Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘pontificato’

Medaglia d’Oro del Pontificato assegnata ad Ennio Morricone

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 aprile 2019

Roma Lunedì 15 aprile alle 18.00 i concerti di Roma Sinfonietta e dell’Università di Roma “Tor Vergata” si trasferiscono eccezionalmente nella chiesa di Sant’Agnese in Piazza Navona per un grande evento ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Seguirà l’esecuzione di uno dei più grandi capolavori musicali di ogni tempo, la Passione secondo Giovanni di Johann Sebastian Bach, composta per la Settimana Santa del 1724, precisamente per il Venerdì Santo. Quest’opera monumentale – che coinvolge sei cantanti solisti, un coro e un’orchestra di notevoli dimensioni per l’epoca – narra la passione e la morte di Cristo, seguendo in modo sostanzialmente fedele i capitoli 18 e 19 del Vangelo di San Giovanni. Rispetto agli altri Vangeli, quello di Giovanni è più sintetico e meno drammatico: omette infatti molti particolari, tra cui l’agonia nel Getsemani, il bacio di Giuda, il processo davanti al Sinedrio, gli oltraggi subiti in casa del Gran Sacerdote, il suicidio di Giuda, l’interrogatorio da parte di Erode, gli scherni sotto la croce, le tenebre al momento della morte. Inoltre Giovanni è l’unico a parlare della presenza di Maria ai piedi della croce.
Alla narrazione evangelica si aggiungono undici corali e dieci tra ariosi e arie solistiche, che esprimono le reazioni dei fedeli agli eventi narrati, le loro meditazioni e i loro sentimenti. Sono tutte pagine di straordinaria bellezza, che alla drammaticità degli eventi della Passione alternano momenti di riflessione e di preghiera, sempre sotto il segno di una sincera e profonda religiosità. Tutti gli ascoltatori, che siano o non siano credenti, che siano o non siano esperti di musica, non potranno non essere soggiogati da questo supremo capolavoro, che tocca sentimenti e valori universali. Anche qui, come sempre, Bach ricorre alle più complesse tecniche di composizione, ma non esibisce mai la sua scienza musicale, perché le Passioni non erano riservate agli esperti ma erano eseguite nelle chiese davanti all’intera comunità dei fedeli e dovevano giungere al cuore di tutti.
Dirige Fabio Maestri, che nel suo curriculum ha l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra Filarmonica di Nizza, le orchestre dell’Opera di Roma, del Maggio Musicale Fiorentino, del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Comunale di Bologna, del Teatro Massimo di Palermo, dei Pomeriggi Musicali di Milano e molte altre. È stato inoltre ospite di importanti festival, quali Festival dei Due Mondi di Spoleto, Ravenna Festival, Festival di Dordrecht (Paesi Bassi) e Biennale di Venezia.
Esperto delle autentiche modalità esecutive della musica barocca, Maestri dirige in quest’occasione l’Orchestra Barocca In Canto, la Corale Amerina e il Coro da Camera Canticum Novum (Maestri del coro Gabriele Catalucci e Fabio Ciofini). Le voci soliste sono quelle di Carlo Putelli (Evangelista), Dario Ciotoli (Cristo), Patrizia Polia (soprano), Elisabetta Pallucchi (contralto), Roberto Mattioni (tenore) e Federico Benetti (basso).

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il pontificato di Benedetto XVI

Posted by fidest press agency su martedì, 17 Maggio 2016

papaRoma Venerdì 20 maggio 2016, ore 18:00 Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4. Il pontificato di Benedetto XVI è stato oggetto di numerose analisi su questioni specifiche, ma non ancora di un bilancio storico complessivo. È quanto si propone il volume Oltre la crisi della Chiesa. Il pontificato di Benedetto XVI (Lindau 2016, pp. 512) di Roberto Regoli, Direttore del Dipartimento di Storia della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana. Che spiega: «Credo che la caratteristica del volume sia l’operazione inedita di “storicizzare”, cioè leggere il pontificato nel contesto ecclesiale e sociale del periodo, come pure sulla più ampia storia del Papato contemporaneo. Inedita, anche se non esaustiva, è l’analisi offerta sulla diplomazia pontificia».Lo studio dedica ampio spazio non solo alla valutazione esteriore (pontificato espansivo o depressivo?), o a questioni specifiche (crisi degli abusi sui minori, cammino ecumenico, ecc.), ma fa emergere le grandi problematiche riguardanti la vita interna della Chiesa. «In fondo – continua l’autore – c’è una sfida del pontificato e di chi vuol interpretarlo: può una visione teologica farsi linea di governo? E se sì, quali adattamenti deve escogitare? E, se non vuole adattarsi, è fonte di sole fibrillazioni o preludio di stravolgimenti di assetti di equilibrio per un nuovo ordine? I fattori in gioco da valutare sono tanti».
L’opera sarà presentata venerdì 20 maggio, alle ore 18, presso l’Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana, presso la quale Joseph Ratzinger insegnò nel 1972-‘73. Dopo gli indirizzi di saluto di P. Nuno da Silva Gonçalves SJ, Decano della Facoltà di Storia e Beni culturali della Chiesa nominato prossimo Rettore Magnifico dell’Università, interverranno Mons. Georg Gänswein, Prefetto della Casa Pontificia, e lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio. Introduce e modera l’incontro Paolo Rodari, vaticanista di “La Repubblica”. Sarà presente l’autore.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bagnasco: responsabilità sulla famiglia

Posted by fidest press agency su martedì, 24 Maggio 2011

«Il messaggio contenuto nelle parole del card. Bagnasco ci conforta nello specifico del nostro lavoro quotidiano a favore della famiglia, ma ancora di più ci incoraggia perché lo inserisce nella grande sfida di testimoniare che la Buona Notizia del Vangelo è la risposta più attesa per le ansie e le angoscie dell’uomo contemporaneo e della società tutta» commenta così Francesco Belletti, presidente del Forum la prolusione pronunciata oggi dal presidente della Cei. «E’ tempo di passare dalle parole ai fatti, magari inserendo da subito nella riforma del fisco la proposta del Forum sul FattoreFamiglia, e comunque chiamando tutti gli attori sociali ad una responsabilità nei confronti della famiglia, convinti come siamo che, come dicevamo in occasione del Family Day nel 2007, “ciò che è bene per la famiglia è bene per il Paese”, confortati in questo proprio dalle parole di allarme della Prolusione, quando si ricorda che “nulla è davvero garantito se a perdere è la famiglia; mentre ogni altra riforma, in modo diretto o indiretto, si avvantaggia se la famiglia prende quota (n. 8)”. «Ripartire dalla famiglia per far ripartire il Paese, quindi: ma questo risultato sarebbe vano se non fosse radicato prima di tutto in quell’amore all’uomo, alla sua dignità e libertà, che – sempre con le parole del card. Bagnasco – hanno costituito una delle principali eredità del beato Giovanni Paolo II: “La causa dell’uomo ha, per lui, coinciso con la causa del Vangelo, fino a fondersi in essa. Davanti ai vari consessi, si è presentato a difendere la causa dell’uomo, includendo in tale difesa il carattere trascendente della sua dignità: su questa mappa antropologica ha sagomato l’intero pontificato. È stato, nelle varie latitudini, l’apostolo dei diritti inalienabili dell’uomo (n. 3)”».

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovanni Paolo II e il Concilio

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Di Gilfredo Marengo Una sfida e un compito Collana Cristianesimo e Cultura Cantagalli 2011 288 pagine Euro 19,00. La persona di Giovanni Paolo II, per molti padre e maestro, con il suo pontificato ha segnato in maniera indelebile il corso della storia della Chiesa come solo pochissimi altri papi riuscirono a fare. Ma nella recente storia ecclesiastica c’è un altro evento di grandissima portata, il Concilio Vaticano II, con la cui eredità l’amato papa Wojtiła si è dovuto costantemente misurare, sollecitando la Chiesa tutta a fare lo stesso. Questo lavoro di Giovanni Marengo prende in esame, non tanto il magistero di Giovanni Paolo II nella sua interezza ma le relazioni del suo pontificato con il Concilio Vaticano II, per metterne in evidenza le linee di continuità e i momenti di rottura con la tradizione. Un’esaltazione devozionale della figura di Giovanni Paolo II rischia di presentare il suo papato come avulso dal contesto storico in cui è maturato, impedendo così di coglierne pienamente la novità che ha rappresentato per la vita della Chiesa e del mondo contemporaneo. Del tutto originale, ad esempio, è stata la modalità con cui “il Papa della comunicazione” ha scelto di interagire con la Chiesa e con il mondo, pubblicando testi che esulano dai tradizionali generi letterari propri del magistero ecclesiale: saggi, interviste, scritti autobiografici nei quali il Papa non solo parla di sé ma offre spiegazioni e interpretazioni del suo stesso magistero, aprendo una finestra che permette di scrutare come certi documenti siano stati elaborati, capire le ragioni di alcuni interventi, e così gettare una luce sulla base di pensiero su cui poggiano le loro radici. Il volume, pubblicato nell’imminenza della Beatificazione di Giovanni Paolo II, vuole offrire una chiave di lettura storico-teologica dei documenti magisteriali per approfondirne la comprensione e rendere un omaggio completo al Papa che ha cambiato la storia contemporanea.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un uomo venuto da lontano: Giovanni Paolo II

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 Maggio 2010

Roma 18 maggio 2010 alle ore 18.00, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (via degli Aldobrandeschi 190), si terrà l’incontro “Un uomo venuto da lontano. Omaggio a Giovanni Paolo II”, organizzato dallo stesso ateneo insieme al Centro Pascal e al Centro Studi “Giovanni Paolo II”. Il costituendo Centro Studi “Giovanni Paolo II”, istituito dall’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, si propone di raccogliere le pubblicazioni e gli scritti di e su Giovanni Paolo II, come pure la documentazione fotografica, audiovisiva e altri materiali significativi che riguardano la figura di questo grande Papa. E’ impegnato, inoltre, nella promozione di studi o ricerche sulla vita, sul carisma, sulle opere, sulla significativa traccia lasciata nella storia sia durante la sua vita e il suo Pontificato, come pure dopo la sua morte. Il Centro si propone inoltre di diffondere e approfondire i temi cari al Servo di Dio Giovanni Paolo II, di cui potranno fruire tutti coloro che ne avranno interesse. L’incontro “Un uomo venuto da lontano” sarà aperto dalla presentazione di Padre Pedro Barrajón LC, Rettore dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, e dal saluto dell’ing. Martino Cichocki, Coordinatore del Centro Studi.  Interverranno: la dott.ssa Edith Aviv (Giovanni Paolo II e il mondo ebraico), Hanna Suchocka, Ambasciatore polacco presso la Santa Sede (Un Papa polacco e l’Europa dell’est), Saverio Gaeta, giornalista (Perché Santo: esperienza con il Postulatore della causa di Canonizzazione di Giovanni Paolo II), Guido Traversa, Docente dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (Il filosofo Karol Wojtila), Antonello Blasi, Docente dell’Università Lateranense (Cosa significa dare Testimonianza viva) e il Prof. Luigi Lombardo, Cavaliere del S.M. Ordine di Malta (Testimonianza). Moderatrice dell’incontro sarà la dott.ssa Domitia Caramazza.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »