Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘piazza navona’

Turismo: scovato “finto” albergo a due passi da Piazza Navona

Posted by fidest press agency su domenica, 11 febbraio 2018

piazza-navonaGli agenti delle Polizia Locale di Roma Capitale hanno individuato e sanzionato un “finto” albergo a due passi da Piazza Navona nel corso delle attività di controllo alle strutture ricettive della Capitale, in attuazione delle indicazioni sul contrasto all’abusivismo dell’Amministrazione. L’ultimo intervento, a seguito di attività di collaborazione con gli altri Enti, nato da segnalazione della Questura di Roma, ha portato i caschi bianchi a controlli su un affittacamere in via della Pace, poco distante dalla centralissima Piazza Navona, che si pubblicizzava su internet come albergo “5 stelle”. Gli agenti hanno rilevati gravi irregolarità, relative ad autorizzazioni non corrispondenti alla realtà.Nel corso dell’ispezione gli agenti, anziché trovare quattro attività di affittacamere e una Casa Vacanze imprenditoriale, costituita da 42 camere e 92 posti letto, hanno verificato che le attività erano irregolarmente riunite sotto un’unica gestione irregolare, tra l’altro priva del Certificato di Prevenzione incendi previsto dalla legge.L’intervento congiunto, effettuato dagli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma, del Nucleo di Supporto Operativo della Polizia Locale specializzato in Polizia Turistica, dell’Ufficio Tecnico del I Municipio, della SIAE, dell’Ispettorato del Lavoro e della Sezione di Polizia Edilizia del I Gruppo Centro ha consentito di appurare che la destinazione catastale dello stabile risultava quella per abitazione civile (A/2) al posto di quella necessaria per le strutture alberghiere (D/2).Inoltre, il personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro ha accertato la mancata regolarizzazione di dieci dipendenti.Tutti i responsabili delle società intestatarie delle attività sono stati perseguiti per attività alberghiera priva di titolo e per la mancanza dell’autorizzazione alla somministrazione alimentare. Gli agenti hanno inoltrato una segnalazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per l’ingannevole pubblicità fatta sui siti internet specializzati.“Chi propone dei bluff ai turisti va perseguito. Roma ha strutture alberghiere di eccellenza, che non meritano di essere offuscate dal comportamento scorretto di chi pubblicizza e promette ospitalità in strutture irregolari. Stiamo andando avanti con un’azione costante per individuare chi agisce fuori delle regole. Ne va dell’immagine della città e dell’accoglienza ricevuta dal turista. Grazie alla collaborazione tra forze di polizia, questa azione è più incisiva, e garantisce gli operatori onesti dalla concorrenza sleale”, dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni. “Le modalità tecnico-operative adottate nella circostanza- ha dichiarato il Comandante della Polizia Locale Diego Porta – confermano la validità degli interventi congiunti che, con un unico accesso, consentono di effettuare accertamenti di competenza di Enti diversi in sinergia tra loro. Tali attività risultano inoltre particolarmente efficaci per il perseguimento di comportamenti gestionali scorretti che ledono l’interesse della intera collettività, ivi compresa la correttezza degli imprenditori onesti e l’immagine turistica della città di Roma Capitale”.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campidoglio: presentato il bando per nuova Festa Befana

Posted by fidest press agency su martedì, 12 settembre 2017

piazza-navonaRoma. Ripristinare la tradizione di una festa davvero a misura di bambino, assicurando il decoro e il rispetto del prestigio storico-architettonico che si devono a Piazza Navona. E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per la nuova edizione della festa della Befana. Rispetto all’edizione precedente, il bando prevede un numero ridotto di banchi da destinare ad attività commerciali e artigianali, con criteri che puntano alla qualità dei prodotti e a introdurre una concorrenza più aperta e trasparente tra gli operatori. Si passa, infatti, da 103 a 48 postazioni, di cui 28 attività commerciali e 20 attività artigianali; si riducono i posti riservati a spettacoli viaggianti per far posto ad attività ludico-ricreative rivolte ai bambini e per rispondere allo spirito vero di questa manifestazione; si dà ampio spazio a criteri a favore dell’ambiente e che premiano l’uso di prodotti ecocompatibili. In piazza ci saranno come da tradizione la giostra, il teatro dei burattini e il grande presepe artigianale. L’avviso pubblico predisposto dal Dipartimento Attività Produttive Sviluppo Economico Agricoltura prevede lo svolgimento della fiera ogni anno dal 1 dicembre al 6 gennaio – solo per l’edizione di quest’anno l’inizio della festa è previsto il 2 dicembre – e introduce alcune rilevanti novità sul fronte della selezione. Fino all’80% del punteggio massimo attribuibile sarà legato alla qualità dei prodotti e dell’offerta commerciale e artigiana, al rispetto dell’ambiente, alla tutela sociale, mentre l’anzianità di impresa varrà solo per il 20% (la Conferenza Unificata Stato-Regioni indica il 40% come tetto massimo). Ai partecipanti saranno attribuiti massimo 10 punti per l’anzianità di iscrizione al registro delle imprese e massimo 10 punti per anzianità legata alla presenza nella stessa fiera. Inoltre, per garantire maggiore concorrenza, non potrà essere assegnata allo stesso soggetto giuridico più di una concessione per ogni tipologia di posteggio, alimentare e non alimentare. I partecipanti dovranno essere in regola con il pagamento dei tributi locali, stipulare una polizza assicurativa, ripristinare l’area dopo la manifestazione. I vincitori, la cui concessione avrà durata 9 anni dalla formazione della graduatoria, dovranno allestire a proprie spese il banco-tipo secondo le prescrizioni della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Roma. Solo quest’anno, per permettere la più ampia partecipazione all’avviso e solo nel caso non fossero pronti per l’inizio della manifestazione, sarà consentito l’uso di strutture autoportanti di colore bianco.
La nuova festa della Befana valorizza la qualità. Il maggior punteggio è riservato all’offerta di produzioni certificate. Saranno premiati: i dolciumi natalizi con marchio di certificazione di qualità; l’utilizzo di ingredienti biologici; la presenza di prodotti per celiaci. Nel settore artigianale, più punti per addobbi e presepi realizzati a mano e sul posto.Spazio anche alla solidarietà, con la previsione di un punteggio aggiuntivo per chi offre prodotti provenienti da zone colpite da recenti eventi sismici. Per la prima volta entrano nella festa spazi per la dimostrazione di tecnologie innovative, come la stampa digitale, che incuriosiranno piccoli e grandi.
Stessa attenzione è riservata alle bancarelle di addobbi natalizi, presepi e giocattoli. Sarà attribuito un punteggio maggiore per i prodotti realizzati con materiali naturali o riciclati e per la vendita di libri e storie sul Natale realizzate su carta riciclata o ecologica.Saranno attribuiti punteggi maggiori ai partecipanti che si impegnano a fornire un servizio compatibile con l’ambiente utilizzando sacchetti e contenitori ecocompatibili per il confezionamento e l’asporto delle merci; che utilizzeranno lampadine a risparmio energetico, con forme e colori uniformi. Inoltre i vincitori saranno ammessi solo dopo la presentazione di un contratto speciale per la raccolta di rifiuti urbani.“Vogliamo che la festa della Befana di Piazza Navona torni ad essere una festa dei bambini e per i bambini. Per questo l’Amministrazione ha predisposto un bando attento al decoro, alla qualità e al rispetto della piazza che ospita la Festa, una delle più belle del mondo. Sarà un bando aperto a tutti che premia la qualità dei prodotti messi in vendita. Vogliamo che siano autenticamente natalizi e tradizionali, dagli alimenti prodotti con ingredienti certificati agli addobbi artigianali. Sarà una festa attenta al rispetto dell’ambiente e soprattutto con più spazi per l’intrattenimento. Una festa a misura di bambini e famiglie”, dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale Adriano Meloni.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piazza Navona: Campidoglio, da oggi online Avviso Pubblico per Festa della Befana

Posted by fidest press agency su sabato, 10 dicembre 2016

piazza-navonaSolidarietà, spazi culturali, animazione per bambini e spettacoli per le scuole. Queste le caratteristiche principali della Festa della Befana di quest’anno in piazza Navona che torna come da tradizione dal 23 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017 grazie alla decisione di Roma Capitale di gestire direttamente l’evento nonostante inizialmente fosse di competenza del I Municipio. Da oggi è online sul sito di Roma Capitale, nelle sezioni del Dipartimento Attività Culturali, del Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura e del I Municipio, l’Avviso Pubblico – con scadenza lunedì 19 dicembre 2016 – rivolto ad associazioni ed enti presenti su tutto il territorio che si occupano di istruzione, animazione culturale e cooperazione e solidarietà internazionale.
Tra le novità di quest’anno, in piazza saranno allestiti due spazi: uno completamente dedicato alla presentazione di attività da parte di
associazioni e scuole di musica, teatro o altre realtà artistico-culturali che potranno così approfittare di un pubblico eterogeneo e ampio per far conoscere le proprie iniziative ed esprimere il proprio lavoro. Il secondo dedicato in particolare all’animazione e il divertimento dei più piccoli.La realizzazione delle strutture presenti e dell’intera logistica sarà a cura del Comune di Roma.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pittori e caricaturisti a Piazza Navona

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 settembre 2011

La Giunta Capitolina, su proposta dell’assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico, Dino Gasperini, ha approvato oggi la delibera che regolamenta l’attività di pittori, ritrattisti e caricaturisti a Piazza Navona.
Potranno essere rilasciate le concessioni per un massimo di 44 postazioni in Piazza Navona, 12 in piazza Trinità dei Monti e 15 in ponte Sant’Angelo.
Ogni opera dovrà recare la firma dell’artista titolare della concessione e la certificazione di autenticità.
La durata della concessione sarà di due anni e, nel caso di piazza Navona, l’esercizio dell’attività sarà sospeso in concomitanza con le festività natalizie e la tradizionale “Festa della Befana”.
Le postazioni dovranno avere arredi rimuovibili con caratteristiche di omogeneità nei materiali e nei colori ed occupare un’area di 2 metri per un metro. Vengono fissate delle regole anche per gli espositori di opere d’arte che dovranno avere tutti la stessa dimensione ed essere in struttura metallica color grigio antracite. L’occupazione di suolo pubblico potrà essere rilasciata solo a seguito di un avviso pubblico del Municipio che disciplina i requisiti per l’iscrizione degli artisti ad un albo municipale. La Commissione tecnica chiederà ai candidati prove pittoriche che ne attestino le capacità artistiche.
Tra le altre novità, i titolari della concessione non potranno più usare mezzi o veicoli (apette) come deposito delle opere destinate alla vendita; l’illuminazione nelle ore notturne sarà consentita solo con una lampada che non superi i 100W, con divieto di usare gruppi elettrogeni; Il titolare non potrà essere sostituito e avrà l’obbligo di esporre un cartellino identificativo con foto e numero della concessione; l’occupazione non potrà essere effettuata prima delle ore 8 e dopo le ore 24; è vietato l’uso degli ombrelloni, ogni titolare potrà esporre nella cartella al massimo 15 tele senza cornici e dovrà stipulare un contratto per la pulizia dell’area.
«Una delibera attesa da anni – spiega l’assessore alle Politiche Culturali e al Centro Storico, Dino Gasperini – che garantisce e tutela una tradizione romana, ripristinando regole precise e fissando sanzioni severe con particolare attenzione al decoro della piazza, alla legalità, all’arredo e alla qualità delle opere d’arte che vengono proposte a cittadini e turisti e che finalmente libera piazza Navona – conclude Gasperini – da decine e decine di cavalletti».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »