Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘pittsburgh’

World Jewish Congress horrified by Pittsburgh synagogue shooting

Posted by fidest press agency su domenica, 28 ottobre 2018

“The World Jewish Congress is shocked and horrified by the heinous act of terror that unfolded this morning at the Tree of Life Congregation Synagogue in Pittsburgh. Our thoughts and prayers are with the victims and their families and all the people of Pittsburgh,” WJC President Ronald S. Lauder said on Saturday, after a gunman opened fire outside of the building during morning services, leaving multiple casualties.“We commend the Pittsburgh police department for responding so quickly to this terrifying situation and preventing further casualties, and for effectively apprehending the assailant.” Lauder said. “It is unfathomable that in the United States of America, Jews or any one else should have to live in fear of being targeted simply because of who they are and where they choose to worship. This was an attack not just on the Jewish community, but on America as a whole. We must condemn this attack at the highest levels and do everything in our power to stop such atrocities from happening again.”The World Jewish Congress (WJC) is the international organization representing Jewish communities in 100 countries to governments, parliaments and international organizations.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pittsburgh Steelers Award Toshiba Five-Year Contract Extension

Posted by fidest press agency su sabato, 23 dicembre 2017

toshibaToshiba America Business Solutions today announced it is renewing its contract with the Pittsburgh Steelers to continue as the preferred copier and service provider of the successful National Football League team. The deal extends the 10-year partnership for a minimum of five more years.
Toshiba’s industry-recognized e-STUDIO™ multifunction printers (MFPs) will continue to tackle the six-time Lombardi Trophy winners’ array of document management applications. The print fleet streamlines document workflow while improving the productivity of Steelers’ personnel throughout the team’s Heinz Field, UPMC Rooney Sports Complex, North Shore Place locations and Saint Vincent College training camp facility in Latrobe, Pa. Toshiba also supports the printing and document workflow needs of the Steelers’ four Pittsburgh-area Sidelines Stores’ retail operations.“Toshiba has been a great teammate for us and we’re excited to continue this partnership,” said Ryan Huzjak, Pittsburgh Steelers vice president of sales and marketing. “The Toshiba product line and service are top-notch, and will continue to help our teams perform at a high level.”
Toshiba MFPs allow Steelers employees to produce vibrant collateral for sponsors, current and prospective season ticket holders, pre-game notes, halftime stats and game summaries for reporters as well as training and rehab programs for players. Toshiba’s products also deliver playbooks and sideline play-calling cards for Steelers’ coaches and players. Steelers head coach Mike Tomlin utilizes his personal e-STUDIO3505AC for scanning the team’s weekly game plans to his coaches’ and players’ tablets.”We are excited to continue our longtime relationship as the official copier provider of the Pittsburgh Steelers,” said Mark Chepkevich, president, eastern region at Toshiba Business Solutions. “Our team is committed to providing innovative technology and expert services to help keep the team performing at its best on and off the field.” (photo. toshiba)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Governor Wolf Joins Vice President Biden to Launch “It’s On Us” National Spring Week of Action

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 aprile 2016

Pittsburgh, PA — Governor Tom Wolf joined Vice President Joe Biden today to launch the “It’s On Us” National Spring Week of Action. This spring, the Week of Action is being held from April 3-9, during Sexual Assault Awareness Month. Thousands of young people across the country will host and participate in events designed to not only raise awareness about the campaign but also continue to work to foster a culture of consent. Vice President Biden and Governor Wolf joined US Department of Education Under Secretary Ted Mitchell, actor/activist Matt McGorry, University of Pittsburgh Chancellor Dr. Patrick Gallagher, and university faculty, staff, and students at the event at the University of Pittsburgh’s Petersen Events Center.“For too many of our young people, classrooms and campuses are not the safe havens that they should be,” said Governor Wolf. “Sexual violence goes against the core of who we are and our collective responsibility to safeguard our children from harm. We can — and must — do more.”Current sexual assault statistics are startling: 1 in 5 women and 1 in 16 men are sexually assaulted in college. Forty percent of survivors fear reprisal by their attacker. Only two percent of incapacitated rape survivors report assault, and only 13 percent of rape survivors report assault.In response to this nationwide crisis, President Obama and Vice President Biden launched the “It’s On Us” campaign in September 2014. Since then, over 275,000 individuals have taken the “It’s On Us” pledge: to create an environment where sexual assault in unacceptable.At the end of January, Governor Wolf and First Lady Frances Wolf joined dozens of schools at Elizabethtown College in Lancaster to announce the launch of “It’s On Us PA” – the first statewide campaign to address the crisis of sexual assault in schools and on college campuses. Building on the national “It’s On Us” movement, “It’s On Us PA” engages education leaders from school superintendents to college presidents as well as students, teachers, families, and communities to make a personal and public pledge to play a role in preventing, addressing, and responding effectively to sexual violence.Since the January launch of “It’s On Us PA,” over 400 individuals – including representation from nearly 200 schools across Pennsylvania — have taken the pledge and signed on to the campaign.
“I am thrilled to join Vice President Biden today to continue our work to spread awareness of and action on this issue,” said Governor Wolf. “Sexual assault should not be part of any student’s school or college experience. Ensuring our students’ safety and well-being is paramount not only for their success, but the success of Pennsylvania as a whole.” (by Jeff Sheridan)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IBM promuove l’analisi dei Big Data con l’acquisizione di Vivisimo

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 maggio 2012

Milano. IBM ha annunciato un accordo definitivo per l’acquisizione di Vivisimo, fornitore leader di software di navigazione e discovery federata, che aiuta le organizzazioni ad analizzare i Big Data a livello aziendale. Vivisimo è una società a capitale privato, con sede a Pittsburgh, Pennsylvania. Non sono stati resi noti i termini finanziari.Il software Vivisimo eccelle nell’acquisizione e distribuzione di informazioni di qualità attraverso la più ampia gamma di fonti di dati, indipendentemente dal formato o da dove esse risiedano. Il software automatizza il rilevamento dei dati e consente ai dipendenti la navigazione in tutta l’impresa con un’unica vista, fornendo informazioni preziose che migliorano il processo decisionale per la risoluzione di tutte le sfide operative. L’annuncio di oggi accelera le iniziative di IBM relative all’analisi dei Big Data, con funzionalità federate avanzate che consentono alle organizzazioni di accedere alle informazioni, di navigare e di analizzare l’intera varietà e volume dei dati strutturati e non, senza spostarli dalle differenti fonti disponibili. La combinazione delle funzionalità di analisi dei Big Data di IBM con il software Vivisimo rafforzerà ulteriormente l’impegno di IBM verso l’automazione del flusso di dati in applicazioni di business analytics, aiutando i clienti a comprendere meglio il comportamento dei consumatori, a gestire le defezioni e le prestazioni di rete, a rilevare le frodi in tempo reale e a condurre campagne di marketing ad alta intensità di dati.
Secondo le stime di IBM, ogni giorno si generano 2,5 quintilioni di byte di dati da svariate fonti, quali sensori, social media e miliardi di dispositivi mobili in tutto il mondo, rendendo difficile per le imprese orientarsi e analizzarli per migliorare la competitività, l’efficienza e la redditività. IDC stima che il mercato per la tecnologia e i servizi dei Big Data crescerà a un tasso annuo di quasi il 40 percento, raggiungendo 16,9 miliardi di dollari entro il 2015.Vivisimo porta con sé oltre un decennio di esperienza e innovazione nelle tecnologie di navigazione e visualizzazione dei dati, strutturati e non, rendendo più facile per gli utenti aziendali estrarre valore da tutti i loro dati e contenuti. La capacità di Vivisimo di indicizzare e cercare i dati in più repository è l’elemento distintivo, valido per tutti i settori e clienti.
Vivisimo ha più di 140 clienti in settori quali pubblica amministrazione, bioscienze, produzione, elettronica, beni di consumo e servizi finanziari. Tra i clienti figurano Airbus, l’aeronautica militare degli Stati Uniti (U.S. Air Force), l’amministrazione della previdenza sociale statunitense (Social Security Administration), Defense Intelligence Agency, la marina militare degli Stati Uniti (U.S. Navy), Procter & Gamble, Bupa e LexisNexis. Con il perfezionamento dell’acquisizione, circa 120 dipendenti di Vivisimo entreranno a far parte del Software Group IBM. IBM incorporerà la tecnologia di Vivisimo nella sua piattaforma per i Big Data.IBM espande l’ecosistema di partner per la piattaforma per i Big DataIBM è l’unica ad avere sviluppato una piattaforma per i Big Data di classe enterprise, che consente ai clienti di gestire e acquisire informazioni sull’intera varietà e volume dei dati strutturati e non. La piattaforma per i Big Data di IBM si basa su Apache Hadoop open source. Grazie a questa piattaforma, è più facile per le applicazioni data-intensive gestire e analizzare petabyte di Big Data, fornendo ai clienti un approccio integrato alla business analytics e aiutandoli a trasformare le informazioni in conoscenza, per migliorare i risultati di business.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dopo Pittsburgh la sfida è l’economia reale

Posted by fidest press agency su domenica, 4 ottobre 2009

Pittsburgh ha sancito due cambiamenti storicamente importanti: la designazione del G20 quale forum primario della cooperazione economica internazionale e un aumento del 5% nelle quote di controllo del FMI a favore dei paesi emergenti. Due decisioni che riconoscono lo spostamento del peso economico e politico verso il cosiddetto Sud del mondo.  Ma per quanto riguarda le nuove regole da applicare al sistema bancario relative alla qualità e alla quantità del capitale delle banche, alla limitazione della leva finanziaria e alla questione del rischio, il G20 si è impegnato a definirle entro il 2010 e a renderle operative alla fine del 2112. In altre parole, per più di tre anni le banche hanno carta bianca per continuare a operare come prima.  Questo rinvio in effetti contraddice con quanto detto nel documento finale dei leader del G20 dove afferma di voler “voltar pagina rispetto all’era della irresponsabilità” che ci ha catapultati nella crisi globale. Certo c’è da chiedersi quanti “irresponsabili” siano stati chiamati a rispondere di questa grave accusa e quanti siano stati rimossi dai loro incarichi. In Italia basterebbe applicare il nostro codice civile all’articolo 2392 relativo alla “Responsabilità verso la società”, che stabilisce che “gli amministratori devono adempiere i doveri ad essi imposti dalla legge e dall’atto costitutivo con la diligenza del mandatario e sono solidalmente responsabili verso la società dei danni derivanti dall’inosservanza di tali doveri…sono solidalmente responsabili se non hanno vigilato sul generale andamento della gestione e se, essendo a conoscenza di atti pregiudizievoli, non hanno fatto quanto potevano per impedirne il compimento o eliminarne o attenuarne le conseguenze dannose”.  Pittsburgh è stato sicuramente una tappa significativa, ma i tempi di applicazione delle riforme sono rivelatori di persistenti difficoltà e resistenze. De resto era prevedibile alla luce del dibattito apertosi prima del summit  sulla differenza tra la regulation, l’architettura delle nuove regole, e l’implementation, l’applicazione delle regole in tempi accelerati e in modi cogenti.  La situazione finanziaria ed economica internazionale tuttavia non è così rosea come molti la descrivono. Infatti, i più recenti sviluppi nel mondo bancario americano indicano un serio aggravamento della situazione. Nei mesi passati la Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC), l’agenzia federale creata dal presidente Roosevelt nel 1933 per dare fiducia al sistema del credito in crisi, e che oggi ha garantito i depositi fino a 250.000 dollari accesi presso banche in fallimento, è intervenuta con miliardi di dollari fino all’esaurimento delle sue ingenti riserve. Dall’inizio del 2009 a oggi negli Stati Uniti sono fallite 94 banche. Adesso è la FDIC in crisi e si sta ventilando l’idea che le banche private, tenute a galla dalle operazioni di salvataggio del governo, potrebbero loro stesse concedere prestiti alla FDIC. Sarebbe come avallare un rapporto incestuoso!  A nostro avviso il summit avrebbe dovuto indicare le linee fondamentali per la ripresa economica reale e per mettere in campo linee di credito mirate allo sviluppo di progetti economici e infrastrutturali strategici.   Dare risorse pubbliche al sistema bancario, come è avvenuto in quasi tutti i paesi, perché li riversi nei settori produttivi per sostenere e stimolare la domanda, purtroppo non è sufficiente per risolvere la recessione e la grave disoccupazione. E’ opportuno sostenere la crescita dell’economia reale con interventi mirati degli stati.  Sarebbe quanto mai opportuno che il G20 avvii un “New Deal Globale” soprattutto in materia di infrastrutture strategiche. Oltre allo sviluppo delle fonti di energia alternativa, su cui anche Pittsburgh si è espresso, in tutti i continenti, compreso quello africano, c’è necessita di grandi investimenti nel campo dei trasporti, dell’acqua, delle nuove tecnologie, della ricerca medica e scientifica, ecc (Mario Lettieri, sottosegretario all’Economia nel governo Prodi Paolo Raimondi, economista)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »