Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘poste italiane’

Antitrust: istruttoria contro Poste Italiane

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 novembre 2019

L’Antitrust ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti della società Poste Italiane S.p.A. per accertare una presunta pratica commerciale scorretta, posta in essere nell’ambito del servizio di recapito della corrispondenza e, in particolare delle raccomandate.
“Ottima notizia! Era ora! Si faccia luce sul servizio delle raccomandate, decisamente troppo caro e poco efficiente. Bisogna tornare ai tempi in cui il postino suona sempre due volte. Non è possibile che il destinatario non si cerchi nei dovuti modi e che si lasci sistematicamente l’avviso di giacenza in casella, costringendo il consumatore a fare lunghe code in posta per recuperare la raccomandata ricevuta” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I francobolli della natura di Poste italiane

Posted by fidest press agency su martedì, 8 ottobre 2019

Si tratta di due francobolli celebrativi di Europa 2019, stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in due milioni di esemplari per ciascun francobollo. Nel primo vengono raffigurati due cardellini poggiati sui fusti di una pianta di cardo fiorito, mentre nel secondo compaiono due aquile di Bonelli, una posta su una roccia e l’altra in volo. Due specie diverse tra loro ma di grande importanza che il Ministero dello Sviluppo economico ha deciso di celebrare insieme alla Lipu.Le specie scelte per i francobolli celebrativi dell’Europa condividono il destino comune di essere vittime di comportamenti illegali operati dai bracconieri. Il cardellino subisce il furto dei pulcini al nido, poi allevati in gabbia o venduti illegalmente, una pratica ancora diffusa in Italia, in particolare in Campania e in Sicilia e storicamente combattuta dalla Lipu, con le forze dell’ordine e altre associazioni. L’aquila di Bonelli, un rapace apertura alare di oltre un metro e mezzo, vive ormai solamente in alcune zone remote della Sicilia e conta su appena 40 coppie. Una specie a grave rischio, dunque, per la tutela della quale la Lipu partecipa da anni alla sorveglianza dei nidi, insieme al Gruppo tutela rapaci in Sicilia, per prevenire il bracconaggio, garantendo, ad oggi, l’involo di oltre 150 giovani aquile.“Abbiamo affiancato Poste italiane e il Ministero dello Sviluppo economico in questa felicissima iniziativa, culturale e di sensibilizzazione, che cade nell’anno del 40esimo compleanno della Direttiva ‘Uccelli’, la “legge madre” europea per la protezione degli uccelli selvatici – dichiara Danilo Selvaggi, Direttore generale della Lipu-BirdLife Italia – La scelta dei francobolli con queste due specie così significative ha un alto valore simbolico ma anche un risvolto pratico, perché dice della necessità di tutelare gli uccelli selvatici e in particolare quelli minacciati. L’Europa è anche fatta di natura, habitat preziosi e specie viventi, e noi abbiamo il dovere di conoscerla e tutelarla, anche attraverso il coinvolgimento di istituzioni come il Ministero dello Sviluppo economico e Poste italiane”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Risparmio: Fondo Obelisco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 ottobre 2019

Nei giorni scorsi è stato firmato l’accordo tra Poste Italiane e le Associazioni dei Consumatori, per definire le iniziative a tutela dei risparmiatori in relazione agli investimenti sul Fondo Obelisco.Il Fondo d’investimento (patrimonio immobiliare suddiviso in quote) costituito dalla Investire S.G.R. e collocato da Poste Italiane S.p.A. aveva la finalità di gestire gli immobili del patrimonio per poi venderli alla scadenza dell’investimento, al fine di trarre profitto sia dalla gestione che dalla vendita, per poi distribuirne gli utili ai sottoscrittori. Sono stati 31.000 i soggetti aderenti per complessivi Euro 172.000.000 di investimento. Il valore della quota al momento della sottoscrizione era di Euro 2.500,00.Il Fondo di investimento ha registrato una perdita pari ad Euro 2.200,00 per quota rispetto ai 2.500,00 Euro investiti.Terminate le operazioni di liquidazione, per i risparmiatori che nel frattempo hanno ricevuto cedole per Euro 300,00, è risultato che questi non avessero diritto ad ulteriori somme dal Fondo.Poste Italiane, quale soggetto collocatore del Fondo, si è pertanto fatta carico della perdita, consentendo quantomeno ai consumatori di rientrare delle somme investite. L’accordo prevede che:
1. Ai soggetti appartenenti a fasce deboli (per età; ultraottantenni; stato di disoccupazione; residenza in comuni interessati da sisma; indigenza o malattia) Poste Italiane garantirà l’immediata integrale rifusione del capitale investito, in valuta attraverso un cosiddetto “Bonus Compensativo”. Una formula di chiusura ampia consentirà inoltre di sottoporre alla commissione di conciliazione casi non ricompresi in quelli indicati nell’accordo ma per i quali l’associato possa comunque considerarsi in condizioni di disagio.
2. Per tutti gli altri soggetti verrà proposta la sottoscrizione di una polizza ramo I vita, quinquennale, emessa da Poste Vita. Allo scadere dei 5 anni, a prescindere dal risultato operativo della polizza, il risparmiatore riceverà almeno la somma necessaria a raggiungere i 2.500,00 Euro, considerate le cedole già ricevute.Gli sportelli della Federconsumatori, presenti su tutto il territorio nazionale, sono s disposizione degli utenti coinvolti per l’assistenza necessaria e per la raccolta delle adesioni alla procedura di conciliazione, che sarà attiva da Ottobre 2019, che dovrebbe essere evasa entro Marzo 2020.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Poste Italiane Castelli: “Grande lavoro in favore dei piccoli Comuni”

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 aprile 2019

“Sono contenta del lavoro che Poste Italiane, un’importante azienda di Stato, sta facendo per i piccoli Comuni italiani. Impegni reali, investimenti e nuovi servizi, per la crescita del Paese. Una rinnovata sinergia, frutto anche del dialogo permanente di Poste con il territorio, di cui ci siamo fatti promotori.Da oggi un portale web misura lo stato di attuazione dei 10 impegni a favore delle comunità dei piccoli Comuni. Un sito che consiglio a tutti di visitare.L’Italia è un Paese pieno di energie, che vanno solo valorizzate. Ed in questo un grandissimo lavoro può essere fatto dalle partecipate di Stato. Andiamo avanti, abbiamo intrapreso la strada giusta”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, commenta la nascita del nuovo portale di Poste Italiane dedicato ai piccoli Comuni.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Gruppo Poste Italiane amplia la collaborazione con Microsoft

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 gennaio 2019

Lo fa a supporto del proprio piano di Digital Transformation, sia in ambito Retail che Business, e adotta la piattaforma Cloud di Customer Relationship Management di Microsoft con l’obiettivo di far evolvere la Customer Experience. In linea con l’attenzione di Poste all’integrazione di canale fisico e digitale, il progetto punta sull’unificazione della piattaforma di CRM per le aree Enterprise, PMI e Retail e si sposa con il più ampio piano Deliver 2022 per massimizzare il valore della più grande rete distributiva italiana ai fini di una crescita sostenibile.Per consolidare il proprio posizionamento in un mercato sempre più competitivo e in costante evoluzione, Poste Italiane punta infatti a offrire un miglior servizio ai clienti, grazie a una gestione più integrata e personalizzata della relazione con gli stessi, a prescindere dal ramo di attività, che si tratti del recapito di corrispondenza e pacchi, dei servizi finanziari e assicurativi, dei sistemi di pagamento e della telefonia mobile. Poste Italiane ha sviluppato un ampio progetto di trasformazione digitale e grazie alla partnership strategica con Microsoft, che fa leva in primis sulla flessibilità della piattaforma cloud Dynamics 365, indirizzerà una visione completa e sempre aggiornata dei propri utenti e delle attività in corso, in modo da ottimizzare l’esperienza e offrire servizi sempre più integrati.Con la soluzione CRM Dynamics 365 Poste Italiane potrà, quindi, far leva su applicazioni di business avanzate e su report grafici intuitivi, il tutto con massime garanzie di sicurezza e privacy in linea con i più elevati standard internazionali e con il GDPR. Grazie a una maggiore intelligenza dei processi e capacità di trasformare le informazioni in insight strategici, il Gruppo punta, non solo a incrementare le opportunità di penetrazione e cross-selling, ma anche a ottimizzare l’organizzazione del lavoro, con l’obiettivo ultimo di migliorare la Customer Experience.Attenta a cavalcare le potenzialità del digitale, Poste Italiane sta guardando con interesse anche all’Intelligenza Artificiale e, in prospettiva, il progetto in collaborazione con Microsoft evolverà includendo lo sviluppo di un chatbot come ulteriore canale di comunicazione con la clientela, per rispondere alle richieste in modo più efficiente e puntuale. “Poste Italiane è parte integrante del tessuto sociale e produttivo del Paese e siamo orgogliosi di mettere la nostra expertise al servizio del loro percorso di trasformazione digitale. Si tratta del più grande progetto di adozione cloud di Customer Relationship Management su tecnologia Microsoft in Italia e siamo sicuri contribuirà all’efficienza e alla crescita sostenibile del Gruppo, con un impatto positivo sui 13 mila uffici postali, 134.000 dipendenti e 34 milioni di clienti sul territorio. Grazie alle nuove tecnologie sarà possibile migliorare l’organizzazione del lavoro, ottimizzare i processi e gestire la relazione con i clienti in modo efficace, per offrire, in ultima battuta, un servizio più a misura di cittadino. In futuro anche l’Intelligenza Artificiale giocherà un ruolo chiave in questo senso”, ha commentato Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Poste Italiane ha realizzato un annullo filatelico dedicato al Memory Day

Posted by fidest press agency su sabato, 26 novembre 2011

Police station in Venice

Image via Wikipedia

La giornata organizzata dal Comune di Venezia, dal Coisp (Sindacato di Polizia) e dall’Associazione Fervicredo in ricordo delle vittime del terrorismo, della mafia, del dovere e di ogni forma di criminalità La manifestazione si svolgerà lunedì 28 novembre 2011 presso il Teatro Toniolo di Mestre dove, dalle 8.30 alle 13.00 sarà allestito un ufficio postale temporaneo presso il quale sarà possibile richiedere la cartolina e l’annullo filatelico dedicato. Poste Italiane attiva Servizi Filatelici Temporanei dotati di bolli speciali in occasione di convegni, congressi, celebrazioni di eventi storici, manifestazioni filateliche, sportive, culturali, umanitarie, anniversari di personalità non viventi, inaugurazioni di opere pubbliche di particolare rilevanza locale o nazionale. Il bollo speciale riproduce con scritte
e immagini il tema della manifestazione. Il servizio è rivolto a chi vuol far conoscere e storicizzare il proprio evento con la realizzazione del bollo speciale (Enti Pubblici o privati, Associazioni, Società, Partiti Politici, Organizzazioni sindacali, comitati promotori o organizzatori di manifestazioni). La Marcofilia è il collezionismo dei bolli postali. Alla stessa categoria appartengono anche i bolli realizzati in occasione delle emissioni di francobolli. L’annullo potrà essere richiesto anche a: Poste Italiane S.p.A./”Spazio Filatelia” Dorsoduro.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »