Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 175

Posts Tagged ‘precisione’

L’oncologia di precisione cambia la lotta al cancro

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

Ospedale_SantAndreaRoma, 22 marzo 2017, ore 11 Ministero della Salute (Auditorium), Lungotevere Ripa 1. Un italiano su 20, il 5% della popolazione, vive dopo la diagnosi di tumore. Complessivamente nel 2016 erano circa 3 milioni e 130mila i cittadini in questa condizione, 2 milioni e 250mila nel 2006. In dieci anni l’aumento è stato di circa il 40% (39,1%). I passi in avanti nella lotta contro la malattia segnano progressi costanti e oggi due milioni di persone possono affermare di averla definitivamente sconfitta. Grazie anche all’oncologia di precisione che, a partire dal momento della diagnosi, delinea una terapia disegnata in base alle caratteristiche del singolo paziente. Solo partendo da una puntuale individuazione delle caratteristiche genetiche e molecolari della malattia è possibile stabilire la terapia migliore. Per approfondire le potenzialità offerte dall’oncologia di precisione, l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) organizza un convegno nazionale il 22 marzo alle 10.45 al Ministero della Salute (Auditorium, Lungotevere Ripa 1), con la partecipazione fra gli altri del prof. Carmine Pinto, presidente nazionale AIOM, della prof.ssa Paola Queirolo, Responsabile del DMT (Disease Management Team) Melanoma e Tumori cutanei all’IRCCS San Martino IST di Genova, e del prof. Paolo Marchetti, Direttore Oncologia Medica all’Ospedale Sant’Andrea di Roma.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’oncologia di precisione nella cura del melanoma: sfide e novità terapeutiche”

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 ottobre 2016

porta nuova milanoMilano mercoledì 19 ottobre 2016 ore 11.00 – Circolo della Stampa Corso Venezia 48 incontro stampa “L’oncologia di precisione nella cura del melanoma: sfide e novità terapeutiche”. Il melanoma cutaneo è una neoplasia molto aggressiva, tra i principali tumori giovanili. In Italia rappresenta, infatti, il terzo tumore più frequente al di sotto dei 50 anni e registra, ormai da anni, una costante crescita sia negli uomini sia nelle donne. Nel 2016 in Italia sono attesi circa 13.800 nuovi casi di melanoma cutaneo, 7.200 tra gli uomini e 6.600 tra le donne, rappresentando così il 3% di tutti i tumori in entrambi i sessi. I Numeri del Cancro in Italia, Rapporto AIOM-AIRTUM 2016
Negli ultimi anni sono emerse rilevanti novità riguardo alla gestione clinica del melanoma, in particolare sotto il profilo terapeutico, grazie anche all’approccio dell’oncologia di precisione. L’incontro ha l’intento di favorire una riflessione sul livello di conoscenza di questa patologia e della sua gravità, grazie alla presentazione dei dati di un sondaggio condotto su un campione della popolazione italiana. Saranno inoltre forniti un quadro complessivo sull’oncologia di precisione, quale grande innovazione per il medico e per il paziente, e informazioni circa le novità terapeutiche in questo ambito. Intervengono
Prof.ssa Paola Queirolo, UOC Oncologia medica IRCCS San Martino, IST Genova e Presidente IMI – Intergruppo Melanoma Italiano
Prof. Giuseppe Palmieri, Oncologo Medico, Primo Ricercatore CNR, Responsabile dell’Unità di Genetica dei Tumori del CNR di Sassari. Presidente Eletto IMI – Intergruppo Melanoma Italiano
Prof. Gilberto Corbellini, Professore ordinario di Storia della medicina e docente di Bioetica, Sapienza Università di Roma
Dott.ssa Guja Tacchi (SWG)
Modera l’incontro: Federico Mereta, giornalista scientifico

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Verso una medicina di precisione

Posted by fidest press agency su martedì, 20 settembre 2016

villa del grumelloComo Dal 26 al 30 settembre a Villa del Grumello si terrà “Systems biology and systems medicine: verso la medicina di precisione”, seconda edizione della scuola SyBSyM – Scuola di Como per gli Studi Avanzati.
Oggi la capacità di raccogliere grandi quantità di dati ha raggiunto livelli notevoli, in particolare in ambito biologico. I dati biologici sono stati e continuano a essere raccolti in grandi quantità: le banche dati ne sono sature. Ciononostante, né la medicina né le biotecnologie stanno progredendo con la stessa rapidità che ci saremmo aspettati da questa grande disponibilità.
Poiché non sembra che basti aumentare ulteriormente la quantità di dati raccolti per risolvere il problema, alcuni scienziati hanno pensato di superare questo impasse cambiando il paradigma che ha guidato la ricerca biologica fino a oggi: questo cambiamento ha portato alla nascita della Systems Biology e della Systems Medicine, che hanno introdotto metodi innovativi per la comprensione dei dati e per lo studio delle possibili applicazioni industriali.
La scuola mostrerà alcuni di questi metodi, alcune delle scoperte avvenute nel campo e alcune applicazioni, pe ispirare i partecipanti e coinvolgerli in questo cambiamento, che alimenterà nuove terapie (“precision medicine”) e nuovi processi industriali (“precision biotech”).
La Fondazione Alessandro Volta per la promozione dell’Università, della ricerca scientifica, dell’alta formazione e della cultura nasce il 1° gennaio 2015 dalla fusione di due storiche istituzioni lariane: il Centro di cultura scientifica Alessandro Volta e UniverComo – Associazione per la promozione degli insediamenti universitari in Provincia di Como”.
È una realtà del tutto originale nel panorama italiano e internazionale, unisce a un’intensa attività di organizzazione di scuole, seminari e convegni scientifici una funzione di collegamento del mondo accademico e della ricerca con il tessuto culturale, economico e sociale del territorio.
La “Lake Como School of advanced studies“, istituita nel 2013 da Università dell’Insubria, Università degli Studi di Milano, Università di Milano Bicocca e Università di Pavia, mira a sviluppare sinergie nell’ambito del sistema della ricerca scientifica lombardo, con l’obiettivo di realizzare attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto ai giovani ricercatori nel campo dei sistemi complessi. L’Istituto gestisce programmi scientifici chiamati “scuole” che durano alcune settimane, workshop, conferenze e incontri che diventano un punto di incontro e di studio per ricercatori e scienziati. La Lake Como School of advanced studies è supportata da Fondazione Cariplo.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Medicina di precisione al Parlamento Europeo

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2015

bruxelles (1)Bruxelles, Belgio. Per la prima volta i responsabili politici, i pazienti, i rappresentanti del settore e la comunità scientifica che si occupa di allergia e asma si sono riuniti presso il Parlamento Europeo per discutere necessità di una medicina di precisione. Il convegno odierno sulla “necessità dell’Europa di avere una medicina di precisione nelle allergie e nelle malattie respiratorie” ha gettato le basi per definire un piano d’azione su come erogare la medicina di precisione ai pazienti allergici in modo economicamente sostenibile.
La Medicina di Precisione (MP) è un approccio emergente per il trattamento e la prevenzione delle malattie che tiene conto delle caratteristiche individuali del paziente per quanto concerne genetica, ambiente e stile di vita. La MP cambierà drasticamente la sanità in Europa in quanto la gestione delle malattie si sposterà dalla medicina acuta e reattiva a un approccio più su misura che è predittivo, preventivo, personalizzato e partecipato, in cui i pazienti diventano partner nel processo di sviluppo delle opzioni terapeutiche. La MP consentirà di prevedere con maggiore precisione quali terapie e strategie di prevenzione saranno efficaci per una particolare malattia e per quali gruppi di persone. I benefici derivanti sono: miglioramento delle cure centrate sul paziente, costi ridotti degli effetti collaterali e migliore prevenzione, che si traducono in un miglioramento globale della salute pubblica.Il Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis e l’europarlamentare Sirpa Pietikäinen hanno sottolineato il valore di questo incontro che ha l’obiettivo di sommarsi alle precedenti iniziative dell’EAACI per affrontare la piaga dell’allergia in Europa, dove oltre 150 milioni di persone sono colpite da una malattia allergica. Parallelamente, l’EAACI sta sviluppando, in collaborazione con l’American Academy of Allergy, Asthma and Immunology (AAAAI), una dichiarazione congiunta sulla medicina di precisione per le malattie allergiche che sarà pubblicata 2016, sotto la guida di EAACI Presidente Antonella Muraro.
I prossimi passi prevedono di riunire accademie scientifiche, responsabili politici, organizzazioni di pazienti e l’industria farmaceutica in una piattaforma finalizzata a dare attuazione alla medicina di precisione per le malattie allergiche e delle vie respiratorie al fine di migliorare in modo sostanziale la salute dei pazienti.
L’Accademia Europea di Allergologia e Immunologia Clinica (EAACI), è una organizzazione no-profit attiva nel campo delle malattie allergiche e immunologiche quali asma, rinite, eczema, allergie professionali, allergia a cibo e farmaci e anafilassi. La EAACI è stata fondata nel 1956 a Firenze ed è diventata la più grande associazione medica in Europa nel campo delle allergie e dell’immunologia clinica. L’Accademia conta oltre 9.000 membri provenienti da 121 paesi nonché 52 enti nazionali sulle allergie.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Enrico Magrelli: L’attore in più

Posted by fidest press agency su domenica, 30 ottobre 2011

(a cura di) Toni Servillo. L’attore in più Se si dovesse eleggere un volto simbolo, in grado di condensare attraverso i suoi lineamenti il mood della cinematografia italiana attuale, il candidato ideale sarebbe certamente Toni Servillo. Nessuno, meglio di lui, ha saputo mettere la propria statura attoriale a disposizione di film, autori e registri tanto diversi, delineando con altrettanta abilità e precisione una galleria di personaggi emblematici, tipici dei nostri anni, scolpiti con perizia ostinata e rigorosa osservanza del dettaglio. E con risultati interpretativi sempre suggestivi, quando non indimenticabili. Un lavoro, il suo, che ha contribuito nei suoi esiti più alti a riportare il nostro cinema su un piano di prestigio e competitività decisamente internazionale.
Pierpaolo De Sanctis Enrico Magrelli è conservatore della Cineteca Nazionale. Dal 1994 è autore e conduttore del programma radiofonicoHollywood Party. È consulente della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia e vicedirettore del bif&st di Bari. Fa parte della Commissione del fondo di garanzia per il cinema del Ministero dei Beni Culturali. Scrive per la “Rivista del Cinematografo” e collabora con al Casa del Cinema di Roma. Ha scritto e curato numerose pubblicazioni.(Pagine: 200 ISBN 978-88-497-0772-4 Prezzo: € 16,00) (tony servillo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

APC by Schneider Electric

Posted by fidest press agency su sabato, 18 settembre 2010

APC by Schneider Electric, leader mondiale dei servizi per l’alimentazione ed il condizionamento di precisione, offre i migliori prodotti, software e sistemi per applicazioni domestiche, aziendali, data center e ambienti industriali. Sostenuta da uno spirito ed un impegno costante nella ricerca e nell’innovazione,  APC propone soluzioni energetiche all’avanguardia per applicazioni tecnologiche ed industriali critiche, progettate e installate a regola d’arte, e ne cura la manutenzione per l’intero ciclo di vita. APC propone gruppi di continuità (UPS), unità di raffreddamento di precisione, rack, prodotti per la sicurezza fisica e ambientale, software di progettazione e gestione e l’architettura APC InfraStruxure®, la più completa soluzione integrata di alimentazione, raffreddamento e gestione presente sul mercato.
Specialista globale nella gestione dell’energia, con attività in oltre 100 nazioni di tutto il mondo, Schneider Electric offre soluzioni integrate per più segmenti di mercato e occupa una posizione di leadership nei settori dell’energia e delle infrastrutture, dei processi industriali, dell’automazione degli edifici e dei data center, vantando inoltre una vasta presenza nell’ambito delle applicazioni per il residenziale. Specializzata nel rendere l’energia sicura, affidabile ed efficiente, la società,  con oltre 100.000 dipendenti, nel 2009 ha raggiunto un fatturato di oltre 15,8 miliardi di euro, grazie ad un impegno attivo e costante nell’aiutare individui e organizzazioni ad ottenere il massimo dalla propria energia. http://www.apc.com/it/

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Complessivamente deludente il G8 canadese

Posted by fidest press agency su martedì, 29 giugno 2010

Dal G8 canadese è arrivata l’ennesima dichiarazione d’intenti, l’ennesima scadenza entro cui gli otto paesi più industrializzati promettono di concentrare i loro sforzi nei prossimi anni. Per la precisione, si tratta di 5 miliardi di dollari da impegnare nei prossimi cinque anni per migliorare la salute materno-infantile, insieme a 2,3 miliardi stanziati da altri donatori. Un’iniziativa che l’Osservatorio AIDS accoglie positivamente anche se è opportuno precisare che di questi 5 miliardi solo una parte costituisce fondi addizionali, che si aggiungono alle quote che ciascun paese già destina a tale scopo. Inoltre, il nuovo impegno dei grandi otto sembra andare a scapito di un’altra promessa, quella sull’aumento dell’aiuto pubblico allo sviluppo sottoscritta al G8 di Gleaneagles nel 2005 e scomparsa quest’anno per la prima volta dal comunicato finale del vertice. Un’assenza preoccupante, come preoccupante è il silenzio da parte del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che non ha accennato minimamente alla quota promessa e mai versata al Fondo Globale contro AIDS, tubercolosi e malaria. Alla vigilia del G8 avevamo denunciato il grave ritardo dell’Italia, l’unico paese a non aver ancora versato la quota per il 2009 (130 milioni di Euro + 30 milioni di dollari) riproponendo il video della conferenza stampa del presidente Berlusconi al G8 de L’Aquila ( http://www.youtube.com/watch?v=OesQLv4XxcA), nella speranza che in occasione del G8 canadese sarebbe arrivata qualche novità. Così non è stato. La speranza è che, in vista della conferenza di rifinanziamento del Fondo Globale, in programma per il prossimo ottobre, il governo italiano si decida a versare le quote 2009 e 2010.
Nato nel 2002, il Fondo Globale è diventato in pochi anni il principale meccanismo di finanziamento della lotta contro le tre pandemie, con oltre 600 programmi in 144 Paesi. Finora sono state salvate 4,5 milioni di vite umane rendendo possibile l’accesso alle cure per l’AIDS a 2,3 milioni di persone. 3,7 milioni di orfani a causa dell’AIDS sono stati assistiti e 445mila donne incinte sieropositive sono state sottoposte al trattamento di prevenzione della trasmissione madre-figlio del virus HIV . Attraverso le ONG che lo compongono, tutte impegnate nella lotta contro l’AIDS nei Paesi in via di sviluppo, l’Osservatorio AIDS ha l’opportunità di toccare con mano e monitorare tali risultati direttamente sul campo.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Quasi un italiano su due non usa la rete

Posted by fidest press agency su martedì, 15 settembre 2009

Milano 18 settembre (Palazzo delle Stelline – Sala Porta) alle ore 10.30 sarà presentata indagine Nielsen realizzata per il terzo anno per l’Osservatorio permanente sui contenuti digitali. Seguirà alle 11.10 la tavola rotonda “Opportunità per le industrie dei media: il mercato tra contenuti free e a pagamento”. Cresce in modo esponenziale tra 2007 e 2009 l’utilizzo di internet: oggi oltre 28milioni di italiani si collegano alla rete (e sono 5milioni in più di due anni fa). Tanti, ma non ancora abbastanza se si considera che nel 2009 quasi metà della popolazione italiana con più di 14 anni (il 45% per la precisione) ancora non usa internet. Chi vi accede lo fa sempre più in modo superficiale e fine a se stesso (è il 27% della popolazione di internet) nonostante l’offerta ricca ed articolata di contenuti culturali e di intrattenimento. I giovani, in particolare, sono sempre più orientati in questa direzione. Interverranno Pietro Ietto – Direttore generale Cinecittà Luce, Fernando Folini – Folini Editore e Responsabile Commissione Editoria Digitale AIE, Lamberto Mancini -Direttore Generale Cinecittà Studios e Segretario Generale ANICA, Egidio Pusateri – Amministratore Delegato di Paramount Entertainment Italy e Vice Presidente Univideo, Rudy Zerbi Presidente Sony Music Entertainment Italy  e Vice Presidente FIMI, moderati dal giornalista di Radio24 Enrico Pagliarini.
L’Osservatorio, creato nel 2007 da Aidro, Aie, Anica, Fimi, Pmi, Univideo, principali Associazioni che operano nella produzione e gestione dei contenuti, e Cinecittà Luce, in collaborazione con la società Nielsen, fotografa in modo trasversale i diversi modi in cui il pubblico accede ai contenuti digitali attraverso le tecnologie. La ricerca 2009, dal titolo “Separati in casa: gli italiani tra cultura e tecnologie”, fotografa il crescente divario esistente nel nostro Paese e nelle dinamiche di fruizione delle famiglie italiane delle tecnologie digitali e dei contenuti, attraverso uno studio qualitativo etnografico e quantitativo su un campione di 8.500 individui rappresentativo della popolazione italiana. Il confronto con le indagini dei due anni precedenti ne evidenzia i trend in atto. L’indagine costituirà il punto di partenza per una riflessione più ampia che avverrà in una tavola rotonda tra produttori nella quale si analizzerà il futuro mercato dei contenuti tra free e a pagamento.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »