Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Posts Tagged ‘premio’

Premio “Giorgio Canuto” per la miglior tesi in Interlinguistica ed Esperantologia

Posted by fidest press agency su martedì, 16 ottobre 2018

Parma Giovedì 18 ottobre l’Università di Parma ospita la cerimonia di consegna del Premio di Laurea “Giorgio Canuto” per la miglior tesi di laurea in Interlinguistica ed Esperantologia. La cerimonia si terrà alle 10.30 nell’Aula K4 del Plesso D’Azeglio. Quest’anno il premio (dedicato al prof. Giorgio Canuto, Rettore dell’Università di Parma dal 1950 al 1956 e Presidente Internazionale del Movimento Esperantista dal 1956 al 1960) sarà conferito a Christian Marchesini, laureato all’Università di Padova sul tema Lingua universale e universalità della lingua. L’apprendibilità dell’esperanto e gli universali linguistici (relatore il Prof. Davide Bertocci).Dopo i saluti di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC, e Michela Lipari, Presidente della Federazione Esperantista Italiana, il premio sarà consegnato da Luciano Mazzoni Benoni, direttore della rivista “Uni-versum”, a nome del gruppo esperantista locale. A seguire sarà tenuta da Giulio Soravia, docente di glottologia e di lingua e letteratura araba all’Università di Bologna, la prolusione Una lingua per tutti, ad ognuno la sua lingua. Sull’origine dell’uomo. L’incontro sarà introdotto e moderato da Davide Astori, docente di Linguistica generale al Dipartimento DUSIC.La giornata sarà completata dal seminario “Comunicare (in) una lingua/cultura minoritaria”, in programma nel pomeriggio (ore 14.30 accreditamento, ore 15 inizio) nell’Aula Magna “Angelo Scivoletto” del Plesso di borgo Carissimi dell’Università di Parma.Il seminario, organizzato in collaborazione con la Fondazione Ordine Giornalisti Emilia Romagna e con l’Associazione “Oltre il Ponte”, è riconosciuto ai fini della formazione continua dei giornalisti. Ai saluti ufficiali di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento DUSIC dell’Università di Parma, di Andrea Tufariello della Fondazione Ordine Giornalisti Emilia Romagna, e di Sandro Capatti, Presidente dell’Associazione “Oltre il Ponte”, seguiranno gli interventi di Erika Adami, giornalista, Direttrice di “La Patrie dal Friûl” (“Comunicare la realtà friulana”), Silvano Ploner, giornalista RAI (“Comunicare la realtà ladina”), Lorenzo Sartorio, giornalista-etnografo, collaboratore della “Gazzetta di Parma”, ed Enrico Maletti, esperto di dialetto parmigiano (“Comunicare la parmigianità”), Davide Astori, linguista dell’Università di Parma, Direttore di “L’esperanto” (“Comunicare l’esperanto”). Il seminario sarà introdotto, moderato e concluso da Luciano Mazzoni Benoni, direttore di “Uni-versum”. Gli incontri, pensati all’interno del programma di Linguistica generale (laurea triennale) dei Corsi di laurea in Comunicazione e Lettere dell’Ateneo, sono aperti a tutti gli interessati.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Virginia Reiter

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 ottobre 2018

Roma Domenica 14 ottobre a partire dalle ore 21.30, il Teatro Argentina di Roma ospita il prestigioso appuntamento che da ventitrè anni omaggia la grande interprete modenese – vissuta tra fine Ottocento e Novecento e prima capocomica italiana – attraverso la premiazione della più apprezzata attrice italiana under 35 dell’ultima stagione teatrale. Il quartetto di finaliste è composto da Federica Rosellini, Alice Raffaelli, Marianna Fontana e Lucienne Perreca. Nel corso della serata sarà inoltre assegnato il VI Premio Giuseppe Bertolucci alla migliore attrice europea tra le nuove generazioni e il Premio Virginia Reiter alla carriera a Lucia Poli, che sabato 13 terrà una lectio magistralis preceduta da un contributo video di Emma Dante. Tra le finaliste del Bertolucci anche la giovanissima Laia Artigas, vista nel film “Estate 1993” Riconoscere e promuovere la migliore attrice under 35 del panorama teatrale italiano nella fase iniziale della sua carriera che si sia distinta nel corso della stagione: è questo lo scopo fondamentale che si prefigge il Premio Virginia Reiter. Laa giuria di esperti è presieduta da Ennio Chiodi e composta da Rodolfo di Giammarco (la Repubblica), Gianfranco Capitta (il Manifesto), Maria Grazia Gregori (l’Unità) e Maurizio Porro e la direttrice artistica della manifestazione Laura Marinoni. Grande attesa per il nome della vincitrice. Nel corso della serata avranno luogo anche le cerimonie di premiazione della sesta edizione del Premio Giuseppe Bertolucci – intitolato al regista che ha dato tanto impulso al Premio Reiter e ha ideato il Festival omonimo, e assegnato a un talento scelto tra le migliori attrici europee delle giovani generazioni – e del Premio Virginia Reiter alla carriera, il cui Padrinosarà Massimo De Francovich, alla grande interprete italiana Lucia Poli. Finaliste del Bertolucci sono quest’anno la giovanissima attrice spagnola Laia Artigas, di soli 10 anni, vista nel film Estate 1993, le due attrici Kaya Wilkins ed Elli Harboe, protagoniste del film franco danese Thelma e l’attrice francese Marine Vacth del film Doppio Amore. Mentre Padrini dei due Premi saranno Emanuele Turetta per il Reiter e Vinicio Marchioni per il Bertolucci.La manifestazione coinvolge anche il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma attraverso la realizzazione di video tributo a Virginia Reiter e Giuseppe Bertoluccied è realizzata dall’Associazione di Promozione Sociale Virginia Reiter di Modena in collaborazione con il Teatro di Roma. Enti promotori e patrocinanti dell’iniziativa sono ilComune di Romae la Regione Lazio, BPER Banca,Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, il MIBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ERT- Emilia Romagna Teatro Fondazionee Amici dei Teatri modenesi, oltre al Comune di Modena e la Regione Emilia Romagna. Anche quest’annoSantella gioielli di Sperlonga ha realizzato, a cura della designer Daniela Izzi, i gioielli con cui verranno omaggiate le vincitrici del Premio Virginia Reiter e Giuseppe Bertolucci, mentre il manifesto del Festival è stato realizzato dal giovane creativo dello IED Andrea Marchi. Ma saranno tanti gli appuntamenti all’insegna del teatro nell’ambito del Premio Virginia Reiter e del Festival omonimo per celebrare la grande attrice del passato, coeva di Eleonora Duse e di Sarah Bernhardt, da cui era ammirata, interlocutrice di D’Annunzio e prima interprete della Lupa di Verga. Il Festival nasce nel 2007 da un’idea del regista e sceneggiatore Giuseppe Bertolucci e già sabato 13 ottobre Lucia Poli, premiata alla Carriera,terrà una lectio magistralis, sempre presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina, anticipata da un contributo video di Emma Dante e delle giovani attrici Mariagiulia Colace e Francesca Laviosa.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Un premio per le imprese storiche baresi

Posted by fidest press agency su sabato, 6 ottobre 2018

Lo istituisce la Camera di Commercio di Bari attraverso un bando con il quale riconosce i valori storici della cultura d’impresa del territorio. Verranno premiate le aziende – quattro le categorie, per approfondimenti il bando è sul portale della camera di commercio di Bari (www.ba.camcom.it) – che nel tempo hanno trasmesso con la loro longevità un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali.
In particolare l’iniziativa ha lo scopo di attestare il valore di tutti gli imprenditori e le imprenditrici “storici” che, grazie alla loro capacità di rinnovarsi, continuano a contribuire allo sviluppo economico del territorio di competenza della Camera di Commercio di Bari, ma allo stesso tempo rappresentano una preziosa testimonianza della tradizione imprenditoriale locale.”Nonostante le difficoltà del contesto socio-economico e la complessità della congiuntura economica – commenta il presidente dell’ente camerale Alessandro Ambrosi – queste aziende dimostrano tenacia ma soprattutto fedeltà ai principi di qualità, che è l’unico elemento che fa la differenza anche in termini di durata sul mercato. E’ doveroso riconoscere questa loro peculiarità anagrafica, espressione di altri valori, ai quali dovrebbero ispirarsi le nuove generazioni imprenditoriali”.Il premio consiste nel rilascio un diploma di benemerenza e nella consegna di una targa, nonché nella possibilità di utilizzare il marchio di “Impresa storica” per tutte le imprese in possesso dei requisiti richiesti dal bando.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consegna del Premio “Road Safety Award” di Dekra

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 ottobre 2018

Milano martedì 30 ottobre a Milano presso l’Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, a partire dalle ore 9.00. Due i temi principali che animeranno la discussione: il vuoto legislativo e i tanti problemi insoluti che ostacolano lo sviluppo della guida autonoma e i progressi compiuti per assicurare la mobilità a chi ė affetto da disabilità. La prima sessione di lavori sarà dedicata al tema “Guida autonoma: tra concretezza e passi da lumaca” e vedrà confrontarsi manager di primo piano nel settore della mobilità, leader a livello globale nel campo della tecnologia, esperti e rappresentanti del mondo associativo e assicurativo. Ad avviare il dibattito una provocazione: “Se il ‘sistema’ avesse sposato per tempo il cambio di passo del settore automotive, con benefici per la sicurezza e il traffico, l’auto senza pilota sarebbe già realtà. Invece, nonostante i costruttori abbiano già le tecnologie necessarie, non ci sono ancora le infrastrutture per promuovere il cambiamento”.
Spazio poi al tema “Disabilità. Se è l’automotive ad abbattere le barriere”. Il talk show focalizzerà l’attenzione su un mondo spesso nell’ombra, evidenziando i notevoli passi avanti compiuti dal mondo dell’industria, ad esempio, per consentire l’autonomia a chi ha problemi di mobilità, per esaudire i sogni degli appassionati delle due ruote e permettere ai non vedenti di “percepire” il paesaggio che li circonda. Ad approfondire questi e altri temi, senza dimenticare il forte gap sul fronte delle infrastrutture, ci saranno esponenti delle istituzioni, dell’automotive e dello sport motoristico. Assoluta novità di questa edizione sarà il Road Safety Award di Dekra che approda a FORUMAutomotive, affiancandosi al premio “Personaggio dell’anno per #FORUMAutoMotive” (conferito ogni anno a marzo), e che sarà assegnato ad Alberto Bombassei, presidente di Brembo. Proprio Bombassei sarà protagonista del “Faccia a faccia” con Pierluigi Bonora, giornalista e fondatore di FORUMAutoMotive che lo solleciterà sui temi di più stretta attualità sul fronte economico e automotive.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Daniela Pes vince il ‘Premio dei premi’ 2018

Posted by fidest press agency su martedì, 2 ottobre 2018

È la sarda Daniela Pes la vincitrice del “Premio dei Premi” 2018, il contest che riunisce i vincitori dei concorsi italiani di canzone d’autore e world music intitolati ad artisti scomparsi.L’evento si è tenuto sabato nell’ambito del Mei di Faenza ed ha visto un podio tutto al femminile. Infatti dietro la vincitrice, che rappresentava il Premio Andrea Parodi di Cagliari, si sono piazzate, a pari merito, Federica Morrone (in lizza il Premio Bianca d’Aponte di Aversa) e Agnese Valle (per il Premio Mario Panseri di Cairo Montenotte). La serata è stata una occasione unica per vedere, tutti insieme, i migliori cantautori emergenti del nostro Paese, in quella che è stato definita la “Champions League” della nuova canzone d’autore.
Alla vincitrice numerosi bonus: un “immediate video” della propria canzone, realizzato da Marco Billeci, videomaker e giornalista di Gedi Digital, che sarà pubblicato su su repubblica.it; uno speciale su JamTV e una corposa intervista per il bimestrale “Vinile”. Ma per Daniela Pes ci sarà anche la possibilità di partecipare come ospite a “EdicolAcustica” di Grosseto e al Festival Internazionale della Sardegna Città di Uta. A Federica Morrone invece è andato il premio speciale dell’Officina della Musica e delle Parole di Milano, consistente nella possibilità di partecipare a un corso della stessa Officina del valore di euro 1500.Nel Premio dei Premi, ideato e diretto da Enrico Deregibus e Giordano Sangiorgi, si sono fronteggiati anche Salvario in rappresentanza del Premio Pierangelo Bertoli, Lisbona per il Premio Bindi, i Yosh Whale per il Premio Buscaglione, La Quadrilla per il Premio Alberto Cesa/Folkest, Luchi per il Premio Ciampi, i Mislead per il Premio Augusto Daolio, Giulio Wilson per il Premio Bruno Lauzi e gli Helena per il Premio Manente.Ognuno di loro ha eseguito un brano proprio ed una cover di un protagonista della musica italiana, in una sorta di passaggio di testimone. Ad esempio Daniela Pes ha proposto “Carne”, di un personaggio di rilievo della scena indipendente degli ultimi anni come Iosonouncane, mentre Federica Morrone ha cantato “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco e Agnese Valle “Un paese di gente bambina” di Mario Panseri. Ma si sono ascoltate anche canzoni di Niccolò Fabi, Fabrizio De André, CCCP, Francesco De Gregori, Piero Ciampi, Mina, Pierangelo Bertoli, Fred Buscaglione.A presentare lo stesso Deregibus insieme alla cantautrice Roberta Giallo, che era stata la vincitrice della scorsa edizione e che si è anche esibita in chiusura di serata. A salire sul palco in veste di ospiti ci sono stati anche Mauro Ermanno Giovanardi (a cui è andato un premio speciale del Mei) e il duo composto da Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo che ha presentato un omaggio a Nick Drake. Ad inizio serata spazio anche per la giovane band Il generatore di tensione, presentata dalla Fondazione Lucio Dalla. Il “Premio dei Premi” era dedicato ai 40 anni del disco “Pigro” di Ivan Graziani, omaggiato dal cantautore triestino Cortellino.Media-partner dell’evento, insieme a JamTV e Vinile, è Radio Popolare, che trasmetterà la serata nelle prossime settimane.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Virginia Reiter

Posted by fidest press agency su martedì, 2 ottobre 2018

Roma 14 ottobre 2018 presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina a partire dalle ore 21.30, con la giuria di esperti presieduta da Ennio Chiodi e composta da Rodolfo Di Giammarco (la Repubblica), Gianfranco Capitta (il Manifesto), Maria Grazia Gregori (l’Unità) e Maurizio Porro e la direttrice artistica della manifestazione Laura Marinoni. Grande attesa per il nome della vincitrice: a contendersi la palma saranno Federica Rosellini, Alice Raffaelli e Lucienne Perreca. Nel corso della serata avranno luogo anchele cerimonie di premiazione della sesta edizione del Premio Giuseppe Bertolucci – intitolato al regista che ha dato tanto impulso al Premio Reiter e ha ideato il Festival omonimo, e assegnato a un talento scelto tra le migliori attrici europee delle giovani generazioni – e del Premio Virginia Reiter alla carriera, il cui Padrinosarà Massimo De Francovich, alla grande interprete italiana Lucia Poli.
Finaliste del Bertolucci sono quest’anno la giovanissima attrice spagnola Laia Artigas, vista nel film Estate 1993, le due attrici Kaya Wilkins ed Elli Harboe, protagoniste del film franco danese Thelma e l’attrice francese Marine Vacth del film Doppio Amore. Mentre Padrini dei due Premi saranno Emanuele Turettaper il Reiter e Vinicio Marchioni per il Bertolucci.
La manifestazione coinvolge anche il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma attraverso la realizzazione di video tributo a Virginia Reiter e Giuseppe Bertoluccied è realizzata dall’Associazione di Promozione Sociale Virginia Reiter di Modena in collaborazione con il Teatro di Roma. Enti promotori e patrocinanti dell’iniziativa sono ilComune di Romae la Regione Lazio, BPER Banca, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, il MIBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ERT- Emilia Romagna Teatro Fondazione e Amici dei Teatri modenesi, oltre al Comune di Modenae la Regione Emilia Romagna.
Anche quest’anno Santella gioielli di Sperlonga ha realizzato, a cura della designer Daniela Izzi, i gioielli con cui verranno omaggiate le vincitrici del Premio Virginia Reiter e Giuseppe Bertolucci, mentre il manifesto del Festival è stato realizzato dal giovane creativo dello IED Andrea Marchi. Ma saranno tanti gli appuntamenti all’insegna del teatro nell’ambito del Premio Virginia Reitere del Festival omonimo per celebrare la grande attrice del passato, coeva di Eleonora Duse e di Sarah Bernhardt, da cui era ammirata, interlocutrice di D’Annunzio e prima interprete della Lupa di Verga. Il Festival nasce nel 2007 da un’idea del regista e sceneggiatore Giuseppe Bertolucci e già sabato 13 ottobre Lucia Poli, premiata alla Carriera,terrà una lectio magistralis, sempre presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina, anticipata da un contributo video di Emma Dantee delle giovani attrici Mariagiulia Colace e Francesca Laviosa. L’appuntamento è a ingresso libero.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Nazionale Pallade Veliterna

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 settembre 2018

Velletri (Roma) Domenica 30 Settembre 2018 ore 10.30 al termine della cerimonia inaugurale del Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola presso il Polo Espositivo Juana Romani in Via Luigi Novelli, 3, Premio Nazionale Pallade Veliterna. E’ un riconoscimento che verrà assegnato ogni anno ad un personaggio che nella sua vita si è distinto nel mondo dell’arte e della cultura.
Il primo a ricevere Il Premio Nazionale Pallade Veliterna sarà Enrico Todi, fondatore della Galleria Vittoria e personaggio “storico” di Via Margutta, che rappresenta una pagina determinante della vita della strada degli artisti per eccellenza. Enrico è stato l’anima di tante serate marguttiane, durante le quali attraverso il “Sanpietrino d’oro Marguttiano”, la “Breccola d’oro” e “Er mejo Figo del Bigonzo”, ha premiato molteplici personaggi del mondo del cinema, della musica e dell’arte.
Enrico Todi ha vissuto gli anni d’oro della dolce vita romana, amico di Fellini, di Gigi Magni e molti altri, rappresenta per gli artisti un vero punto di riferimento.
Per il Circolo Artistico La Pallade Veliterna è un onore e un piacere insignirlo della prima Pallade d’argento e riconoscere così il suo impegno per la diffusione delle arti visive e del bello.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

A Firenze la consegna del Premio Cittadino europeo 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 settembre 2018

Firenze venerdì 21 settembre, dalle ore 10.30 alle ore 13.30, nella sede degli Archivi Storici dell’Unione Europea – Villa Salviati, Via Bolognese 156 cerimonia nazionale di consegna del Premio Cittadino europeo 2018. Tra le autorità presenti gli eurodeputati Brando Benifei e Remo Sernagiotto, il Vicesindaco del capoluogo toscano Cristina Giachi, il Sindaco di Fiesole Anna Ravoni, il Direttore dell’Ufficio in Italia del Parlamento europeo Valeria Fiore, il capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea Beatrice Covassi e il Segretario generale dell’Istituto Universitario europeo Vincenzo Grassi. A scandire la cerimonia di premiazione gli interludi musicali del Quartetto Shaborùz.
Il “Premio Cittadino Europeo” è stato lanciato dal Parlamento europeo nel 2008 come riconoscimento per i cittadini, associazioni e organizzazioni che con le loro attività si sono distinti per l’eccezionale impegno nell’agevolare la cooperazione transfrontaliera o transnazionale nell’Unione europea, promuovendo una migliore comprensione reciproca e una maggiore integrazione tra gli abitanti degli stati membri. Il Premio è conferito anche per attività quotidiane che mettono in pratica i valori custoditi dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Per questa undicesima edizione sono cinquanta gli individui, le associazioni e le organizzazioni dei ventotto Stati membri ad aver ricevuto il riconoscimento a livello dell’intera UE, tra loro quattro italiani: Fondazione B.A.P. ONLUS, sostiene e promuove il Centro abilitativo per minori Francesco Faroni, rivolto a ragazzi e bambini affetti da disturbo dello spettro autistico. La dott.ssa Paola Scagnelli è primario di radiologia dell’ospedale di Lodi. Durante i suoi periodi di ferie svolge il suo operato di medico a Tabora (Tanzania) presso una casa famiglia gestita dalle suore della Provvidenza per l’infanzia abbandonata. Don Virginio Colmegna. Presidente della Casa della Carità ed ex direttore della Caritas Lombardia, è attivo sin dagli anni Ottanta come fondatore di comunità di accoglienza nel campo della sofferenza psichica e dei minori. Il prof. Antonio Silvio Calò, insegnante di storia e filosofia al liceo Canova di Treviso, da giugno del 2015 ospita nella sua abitazione sei immigrati africani.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premiato il ricercatore italiano Alessandro Porchetta

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 settembre 2018

La ricerca italiana continua a dare segni evidenti di eccellenza anche nel campo delle scienze chimiche. A Liverpool all’autorevole European Young Chemists Awards è stato premiato un giovane ricercatore italiano di “Tor Vergata”, Alessandro Porchetta. Gli European Young Chemist Awards (EYCA), sponsorizzati anche dalla Società Chimica Italiana e dal Consiglio Nazionale dei Chimici, vengono assegnati ogni due anni durante il Congresso di Chimica EuChemS e hanno lo scopo di mostrare e riconoscere l’eccellente ricerca condotta da giovani scienziati.Le domande giunte da tutta Europa sono state esaminate da una giuria del VII Congresso europeo di chimica e, sulla base della loro valutazione, alcuni finalisti sono stati selezionati per tenere un discorso sulla loro ricerca alla Session Competition European Young Chemists Award. Nella sessione una giuria di tre giudici ha selezionato i vincitori del premio, tenendo conto dell’originalità della ricerca, nonchè la completezza e profondità di comprensione della stessa e della consapevolezza delle prospettive future.Alessandro Porchetta, vincitore del primo premio, si è particolarmente distinto per le sue ricerche concentrate principalmente sull’utilizzo di acidi nucleici per lo sviluppo di sensori e materiali innovativi con applicazioni in campo bio medico, in particolare nello sviluppo di nanodispositivi basati sui DNA/RNA per il rilevamento in tempo reale di anticorpi clinicamente rilevanti. “Sono molto contento del riconoscimento ricevuto che dimostra ancora una volta come, nonostante tutto, si possa fare ricerca di qualità anche in Italia. E’un premio – ribadisce Porchetta -che mi sento di condividere con tutti i giovani colleghi italiani ancora precari e con quegli scienziati all’estero ai quali non viene data la possibilità di rientrare per riportare in questo paese le conoscenze acquisite.”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Virginia Reiter

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 settembre 2018

Roma 14 ottobre al Teatro Argentina di Roma si premia la piu’ apprezzata attrice teatrale italiana under 35. Riconoscere e promuovere la migliore attrice under 35 del panorama teatrale italiano nella fase iniziale della sua carriera che si sia distinta nel corso della stagione: è questo lo scopo fondamentale che si prefigge il Premio Virginia Reiter. L’appuntamento, a ingresso libero, sarà presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina di Roma a partire dalle ore 21.30, con la giuria di esperti presieduta da Ennio Chiodi e composta da Rodolfo Di Giammarco (la Repubblica), Gianfranco Capitta (il Manifesto), Maria Grazia Gregori (l’Unità) e Maurizio Porro e la direttrice artistica della manifestazione Laura Marinoni.
Grande attesa per il nome della vincitrice: a contendersi la palma saranno Federica Rosellini, Alice Raffaelli e Marianna Fontana. Nel corso della serata avranno luogo anche le cerimonie di premiazione della sesta edizionedel Premio Giuseppe Bertolucci- intitolato al regista che ha dato tanto impulso al Premio Reiter e ha ideato il Festival omonimo, e assegnato a un talento scelto tra le migliori attrici europee delle giovani generazioni – e del Premio Virginia Reiter alla carriera, il cui Padrino sarà Massimo De Francovich, alla grande interprete italiana Lucia Poli.
Finaliste del Bertolucci sono quest’anno la giovanissima attrice spagnola Laia Artigas, vista nel film Estate 1993, le due attrici Kaya Wilkins ed Elli Harboe, protagoniste del film franco danese Thelma e l’attrice francese Marine Vacth del film Doppio Amore. Mentre Padrini dei due Premi saranno Emanuele Turetta per il Reiter e Vinicio Marchioni per il Bertolucci.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio “Natale Ucsi 2018”

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 agosto 2018

E’ promosso dall’Unione Cattolica della Stampa Italiana (U.C.S.I.) – sezione di Verona, con il sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni, la partecipazione di Banco BPM e il patrocinio dell’ U.C.S.I., Comune di Verona, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti del Veneto. Cui si aggiunge l’apporto della società editrice Athesis e dell’Ufficio Regionale Comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale del Triveneto. Partner dell’iniziativa sono: Cantina Valpolicella di Negrar che, con il marchio di eccellenza DOMINI VENETI è pregiata espressione della tradizione enologica della Valpolicella e del settore vitivinicolo veronese e, da questa edizione Tipografia La Grafica Editrice.
Il concorso è rivolto a giornalisti e reporter della carta stampata e online, delle TV e delle radio, autori degli articoli pubblicati ovvero dei servizi televisivi/radiofonici andati in onda dal 1 novembre 2017 al 31 ottobre 2018, che raccontino testimonianze, problemi, storie e fatti inerenti ai valori della solidarietà, dell’integrazione sociale, della convivenza civile, della fratellanza, dell’attenzione verso il prossimo e della difesa dei diritti e della dignità umana.
La giuria del premio, presieduta da don Bruno Cescon, assegnerà tre riconoscimenti principali (uno per ogni categoria giornalistica in concorso), consistenti in una scultura in argento del maestro veronese Alberto Zucchetta e un assegno del valore di 2mila euro:
1. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Stampa, al giornalista autore del migliore articolo/inchiesta/reportage pubblicato su quotidiani e/o periodici (incluse testate giornalistiche online regolarmente registrate);
2. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Televisione, al giornalista autore del migliore servizio giornalistico televisivo (TG) e/o reportage televisivo sui temi del concorso trasmesso su canali televisivi nazionali, locali e regionali, in chiaro, digitale terrestre, satellitari, web (solo se testate giornalistiche);
3. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Radio, al giornalista autore del miglior servizio giornalistico radiofonico trasmesso dalle emittenti nazionali, locali, regionali e web-radio (solo se testate giornalistiche).l bando prevede anche i premi speciali:
– Targa Athesis del Gruppo Editoriale “Athesis”, per il miglior servizio (stampa/web, televisivo o radiofonico) sui temi del premio, realizzato da un giornalista o collaboratore under 30 alla data della scadenza del bando (non è richiesta iscrizione all’ordine professionale);
– “Il genio della donna” Banco BPM – Banca Popolare di Verona, assegnato al giornalista autore del servizio giornalistico più significativo (stampa/web, televisivo o radiofonico) che racconta storie al femminile in cui le donne diventano testimoni della difesa dei valori della convivenza civile;
Previsto, infine, un riconoscimento speciale della giuria: il Premio “Giornalisti e società: la professione giornalistica al servizio dell’uomo” della Conferenza Episcopale del Triveneto, consistente in un assegno di 2mila euro, attribuito ad un giornalista o ad una iniziativa editoriale impegnati nella valorizzazione e nel supporto del volontariato sociale a sostegno di situazioni di emarginazione e fragilità sociale. Gli elaborati in concorso dovranno essere inviati in via Raccomandata con ricevuta di ritorno alla Segreteria organizzativa del Premio (UCSI Verona, presso Fondazione Toniolo, via Seminario, 8 – 37129, Verona), entro e non oltre venerdì 2 novembre 2018 (farà fede il timbro postale 2.11.2018)
La cerimonia di premiazione si terrà sabato 15 dicembre 2018, ore 11, nella Sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede del Municipio di Verona. http://www.premioucsi.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Annunciati i quattro vincitori italiani del Premio Cittadino europeo 2018”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

Sono la Fondazione bresciana Assistenza Psicolabili ONLUS, la dott.ssa Paola Scagnelli, il sacerdote don Virginio Colmegna e il prof. Antonio Silvio Calò i quattro vincitori italiani del Premio Cittadino europeo 2018. Per questa undicesima edizione del premio, sono cinquanta gli individui, le associazioni e le organizzazioni dei ventotto Stati membri ad aver ricevuto il riconoscimento a livello dell’intera UE. I vincitori saranno premiati il 9 ottobre 2018 a Bruxelles, mentre la premiazione nazionale dei quattro italiani prescelti avverrà nel mese di settembre.
La giuria, presieduta dalla cancelliera Sylvie Guillaume (S&D, FR) e composta dai vice presidenti del Parlamento europeo Dimitrios Papadimoulis (GUE/NGL, GR), Lívia Járóka (PPE, HU), Pavel Telička (ALDE, CZ) e Zdzisław Krasnodębski (ECR, PL), nonché dagli ex presidenti dell’Europarlamento Hans Gert Pöettering ed Enrique Baron Crespo, dal presidente del Forum civico europeo Jean Marc Roirant e dal presidente del Forum europeo della gioventù Luis Alvarado Martinez. Dal 2008, il Premio del Cittadino del Parlamento europeo è assegnato a singoli o a gruppi, organizzazioni e associazioni che si sono distinti per rafforzare l’integrazione europea e il dialogo tra i popoli, mettendo in pratica i valori della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea. Ogni candidato deve essere proposto e presentato da almeno un eurodeputato.
I vincitori italiani:
Sostiene e promuove il Centro abilitativo per minori Francesco Faroni, rivolto a ragazzi e bambini autistici. Oggi in questo centro sono seguiti novanta minori a partire dall’età di due anni, a titolo completamente gratuito. Vengono sperimentati moduli di trattamento intensivi secondo gli standard delle più avanzate ricerche scientifiche internazionali.
La dott.ssa Paola Scagnelli è primario di radiologia dell’ospedale di Lodi. Durante i suoi periodi di ferie svolge il suo operato di medico a Tabora (Tanzania) presso una casa famiglia gestita dalle suore della Provvidenza per l’infanzia abbandonata. La casa famiglia si occupa di bambini albini che altrimenti, vivendo al di fuori della struttura, rischierebbero di essere venduti o uccisi per il biancore della loro pelle.
Don Virginio Colmegna. Ex direttore della Caritas Lombardia, è attivo sin dagli anni Ottanta come fondatore di comunità di accoglienza nel campo della sofferenza psichica e dei minori. Si è anche contraddistinto per un forte impegno a favore del reinserimento lavorativo dei detenuti, in particolare con progetti nel carcere milanese di Opera.Nel 2006 è stato nominato dal sindaco di Milano membro dell’Advisory Board del comitato strategico per affiancare l’amministrazione nell’affrontare i problemi della città. Il 4 dicembre 2014, l’Università degli Studi di Milano, durante la cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico, gli ha conferito una laurea honoris causa in Comunicazione pubblica e d’impresa.
Il prof. Antonio Silvio Calò, insegnante di storia e filosofia al liceo Canova di Treviso, da giugno del 2015 ospita nella sua abitazione sei immigrati africani. In seguito ai tragici eventi di Lampedusa del 2015 in cui centinaia di migranti persero la vita nel disperato tentativo di raggiungere la costa italiana, il prof. Calò, insieme alla sua famiglia, da semplice cittadino, si rese disponibile con la Prefettura ad accogliere presso la sua abitazione alcuni dei sopravvissuti del naufragio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LXII Premio Basilio Cascella 2018

Posted by fidest press agency su martedì, 24 aprile 2018

Ortona (CH) Abruzzo Lab – Via Giudea 114 dal 25 aprile al 27 maggio 2018 Orari: dal lunedì al sabato ore 17-20; domenica ore 11-13 e 17-20. A cura di: Associazione Culturale Atlantide. Tema del LXII Premio Basilio Cascella 2017: la Ribellione. Torna il Premio Basilio Cascella, dal 1955 uno dei Premi d’Arte tra i più prestigiosi d’Italia. In esposizione opere fotografiche e pittoriche di più di 30 talenti delle arti visive, finalisti della LXII edizione 2018 e sarà ospitata nella sede dell’Associazione Abruzzo Lab, comunità regionale di confronto sui temi della cultura, dell’innovazione, dello sviluppo sostenibile, dell’uguaglianza e del merito.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Germania, prestigioso premio ai rapper antisemiti

Posted by fidest press agency su domenica, 22 aprile 2018

In Germania è scoppiata la polemica dopo l’assegnazione del prestigioso premio musicale Echo Awards a due rapper, la cui canzone fa un esplicito riferimento ad Auschwitz e alla Shoah.
“Il mio corpo scolpito meglio di un detenuto di Auschwitz” e “faccio di nuovo l’Olocausto, arrivo con le molotov” sono le frasi incriminate all’interno del testo di “0815”, il brano cantato da Kollegah e Farid Bang, che sabato scorso a Berlino è stato premiato come miglior album dell’anno e come canzone di “maggior successo” nella categoria hiphop e urban music.
Durante la cerimonia di assegnazione del premio, la decisione della giuria ha provocato proteste e fischi nel pubblico, indignato per la vincita del riconoscimento musicale per una canzone oltraggiosa, visualizzata sul web ben 30 milioni di volte.Proteste a cui ha fatto seguito la decisione di due famosi musicisti tedeschi, Klaus Voormann e il quartetto di musica barocca degli Notos, che hanno restituito alla giuria gli Echo Awards ricevuti in passato.Sulla canzone dei due rapper, uno tedesco e l’altro di origine marocchina, è intervenuto il vicepresidente del Comitato di Auschwitz, Christoph Heubner, che ha affermato:“È stata una manifestazione spettrale, uno dopo deve staccare come da un incubo. Dopo l’eclatante fallimento del consiglio etico dell’organizzazione, che ha di fatto reso possibile l’arrivo dei premi l’Echo è moralmente morto stecchito. E resta da chiedersi cosa sia consentito in Germania”.Come mai gli organizzatori hanno permesso che due rapper protagonisti di brani antisemiti abbiano potuto partecipare agli Echo Awards?Come è stato possibile che una canzone che calpesta la memoria di Auschwitz e della Shoah possa vincere un prestigioso premio? Come può un paese come la Germania, capostipite del nazismo colpevole della morte di milioni di persone, permettere tutto questo? (fonte: Progetto Dreyfus)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CREA vince premio della Royal Entomological Society

Posted by fidest press agency su sabato, 21 aprile 2018

A vincere è stato lo studio A European monitoring protocol for the stag beetle, a saproxylic flagship species, pubblicato nel 2016 sulla rivista Insect Conservation and Diversity (https://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/icad.12194) che vede tra gli autori i ricercatori CREA Alessandro Campanaro, Marco Bardiani, Ilaria Toni, Agnese Zauli, Stefano Chiari.
Protagonista della pubblicazione è il cervo volante, specie-bandiera fra gli insetti saproxilici, (cioè legati dal punto di vista biologico alla presenza di alberi vetusti e legno morto), perfetta sentinella verde in grado di indicare boschi con un elevato grado di naturalità, tanto da rientrare nelle specie di insetti protette ai sensi della Direttiva Habitat , il cuore della politica comunitaria in materia di tutela della biodiversità, che prevede ogni 6 anni un rapporto sullo stato di conservazione di habitat e specie protette in Europa.Per la prima volta, grazie ad una collaborazione con ricercatori di 8 paesi europei e ad una sperimentazione effettuata per 3 mesi su 29 siti di monitoraggio, viene proposto un metodo di monitoraggio condiviso su scala sovranazionale, in grado di fornire risultati confrontabili sulla stato di salute delle popolazioni di questo coleottero.L’articolo è frutto del lavoro di ricercatori impegnati da diversi anni nello sviluppo di protocolli di monitoraggio per le specie di insetti protette ai sensi della Direttiva Habitat, in collaborazione con il Centro Nazionale Biodiversità Forestale “Bosco Fontana” Carabinieri. “Si tratta di un importante risultato per la conoscenza approfondita di questa specie, ma soprattutto per la conservazione della natura – afferma Salvatore Parlato, presidente CREA – con importanti ricadute pratiche, visto che tale protocollo permetterà inoltre di adempiere al meglio le misure previste dalla Direttiva Habitat”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Invito al matrimonio si aggiudica il Premio del Pubblico al Middle East Now

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 aprile 2018

Un altro grande successo di critica e di pubblico per Wajib – Invito al matrimonio. Già vincitore al Festival Internazionale del Cinema di Dubai come Miglior Film e Miglior Attore, ieri il film si è aggiudicato il Premio del Pubblico al Middle East Now Festival di Firenze, di cui è stato anche il film di apertura. Ambientato nella comunità cristiana di Nazareth, in Palestina, il film – diretto dalla pluripremiata regista palestinese di When I saw you, Annemarie Jacir, e interpretato da due straordinari attori, Mohammed e Saleh Bakri, padre e figlio sullo schermo e nella vita – evidenzia le criticità e le difficoltà del vivere in una terra martoriata, in cui pragmatismo e idealismo non sempre riescono a convivere. Il titolo Wajib, che tradotto in italiano significa “dovere”, fa riferimento alla tradizione palestinese secondo la quale il padre e i fratelli della sposa hanno il dovere sociale di consegnare personalmente gli inviti di matrimonio. Un gesto solenne e culturalmente importante che dà vita a un road-movie profondo ed emozionante, che esplora la complessità del rapporto padre-figlio nel confronto tra liberà e dovere, modernità e tradizione.Il film, che ha ottenuto anche il Premio ISPEC (Istituto di Storia e Filosofia del Pensiero Contemporaneo) al Festival di Locarno 2017, sarà distribuito da Satine Film a partire dal 24 aprile 2018.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vinto a Caltanissetta Il premio più alto al mondo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 aprile 2018

E’ un 6 da 130.195.242,12 milioni di euro. E’ la quinta vincita più alta mai realizzata in vent’anni di storia del SuperEnalotto. SuperEnalotto ha assegnato ieri sera il premio più alto al mondo La vincita record, la quinta più alta mai assegnata in 20 anni di storia, con un 6 da 130,2 milioni di euro, è stata registrata a Caltanissetta presso il punto vendita TOTOCALCIO SUPERENALOTTO EDICOLA TOTIP TRIS UNO situato in via Vitaliano Brancati 15. La vincita è stata realizzata con una schedina 2 pannelli. La sestina vincente è stata: 12,23,39,54,72,73 – Jolly 53 – SuperStar 75
Il sei mancava dall’1 agosto 2017 quando è stato Caorle (VE) ad aggiudicarsi il Jackpot del SuperEnalotto da 77,7 milioni di euro. Con quella di ieri sera sono 119 le vincite con punti 6 realizzate in vent’anni di storia dalla nascita del SuperEnalotto.Il Jackpot più alto mai assegnato, conseguito il 30 ottobre 2010 per un valore di ben € 177.729.043,16 fu vinto grazie a un sistema di 70 quote – del valore di oltre 2,5 milioni di euro ciascuna – assegnate in 33 comuni d’Italia. Di queste 70 quote, 25 furono giocate a Sperlonga in provincia di Latina.Il secondo Jackpot del valore di € 163.538.706,00 – nonché la vincita SuperEnalotto più alta mai assegnata ad un’unica persona – è stata realizzato a Vibo Valentia il 27 ottobre 2016.Sul terzo gradino del podio si colloca la vincita di Bagnone – un comune italiano di poco più di 1.800 abitanti della provincia di Massa-Carrara – del 22 agosto 2009. Un fortunato vincitore si aggiudicò il Jackpot del valore di € 147.807.299,08.Al quarto posto, il 9 febbraio 2010, furono centrate due vincite con punti 6. Emilia Romagna e Toscana si divisero il Jackpot da € 139.022.314,64.

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quinta edizione del Premio CONI Lazio

Posted by fidest press agency su sabato, 7 aprile 2018

Roma Martedì 10 aprile alle 10.30 si terrà la quinta edizione del Premio CONI Lazio, tradizionale vetrina delle realtà e delle eccellenze sportive, espressione del nostro territorio. L’evento vedrà sfilare i protagonisti del 2017, secondo il giudizio della Commissione giudicante, scelti tra atleti, tecnici, dirigenti e società sportive.Nella Sala Tevere della Presidenza della Regione Lazio, partner dell’iniziativa, alla presenza dei massimi esponenti delle istituzioni e dello sport regionale, verranno consegnati i premi a coloro che si sono particolarmente distinti nel corso della passata stagione.Tuffarsi nell’impegno di una nuova edizione del Premio CONI Lazio è sempre una scoperta – scrive il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola in una nota – e le sorprese che il panorama sportivo del nostro territorio ci regala ogni volta, con le sue eccellenze in così tante discipline diverse, sono motivo di soddisfazione e di orgoglio.
Offrire a tutte queste realtà il palcoscenico istituzionale della Regione è una scelta condivisa con il Presidente Zingaretti e una tradizione che accompagna il Premio fin dalla prima edizione del 2013. Si tratta del risultato di uno stretto rapporto di collaborazione che si rinnova e che nel corso del 2017 ha preso la forma di un protocollo d’intesa con al centro la promozione dello sport a vari livelli: dal sociale, alla scuola, allo sport per tutti, seguendo un unico fil rouge, per un totale di oltre 40 appuntamenti disseminati in tutte le province.
Sono quattordici i riconoscimenti decisi da una Commissione di giornalisti di settore e destinati al mondo sportivo del Lazio. Come in passato, a decretarne l’assegnazione sono i risultati ottenuti, ma non di meno la valenza sociale del messaggio, l’attività di promozione sul territorio, il fair play sportivo, la passione e l’impegno. Alle categorie tradizionali, in questa edizione si aggiungono il Premo del Ricordo per onorare la memoria di Giorgio d’Arpino; il Premio Speciale del Comitato Lazio che quest’anno va al Gruppo Cinofilo Salvamento della Federazione Nuoto; il Premio Speciale Sport & Simpatia assegnato al poliedrico Max Giusti e il Premio Sport e Coraggio dedicato alla vicenda sportiva e umana di Giovanni Bertini.Una delle caratteristiche del Premio CONI Lazio, oltre a puntare i fari su quelle realtà che generalmente non godono della ribalta mediatica, è rappresentata dalla sua attenzione soprattutto verso i giovani.
Una specificità mantenuta anche in questa V edizione, che vede tra i premiati due campioni del mondo come la schermitrice Camilla Mancini e il velista quattordicenne Marco Gradoni insieme a Brando Caruso, punta di diamante dello sci nautico azzurro e al canottiere Gabriele D’Alfonsi, erede della tradizione remiera pontina, a soli 17 anni bronzo iridato junior nel quattro di coppia. Il Premio incontrerà Massimo Barrovecchio, uno dei più stimati arbitri del pugilato a livello internazionale e Kimberly Boccia, prima donna giudice internazionale di taekwondo. Carlo Varalda, il medico e ricercatore della federazione pesi che ha preparato le olimpiadi vittoriose di Arianna Fontana e dello short track azzurro e Vincenzo Santopadre, allevatore di talenti tennistici e alla guida tecnica dell’Aniene, vincitrice del campionato a squadre 2017. Farà incursioni nel triathlon e nel rugby grazie a due dirigenti che molto si sono spesi nella Capitale a favore delle loro discipline come Marco Comotto e Alberto Emett. Si sintonizzerà su due società sportive che tengono alta la bandiera della pallavolo e del tennis tavolo come la Scarabeo GCF Roma e l’ASD GS CRAL Comune di Roma. Darà voce al coraggio di un lottatore come Giovanni Bertini, difensore giallorosso all’epoca di Liedholm, al quale due anni fa è stata diagnosticata la SLA e ricorderà Giorgio d’Arpino, uomo di sport a 360° che ha legato il suo nome a quello della Polisportiva Lazio, dal calcio degli esordi alla pallavolo, guidata fino alla fine. Il riconoscimento speciale del Comitato vivrà della simpatia e della tenerezza dei cani che formano l’Unità di Salvamento della F.I.N., mentre quello dedicato a “Cosimo Impronta”, tradizionalmente dedicato al mondo CONI, quest’anno verrà assegnato a Giuseppe Coccari e Carlo Tranquilli, due dirigenti di grande esperienza in rappresentanza di Federazioni mai premiate prima, ma fondamentali con il loro lavoro, come i cronometristi e i medici sportivi. Il tutto nella migliore tradizione di una cerimonia che vuole rappresentare, una volta di più, tutte le discipline sportive.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assegnato il primo Premio Barocco Inedito

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

La Fondazione 1563 ha assegnato il primo Premio Barocco Inedito al palermitano Enrico Gullo, dottorando di ricerca in storia delle Arti e dello Spettacolo presso l’Università di Pisa. Il concorso, riservato agli umanisti under 35, è nato nel 2017 per valorizzare la migliore ricerca originale e inedita in lingua italiana dedicata alla cronologia che va dal primo Seicento alla seconda metà del Settecento. Lo studio vincitore è intitolato “Agostino Scilla. Frammenti di un discorso pittorico” e tratta del pittore e filosofo naturale messinese (1629-1700), cercando di mostrare come la sua identità possa considerarsi strategia di autopromozione efficace nei contesti in cui l’artista operava: Roma e Messina.
Il volume sarà pubblicato nella collana dei Quaderni delle Borse e dei Premi della Fondazione 1563 da Olschki editore.La seconda edizione del Bando Barocco Inedito sarà pubblicata a maggio 2018.La Fondazione 1563 gestisce e valorizza l’Archivio Storico della Compagnia di San Paolo e sostiene un articolato programma di ricerca sul Barocco, anche attraverso un bando annuale per borse di alti studi rivolto giovani ricercatori umanisti. La pubblicazione digitale dell’imponente materiale storico rappresenta una delle attività più recenti e di ampio richiamo internazionale.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Herta Müller vince il Premio Autore Straniero

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 marzo 2018

Torino Domenica 13 maggio, ore 17, Sala Azzurra La scrittrice tedesca, nata in Romania, Herta Müller, premio Nobel per la Letteratura 2009, sarà al Salone Internazionale del Libro di Torino e dialogherà con Andrea Bajani per un incontro aperto al pubblico (ore 17), in Sala Azzurra, in occasione del conferimento del Premio Letterario Internazionale Mondello, sezione Autore Straniero.Il riconoscimento, giunto alla sua quarantaquattresima edizione, è promosso dalla Fondazione Sicilia insieme con il Salone Internazionale del Libro – Torino e la Fondazione Andrea Biondo e con la collaborazione del Goethe-Institut Turin e della Frankfurter Buchmesse, per la sezione Autore Straniero di quest’anno.In qualità di giudice monocratico, Andrea Bajani è stato chiamato per identificare l’autore straniero riferimento fondamentale non solo per la sua personale carriera di scrittore ma anche per il contributo al mondo letterario internazionale. Una scelta in libertà e autonomia, che il Premio Mondello ha affidato allo scrittore italiano che così motiva il premio: “Scrivere vuol dire prima di tutto voler bene a una lingua, affidarle tutto, fidarsi a tal punto dell’alfabeto da consegnargli ciò che di più caro si ha al mondo. Quella di Herta Müller sta senza dubbio tra le esperienze stilistiche più imprescindibili del Novecento. Divisa tra la lingua romena e la lingua tedesca, tra la tenerezza e la fiducia dell’infanzia e la spietata durezza, al contrario, della dittatura, la letteratura di Herta Müller ha raccontato come pochi altri hanno fatto le contraddizioni del Ventesimo Secolo. Come tutti i grandi scrittori, però, travalica gli steccati del tempo: le anime indurite che Müller ha raccontato sono le stesse che ogni giorno, nel Duemila inoltrato, ci pongono domande a cui non sappiamo rispondere. La sua lingua scolpita continua a raccontarle, con impietosa, struggente poesia”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »