Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘pos’

Dl fisco: no multe a negozianti senza Pos

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

La commissione Finanze ha approvato l’abrogazione delle sanzioni per i commercianti che non hanno il Pos per i pagamenti con carta di credito/debito.”Una vergognosa retromarcia! Ancora una volta vincono le lobby” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”In pratica si autorizzano i commercianti a rifiutare i pagamenti elettronici come hanno fatto fino ad oggi. Il Pos, infatti, era già previsto dall’ottobre del 2012, ossia da ben 7 anni, e le sanzioni erano già annunciate nella legge di stabilità del 2016, ossia da quasi 4 anni. Si trattava, quindi, semplicemente di dare attuazione alla norma, rendendola finalmente vincolante” prosegue Dona.”In Italia, infatti, le leggi restano inapplicate se non sono abbinate a sanzioni. Solo dando al cliente la possibilità di segnalare la trasgressione, si sarebbero fatti passi avanti, dando così al consumatore la possibilità di poter pagare come meglio crede. Ora i commercianti potranno continuare a rifiutare gli strumenti di pagamento elettronici per importi bassi” conclude Dona.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

UNC: manovra dietrofront su multe per chi non ha Pos?

Posted by fidest press agency su martedì, 22 ottobre 2019

“No a dietrofront sulle multe ai commercianti! Sarebbe assurdo se, a pochi giorni dall’approvazione della manovra, già si facessero passi indietro sulle sanzioni per i commercianti che non installano i Pos e non accettano gli strumenti di pagamento elettronici” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando alcune dichiarazioni della maggioranza di Governo.”Anche perché le multe sono già previste dalla legge di stabilità del 2016, ma ancora non si è data attuazione a questa previsione, nonostante siano passati quasi 4 anni” prosegue Dona. “Certo vanno anche ridotte le commissioni, ma non è accettabile che il consumatore non possa pagare come meglio crede” conclude Dona.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »