Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘planetario’

Il Polo Museale della Calabria al Planetario

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 marzo 2018

Roma – Aula Ottagona (Planetario) delle Terme di Diocleziano Angela Acordon, direttore del Polo Museale della Calabria, è stata protagonista al ciclo di incontri Musei italiani – Sistema nazionale, organizzato dalla Direzione generale Musei del MiBACT, che si è tenuto a Roma, presso l’Aula Ottagona (Planetario) delle Terme di Diocleziano. La dottoressa Acordon ha relazionato sulla struttura che dirige che consta di sedici Sedi di straordinaria importanza (Galleria Nazionale di Cosenza, Chiesa di San Francesco d’Assisi, La Cattolica, Le Castella, Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi”di Vibo Valentia, Museo Archeologico Nazionale di Crotone, Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon, Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna, Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri, Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium, Museo Statale di Mileto, Museo Archeologico Nazionale di Amendolara, Museo Archeologico Lametino, Museo Archeologico di Metauros, Museo e Parco Archeologico “Archeoderi”) ed ha lasciato in esposizione nella suggestiva cornice del Platenario lo Spallaccio dalla colonia achea di Kaulonia, odierna Monasterace Marina. Spallaccio (elemento di armatura di oplita greco per proteggere la spalla destra) in bronzo con maschera gorgonica (VI secolo a.C.) dall’area del Tempio dorico di Punta Stilo. Faceva parte di un gruppo di offerte alla divinità ed è uno dei pochi esempi di tale tipo di offerte (armi di difesa e offesa) rinvenute in Magna Grecia.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso la riapertura del museo della civiltà romana

Posted by fidest press agency su sabato, 29 aprile 2017

“Dopo tre anni di chiusura al pubblico, ripartiranno i lavori finalizzati alla riapertura del Museo della Civiltà Romana e del Planetario. Con votazione unanime, l’Assemblea Capitolina ha approvato l’atto di stanziamento di ulteriori fondi necessari per l’indizione di un appalto relativo alla messa in sicurezza del Museo. I lavori partiranno a maggio e si iscrivono in un più ampio progetto di riapertura di un polo Museale capace di registrare, solamente nel 2013, l’ingresso di circa 114.000 visitatori, pari a circa 10% dell’intera bigliettazione capitolina. Al fine di garantire la completa messa in sicurezza dei plastici e dei calchi della Roma storica dal rischio infiltrazioni, abbiamo chiesto di impegnare nuovi fondi derivanti anche dal ribasso d’asta per procedere con un nuovo appalto. Il Museo della Civiltà Romana assolve un’importante funzione didattica e pedagogica non solo nei confronti dei turisti, ma anche dei cittadini romani e delle future generazioni locali. In tal senso, abbiamo accolto con piacere la legittima richiesta della cittadinanza di prestare attenzione al recupero di un polo culturale così importante e unico nel suo genere, attraverso una prima tranche di lavori propedeutici alla riapertura dello stesso. Un tale patrimonio non può e, soprattutto, non deve essere precluso al grande pubblico”. Lo ha dichiarato in una nota stampa il presidente della commissione capitolina Cultura, Politiche giovanili e Lavoro, Eleonora Guadagno.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio: E lucevan le stelle

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2016

planetario romaRoma. Dall’ 8 agosto al 30 settembre 2016, dalle 21 alle ore 24, il Planetario di Roma invita dunque tutti – astronomi, astrofili e semplici cittadini curiosi delle stelle, di tutte le età – di Roma a partecipare a quest’emozionante percorso di riconoscimento, attraverso le 8 osservazioni astronomiche gratuite, ad occhio nudo e con il telescopio, dal centro storico alla Tuscolana, dall’Aurelia alla Nomentana fino al Gianicolo.
Una nuova e misteriosa costellazione sta per essere scoperta e ‘battezzata’ nel cielo di Roma. Per individuarla, tra le tante altre costellazioni che illuminano le notti d’estate, partirà un emozionante percorso attraverso 8 diverse location, la cui disposizione geografica ne definisce il tracciato: collegando tra loro – come se fossero stelle – le piazze, i parchi e gli altri luoghi pubblici dislocati in diversi quartieri, dal centro alla periferia, si otterrà una rete dalla forma suggestiva. Spetterà al pubblico “battezzare” questa nuova costellazione sui social networks, collegandola all’hashtag Elucevanlestelle.
Grandi e piccini potranno di volta in volta ammirare all’oculare magnifici gioielli del firmamento come la Luna, Saturno, Giove, Nettuno, Marte, le stelle cadenti, tanti altri astri e sarà anche l’occasione per individuare anche la Stazione Spaziale Internazionale Le serate saranno animate da visite guidate al cielo, in cui gli astronomi illustreranno stelle e costellazioni con un apposito puntatore laser e con un amplificatore portatile. La narrazione spazierà dalle mitologie delle costellazioni alla natura dei fenomeni celesti più attesi (es. stelle cadenti), alle notizie più recenti riguardanti i corpi celesti. Ogni serata affronterà un tema storico – astronomico, al quale si farà riferimento sia nella narrazione delle visite guidate, sia nella scelta degli astri da osservare con il telescopio. Le osservazioni di “E lucevan le stelle” si ispirano in parte al progetto urbanistico di Papa Sisto V che, secondo alcune fonti storiche (piuttosto controverse), intendeva allacciare le principali basiliche romane riproducendo sulla pianta della città il disegno della costellazione dell’Orsa Maggiore, con la Basilica di San Pietro in posizione da Stella Polare.
Un invito dunque ad una grande osservazione collettiva del cielo, per creare una sorta di arena astronomica, un ‘occasione di svago ed emozione ma anche di condivisione culturale e di aggregazione sociale. “Con le linee programmatiche abbiamo preso l’impegno di dedicare alla scienza e alle sfide che ci pone, un ruolo importante nella crescita culturale di Roma. E’ un impegno cui abbiamo dedicato lavoro e incontri già in questi primi giorni di mandato. Con E lucevan le stelle facciamo un primo, piccolo ma significativo passo per iniziare nuovamente ad alzare lo sguardo verso il cielo. Non per dimenticare i mali che affliggono Roma e le nostre società, ma per ricordarci che la voglia di esplorare, inventare, di costruire il futuro sono indispensabili per cambiare il nostro tempo. E per cominciare a raccontare a cittadini romani e turisti che la scienza è di casa a Roma.” Dichiara l’assessore alla Crescita culturale Luca Bergamo.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LevanteCon

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Bari 11 aprile, dalle ore 9:00 alle 21:00, presso lo Sheraton Nicolaus Hotel la “Associazione Culturale Giulio Verne” è il “Parco Astronomico Sidereus” annunciano la seconda edizione della “LevanteCon – la Manifestazione italiana di Scienza e Fantascienza”  La LevanteCon è una manifestazione unica nel suo genere, dove i due temi principali, Scienza e Fantascienza, vengo trattati non come distinti e separati ma congiuntamente, come l’uno ispiratore dell’altro.  All’interno della Manifestazione, il visitatore potrà assistere a esperimenti scientifici, entrare in un grande planetario capace di riprodurre la volta celeste, osservare mostre a tema sulla Fantascienza e sulla Scienza, partecipare ad una serie di dibattiti (Talk-show) e incontri con ospiti di livello internazionale (astronauti, ricercatori del CERN, giornalisti, scrittori di fantascienza, editori, doppiatori, etc…), assistere a diverse proiezioni (documentari scientifici, serie televisive, film), assistere e partecipare a tavolo rotonde, immergersi in una scenografia a tema e molto altro ancora.  Inoltre é prevista l’esposizione di una vera  tuta spaziale. Ulteriori informazioni sull’argomento e su altri eventi importanti saranno comunicate in seguito. Mentre per gli istituti scolastici sarà approntato il “Progetto Scuola-School Pass Festival dello Spazio”. Questo programma vuole privilegiare le scuole, crogiuolo delle future generazioni, in modo che queste possano prenotare le “Sessioni al Planetario”, gli “Esperimenti Scientifici” e i “Relatori per le Mostre” che saranno presenti nella convention.  All’interno vi saranno anche tre importanti cerimonie: la consegna del “Premio Nazionale Divulghiamo la Fantascienza – Gene Roddemberry” (Presidente di Giuria il giornalista Dott. Costarella), del “Premio Nazionale di Divulghiamo la Scienza – Galileo Galilei” (Presidente di Giuria il ricercatore scientifico Dott. Licchelli) e  “Concorso di Letteratura di Fantascienza Giulio Verne” che vedrà Donato Altomare, scrittore internazionale, no degli artefici principali della Grande e importante Cerimionia di Premiazione. L’ingresso alla manifestazione è completamente gratuito e le attività proposte sono aperte a tutti gli appassionati, e non solo, che parteciperanno all’importante evento divulgativo.
La LevanteCon, che nella edizione del 2009 é stata visitata da oltre 1300 persone, è stata concepita per essere la prima manifestazione, per genere e grandezza, in Italia, capace di attrarre migliaia di appassionati grazie alla sua ricca offerta di attrazioni e alla sua capacità di crescere edizione dopo edizione.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione nazionale “LeventeCon”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 marzo 2009

Bari giovedì 26 marzo 2009 (alle ore 11:00) allo Sheraton Nicolaus Hotel&Conference Center (Via Cardinale Ciasca, 27), Conferenza Stampa sulla manifestazione nazionale “LeventeCon – La manifestazione italiana di Scienza e Fantascienza” che si terrà domenica 29 marzo (dalle 9:00 alle 21:00) nelle sale del Conference Center “Sheraton Nicolaus Hotel&Conference Center”, via Cardinale Ciasca, 27 – Bari.  La LevanteCon è l’unica Manifestazione italiana che unisce, in un unico grande evento, Scienza e Fantascienza attraverso due eventi: il Festival dello Spazio e la Star Trek NautiCon. All’interno dell’evento gli appassionati e i curiosi potranno trovare il Planetario, esperimenti scientifici, talk-show con ospiti scientifici e fantascientifici, mostre,  oggetti viaggiati nello spazio, oggetti di scena di Star Trek e altre trenta attività. Alla manifestazione sono abbinati due premi nazionali molto importanti: il Premio Nazionale Divulghiamo la Scienza Galileo Galilei, dedicato al divulgatore dell’anno, che nel 2009 è stato assegnato, dal Festival Science Award Commission, al Prof. Dott. Luciano Guerriero (ex presidente Agenzia Spaziale Italiana) per l’opera svolta in oltre cinquanta anni di lavoro nel campo della Fisica. L’alto riconoscimento, il Premio Nazionale Divulghiamo la Fantascienza Gene Roddenberry, che viene assegnato al soggetto o ente che si è distino nella divulgazione della fantascienza in Italia. Per questa edizione il premio è stato assegnato allo Star Trek Italian Club. La premiazioni, alle 18 per il Galileo Galilei e alle 19:10 per il Gene Ronddenberry, saranno precedute da due importanti Talk-Show con ospiti.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »