Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘pio la torre’

Premio Pio La Torre

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 ottobre 2014

campidoglioGiovedì 2 ottobre, alle ore 11,00, a Roma, presso la Sala Pietro da Cortona, Musei Capitolini, in Piazza del Campidoglio, si terrà la cerimonia di consegna della prima edizione del “Premio Pio La Torre – Per le buone pratiche amministrative”, promossa da Avviso Pubblico e Libera, e dedicata agli Enti locali. Il Premio è stato istituito per ricordare la figura di Pio La Torre, sindacalista e politico, ucciso a Palermo il 30 aprile 1982 in un agguato mafioso insieme al suo collaboratore Rosario Di Salvo. Da quest’anno, Avviso Pubblico e Libera hanno previsto una sezione dedicata agli Enti locali e finalizzata a valorizzare quelle esperienze politico-amministrative che concretamente hanno avuto la capacità di contribuire a promuovere la diffusione della cultura della legalità democratica e della cittadinanza responsabile. Dopo i saluti introduttivi del Sindaco di Roma, Ignazio Marino, del Presidente di Avviso Pubblico, Roberto Montà e del Direttore di Libera, Enrico Fontana, sarà Franco La Torre, figlio di Pio, a consegnare il Premio. A seguire interverranno: Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale anticorruzione; Marianna Madia, Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione. A presiedere la consegna del premio, Paolo Masini, Assessore di Roma Capitale e Vice Presidente di Avviso Pubblico. Tra i vari enti che hanno segnalato le loro buone prassi sono stati selezionati come finalisti per l’attribuzione del Premio il Comune di Bologna e il Comune di San Giuliano Milanese. Tra le best practices del Lazio sarà presentato il caso del Comune di Formello.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Antimafia: Porfidia, Nel nome di Pio La Torre lotta alla mafia

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 Mag 2009

“L’unico modo per onorare degnamente l’alta figura di Pio La Torre, barbaramente ucciso il 30 aprile 1982 assieme al suo fedele collaboratore Rosario Di Salvo è rinnovare quotidianamente la lotta alla mafia e a tutte le organizzazioni criminali che infestano il paese.” Lo dichiara in una nota l’on. Americo Porfidia, che aggiunge “Di umili origini Pio La Torre ha legato la sua vita alle lotte per la terra dei contadini siciliani, a quelle per una Palermo che si affrancasse dallo strapotere mafioso, alla definizione di una strategia per lo sviluppo sostenibile della Sicilia e, su scala nazionale, al suo impegno contro la mafia e la collusione politica. Ha perseguito il suo obiettivo con responsabilità e senso civico, onorando gli incarichi ricoperti sia a livello locale che tra i banchi del Parlamento. Senza paura e forte della giustizia delle sue posizioni ha sempre cercato di diffondere la volontà di emancipazione dalla mentalità mafiosa. La mafia lo ha vigliaccamente colpito perché di Pio La Torre temeva l’intelligenza, la forza, il senso di responsabilità e la purezza degli ideali di legalità e giustizia. Vorrei – conclude Porfidia – che anche oggi, nel nome di Pio La Torre, e di chi come lui ha donato la vita alla lotta al crimine, la mafia ed i suoi accoliti tornassero ad avere paura dello Stato. I cittadini italiani devono avere fiducia nelle istituzioni e negli organi preposti alla lotta alla criminalità; solo perseguendo questi obiettivi potremo degnamente ricordare il sacrificio di Pio La Torre”

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »