Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘precisazione’

L’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” precisa

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2020

Con riferimento all’articolo uscito ieri, 29 ottobre, sul sito internet del settimanale L’Espresso, e ripreso oggi da alcuni organi di stampa, l’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” precisa che presso l’Istituto, come del resto in tutte le istituzioni pubbliche, l’accesso a posizioni come quella attualmente occupata dalla dottoressa Capobianchi avviene esclusivamente attraverso le procedure concorsuali previste dalla legge, che, allo stato, non sono neanche state bandite. Per lo stesso motivo inoltre, contrariamente a quanto si legge oggi su alcuni organi di stampa, questo Istituto non ha mai fatto, né avrebbe potuto fare, alcuna “offerta” né al prof. Crisanti né ad altri. Da parte dello scrivente Istituto è stata già inoltrata una formale richiesta di rettifica a L’Espresso, a norma delle leggi vigenti in materia.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Brunetta a Draghi su tasso disoccupazione

Posted by fidest press agency su sabato, 30 ottobre 2010

“Una piccola precisazione, rispettosa ma ferma, al governatore della Banca d’Italia e ai ricercatori del suo ufficio studi. Da giorni leggiamo diverse analisi sul tasso di disoccupazione e su come questa debba essere misurata. E’ infatti necessario, a nostro parere, una grande attenzione nell’impiego delle definizioni che riguardano il mercato del lavoro. Il 15 ottobre è uscito il bollettino curato della Banca d’Italia, nel quale si può leggere che“al netto dei fattori stagionali, il tasso di disoccupazione è leggermente aumentato all’8,5% nel secondo trimestre; sarebbe sceso in luglio e in agosto. Una misura più ampia del grado di sottoutilizzo dell’offerta di lavoro che include i lavoratori scoraggiati e l’equivalente delle ore della Cassa integrazione guadagni (CIG) collocherebbe tale tasso sopra l’11%”.   L’altro ieri il governatore Mario Draghi è nuovamente intervenuto sul tema spiegando che, tenendo conto dei lavoratori in cassa integrazione e di quanti scoraggiati hanno smesso di cercare una nuova occupazione, “si calcola per l’Italia un tasso di sottoutilizzo superiore all’11% delle persone potenzialmente occupabili, come in Francia, più che nel Regno Unito e in Germania”. L’11% non è però il tasso di disoccupazione: quest’ultimo viene infatti calcolato sulla base delle definizioni concordate a livello internazionale. In Italia oggi questo tasso è all’8,3% ed è solo questo dato che può essere confrontato con il tasso di disoccupazione degli altri Paesi.  Esercizi contabili di altro tipo sono sempre possibili ma in ogni caso non devono servire a creare confusione. Com’è ben noto nella letteratura, nel corso di una crisi opera l’effetto ‘scoraggiamento’ che, riducendo il numero delle persone che cercano lavoro, migliora il tasso di disoccupazione. Nei periodi di ripresa accade invece esattamente il contrario: si crea una quota aggiuntiva di potenziale offerta di lavoro costituita da persone che prima erano inattive. Lasciamo perdere allora le possibili definizioni di ‘disoccupazione reale’ e restiamo invece alla definizione Eurostat. E questo valga per tutti.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

MYAIR la sospensione della licenza è tuttora in vigore

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2009

L’Enac, l’autorità di regolazione, ha precisato in una nota che per la compagnia aerea My Air è tuttora in vigore la sospensione della licenza. La precisazione si è resa necessaria in quanto la compagnia sta inviando ai propri passeggeri comunicazioni in cui si fa riferimento alla data del 31 luglio quale termine della fine della sospensione della licenza. Adiconsum segnala, proprio a seguito di tale precisazione, che l’acquisto di tali biglietti è fortemente a rischio.  Adiconsum – ricorda, Pietro Giordano, segretario nazionale Adiconsum – ha chiesto al Ministero del Turismo l’attivazione del Fondo di Garanzia, non solo per i turisti del tour operator “Todomondo”, ma anche per chi ha acquistato pacchetti viaggio con voli My Air e per quei passeggeri che si trovano all’estero con rientri My Air, ma al momento non ha ricevuto risposte in merito. Abbiamo, inoltre, chiesto un incontro – prosegue Giordano – con il Ministero del Turismo e degli Esteri, a tutela dei turisti e dei passeggeri di My Air.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »