Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 259

Posts Tagged ‘portavoce’

“InFormiamoCi – Diritti e doveri per portavoce e attivisti”

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2019

Milano. Sabato 16 marzo, alle 10.30 in Sala Pirelli a Palazzo Pirelli in Via Fabio Filzi 22 Milano si terrà l’evento: “Diritti e doveri per portavoce e attivisti. In sede politico, contabile, penale, civile, amministrativa ” un seminario-confronto sulle pratiche legali propedeutiche all’attività politica, nel corso del quale verranno illustrate le corrette modalità per muoversi all’interno della Pubblica Amministrazione. Dall’interrogazione all’accesso agli atti, dalla mozione al ricorso al Difensore regionale, dall’esposto al ricorso al TAR, tutto quello che serve sapere ai nostri portavoce. Introduce i lavori il consigliere regionale Massimo De Rosa e relazionerà l’avvocato Ilaria Battistini.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lombardia: Due portavoce M5S negli uffici di presidenza delle Commissioni regionali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 maggio 2018

Si sono insediate oggi in Regione Lombardia le prime cinque commissioni regionali permanenti. Per il M5S è stato eletto nell’ufficio di presidenza della Commissione programmazione e bilancio il consigliere regionale Dino Alberti e della Commissione Territorio e Infrastrutture il consigliere regionale Massimo De Rosa.
Alberti commenta: “E’ una grande responsabilità, i provvedimenti del consiglio che impegnano denaro della Regione devono necessariamente passare in Commissione Bilancio e il controllo costante che effettueremo sulla sulla spesa regionale sarà una garanzia per i cittadini”. De Rosa aggiunge: “In Commissione Trasporti e Infrastrutture c’è molto lavoro da fare, a partire da temi di grande impatto per i cittadini come il consumo di suolo e il trasporto pubblico. In Lombardia c’è bisogno di un cambio radicale di visione e proposte che garantiscano un futuro sostenibile e servizi efficienti”.I portavoce del M5S si sono così suddivisi i lavori in Commissione: parteciperanno ai lavori della Commissione programmazione e bilancio Dino Alberti, Marco Fumagalli e Nicola Di Marco. In Commissione Affari Istituzionali porteranno la loro competenza Dario Violi, Nicola Di Marco e Luigi Piccirillo. In Commissione Sanità e politiche sociali lavoreranno Luigi Piccirillo, Marco Fumagalli e Gregorio Mammì.A seguire i lavori della Commissione Attività produttive ed occupazione saranno Dario Violi, Dino Alberti, Monica Forte e Raffaele Erba. I portavoce in Commissione Territorio e Infrastrutture saranno Andrea Fiasconaro, Simone Verni, Nicola Di Marco e Massimo De Rosa.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pd Emilia-Romagna: Coordinatrice delle donne

Posted by fidest press agency su martedì, 15 febbraio 2011

Forlì (FC) Lucia Bongarzone è la prima Coordinatrice delle donne del Partito Democratico in Emilia-Romagna. Il prestigioso incarico regionale le è stato conferito al termine della riunione dell’Esecutivo regionale delle donne Pd di venerdì scorso, che l’hanno scelta come propria portavoce e rappresentante.  “Si tratta di un riconoscimento importante e decisamente positivo – commenta Marco Di Maio, segretario territoriale del Pd forlivese – sia perchè conferisce a Lucia un incarico che ha la capacità e le caratteristiche per svolgere al meglio; ma soprattutto perchè è la dimostrazione che Forlì e il suo territorio stanno recuperando un ruolo da protagonisti sulla scena politica regionale. Un ruolo fondamentale anche per abbattere steccati e campanili che oggi devono essere superati per costruire una prospettiva di crescita e sviluppo duratura e sostenibile”. Questo invece il commento di Lucia Bongarzone: “Sono felicissima di questo nuovo incarico che svolgerò in modo assolutamente collegiale con l’esecutivo regionale che mi ha eletta. Il nostro compito sarà soprattutto quello di far capire che le  donne non costituiscono un problema, ma sono una risorsa, una forza straordinaria di rinnovamento, che la loro diversità è un valore, le loro competenze, i loro saperi, la loro determinazione elementi propulsivi, da valorizzare e su cui investire come risorse per costruire futuro. Lavoreremo per una maggiore presenza delle donne nella politica, nelle istituzioni, nelle posizioni di vertice, nei luoghi che contano per cercare di avvicinarci così sempre più ai modelli di sviluppo europei dove la presenza delle donne in questi luoghi è già un dato di fatto”. Lucia Bongarzone e Marco Di Maio hanno partecipato insieme a centinaia di altre donne e uomini in piazza Saffi domenica pomeriggio alla manifestazione “Se non ora quando?”, in difesa della dignità delle Donne e della Repubblica.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Portavoce forum terzo settore

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 febbraio 2011

E’ Andrea Olivero. E’ stato  riconfermato portavoce del Forum del Terzo Settore per il prossimo biennio. L’assemblea ha deciso l’ampliamento del numero dei membri del Coordinamento Nazionale, che passano da 14 a 20. A farne parte sono stati eletti: Lucio Babolin (Cnca), Franco Bagnarol (Movi), Rita Battaglia (Federconsumatori), Pietro Barbieri (Fish), Paolo Beni (Arci), Fausto Casini (Anpas), Irma Casula (Modavi),  Antonio Di Matteo (Mcl), Alessandro Geria (Anolf), Giampaolo Gualaccini (Cdo Opere Sociali), Maurizio Gubbiotti (Legambiente), Filippo Fossati (Uisp)  Michele Mangano (Auser), Sergio Marelli (Focsiv), Paola Menetti (Lega Coop Sociali), Bruno Molea (Aics),  Nirvana Nisi (Ada), Juri Pertichini (ArciRagazzi), Leonardo Sacco (Misericordie), Elide Tisi (Federsolidarietà). Maurizio Mumolo e Domenico Iannello sono stati riconfermati in qualità rispettivamente di direttore e tesoriere. Sono stati anche votati tre ordini del giorno:
•    uno di adesione alle manifestazioni pubbliche del 13 febbraio a tutela della dignità della donna
•    uno sul decadimento dell’etica pubblica e sul costante scavalcamento delle regole istituzionali;
•    uno di solidarietà alle popolazioni di Egitto e Tunisia che lottano per l’affermazione della democrazia ed alle associazioni impegnate in quei Paesi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le supposte del cavaliere

Posted by fidest press agency su sabato, 8 gennaio 2011

(Commento a Il Messaggero del  7 gennaio 2011 su dichiarazione Bonaiuti: “Da tre giorni su diversi giornali sono spuntate supposizioni prive di fondamento”) Si tratta dell’antico vezzo italico di sostenere e auspicare supposte illazioni nella speranza che possano avverarsi. Ma si tratta di ipotesi sperate, agognate, sognate (forse), ma pur sempre supposte e non verificabili nella concretezza. Il presidente del consiglio si diletta in questo esercizio presentando una realtà di comodo, in modo che il popolo italico possa elaborare i suoi sogni in supposte illazioni e poter dare fiato alle trombe per esorcizzarle.  Ma la collaudata consuetudine all’ascolto sempre più distratto, porta a non credere più alle affermazioni cavalleresche, sapendo benissimo che saranno smentite dai vari portavoce sempre pronti a confermare o smentire a seconda, e in ossequio,  degli ultimissimi ordini ricevuti. Affermazioni e smentite, accuse e ritrattamenti, insulti e negazione di averle mai proferite, il tutto nella incertezza di dover decidere quale sia la verità del giorno (che sarà smentita in serata).
Agli attoniti e sempre disponibili seguaci, non resta che elaborare le vicissitudini raccontate  e trasformarle in supposte certezze. ma prevalentemente supposte. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aiuti ai paesi in via di sviluppo

Posted by fidest press agency su sabato, 29 maggio 2010

La manovra economica non presenti il conto a chi sta già pagando gli effetti della crisi economica e dei cambiamenti climatici: i paesi in via di sviluppo.  E’ l’appello che Oxfam e Ucodep lanciano al Governo italiano, che ha varato un taglio trasversale del 10% sui bilanci di tutti i dicasteri. L’Aiuto Pubblico allo Sviluppo (Aps) gestito dal ministero degli Affari Esteri per sostenere i paesi più poveri ha già subito lo scorso anno un drastico taglio del 56%. Ciò ha fatto segnare un ulteriore passo indietro dell’Italia rispetto all’impegno di destinare lo 0,7% del Pil alle popolazioni più vulnerabili.“Al momento, l’Italia dona soltanto lo 0,16% in Aps, un dato che la colloca all’ultimo posto tra i paesi occidentali, davanti solo alla Corea del sud”, denuncia Farida Bena, portavoce di Oxfam e Ucodep. “Ogni giorno 25mila persone muoiono di fame, soprattutto donne e bambini”.   Secondo un sondaggio condotto dall’istituto di ricerca YouGov, il 71% degli italiani chiede al nostro paese di mantenere l’impegno di destinare lo 0,7% del Pil all’Aiuto pubblico allo Sviluppo entro il 2015. La rilevazione, effettuata tra il 5 e l’8 marzo su un campione di 2001 adulti, dimostra ancora una volta che gli italiani sanno essere generosi anche in tempi di difficoltà economiche.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutti indietro: Laura Boldrini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 maggio 2010

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza stradale: rigore non barzellette

Posted by fidest press agency su martedì, 4 maggio 2010

<< Siamo davanti ad emendamenti che porteranno la nuova legge sulla sicurezza stradale ad essere una vera e propria barzelletta. Sono vergognosi i provvedimenti che stanno passando alla Commissione Lavori Pubblici al Senato ed è uno sberleffo bello e buono a chi tutt’oggi spende le sue energie per sensibilizzare le persone sulla sicurezza stradale>> Ad affermarlo è Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera promossa da AssoGiovani e Forum Nazionale dei Giovani. << Nel 2010 l’Italia non è riuscita a raggiungere gli obiettivi della Carta Europea per la Sicurezza stradale – continua Lentino –  ed ora si affossano provvedimenti fondamentali per salvare vite umane, cedendo magari a lobby e prevaricazioni che sono semplicemente una vergogna. È intollerabile pensare che il nostro Parlamento  introduca deroghe alla circolazione per le patenti sospese, come ad esempio prevede l’emendamento proposto dalla Lega Nord , consentendo a chi si è visto sospendere il permesso di guida di poter comunque utilizzare l’auto per 3 ore al giorno>>. << Nel 2009, in Italia, negli incidenti stradali sono stati registrati un milione di feriti, con aumento della mortalità del 27%, in controtendenza con i dati dello scorso anno che vedevano un calo della mortalità del 24%. È ovvio che il problema non si risolve esclusivamente con la repressione, ma dovrebbe essere altrettanto ovvio che  l’impegno per contrastare questa quotidiana “guerra civile” deve essere coordinato e massiccio, su più fronti .  N on possiamo  permettere  – conclude Lentino – che  si giochi con la vita delle persone come se si giocasse con quella dei bambolotti>>.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uranio per nuova commissione inchiesta

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2010

“Apprendiamo con soddisfazione la notizia della nuova condanna (la terza, in poco più di un anno) in sede civile inflitta al Ministero della Difesa e rilanciamo con forza l’appello alla classe politica perchè venga al più presto istituita una nuova Commissione parlamentare di inchiesta sull’uranio impoverito, in grado di completare e ampliare il lavoro della precedente”. Lo dichiara Francesco Palese, portavoce dell’Associazione Vittime Uranio, commentando la recente sentenza del Tribunale civile di Roma che ha stabilito il risarcimento, con quasi un milione di euro, nei confronti dei familiari del militare sardo Salvatore Vacca, morto nel 1999 a causa di una leucemia dopo una missione nei Balcani, secondo quanto riportato questa mattina dal quotidiano “L’Unione Sarda”. “Sulla vicenda – continua – non è stata fatta chiarezza, basta pensare che non si conoscono ancora le dimensioni reali del fenomeno, ossia il numero di militari morti o ammalati per presunta contaminazione. L’Associazione Vittime Uranio ha un elenco incompleto di 216 morti e oltre 2500 malati, ma si tratta di dati parziali. Ci sono state diverse interrogazioni al ministro Ignazio La Russa su questo aspetto, ma sarebbe opportuno che lo stesso fornisse questi dati in una sede più propria, ossia la Commissione parlamentare”. “Per quanto riguarda la sola Sardegna – conclude Palese –  il sito Vittimeuranio.com pubblica un elenco con i nomi di 12 militari morti dopo aver prestato servizio all’estero o nei poligoni. Si tratta solo dei casi denunciati pubblicamente dalle associazioni e dai familiari di questi ragazzi. Tutto ci fa pensare che si è in presenza solo della punta dell’iceberg e per questo occorre continuare a chiedere la verità”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Laura Boldrini “italiana dell’anno”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 dicembre 2009

Interrogazione dell’On. Luigi Bobba (PD) “La scelta di ‘Famiglia Cristiana’ di assegnare il riconoscimento ‘L’italiana dell’anno’ a Laura Boldrini non è solo un doveroso riconoscimento dell’importante valore svolto dalla Portavoce dell’Alto Commissariato Onu per i rifugiati, ma un richiamo al nostro Paese a riflettere sui valori fondanti la civiltà. La solidarietà, l’accoglienza, il rispetto dei diritti fondamentali della persona, l’assistenza ai più deboli indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione e dal colore della pelle, il rifiuto di ogni violenza ed intolleranza”: con queste parole l’On. Luigi Bobba, Deputato PD e Vice Presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati, ha commentato la scelta del settimanale dei Paolini di assegnare il riconoscimento speciale a Lara Boldrini. “La Boldrini si è dimostrata persona seria e preparata – aggiunge l’On. Luigi Bobba – e non ha avuto timore nel levare la voce contro il Governo italiano responsabile di un’ingiusta quanto inutile politica dei respingimenti degli immigrati. Quello dei rifugiati e degli immigrati è un dramma epocale che nessuna barriera può pensare di arginare. Sono donne e uomini che fuggono da povertà e fame, fuggono dalle tante guerre dimenticate che dilaniamo Africa ed Asia. Un dramma che bisogna cercare di governare con lucidità e equilibrio, adottando provvedimenti non populisti e un po’ xenofobi, ma idonei a favorire l’integrazione e contrastare la clandestinità. Senza mai dimenticare il valore della solidarietà, che non è buonismo, ma uno dei parametri fondamentali l’etica pubblica, sia essa cristiana o laica. Complimenti, dunque, a ‘Famiglia Cristiana’ per aver scelto questa donna, che testimonia come i cristiani siano sempre impegnati in ogni latitudine a favore della promozione della vita e della tutela della dignità umana”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il «no» svizzero a nuovi minareti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 dicembre 2009

La Conferenza dei vescovi svizzeri (Cvs) ha commentato così l’esito del referendum che, domenica, ha rivelato che la maggioranza dei cittadini  il 57,5 per cento   è contraria alla costruzione di nuovi minareti nel Paese. Su ventisei cantoni della Confederazione elvetica solo quattro (Basilea città, Ginevra, Neuchâtel e Vaud) hanno votato “no” al quesito referendario, respingendo la proposta sostenuta dall’Unione democratica di centro, il partito di destra che guidava il fronte del “sì”, favorevole appunto al divieto di edificazione di nuovi minareti perché “simbolo di una rivendicazione del potere politico e sociale dell’islam”. Secondo un comunicato a firma del portavoce della Cvs, Walter Müller, “il sì all’iniziativa aumenta i problemi di coabitazione tra le religioni e le culture”. Difficoltà di coesistenza che non si limitano alla Svizzera:  la Chiesa cattolica, prima del voto, ha sottolineato infatti più volte che il divieto di costruire minareti non sarebbe servito “ai cristiani oppressi o perseguitati nei Paesi islamici” ma che, anzi, avrebbe deteriorato “la credibilità del loro impegno in quei Paesi”. Nella nota si afferma che “la campagna, con le sue esagerazioni e caricature, ha mostrato che la pace religiosa non va da sé e che essa deve sempre essere difesa”. Da qui la sfida “a ridare alla popolazione la fiducia necessaria nel nostro ordine giuridico e l’adeguata attenzione agli interessi di tutti” e l’incoraggiamento “a impegnarsi ancora di più oggi per stare accanto ai cristiani” che vivono in nazioni a maggioranza musulmana. “Amarezza” è stata espressa dalla Federazione delle chiese evangeliche svizzere, per la quale “il divieto di costruire minareti non risolve alcun problema ma ne crea di nuovi”. Va precisato che il divieto non colpisce i quattro minareti già esistenti nel Paese, tanto meno l’edificazione di altre moschee. Ma la delusione dei musulmani è grande. Per l’imam Youssef Ibram, responsabile del Centro culturale islamico di Ginevra, è un “avvenimento catastrofico. Avevamo fiducia nella lucidità del popolo svizzero, è una delusione enorme”, ha aggiunto. Reazioni negative anche dall’estero. Il gran mufti dell’Egitto, Ali Gomaa, ha definito l’esito del referendum “un insulto” a tutti i musulmani e “un attacco” alla libertà di religione. In Indonesia la principale organizzazione islamica del Paese, la Nahdlatul Ulama, parla di segnale di “odio e intolleranza” ma invita i fedeli musulmani a reagire “senza eccessi”. (Fonte L’Osservatore Romano)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Claudio Bucci (IDV) sul nucleare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 settembre 2009

“Pieno sostegno all”iniziativa regionale da parte dell’Italia dei Valori apertamente schierata contro la costruzione di centrali nucleari” quanto dichiara Claudio Bucci, portavoce dell’Italia dei Valori nel Lazio, in merito alla delibera che la Giunta regionale varerà venerdì e che mira ad impugnare davanti alla Consulta la Legge Sviluppo del Governo. “L’iniziativa del Governo Berlusconi, che esautora di fatto le Regioni dalla possibilità di entrare nel merito di una scelta così importante come la costruzione di una centrale nucleare” continua Bucci “è un vero e proprio colpo di stato e in aperto contrasto con quanto stabilisce la Costituzione”. “L’Italia dei Valori nel Lazio, come a livello nazionale” conclude il portavoce IDV “ha intenzione di dare battaglia su questo tema portando nelle piazze la società civile, le associazioni e tutti coloro che vorranno sposare la causa del no al nucleare. Basta con una politica che vuole legittimare, attraverso leggi truffa, la fabbrica del consenso, andando a ledere non solo la salute dei cittadini ma anche i loro diritti fondamentali con scelte dettate da una sorta di delirio di onnipotenza che va al di là del rispetto della Costituzione”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2009

«Nel nostro Paese circolano oltre otto milioni di veicoli a due ruote e gli incidenti in cui sono coinvolti rappresentano il 21 % del totale. Mi auguro per questo, che la proposta approvata ieri dalla Commissione Trasporti della Camera, attraverso la quale si rende obbligatoria una prova pratica per il rilascio del patentino per ciclomotori a minorenni, diventi presto legge dello Stato». Lo afferma Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnattimo, la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera.«Purtorppo, ancora oggi – spiega Lentino – ci troviamo sempre piu’ spesso davanti a vite di giovani spezzate mentre sono alla guida di ciclomotori, ed è per questo che gli interventi che vanno nella direzione di una maggiore sicurezza sono sempre più necessari».«Sicurezza e sensibilizzazione – conclude il portavace – sono delle priorità nel nostro Parse, soprattutto quando si tratta di giovani vite, una categoria sempre piu’ colpita».

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Andrea Brustolon e la grande mostra in corso a Belluno

Posted by fidest press agency su martedì, 26 maggio 2009

Roma 27 maggio 2009, ore 12.30, Direzione della Regione del Veneto Via del Tritone, 46 (IV piano) si terrà una conferenza stampa sul grande artista. Interveranno: Franco Miracco, portavoce del Presidente della Regione del Veneto Antonio Prade, Sindaco di Belluno, Maria Grazia Passuello, Assessore alla Cultura del Comune di Belluno Anna Maria Spiazzi, curatore della mostra di Belluno e soprintendente per i BSAE delle province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso. In precedenza una delegazione – composta da Franco Miracco, portavoce del Presidente della Regione del Veneto, Antonio Prade, Sindaco Belluno, Maria Grazia Passuello, Assessore alla Cultura del Comune di Belluno, Anna Maria Spiazzi, curatore della mostra di Belluno e soprintendente per i PSAE delle province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso, Maria Teresa De Gregorio e Paolo Bellieni Dirigenti della Regione del Veneto sarà ricevuta dal Prefetto Alberto Ruffo, Consigliere di Stato e Direttore dell’Ufficio per gli Affari Interni e per i Rapporti con le Autonomie della Presidenza della Repubblica e dal Prof. Louis Godart, Direttore dell’Ufficio per la Conservazione del Patrimonio Artistico della Presidenza della Repubblica, oltre che Accademico dei Lincei e Ordinario all’Università Federico II di Napoli. Proprio il Palazzo della massima carica della Repubblica, infatti, accoglie uno dei capolavori assoluti attribuiti al maestro bellunese: un gruppo di 12 seggioloni straordinariamente intagliati che impreziosiscono la sala ove il Presidente della Repubblica accoglie le autorit‡ in visita e dalla quale pronuncia il discorso di fine anno. Un capolavoro che fa sì che questo prestigioso ambiente venga appunto chiamato con il nome del grande autore veneto che, tramite Fantoni, aveva colto le innovazioni berniniane e le aveva portate in laguna. I seggioloni, che riproducono le stagioni e che, realizzati per la famiglia Pisani, si trovavano nella nota Villa di Stra prima di giungere al Quirinale, essendo in uso per ragioni di rappresentanza non hanno potuto lasciare Roma per la grande monografica realizzata a Belluno (promossa dal Comune di Belluno con la Soprintendenza per i BSAE per le province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso, il fondamentale apporto della Regione del Veneto, la Provincia di Belluno, la Diocesi di Belluno-Feltre e con il fondamentale sostegno della Fondazione Cariverona) è stato possibile valorizzare il patrimonio storico-artistico della Presidenza della Repubblica e di sottolineare l’importanza culturale dell’evento bellunese – curato da Anna Maria Spiazzi con la collaborazione di Giovanna Galasso su progetto allestitivo dell’architetto ticinese Mario Botta e con l’organizzazione generale di Villaggio Globale International.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto Orlando (Idv): mafie e ricostruzione

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 aprile 2009

«In questi giorni di grande dolore, in cui la dignità e la compostezza degli abruzzesi è di esempio per l’intero Paese, è necessario che non cessi attenzione e mobilitazione perché si realizzi velocemente un grande piano di ricostruzione», ha affermato Leoluca Orlando, portavoce nazionale di Italia dei Valori, al termine della cerimonia funebre delle vittime del sisma. «Occorre contestualmente impedire», ha aggiunto Orlando, «che la ricostruzione cada nelle stesse mani della speculazione di ieri, che si candida a proseguire in una azione eticamente ed economicamente devastante; quella speculazione che ha violato norme tecnologiche, leggi e valori etici». «E’ quindi necessario», ha concluso Orlando, «stare accanto agli abruzzesi onesti per evitare che con la ricostruzione l’Abruzzo possa cadere nelle mani delle criminalità organizzate, facendo di questa splendida regione, accanto a mafia, camorra e ‘ndrangheta, la sede privilegiata della cosiddetta quarta mafia».

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »