Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘premio letterario’

XIII° edizione Premio Letterario Galileo per la divulgazione scientifica

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 dicembre 2018

Sarà la scienziata Elena Cattaneo, docente universitaria, farmacologa, biologa e senatrice a vita, tra le principali scienziate impegnate nella ricerca delle cellule staminali a presiedere la prestigiosa giuria scientifica che avrà il compito di premiare il vincitore del Premio letterario Galileo 2019. Il Premio Galileo, che a maggio giungerà alla sua tredicesima edizione e che seleziona da oltre un decennio i migliori libri di divulgazione scientifica pubblicati in lingua italiana, è organizzato dal Comune di Padova e realizzato nell’ambito del Galileo Festival dell’Innovazione.Elena Cattaneo, prima di essere senatrice a vita, è una scienziata: direttrice del laboratorio di Biologia delle cellule staminali e Farmacologia delle malattie neurodegenerative del Dipartimento di Bioscienze dell’Università Statale di Milano e co-fondatrice e direttrice del Centro interdipartimentale di ricerca sulle cellule staminali dell’Università di Milano (UniStem), è anche coordinatrice di un network italiano per lo studio delle staminali nella malattia di Huntington. Ha scritto più di 100 pubblicazioni scientifiche su riviste specializzate, come Science,Nature, Nature Genetics, Nature Neuroscience, Journal of Neuroscience, Journalof Biological Chemistry.In questi giorni è stata definita anche la Giuria scientifica del Premio. Alla senatrice Cattaneo si affiancheranno 5 giornalisti, specialisti della divulgazione scientifica e rappresentanti dei principali gruppi editoriali italiani: Gabriele Beccaria, giornalista de La Stampa e responsabile dell’inserto Tutto Scienze; Luca De Biase, giornalista de Il Sole 24 Ore; Luca Fraioli, caporedattore della Redazione Scienze, Ambiente, Tecnologia e Salute di La Repubblica; Anna Meldolesi, giornalista e saggista del Corriere della Sera e Le Scienze e tra i finalisti dell’edizione 2018 del Premio Galileo con il libro “E l’uomo creòl’uomo. CRISPR e la rivoluzione dell’editing genomico” (Bollati Boringhieri,2017); Rossella Panarese, autrice e conduttrice di Radio3 Scienza.Oltre ai giornalisti scientifici, in accordo con l’Università di Padova, la Giuria vedrà la partecipazione di 5 docenti universitari in grado di rappresentare la comunità scientifica dell’Ateneo: Giovanna Capizzi, professore associato del Dipartimento di Scienze Statistiche; Rodolfo Costa, professore ordinario di Genetica del Dipartimento di Biologia; Piero Martin, professore ordinario di Fisica sperimentale al Dipartimento di Fisica e Astronomia e tra i finalisti del Premio Galileo 2018 insieme ad Alessandra Viola con “Trash. Tutto quello chedovreste sapere sui rifiuti” (Codice Edizioni, 2017); Giulia Treu, professore associato presso il Dipartimento diMatematica “Tullio Levi-Civita” Maria Elena Valcher, professore ordinario di Automatica presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione.Come da regolamento, il Premio prevede due fasi che condurranno alla scelta dell’opera vincitrice. Nella prima fase la Giuria scientifica individuerà la cinquina di opere fra tutti i testi di divulgazione scientifica pubblicati in lingua italiana negli ultimi due anni. La selezione si terrà l’11 febbraio 2019.
Nella seconda fase una giuria popolare, composta da 100 giovani provenienti da tutte le Università italiane e dagli studenti di dieci classi di scuole secondarie di secondo grado, cinque della provincia di Padova e altre cinque di altre province d’Italia, determinerà, nell’ambito della cinquina, l’opera da premiare in una cerimonia pubblica che si svolgerà venerdì 10 maggio. Il giorno precedente – giovedì 9 maggio – i 5 autori finalisti presenteranno al pubblico le opere in concorso.Nei prossimi giorni sarà diramato il bando di partecipazione al Premio agli editori.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 novembre 2018

Roma 14 dicembre alle ore 10 nella sala Promoteca del Campidoglio a Roma condurrà l’evento il giornalista Massimo Giletti, co-conduttrice Veronica Gatto.
Cinque le sezioni previste, tutte a tema libero, in uno dei dialetti o delle lingue locali d’Italia: poesia edita a partire dal 1° gennaio 2016; prosa edita (storie, favole, racconti, dizionari, rappresentazioni teatrali); poesia inedita; prosa inedita; musica (brano in dialetto Brani originali in dialetto e/o lingue locale e canti popolari della tradizione).
Il premio è stato istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco e da Legautonomie Lazio ed è organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale e l’Ong “Eip-Scuola Strumento di Pace”. Elaborati e composizioni delle categorie “prosa” e “poesia” sono stati valutati dalla giuria composta da docenti e linguisti, diretta dal presidente onorario Giovanni Solimine, docente universitario, direttore del dipartimento di “Scienze documentarie, linguistico-filologiche e librarie e geografiche” de La Sapienza di Roma e presidente della Fondazione “Maria e Goffredo Bellonci” che si occupa di promozione della lettura e organizza il Premio Strega. La giuria è presieduta da Salvatore Trovato ed è composta da: Franco Brevini, Luigi Manzi, Plinio Perilli, Davide Rampello, Giancarlo Schirru e Angelo Zito.La selezione della sezione musica è stata curata dalla giuria presieduta da Toni Cosenza e composta da: Andrea Carpi, Marco Rho, Rosario Di Bella, Pasquale Menchise, Sonia Meurer, Matteo Persica, Paolo Portone, Elisa Tonelli, Tonino Tosto.“Salva la tua lingua locale” nel corso delle edizioni ha ricevuto il l patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati ed un premio di rappresentanza della Presidenza della Repubblica.Dando continuità alla scelta compiuta nella scorsa edizione al fine valorizzare al meglio il lavoro svolto dagli studenti la premiazione della sezione Scuola avverrà il 21 febbraio 2019: a curarne la supervisione la presidente della Ong “Eip – Scuola Strumento di Pace”, Anna Paola Tantucci.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario: “Afiancodelcoraggio”

Posted by fidest press agency su sabato, 12 maggio 2018

Marco e Arturo, sono stati loro i principali protagonisti della serata di premiazione della seconda edizione di #afiancodelcoraggio, il premio letterario ideato da Roche che si caratterizza per la prospettiva inedita: raccogliere storie di uomini – padri, mariti, compagni, figli, fratelli, amici, colleghi – che ogni giorno sostengono e accompagnano le donne in lotta contro la sclerosi multipla (SM). Malattia cronica che colpisce il sistema nervoso centrale, può causare l’interruzione dei segnali tra il cervello, il midollo spinale e i nervi ottici, portando a una vasta gamma di sintomi. In Italia oggi sono circa 114.000 le persone che convivono con sclerosi multipla, diagnosticata nella maggior parte dei casi tra i 20 e i 40 anni, con una diffusione doppia nelle donne. E se gli uomini affidano alla carta stampata le loro emozioni, sono le donne ad essere al centro delle storie ricevute, come Simona M. insegnante di scuola media che ama la vela e vive per il mare, o Francesca che ha lavorato per 18 anni in una profumeria e ora lavora in un negozio di abbigliamento nonostante la malattia, o ancora Francesca D. che da un piccolo paese della Puglia si è trasferita a Milano per frequentare corsi di formazione nell’ambito della ristorazione.
E Marco Lupia, suo marito, è questo: un uomo, un compagno di vita che ogni giorno immancabilmente non si scorda mai di preparare la tazzina di caffè a sua moglie, prima di uscire per andare a lavoro. Un gesto di amore quotidiano dentro il quale racchiude tutto il suo viaggio accanto alla sua compagna.E’ sua la storia che ieri si è aggiudicata il favore della giuria. I tre racconti finalisti sono arrivati alla serata di premiazione con un percorso articolato che, novità assoluta di questa seconda edizione del Premio, ha previsto anche la votazione diretta di una giuria popolare che, attraverso il meccanismo dei like sul sito dell’iniziativa, ha indicato le proprie preferenze: ben oltre 5.000. Tra le 10 storie che hanno raccolto più like, la giuria tecnica ha selezionato le tre finaliste, ognuna delle quali ieri è stata presentata, interpretata e supporta da un testimonial: Cristiana Capotondi, Vincenzo Salemme e Massimo Ghini.Adesso, il racconto di Marco diventerà uno spot di sensibilizzazione sociale, realizzato con la Lotus Production, che sarà proiettato nelle sale cinematografiche italiane nel mese di ottobre 2018.Una seconda edizione, dunque, che rappresenta un arricchimento di un’iniziativa che, per il suo valore, ha ricevuto per il secondo anno consecutivo la Medaglia del Presidente della Repubblica.
“La realtà della Sclerosi Multipla sta cambiando e con essa la qualità della vita delle persone con SM – afferma Angela Martino, Presidente Nazionale AISM – È fondamentale che tutti siano sensibilizzati e informati in modo serio e corretto, per sfatare falsi miti da un lato e per riconoscere sintomi subdoli e invalidanti che spesso interferiscono prepotentemente nella quotidianità”.
La Giuria tecnica indipendente ha assegnato anche due menzioni speciali: al giornalista Alessandro Panini Finotti per il libro “Mie belle lune perdute, ovvero cronaca di un dolore” e ad… Arturo. Arturo è un bambino che ha voluto mandare il suo racconto di come vede la sua mamma con la SM. Il suo modo di parlare di lei e della loro vita insieme, così vero, leggero e positivo, pur non potendo entrare in concorso per via dell’età, ha colpito il cuore di tutti i giurati. E ieri ha emozionato anche tutti i presenti in sala, con il suo visetto compito da bravo ometto che si è sciolto nel più spontaneo dei sorrisi dei bambini quando ha visto il suo idolo, Martin Castrogiovanni. Perché Arturo ha la passione del rugby e il grande campione della Nazionale italiana lo ha saputo e ieri sera gli ha regalato tutto il “kit” del giocatore autografato perché domenica possa iniziare la sua storia di giocatore sul campo.
Componenti della Giuria tecnica indipendente: il Dott. Gianni Letta (Presidente), esponenti dell’associazionismo (Roberta Amadeo, Past President AISM), del cinema e dei circuiti cinematografici (Marco Belardi, AD Lotus Production; Marco Costa, Dir. Reti tematiche Mediaset; Carlo Rossella, Pres. Medusa FILM), del mondo dello spettacolo (Federica Pontremoli, sceneggiatrice; Enrico Vanzina, regista), della radio (Claudio Guerrini, RDS), di giornalismo e TV (Myrta Merlino, giornalista televisiva; Giovanni Parapini, Dir. Comunicazione, Relazioni Esterne , Istituzionali e Internazionali RAI) e del mondo istituzionale (Mariapia Garavaglia, Pres. Fondazione Roche).I partner dell’iniziativa, che sottoscrivono il protocollo d’intesa: AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla; Circuito Cinema; Ferrero Cinemas; Fondazione Pubblicità Progresso; Friendz; Lotus Productions; Medusa Film; Mediaset; Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Polo Museale del Lazio); UCI Cinemas; Vidiemme; DottNet.

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Letterario Internazionale Mondello

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 aprile 2018

I vincitori sono: Davide Enia con Appunti per un naufragio (Sellerio), Michele Mari con Leggenda privata (Einaudi), Laura Pariani con di ferro e d’acciaio (NNE), per la sezione Opera Italiana; Alberto Casadei con Biologia della letteratura (il Saggiatore), per la sezione Mondello Critica.
Il Mondello è promosso dalla Fondazione Sicilia insieme con il Salone Internazionale del Libro, in collaborazione con la Fondazione Andrea Biondo e d’intesa con la Fondazione Premio Mondello.
I vincitori del Premio Opera Italiana e del Premio Mondello Critica sono stati scelti dal Comitato di Selezione, composto dal critico letterario e saggista Giuseppe Lupo, dallo scrittore e critico letterario e televisivo Francesco Pacifico e dalla scrittrice e sceneggiatrice Francesca Serafini.I tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana, saranno sottoposti al voto di 120 lettori ‘forti’, indicati da ventiquattro librerie di tutta Italia, scelte in partenariato con l’inserto Domenica de Il Sole 24 Ore. Le loro preferenze saranno espresse tramite votazione online, da giugno a ottobre, e decreteranno il vincitore del Premio SuperMondello, riconoscimento che sarà consegnato a novembre a Palermo. In parallelo, una giuria di centottanta studenti di diciotto scuole secondarie di secondo grado, dodici di Palermo e 6 di Enna, Marsala, Noto, Agrigento, Catania e Santa Teresa di Riva (Messina), decreterà il vincitore del Premio Mondello Giovani. Gli studenti leggeranno i tre romanzi in gara e voteranno il loro preferito, motivando la scelta con un giudizio critico. Ai migliori tre giudizi, scritti dagli studenti, il Comitato di Selezione assegnerà il Premio alla Migliore Motivazione. Tutti i riconoscimenti saranno consegnati a Palermo, venerdì 30 novembre 2018. I vincitori si aggiungono al Premio Autore Straniero, il Premio Nobel 2009 Herta Müller, che sarà premiata domenica 13 maggio 2018 al Salone Internazionale del Libro di Torino (ore 17, in Sala Azzurra, Lingotto Fiere) in un incontro aperto al pubblico condotto dallo scrittore Andrea Bajani, giudice monocratico, e presieduto da Giovanni Puglisi, presidente del premio. La sezione Autore Straniero è realizzata quest’anno in collaborazione con il Goethe-Institut Turin e la Frankfurter Buchmesse.
Nato nel 1975 su volontà di un gruppo di intellettuali siciliani, il Mondello si è distinto, sin dall’inizio, per il carattere internazionale. Tra i premiati: Cees Nooteboom, Günter Grass, Milan Kundera, Doris Lessing, Javier Cercas, Don DeLillo, David Grossman, Elizabeth Strout, Emmanuel Carrère, Marilynne Robinson, Alberto Moravia, Italo Calvino, Andrea Camilleri e Alberto Arbasino.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

44a edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Torino/Palermo. La cultura del libro e della lettura e la partecipazione attiva degli studenti sono nel DNA del Premio Mondello. L’edizione numero 44 del Premio si muove sempre più in direzione della scuola e dei giovani: quest’anno sarà coinvolta anche la Sicilia orientale. Alle giurie di Enna, Marsala e Noto si aggiungono quest’anno tre giurie scolastiche ad Agrigento, Catania e a Santa Teresa di Riva (Messina). Spetterà ai 180 studenti-giurati (di 18 scuole secondarie di secondo grado, 12 di Palermo e 6 nelle diverse province della Sicilia) il compito di decretare il vincitore del Premio Mondello Giovani, fra i tre vincitori del Premio Opera Italiana.“Gli ultimi dati sulla lettura evidenziano un risultato allarmante: dal 2010 i giovani che leggono sono in drammatico calo. Da qui – commenta Raffaele Bonsignore, presidente dalla Fondazione Sicilia, che promuove il Premio Mondello insieme con il Salone Internazionale del Libro e con la collaborazione della Fondazione Andrea Biondo – occorre far diventare la lettura una consuetudine tra gli studenti. L’obiettivo principale della Fondazione è, quindi, quello di coinvolgere sempre più giovani e scuole nelle proprie iniziative. Per il Mondello gli studenti leggeranno i tre romanzi vincitori e voteranno il loro preferito, motivando la scelta con un giudizio critico. Ai migliori tre giudizi il Comitato di Selezione assegnerà un premio”. Comitato di selezione che sarà composto quest’anno dal critico letterario e saggista Giuseppe Lupo, dallo scrittore e critico letterario e televisivo Francesco Pacifico e dalla scrittrice e sceneggiatrice Francesca Serafini. Saranno loro a scegliere i tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana e quello del Premio Mondello Critica.Il nuovo comitato di selezione è stato nominato dal Comitato Esecutivo del Premio, composto dal Presidente della Fondazione Premio Mondello, Giovanni Puglisi, e dal Direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino, Nicola Lagioia.
Le opere premiate (nelle quattro sezioni: Premio Opera Italiana, Autore Straniero, Mondello Critica, Migliore Motivazione) saranno proclamate in aprile, la premiazione si terrà in autunno a Palermo.I tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana saranno sottoposti, oltre al giudizio degli studenti siciliani, anche al giudizio di 120 lettori “forti”, indicati da ventiquattro librerie di tutta Italia, scelte in partenariato con l’inserto Domenica de Il Sole 24 Ore. Le loro preferenze, espresse tramite votazione online da giugno a ottobre, decreteranno il vincitore assoluto, cui andrà il Premio SuperMondello.
Andrea Bajani, giudice monocratico della sezione Autore Straniero, ha già scelto come vincitrice la scrittrice tedesca Herta Müller, Premio Nobel 2009, che sarà premiata a Torino domenica 13 maggio al Salone Internazionale del Libro. La sezione Autore Straniero si arricchisce quest’anno della collaborazione del Goethe-Institut Turin e della Frankfurter Buchmesse.
Nato nel 1975 su volontà di un gruppo di intellettuali siciliani, il Mondello si è distinto, sin dagli albori, per il carattere internazionale. Tra i premiati ricordiamo: Günter Grass, Milan Kundera, Doris Lessing, Javier Cercas, Adonis, Don De Lillo, Elizabeth Strout, Emmanuel Carrère, Marilynne Robinson, Cees Nooteboom, Alberto Moravia, Italo Calvino, Andrea Camilleri e Alberto Arbasino.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Robert Menasse vince il premio letterario “Deutscher Buchpreis 2017” per il suo romanzo “Die Hauptstadt”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 ottobre 2017

Menasse_RobertFrancoforte sul Meno, Germania/PRNewswire/ Il vincitore del “Deutscher Buchpreis 2017” è Robert Menasse. Ottiene il riconoscimento per il suo romanzo “Die Hauptstadt” (Suhrkamp). La motivazione della giuria: “Ciò che è umano è sempre auspicabile ma mai dato per certo: che questo principio sia anche applicabile all’Unione Europea, ci dimostra in modo persuasivo Robert Menasse con il suo romanzo “Die Hauptstadt”. Con abilità drammaturgica scava a man leggera nelle profondità del mondo che siamo abituati a chiamare “nostro”. Ma soprattutto ci dimostra in modo inequivocabile che l’economia di per se non ci garantirà un futuro di pace. Coloro che minacciano il progetto di pace “Europa” sono fra di noi- i cosiddetti “altri” siamo spesso noi stessi. Con il romanzo “Die Hauptstadt” Robert Menasse è riuscito a rivendicare la pretesa che si era posto: quella di trasformare in letteratura una tipologia di coetaneità in cui il coetaneo si riconosce e quella di permettere alle generazioni che ci seguiranno d’intendere meglio la nostra epoca.
Fanno parte della giuria del premio letterario “Deutscher Buchpreis 2017”: Silke Behl (Radio Bremen), Mara Delius (Die Welt), Christian Dunker (autorenbuchhandlung berlin), Katja Gasser (Österreichische Rundfunk), Maria Gazzetti (Casa di Goethe, Roma), Tobias Lehmkuhl (critico freelance, Berlino) und Lothar Schröder (Rheinische Post). Con il “Deutscher Buchpreis 2017” la “Börsenverein des Deutschen Buchhandels Stiftung” vuole assegnare un premio letterario al romanzo dell’anno in lingua tedesca all’inizio della fiera del libro di Francoforte, nel “Kaisersaal des Frankfurter Römer”. Sostenitore del “Deutscher Buchpreis” è la fondazione “Deutsche Bank Stiftung”. Altri partner sono inoltre la fiera del libro di Francoforte sul Meno e la città Francoforte sul Meno. L’emittente pubblica tedesca di radiodiffusione “Deutsche Welle” sostiene il “Deutscher Buchpreis” con il suo lavoro mediatico interno e all’estero. https://www.deutscher-buchpreis.de/en/

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario Goliarda Sapienza

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 ottobre 2017

Università telematica eCampusRoma Martedì 10 ottobre 2017, ore 15.15 presso l’Università telematica eCampus Via Matera, 18 Premio letterario Goliarda Sapienza con la presentazione di eWriting l’arte dello scrivere Primo laboratorio di scrittura creativa in e-learning per le carceri. Quindici incontri in diretta con Scrittori-Tutor d’eccezione. I migliori 20 fra detenute e detenuti partecipanti saranno finalisti del Premio Goliarda Sapienza L’autore del racconto vincitore sarà annunciato e premiato al Salone del Libro di Torino 2018
Prende il via in forma totalmente rinnovata l’ottava edizione del Premio Goliarda Sapienza, unico concorso letterario in Europa dedicato a detenuti affiancati da scrittori-Tutor d’eccezione, da quest’anno preceduto da eWriting, l’arte dello scrivere, primo laboratorio di scrittura in e-learning rivolto alle persone detenute. Martedì 10 ottobre la presentazione alle ore 15.15 presso la sede di Roma dell’Università telematica eCampus, dove sarà possibile assistere a una lezione del laboratorio di scrittura con Cinzia Tani (Scrittore-Editor) e Serena Dandini, presentatrice delle ultime edizioni del Premio Goliarda Sapienza e quest’anno nelle vesti di Scrittore-Tutor.Saranno presenti all’incontro l’ideatrice e curatrice di eWriting – Premio Goliarda Sapienza Antonella Bolelli Ferrera, il Direttore Generale dei Detenuti e del Trattamento del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Roberto Piscitello, il consigliere di Gestione della SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e Scrittore-Tutor Andrea Purgatori, il consigliere dell’Università eCampus Rita Neri, l’editore del volume della serie Racconti dal carcere e Scrittore-Tutor Giulio Perrone.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario “Giuseppe Dessì”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

Giuseppe DessìCagliari Venerdì primo settembre ore 10.30 la Fondazione di Sardegna  terrà la conferenza stampa sul premio letterario Giuseppe Dessi alla sua trentaduesima edizione per illustrare i lavori che si svolgeranno a Villacidro dal 18 al 24 settembre, la cittadina del Sud Sardegna dove l’autore di “Paese d’ombre” aveva le sue radici. Promosso e organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Dessì” e dal Comune di Villacidro col patrocinio dell’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, della Fondazione di Sardegna, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del GAL Linas Campidano, il premio ha registrato anche quest’anno un ragguardevole numero di opere iscritte alle due sezioni in cui si articola, con la consueta adesione da parte delle principali case editrici nazionali: 348 i volumi pervenuti, 227 di narrativa e 121 di poesia. Tre i finalisti selezionati per ciascuna sezione dalla giuria presieduta da Anna Dolfi e composta da Mario Baudino, Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Giuseppe Lupo, Massimo Onofri, Stefano Salis, Gigliola Sulis e dal presidente della Fondazione Dessì Paolo Lusci. Agli stessi giurati spetterà il compito di proclamare e premiare i vincitori nella cerimonia in programma sabato 23 settembre nel corso della quale verranno assegnati anche altri due riconoscimenti: il Premio Speciale della Giuria e il Premio Dessì 2016Premio Speciale della Fondazione di Sardegna.
Spettacoli, musica e una serie di incontri e presentazioni editoriali, sono gli ingredienti principali della settimana culturale che farà come sempre da cornice e prologo alla serata delle premiazioni: un fitto calendario di eventi con tanti ospiti di rilievo.I nomi delle due terne di finalisti del trentaduesimo Premio Dessì e dei vincitori dei premi speciali, insieme al programma della settimana culturale villacidrese, verranno annunciati nel corso di una conferenza stampa in programma venerdì 1 settembre a Cagliari, presso la sede della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta.
All’incontro con i giornalisti, con inizio alle 10.30, interverranno il sindaco di Villacidro Marta Cabriolu, il responsabile delle relazioni esterne della Fondazione di Sardegna Graziano Milia, il presidente della Fondazione Dessì Paolo Lusci e Duilio Caocci in rappresentanza della giuria del Premio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trentunesima edizione Premio letterario “Giuseppe Dessì”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2016

Premio Dessì2Villacidro, 19 > 25 settembre 2016 Villacidro è la cittadina del sud Sardegna, dove Giuseppe Dessì autore di “Paese d’ombre” (Premio Strega nel 1972) aveva le sue radici e da cui trasse ispirazione per tanta parte della sua scrittura, ospiterà la consueta settimana culturale che fa da cornice al premio promosso dalla Fondazione Dessì e dal Comune, e che nell’ultima serata culminerà con la proclamazione e la premiazione dei vincitori.
Il compito di vagliare gli scritti e individuare le due terne finaliste spetta alla giuria di esperti presieduta da Anna Dolfi (professore ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Firenze, socia dell’Accademia Nazionale dei Lincei e tra i più autorevoli studiosi dell’opera di Giuseppe Dessì); oltre a Mario Baudino, Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Massimo Onofri, Stefano Salis e al presidente della Fondazione Dessì, Christian Balloi, ne fanno parte da questa edizione due nuovi membri: Gigliola Sulis, professoressa associata di Letteratura italiana all’Università di Leeds, e Giuseppe Lupo, scrittore (ha vinto, tra gli altri, proprio il premio Dessì nel 2013 col romanzo “Viaggiatori di nuvole”) e docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università Cattolica di Milano e di Brescia. Anche quest’anno, in palio per i vincitori delle rispettive sezioni, narrativa e poesia, ci sono cinquemila euro, mentre a ciascun finalista andrà un premio di millecinquecento euro. Ai due comparti strettamente letterari del concorso – che nel suo Premio Dessì1albo d’oro annovera scrittori come Sandro Petroni, Nico Orengo, Laura Pariani, Salvatore Mannuzzu, Marcello Fois, Michela Murgia, Niccolò Ammaniti, Salvatore Silvano Nigro, Antonio Pascale, Maurizio Torchio e, tra i poeti, Elio Pecora, Maria Luisa Spaziani, Giancarlo Pontiggia, Alda Merini, Eugenio De Signoribus, Gilberto Isella, Gian Piero Bona, Alba Donati e Mariagiorgia Ulbar -, si affianca ancora una volta il Premio Speciale della Giuria (anche questo dell’importo di cinquemila euro): un riconoscimento da assegnare a una figura di spicco della cultura, della società o della politica italiana, e che nelle passate edizioni è andato a personalità del calibro di Luigi Pintor, Sergio Zavoli, Alberto Bevilaqua, Arnoldo Foà, Francesco Cossiga, Marco Pannella, Piero Angela, Ascanio Celestini, Mogol, Philippe Daverio, Toni Servillo e Piera Degli Esposti. Le terne dei finalisti per la narrativa e la poesia e il nome del vincitore del Premio Speciale della Giuria verranno annunciati nel corso di una conferenza stampa prevista per l’inizio di settembre; e sarà anche l’occasione per presentare il programma della tradizionale settimana di appuntamenti culturali e di spettacolo che a partire da lunedì 19 settembre accompagnerà il concorso verso la sua serata finale di domenica 25 e la cerimonia di premiazione dei vincitori: un fitto cartellone di mostre, incontri letterari, laboratori didattici, reading e recital musicali, proposti in vari spazi di Villacidro, con epicentro nella casa che fu della famiglia di Giuseppe Dessì e dove oggi ha sede la fondazione a lui intitolata che, oltre all’organizzazione del premio, cura la conservazione e la valorizzazione dell’opera dello scrittore. Tra gli ospiti già confermati, l’attore e scrittore Alessandro Bergonzoni, i cantautori Andrea Chimenti e Cristiano De André, gli scrittori Clara Sanchez e Carlo Lucarelli, l’illustratore Roberto Innocenti.Il trentunesimo Premio Dessì è organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Dessì” e dal Comune di Villacidro col patrocinio del Consiglio Regionale della Sardegna, dell’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione e della Fondazione di Sardegna.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cerimonia di premiazione: Nabokov edizione 2015

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 gennaio 2016

bandoNovoli (LE) 10 gennaio 2016, ore 15,30, presso il Teatro Comunale di Novoli, in Piazza Regina Margherita cerimonia di premiazione. Dopo i saluti iniziali del Presidente della giuria Piergiorgio Leaci, il giornalista Andrea Giannasi intervisterà tutti gli autori vincitori del Nabokov-Racconti che saliranno sul palco per presentare il loro racconto vincitore e nell’occasione sarà consegnato il Premio Speciale della Giuria. Alle 16,30 presentazione del romanzo “Gli occhiali di Sara”, di Ciro Pinto, vincitore della sezione narrativa del Premio Nabokov – edizione 2014. A seguire tutti gli autori finalisti delle sezioni romanzi, saggi e poesia edita e inedita parleranno del loro lavoro durante l’intervista che sarà ripresa e in seguito diffusa attraverso i nostri canali streaming su YouTube. Ai migliori andranno targa e libri. Quest’anno avremo come ospite d’onore Alberto Lori, giornalista, scrittore e voce storica della RAI (SUPER QUARK, MIXER, LA STORIA SIAMO NOI). A seguire la Premiazione del Nabokov con la consegna dei premi e delle menzioni speciali. Interventi musicali a cura del gruppo All Swing Trio ed Ernesto e Cesare Seclì. Durante l’evento verrà presentato il nuovo bando del Nabokov 2016 che conferma i 7.000,00 euro in premi e l’apertura della sezione poesia inedita.
Il Premio Letterario Internazionale Nabokov, nato nel 2005 dall’esigenza di promuovere la letteratura edita sommersa in una giungla di oltre 60.000 pubblicazione all’anno, puntando sulla qualità e l’originalità delle opere, è ormai divenuto un punto riferimento nazionale per tutti gli autori e le case editrici. Il Nabokov attraverso una rete di iniziative culturali come festival e riviste letterarie, supporto ufficio stampa professionale, presenza sul web, operazioni mirate di social media marketing, si offre come una delle realtà migliori nel campo dei premi letterari. E il premio si rinnova aprendo una nuova sezione anche per la poesia inedita rinnovando ancora i 7.000,00 euro di premi in servizi editoriali suddivisi tra tutti i finalisti. (foto: bando)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario Res Magnae 2015

Posted by fidest press agency su martedì, 20 ottobre 2015

paolineL’Associazione Res Magnae, con il patrocinio dell’Ambasciata Portoghese in Italia e dell’Ambasciata Portoghese presso la Santa Sede, con il sostegno della Capitaneria di Porto, annuncia i vincitori del “Premio Letterario Res Magnae 2015”:
– Sezione “Cultura dell’Incontro”, vincitore José Tolentino Mendonça con La mistica dell’istante – Tempo e Promessa (case editrici: Paulinas Editora, Portogallo / Vita e Pensiero, Italia):“Esiste una mistica da praticare nel qui e ora della vita, che parte dall’uomo tutto intero, anima – certo – ma anche corpo, sensazioni, relazioni. È la ‘mistica dell’istante’, che riconosce come portali d’ingresso del divino nella nostra vita i cinque sensi, quanto di più concreto e corporeo ci caratterizza. Perché l’istante è il contatto fra le infinite possibilità dell’amore divino e l’esperienza mutevole dell’umano. È il fango in cui la vita si modella e si scopre. È il fragile ponte di corda che unisce il tempo e la promessa”.
– Sezione “Cultura del Fare”, vincitore Giampaolo Trevisi con Fogli di Via (casa editrice EMI – Editrice Missionaria Italiana):
“Venti racconti nati dall’esperienza quotidiana dell’autore con la clandestinità, oggi a capo della squadra mobile della questura di Verona. I protagonisti sono donne e uomini con volti e sentimenti, concretezza e tenerezza, responsabilità e solidarietà. L’autore lascia il suo posto e passa dall’altro lato della scrivania e così nasce un libro che si legge tutto d’un fiato scritto per superare quella fase di stallo, di contrapposizioni e di pessimismo che non serve a nessuno e non costruisce futuro”.
– Sezione “Cultura del Sud”, vincitore Daniele Biella con Nawal – L’angelo dei profughi (casa editrice Paoline):
“Se le persone che viaggiano con i barconi della morte nel Mediterraneo hanno un angelo, il suo nome è Nawal. Se i funzionari dell’Operazione Mare nostrum e le Capitanerie di porto di tutto il Sud Italia devono ringraziare qualcuno per facilitare il loro compito, ovvero il salvare più vite possibili, devono dire grazie a Nawal. Se i giornalisti possono fare il loro mestiere raccontando per filo e per segno quello che accade, superando anche i silenzi e le attese delle risposte istituzionali, lo si deve a persone come Nawal”. (foto: paoline)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio letterario click 2010

Posted by fidest press agency su martedì, 12 ottobre 2010

Una sfida all’ultimo click, vince il romanzo che totalizza il maggiore numero di accessi alla pagina. E’ questo il “Premio Letterario Click 2010” , concorso ideato dall’editore Arduino Sacco che assicura al romanzo vincitore la distribuzione in cinquanta librerie sparse su tutto il territorio nazionale.  L’avventura web, dedicata agli scrittori emergenti, è cominciata il primo settembre e si concluderà il 31 dicembre. A due mesi dalla scadenza della competizione virtuale, al secondo posto della classifica generale compare il comasco Alessandro Nardone con la sua opera prima “Ti odio da morire” , la cui prefazione  è stata curata dal rocker lariano Simone Tomassini . Si tratta di un lavoro editoriale avvincente, tra realtà e invenzione, retroscena e curiosità, in un verosimile e accattivante affresco della scena politica italiana, uno spaccato  sulle difficoltà che incontrano i ragazzi della generazione dell’autore in campo affettivo e nel loro approccio generale alla vita. Alessandro Nardone il 23 luglio scorso ha presentato il suo romanzo al salotto letterario di “All’ombra del Colosseo”, manifestazione dell’Estate Romana.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Letterario Internazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 7 novembre 2009

Quaglietta fotoPalermo 8 novembre, a partire dalle 15:45, presso i saloni del Central Palace Hotel Il poeta Dante Quaglietta sarà premiato, in occasione della V° edizione del Premio Letterario Internazionale “Associazione Chiese Storiche” 2009. L’importante riconoscimento è stato ottenuto grazie alla poetica contenuta nella sua raccolta di poesie dal titolo “I fiori del giardino segreto”, edite nel 2008. Dopo Terni, ecco Palermo, a confermare la bontà della scrittura poetica del pescarese Dante Quaglietta. http://www.associazionechiesestoriche.it/home.htm (quaglietta)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio letterario “Leonilde e Arnaldo Settembrini”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2009

Venezia 23 ottobre, ore 21,00 Teatro Toniolo, Mestre Cerimonia di consegna del Premio  e recital di Sonig Tchakerian, violino Giunge a conclusione la XLVII edizione del Premio letterario “Leonilde e Arnaldo Settembrini – Mestre”, che la Regione del Veneto organizza in collaborazione con il Comune di Venezia, Produzioni Culturali e Spettacolo e l’Associazione Amici della Musica di Mestre. Presenta Nicoletta Nardi. Dopo il saluto delle autorità, la consegna dei premi da parte della Giuria Ufficiale e della Giuria Giovani, Pierluigi Rizziato condurrà un breve salottino letterario con interviste ai due premiati e letture di passi delle loro opere. Seguirà un recital della violinista Sonig Tchakerian, che eseguirà per violino solo la Partita Seconda in Re minore BWV 1004 di Johann Sebastian Bach e dai 24 Capricci op. 1 di Nicolò Paganini i numeri 2 e 5. Ingresso per invito, che si può ritirare presso la biglietteria del Teatro Toniolo (orario 11,00-12,30 e 17,00-19,30) oppure in Villa Settembrini, via Carducci 32, dalle 9,00 alle 12,30.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Letterario Francesco Alziator

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 giugno 2009

Il Comitato di Gestione del Premio Alziator, promuove la seconda edizione Opere Inedite destinata ai giovani autori fino ai 39 anni di età, con l’obiettivo di scoprire nuovi talenti da segnalare nel mercato editoriale Il Premio è costituito da un’unica sezione riservata ai giovani autori, fino ai 39 anni di età: Narrativa giovani autori: le opere dovranno avere un’estensione minima di 50 cartelle di testo Si partecipa al Premio con opere mai pubblicate in volume Chi intende concorrere al premio dovrà inviare otto copie dell’opera a: Premio Letterario Francesco Alziator –OPERE INEDITE, presso Comune di Cagliari, Direzione Area dei Servizi al Cittadino, viale San Vincenzo 4, 09123 Cagliari Le copie dovranno pervenire entro il 20 giugno 2009 (farà fede la data del timbro postale). Il primo premio è stabilito in 1.000 Euro (lordi)  Il premio prevede anche una Sezione speciale riservata ad autori non italiani originari dei paesi del Mediterraneo info: http://www.comune.cagliari.it Scadenza 20 giugno

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I cinque finalisti del Premio Letterario Giuseppe Berto

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2009

Cynthia Collu con Una bambina sbagliata (Mondadori), Alberto Gentili con Liberami amore (Garzanti), Pablo Rossi con L’ombra del poeta (Mursia), Gabriele Pedullà con Lo spagnolo senza sforzo (Einaudi) e Giorgio Vasta con Il tempo materiale (minimum fax) sono i cinque finalisti in corsa per aggiudicarsi la XXI edizione del Premio Letterario Giuseppe Berto, promosso dalle Città di Ricadi (Vv), dove Berto scelse di trascorrere gli ultimi anni della sua vita, e di Mogliano Veneto (Tv), suo paese natale, dove il 13 giugno si svolgerà la cerimonia di premiazione, secondo la consuetudine di alternanza di sede tra le due città. «I libri selezionati privilegiano la struttura del romanzo e del racconto, concentrandosi sull’originalità del linguaggio da cui emerge la varietà delle scritture, mentre le storie offrono una vasta gamma di temi e generi», ha sottolineato Giuseppe Lupo, capaci di incontrare i diversi gusti del pubblico, delineando così una interessante rosa di titoli per le letture estive nel segno di Berto. Si va dal romanzo di formazione dove la protagonista narra le vicende di generazioni diverse alle prese con l’asprezza del vivere in una Milano letterariamente inedita (Collu); alla raccolta di racconti che esplorano la lingua segreta degli amanti, dotata di una propria grammatica e di un proprio codice di gesti intimi e condivisi, che ben poco ha a che fare con le parole (Pedullà); alla storia di Amina, una donna afgana, nata in Germania, precipitata poi con la famiglia nel profondo Nord della Val Padana (Gentili); a quelle ambientate in un preciso contesto storico, nella Spagna degli anni 1936-’37 durante la prima parte della Guerra Civile (Rossi) o  nella Palermo del 1978 dove i tre protagonisti sentono il vento di Roma nell’annus horribilis della storia repubblicana con sullo sfondo le Brigate Rosse e il sequestro Moro (Vasta). Prima di giungere a questo risultato, la Giuria dei Letterati, composta da critici letterari, scrittori e giornalisti, tutte figure rappresentative del panorama culturale italiano, quali Giuseppe Lupo (presidente), Mario Baudino, Goffredo Buccini, Andrea Cortellessa, Paolo Fallai, Laura Lepri, Giorgio Pullini, Marcello Staglieno e Gaetano Tumiati, ha esaminato ben 139 opere prime, tra romanzi e raccolte di racconti, pubblicate e messe in distribuzione nel periodo compreso tra il 1 maggio 2008 e il 15 aprile 2009.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio letterario Gargano 2009

Posted by fidest press agency su domenica, 17 maggio 2009

Il 31 maggio 2009 scadono i termini per presentare gli elaborati per la partecipazione ai premi nazionali di Ischitella  (raccolta di poesie inedite neidialetti d’Italia) e Vico del Gargano (romanzi brevi inediti). Le modalità indicate dai concorsi  sono riportate in fondo al Comunicato. Dopo i successi degli anni precedenti (le cui edizioni sono raccontate su http://www.poetidelparco.it) le due cittadine del Gargano hanno deciso di dare vita ad una rassegna  letteraria di otto giorni: Gargano Letteratura. La rassegna avrà alla sua base il divertimento culturale e l’intrattenimento, con la partecipazione di scrittori, musicisti, attori, giornalisti che saranno impegnati in reading di prosa e poesia, spettacoli, Concerti, incontri con autori, presentazione di libri, conferenze.Gargano Letteratura avrà luogo nei comuni del meraviglioso Gargano tra il 5 al 13 settembre 2009 ove verranno premiati i vincitori. http://www.poetidelparco.it)
11° Premio Letterario “Città di Vico del Gargano”– La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti. I partecipanti dovranno inviare un unico elaborato, inedito, non superiore alle 50.000 battute. Gli elaborati, inviati in 9 copie, contrassegnati dal titolo, dovranno essere anonimi. Le generalità dell’autore (titolo dell’opera, cognome e nome, data e luogo di nascita, indirizzo, recapito telefonico, e-mail) dovranno essere indicate in busta chiusa a parte e allegata alle copie degli elaborati. Scadenza. – Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 31 Maggio 2009 al seguente indirizzo: 11° Premio Letterario “Città di Vico del Gargano” presso Comune di Vico del Gargano, piazza S. Domenico, 71018 Vico del Gargano (FG). La proclamazione del vincitore avverrà domenica 6 settembre 2009, a Vico del Gargano. All’opera vincitrice, scelta tra una cinquina di finaliste, sarà assegnato il Premio “Città di Vico del Gargano” consistente nella sua pubblicazione, in edizione speciale, in 500 copie, a cura della Edizioni Cofine, nell’assegnazione all’autore di 100 copie del libro e di un compenso di 400 euro. All’autore del secondo romanzo classificato sarà riconosciuto un R.S. di euro 200, all’autore del terzo romanzo classificato un R.S. di 100 euro. Al quarto e quinto classificato saranno assegnati prodotti della tradizione enogastronomica vichese.
6° Premio nazionale di poesia dialettale Ischitella-Pietro Giannone – Inviare una raccolta inedita (minimo 20 – massimo 40 pagine, max 30 versi per pagina) di poesie in dialetto (con in calce la traduzione in lingua italiana). Spedire n. 10 copie dattiloscritte, con le generalità complete, il numero telefonico ed eventuale e-mail a: Comune di Ischitella – Segreteria del Premio nazionale di poesia in dialetto – via 8 settembre 71010 Ischitella (FG). Le copie dovranno pervenire entro il 31 maggio 2009 (fa fede il timbro postale). La partecipazione è gratuita. Il I Premio consisterà in un soggiorno di 7 giorni nel Comune di Ischitella per 2 persone a spese della Amministrazione Comunale e pubblicazione del manoscritto in 500 copie, a cura delle Edizioni Cofine di Roma. La premiazione. Avverrà il 13 settembre 2009 ad Ischitella, con la partecipazione del vincitore. I risultati saranno resi noti attraverso la stampa ed altri canali di informazione e sul sito http://www.poetidelparco.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XXI Edizione – 2009 premio letterario Giuseppe Berto

Posted by fidest press agency su martedì, 5 maggio 2009

Si è appena conclusa la prima fase del “Premio Letterario Giuseppe Berto” – l’unico in Italia interamente dedicato alle opere prime di narrativa – con un’ampia adesione di case editrici che hanno candidato ben 139 titoli di autori esordienti alla XXI edizione del concorso nazionale, organizzato dalle Città di Mogliano Veneto (Tv) e di Ricadi (Vv) con il sostegno della Regione Veneto, della Regione Calabria e della Provincia di Treviso. Al Premio si sono potute iscrivere le opere prime di narrativa (romanzi o raccolta di racconti) redatte in lingua italiana, edite per la prima volta in senso assoluto, pubblicate e messe in distribuzione nel periodo compreso tra il 1 maggio 2008 e il 15 aprile 2009. Gli organizzatori hanno deciso di puntare tutto sulle case editrici, dopo le novità introdotte lo scorso anno che, si ricorda, riguardano: l’eliminazione della sezione straniera allo scopo di rafforzare il posizionamento del concorso che, dal 1988, è volto a valorizzare l’opera prima di un autore redatta in lingua italiana; l’innalzamento del premio a euro 7500 e l’introduzione di un riconoscimento economico di euro 2000 per gli altri quattro finalisti, tanto da rendere il Berto il più appetibile tra i concorsi del genere.  La cinquina finalista verrà svelata venerdì 22 maggio 2009 durante la conferenza stampa che si terrà a Roma presso la sede della Regione Veneto (via del Tritone 46), mentre l’appuntamento per la proclamazione del vincitore è per sabato 13 giugno a Mogliano Veneto (Tv).
Premio Letterario Giuseppe Berto. Il Premio, l’unico in Italia interamente dedicato alle opere prime di narrativa, nasce nel 1988, in occasione del decennale della morte dello scrittore, per volontà della moglie Manuela e delle due città che hanno rappresentato due poli importanti nella vita dell’autore: Mogliano Veneto (Tv), la città natale, e Ricadi (Vv), dove scelse di trascorrere gli ultimi anni della sua esistenza. L’obiettivo del Premio è duplice: da un lato, tenere fede alla volontà di Giuseppe Berto che si è sempre battuto affinché gli esordienti di talento potessero farsi conoscere ed incontrare meno ostacoli sulla propria strada; dall’altro, ricordare e riproporre il nome e l’opera di Berto; scrittore amato dal grande pubblico ma trascurato, nonostante i grandi successi ottenuti, da una certa parte della critica ufficiale per il suo anticonformismo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Città di Tropea – Una regione per leggere”

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 marzo 2009

Domenica 22 marzo alle ore 10.30, nella Sala del Museo diocesano di Tropea, si riunirà nuovamente il Comitato tecnico-scientifico che decreterà la terna dei finalisti del Premio letterario nazionale “Città di Tropea – Una regione per leggere” giunto alla terza edizione. Alla presenza del Vicepresidente della Regione Calabria Domenico Cersosimo, e del Presidente della Provincia di Vibo Valentia Francesco De Nisi, e sulla base delle indicazioni del Comitato tecnico-scientifico, le opere che si contenderanno l’elezione nella terna di finalisti sono: Alberto Arbasino, L’ingegnere in blu, Adelphi, 2008 Carmine Abate, Gli anni veloci, Mondadori, 2008 Mario Desiati, Il paese delle spose infelici, Mondadori, 2008 Paolo Di Stefano, Nel cuore che ti cerca, Rizzoli, 200 Nicola Giovanni Grillo, Perché fuggire dalla Calabria, Geva, 2008 Pietro Grossi, L’acchito, Sellerio, 2007 Raffaele La Capria, Chiamiamolo Candido, L’Ancora del Mediterraneo, 2008 Federico Guglielmo Lento, Onorevole… per caso, ilmiolibro.it, 2008 Mauro Francesco Minervino, La Calabria brucia, Ediesse, 2008 Edoardo Rebulla, La misura delle cose, Sellerio, 2008 Christiana Ruggeri, La lista di carbone, Mursia, 2008 Susanna Tamaro, Luisito, Rizzoli, 2007 Chiara Tozzi, Quasi una vita, Feltrinelli, 2008 Anche in questa edizione, il Comitato sarà composto da nomi di pregio, a partire dalla Presidente Isabella Bossi Fedrigotti, fine giornalista e scrittrice, nonché Presidente dal 2005 del prestigioso Premio “Bagutta”, il più antico premio letterario italiano, nato nel 1927. Una felice combinazione fra tradizione, data dal Premio “Bagutta”, e novità, data dal Premio “Tropea”. La modalità di selezione dei tre testi sarà, ancora una volta, improntata alla trasparenza: la votazione del Comitato tecnico-scientifico infatti avverrà in pubblico e vi potranno assistere quanti vorranno.  Dopo questa fase, dunque, che prevede la scelta della terna dei finalisti non ci resterà che aspettare il 3, 4 e 5 luglio, quando nella serata finale verrà nominato il vincitore assoluto.  (fonte http://www.premioletterariotropea.org/) .

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »