Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘ponte messina’

Ponte di Messina e opere pubbliche, “Obiettivo” fallito

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 novembre 2011

Calabria seen from Messina

Image via Wikipedia

Previsto nella legge Obiettivo del 2001, il progetto è fermo al “preliminare”. E non è l’unico fiasco della normativa nata per accelerare i tempi di realizzazionedelle infrastrutture strategiche. Il monitoraggio completo sul mensile il Sud di novembre Nei programmi del governo Berlusconi resta un’opera prioritaria e strategica. Anche se l’esecutivo è pronto a tagliare i fondi in caso di riequilibrio di bilancio come previsto dalla mozione presentata dall’Idv e approvata alla Camera. Il Ponte di Messina resta argomento di dibattito acceso nel panorama politico nazionale. Ma a dimostrare che le opere pubbliche in Italia sono un tema spinosissimo lo dimostrano i dati e le statistiche. Nel numero de il Sud in edicola da venerdì 4 novembre in tutte le regioni del meridione e a Roma e Milano, uno speciale monitoraggio che mostra la totale inutilità della Legge Obiettivo. La normativa del 2001 voluta dall’ex ministro Pietro Lunardi nata per accelerare l’iter burocratico di approvazione dei progetti infrastrutturali, a dieci anni dalla sua promulgazione, può considerarsi un vero fallimento. Delle 189 infrastrutture previste nel piano strategico della legge Obiettivo, come si legge su il Sud, solo 40 sono quelle ultimate; 21 le opere in gara o in costruzione; 32 quelle arrivate alla progettazione definitiva; 52 al progetto preliminare (fra queste anche il Ponte sullo Stretto, visto che il progetto definitivo del general contractor Eurolink deve ancora essere approvato dal Cipe) mentre 44 sono ferme allo studio di fattibilità. Fra gli altri dati snocciolati nel servizio “Obiettivo fallimento” nel numero di novembre de il Sud anche quello relativo alla ripartizione territoriale delle risorse. Nel piano strategico delle infrastrutture da realizzarsi con le previsioni della Legge Obiettivo, ben il 71% dei finanziamenti – che sale all’88% fra le opere effettivamente deliberate dal Cipe – è destinato alle regioni del Centro Nord.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ponte Messina: risorse da destinare altrove

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 ottobre 2011

Calabria seen from Messina

Image via Wikipedia

“La mozione di Italia dei Valori parla chiaro ed il governo l’ha accolta. Il Ponte sullo Stretto è un’opera faraonica ed inutile. Destinare i fondi di tale mostruosità al trasporto pubblico locale non è solo giusto ma sacrosanto. Ora spetta al Governo sciogliere i nodi delle loro contraddizioni evidenti” lo dichiara in una nota Antonio Borghesi, vicepresidente del gruppo IDV alla Camera. “La riformulazione, con aggiunta, proposta dal viceministro Misiti, era assolutamente inutile perché Italia dei Valori è stata così responsabile dal dare al governo due suggerimenti su dove reperire le risorse economiche necessarie. Era già scritto nella nostra mozione che si trattava di indicazioni non vincolanti ma il governo ha detto si. Insomma, in poche parole, sono caduti nella trappola e sotto il peso di una maggioranza ogni giorno appesa ad un filo” aggiunge Borghesi. “Noi rivendichiamo, con orgoglio, il merito di aver posto rimedio e trovato una soluzione, fattiva ed operativa, ai tagli dissennati del governo delle risorse alle regioni per il trasporto pubblico locale” spiega il vicepresidente dei deputati IDV. “Grazie alla nostra mozione, oggi il governo si è impegnato a recuperare un miliardo e mezzo di euro per il trasporto dai fondi per il ponte sullo stretto: lo faccia, per una volta andrebbe nella giusta direzione e onorerebbe le aule di questo parlamento troppe volte bistrattato e umiliato dai colpi di fiducia” conclude Borghesi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ponte sullo stretto e lavori protettivi

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2009

‘U Cumitatu Missinisi du Frunti Nazziunali Sicilianu – “Sicilia Indipinnenti” ritiene che dopo l’alluvione di Giampilieri e Scaletta Zanclea sia sul campo e all’attenzione dell’Opinione Pubblica, Messinese, siciliana e no, una questione politica non facilmente tacitabile  Questione politica che non è solo o tanto questione di uomini o partiti ma di merito, metodo e stile. Se un insegnamento si può e si deve trarre dal recente, imprevisto, ma non imprevedibile, cataclisma dell’alluvione è quello che la politica, certa politica vive “alla giornata” più forse interessata al potere che alla sua gestione in chiave comunitaria. Tuttavia, a nostro avviso, denunciare ciò non può e non deve bastare. Noi andiamo oltre la mera denuncia qualunquist-giustizialista. Noi abbiamo una tradizione politica altra, diversa , schiettamente democratica. Ci chiediamo quindi: Cosa si puo’ fare per impedire che cio’ accada ancora? Certo non è facile rispondere ma è pur vero che non fare nulla ci esporrebbe a nuovi lutti in futuro

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Aroi contraria a costruzione ponte di Messina

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 ottobre 2009

La responsabile per la Calabria dell’Italia dei Diritti: “Esistono interventi molto più urgenti”
“Di fronte a catastrofi come quella recente di Messina, sembra davvero illogico parlare di un’opera faraonica e senza una reale necessità di esistenza come quella del ponte”. È critica Pamela Aroi, responsabile per la Calabria del movimento Italia dei Diritti, riguardo alla polemica scoppiata intorno alla costruzione del ponte che dovrebbe collegare la Sicilia con la penisola italiana. Il Presidente della Regione Calabria Agazio Loiero in risposta alla lettera aperta inviatagli dal presidente del WWF Fulco Pratesi sulla questione del Ponte sullo Stretto ha affermato che la Calabria ha bisogno di ben altre infrastrutture e di mettere in sicurezza il proprio territorio, già piagato dalle piogge alluvionali dell’inverno passato e da altre tragedie. Loiero inoltre si dichiara certo che i lavori per il ponte non partiranno a causa della mancanza di fondi e progetti. “L’Italia dei Diritti accoglie con piacere le dichiarazioni del presidente della Regione Calabria, in quanto attualmente esistono delle priorità di ben altro tenore – continua l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro-. La tragedia di Messina poteva essere evitata con degli interventi di bonifica. Questo ci insegna che è meglio agire su situazioni di emergenza, come quella della cosiddetta variante di Cannitello della linea ferroviaria soggetta a frane e smottamenti, il quale cantiere ci auguriamo sarà aperto a breve, piuttosto che dare priorità ad megastrutture che, tra l’altro, necessitano di un appropriato piano di valutazione di impatto”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »