Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°56

Posts Tagged ‘premio’

Premio Zavattini 2018

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 febbraio 2019

Roma. I tre progetti vincitori del Premio Zavattini 2018 verranno annunciati il prossimo 23 febbraio alle ore 11 presso l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico di Roma. Saranno scelti tra i dieci finalisti che hanno partecipato al percorso formativo e di sviluppo di proposte originali, basate sul riuso creativo di film d’archivio provenienti dalla Fondazione Aamod, dall’Istituto Luce Cinecittà, dagli altri archivi partner dell’iniziativa. Gli autori hanno incontrato tra luglio e dicembre 2018 importanti professionisti del cinema italiano, con i quali hanno approfondito aspetti creativi, tecnici e produttivi del cinema documentario e sono stati seguiti nel loro lavoro di sviluppo da cinque tutor, acquisendo gli strumenti per arrivare alla realizzazione di un dossier di approfondimento delle loro proposte e alla realizzazione di un teaser.
La Giuria del Premio, presieduta da Susanna Nicchiarelli e composta da Ugo Adilardi, Elisabetta Lodoli, Roland Sejko e Giovanni Spagnoletti, accoglierà i candidati nel pomeriggio di venerdì 22 febbraio, per un pitch in cui i giovani film-maker illustreranno i dossier di progetto e mostreranno i rispettivi teaser. Poi si riunirà per deliberare i tre vincitori, che avranno l’accesso gratuito alle fonti filmiche necessarie per realizzare i loro cortometraggi, oltre a un contributo alle spese di produzione e l’assistenza di professionisti per la post-produzione; inoltre riceveranno, a lavoro terminato, un premio in denaro di 2.000 euro per ogni progetto.
Nella mattinata di sabato, insieme alla proclamazione dei vincitori, saranno proiettati anche i teaser dei progetti, mentre nel pomeriggio, a partire dalle 14,30, avrà luogo un confronto con i docenti e i tutor che hanno partecipato al percorso formativo per fare un bilancio dell’esperienza. A seguire, in occasione del trentennale della morte di Cesare Zavattini, primo presidente della Fondazione Aamod e instancabile sostenitore di un cinema libero e indipendente, verrà proiettato il film La “follia” di Zavattini (1982) di Ansano Giannarelli, ritratto di Zavattini sul set dell’unico film realizzato come regista, La Veritàaaa (1982). Il film sarà presentato dalla produttrice Marina Piperno e da Antonio Medici.Questi i dieci titoli e i rispettivi autori che hanno partecipato al percorso formativo e di sviluppo: Anche gli uomini hanno fame di Andrea Settembrini, Francesco Lorusso, Gabriele Licchelli; La memoria della luna di Tiziano Locci; Domani chissà, forse di Chiara Rigione; Liquirizia romana di Valentina Savi e Giulia Sbaffi; Tracce di Rocco di Marina Resta; La Napoli di mio padre di Alessia Bottone; Supereroi senza superpoteri di Beatrice Baldacci; I suoni del tempo di Jeissy Trompiz; Monuments Men: la storia di Montecassino di Ludovica Acampora e Monica Siclari; Sync di Giacomo Riillo e Gaia Siria Meloni.
Il Premio Zavattini è promosso dalla Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico (di cui lo stesso Zavattini fu primo presidente), sostenuto dalla Siae e dal MiBACT (attraverso il bando “Sillumina”) e dalla Regione Lazio, è realizzato in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e con la partecipazione della Cineteca Sarda, Deriva Film e Officina Visioni. http://premiozavattini.it

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio Top Utility: le nomination 2019

Posted by fidest press agency su martedì, 19 febbraio 2019

Milano Giovedì 21 febbraio 2019 – ore 9.30 Camera di Commercio, Palazzo Turati – Via Meravigli 9/b. Ci sono molte delle utility italiane più importanti nelle “nomination” delle società candidate ai premi Top Utility da assegnare nel corso della settima edizione del convegno Top Utility Analysis, che quest’anno sarà intitolato “Le utility, motore di crescita sostenibile”, il 21 febbraio a Milano alla Camera di Commercio.A2a, Acea, CVA, Hera, Iren, oltre ad Acquedotto Pugliese, CAP Holding, Estra, Smat e alcune delle realtà meno grandi ma ugualmente virtuose si contenderanno i premi nelle categorie Assoluto, Comunicazione, Sostenibilità, RSE Tecnologia & Innovazione, Consumatori e Territorio, CRIF Performance Operative.
Diciassette le aziende selezionate: oltre alle precedenti, la lombarda Brianzacque e tre aziende venete: Contarina, vincitrice della passata edizione, Etra, che serve numerosi comuni del padovano e del vicentino e Savno, che opera nel trevigiano. Tra le toscane ecco Acque SpA, già vincitrice assoluta nel 2015, ma anche numerosi nuovi ingressi: l’aretina Nuove Acque; l’emiliana Aimag, che lavora nella provincia modenese, la valdostana CVA e la marchigiana ASET dell’area di Fano (Pesaro Urbino).Il premio viene attribuito alle aziende con le migliori performance tra le 100 prese in esame dallo studio. Cinque le finaliste per ciascuno dei cinque temi considerati, oltre al premio Top Utility Assoluto: Sostenibilità, Comunicazione, RSE Tecnologia & Innovazione, Consumatori e Territorio, CRIF Performance Operative.
Le cinque aziende scelte per il premio Top Utility Assoluto sono, in rigoroso ordine alfabetico, A2a, Acque spa, Aimag, Cap Holding e Smat.La rosa di Top Utility Sostenibilità, che premia le politiche di gestione ambientale e di Corporate Social Responsibility, è composta da Acque SpA, Brianzacque, CAP Holding, Estra e Nuove Acque.I top five per Top Utility Comunicazione, rivolto alle aziende che più di altre hanno saputo “raccontare” la loro attività attraverso i media tradizionali e il web, sono invece A2a, Aimag, CAP Holding, Etra e Hera.Per il Top Utility RSE Tecnologia & Innovazione, che premia la realtà che ha maggiormente investito in ricerca e sviluppo finalizzata all’innovazione, sono candidate Acquedotto Pugliese, CAP Holding, CVA, Iren, Smat.Nella categoria Top Utility Consumatori e Territorio, che prende in esame la qualità della gestione dei clienti e dei rapporti con il territorio, sono in lizza Acea, Aimag, Aset, Nuove Acque, Smat.Concorrono, infine, per il Top Utility CRIF Perfomance Operative, che analizza il quadro d’insieme delle prestazioni nelle attività tipiche di produzione ed erogazione dei servizi, le società A2a, CVA, Contarina, Estra, Savno.
La consegna dei riconoscimenti avrà luogo al termine della presentazione dello studio “Le performance delle utility italiane. Analisi delle 100 maggiori aziende dell’energia, dell’acqua, del gas e dei rifiuti” curata da Alessandro Marangoni, ceo di Althesys.
All’incontro, che metterà la sostenibilità al centro della discussione sul futuro del settore, interverranno, tra gli altri, Simone Mori di Elettricità Futura e Giovanni Valotti, Presidente di Utilitalia. Introduce e modera Gianni Trovati, Il Sole 24 ore.
Il premio Top Utility è promosso da Althesys in collaborazione con Crif, Engineering, Orrick, RSE, Utilitalia. http://www.toputility.it/.

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario Galileo

Posted by fidest press agency su domenica, 10 febbraio 2019

Padova. Lunedì 11 febbraio alle ore 10.30, presso la Sala Livio Paladin di Palazzo Moroni (via VIII Febbraio), la Giuria Scientifica dell’edizione 2019 del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica. Durante l’incontro pubblico, la Giuria designerà i 5 volumi finalisti che concorreranno per il Premio, la cui cerimonia di consegna è prevista per venerdì 10 maggio 2019.La Giuria, presieduta da Elena Cattaneo, docente universitaria, farmacologa, biologa e senatrice a vita, è composta da: Gabriele Beccaria, giornalista de La Stampa e responsabile dell’inserto Tuttoscienze; Luca De Biase, giornalista de Il Sole 24 Ore e fondatore della sezione Nòva dedicata all’innovazione; Elena Dusi, giornalista de La Repubblica; Anna Meldolesi, giornalista e saggista del Corriere della Sera e Le Scienze e tra i finalisti dell’edizione 2018 del Premio Galileo con il libro E l’uomo creò l’uomo. CRISPR e la rivoluzione dell’editing genomico (Bollati Boringhieri, 2017); Rossella Panarese, autrice e conduttrice di Radio3Scienza, il quotidiano scientifico di Rai Radio 3; Giovanna Capizzi, professoressa associata del Dipartimento di Scienze Statistiche, Università degli Studi di Padova; Rodolfo Costa, professore ordinario di Genetica, Università degli Studi di Padova; Piero Martin, professore di fisica sperimentale al Dipartimento di Fisica e Astronomia “G.Galilei”, Università degli Studi di Padova, e tra i finalisti del Premio Galileo 2018 insieme ad Alessandra Viola con Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti (Codice Edizioni, 2017); Giulia Treu, professoressa associata presso il Dipartimento di Matematica “Tullio Levi Civita”, Università degli Studi di Padova; Maria Elena Valcher, professoressa ordinaria di Automatica del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università degli Studi di Padova.Interverrà all’incontro della Giuria Scientifica del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica Andrea Colasio, assessore alla Cultura del Comune di Padova, promotore del Premio.Il Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica è promosso dal Comune di Padova-Assessorato alla Cultura

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via le iscrizioni al Premio “Giuseppe Dessì”

Posted by fidest press agency su martedì, 5 febbraio 2019

E’ il concorso letterario – quest’anno alla sua trentaquattresima edizione – intitolato allo scrittore sardo (nato a Cagliari nel 1909 e scomparso a Roma nel 1977), in programma dal 23 settembre al 2 ottobre a Villacidro, la cittadina del Sud Sardegna dove l’autore di “Paese d’ombre” (Premio Strega nel 1972) aveva le sue radici.Come sempre, il premio si articola in due sezioni, Narrativa e Poesia, ed è aperto alla partecipazione di opere in lingua italiana pubblicate dopo il 31 gennaio 2018. I volumi devono essere spediti (in undici copie) entro e non oltre il prossimo 15 giugno alla Fondazione “Giuseppe Dessì”, organizzatrice dell’iniziativa, in via Roma n. 65 – 09039 Villacidro (SU). Spetterà alla giuria presieduta da Anna Dolfi (professore ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Firenze e studiosa dell’opera di Dessì) il compito di valutare i romanzi e le raccolte di poesie che saranno pervenuti alla segreteria del premio e selezionare i finalisti, tre per la Narrativa e tre per la Poesia, tra i quali gli stessi giurati eleggeranno infine i vincitori, che saranno annunciati e premiati nella serata di sabato 28 settembre a Villacidro, momento clou dell’immancabile settimana di appuntamenti culturali e di spettacolo che fa da cornice al concorso letterario.
Cinquemila euro il premio che spetta al primo classificato di ciascuna delle due sezioni (millecinquecento euro vanno, invece, agli altri finalisti), oltre alla gratificazione di iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro del Premio “Giuseppe Dessì” accanto a quello dei vincitori delle precedenti trentatré edizioni: Sandro Petroni, Nico Orengo, Laura Pariani, Salvatore Mannuzzu, Marcello Fois, Michela Murgia, Niccolò Ammaniti, Salvatore Silvano Nigro, Antonio Pascale, Maurizio Torchio, Edgardo Franzosini, Carmen Pellegrino e Sandra Petrignani, tra gli scrittori; Elio Pecora, Maria Luisa Spaziani, Giancarlo Pontiggia, Alda Merini, Eugenio De Signoribus, Gilberto Isella, Gian Piero Bona, Alba Donati, Mariagiorgia Ulbar, Milo De Angelis, Maria Grazia Calandrone e Alberto Bertoni, tra i poeti.
Oltre ai giurati confermati anche per questa edizione – Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Giuseppe Lupo, Stefano Salis, Gigliola Sulis, il presidente della Fondazione Dessì, Paolo Lusci, e la stessa Anna Dolfi – la commissione giudicatrice conta due nuovi ingressi: il giornalista Luigi Mascheroni e il professor Gino Ruozzi (Università di Bologna).
Ai premi per le sezioni più propriamente letterarie si affiancano anche quest’anno altri due riconoscimenti: il Premio Speciale della Giuria (sempre dell’importo di cinquemila euro) e il Premio Speciale della Fondazione di Sardegna. Il primo, che “la Giuria si riserva di attribuire a un autore o a un’opera di vario genere letterario” (come riportato nel regolamento), negli anni passati è andato a personalità del calibro di Luigi Pintor, Sergio Zavoli, Alberto Bevilaqua, Arnoldo Foà, Francesco Cossiga, Marco Pannella, Piero Angela, Ascanio Celestini, Mogol, Philippe Daverio, Toni Servillo, Piera Degli Esposti, Salvatore Settis, Remo Bodei e Ernesto Ferrero. Il secondo viene invece assegnato dal consiglio d’amministrazione della Fondazione Dessì con la Fondazione di Sardegna, partner dell’iniziativa, “a un personaggio del panorama culturale, artistico e/o musicale quale riconoscimento per l’attività svolta nell’annualità di riferimento”. Vinicio Capossela, Giacomo Mameli, i Tenores di Neoneli, Carlo Ossola, Massimo Bray, Vittorino Andreoli e Ferruccio de Bortoli sono i premiati delle scorse edizioni.Il regolamento completo del trentaquattreesimo Premio Dessì si può consultare nel sito della Fondazione “Giuseppe Dessì” (www.fondazionedessi.it), organizzatrice dell’iniziativa col Comune di Villacidro e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Consiglio Regionale della Sardegna, dell’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, della Fondazione di Sardegna, del GAL Linas Campidano e del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Torna il Premio ‘Basilio Cascella’

Posted by fidest press agency su martedì, 29 gennaio 2019

Dal 1955 è uno dei Premi d’Arte, Fotografia e Pittura, tra i più prestigiosi d’Italia, la cui volontà è valorizzare l’arte contemporanea e crearne uno snodo creativo e di riferimento, per esportarla in seguito nella rete internazionale artistica.
Ad ogni singolo artista partecipante viene chiesto di analizzare tale concetto e di esprimerlo tramite pittura o fotografia, portando la vostra personale interpretazione all’attenzione del pubblico. Il tema di quest’anno è Avidità. La scadenza delle iscrizioni è fissata per il 24 marzo 2019, ore 24.00, Bando: http://www.premiocascella.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio Intesa San Paolo per la concorrenza

Posted by fidest press agency su martedì, 22 gennaio 2019

Fino al 31 marzo 2019 giovani laureati dell’Unione Europea con una tesi in diritto della concorrenza possono candidarsi per il “Premio Intesa Sanpaolo per la Concorrenza”, iniziativa che si inserisce nell’ambito del sostegno della Banca alle attività dell’Osservatorio Permanente sull’applicazione delle regole di concorrenza in collaborazione con l’Università di Trento. Il candidato più meritevole si aggiudicherà la possibilità di partecipare alla V edizione della Trento Summer School on Advanced EU Competition Law and Economics organizzata annualmente dall’Osservatorio che si terrà a Moena (TN) dal 16 al 23 giugno 2019.Il programma del corso è incentrato sugli aspetti sostanziali e procedurali della EU Competition Law and Economics con workshops, dimostrazioni pratiche e simulazioni. I corsi, diretti da Michele Carpagnano e Gian Antonio Benacchio, sono tenuti da docenti di prestigio internazionale e sono rivolti a laureati, professionisti (avvocati, legali d’impresa, consulenti economici, manager, giornalisti), magistrati e funzionari delle Autorità di concorrenza e delle Organizzazioni internazionali.La proclamazione del vincitore avverrà in aprile, in occasione della Trento Antitrust Conference 2019 (11-13 aprile 2019), organizzata dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento e dall’Osservatorio Permanente sull’Applicazione delle Regole di Concorrenza Di seguito allegato il testo del regolamento con i requisiti e le modalità di partecipazione.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa premia Unicam

Posted by fidest press agency su martedì, 8 gennaio 2019

Camerino Notizie eccellenti per la ricerca di Unicam, che conferma la qualità e la vitalità dei ricercatori dell’Ateneo. Sono infatti ben due i progetti che vedono impegnati gruppi di ricerca Unicam che hanno superato le difficilissime selezioni e sono stati appena finanziati nell’ambito del programma Horizon 2020, il programma quadro dell’Unione Europea per il finanziamento della ricerca e dell’innovazione relativo al periodo 2014-2020. In particolare, grazie al gruppo di ricercatori afferenti alle Scuole di Scienze e Tecnologie e di Architettura e Design e coordinati dal prof. Andrea Dall’Asta, Unicam è uno dei 15 partner, tra cui anche il Comune di Camerino, del progetto “La capacità di resilienza delle aree Storiche innanzi ad eventi climatici o comunque Catastrofici”, che vede come capofila un ente di ricerca tedesco e che è stato finanziato nell’ambito del pilastro “Societal Challenges” per un totale di 6 milioni di euro.E’ stato poi finanziato interamente nell’ambito Excellence Science ERC- Proof of Concept, una sorta di oscar della ricerca, il progetto “Launch Test of Natural Biocides for the Control of Insect Borne Diseases, coordinato dalla prof.ssa Irene Ricci, della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria
Il finanziamento, pari a 150 mila euro, da parte del prestigioso European Research Council (ERC) è riservato a ricercatori già vincitori di “starting grants”, forma di finanziamento erogata sempre dall’ERC a sostegno della ricerca di frontiera, quale è stata la prof.ssa Ricci nel 2011, ed ha l’obiettivo di rafforzare il collegamento tra ricerca e mercato, in modo tale da valorizzare il potenziale della ricerca di eccellenza e non perderlo per mancanza di investimenti. Obiettivo del progetto Unicam è quello di potenziare la nuova struttura gestita da Biovecblock, spin off dell’Ateneo, per il test ed il monitoraggio dell’effetto di biocidi naturali in insetti nocivi.“Notizia magnifica ed inaspettata che ci ha fatto chiudere l’anno nella maniera migliore – ha sottolineato con entusiasmo il Rettore Unicam Claudio Pettinari. Come definito anche nel Piano Strategico di Ateneo 2018-2023, l’Ateneo conferma l’intenzione di sostenere e sviluppare le attività dei gruppi di ricerca che operano nelle cinque Scuole di Ateneo, affinando la capacità degli stessi di inserirsi nei quadri di riferimento europeo, nazionale e regionale, sviluppando ricerche di qualità rispetto al contesto internazionale, sia dal punto di vista dell’originalità e del rigore metodologico, che dell’impatto sulla comunità scientifica”.“Il tutto – prosegue il Rettore Pettinari – per consentire la partecipazione con tasso di successo elevato, a bandi competitivi a tutti i livelli, internazionali, nazionali, regionali e locali, anche grazie alla collaborazione fra le diverse strutture e quindi l’interdisciplinarità e multidisciplinarità della ricerca”.
“Ovviamente – conclude Pettinari – Unicam punta alla qualità della ricerca di base e applicata, aperta all’internazionalità, come requisito fondamentale per garantire agli studenti un’istruzione superiore di elevato livello, e per sostenere attraverso il trasferimento di competenze e know-how, o sviluppo delle imprese e del territorio tutto”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio per il miglior progetto editoriale a tema “humor”

Posted by fidest press agency su domenica, 23 dicembre 2018

Fruit Exhibition, in collaborazione con la cartiera Favini, lancia il nuovo premio FIP – Fruit Indie Publishing per il miglior progetto editoriale. “Humor” è il tema di questa prima edizione. C’è tempo per iscriversi fino al 15 marzo 2019.
Il concorso è gratuito e rivolto a tutti gli artisti e editori che presenteranno entro il 15 marzo 2019 un progetto editoriale inedito che indaghi lo humor e che si distingua per la ricerca tecnica e formale in relazione ai contenuti.Lo “humor” che sarà il tema guida della settima edizione di Fruit Exhibition, è l’arte di far sorridere, di far vedere le cose da un punto di vista insolito e spiazzante, con intelligenza, originalità e al contempo con leggerezza. Si può partecipare al bando presentando entro e non oltre le ore 12.00 del 15 marzo 2019 una o più proposte editoriali in formato digitale utilizzando qualsiasi tecnica.
Scopo del concorso è far emergere la diversità e la vivacità espressiva del settore editoriale indipendente, per incoraggiare e omaggiare tutti gli artisti e creativi che hanno scelto il libro o la rivista come forma d’espressione, in quanto media e oggetto d’arte tradizionale e al contempo d’avanguardia. Il premio FIP, offerto dall’azienda Favini srl, consiste nel supporto alla pubblicazione per un valore di 1.000 euro. La pubblicazione vincitrice avrà inoltre la possibilità di entrare a far parte del bookshop itinerante di Fruit Exhibition. Sarà premura dell’organizzazione promuovere e divulgare il progetto vincitore e gli eventuali altri progetti segnalati dalla giuria con i relativi autori, attraverso la rete di comunicazione del festival e dei partners e media partners che hanno aderito all’iniziativa. http://www.fruitexhibition.com

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IX Premio Ugo Guidi 2018

Posted by fidest press agency su domenica, 23 dicembre 2018

Nei giorni scorsi all’Accademia di Mosca è stata consegnata alla giovane accademica Darya Filiptsova il riconoscimento come vincitrice del IX Premio Ugo Guidi 2018 consistente in una riproduzione di un opera del Maestro fusa e donata dalla Fonderia Artistica Mariani di Pietrasanta.
Anche per quest’anno un sentito ringraziamento va ai docenti e agli studenti dell’Accademia d’arte MAXY College di Mosca, al direttore Andrey Khreshchatyy e al direttore artistico Alexey Morosov per aver preso parte alla nona edizione del Premio Ugo Guidi.
Le opere pittoriche dei giovani artisti, già esposte a ottobre alla Fondazione Villa Bertelli di Forte dei Marmi, si possono ammirare gratuitamente fino al 7 gennaio (venerdì sabato domenica e giorni festivi orario 16-22) presso Le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea di Seravezza. Sponsor del premio sono stati i Comuni di Forte dei Marmi e Seravezza, il Parco delle Apuane. La Fondazione Vittorio Veneto.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio Letteratura per Ragazzi di Cento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 dicembre 2018

La Giuria Tecnica della 40° edizione del Premio Letteratura Ragazzi ha scelto i titoli che entrano nelle due terne finaliste del Premio Letteratura per Ragazzi di Cento. Nella sezione Scuola Primaria è in finale anche Madelief. Lanciare le bambole, il primo libro del grande autore per ragazzi Guus Kuijer, pubblicato lo scorso anno da Camelozampa.
A questa edizione del Premio hanno concorso 141 libri e partecipano 530 classi e 10.500 ragazzi che formano la Giuria Popolare, e che avranno il compito di decretare la graduatoria finale. Il testo di Guus Kuije traduzione di Valentina Freschi presenta illustrazioni di Marta Baroni Collana I peli di gatto età consigliata: dai 7 anni 192 pp., cm 14 x 21, brossura cucita euro 13,90
Madelief. Lanciare le bambole, primo libro per bambini di Kuijer, fin dalla sua uscita in Olanda è stato un successo immediato, premiato con il prestigioso Gouden Griffel. Dai cinque romanzi di Madelief, tradotti in tutto il mondo, sono stati tratti anche film e una popolare serie televisiva per bambini. Per Camelozampa è uscito nel 2018 anche il secondo volume della serie, Madelief. I grandi, buoni giusto per farci il minestrone.
Guus Kuijer, nato ad Amsterdam nel 1942, debutta come autore per ragazzi negli anni Settanta, quando i libri per bambini erano considerati lo strumento per costruire un mondo migliore. La sua scrittura limpida e intelligente e la sua abilità nel parlare di temi forti mantenendo un tono lieve sono insuperate.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

È online il bando relativo alla quarta edizione del premio “Turismi Accessibili”

Posted by fidest press agency su domenica, 16 dicembre 2018

Roma. Fino al 14 maggio 2019, si può partecipare gratuitamente al concorso ideato da Simona Petaccia (Giornalista e Presidente Diritti Diretti) per far conoscere le buone pratiche sull’accessibilità raccontate da giornalisti, pubblicitari e comunicatori attraverso articoli, servizi radio-televisivi, spot pubblicitari, video e campagne di comunicazione su chi ha prodotto sviluppo socio-economico unendo l’accessibilità ai concetti di appeal, innovazione, bellezza e/o sostenibilità.Poi, come per le edizioni precedenti, l’invito alla partecipazione è indirizzato anche alle realtà pubbliche e private (enti, aziende, istituzioni culturali, associazioni ecc.) che hanno affidato iniziative d’informazione e di comunicazione sull’accessibilità a tali professionisti.Da quest’anno, però, il premio offre una novità perché apre le sue porte anche a chi risiede fuori dei confini italiani. Pur restando concentrato sul turismo accessibile in Italia, infatti, possono partecipare professionisti, aziende ed enti italiani e no. Le opere in concorso devono, comunque, essere realizzate in lingua italiana.«Il nostro premio – ha dichiarato Simona Petaccia – riconosce la bravura di chi ha già realizzato l’accessibilità nelle varie tipologie di turismo: culturale, enogastronomico, sportivo, congressuale, balneare, montano, termale, scolastico, religioso ecc.».«Per questo – ha continuato la Presidente – è un piacere constatare che il pubblico aumenta di anno in anno (721 voti nel 2016, 1.347 voti nel 2017 e 1.775 nel 2018) mostrando ai nostri referenti (imprenditori del turismo, cittadini, turisti, media e amministratori pubblici) come la progettazione inclusiva non sia un’operazione costosa e aumenti il numero di visitatori favorendo sviluppo economico, turistico, culturale e sociale».
«TURISMI ACCESSIBILI – conclude Petaccia – è un premio autofinanziato da Diritti Diretti, ma è stato una soddisfazione il riscontrare come siamo riusciti a far appassionare le persone al tema dell’accessibilità universale e a ricevere una buona risposta da parte delle istituzioni. L’edizione precedente ha, infatti, ottenuto il patrocinio di: Parlamento europeo, Commissione europea – Rappresentanza in Italia, MiBAC – Ministero dei beni e delle attività culturali e Regione Abruzzo. In più, quale suo premio di rappresentanza, il Presidente della Repubblica Italiana ha voluto destinare una medaglia alla relativa cerimonia di consegna dei riconoscimenti. Quest’anno cercheremo di risvegliare lo stesso interesse e, magari, superarlo».
Sono previsti due riconoscimenti: PREMIO DEL PUBBLICO – L’opera più votata riceve Euro 1.000,00 (Mille); PREMIO DEGLI ESPERTI – L’opera scelta dalla onlus Diritti Diretti riceve una targa.SITO WEB: http://www.turismipertutti.it.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Giornalistico Nazionale “Natale UCSI 2018”

Posted by fidest press agency su domenica, 9 dicembre 2018

Verona sabato 15 dicembre, alle 11, nella storica Sala Arazzi di Palazzo Barbieri cerimonia di premiazione dei vincitori della XXIV edizione: penne coraggiose che raccontano storie difficili, cogliendone al tempo stesso il dramma e i riflessi di bene. Sono: Maddalena Bonaccorso (Panorama), Massimiliano Chiavarone (Rai – Tg2 Storie), Lorenzo Sbolgi (Mia Radio Siena), Davide Santandrea (Il Nuovo Diario Messaggero), Maria Elefante (Famiglia Cristiana), sono i vincitori, per le rispettive sezioni in gara, del Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi 2018”, nato oltre vent’anni fa dall’idea di un gruppo di giornalisti dell’Ucsi di Verona (sezione scaligera dell’Unione Cattolica Stampa Italiana), per valorizzare le buone notizie e gli operatori della comunicazione che se ne fanno testimoni. E che per questa sua XXIV edizione assegnerà il premio speciale della giuria “Giornalisti società: la professione giornalistica al servizio dell’uomo”, alla giornalista di Repubblica Federica Angeli.
Il Premio, dedicato alla memoria del giornalista veronese Giuseppe Faccincani, gode del sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni, la partecipazione di Banco BPM – Banca Popolare di Verona e il patrocinio dell’U.C.S.I., Comune di Verona, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti del Veneto, e ancora l’apporto della società editrice Athesis e dell’Ufficio Regionale Comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale del Triveneto.
Fra i 130 concorrenti, rappresentanti tutte le regioni d’Italia, «la giuria ha deciso di premiare giornalisti bravi e coraggiosi, che hanno saputo raccontare storie difficili cogliendo il dramma delle persone e con esse tutte le implicazioni di bene: il figlio disabile del carabiniere ucciso in Iraq che trova la forza di andare avanti con la mamma e un amico inseparabile; il tormento delle famiglie i cui figli si chiudono inspiegabilmente in sé stessi, la forza di atleti disabili che trasformano il limite in opportunità», spiegano il presidente dell’Ucsi di Verona Stefano Filippi e il presidente di giuria don Bruno Cescon, «E ancora, la mamma-coraggio che vede il figlio ridotto in fin di vita dai bulli di quartiere ma ugualmente tende loro la mano per offrire una possibilità di riscatto, e la comunità di Imola che sostiene uno dei pochi ospedali africani che cura le donne vittime di violenza e che ha avuto la soddisfazione di vedere il medico da loro aiutato ricevere il Nobel per la pace. Molto significativa anche la scelta di Federica Angeli per il premio “Giornalisti e società”, in quanto donna che non teme minacce né di vivere sotto scorta, pur di difendere il dovere di informare e il diritto di ognuno a vivere in un mondo privo di sopraffazioni e malavita farsi “attrarre dal bene” e valorizzare le storie delle persone che lo costruiscono».

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dimension Data premiata con tre global awards

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 dicembre 2018

Dimension Data si è aggiudicata tre Cisco® Partner Summit Global award che le conferiscono il titolo di APJ Partner of the Year, Commercial Partner of the Year e Social Responsibility Partner of the Year. Cisco ha reso noti i nomi dei vincitori durante il discorso di apertura della propria conferenza annuale dedicata ai partner, che si è svolta a Las Vegas, Nevada.Conferiti ai partner di canale in grado di affrontare le sfide di business, gli award del Cisco Partner Summit Global premiano le migliori pratiche e metodologie di business. I criteri di valutazione includono processi innovativi, casi architetturali di successo, programmi strategici unici focalizzati sugli obiettivi di business, nuove opportunità e approccio alle vendite.
Fondata nel 1983, oggi Dimension Data è un leader globale da 8 miliardi di dollari nella progettazione, gestione e ottimizzazione degli attuali ambienti tecnologici mutevoli per consentire ai propri clienti di sfruttare i dati dell’era digitale, trasformarli in informazioni e ottenere una visione chiara.Con sede a Johannesburg e 28.000 dipendenti in 47 paesi, Dimension Data riunisce la migliore tecnologia al mondo offerta dai leader di mercato e dagli innovatori di nicchia – dai servizi di consulenza, tecnologici e di supporto fino a servizi completamente gestiti. Dimension Data è un membro di NTT Group

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sesta edizione del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica

Posted by fidest press agency su domenica, 2 dicembre 2018

Roma. Giovedi 13 dicembre all’Aula Convegni del CNR di Roma la finale della sesta edizione del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi, iniziativa che vede ogni anno la partecipazione di oltre 400 autori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi e autori italiani o stranieri, con l’obiettivo di contribuire a rafforzare gli interessi su libro e lettura in Italia nell’ambito di una efficace divulgazione scientifica. Un progetto che mira ad affermare la centralità dell’informazione per il progresso della società e a favorire nei giovani l’interesse per la cultura scientifica, contribuendo a creare una conoscenza diffusa dell’innovazione e del sapere.
Dopo il lungo lavoro delle giurie, che hanno selezionato quest’estate in ciascuna area scientifica le opere (circa 700 tra libri, articoli e video nella presente edizione) da avviare alla fase finale del Premio, il Comitato Scientifico ha individuato gli autori dei Libri che si contenderanno i riconoscimenti in palio e che saranno votati in real Time, attraverso un sistema elettronico di televoter, da una giuria di sala composta da 150 persone, presieduta da Giorgio De Rita (Segretario Generale Censis), che decreterà dapprima i vincitori delle diverse aree e poi il vincitore assoluto del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica.Nel corso della manifestazione, che sarà condotta dal giornalista RAI Guido Barlozzetti, gli autori delle 15 opere in gara si affronteranno di volta in volta di fronte al pubblico per conquistare il primo posto in classifica nella propria area e aspirare al titolo più alto in palio. Novità di questa edizione è anche la possibilità, per gli autori degli Articoli e dei Video (new entry), di lanciare un ultimo appello al voto della propria opera nell’ambito della sezione relativa.Durante la cerimonia sarà consegnato il Premio Giancarlo Dosi per la Divulgazione Scientifica 2018 alla virologa e ricercatrice Ilaria Capua, autrice del recente libro “Io, trafficante di Virus” (Rizzoli, 2017), per il suo impegno nella divulgazione scientifica. Il riconoscimento, alla sua seconda edizione e indetto dopo la prematura scomparsa del fon-datore, è dedicato agli autori che hanno dato un contributo fondamentale nell’informazione e diffusione scientifica in Italia, a prescindere dal libro sottoposto al Premio (la prima edizione dello scorso anno fu assegnato a Samantha Cristoforetti e Stefano Sandrelli).
Il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica è organizzato dall’Associazione Italiana del Libro con il contributo di BPER Banca e dell’AIRI (Associazione Italiana per la Ricerca Industriale). Hanno concesso il loro patrocinio il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e l’UNINETTUNO (International Telematic University). Le fasi finali saranno seguite dalle attività editoriali web e social di Rai Cultura Scienza e Rai Cultura Scuola in qualità di media partner della manifestazione.www.premiodivulgazionescientifica.it

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XVII edizione del Premio Anima

Posted by fidest press agency su domenica, 28 ottobre 2018

Roma Lunedì 29 ottobre 2018 – ore 18 Terrazza Caffarelli in Campidoglio si terrà la XVII edizione del Premio Anima, organizzato da Anima per il sociale nei valori d’impresa, la non profit promossa da Unindustria.Il Premio è ideato per sensibilizzare imprese e opinione pubblica alla crescita di una coscienza etica, dando voce, attraverso l’arte e la cultura, ai valori della responsabilità e della sostenibilità.Filo conduttore dell’edizione 2018 è il comune impegno contro l’indifferenza nei confronti di importanti problematiche sociali, quali fenomeni di emarginazione, degrado e illegalità.Sette le categorie premiate: Cinema, Fotografia, Giornalismo, Letteratura, Musica, Teatro e Premio Speciale 2018.La giuria del Premio Anima che assegnerà i riconoscimenti è presieduta da Luigi Abete e composta da: Giovanni Anversa, Luca Bergamo, Maite Carpio Bulgari, Antonio Calabrò, Innocenzo Cipolletta, Paolo Conti, Alberto Contri, Domenico De Masi, Anselma Dell’Olio, Laura Delli Colli, Carlo Fuortes, Giampaolo Letta, Annamaria Malato, Pepi Marchetti Franchi, Michele Mirabella, Mirella Serri, Claudia Terracina, Marina Valensise, Giovanni Valentini, Nicola Zingaretti.
Le candidature per ciascuna categoria premiata sono state scelte da un Comitato Tecnico composto da: Sabrina Florio, Angelo Bucarelli, Antonio Calbi, Ilaria Catastini, Isabella Ferretti, Maria Teresa Rosito. Presenterà la serata la giornalista Myrta Merlino.
La cerimonia si aprirà con un momento musicale, un brano cantato da Canio Loguercio, che ha rivisitato il brano storico di Libero Bovio «Lacreme napulitane» sul tema dell’emigrazione, con il coinvolgimento di alcuni migranti della Società cooperativa Casba di Napoli, che si occupa di integrazione e inclusione sociale.Alla cerimonia di premiazione parteciperanno: il Vice Sindaco e Assessore alla Crescita culturale di Roma Capitale Luca Bergamo, il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il Presidente del Premio Anima Luigi Abete, il Presidente di Unindustria Filippo Tortoriello, il Vice Presidente di Confindustria per il Lavoro e Relazioni Industriali Maurizio Stirpe, la Presidente di Anima e Vice Presidente di Unindustria con delega all’Etica e Legalità Sabrina Florio. Tra gli altri, interverranno Silvia De Dominicis, Amministratore Delegato Johnson & Johnson Medical e Pierluigi Stefanini, Presidente Gruppo Unipol. Ai vincitori verrà consegnata un’opera ideata e donata da SLAMP, azienda associata ad Anima.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio “Giorgio Canuto” per la miglior tesi in Interlinguistica ed Esperantologia

Posted by fidest press agency su martedì, 16 ottobre 2018

Parma Giovedì 18 ottobre l’Università di Parma ospita la cerimonia di consegna del Premio di Laurea “Giorgio Canuto” per la miglior tesi di laurea in Interlinguistica ed Esperantologia. La cerimonia si terrà alle 10.30 nell’Aula K4 del Plesso D’Azeglio. Quest’anno il premio (dedicato al prof. Giorgio Canuto, Rettore dell’Università di Parma dal 1950 al 1956 e Presidente Internazionale del Movimento Esperantista dal 1956 al 1960) sarà conferito a Christian Marchesini, laureato all’Università di Padova sul tema Lingua universale e universalità della lingua. L’apprendibilità dell’esperanto e gli universali linguistici (relatore il Prof. Davide Bertocci).Dopo i saluti di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC, e Michela Lipari, Presidente della Federazione Esperantista Italiana, il premio sarà consegnato da Luciano Mazzoni Benoni, direttore della rivista “Uni-versum”, a nome del gruppo esperantista locale. A seguire sarà tenuta da Giulio Soravia, docente di glottologia e di lingua e letteratura araba all’Università di Bologna, la prolusione Una lingua per tutti, ad ognuno la sua lingua. Sull’origine dell’uomo. L’incontro sarà introdotto e moderato da Davide Astori, docente di Linguistica generale al Dipartimento DUSIC.La giornata sarà completata dal seminario “Comunicare (in) una lingua/cultura minoritaria”, in programma nel pomeriggio (ore 14.30 accreditamento, ore 15 inizio) nell’Aula Magna “Angelo Scivoletto” del Plesso di borgo Carissimi dell’Università di Parma.Il seminario, organizzato in collaborazione con la Fondazione Ordine Giornalisti Emilia Romagna e con l’Associazione “Oltre il Ponte”, è riconosciuto ai fini della formazione continua dei giornalisti. Ai saluti ufficiali di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento DUSIC dell’Università di Parma, di Andrea Tufariello della Fondazione Ordine Giornalisti Emilia Romagna, e di Sandro Capatti, Presidente dell’Associazione “Oltre il Ponte”, seguiranno gli interventi di Erika Adami, giornalista, Direttrice di “La Patrie dal Friûl” (“Comunicare la realtà friulana”), Silvano Ploner, giornalista RAI (“Comunicare la realtà ladina”), Lorenzo Sartorio, giornalista-etnografo, collaboratore della “Gazzetta di Parma”, ed Enrico Maletti, esperto di dialetto parmigiano (“Comunicare la parmigianità”), Davide Astori, linguista dell’Università di Parma, Direttore di “L’esperanto” (“Comunicare l’esperanto”). Il seminario sarà introdotto, moderato e concluso da Luciano Mazzoni Benoni, direttore di “Uni-versum”. Gli incontri, pensati all’interno del programma di Linguistica generale (laurea triennale) dei Corsi di laurea in Comunicazione e Lettere dell’Ateneo, sono aperti a tutti gli interessati.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Virginia Reiter

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 ottobre 2018

Roma Domenica 14 ottobre a partire dalle ore 21.30, il Teatro Argentina di Roma ospita il prestigioso appuntamento che da ventitrè anni omaggia la grande interprete modenese – vissuta tra fine Ottocento e Novecento e prima capocomica italiana – attraverso la premiazione della più apprezzata attrice italiana under 35 dell’ultima stagione teatrale. Il quartetto di finaliste è composto da Federica Rosellini, Alice Raffaelli, Marianna Fontana e Lucienne Perreca. Nel corso della serata sarà inoltre assegnato il VI Premio Giuseppe Bertolucci alla migliore attrice europea tra le nuove generazioni e il Premio Virginia Reiter alla carriera a Lucia Poli, che sabato 13 terrà una lectio magistralis preceduta da un contributo video di Emma Dante. Tra le finaliste del Bertolucci anche la giovanissima Laia Artigas, vista nel film “Estate 1993” Riconoscere e promuovere la migliore attrice under 35 del panorama teatrale italiano nella fase iniziale della sua carriera che si sia distinta nel corso della stagione: è questo lo scopo fondamentale che si prefigge il Premio Virginia Reiter. Laa giuria di esperti è presieduta da Ennio Chiodi e composta da Rodolfo di Giammarco (la Repubblica), Gianfranco Capitta (il Manifesto), Maria Grazia Gregori (l’Unità) e Maurizio Porro e la direttrice artistica della manifestazione Laura Marinoni. Grande attesa per il nome della vincitrice. Nel corso della serata avranno luogo anche le cerimonie di premiazione della sesta edizione del Premio Giuseppe Bertolucci – intitolato al regista che ha dato tanto impulso al Premio Reiter e ha ideato il Festival omonimo, e assegnato a un talento scelto tra le migliori attrici europee delle giovani generazioni – e del Premio Virginia Reiter alla carriera, il cui Padrinosarà Massimo De Francovich, alla grande interprete italiana Lucia Poli. Finaliste del Bertolucci sono quest’anno la giovanissima attrice spagnola Laia Artigas, di soli 10 anni, vista nel film Estate 1993, le due attrici Kaya Wilkins ed Elli Harboe, protagoniste del film franco danese Thelma e l’attrice francese Marine Vacth del film Doppio Amore. Mentre Padrini dei due Premi saranno Emanuele Turetta per il Reiter e Vinicio Marchioni per il Bertolucci.La manifestazione coinvolge anche il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma attraverso la realizzazione di video tributo a Virginia Reiter e Giuseppe Bertoluccied è realizzata dall’Associazione di Promozione Sociale Virginia Reiter di Modena in collaborazione con il Teatro di Roma. Enti promotori e patrocinanti dell’iniziativa sono ilComune di Romae la Regione Lazio, BPER Banca,Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, il MIBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ERT- Emilia Romagna Teatro Fondazionee Amici dei Teatri modenesi, oltre al Comune di Modena e la Regione Emilia Romagna. Anche quest’annoSantella gioielli di Sperlonga ha realizzato, a cura della designer Daniela Izzi, i gioielli con cui verranno omaggiate le vincitrici del Premio Virginia Reiter e Giuseppe Bertolucci, mentre il manifesto del Festival è stato realizzato dal giovane creativo dello IED Andrea Marchi. Ma saranno tanti gli appuntamenti all’insegna del teatro nell’ambito del Premio Virginia Reiter e del Festival omonimo per celebrare la grande attrice del passato, coeva di Eleonora Duse e di Sarah Bernhardt, da cui era ammirata, interlocutrice di D’Annunzio e prima interprete della Lupa di Verga. Il Festival nasce nel 2007 da un’idea del regista e sceneggiatore Giuseppe Bertolucci e già sabato 13 ottobre Lucia Poli, premiata alla Carriera,terrà una lectio magistralis, sempre presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina, anticipata da un contributo video di Emma Dante e delle giovani attrici Mariagiulia Colace e Francesca Laviosa.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Un premio per le imprese storiche baresi

Posted by fidest press agency su sabato, 6 ottobre 2018

Lo istituisce la Camera di Commercio di Bari attraverso un bando con il quale riconosce i valori storici della cultura d’impresa del territorio. Verranno premiate le aziende – quattro le categorie, per approfondimenti il bando è sul portale della camera di commercio di Bari (www.ba.camcom.it) – che nel tempo hanno trasmesso con la loro longevità un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali.
In particolare l’iniziativa ha lo scopo di attestare il valore di tutti gli imprenditori e le imprenditrici “storici” che, grazie alla loro capacità di rinnovarsi, continuano a contribuire allo sviluppo economico del territorio di competenza della Camera di Commercio di Bari, ma allo stesso tempo rappresentano una preziosa testimonianza della tradizione imprenditoriale locale.”Nonostante le difficoltà del contesto socio-economico e la complessità della congiuntura economica – commenta il presidente dell’ente camerale Alessandro Ambrosi – queste aziende dimostrano tenacia ma soprattutto fedeltà ai principi di qualità, che è l’unico elemento che fa la differenza anche in termini di durata sul mercato. E’ doveroso riconoscere questa loro peculiarità anagrafica, espressione di altri valori, ai quali dovrebbero ispirarsi le nuove generazioni imprenditoriali”.Il premio consiste nel rilascio un diploma di benemerenza e nella consegna di una targa, nonché nella possibilità di utilizzare il marchio di “Impresa storica” per tutte le imprese in possesso dei requisiti richiesti dal bando.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consegna del Premio “Road Safety Award” di Dekra

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 ottobre 2018

Milano martedì 30 ottobre a Milano presso l’Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, a partire dalle ore 9.00. Due i temi principali che animeranno la discussione: il vuoto legislativo e i tanti problemi insoluti che ostacolano lo sviluppo della guida autonoma e i progressi compiuti per assicurare la mobilità a chi ė affetto da disabilità. La prima sessione di lavori sarà dedicata al tema “Guida autonoma: tra concretezza e passi da lumaca” e vedrà confrontarsi manager di primo piano nel settore della mobilità, leader a livello globale nel campo della tecnologia, esperti e rappresentanti del mondo associativo e assicurativo. Ad avviare il dibattito una provocazione: “Se il ‘sistema’ avesse sposato per tempo il cambio di passo del settore automotive, con benefici per la sicurezza e il traffico, l’auto senza pilota sarebbe già realtà. Invece, nonostante i costruttori abbiano già le tecnologie necessarie, non ci sono ancora le infrastrutture per promuovere il cambiamento”.
Spazio poi al tema “Disabilità. Se è l’automotive ad abbattere le barriere”. Il talk show focalizzerà l’attenzione su un mondo spesso nell’ombra, evidenziando i notevoli passi avanti compiuti dal mondo dell’industria, ad esempio, per consentire l’autonomia a chi ha problemi di mobilità, per esaudire i sogni degli appassionati delle due ruote e permettere ai non vedenti di “percepire” il paesaggio che li circonda. Ad approfondire questi e altri temi, senza dimenticare il forte gap sul fronte delle infrastrutture, ci saranno esponenti delle istituzioni, dell’automotive e dello sport motoristico. Assoluta novità di questa edizione sarà il Road Safety Award di Dekra che approda a FORUMAutomotive, affiancandosi al premio “Personaggio dell’anno per #FORUMAutoMotive” (conferito ogni anno a marzo), e che sarà assegnato ad Alberto Bombassei, presidente di Brembo. Proprio Bombassei sarà protagonista del “Faccia a faccia” con Pierluigi Bonora, giornalista e fondatore di FORUMAutoMotive che lo solleciterà sui temi di più stretta attualità sul fronte economico e automotive.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Daniela Pes vince il ‘Premio dei premi’ 2018

Posted by fidest press agency su martedì, 2 ottobre 2018

È la sarda Daniela Pes la vincitrice del “Premio dei Premi” 2018, il contest che riunisce i vincitori dei concorsi italiani di canzone d’autore e world music intitolati ad artisti scomparsi.L’evento si è tenuto sabato nell’ambito del Mei di Faenza ed ha visto un podio tutto al femminile. Infatti dietro la vincitrice, che rappresentava il Premio Andrea Parodi di Cagliari, si sono piazzate, a pari merito, Federica Morrone (in lizza il Premio Bianca d’Aponte di Aversa) e Agnese Valle (per il Premio Mario Panseri di Cairo Montenotte). La serata è stata una occasione unica per vedere, tutti insieme, i migliori cantautori emergenti del nostro Paese, in quella che è stato definita la “Champions League” della nuova canzone d’autore.
Alla vincitrice numerosi bonus: un “immediate video” della propria canzone, realizzato da Marco Billeci, videomaker e giornalista di Gedi Digital, che sarà pubblicato su su repubblica.it; uno speciale su JamTV e una corposa intervista per il bimestrale “Vinile”. Ma per Daniela Pes ci sarà anche la possibilità di partecipare come ospite a “EdicolAcustica” di Grosseto e al Festival Internazionale della Sardegna Città di Uta. A Federica Morrone invece è andato il premio speciale dell’Officina della Musica e delle Parole di Milano, consistente nella possibilità di partecipare a un corso della stessa Officina del valore di euro 1500.Nel Premio dei Premi, ideato e diretto da Enrico Deregibus e Giordano Sangiorgi, si sono fronteggiati anche Salvario in rappresentanza del Premio Pierangelo Bertoli, Lisbona per il Premio Bindi, i Yosh Whale per il Premio Buscaglione, La Quadrilla per il Premio Alberto Cesa/Folkest, Luchi per il Premio Ciampi, i Mislead per il Premio Augusto Daolio, Giulio Wilson per il Premio Bruno Lauzi e gli Helena per il Premio Manente.Ognuno di loro ha eseguito un brano proprio ed una cover di un protagonista della musica italiana, in una sorta di passaggio di testimone. Ad esempio Daniela Pes ha proposto “Carne”, di un personaggio di rilievo della scena indipendente degli ultimi anni come Iosonouncane, mentre Federica Morrone ha cantato “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco e Agnese Valle “Un paese di gente bambina” di Mario Panseri. Ma si sono ascoltate anche canzoni di Niccolò Fabi, Fabrizio De André, CCCP, Francesco De Gregori, Piero Ciampi, Mina, Pierangelo Bertoli, Fred Buscaglione.A presentare lo stesso Deregibus insieme alla cantautrice Roberta Giallo, che era stata la vincitrice della scorsa edizione e che si è anche esibita in chiusura di serata. A salire sul palco in veste di ospiti ci sono stati anche Mauro Ermanno Giovanardi (a cui è andato un premio speciale del Mei) e il duo composto da Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo che ha presentato un omaggio a Nick Drake. Ad inizio serata spazio anche per la giovane band Il generatore di tensione, presentata dalla Fondazione Lucio Dalla. Il “Premio dei Premi” era dedicato ai 40 anni del disco “Pigro” di Ivan Graziani, omaggiato dal cantautore triestino Cortellino.Media-partner dell’evento, insieme a JamTV e Vinile, è Radio Popolare, che trasmetterà la serata nelle prossime settimane.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »