veri protagonisti della politica.Abbiamo degli obiettivi da realizzare e il nostro programma è sempre lo stesso, quello votato da 11 milioni di italiani. Vogliamo portare a termine il lavoro iniziato il 4 marzo 2018! Prima che la proposta di progetto di Governo, condivisa tra le forze politiche che intendono entrare in maggioranza, venga sottoposta al Presidente della Repubblica, la stessa sarà votata online su Rousseau.”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Chorus Life al Microsoft Innovation Summit

Posted by fidest press agency su sabato, 1 giugno 2019

La piattaforma per sistemi urbani GSM (Global System Model) è stata protagonista in occasione del Microsoft Innovation Summit – tenutosi oggi presso l’Università Bocconi, alla presenza tra gli altri del CEO di Microsoft Satya Nadella. Nato dall’esperienza e dalla collaborazione fra Gewiss, Siemens e Microsoft, il sistema consente l’integrazione gestionale fra infrastruttura digitale e sistemi impiantistici ed è stato scelto per l’avveniristico quartiere Chorus Life Bergamo: il progetto, sviluppato sul concept del Cav. Lav. Domenico Bosatelli, dall’architetto Joseph Di Pasquale, punta a diventare un modello di socialità e un riferimento internazionale per la “Smart City”.
Il Summit organizzato da Microsoft ha rappresentato l’occasione perfetta per un confronto su questi temi tra protagonisti di diverse realtà e differenti settori. Nell’ambito del panel “Realizing Intelligent Manufacturing” è intervenuto Jacopo Palermo, CEO del gruppo Immobiliare Percassi che con Elmet – società nata dalla strategia del Gruppo di estendere i suoi servizi al settore della manutenzione impiantistica e dei servizi digitali a beneficio dell’industria immobiliare – implementerà il progetto della piattaforma GSM in Chorus Life Bergamo e sul mercato.
L’interconnessione degli edifici in rete, oltre a consentire una loro gestione geografica da remoto in tempo reale, produce una grande quantità di dati che strutturati, analizzati e trasformati in smart data permettono di realizzare applicazioni e servizi digitali ad elevato valore aggiunto, in grado di aumentare il comfort, la sicurezza, la produttività e la sostenibilità di ogni edificio. GSM si caratterizza dunque innanzitutto per la sua innovativa capacità di utilizzare “il dato” quale elemento peculiare per attivare “user experience” virtuose finalizzate a incrementare il fatturato e ridurre i costi operativi (O&M) dalla gestione dell’asset, nell’ottica di una ottimizzazione continua.La novità introdotta dal GSM è fondata su un concetto: “digitalizzare” lo sviluppo immobiliare mediante l’implementazione di un processo virtuoso di integrazione tra le tecnologie (IoT) e il comportamento sostenibile dell’utente guidato da indici di prestazione (KPI) misurabili.“Il valore aggiunto dell’approccio GSM – ha concluso Palermo – è partecipare proattivamente allo sviluppo di un progetto, contribuendo a determinarne il successo. L’obiettivo finale è quello di armonizzare progettazione, costruzione e gestione, garantendo il successo e il miglioramento del modello di business. Rispetto a un approccio immobiliare più ‘tradizionale’, il modello GSM è in grado di generare profitto sostenibile lungo l’intero ciclo di vita di un asset immobiliare, sia in termini di incremento di redditività sia in termini di contenimento dei costi operativi, il tutto con il risultato di un più rapido ritorno dell’investimento”. Chorus Life – secondo il concept del Cav. Lav. Domenico Bosatelli – è un modello di città dove le tre generazioni possono vivere, socializzare e crescere insieme condividendo lo stesso spazio. È una coralità intesa come insieme di servizi ma soprattutto come insieme sociale, in cui ogni barriera viene annullata per favorire l’integrazione fra gli individui, nel rispetto dell’ambiente. Grazie ad un innovativo sistema immobiliare che coniuga l’edilizia con l’industria, l’architettura con le tecnologie digitali più avanzate, Chorus Life è un centro di aggregazione socio-economica che migliora il benessere e la qualità di vita degli individui offrendo un’importante opportunità di sviluppo e crescita economica.
Elmet nasce con l’obbiettivo di ampliare gli ambiti di attività del gruppo Immobiliare Percassi anche al settore della manutenzione e del Global Service immobiliare e trae forza ed ispirazione dall’elevato know-how, professionalità e solida esperienza maturati negli anni da Termigas Service. Tale operazione, in ottica sinergica con gli investimenti in corso, relativi all’implementazione di servizi tecnologici digitali integrati in ambito smart building, punta ad anticipare e soddisfare i nuovi trend della domanda immobiliare. Elmet, riconosciuta come una delle migliori aziende di manutenzione e facility management del Paese, e che gestisce oltre 4 milioni di metri quadri distribuiti su più di 450 immobili, opera in due principali divisioni: la parte impianti e manutenzioni e la nuova divisione GSM (Global System Model) parte integrante e qualificante che si occupa di soluzioni digitali applicate al mercato immobiliare. Il volume d’affari di Elmet supera i 20 milioni di euro. https://elmetgsm.it/

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vuoi vedere che la piattaforma chiederà a Di Maio di non dimettersi?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 maggio 2019

“La grave crisi che sta travolgendo il M5S coinvolge tutti, non è solo ‘cosa loro’… Il fatto che Di Maio interpelli l’oracolo Rousseau invece di prendere atto del più democratico giudizio del popolo italiano che gli ha sottratto ben 6 milioni di voti in un anno, svela in anticipo l’esito della consultazione digitale: vuoi vedere che la piattaforma chiederà a Di Maio di non dimettersi? La casta degli iscritti Rousseau conta più del popolo italiano, alla faccia della democrazia e della Costituzione”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

NTT DATA lancia una piattaforma di mappe digitali 3D avanzate per la pianificazione della rete 5G

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 febbraio 2019

NTT DATA, multinazionale leader nel settore dell’Information Communication Technology, ha annunciato il lancio di “AW3D Telecom per 5G”, una piattaforma avanzata di mappe digitali 3D che sfrutta immagini satellitari di alta qualità per la pianificazione delle reti wireless di quinta generazione (5G). AW3D per 5G è destinato ad essere impiegato da operatori telefonici, venditori di reti e società IoT impegnate in attività che coinvolgono reti 5G.
Nel 2018 sono stati lanciati negli Stati Uniti servizi commerciali 5G tramite reti di accesso wireless fisse, mentre nel 2019 inizieranno ad essere operativi in Giappone, Corea del Sud, Regno Unito e Australia. In Italia il servizio sarà operativo dal 2020.
Modelli 3D accurati sono fondamentali per la progettazione delle reti 5G, che utilizzano onde dello spettro millimetrico altamente sensibili alle interferenze che derivano da oggetti naturali e artificiali. Edifici, alberi, ponti, strade sopraelevate, devono essere indicati con precisione in modelli 3D e incorporati nel software di pianificazione della rete. Mappe digitali 3D altamente accurate e dettagliate supportano anche indagini in loco, oltre al posizionamento e alla regolazione ottimali dell’infrastruttura di rete.
NTT DATA, fornitore leader di global elevation data con la sua serie AW3D, ha progettato AW3D Telecom per 5G per un funzionamento senza interruzioni con il software di progettazione di reti wireless standard ampiamente utilizzato a scopo di simulazione a radio frequenza (RF). Indica edifici, alberi, ponti e altri oggetti in formato vettoriale e i modelli di elevazione digitale sono prodotti con risoluzione di 1m o 2m in formato raster.La nuova soluzione incorpora la tecnologia multi-view di NTT DATA, che utilizza più di 10 immagini per calcolare ogni elevazione e un algoritmo avanzato di apprendimento automatico supportato dall’intelligenza artificiale (AI) per l’elaborazione delle immagini.Consente la rilevazione di oggetti dettagliati, come strutture su tetti di edifici e singoli alberi sulle strade, per creare dataset avanzati per una pianificazione 5G estremamente precisa.
“I modelli 3D sono fondamentali per la progettazione e implementazione dell’infrastruttura 5G da parte degli operatori di telefonia mobile e degli altri operatori di reti wireless” ha dichiarato Katsuichi Sonoda, Vice President e responsabile del settore soluzioni per le infrastrutture sociali di NTT DATA. “Il nostro dataset avanzato è specializzato nella progettazione di reti 5G, che aiuteranno queste aziende a ottimizzare i loro investimenti infrastrutturali e ad accelerare le implementazioni 5G in tutto il mondo.” “In Italia NTT DATA utilizza da tempo la tecnologia AW3D per molteplici casi d’uso, quali il disegno di oleodotti, la rappresentazione tridimensionale di aree di interesse, la loro integrazione con tecnologie per la realizzazione di esperienze immersive in realtà virtuale. Questo nuovo servizio lanciato da AW3D dimostra la versatilità della tecnologia ed apre ad ulteriori collaborazioni con i nostri clienti nel mondo TELCO.”, commenta Giorgio Scarpelli, Senior Vice President, Head of Innovation di NTT DATA Italia. In futuro, NTT DATA espanderà il mercato di AW3D Telecom per 5G a società che offrono IoT, guida autonoma, droni e prodotti e servizi di realtà virtuale che dipendono dalle reti 5G. NTT DATA fornirà a tali aziende soluzioni complete per supportarle nello sviluppo di attività più sostenibili e sempre attuali e ad espandere il loro uso di informazioni geospaziali in nuovi mercati.
NTT DATA ha presentato AW3D Telecom per 5G al MWC19 di Barcelona unendosi alle altre società consociate e affiliate NTT.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »