Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Posts Tagged ‘premio’

El Premio del Público recibe más de 120 candidaturas en solo 10 días

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 novembre 2020

Madrid. Famiplay ha anunciado hoy datos sobre la recepción de candidaturas para el Premio del Público. Este particular premio es otorgado directamente por los usuarios de Internet y redes sociales: son ellos mismos quienes, según sus gustos y valoración, envían a Famiplay sus candidatos a través de la web especial para los premios.En estos primeros 10 días ya han recibido más de 120 candidaturas entre las que se encuentran youtubers, tuiteros e instagramers influyentes, cantantes, artistas, productoras, grupos e iniciativas culturales… Familias, jóvenes, religiosos y laicos de distintas partes del mundo figuran en ese listado que se encuentra bajo secreto de sumario. Una cifra que demuestra el alto interés y el gran número de personas comprometidas en Internet con la difusión de valores.Rubén Ortega, portavoz de Famiplay declara que “queremos animar a todas las personas que comparten nuestros mismos valores que sigan enviando esas nominaciones: no queremos que nadie se quede fuera”, “Si hay alguien que te inspire cada día con sus acciones a través de redes sociales e Internet, crees que merece reconocimiento y que más personas le conozcan, envía su candidatura sin dudarlo”, añade.La recepción de candidaturas estará abierta hasta el 3 de diciembre a las 23:59h (GMT+1). Tras el cierre, el jurado de Famiplay publicará 5 finalistas que serán nuevamente votados de forma pública a través de su web. El ganador se anunciará durante la Gala de Entrega que tendrá lugar el día 15 de diciembre a partir de las 18:30h, la cual se retransmitirá por internet a través de famiplay.com.A lo largo de los próximos días Famiplay desvelará nueva información y sorpresas sobre estos Premios Famiplay que se enmarcan en las celebraciones de su primer aniversario de vida. Creados por la plataforma de contenido audiovisual con valores Famiplay; buscan promocionar a artistas, productoras, influencers, e iniciativas que, de un modo u otro, colaboran en la producción o la difusión de contenidos de calidad y con valores de inspiración cristiana. Los premios se dirigen a todas las personas que desean apoyar o colaborar en la tarea de crear contenidos positivos aptos para todos los miembros de la familia. La variedad de los sectores cubiertos por los premios asegura la participación de los usuarios de Famiplay, de expertos del sector y del público general. Más información en famiplay.com/premios-famiplay Famiplay es la plataforma digital de cine y series que busca la difusión de valores familiares a través del entretenimiento audiovisual. Creada en 2019 por iniciativa de la Fundación Telefamilia, es accesible a las familias a través de Internet y las nuevas tecnologías, y garantiza la calidad de cada contenido de su catálogo prometiendo “entretenimiento y formación sin sorpresas desagradables”. Junto con este claro compromiso por el cine con valores, promueve la producción de nuevos títulos reinvirtiendo el 50% de los ingresos obtenidos a través de las suscripciones. Para quienes no la conocen todavía, Famiplay ofrece una semana de suscripción gratuita: Famiplay.com (By Anabel Santos)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Nazionale Elio Pagliarani

Posted by fidest press agency su martedì, 24 novembre 2020

Martedì 24 novembre (ore 17) si terranno le premiazioni della sesta edizione del Premio Nazionale Elio Pagliarani, ideato dall’Associazione Letteraria Elio Pagliarani e promosso, tra gli altri, dalla Federazione Unitaria Italiana Scrittori (FUIS), con lo scopo di incoraggiare e valorizzare la scrittura poetica e la ricerca letteraria che dimostrino originali qualità creative ed espressive nella rinnovazione linguistica, proprio seguendo lo spirito sperimentale del poeta. Il Premio Elio Pagliarani alla carriera per il 2020, dopo essere stato assegnato nelle precedenti edizioni a Nanni Balestrini, Giulia Nicolai, Carlo Bordini, Carla Vasio e Walter Pedullà, quest’anno va all’opera di Tomaso Binga, pseudonimo della poetessa e artista Bianca Pucciarelli in Menna. E, come per le passate edizioni, il premio consisterà in una creazione artistica originale del nostro tempo che, per questa occasione, sarà un’opera di Mirella Bentivoglio donata dalle eredi Ilaria e Leonetta Bentivoglio alla vincitrice.La cerimonia del premio, articolato nelle sezioni Poesia edita, Poesia Inedita, Premio alla carriera potrà essere seguita in diretta streaming (a cura di Coperarte) sulla pagina Facebook del Premio nazionale Elio Pagliarani a questo link: https://www.facebook.com/ELIOPAGLIARANI1234567890/. L’evento si svolgerà in modalità virtuale e ne sarà data notizia anche attraverso il sito web del Teatro di Roma, che collabora al Premio sin dalla sua prima edizione nel 2015. Le raccolte finaliste nella sezione Poesia edita sono: Poemetti della sera di Aldo Nove (Einaudi), Mangio Alberi e altre poesie di Laura Cingolani (edizioni de Il Verri), Acqua acqua fuoco di Laura Accerboni (Einaudi). Mentre per la sezione Poesia inedita, le raccolte finaliste sono: Frammenti da zone soggette a videosorveglianza di Mauro Barbetti, Fare lo spazio di Laura Cingolani, A di Francesca Gironi.La premiazione, condotta da Maria Grazia Calandrone, si aprirà alle ore 17 con i saluti istituzionali, e proseguirà con la lettura di una poesia di Carlo Bordini a cura di Anna Rita Chierici; a seguire Dino Ignani presenterà alcune fotografie dei poeti, introducendo la presentazione dei finalisti accompagnata dalla lettura delle loro poesie. Alle ore 18 è prevista l’assegnazione del Premio alla Carriera, di cui Andrea Cortellessa leggerà la motivazione, contestualmente all’esposizione dell’opera di Mirella Bentivoglio destinata a Tomaso Binga. In chiusura Paolo Cortese presenterà l’Archivio Bentivoglio, per lasciare poi il posto alla lettura di Tomaso Binga e, infine, alla Premiazione delle sezioni Editi e Inediti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio industria Felix a Theras Lifetech

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 novembre 2020

E’ di Salsomaggiore e si chiama Theras Lifetech l’azienda che spicca per aver superato complesse valutazioni che hanno preso in esame i principali parametri di bilancio, al punto di aggiudicarsi il Premi Industria Felix. E’ proprio nella provincia parmense che si sviluppa l’attività di Theras Lifetech, azienda leader nella ricerca e nella commercializzazione di tecnologie d’avanguardia per il trattamento e il monitoraggio del diabete in continuo e per la gestione del dolore cronicoIl premio Industria Felix, assegnato ogni anno da un comitato scientifico composto da economisti, imprenditori e manager di alto profilo, è riservato alle realtà imprenditoriali con bilanci virtuosi che rappresentano un’eccellenza e che contribuiscono, con la qualità gestionale e l’aumento di posti di lavoro, al benessere sociale e al progresso economico. Theras Lifetech è stata scelta “Tra le 15 top imprese con sede legale in Italia per performance gestionali e affidabilità finanziaria Cerved del settore Commercio” – si legge nella motivazione del Premio Il 2019 si è chiuso per Theras Lifetech con un fatturato che sfiora i 65 milioni di euro con una crescita del 100% sull’anno precedente che si era chiuso già con risultato di oltre 32 milioni di euro.E’ composto da più di 80 persone tra dipendenti e collaboratori, metà dei quali impegnati su tutto il territorio nazionale a fornire supporto tecnico a strutture sanitarie, medici e pazienti, con un servizio di assistenza attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Le più importanti partnership di tipo commerciale sono con aziende americane leader nel loro settore. Si tratta di Dexcom e Insulet (che Forbes pone al secondo e quarto posto tra le aziende innovatrici con la miglior crescita) e Nevro, azienda americana che ha brevettato un’esclusiva terapia per il trattamento del dolore cronico. Theras Lifetech, inoltre, collabora con più di 100 strutture ospedaliere e cliniche specialistiche in tutta Italia. In questo momento sono 8 i progetti di ricerca in corso firmati da Theras Lifetech. L’azienda investe ogni anno una parte del fatturato in Ricerca e Sviluppo e in Basic Science Research.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

LXIV Premio Cascella 2020: ecco i vincitori

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 novembre 2020

Anche quest’anno è tornato in forma di Arte Pubblica il Premio ‘Basilio Cascella’, dal 1955 uno dei Premi d’Arte tra i più prestigiosi d’Italia. Le opere sono state esposte in aree pubbliche all’interno del tessuto cittadino, portando direttamente l’esposizione artistica ai diretti fruitori. Le opere realizzate sul tema ‘Green Economy’ da 25 talenti delle arti visive rimarranno disponibili alla visione sul sito http://www.premiocascella.it, e questa ulteriore edizione digitale del premio parteciperà anche quest’anno alla 16^ Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI.Di seguito i vincitori del Premio Basilio Cascella 2019: • Pittura, premio della critica: Carlotta Morucchio (Trento) • Pittura, premio popolare: Tonia Erbino (Napoli) • Fotografia, premio della critica: Isabella Quaranta (Torino) e MC2.8 (Milano) • Fotografia, premio popolare: Noemi Comi (Firenze) Menzione speciale ‘B. Cascella’ per la Pittura: Tonia Erbino. Menzione speciale ‘B. Cascella’ per la Fotografia: Noemi Comi. Vincitrice della Critica per la sezione pittorica è Carlotta Morucchio, mentre per la prima volta nella sezione fotografica la Critica ha assegnato pari merito ad Isabella Quaranta e al duo MC2.8, composto da Maria Chiara Maffi e Chiara Giancamilli.La pittrice Tonia Erbino e la fotografa Noemi Comi sono le vincitrici del Premio Popolare, e si aggiudicano anche la menzione speciale ‘B. Cascella’ per aver avuto un alto riscontro anche presso la Giuria Critica.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Giornalistico Nazionale “Natale UCSI 2020”

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2020

Alla memoria di Giuseppe Faccincani. Per un giornalismo solidale. C’è ancora una settimana di tempo per concorrere al Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi”, promosso dall’Ucsi (Unione Cattolica della Stampa Italiana) sezione di Verona, sostenuto da Fondazione Cattolica Assicurazioni, Fondazione Banca Popolare di Verona, e patrocinato dall’ Ucsi nazionale, il Comune di Verona, l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e l’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Con l’apporto della Società Editrice Athesis. Le candidature degli articoli pubblicati ovvero dei servizi televisivi/radiofonici andati in onda dal 1 novembre 2019 al 31 ottobre 2020 dovranno essere inviati, insieme alla scheda di partecipazione, esclusivamente in modalità online, all’indirizzo candidature@premioucsi.it entro le ore 17 di sabato 31 ottobre 2020, tramite servizi web quali wetransfer.com. Bando 2020, regolamento e scheda di iscrizione sono pubblicati sui siti http://www.premioucsi.it, http://www.ucsi.it, http://www.odg.it, http://www.ordinegiornalisti.veneto.it.Ogni candidato potrà concorrere con 1 solo articolo o servizio e iscriverlo a una sola sezione del Premio, indicandolo nella scheda di partecipazione.La Giuria, presieduta da don Bruno Cescon, giornalista e già docente di Filosofia e Liturgia, nonché composta da membri di Ucsi Verona, Ucsi Veneto e Ucsi Trento, assegnerà i seguenti tre premi principali: 1. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Stampa, al giornalista autore del migliore articolo/inchiesta/reportage pubblicato su quotidiani e/o periodici (incluse testate giornalistiche online regolarmente registrate); 2. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Televisione, al giornalista autore del migliore servizio giornalistico televisivo (TG) e/o reportage televisivo sui temi del concorso trasmesso su canali televisivi nazionali, locali e regionali, in chiaro, digitale terrestre, satellitari, web (solo se testate giornalistiche); 3. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Radio, al giornalista autore del miglior servizio giornalistico radiofonico trasmesso dalle emittenti nazionali, locali, regionali e web-radio (solo se testate giornalistiche). E i premi speciali: – Targa Athesis, del Gruppo Editoriale “Athesis”, per il miglior servizio (stampa/web, televisivo o radiofonico) sui temi del premio, realizzato da un giornalista o collaboratore under 30 (anche studenti di Corsi di laurea in Scienze della Comunicazione e/o Master in giornalismo) alla data della scadenza del bando. *Non è richiesta iscrizione all’ordine professionale; – “Il genio della donna”, di Fondazione Banca Popolare di Verona, assegnato al giornalista autore del servizio giornalistico più significativo (stampa/web, televisivo o radiofonico) che racconta storie al femminile in cui le donne diventano testimoni della difesa dei valori della convivenza civile. – Confermato inoltre il Premio speciale assegnato dalla Giuria: “Giornalisti e Società: la professione giornalistica al servizio dell’uomo” sostenuto dalla CET-Conferenza Episcopale del Triveneto, e attribuito a un giornalista o iniziativa editoriale, impegnati nella valorizzazione e nel supporto del volontariato sociale a sostegno di situazioni di emarginazione e fragilità sociale. «Una delle urgenze per gli operatori della comunicazione di oggi», commenta infatti mons. Lauro Tisi, arcivescovo di Trento e delegato della CET per le Comunicazioni Sociali, «credo stia nella sfida ad essere strumenti di fraternità. Non predicatori di buonismo, dunque, ma donne e uomini in faticosa ricerca di una verità condivisa e da comunicare a bassa voce. Il contrario degli slogan autoreferenziali e urlati, soprattutto nelle piazze digitali». I vincitori saranno informati in forma privata (da dicembre tutti gli aggiornamenti sul sito http://www.premioucsi.it). Cerimonia di premiazione: sabato 19 dicembre 2020 ore 11, presso Palazzo Barbieri – Verona.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

4° premio giornalistico ‘SID-Diabete Ricerca’

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2020

Sono stati prorogati al 1° novembre 2020 i termini per partecipare al 4° premio giornalistico ‘SID-Diabete Ricerca’, istituito dall’Associazione ‘Diabete Ricerca’, dalla ‘Fondazione Diabete Ricerca’ e dalla ‘Società Italiana di Diabetologia’ con lo scopo di riconoscere e stimolare la corretta divulgazione scientifica di tematiche riguardanti il diabete mellito. Il premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di svolgere questa professione con competenza, rigore, sintesi, completezza di contenuti, chiarezza di linguaggio e capacità di divulgazione delle notizie.Il riconoscimento, dell’ammontare di €. 2.000 per ciascuna delle categorie individuate: Agenzie di stampa e carta stampata Radio-Televisioni, Web e servizi on line verrà assegnato da una giuria composta dall’Ufficio di Presidenza della Società Italiana di Diabetologia e da due giornalisti, e sarà consegnato in occasione dell’inaugurazione del 28° congresso nazionale SID a Rimini dal 2 al 5 dicembre 2020. Chi avesse già inviato gli elaborati non dovrà inviarli nuovamente.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio AIMO 2020

Posted by fidest press agency su martedì, 20 ottobre 2020

È andato al professor Giorgio Marchini, direttore della Clinica Oculistica dell’Università di Verona, il Premio AIMO 2020. Il riconoscimento gli è stato consegnato oggi a Roma dal presidente degli oculisti italiani, Luca Menabuoni, in occasione dell’XI Congresso nazionale dell’Associazione Italiana dei Medici Oculisti, in programma oggi e domani nella Capitale. “Perché lo abbiamo premiato? Se lo merita, è un oculista a tutto tondo- ha risposto Menabuoni- Il professor Marchini è un oculista umanamente eccellente e lo e’ altrettanto professionalmente. E questo è un connubio difficilissimo da trovare, raramente si realizza. Quando uno specializzando parla bene del suo direttore, vuol dire che quel direttore è veramente bravo. Gli specializzandi del Professor Marchini sono entusiasti di lui. Ma vederlo operare, soprattutto, è come osservare una farfalla che vola su un prato fiorito: è leggerissimo, delicato e preciso. In tutti i campi: dalla chirurgia del segmento anteriore a quella del segmento posteriore, con una predilezione per il glaucoma. È un professionista che ha scritto di tutto e che ha partecipato agli studi più importanti per il glaucoma. Insomma: è un vero fiore all’occhiello dell’oftalmologia”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

V edizione del Premio Innovazione Digitale nella Sclerosi Multipla

Posted by fidest press agency su martedì, 20 ottobre 2020

Visualizza articolo

Prorogato fino alle ore 23.00 di lunedì 26 ottobre il termine per partecipare alla V edizione del Premio Innovazione Digitale nella Sclerosi Multipla (già Premio Merck in Neurologia). Il principale obiettivo dell’iniziativa, destinata a Enti Universitari e Ospedalieri pubblici o privati, IRCCS pubblici o privati e Organizzazioni senza scopo di lucro con sede nel territorio italiano, è quello di favorire l’adattamento e la convivenza con la patologia attraverso la Digital Technology. Il Premio, indetto da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, ha ottenuto, anche quest’anno, il patrocinio della Società Italiana di Neurologia (SIN).Merck, anche in questa edizione, mette in palio 2 premi da € 40.000 ciascuno che saranno assegnati ai due migliori progetti in base alla graduatoria definita dalla Commissione giudicatrice.I progetti potranno coinvolgere diverse figure professionali interessate alla gestione della persona con SM, in qualsiasi ambito e dovranno prevedere l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative, come ad esempio software di supporto alla persona con SM (anche in specifiche fasi della vita), programmi per la gestione delle difficoltà connesse all’attività fisica, dispositivi mobili e wireless con o senza sensori indossabili (mobile health). Potranno essere valutati, inoltre, progetti che prevedano l’attivazione di percorsi preferenziali che riducano in maniera significativa il forte impatto della patologia sulla vita quotidiana delle persone con SM, sempre attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative.Sul sito http://www.premioinnovazionedigitalesm.it sono disponibili tutte le informazioni relative alla modalità di partecipazione e di presentazione del progetto, ai criteri e alla modalità di valutazione, alla Commissione che giudicherà i lavori e all’annuncio dei vincitori.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Galileo 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 18 ottobre 2020

Padova. Oggi alle 11, nella prestigiosa cornice dell’Aula Magna di Palazzo del Bo dell’Università di Padova, si è tenuta la Cerimonia di assegnazione del Premio Galileo 2020, il premio letterario per la divulgazione scientifica, che ha visto passare al vaglio la cinquina di libri finalisti e dei rispettivi autori: Guido Barbujani e Andrea Brunelli con Il giro del mondo in sei milioni di anni (Il Mulino, 2018), Francesca Buoninconti con Senza confini. Le straordinarie storie degli animali migratori (Codice Edizioni, 2019), Giulio Cossu con La trama della vita. La scienza della longevità e la cura dell’incurabile tra ricerca e false promesse (Marsilio, 2018), Anna D’Errico con Il senso perfetto. Mai sottovalutare il naso (Codice Edizioni, 2019), e Carola Frediani con Cybercrime. Attacchi globali, conseguenze locali (Hoepli, 2019).Il Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica è stato assegnato a Giulio Cossu con “La trama della vita” (Marsilio Editori) che ha ottenuto 32 voti dalla giuria popolare, composta da studenti universitari provenienti da tutta Italia e dagli studenti di 10 classi delle scuole secondarie di secondo grado. A seguire nelle preferenze dei giovani sono arrivati i libri di Anna D’Errico, con 29 voti, Francesca Buoninconti, con 18 voti, Carola Frediani, con 12 voti, e Guido Barbujani e Andrea Brunelli, con 10 voti. Nel corso della cerimonia, condotta da Alessandra Viero, giornalista e conduttrice televisiva, è intervenuto il presidente della Giuria Scientifica, Alberto Mantovani, immunologo, direttore scientifico di Humanitas e docente di Humanitas University.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Cesare Pavese 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 18 ottobre 2020

Santo Stefano Belbo (Cn) Sabato 24 e domenica 25 ottobre 2020,auditorium della Fondazione Cesare Pavese, che ha sede nella Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo (Piazza Confraternita 1), sconsacrata negli anni ’20 del ‘900, in cui fu battezzato Cesare Pavese riceveranno il premio Eraldo Affinati (narrativa), Renata Colorni (editoria), Elton Prifti e Wolfgang Schweickard (saggistica) e Anna Nadotti (traduzione). Le sezioni in cui il Premio è suddiviso intendono rappresentare i tanti ambiti in cui Pavese aveva lavorato: narrativa, editoria, traduzione e saggistica, riconoscendo in ciascuno una personalità che si è distinta nel corso degli anni per passione, cura del lavoro, creatività, continuo confronto con il mondo. È un intento che prende linfa e anima dalle parole di Pavese in Dialoghi con Leucò, “Tu sei tutto nel gesto che fai”. La giuria del Premio Pavese è composta da: Alberto Sinigaglia (presidente della giuria, presidente dell’Ordine dei Giornalisti Piemonte, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Cesare Pavese), Gian Arturo Ferrari (figura di rilievo dell’editoria italiana), Giulia Boringhieri (traduttrice, storica dell’editoria, figlia di Paolo Boringhieri che fu amico e collega di Pavese all’Einaudi), Chiara Fenoglio (docente, saggista, giornalista), Claudio Marazzini (presidente dell’Accademia della Crusca), Pierluigi Vaccaneo (direttore della Fondazione Cesare Pavese). Il Premio Pavese 2020 si arricchisce di una sezione dedicata alle scuole. Nel corso della premiazione di domenica 25 ottobre verranno premiati i ragazzi delle scuole che hanno partecipato al concorso dedicato ai temi del romanzo La luna e i falò. L’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Monferrato e Roero e la Fondazione Cesare Pavese metteranno a disposizione della scuola vincitrice materiale didattico a sostegno dell’istruzione in un periodo complesso per tutte le scuole d’Italia. Nel corso dell’incontro verranno presentato due eccezionali documenti inediti: Un ritratto intimo e inedito dello scrittore attraverso i ricordi e gli aneddoti di Maria Luisa Sini, nipote di Cesare Pavese e Gabriella Scaglione, figlia di Pinolo Scaglione – il Nuto del romanzo “La luna e i falò”.Viene presentato il documentario con l’intervista inedita a Maria Luisa Sini, nipote di Pavese, figlia della sorella di Pavese, e Gabriella Scaglione, figlia di Pinolo Scaglione – il Nuto del romanzo La luna e i falò. Il documentario è stato realizzato dalla Fondazione Cesare Pavese per il 70° anniversario della scomparsa dello scrittore. Viene presentata l’intervista, concessa a Giulia Boringhieri espressamente per questa occasione da Carlo Ginzburg, uno dei massimi storici viventi, figlio di Leone e Natalia Ginzburg, amici carissimi dello scrittore. Un’opportunità straordinaria per conoscere alcuni tratti inediti dello scrittore di Santo Stefano Belbo, fra distacco critico e partecipazione personale.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Parlamento Europeo lancia il premio per il giornalismo intitolato a Daphne Caruana Galizia

Posted by fidest press agency su domenica, 18 ottobre 2020

Bruxelles. In occasione del terzo anniversario dell’omicidio della giornalista investigativa maltese, i deputati hanno deciso di istituire un premio dedicato ai giornalisti che si sono distinti per il rispetto dei valori e dei principi dell’Unione Europea La cerimonia di lancio si è tenuta il 16 ottobre scorso, sulla pagina Facebook del Parlamento Europeo ed è stata condotta dalla vicepresidente del Parlamento Europeo, Heidi Hautala (Verdi, FI) e dal deputato David Casa (PPE, MT). Con loro, in collegamento dall’Europe House di Malta, anche il figlio di Daphne, Andrew Caruana Galizia.Lo scopo del premio è dare risalto a un giornalismo d’eccellenza, che riflette i valori e i principi dell’Unione Europea, come sancito dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea. Il Parlamento Europeo ritiene che la protezione della libertà di stampa sia di vitale importanza per le società democratiche.Anche se il premio è stato voluto ed è supportato dal Parlamento, sarà gestito da un soggetto terzo, allo scopo di proteggere l’indipendenza del riconoscimento e il lavoro dei giornalisti.II Parlamento Europeo inizierà presto la procedura volta a selezionare un’organizzazione indipendente che stabilisca i criteri dell’assegnazione del premio, e che decida la composizione della giuria. L’individuazione di questa organizzazione avverrà tramite una gara pubblica che sarà lanciata entro la fine del 2020.Le candidature al premio potranno essere presentate a partire dal 3 maggio 2021, la Giornata Mondiale della Libertà di Stampa. La cerimonia di premiazione si terrà tutti gli anni, nei giorni vicini all’anniversario della morte di Caruana Galizia.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LXIV Premio Basilio Cascella 2020: Green Economy

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2020

Sede: Ortona (CH) fino al 4 novembre 2020 tutti i giorni, ore 0-24 A cura di: Associazione Culturale Atlantide. In questo particolare anno torna in forma di Arte Pubblica il Premio ‘Basilio Cascella’, dal 1955 uno dei Premi d’Arte tra i più prestigiosi d’Italia. Le opere saranno presenti in aree pubbliche all’interno del tessuto cittadino in forma di affissioni, portando direttamente l’esposizione artistica fra le vie di Ortona (CH) e di chi ogni giorno ne frequenta le strade. Sarà possibile visionare le opere a qualsiasi ora del giorno e della notte, senza i limiti che altre location renderebbero obbligatori.In un periodo in cui non è possibile pensare ad eventi ed esposizioni in modo tradizionale, impedendo ogni possibilità a chi lo fa, il Premio Basilio Cascella si reinventa nuovamente, adattandosi al periodo in modo creativo continuando a valorizzare gli artisti selezionati e regalando agli abitanti della cittadina 25 visioni personali sul tema ‘Green Economy’, protagonista di questa 64^ edizione 2020. Il Premio si conferma nuovamente una delle realtà artistiche nazionali più interessanti della regione, in grado di comprendere il proprio tempo e guardare al futuro creando sempre nuove ed interessanti iniziative.Su prenotazione sarà inoltre possibile visionare copie delle singole opere del progetto di Arte Pubblica in uno spazio espositivo apposito in cui verrà ospitata una seconda sezione del progetto. In tal caso si dovrà contattare il numero 085 9062229 e munirsi di autocertificazione sanitaria come richiesto dal dal D.L. 33 del 16 maggio 2020 e dal DPCM 17 maggio 2020, che troverete in loco o sul sito http://www.premiocascella.it. Autori: Noemi Comi, Claudia Del Giudice, Silvia Morgana di Federico, Roberto Esposito, Alice Ferretti, Lucio Inserra, MC 2.8 (Maria Chiara Maffi – Chiara Giancamilli), Giorgio Nuzzo, Roberta Pestarino, Isabella Quaranta, Lucio Barlassina, Leonardo Cannistrà, Davide Civitarese, Roberta Congiu, Tonia Erbino, Cristina Mangini, Mennato Tedesco, Manuele Montanucci, Carlotta Morucchio, Tonino Puletti, Valerio Raffa, Michela Sbuelz, Domenico Silvestri, Samantha Torrisi, Luisa Valenzano, Alessandro Falco, Alessandro Passerini, Davide Di Fonzo, Marcello Vigoni, Marco Circhirillo, Valentina Bollea, Veronica Liuzzi, Federica Costa, Marco Formigoni, Massimo Volponi, Maurizio Rapiti, Sara Vacchi, Simone Anticaglia, Vladimiro Lilla, Symbolon.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Premio di eccellenza nazionale “Verso una economia circolare” compie quattro anni

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2020

Di fatto si conferma come uno dei concorsi più attesi nel panorama nazionale sia per gli Enti locali che per il Mondo delle imprese. Forte di numeri sempre in crescita, il premio in questi anni ha accompagnato un’evoluzione culturale e di tendenza sempre più significativa anche grazie ad una rinnovata opera di sensibilizzazione rispetto alle questioni ambientali, sempre più orientata alle politiche di riutilizzo. E su queste tematiche appunto il bando appena pubblicato vuole puntare ancora l’attenzione, dando spazio a quelle realtà che, nel biennio 2019-20, abbiano realizzato, avviato, o anche solo approvato ed autorizzato, interventi di diminuzione dei rifiuti e di uso efficiente dei materiali di scarto, favorendo percorsi verso sistemi eco-industriali che limitino al massimo i sottoprodotti non utilizzati, il loro smaltimento e la conseguente dispersione nell’ambiente. Nelle scorse edizioni il numero dei partecipanti è cresciuto mano a mano che l’iniziativa prendeva piede, grazie anche alle numerose collaborazioni e patrocini intrapresi sin dagli esordi e che oggi contemplano Kyoto Club, Fondazione Cariplo, le due Università di Brescia (Università degli Studi e Cattolica del Sacro Cuore), Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Associazione Borghi Autentici d’Italia, Coordinamento Agende 21 locali, Centro studi longobardi, Cogeme S.p.A. e Acque Bresciane.Novità di quest’anno sono i patrocini di Confindustria Venezia (grazie ad un collegamento con Kyoto Club), Alleanza per la Generatività Sociale e Confcooperative Brescia. Questo consente un ulteriore allargamento della rete di diffusione del Premio.Una menzione particolare va ad Apindustria che per il secondo anno consecutivo sostiene il progetto e lo diffonde tramite i propri associati. Mai scontato il patrocinio del Ministero dell’Ambiente per la cerimonia di premiazione a conclusione dell’iniziativa. Il Premio vede la media partnership con le riviste La Nuova Ecologia, QualEnergia e QualEnergia.it. Il termine per la presentazione delle candidature è fissato per il 20 novembre 2020. Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.versounaeconomiacircolare.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al Prof. Roberto Dovesi il Premio “Prof. Luigi Tartufari”

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2020

Torino. L’Accademia Nazionale dei Lincei ha attribuito il Premio Internazionale “Prof. Luigi Tartufari” per l’anno 2020, destinato alla Fisica-Chimica, al Prof. Roberto Dovesi del Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino, in ex aequo con il Prof. Pasquale Calabrese, docente di fisica statistica alla SISSA, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste.La Commissione ha ritenuto il Prof. Dovesi pienamente meritevole dell’assegnazione del Premio “Luigi Tartufari” per i suoi studi finalizzati alla realizzazione di strumenti formali e computazionali per lo studio quantomeccanico dei solidi cristallini.Il lavoro pluridecennale del Prof. Dovesi ha portato alla messa a punto di un raffinato e complesso programma di calcolo, CRYSTAL, che risolve l’equazione di Schrödinger a diversi gradi di sofisticazione per polimeri, superfici, strati, interfacce e cristalli veri e propri oltre che, ovviamente, per le molecole.In CRYSTAL gli orbitali cristallini sono combinazioni lineari di orbitali atomici di tipo Gaussiano centrati sull’atomo. Grazie a questa peculiarità, unica nel campo dei programmi di calcolo periodico e all’uso della simmetria cristallina, CRYSTAL può simulare le proprietà di sistemi di dimensioni estremamente grandi, come le strutture fullereniche giganti, le impalcature molecolari metallorganiche (MOF) o le proteine. CRYSTAL non solo predice la struttura di minima energia di un sistema, ma anche il suo spettro vibrazionale infrarosso e Raman e, di conseguenza, le proprietà termodinamiche (inclusa l’energia libera di Gibbs). Può inoltre predire molte altre proprietà dei sistemi estesi, quali le densità di carica e di spin, i tensori elastici, dielettrici e piezoelettrici, i potenziali elettrostatici e i campi elettrici, fino alle densità di momento e al contatto di Fermi. Per le sue peculiarità di robustezza numerica, velocità di esecuzione e trasportabilità su diverse architetture hardware, continua a mantenere una solida posizione nel panorama internazionale dei programmi di calcolo quantistico.Oltre alla ricerca di soluzioni per la messa a punto di strumenti formali e computazionali, il Prof. Dovesi si è dedicato a diverse importanti applicazioni di CRYSTAL nel campo della chimica delle superfici, della catalisi, in geofisica, scienze dei materiali, chimica dello stato solido, delle proprietà ottiche, vibrazionali e termodinamiche dei sistemi cristallini perfetti e difettivi, nanotubi e soluzioni solide.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna il Premio “Natale Ucsi” promosso dall’Ucsi

Posted by fidest press agency su domenica, 13 settembre 2020

(Unione Cattolica della Stampa Italiana) sezione di Verona, sostenuto da Fondazione Cattolica Assicurazioni, Fondazione Banca Popolare di Verona, e patrocinato dall’ Ucsi nazionale, il Comune di Verona, l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e l’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Con l’apporto aggiunto della Società Editrice Athesis. Grazie a queste realtà, che hanno deciso di rinnovare il loro contributo anche in un momento così difficile, «il Premio vedrà realizzata anche la sua XXVI edizione, e con essa gli obiettivi che la accompagnano fin dalle origini in riva all’Adige – commenta il presidente di Ucsi Verona Stefano Filippi –, ossia sostenere e incoraggiare i giornalisti di carta stampata, tv, radio e web tv, che con i loro articoli o servizi valorizzino testimonianze, problemi, storie o fatti inerenti ai valori della solidarietà, dell’integrazione sociale, della convivenza civile, della fratellanza, dell’attenzione verso il prossimo e della difesa dei diritti e della dignità umana».Spunti che «pensiamo non mancheranno ai candidati di questa particolare edizione in tempo di Covid-19», dice Filippi. «Tante, infatti, le cronache che in questi mesi ci hanno raccontato e fatto intravvedere una società, ancorché duramente colpita e per molti versi lacerata, desiderosa di rimanere una comunità unita. In cui le distanze fisiche sono state spesso accorciate da iniziative e gesti di solidarietà, ma anche da progetti nuovi per una comune rinascita».
Le candidature degli articoli pubblicati ovvero dei servizi televisivi/radiofonici andati in onda dal 1 novembre 2019 al 31 ottobre 2020 dovranno essere inviati, con allegata scheda di partecipazione, esclusivamente in modalità online, e pervenire all’indirizzo candidature@premioucsi.it entro le ore 17 di sabato 31 ottobre 2020 tramite servizi web quali, a titolo esemplificativo, wetransfer.com. Bando 2020, regolamento e scheda di iscrizione saranno consultabili sui siti http://www.premioucsi.it, http://www.ucsi.it, http://www.odg.it, http://www.ordinegiornalisti.veneto.it. Ogni candidato potrà concorrere con un solo articolo o servizio e iscriverlo a una sola sezione del Premio, indicandolo nella scheda di partecipazione.
La Giuria, presieduta da don Bruno Cescon, giornalista professionista, già docente di Filosofia e Liturgia, nonché composta da membri di Ucsi Verona, Ucsi Veneto e Ucsi Trento, assegnerà i seguenti tre premi principali:
1. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Stampa, al giornalista autore del migliore articolo/inchiesta/reportage pubblicato su quotidiani e/o periodici (incluse testate giornalistiche online regolarmente registrate);
2. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Televisione, al giornalista autore del migliore servizio giornalistico televisivo (TG) e/o reportage televisivo sui temi del concorso trasmesso su canali televisivi nazionali, locali e regionali, in chiaro, digitale terrestre, satellitari, web (solo se testate giornalistiche);
3. Premio UCSI – Fondazione Cattolica alla Radio, al giornalista autore del miglior servizio giornalistico radiofonico trasmesso dalle emittenti nazionali, locali, regionali e web-radio (solo se testate giornalistiche).E i premi speciali:
– Targa Athesis, del Gruppo Editoriale “Athesis”, per il miglior servizio (stampa/web, televisivo o radiofonico) sui temi del premio, realizzato da un giornalista o collaboratore under 30 (anche studenti di Corsi di laurea in Scienze della Comunicazione e/o Master in giornalismo) alla data della scadenza del bando. *Non è richiesta iscrizione all’ordine professionale;
– “Il genio della donna”, di Fondazione Banca Popolare di Verona, assegnato al giornalista autore del servizio giornalistico più significativo (stampa/web, televisivo o radiofonico) che racconta storie al femminile in cui le donne diventano testimoni della difesa dei valori della convivenza civile.
I vincitori saranno informati in via privata entro fine novembre 2020 (da dicembre tutti gli aggiornamenti sul sito http://www.premioucsi.it)La cerimonia di premiazione si terrà sabato 19 dicembre 2020 ore 11, nella Sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede del Municipio di Verona.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cresce il numero delle divulgatrici scientifiche all’VIII edizione del Premio!

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2020

Pochi giorni fa si sono chiuse ufficialmente le candidature al Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi. Le opere presentate all’ottava edizione sono 510 e più in particolare 183 articoli, 241 libri e 86 video di divulgazione scientifica. Rispetto all’edizione precedente diminuisce il numero degli articoli in favore dei video divulgativi e si evidenzia un netto incremento della partecipazione femminile: se nelle precedenti edizioni le autrici in lizza rappresentavano soltanto un terzo delle candidature, oggi, dei 467 autori, poco meno della metà sono donne. Consolidata la partecipazione degli Under35 che rappresentano un quarto degli autori in gara.Tra le opere presentate nell’area delle scienze matematiche, fisiche e naturali gli autori accompagnano il lettore in una passeggiata tra i misteri dell’universo, i fenomeni fisici e le leggi matematiche che ne governano il funzionamento. Non mancano titoli che riguardano il mondo animale spiegando il comportamento di alcune specie e l’habitat, talvolta mutato, che si trovano ad affrontare. Ampio spazio anche al regno dei vegetali e al mondo marino. Tra le scienze della vita e della salute il nuovo coronavirus è fra gli argomenti maggiormente dibattuti mediante approcci molto vari e interessanti. Diverse le analisi rispetto alle abitudini alimentari e al rapporto di queste con la nostra salute, non solo fisica. Per quanto riguarda le scienze dell’ingegneria e dell’architettura il futuro è ciò che gli autori provano a immaginare: tra design, scienza, etica e nuovi modelli architettonici. Nell’area delle scienze dell’uomo, storiche e letterarie, quella con il maggior numero di candidature, il passato riemerge comprensibile: i più importanti avvenimenti e i personaggi chiave raccontati con attenzione e rigore scientifico. Interessanti le argomentazioni che riguardano la mente umana in relazione ai nuovi contesti sociali che ci troveremo ad affrontare. Numerose anche le trattazioni letterarie. Tra le candidature nell’area delle scienze giuridiche, economiche e sociali troviamo riflessioni circa l’impatto economico del nuovo coronavirus, gli sviluppi del mondo digitale tra etica, innovazione e creatività ma anche politica e argomenti di grande attualità.Ora la parola spetta alla Giuria Nazionale del Premio composta da 260 professori di ogni ordine e grado e studiosi delle materie scientifiche che entro il mese di ottobre consegnerà nelle mani del Comitato Scientifico la lista delle opere tra le quali scegliere i finalisti 2020. La cerimonia di premiazione, come da consuetudine, si terrà a dicembre a Roma nell’aula convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche.Il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica è organizzato dall’Associazione Italiana del Libro. Main Partner del Premio sono BPER Banca e il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). Patrocinano la manifestazione l’AIRI(Associazione Italiana per la Ricerca Industriale), l’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) il Comune di Roma, l’Uninettuno (International Telematic University), l’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani e la rete de I Parchi Letterari.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Theodor Rawyler

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 agosto 2020

Il Festival TenDance, diretto da Danila Blasi e Ricky Bonavita, organizzato da Rosa Shocking, dà il via alla terza edizione del Premio TenDance, da quest’anno denominato Premio Theodor Rawyler, in memoria di uno degli ideatori e promotori di questo festival, prematuramente scomparso lo scorso anno. Il premio ha lo scopo di promuovere e sostenere la produzione e la diffusione di progetti originali nell’ambito della danza contemporanea, favorendo il lavoro di artisti emergenti. Il premio intende individuare 5 progetti, destinati ad evolversi in spettacoli di danza, fra i quali la giuria sceglierà il vincitore che otterrà un contributo alla produzione, l’inserimento del progetto compiuto in prima assoluta nella programmazione del Festival TenDance 2021 e l’inserimento di una data nella programmazione 2021 di TWAIN Centro di produzione danza Regione Lazio.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

XXIV edizione del Premio Internazionale Fair Play – Menarini

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2020

Castiglion Fiorentino giovedì 10 settembre 2020 evento dedicato alla memoria del giornalista sportivo Franco Lauro. Lo scorso aprile, la notizia della scomparsa del noto giornalista, telecronista e conduttore televisivo aveva sconvolto l’intero mondo dello sport e la grande famiglia del Premio Fair Play – Menarini che, con Franco Lauro, ha condiviso buona parte del suo percorso. Da quest’anno la categoria “Narrare le emozioni”, riservata alle figure del giornalismo che hanno saputo raccontare lo sport, le sue storie più significative e i suoi valori, sarà dunque intitolata a Franco Lauro e il riconoscimento sarà assegnato ad un giovane giornalista che, proprio come lui, si occupa di basket. Un gesto doveroso che dimostra la stima e l’affetto che gli organizzatori del premio, Angelo Morelli e Chiara Fatai, hanno sempre nutrito nei confronti di questo grande professionista. Al momento della sua scomparsa, Franco Lauro aveva 58 anni e dal 1984 lavorava in Rai. Voce del basket e volto di “90 minuto” fino al 2014, nel corso della sua carriera ha commentato otto edizioni dei Giochi Olimpici, sei Mondiali di calcio, oltre agli Europei e ai tornei continentali di pallacanestro, diventando un vero e proprio punto di riferimento del giornalismo sportivo. La sua storia accanto al Premio Fair Play – Menarini era iniziata nel 1999 quando era stato premiato al Teatro Petrarca di Arezzo diventando ambasciatore del fair play e, successivamente, conduttore delle edizioni cortonesi della manifestazione e delle prime edizioni ospitate a Castiglion Fiorentino.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XXXII edizione del Premio Charlot

Posted by fidest press agency su martedì, 25 agosto 2020

Salerno. Con la consegna del Premio Charlot Teatro a Vincenzo Salemme, in programma il prossimo 26 agosto, alle ore 21,15, all’Arena del Mare di Salerno, calerà il sipario sulla XXXII edizione del Premio Charlot, manifestazione ideata e diretta da Claudio Tortora che anche quest’anno grazie al contributo della Regione Campania, del Comune di Salerno e dell’Autorità portuale di Salerno, ha saputo regalare momenti di leggerezza e di puro spettacolo agli spettatori. Una rassegna che ha preso il via lo scorso 11 luglio con il concerto di Andrea Sannino e che poi è proseguita con la proiezione, presso il teatro Delle Arti, di alcuni dei film più belli di Federico Fellini, nel centenario della sua nascita. Poi ci sono state le altre serate all’Arena, cabaret, spettacoli di magia, spettacoli per bambini, musica blues e due eventi musicali, in esclusiva proprio per lo Charlot, ovvero la serata dedicata ai 70 del festival di Sanremo con un orchestra composta da 60 elementi e con ospiti quali Fiorella Mannoia, Ron e Marco Morandi e la serata di Antonello Venditti che attraverso musica e parole si è raccontato al suo pubblico. Ora in attesa di quest’ultimo atto che farà calare il sipario sull’edizione 2020 e che vedrà subito gli organizzatori mettersi al lavoro per preparare l’ edizione numero 33. Il patron Claudio Tortora ha voluto tracciare un suo personale bilancio. “Sono molto soddisfatto, anche quest’anno, contro ogni previsione, visto il periodo storico che stiamo vivendo, siamo riusciti, con il Premio Charlot, a regalare al nostro pubblico, ben 18 serate dedicate alla musica, al cabaret, e al teatro. Una serie di eventi, alcuni di questi in esclusiva per lo Charlot, che da sempre contraddistinguono la nostra manifestazione. Più di 300 unità artistiche, comprese maestranze tecniche impegnate, due serate in cui abbiamo registrato il sold – out e le altre che hanno visto comunque una grande partecipazione di pubblico. Sono questi i numeri dello Charlot 2020, forse il più difficile che abbiamo organizzato, per via delle restrizioni e della paura che purtroppo questo virus ha generato in tutti noi. Ma la grande professionalità del mio staff e di tutti coloro che hanno collaborato con noi e speranza per il futuro è stato lo spirito che ci ha animato e che ha animato anche i protagonisti che in queste serate sono salite sul palco dell’Arena del Mare. Bellissime emozioni, risate, riflessioni, spesso sottolineate con standing ovation da parte del pubblico. Un’edizione questa, costruita, come detto, con tante difficoltà, ma anche con minuzia di particolari, che ne hanno fatto senza dubbio, lo ripeto, la più difficle, ma anche una tra le belle. Ringrazio chi ancora una volta ha consentito tutto questo. In primis la Regione Campania, nella persona del Governatore Vincenzo De Luca, che anche quest’anno ci ha sostenuto non solo economicamente ma anche moralmente, poi il Comune di Salerno, con Il sindaco Vincenzo Napoli e gli assessori Dario Loffredo e Antonia Willburger, l’Autorità Portuale di Salerno, e i tanti funzionari comunali che hanno lavorato al nostro fianco. Qualità, serietà, professionalità, grande passione e voglia sempre di realizzare qualcosa di particolare e speciale per la nostra città, sono questi gli elementi che hanno contraddistinto questa edizione. Ma, devo anche ringraziare il pubblico, che ancora una volta ci ha fatto sentire il suo affetto e la sua stima, il suo l’applauso ci accompagna ancora e ci accompagnerà anche nei prossimi mesi, dandoci la giusta spinta per lavorare alla 33esima, ancora più bella e ricca. Ultimo ma non ultimi, un grazie agli organi d’informazione che, come sempre, ci hanno seguito con continuità e puntualità. Buona risata a tutti!”

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Francesco Cossiga e il Premio “Penisola Sorrentina”

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 agosto 2020

Il 17 agosto 2010, dieci anni fa, moriva Francesco Cossiga, il Presidente Emerito della Repubblica, che più ricordiamo per la sua capacità di andare oltre le righe, anticipando la storia.Un uomo di altissima cultura, più volte Presidente del Consiglio, Ministro, Presidente del Senato e parlamentare, che è stato protagonista della vita politica italiana a cavallo tra la Prima e la Seconda Repubblica.Per celebrare la sua memoria nel decennale della morte, il Premio “Penisola Sorrentina” pubblica una lettera con cui il Picconatore rivolse espressioni di solidarietà per la scomparsa del fondatore, accettando di essere vincitore del riconoscimento.Un ricordo prestigioso in un anno in cui il Premio “Penisola Sorrentina” s’appresta a celebrare a fine ottobre i 25 anni di attività.“Ricordare Francesco Cossiga significa per me – dichiara Mario Esposito, giornalista e patron del Premio Penisola Sorrentina – portare alla mente il profondo legame affettivo con la Penisola Sorrentina, mediato dall’amico psicanalista Lucio Covello; significa poi anche rispolverare la grande stima istituzionale nutrita nei confronti del mio omonimo zio, sin dai tempi di quando egli fu Questore dell’Aeroporto di Fiumicino. Ricordare Francesco Cossiga significa però per me aprire, soprattutto, un mondo interiore, fatto di una cultura immensa, filosofica, che riusciva a declinare il senso del Bello e il senso dello Stato, a intrecciare i sistemi del pensiero serio ai concetti di governance. Quella Cultura che forse oggi latita, in generale, nel sistema italiano”.“Di Cossiga – continua ancora Esposito – conservo con orgoglio il carteggio che per circa un quinquennio ha accompagnato la crescita del Premio “Penisola Sorrentina”, di cui il Presidente Cossiga era componente del Comitato d’Onore”.Aver fatto parte della Storia umana e culturale di un così grande protagonista politico dell’Italia, significa collegarsi al tessuto storico, sociale, economico, istituzionale del Paese e non essere un semplice “premio della domenica”, uno spettacolo inventato all’occasione, destinato a consumarsi nel giro di poche ore o giorni.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »