Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘prestigiose’

Annie Leibovitz At Work

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 agosto 2010

Non mi importava chi fossero i soggetti. Mi importava soltanto fotografare, perché la fotografia era la mia vita. Così Anni Leibovitz racconta gli esordi di una vocazione profonda, che l’ha portata a lavorare per importanti riviste e prestigiose istituzioni. In Questo libro percorriamo la storia di questa vocazione attraverso i ricordi della grande fotografia. Oltre agli indimenticabili ritratti, come quello di John Lennon avvinghiato a Yoko Ono oppure di Demi Moore nuda e incinta per Vanity Fair, si scoprono le storie e i retroscena di questo appassionato lavoro. Un nuovo volume DeAgostini dedicato alla fotografa americana più famosa al mondo, un altro splendido ritratto della via e dell’opera di una grandissima artista. Euro: 45,00 Pagine: 320 Ean: 9788841862780 In libreria il 7 ottobre
Anni Leibovitz è nata nel 1949 a Waterbury, nel Connecticut. Nel 1970 inizia la sua collaborazione con la rivista Rolling Stone e nel 1973 ne diventa il principale fotografo. Dal 1983 ha lavorato per Vanity Fair e Vogue, realizzando anche importanti campagne pubblicitarie per American Express, Gap, Milk Board, Lavazza. Celebri i suoi intensi ritratti di grandi personaggi della scena politica internazionale e di celebrità della musica, dell’arte, dello spot. Ha pubblicato cinque libri di fotografie e i suoi lavori sono esposti nei musei e nelle gallerie più importanti del mondo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Materiche armonie dell’arte”

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2009

bortoli palladioVenezia 10 settembre 2009, alle ore 17.00, nelle Sale monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (con ingresso dal n. 13/a di Piazzetta S. Marco), si terrà l’inaugurazione della mostra “Materiche armonie dell’arte”, organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale AMI.B.E.C. (Amici Beni Culturali). Interveranno Maria Letiza Sebastiani, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana, e gli artisti: i pittori Joseph Kaliher e Pia Parodi e gli scultori Giorgio Bortoli e Paola Crema. La Biblioteca Nazionale Marciana, antica e attenta custode della memoria veneziana, conserva il suo inestimabile patrimonio in due prestigiose e storiche sedi veneziane: l’edificio della Libreria Sansoviniana e l’antica Zecca. La Sala della Libreria presenta una decorazione pittorica del soffitto, decorato a grottesche su fondo d’oro, che costituisce un ciclo grandioso espresso nei tondi, opera di diversi artisti, il cui disegno iconografico complessivo richiama da una parte le possibili attività che si aprono al patrizio o al cittadino al servizio della Repubblica, dall’altra le discipline che rappresentano gli elementi costitutivi del sapere. Tale è l’importanza e il numero delle opere, che il soffitto è stato definito il manifesto del manierismo a Venezia. È in questa cornice che la Biblioteca Nazionale Marciana ospita una collettiva di arte contemporanea con quattro artisti: i pittori Joseph Kaliher e Pia Parodi e gli scultori Giorgio Bortoli e Paola Crema. Le opere esposte, attraverso visioni naturalistiche, oniriche o mitiche, di cui ognuno degli artisti è portatore  e interprete, consentono di tracciare un sentiero comune nel quale convergono esperienze e capacità realizzative proprie dei diversi artisti allo scopo di offrire a tutti un’offerta culturale ampia e variegata.La mostra, organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale AMI.BE.C (Amici Beni Culturali), ben si inserisce per il suo valore artistico e documentario nell’ottica della fruizione e della valorizzazione di opere di artisti contemporanei all’interno di uno dei più importanti e preziosi patrimoni artistici e culturali del mondo, gioiello di cultura e di bellezza. (Maria Letizia Sebastiani Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana) (bortoli palladio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Novartis presenta il “laboratorio del futuro”

Posted by fidest press agency su martedì, 25 agosto 2009

Novartis ha offerto un’ulteriore dimostrazione del suo impegno a favore della ricerca e dell’innovazione presentando, in apertura del  Biotechnology Leadership Camp (BioCamp) 2009, il suo Lab of The Future (LOTF). Si tratta di un progetto, attraverso il quale Novartis intende creare laboratori d’avanguardia, caratterizzati da spazi di lavoro flessibili, da strutture modulari, in grado di adattarsi al mutare delle esigenze del team di ricerca, e da avanzatissime tecnologie a sostegno della comunicazione, della collaborazione interdisciplinare e dello sviluppo dell’innovazione.Nel corso dei tre giorni del BioCamp, 45 studenti selezionati tra le più prestigiose università europee vivranno a tu per tu con il mondo delle imprese biotecnologiche. I partecipanti al seminario potranno interagire con esperti del settore, confrontandosi sullo stato dell’innovazione nella ricerca. Avranno anche l’opportunità di partecipare a workshop di alto livello e di scoprire direttamente come avviene lo sviluppo di un farmaco biotech, visitando il Novartis Center of Biotechnology, dove vengono prodotti innovativi farmaci biologici. Potranno visitare i laboratori, compreso il Lab of the Future, per capire come sta evolvendo la ricerca, e potranno infine conoscere ed esplorare le opportunità di carriera. Il futuribile ambiente di ricerca LOTF è funzionale a un modello di R&S, quello di Novartis, che ha caratteristiche uniche, poiché intende fare progressivamente scomparire le tradizionali barriere tra le discipline scientifiche coinvolte nella ricerca farmaceutica.  Per esempio, figure come quelle dei biologi, dei medici, degli esperti in tossicologia o dei chimici, hanno sempre lavorato separatamente dal punto di vista organizzativo, e spesso anche da quello fisico. Ora, nel LOTF, i componenti essenziali del team lavoreranno fianco a fianco. Inoltre, tecnologie integrate e innovativi strumenti di comunicazione consentiranno ai ricercatori di lavorare insieme, tanto in uno spazio reale quanto in uno virtuale.  Sono quattro i giovani talenti italiani selezionati per il Novartis BioCamp 2009. Si tratta di Eva Coppola, Fabrizio Piazza, Francesco Saladini e Sara Santinelli, provenienti, rispettivamente, dalle università di Napoli, Milano, Siena e Roma. Ognuno di loro, così come gli altri partecipanti al seminario europeo, potrà essere selezionato per prendere parte all’International BioCamp, che si terrà a fine ottobre a Cambridge, in  Massachusetts.   Workshop e presentazioni saranno condotti da esperti del settore, tra i quali, oltre a Daniel Vasella e a Mark Fishman, anche Mark Heffernan, CEO di OSPONA Therapeutics Ltd., e Paul Herrling, direttore della Novartis Corporate Research.
Novartis fornisce soluzioni terapeutiche in grado di far fronte alle esigenze, in continua evoluzione, dei pazienti e della società. Focalizzata interamente nelle aree in crescita del settore Salute, Novartis offre un portafoglio diversificato per meglio rispondere a queste esigenze – farmaci ad alto contenuto di innovazione, vaccini preventivi e dispositivi diagnostici, farmaci generici a costi competitivi, prodotti per automedicazione. Novartis è la sola azienda al mondo a detenere una leadership in tutte queste aree. Nel 2008, le attività in prosecuzione del Gruppo hanno registrato un fatturato di 41,5 miliardi di dollari e un utile netto pari a 8,2 miliardi. Circa 7,2 miliardi di dollari sono stati investiti in Ricerca & Sviluppo. Con sede a Basilea, in Svizzera, Novartis conta circa 99.000 collaboratori, in oltre 140 Paesi del mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili nei siti http://www.novartis.it e http://www.novartis.com.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuove ricerche per ascoltare i cetacei

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 luglio 2009

Pavia dal 10 al 13 settembre nell’Ateneo pavese, un importante appuntamento: due workshops internazionali organizzati dal Centro Interdisciplinare di Bioacustica e Ricerche Ambientali (CIBRA) che si svolgono:  4th International Workshop on Detection, Classification and Localization of Marine Mammals Using Passive Acoustics e 1st International Workshop on Density Estimation of Marine Mammals Using Passive Acoustics. Il CIBRA, il Centro Interdisciplinare di Bioacustica e Ricerche Ambientali del Dipartimento di Biologia Animale che si occupa soprattutto di ricerca e conservazione orientata ai mammiferi marini, anche quest’anno partecipa e organizza una importante serie di attività con collaborazioni prestigiose e strumenti all’avanguardia. Nell’ambito di un progetto di monitoraggio delle popolazioni di cetacei dei mari italiani finanziato dal Ministero dell’Ambiente, oltre che gestire la Banca Dati Nazionale sugli Spiaggiamenti, il CIBRA sviluppa strumenti e promuove azioni di ricerca per meglio comprendere la reale situazione dei mammiferi marini che popolano i nostri mari con particolare attenzione per quelle specie che più di ogni altre appaiono sensibili all’impatto delle attività umane.  Il progetto è condotto dall’Università di Pavia con la collaborazione del Museo di Storia Naturale di Milano e l’Università di Padova che ospita una Banca di Tessuti di Cetacei e una speciale unità per le necroscopie per studiare gli animali che si spiaggiano.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »